Jump to content

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni


Recommended Posts

 

Infatti, proprio nel momento chiave di tutta la saga,in cui non si sa la sorte di  uno dei  personaggi chiave (cui è legato anche un ex segreto molto importante che avrà ricadute pesanti su tutta la storia) ,il "povero e tartassato"  Martin  si è inchiodato, non per  blocco dello scrittore ma , pare, perché vuole raggiungere un perfezionismo  esagerato

La vera mancanza di serietà e di rispetto per i lettori che vorrebbero conoscere la fine della storia raccontata , comunque sta nel fatto che Martin si imbarca  nello scrivere altre cose di cui francamente si potrebbe (e vorrebbe)  fare a meno

E taccio di altre collaborazioni con es l'HBO

E oltretutto il fatto che disperda  in altre cose tempo e talento è veramente irritante perchè  passa il concetto che la sua opera capolavoro  ha perso interesse e spinta creativa in lui

Quindi,per me, sarebbe molto più corretto che Martin se la prendesse con se stesso e non con la  gente  che ama la sua opera e vorrebbe  leggerne l'epilogo ( e che lo ha reso  ricco e molto ricercato da Tv e forse anche dal cinema)

Poi ovviamente farà quello che vuole,anche lasciare la saga non terminata.Ma a questo punto  non sarà colpa dei lettori che lo pressano

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 7.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

19 hours fa, AryaSnow dice:

In effetti è una cosa divertentissima :stralol:

Magari ci sono anche quelli che lo controllano quotidianamente sperando che effettivamente ci siano notizie sull'uscita di TWOW, e invece...

Eccomi!

povera citrulla XD

Link to post
Share on other sites

Citrulla numero 2, presente!

Comunque, per me la sensazione è quella di uno che parte per un viaggio organizzato che promette di essere bellissimo, va avanti per un po' di giorni, allontanandosi sempre più da casa e prendendoci sempre più gusto, finchè l'autista si ferma in un'area di sosta in mezzo al nulla, scende, dice "torno subito", sparisce dietro una duna e non lo si vede più. E io, polla, dopo anni sono ancora lì in mezzo al nulla, seduta su una duna tra le dune, accanto ad un pullman che comincia ad arrugginire, a chiedermi "sì, ma adesso torna, vero? Adesso si riparte? Eh, che si riparte? Eh che torna?"

Ma una parte di me teme fortemente che il viaggio sia finito qui (perchè dopo anni che l'autista non ricompare, qualche dubbio che non sia andato solo a fumare una sigaretta dietro la duna, comincia pure a venirti, eh). :D E che Jon, Tyrion, Cersei e tutta la banda siano condannati a rimanere nel nostro immaginario e nel nostro cuore così come sono adesso, personaggi in cerca non di un autore ma di una conclusione. A vagare in eterno nel loro universo parallelo, eternamente giovani, eternamente in arrampicata al Trono, eternamente in attesa dell'attacco degli Estranei e dell'inverno che sta per arrivare. Anzi: tranne Jon, che nel mondo dei libri se tutto si congela allo stato attuale è destinato ad essere eternamente morto. 
Tristezza immensa.

Link to post
Share on other sites

Ogni volta che finisce una stagione di GOT mi viene sempre la voglia di leggere i libri di ASOIAF...ma subito mi rendo conto che con i libri siamo fermi ancora a ADWD... e TWOW non arriva più....sono proprio in astinenza di leggere i POV!!!! e non vi dico che voglia ho di sapere e leggere come alcune cose possano accadere...ma come si fa!!!! :(

Link to post
Share on other sites
9 hours fa, Stella di Valyria dice:

Citrulla numero 2, presente!

Comunque, per me la sensazione è quella di uno che parte per un viaggio organizzato che promette di essere bellissimo, va avanti per un po' di giorni, allontanandosi sempre più da casa e prendendoci sempre più gusto, finchè l'autista si ferma in un'area di sosta in mezzo al nulla, scende, dice "torno subito", sparisce dietro una duna e non lo si vede più. E io, polla, dopo anni sono ancora lì in mezzo al nulla, seduta su una duna tra le dune, accanto ad un pullman che comincia ad arrugginire, a chiedermi "sì, ma adesso torna, vero? Adesso si riparte? Eh, che si riparte? Eh che torna?"

Ma una parte di me teme fortemente che il viaggio sia finito qui (perchè dopo anni che l'autista non ricompare, qualche dubbio che non sia andato solo a fumare una sigaretta dietro la duna, comincia pure a venirti, eh). :D E che Jon, Tyrion, Cersei e tutta la banda siano condannati a rimanere nel nostro immaginario e nel nostro cuore così come sono adesso, personaggi in cerca non di un autore ma di una conclusione. A vagare in eterno nel loro universo parallelo, eternamente giovani, eternamente in arrampicata al Trono, eternamente in attesa dell'attacco degli Estranei e dell'inverno che sta per arrivare. Anzi: tranne Jon, che nel mondo dei libri se tutto si congela allo stato attuale è destinato ad essere eternamente morto. 
Tristezza immensa.

Bellissimo paragone! È proprio questa l'impressione ^^"

Link to post
Share on other sites

Un altro progetto con la HBO in cui Martin è coinvolto: lo sviluppo di un'altra serie tv: "Who fear the death",  the television series we're developing for HBO

https://grrm.livejournal.com/548883.html

 

Sembra che dopo essere passato dal mondo della tv a quello della scrittura, stia tornando al vecchio amore (vedi anche i 5 progetti di show successore di GOT di cui si occupa, il progetto di creare una serie tv dal suo romanzo di fantascienza, ecc.), trascurando la scrittura >_>

 

Link to post
Share on other sites

Già immagino conversazioni del genere...

 

''Scusa Martin, ma TWOW? Perché vedo che sei molto attivo con i progetti delle Serie Tv''.

''Oh, ti riferisci a Winds Of Winter? A quanto pare molti lettori sembrano credere che io debba esclusivamente chiudermi in una stanzetta con un PC e scrivere delle Cronache, senza bere, mangiare, andare al bagno, avere contatti sociali. Chiedo scusa, mi dispiace se ho cercato di mantenere attivo il mio ruolo in questa società. Adesso preparerò adeguatamente lo stanzino e mi confinerò lì. Aprirò la porta solo quando avrò terminato il libro in questione, così molte persone saranno soddisfatte.'' + risatine sulla propria ironia da due soldi. 

Link to post
Share on other sites

E' un'altra conferma a quello che dico da tanto: non ci sta mettendo una vita a scrivere TWOW perchè non sa dove andare a parare, ci mette tantissimo perchè ormai ci dedica ancora meno tempo di prima.

Trova più stimolanti, più divertenti altri progetti (relativi a serie TV, editing, scrittura di storie correlate ad ASOIAF), e dedica tempo a quelli (il poco che dedica al lavoro, tolti i viaggi, le interviste, gli hobby, la famiglia e gli amici).

Anche perchè il fatto che la serie tv anticiperà gran parte della sua opera, gli ha fatto perdere entusiasmo sul fronte ASOIAF.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...