Jump to content
Lord Beric

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni

Recommended Posts

Non sono esperta in diritto ma uno può bloccare lo sfruttamento della propria opera dopo la morte? Intendo che dopotutto la sua famiglia erediterà i diritti, quindi credo che a quel punto cosa volesse o non volesse fare Martin diventa irrilevante, a meno che come diceva Metamorfo la famiglia non si impunti a seguire le sue volontà.

 

(Povero Giorgione, lo stiamo già dando per fritto :figo:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

I suoi eredi potranno fare quello che vorranno, anche in barba alla sua volontà, e io scommetto che, se davvero Martin non riuscirà a concludere ASOIAF, non resisteranno alla tentazione di farci una barca di soldi in più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Oathkeeper dice:

(Povero Giorgione, lo stiamo già dando per fritto :figo:)

 

Eh lo so, sono discorsi di pessimo gusto, ma è uno scenario che dobbiamo preventivare e se ci siamo ridotti a parlarne la colpa è anche un po' sua.

Comunque Martin per primo è consapevole che la volontà dello scrittore conta meno di zero per gli eredi, lo dice pure nell'intervista riportata nel link che ho postato qualche intervento fa; però dice anche che sua moglie, se gli sopravvivrà, non permetterà il completamento dell'opera da parte di altri autori. Quindi terrei in conto uno scenario in cui bisogna aspettare anche la morte della signora Martin perché si sblocchi la situazione.

 

Si dice che augurare la morte a qualcuno gli allunga la vita, quindi spero che tutti questi discorsi abbiano un tale effetto su Martin :ehmmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'erede che io sappia è la moglie, non ce la vedo a tradire le volontà del marito. Senza contare che nel diritto americano esistono tutta una serie di strumenti per vincolare gli eredi alle volontà del defunto, o comunque grandemente limitarne la libertà. Se ne riparlerà allo scadere dei diritti di autore, non conto di esserci.

 

Aggiungo che ok la sete di danaro, ma GRRM e il suo relativo estate già solo di residuals di GoT avrà diritto alla percezione di somme davvero importanti per molto tempo a venire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours fa, Oathkeeper dice:

Questo è il rischio nel vendere la propria anima a una major, avrebbe dovuto preventivarlo, ma capisco che quando ti sventolano davanti assegni a sei zeri la vista ti si offusca.

Chi di noi non avrebbe firmato?

 

Però avrebbe potuto mettere una clausola che vincolava D&D a mettere un finale diverso a GOT.

Ma forse aveva ragione Loki, forse avremo il sibaritico annuncio dopo la 8x06. Forse...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte il fatto che Martin non ha figli, e chissà a chi lascerà l'eredità (anche la moglie è anziana), ma basta che nel testamento metta tra le clausole che chi eredita i diritti d'autore sulle sue opere, li perde nel momento in cui permette la pubblicazione di materiale inedito, e vedi come si placa ogni velleità.

 

Poi secondo me state esagerando nel vedere tutti sti avvoltoi che violerebbero la volontà dello scrittore per raggranellare qualche soldo in più, compresi parenti e un autore che dovrebbe fare la figura dello sciacallo.

 

Detto questo, un conto è leggere un ultimo libro scritto dalla persona che ha creato un mondo, ha scritto tutto ciò che sappiamo, che ha convissuto coi personaggi e ci "parla"da 30 anni, un altro conto è la storia scritta da uno qualsiasi, che sarebbe un lettore come noi e che non avrebbe idea di dove Martin voleva andare a parare. Sarebbe letteralmente una fanfiction.

Una fanfiction che io non leggerei, e che suppongo molti altri non leggerebbero.

Sarebbe un bel flop, che darebbe ben poca carne agli avvoltoi di turno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 hours fa, Oathkeeper dice:

 

Secondo voi può essere che ce l'ha un po' col magico duo? Nel senso che ora, dato che lo hanno sorpassato alla grande, per principio si sta impuntando. Magari aveva già scritto tutto a grandi linee e ora ha cancellato tutto per riscriverlo in modo diverso, in modo da riservare delle sorprese?

Be è un principio che si può imputare solo a lui, quindi avrebbe poco da impuntarsi ^^"

Più che altro come @the neckcredo anche io che sia arrivato al punto di saturazione, un po' per quello un po' perché si è incartato, un po' perchè le aspettative sono alte, un po' perché le grandi rivelazioni saranno fatte da altri... ha perso la voglia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Oathkeeper

No, non credo. Non perché Martin non sia infantile, ma perché la storia secondo me ce l'ha chiara in mente. Il problema sono i dettagli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, Metamorfo dice:

Detto questo, un conto è leggere un ultimo libro scritto dalla persona che ha creato un mondo, ha scritto tutto ciò che sappiamo, che ha convissuto coi personaggi e ci "parla"da 30 anni, un altro conto è la storia scritta da uno qualsiasi, che sarebbe un lettore come noi e che non avrebbe idea di dove Martin voleva andare a parare. Sarebbe letteralmente una fanfiction.

Una fanfiction che io non leggerei, e che suppongo molti altri non leggerebbero.

Sarebbe un bel flop, che darebbe ben poca carne agli avvoltoi di turno.

 

Concordo. E se proprio devo accontentarmi di una fanfiction per sapere a grandi linee il finale che Martin aveva in mente, c'è già la serie tv.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che parlo da lettore dopo la sesta stagione(facendo pausa durante la settima e leggere dopo l ultimo libro).. avendo iniziato a vedere la serie tra la 5 e la 6.. sono speranzoso ora quasi piu della possibilità di uscita del libro dopo il finale di serie che del hype della serie stessa.. ma possobile che con i vari collaboratori di fire and blood e twoiaf, in caso di disgrazia di martin non possano prenderla in mano loro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours fa, Metamorfo dice:

A parte il fatto che Martin non ha figli, e chissà a chi lascerà l'eredità (anche la moglie è anziana), ma basta che nel testamento metta tra le clausole che chi eredita i diritti d'autore sulle sue opere, li perde nel momento in cui permette la pubblicazione di materiale inedito, e vedi come si placa ogni velleità.

 

Beh ma mica ci sarebbe bisogno di pubblicare materiale inedito. E non c'è bisogno di essere avvoltoi assetati di denaro, la tentazione sarebbe forte per chiunque. Voglio dire, Christopher Tolkien ancora pubblica roba su LOTR.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 hours fa, noone dice:

 ma possobile che con i vari collaboratori di fire and blood e twoiaf, in caso di disgrazia di martin non possano prenderla in mano loro?

 

No. Garcia e Antonsson non sono nemmeno scrittori: sono soltanto talmente esperti di ASOIAF da sapere più cose di Martin (parole dello stesso George). Probabilmente avranno anche contribuito tirando fuori qualche idea per costruire il resto del mondo. Anche perchè TWOIAF non è nemmeno vera narrativa.

 

Ma la cosa da capire è che non basta conoscere le cose, serve tecnica e talento per scrivere bene. Martin potrebbe convocare me e te, raccontarci per ore ed ore, nei minimi dettagli, tutto quello che succederà in ADOS, e poi lasciarlo scrivere a noi.

Verrebbe una schifezza. Perchè conoscere la trama, conoscere alla perfezione il mondo, non conta niente se non sai scrivere. E scrivere bene sono in pochissimi al mondo a saperlo fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 su winter is coming è uscito un articolo in cui è riportata parte di un intervista tenutasi durante la premiere di got 8. Martin dichiara che la scrittura di twow recentemente sta andando molto bene (very well lately). Non so, In un articolo simile di pochi giorni fa i toni erano molto meno ottimisti

Share this post


Link to post
Share on other sites

CVD a parte una comparsata nello sketch di Jimmy Fallon in cui ci ricorda che "ci sono anche i libri", nessuna nuova dal fronte occidentale.

(Sorry per prima, ho invertito i thread)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/4/2019 at 08:58, Metamorfo dice:

Ma la cosa da capire è che non basta conoscere le cose, serve tecnica e talento per scrivere bene. Martin potrebbe convocare me e te, raccontarci per ore ed ore, nei minimi dettagli, tutto quello che succederà in ADOS, e poi lasciarlo scrivere a noi.

Verrebbe una schifezza. Perchè conoscere la trama, conoscere alla perfezione il mondo, non conta niente se non sai scrivere. E scrivere bene sono in pochissimi al mondo a saperlo fare.

 

Vero, ma é anche vero che non serve scrivere benissimo per portare a casa un buon libro, o un libro che funzioni e intrattenga, o un libro di successo. Magari, a molti quello basterebbe (me per primo). E che sanno scrivere ce ne sono mooolti di piú rispetto a quelli che sanno scrivere bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...