Jump to content

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni


Recommended Posts

15 minuti fa, ANDROID ha scritto:

Aye. Dopo anni colmi di speranza (sempre via via decrescente) a visitare e leggere questo topic sono giunto alla conclusione che non vedremo mai TWOW.
Al limite, ma non ne sono nemmeno tanto certo, riusciremo a leggere un nuovo libro, ma sarebbe un po' il vero ADWD, perché il libro ufficialmente uscito con quel titolo di tutto narra tranne che del nuovo scontro fratricida/familiare in ambito Targaryen.
Peraltro credo che lo stesso Martin non sia stato poi (troppo) con le mani in mano in questi 10 anni, ma che i problemi narrativi di cronologia e trama da lui stesso creati siano diventati così insormontabili che nemmeno con una continua costruzione/distruzione/scrittura/riscrittura dei nuovi capitoli il Nostro riesca a trovare il bandolo della matassa.
Sono piuttosto certo che il punto focale di questa situazione sia il mancato gap dei famosi 5 anni che sarebbero dovuti passare prima di AFFC. L'aver voluto eliminare quel salto temporale ha comportato alla saga intera 2 ordini di problemi:
1) aggiungendo pagine alla storyline con la metodologia Martin si sono moltiplicate anche le linee narrative e le sottotrame accumulatesi in un gomitolo da districare, sviluppare e portare a logiche conclusioni dato il vincolo di pagine di soli due volumi conclusivi. Anche il fatto di aver stabilito in anticipo i titoli dei libri non solo il loro numero (ancora col salto temporale progettato) mi sembra in esercizio abbastanza assurdo ed é la prova di quanto secondo me si è ingarbugliato Martin. A Dance with Dragons in cui i temi narrativi sarebbero dovuti svilupparsi in AFFC e The Winds of Winter con la nuova danza dei draghi come fulcro....
2) ancor più grave conseguenza del mancato salto temporale dei 5 anni è lo sviluppo della storia nelle diverse dislocazioni geografiche. La cronologia dopo AFFC e ADWD si è completamente sbilanciata temporalmente e geograficamente ed ora ci troviamo nella situazione in cui gli eventi del nord e quelli al di là della barriera sarebbero pronti per i "venti dell'inverno". Ma questi venti non possono abbattersi sul continente occidentale perché al sud e ancor più ad Essos gli eventi che devono necessariamente accadere sono ancora indietro di mesi se non di anni. A meno di non immaginare poi i 'teletrasporti' e le inversioni ad U sella psicologia dei personaggi visti nella serie TV proprio per poter concludere in fretta la storia.
Insomma date queste premesse, almeno per quello che vedo e provo ad interpretare io, la rassegnazione ormai mi sembra l'unico sentimento possibile.
Scusate il post prolisso, ma vi leggo sempre da anni senza mai scrivere per cui spero mi perdoniate. Valar Doaheris.


Inviato dal mio CPH2025 utilizzando Tapatalk
 

 

La penso allo stesso modo, con la differenza che sono anni che sono convinto che non vedremo mai una conclusione dell'opera letteraria ad opera di Martin. Ormai mi sembra che anche i lettori e i fan se ne stiano dimenticando. Io lo sto facendo.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

1 ora fa, ANDROID ha scritto:

Aye. Dopo anni colmi di speranza (sempre via via decrescente) a visitare e leggere questo topic sono giunto alla conclusione che non vedremo mai TWOW.
Al limite, ma non ne sono nemmeno tanto certo, riusciremo a leggere un nuovo libro, ma sarebbe un po' il vero ADWD, perché il libro ufficialmente uscito con quel titolo di tutto narra tranne che del nuovo scontro fratricida/familiare in ambito Targaryen.
Peraltro credo che lo stesso Martin non sia stato poi (troppo) con le mani in mano in questi 10 anni, ma che i problemi narrativi di cronologia e trama da lui stesso creati siano diventati così insormontabili che nemmeno con una continua costruzione/distruzione/scrittura/riscrittura dei nuovi capitoli il Nostro riesca a trovare il bandolo della matassa.
Sono piuttosto certo che il punto focale di questa situazione sia il mancato gap dei famosi 5 anni che sarebbero dovuti passare prima di AFFC. L'aver voluto eliminare quel salto temporale ha comportato alla saga intera 2 ordini di problemi:
1) aggiungendo pagine alla storyline con la metodologia Martin si sono moltiplicate anche le linee narrative e le sottotrame accumulatesi in un gomitolo da districare, sviluppare e portare a logiche conclusioni dato il vincolo di pagine di soli due volumi conclusivi. Anche il fatto di aver stabilito in anticipo i titoli dei libri non solo il loro numero (ancora col salto temporale progettato) mi sembra in esercizio abbastanza assurdo ed é la prova di quanto secondo me si è ingarbugliato Martin. A Dance with Dragons in cui i temi narrativi sarebbero dovuti svilupparsi in AFFC e The Winds of Winter con la nuova danza dei draghi come fulcro....
2) ancor più grave conseguenza del mancato salto temporale dei 5 anni è lo sviluppo della storia nelle diverse dislocazioni geografiche. La cronologia dopo AFFC e ADWD si è completamente sbilanciata temporalmente e geograficamente ed ora ci troviamo nella situazione in cui gli eventi del nord e quelli al di là della barriera sarebbero pronti per i "venti dell'inverno". Ma questi venti non possono abbattersi sul continente occidentale perché al sud e ancor più ad Essos gli eventi che devono necessariamente accadere sono ancora indietro di mesi se non di anni. A meno di non immaginare poi i 'teletrasporti' e le inversioni ad U sella psicologia dei personaggi visti nella serie TV proprio per poter concludere in fretta la storia.
Insomma date queste premesse, almeno per quello che vedo e provo ad interpretare io, la rassegnazione ormai mi sembra l'unico sentimento possibile.
Scusate il post prolisso, ma vi leggo sempre da anni senza mai scrivere per cui spero mi perdoniate. Valar Doaheris.


Inviato dal mio CPH2025 utilizzando Tapatalk
 

Concordo sul fatto che il mancato gap temporale abbia avuto e continui ad avere effetti collaterali. E credo che se mai leggeremo Winds ci saranno inevitabilmente delle incongruenze spazio-temporali dovute alla difficoltà di coordinare le varie storylines sparpagliate "in giro per il mondo". Tra l' altro cercando delle cronologie su tutte mi riporta che a livello temporale le storylines più avanti sono quelle del nord e della barriera mentre quelle a sud ( approdo, terre della tempesta, altopiano e Dorne ) e in parte anche quelle di Essos sono più indietro, quindi che abbia un problema con le cronologie penso sia ormai assodato.

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Jacaerys Velaryon ha scritto:

Che ASOIAF non avrà una conclusione lo do per sicuro al 90%.

 

Per TWOW le speranze ci sono ancora, ma, se uscirà, è probabile che non sarà il capolavoro stratosferico che ci si aspetterebbe dopo un decennio di attesa.

Probabilmente lo stesso Martin si è reso conto delle alte aspettative diffuse nel fandom e in ogni caso credo che delle falle/incongruenze, anche per i problemi di cronologia a cui si accennava, ci saranno.

Link to post
Share on other sites

Martin aveva detto che il mancato salto temporale non avrebbe modificato certi aspetti dei personaggi che quindi agiranno come persone 5 anni più grandi (vedi il capitolo Mercy rilasciato tempo fa), le incongruenze le avrebbe già implicitamente confermate.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, ANDROID ha scritto:

Aye. Dopo anni colmi di speranza (sempre via via decrescente) a visitare e leggere questo topic sono giunto alla conclusione che non vedremo mai TWOW.
Al limite, ma non ne sono nemmeno tanto certo, riusciremo a leggere un nuovo libro, ma sarebbe un po' il vero ADWD, perché il libro ufficialmente uscito con quel titolo di tutto narra tranne che del nuovo scontro fratricida/familiare in ambito Targaryen.
Peraltro credo che lo stesso Martin non sia stato poi (troppo) con le mani in mano in questi 10 anni, ma che i problemi narrativi di cronologia e trama da lui stesso creati siano diventati così insormontabili che nemmeno con una continua costruzione/distruzione/scrittura/riscrittura dei nuovi capitoli il Nostro riesca a trovare il bandolo della matassa.
Sono piuttosto certo che il punto focale di questa situazione sia il mancato gap dei famosi 5 anni che sarebbero dovuti passare prima di AFFC. L'aver voluto eliminare quel salto temporale ha comportato alla saga intera 2 ordini di problemi:
1) aggiungendo pagine alla storyline con la metodologia Martin si sono moltiplicate anche le linee narrative e le sottotrame accumulatesi in un gomitolo da districare, sviluppare e portare a logiche conclusioni dato il vincolo di pagine di soli due volumi conclusivi. Anche il fatto di aver stabilito in anticipo i titoli dei libri non solo il loro numero (ancora col salto temporale progettato) mi sembra in esercizio abbastanza assurdo ed é la prova di quanto secondo me si è ingarbugliato Martin. A Dance with Dragons in cui i temi narrativi sarebbero dovuti svilupparsi in AFFC e The Winds of Winter con la nuova danza dei draghi come fulcro....
2) ancor più grave conseguenza del mancato salto temporale dei 5 anni è lo sviluppo della storia nelle diverse dislocazioni geografiche. La cronologia dopo AFFC e ADWD si è completamente sbilanciata temporalmente e geograficamente ed ora ci troviamo nella situazione in cui gli eventi del nord e quelli al di là della barriera sarebbero pronti per i "venti dell'inverno". Ma questi venti non possono abbattersi sul continente occidentale perché al sud e ancor più ad Essos gli eventi che devono necessariamente accadere sono ancora indietro di mesi se non di anni. A meno di non immaginare poi i 'teletrasporti' e le inversioni ad U sella psicologia dei personaggi visti nella serie TV proprio per poter concludere in fretta la storia.
Insomma date queste premesse, almeno per quello che vedo e provo ad interpretare io, la rassegnazione ormai mi sembra l'unico sentimento possibile.
Scusate il post prolisso, ma vi leggo sempre da anni senza mai scrivere per cui spero mi perdoniate. Valar Doaheris.


Inviato dal mio CPH2025 utilizzando Tapatalk
 

 

Sono d'accordo solo in parte. Nel senso che sono anche io convinto che i motivi per cui Martin si è bloccato siano quelli che hai scritto, ma ho la speranza che negli ultimi due anni abbia trovato il modo di sciogliere il nodo. Come ha saggiamente evidenziato BryndenBFish su Twitter (rimando a qualche pagina fa), Martin aveva avuto lo stesso problema con ADWD, e nello stesso modo in cui ai tempi ruppe la diga solo negli ultimi mesi, così ha dichiarato di aver scritto più nel 2020 che in tutti gli anni precedenti.

 

Insomma, ora come sempre...
I want to believe in Winds of Winter

Link to post
Share on other sites
Io invece sono convinto che un gap temporale di 5 anni dopo asos non avrebbe avuto senso
Per tutti o quasi avrebbe avuto senso. I protagonisti principali sono tutti ancora minorenni, eh :)

Inviato dal mio CPH2025 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites
Per quel che vale come previsione , se mai uscirà qualcosa sarà un adwd 2  nel 2024-2025.
Sarebbe comunque un peccato non leggere neanche le battaglie del ghiaccio e del fuoco, visto che almeno quelle sono finite da anni
In realtà quella secondo me potrebbe essere l'unica via d'uscita. Un libro ambientato per lo più ad Essos e a Sud, dal titolo un po' più centrato (the Blood of Kings o una roba cosi) in cui mentre al Nord succede solo che


Stannis fa affondare nel lago prima i Frey e poi conquista con l'astuzia anche WF e Jon si fa un giretto dentro spettro


e così con Euron, Aegon e Daenerys al Sud cronologicamente allineati potrebbe cominciare The Winds of Winter nel libro successivo.
Fare entrare invece tutto questo nelle stesse 1500 pagine massimo che ricomprendono anche gli eventi previsti in TWOW diventa esercizio insuperabile non solo per uno lento e maniacale come Martin.

Inviato dal mio CPH2025 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Tra le cose più problematiche (ma non impossibili) ci sarebbe stato giustificare Cersei al potere stabilmente per 5 anni e Jaime che impiega lo stesso tempo per aprire gli occhi sulla sorella.

Link to post
Share on other sites
Tra le cose più problematiche (ma non impossibili) ci sarebbe stato giustificare Cersei al potere stabilmente per 5 anni e Jaime che impiega lo stesso tempo per aprire gli occhi sulla sorella.
Beh ma lei sarebbe stata sempre la regina reggente di suo figlio ottenne e Jaime vabbè sarebbe stato per anni nelle terre dei fiumi a caccia della fratellanza o del pesce nero.
Per quanta riguarda invece i titoli, scusate so fissato , io davvero non capisco perché la seconda parte di AFFC l'abbia chiamata come doveva essere intitolato il volume successivo. ADWD doveva essere il libro in cui si sarebbero scontrati i draghi (di nome o di sangue o di dragonbinder)

Inviato dal mio CPH2025 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

il 5 years gap era assolutamente fattibile. DOVEROSO.

Anche perché AFFC e ADWD, alternativamente:

a) non fanno evolvere molti personaggi di mezzo centimetro

b) quando l'evoluzione c'è, è un evoluzione che poteva essere tranquillamente traslata di 5 anni

 

 

Sam, Jaime, Davos, Cersei, Tyrion restano identici a come erano alla fine di ASOS.

Per quanto i loro capitoli siano interessanti sotto un profilo psicologico (in particolare Cersei), quello che erano alla fine di ASOS lo sono anche alle porte di TWOW. Semplicemente, si trovano in luoghi e/o posizioni di potere diverse.

Ma per spiegare come ci sono arrivati, bastavano pochi capitoli. Un paio di flashback, i capitoli di Cersei traslati di 5 anni, Tyrion idem (magari tagliando il brodo allungato).

 

Theon, Sansa, Arya e Dany evolvono e crescono, ma è un evoluzione che ha a che vedere con eventi che potevano essere tranquillamente traslati di 5 anni (i Bolton tirano fuori Theon dalle prigioni ridotto a uno straccio; l'addestramento da assassino a Braavos prosegue e sale di livello; i problemi nella gestione di Meerer crescono, i nemici si fanno sotto ecc.).

Non c'era nessuna urgenza di innescare questi eventi "catartici" il mese dopo la conclusione di ASOS. Potevano tranquillamente passare ANNI.

 

La feccia assortita di POV minori (Asha, Barristan, Areo, Arianne Victarion, Brienne ecc.) sono per il 95% immondizia e per il 5% capitoli carini ma inutili, trattasi di piccioni che vivono inconsapevolmente e vagano senza meta al solo scopo di essere testimoni di determinati eventi o discorsi. Tutti cestinabili, tranne un paio che però erano convertibili in prologhi ed epiloghi (l'elezione di Euron; Doran Martell rivela i suoi obbiettivi; fine)

 

Gli unici personaggi che "dovevano" crescere, e questo necessariamente a ridosso degli eventi di ASOS, erano Jon e Bran.

Bran tuttavia ormai è così fuori dal mondo e dallo spazio, completamente in botta, alieanto, bloccato sottoterra tra pappette verdi, visioni del futuro, metamorfizzazioni e alberi diga con funzione di google maps street view, che una volta arrivato da Bloodraven tutto quello che dice, vede, pensa e fa potrebbe accadere in una settimana così come in 50 anni.

 

Jon era l'unico personaggio che doveva crescere, e doveva cambiare, e farlo subito. L'unico che doveva risolvere problemi pressanti (Stannis, i Bolton che tornano, i Bruti bloccati fuori, la minaccia estranea ecc.) e interfacciarsi con eventi che potevano essere posticipati di 5 anni, né spalmati su 5 anni e rivisitati con flashback, riferimenti e simili.

 

Ma mandare all'aria il piano originale, e buttare via 20 anni di scrittura, e in definitiva jeopardare l'intera saga, perché non si è riusciti a trovare una soluzione efficace al problema "cosa succede a Jon dopo la sua elezione a Lord Comandante", è follia. Non dico che il problema fosse facile, ma non era neanche impossibile, via. E qualunque soluzione, anche non perfetta, sarebbe stata migliore di cacciarsi nella situazione devastante in cui si trova ora.

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Member Statistics

    • Total Members
      5,854
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Skiekai
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,082
    • Total Posts
      742,938
×
×
  • Create New...