Jump to content

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni


Recommended Posts

  • Replies 7.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

17 ore fa, Daemon Targaryen ha scritto:

Per quanto ASOIAF e le opere connesse mi abbiano appassionato e continuino ad appassionarmi da anni, condivido pienamente ed è piuttosto triste come cosa.

 

anch'io sono appassionato, ho letto i libri in italiano, inglese, letto tutte le opere parallele! Anche se da 3-4 anni a questa parte ho deciso che non comprerò più nulla collegato alla saga, non prima che questa venga completata! E ci spero veramente tanto che la concluda, anche se da come si sono messe le cose è altamente improbabile.. 

 

è veramente triste e frustrante , come hanno già detto altri utenti, come si pone Martin di fronte alla sua opera: sembra veramente che gli venga il voltastomaco ogni volta che si mette davanti al PC per andare avanti, non ha più voglia di proseguire, si sente già arrivato e per me si reputa pure il miglior scrittore fantasy della storia.

 

Come ho letto da qualche parte ma non ricordo il dove, di persone che scrivono ce ne sono molte (tra le quali il sottoscritto), ma persone che finiscono di scrivere i romanzi ce ne sono poche, e quelli sono i veri scrittori!! (e io non sono tra quelli :ehmmm:).

E seguendo questo ragionamento, dato che ASOIAF è una storia unica, allora a questo punto nemmeno Martin è uno scrittore di professione, ma solo una persona a cui piace scrivere ! 

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
Il 18/9/2021 at 11:03, Jacaerys Velaryon ha scritto:

 

La teoria è diventata falsa. In origine le descrizioni di Tyrion mettevano in luce un collegamento tra lui e i Targaryen (capelli biondo chiaro, occhi spaiati, fissazione coi draghi), segno che nella mente di GRRM probabilmente Tyrion doveva essere un Targaryen, poi però GRRM ha abbandonato questa strada narrativa rimarcando il fatto che Tyrion è figlio di Tywin. Altro fatto interessante è che in AGOT Tyrion è descritto come molto agile, ma in seguito GRRM sottolinea i suoi problemi nel camminare.

 

 

perche diventata falsa ? Martin ha fatto qualche dichiarazione ? 

 

cmq ci sono tanti( forse troppi )  indizi che portano in quella direzione , ad esempio il fatto di cavalcare un Drago nei suoi sogni , la resistenza alle malattie tipica dei Targaryen  ( morbo grigio , giumenta pallida ) 

 

per me poi spiegherebbe anche l'odio viscerale che prova  Tywin nei suoi confronti , tutto quell'odio per il fatto di essere nano non regge 

Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Night king ha scritto:

perche diventata falsa ? Martin ha fatto qualche dichiarazione ? 

 

No, nessuna dichiarazione. A parer mio, e di altri lettori, Tyrion Targaryen è una cosiddetta "trama abortita", cioè Martin aveva pensato a Tyrion come Targaryen, ma poi ha cambiato idea, il che spiegherebbe perché certi dettagli della descrizione di Tyrion nel primo libro sono stati accantonati o addirittura contraddetti nei libri successivi (per esempio, Tyrion che prima fa il saltimbanco e poi si lamenta delle gambe doloranti).

 

46 minuti fa, Night king ha scritto:

per me poi spiegherebbe anche l'odio viscerale che prova  Tywin nei suoi confronti , tutto quell'odio per il fatto di essere nano non regge 

 

Secondo me non è semplicemente l'essere nano e l'aver causato involontariamente la morte di Joanna, ma anche il fatto che Tywin vede in Tyrion una versione "perversa" di se stesso. Tywin vede in Tyrion i suoi stessi difetti esposti in pubblica piazza, per esempio Tywin segretamente va a prostitute e Tyrion fa la stessa cosa senza però preoccuparsi di nasconderlo. Lo stesso Tyrion dice al padre: "Sono la tua copia in piccolo".

 

Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, Night king ha scritto:

 

 

perche diventata falsa ? Martin ha fatto qualche dichiarazione ? 

 

cmq ci sono tanti( forse troppi )  indizi che portano in quella direzione , ad esempio il fatto di cavalcare un Drago nei suoi sogni , la resistenza alle malattie tipica dei Targaryen  ( morbo grigio , giumenta pallida ) 

 

per me poi spiegherebbe anche l'odio viscerale che prova  Tywin nei suoi confronti , tutto quell'odio per il fatto di essere nano non regge 

Credo che @Jacaerys Velaryon si riferisse al fatto che dopo il primo libro, in cui compaiono in modo molto evidente, anche troppo, gli indizi su Tyrion Targaryen, che hai riportato ( sogni ecc ), questi accostamenti/riferimenti negli altri libri vengono improvvisamente meno, soprattutto in confronto a quello che si trova in AGOT. Anzi negli altri libri si sottolinea che, a livello di capacità politiche/strategiche, è Tyrion il vero erede di Tywin, mentre sono Jaime e Cersei quelli che vengono accostati ai Targaryen dal secondo libro in poi, in più di un' occasione.

Link to post
Share on other sites

Oddio, nei primi libri su Jaime e Cersei l'unico accostamento che mi ricordo è l'incesto. Allora anche Craster.

E negli ultimi più che indizi oggettivi ci sono i loro pensieri e le loro velleità, che non direi pesino allo stesso modo: Jaime che pensa 'i Targ si sposavano tra fratelli, perché noi no', Cersei che nella sua illusione di essere una gran brava regina si paragona, oltre che al padre, a qualche Targ - ai peggiori tra l'altro. La sua fascinazione per il fuoco viene dopo che lei stessa si accosta al vecchio re, non il contrario. 

 

Ma caratteristiche fisiche o genetiche messe in evidenza non me ne ricordo.

L'unico indizio semiserio che si potrebbe voler vedere sarebbe il rifiuto di Aerys di far sposare Cersei al figlio, che in qualunque altro contesto potrebbe nascondere un problema di parentela appunto...ma da uno che ha sposato la sorella, non ha molto senso.

 

Comunque son d'accordo sul fatto che dopo AFFC Martin potrebbe dover far cadere del tutto ogni idea di altri eredi che spuntino dal nulla (tranne uno ovviamente): già troppa carne al fuoco.

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Neshira ha scritto:

Oddio, nei primi libri su Jaime e Cersei l'unico accostamento che mi ricordo è l'incesto. Allora anche Craster.

E negli ultimi più che indizi oggettivi ci sono i loro pensieri e le loro velleità, che non direi pesino allo stesso modo: Jaime che pensa 'i Targ si sposavano tra fratelli, perché noi no

Io mi riferivo proprio ai capitoli di Jaime in Storm: su 9 capitoli, ce ne sono almeno 4 in cui viene pensata o detta da Jaime l' idea che lui e Cersei non debbano farsi problemi proprio come facevano i Targaryen. Sinceramente il fatto che si ripeta con tanta insistenza la cosa a me mi puzza un po' ( forse Martin voleva deviare il sospetto da Tyrion ai gemelli ). Oltre agli accostamenti Cersei/Aerys piuttosto palesi. Sugli indizi genetici, il fatto che non ci siano conta fino a un certo punto, anche perché Jon ha in tutto e per tutto le caratteristiche fisiche di uno Stark, eppure sappiamo che molto probabilmente il vero padre è un Targaryen ( non tutti i Targaryen nella storia di Asoiaf hanno avuto i tipici tratti Valyriani ). Personalmente però penso che nessuno dei fratelli Lannister sia un Targaryen nascosto. Forse Martin aveva qualche idea per Tyrion e ha messo qua e là degli indizi per i gemelli, ma per me non ci saranno rivelazioni particolari sulla loro nascita.

Link to post
Share on other sites

La genetica in Martin è una genetica romanzata, totalmente di fantasia, quindi mi sembra inutile cercarci una logica che vada al di là di quello che gli serve per la storia. Il colore dei capelli è regolato da un insieme di geni, non da uno solo, quindi se un bruno e un biondo (o un rosso) fanno dei figli questi non avranno necessariamente capelli del colore di uno dei due genitori, ma di tutte le possibili gradazioni intermedie. In questo senso non solo è irrealistica la storia dei Baratheon neri, ma anche quella dei "figli Tully" e dei "figli Stark". Un bruno e una rossa possono avere figli con capelli di qualsiasi colore, una divisione così netta non è impossibile ma certamente improbabile. E soprattutto non è assolutamente detto che alla somiglianza del colore dei capelli corrisponda una somiglianza della fisionomia in generale. 

Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo, anche se va precisato che parte della spiegazione data in AGOT, ovvero che nei matrimoni Lannister-Baratheon c'erano stati solo figli coi capelli neri, era abbastanza plausibile.

 

Il problema è che però tutti gli altri Baratheon legittimi o bastardi presenti nella saga hanno capelli neri, il che è assurdo. Per non parlare degli immancabili occhi azzurri.

 

È come se determinate casate siano dotate di un "supergenoma". Lasciando da parte i Valyriani, deve esserci di mezzo qualcosa di magico che GRRM ha preferito non spiegare.

Link to post
Share on other sites

È vero il supergenoma :stralol:dopotutto il seme è forte potrebbe voler dire questo.

41 minuti fa, Jacaerys Velaryon ha scritto:

Lasciando da parte i Valyriani, deve esserci di mezzo qualcosa di magico che GRRM ha preferito non spiegare.

No, solo che nel suo mondo va così, a ben vedere è una sorta di evoluzione della teoria delle razze nel fantasy, ma risulta ancora più incredibile e assurda.

Perché cmq anche tutti i Lannister sono biondi, i Tully coi capelli auburn etc etc.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,856
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Skiekai
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,082
    • Total Posts
      742,846
×
×
  • Create New...