Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Timett figlio di Timett

ADWD

Recommended Posts

ehm...

 

la morte di jon altro non è che la nascita di azor ahai, temo, con tanto di risveglio del drago di pietra,

 

 

la stella che sanguina... il mantello di ser patrek (che ha ricamate delle stelle), che sta venendo spappolato dal gigante

il sale? le lacrime di bowen marsh

il fumo? "in the cold air the wound was smoking"

 

 

oppure sono falsi indizi messi da martin per farci credera chissà cosa e jon è semplicemente morto stecchito (volesse il cielo), ma non credo...

 

 

 

 

 

tra le altre cose, ho finito il libro, i capitoli di jon imho sono i migliori, ma jon ha tirato troppo la corda.

le idi di marzo se le è proprio andate a cercare.

 

Partendo dal presupposto che sono scarsissima nelle previsioni, ma tutto quel discorso

che melisandre fa sul sangue di re e sul sacrificio di edric storm, se la teoria famosa r+l=j fosse vera, rendendo Jon figlio cmq di un reale..potrebbe far sì che john sia davvero azor ahai risvegliato dal sacrificio del suo stesso proprio sangue??

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetta, io non ho detto che il metamorfismo non c'entri niente con Jon. Io penso che Jon sia un metamorfo dalle grandi potenzialità (Varamyr stesso lo afferma), ma è, per l'appunto, in potenza e resiste al suo potere.

 

Io penso che il metamorfismo non c'entri con la sopravvivenza (o resurrezione) di Jon, se non in parte estremamente marginale. E questo per i motivi che ho elencato sopra.

 

Si, mi sono espresso male io, naturalmente il metamorfismo potrebbe non entrarci niente sempre restando nello stretto ambito del suo ultimo capitolo e dell'eventuale resurrezione..

credo sia difficile sostenere che Jon non abbia poteri metamorfici, almeno in potenza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partendo dal presupposto che sono scarsissima nelle previsioni, ma tutto quel discorso che melisandre fa sul sangue di re e sul sacrificio di edric storm, se la teoria famosa r+l=j fosse vera, rendendo Jon figlio cmq di un reale..potrebbe far sì che john sia davvero azor ahai risvegliato dal sacrificio del suo stesso proprio sangue??

 

Contorto ma una volta detto...perchè no? Certo non va contro la mia teoria preferita del momento... oO

 

PS, qui in Torre del Re non è necessario coprire gli spoiler

Share this post


Link to post
Share on other sites

cioè si ipotizzia che A.A. sia jon snow solo risvegliato attraverso la sua morte?????? O.O accidenti come teoria è la più contorta ed anche la più affascinante....però se fosse così non si avrebbe un cambiamento? che ne sò della personalità? ricordi passatie via dicendo? e poi se eventualmente il suo corpo venisse bruciato per non diventare un estraneo in cosa si reincarnerebbe???o meglio in chi???

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono un po' ripreso dal capitolo, inizio a pensare che ci sono buone probabilità di rivedere Jon anche nel prox capitolo... ci sono una lunga serie di possibilità: il metamorfismo e una vasta gamma di soluzioni che potrebbe adottare Melisandre, non ultimo il bacio... ci tocca aspettare solo altri 15 anni e leggere il prossimo capitolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

dopo aver letto il suddetto capitolo posso dire che ci sono rimasto veramente male, e ho capito che hanno tutti una sfiga incredibile, ho notato come ogni stark crepi all'inizio di una grande impresa.

 

Ned è stato fregato quando stava per prendere il potere

 

Robb è stato ucciso quando si apprestava a riconquistare il nord

 

Jon è stato ucciso(forse) quando stava per marciare contro ramsey

 

comunque per restare in tema,io credo che non sia morto perchè lo zio non ha specificato la sua morte e questa sappiamo cosa significa, successe la stessa cosa per theon e per altri ritenuti morti,ora bisogna vedere cosa succederà se ci sarò un'effetiva trasmigrazione dell'anima o se verrà salvata tramite una qualche stregoneria ,forse melisandre potrebbe archidettare qualcosa??? chissà

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so perchè ma mi sentivo che questo ragazzo avrebbe fatto una fine del genere... che sia morto? mah >_> se sì, peccato! iniziava a piacermi come Lord comandante. Ma non credo sia il suo caso, o qualcuno fa una delle sue magie per riportalo in vita, tipo Melisandre (ormai siamo abituati) oppure è finito a vivere all'interno di Spettro... perchè no? a questo punto tutto è possibile... vediamo come ci sorprenderà Martin.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche perchè non ci puoi fare 8000 pdv su di lui per poi farlo crepare così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche perchè non ci puoi fare 8000 pdv su di lui per poi farlo crepare così.

 

Esatto, una fine troppo.. Stupida, per un personaggio che VIVE dal primo libro!! Se è vera la teoria R+L=J, allora Melisandre gli darà il bacio di fuoco, e lo rivedremo di nuovo

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

anche perchè non ci puoi fare 8000 pdv su di lui per poi farlo crepare così.

 

Esatto, una fine troppo.. Stupida, per un personaggio che VIVE dal primo libro!! Se è vera la teoria R+L=J, allora Melisandre gli darà il bacio di fuoco, e lo rivedremo di nuovo

 

speriamo che non sia morto!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma stiamo scherzando? io jon lo voglio vivo e vegeto in piedi nel suo corpo.. facesse secco Jaime che si divertiva a lanciare di sotto infanti.. la famiglia stark ne ha già viste troppe e con Robb ha pagato già pegno

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma stiamo scherzando? io jon lo voglio vivo e vegeto in piedi nel suo corpo.. facesse secco Jaime che si divertiva a lanciare di sotto infanti.. la famiglia stark ne ha già viste troppe e con Robb ha pagato già pegno

 

Questo mi sembra impossibile...con tutte quelle pugnalate...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena finito di leggere la terza parte di ADWD (grazie mondadori eh) e qui si parla tantissimo della morte di Jon però non si parla di altre cose che mi hanno colpito molto piu' della sua finta morte (anche perchè non ci crede nessuno che sia morto dai... il come ed il perchè ce lo spiegheranno nel prossimo libro però mi pare piuttosto evidente che non sia morto); in particolare mi riferisco ai capitoli rigurardante Barristan Selmy: praticamente veniamo a sapere più cose da lui in solo POV (quando ripensa al passato ed ai suoi fallimenti) che in tutto il resto delle cronache! Per inciso mi riferisco alla parte in cui ricorda che il suo amore era per Ashara Dayne e di come lei fosse incinta e che avesse comunque perso il bambino; e questa mi pare un bel colpo di scena! Forse oramai tutti davano per scontato l+r=j però ora ne abbiamo la conferma: Ned s'innamoprò di Ashara, ebbero anche un figlio ma questi morì. Ned portò Jon a stelle del tramonto (e così divenne fratello di latte del piccolo Dayne che sta ora con la confraternita senza vessilli) e venne poi a sapere della morte della sua amata. Direi che è pesante come rivelazione!

Così come sono molto interessanti i riferimenti che sempre Selmy fa su Aegon e la sala dell'estate.

 

Insomma avete parlato per 20 pagine di Jon (ed è giusto, è uno dei protagonisti) però sappiamo tutti bene che Jon non è fuori dalle scene, mentre non avete fatto nessun accenno alle altre varie rivelazioni presenti nel libro: finalmente sappiamo dov'è Rickon, per esempio, finalmente Dany cavalca il suo f*ckin dragon ed incontra un pezzo del suo ex Kalahasar (o come si scrive), finalmente Arya inizia l'addestramento... Insomma ADWD è stato un libro di transizione, nessun dubbio, con alcune lungaggini non necessarie (Mereen ed i suoi intrighi... frega a qualcuno?) ed alcune parti francamente inutili e che fanno quasi rabbia (Tyrion e gli zombie).

Però ci sono i POV di Reek e quelli di Davos che sono davvero belli, quelli di Jon sono utili e non noiosi... Io direi che il libro è comunque riuscito, anche se si poteva fare di piu'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena finito di leggere la terza parte di ADWD (grazie mondadori eh) e qui si parla tantissimo della morte di Jon però non si parla di altre cose che mi hanno colpito molto piu' della sua finta morte (anche perchè non ci crede nessuno che sia morto dai... il come ed il perchè ce lo spiegheranno nel prossimo libro); in particolare mi riferisco ai capitoli rigurardante Barristan Selmy: praticamente veniamo a sapere più cose da lui in solo POV (quando ripensa al passato ed ai suoi fallimenti) che in tutto il resto delle cronache! PEr inciso mi riferisco alla parte in cui ricorda che il suo amore era per Ashara Dayne e di come lei fosse incinta e che avesse comunque perso il bambino; e questa mi pare un bel colpo di scena! Forse oramai tutti davano per scontato l+r=j però ora ne abbiamo la conferma: Ned s'innamoprò di Ashara, ebbero anche un figlio ma questi morì. Ned portò Jon a stelle del tramonto (e così divenne fratello di latte del piccolo Dayne che sta ora con la confraternita senza vessilli) e venne poi a sapere della morte della sua amata. Direi che è pesante come rivelazione!

Così come sono molto interessanti i riferimenti che sempre Selmy fa su Aegon e la sala dell'estate.

 

Insomma ci sono 20 pagine su Jon (ed è giusto, è uno dei protagonisti) però insomma sappiamo tutti bene che Jon non è fuori dalle scene e nessun accenno alle altre varie rivelazioni presenti nel libro: finalmente sappiamo dov'è Rickon, per esempio, finalmente Dany cavalca il suo f*ckin dragon ed incontra un pezzo del suo ex Kalahasar (o come si scrive), finalmente Arya inizia l'addestramento... Insomma ADWD è stato un libro di transizione, nessun dubbio, con alcune lungaggini non necessarie (Mereen ed i suoi intrighi... frega a qualcuno?) ed alcune parti francamente inutili e che fanno quasi rabbia (Tyrion e gli zombie). PErò ci sono i POV di Reek e quelli di Davos che sono davvero belli, quelli di Jon sono utili e non noiosi... Io direi che il libro è comunque riuscito, anche se si poteva fare di piu'.

 

Guarda che di queste cose se ne parla in altri topic. Questo è appunto il topic su Jon, ma ce ne sono anche su Ashara e su tante altre cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh più che altro era per dire che ci possiamo sfondare la testa in mille modi, ma la risposta l'avremo solo al prossimo libro:D Però ecco, la "morte" di Jon è troppo rapida, poco "vissuta" come dire... Nessun pathos di alcun genere per essere credebile. E' solamente un mezzo per lasciarci nel cliffhanger in attesa della prossima stagione... ops libro :P Ovvio che non sia morto. O che se lo sia, ritornerà in qualche forma o maniera: Jon è uno dei protagonisti su cui si focalizzano le vicende, non una causa scatenante (Ned) o un modo per liberarsi di molti personaggi ed aprire nuove trame (Robb)... Poi anche Martin l'ha detto, quindi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...