Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Lord Beric

Raduni

Recommended Posts

Eccoci qui ancora una volta a parlare di raduno di Barriera.

 

Come ogni anno apriamo un topic per parlare di dove e come approntare i consueti ritrovi tra gli utenti di Barriera, le cui foto salienti possono essere trovate qui in Locanda e che tante soddisfazioni e divertimento hanno regalato in passato.

Dal momento che tuttavia la formula del topic con mera scelta di data e luogo, senza alcun dettaglio dei contenuti, ci pareva fosse un po' troppo rigida e ingessata, e che vedevamo il rischio di istituzionalizzare questo unico appuntamento annuale senza lasciare spazio ad altri momenti di condivisione e anzi soffocandoli con delle proposte calate dall'alto.

 

Quindi abbiamo deciso di approfittare di quest'anno per proporre qualcosa di lievemente differente.

Il 2012 sarà un anno molto speciale per Barriera: ci sono discrete possibilità che Martin possa tornare in Italia, ma in ogni caso il 2012 sarà il decennale di questo sito, e come tale merita di essere festeggiato a dovere, tanto dai veterani degli albori quanto da coloro che sono arrivati negli ultimi tempi.

 

La discussione che quindi vorremmo provare a intavolare è una pianificazione a più ampio raggio, nella quale si provano a mettere insieme diverse opzioni... e nulla vieta che nel corso dello scampolo di 2011 che resta e del 2012 non si trovi lo spazio per metterne in pratica più di una.

 

- La prima opzione è naturalmente sulla falsariga dell'anno scorso e dei precedenti. Più o meno in concomitanza con il compleanno di Barriera si individua un weekend ed un posto adeguato e ci si vede. Questa opzione, la più vicina temporalmente, immagino possa trovare il suo punto di forza nelle uscite che si stanno accumulando in questo periodo, fumetto, serie TV in italiano e soprattutto la prima parte di ADWD

 

- Un'altra possibilità è quella di concentrarsi su un evento, letterario o meno (da torinese mi vengono in mente la fiera del cioccolato o il salone del libro, per esempio) e agganciare il raduno a quell'evento

 

- Ancora, si possono sfruttare i ponti (25 aprile e 1° maggio cadono entrambi di martedì) per organizzare qualcosa di un minimo più ambizioso...

 

- Le feste. Capodanno quest'anno cade in date sfortunate, ma... epifania, pasqua... perché no?

 

- Le vacanze estive. Sicuramente chi studia qui è avvantaggiato, i lavoratori meno, ma in occasione dell'anniversario di Barriera si può pensare di organizzare qualcosa, così come non ufficialmente alla fine alcuni Barrieristi vanno sempre in Sardegna.

 

- Lucca 2012. Se viene Martin, inutile dirlo, questo sarà il Grande Raduno Epocale.

 

- Dicembre 2012. Barriera compie 10 anni, e bisogna festeggiare.

 

Queste credo siano le opzioni sul tavolo. Realizzarne più di una implica ovviamente vedersi più di una volta in un anno, e bisogna tenere conto anche di questo, per questa ragione credo sia meglio offrire uno sguardo d'insieme su quello che è possibile organizzare e poi muoversi di conseguenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che sarebbe bello realizzarne più di una, possibilmente in luoghi differenti: per chi partecipa a tutte, sono occasioni in più per divertirsi; per chi non riesce a essere presenti a tutte, vuol dire più possibilità di partecipare almeno a una <img alt=" />

 

Le controindicazioni, semmai, sono per chi deve organizzare... l'impegno richiesto non è poco. Però, per ovviare al problema, si potrebbe affidare l'organizzazione di ogni singolo evento a un gruppo diverso, in modo che ciascun gruppo sia meno pressato.

 

A me personalmente piacciono le opzioni Epifania e Lucca 2012 (con o senza Martin) <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora vi dico che ne penso io ;)

Io considererei la venuta di Martin e il raduno di barriera come due eventi separati. Fare un raduno di barriera a Lucca per me sarebbe molto dispersivo.

Visto che quest'anno ricade il decennale di Barriera sarebbe carino riuscire a fare qualcosa con un pò più di partecipanti rispetto al solito per questo sarebbe bello almeno qeust'anno evitare le solite prese di posizione per puro campanilismo, evitare di far votare persone che tanto si sa già che non verranno mai ma solo per veder vincere la propria scelta neanche fosse una gara olimpionica e alla fine al momento del dunque magicamente tutti spariscono, o votare se si sa già che c'è lo 0,5% di possibilità di partecipare. Insomma dai cerchiamo di fare una cosa carina, cerchiamo una località che se anche non è centro Italia sia però facilmente e comodamente raggiungibile dalla maggior parte di noi.

Per il "quando" io sarei propensa per un ponte in modo che se, esempio puramente indicativo, il raduno si fa a Lecce e io vengo da Milano non mi devo fare una sfacchinata immane per il tempo di una cena.

Poi vorrei dire un ultima cosina e prendo spunto dal post prima del mio: non è che ci sia un poveretto o un gruppo di poveretti che si deve assumere l'onere di organizzare un mega raduno di barriera e si arriva con la pappa già pronta....Cerchiamo di partecipare tutti e oguno di metterci un pochino del suo :) Anche perchè non è che si tratta di organizzare un evento mondiale ma come massimo impegno che bisogna metterci andare in stazione a fare il biglietto del treno e prenotarsi un albergo magari via internet e comunque una mano tutti insieme ce la si da.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un appunto: il 25 aprile è un mercoledì, quindi mi sa che non ci sarà ponte (mi è venuto il dubbio xè devo organizzare un'altra cosa e avevo preso anche io in considerazione 25 aprile e 1 maggio ^_*).

 

Lady Lyanna, in linea di massima sarei d'accordo con te a far partecipare tutti all'organizzazione, ma so per esperienza che più si è più la cosa diventa difficile e lunga e confusionaria. Meglio un gruppetto di 5-6 persone, che si dividano i compiti, piuttosto che 20, in 4 sulla stessa cosa.

E' forse più pesante, ma più efficace (io comunque mi rendo disponibile a dare una mano).

Per il resto, sono perfettamente d'accordo con te, soprattutto sul luogo, in centro Italia o comunque facilmente raggiungibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

- La prima opzione è naturalmente sulla falsariga dell'anno scorso e dei precedenti. Più o meno in concomitanza con il compleanno di Barriera si individua un weekend ed un posto adeguato e ci si vede. Questa opzione, la più vicina temporalmente, immagino possa trovare il suo punto di forza nelle uscite che si stanno accumulando in questo periodo, fumetto, serie TV in italiano e soprattutto la prima parte di ADWD

 

- Dicembre 2012. Barriera compie 10 anni, e bisogna festeggiare.

 

Direi che queste due opzioni sono la stessa cosa <img alt="> .

 

Pignolerie a parte, io mi associo a Lady Lyanna nel raccomandare di tenere ben separati raduno e possibile arrivo di Martin: sappiamo tutti quanto aleatorie siano le sue promesse e sarebbe tristissimo organizzare un raduno in una data scomoda per molti salvo poi trovarsi con un pugno di mosche al mancato arrivo dello scrittore.

 

Personalmente, io sarei per organizzare il raduno di dicembre 2012 come raduno principale dell'anno. Stiamo parlando del decennale di questo sito, mica pizza e fichi <img alt="> . Parlarne già da ora ci permetterebbe non solo di organizzarci per tempo, ma anche di selezionare la destinazione con criterio, evitando le porcate menzionate da Lady Lyanna. Ovviamente, qualunque sia la destinazione scelta, io ci sarò: non ho proprio intenzione di perdermi questa occasione <img alt="> .

 

In aggiunta al "mega raduno del decennale", si potrebbero poi aggiungere una o più date per altri incontri: sempre dei raduni ufficiali, ma senza la "fascia" del decennale. In questo modo, come ha fatto notare Amberlith, si danno più possibilità a chi non può esserci in certe date. Personalmente, tra le date elencate da Beric, le migliori mi sembrano quelle dei ponti e delle festività, perché permettono sia a studenti che lavoratori di avere del tempo libero. Le vacanze estive sono un problema per chi lavora, Lucca è molto dispersiva (certo, nel lontano caso in cui Martin venisse, questa sarebbe una data obbligatoria) e gli eventi non sempre capitano in date comode.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io separerei: dicembre 2012, il we prima della fine del mondo, per il decennale ci sta benissimo e ci sarò sicuramente, al Luccamartin 2012 idem (si, anche se li facciamo tutti e due <img alt=">).

 

Però a me non va di aspettare così tanto, intanto uno dei ponti dei primi mesi del 2012 lo sfrutterei: Epifania, o Pasqua o Primo Maggio. Nemmeno una vacanza estiva mi farebbe schifo.

 

Comunque la prima cosa da stabilire è quanti di voi avrebbero grossi problemi di ferie e/o dindi (indipendentemente dalla sede scelta) a venire a due raduni. Seriamente però, come dice Lady Lyanna...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso, come detto anche da altri, che organizzare più di un raduno è molto conveniente, nel senso che da più possibilità di partecipare, almeno a uno. Certo, credo che, in onore del compleanno di Barriera, IL Raduno dovrebbe essere quello di dicembre 2012! Nulla vieta di organizzarne altri nel corso dell'anno...ma in questo caso, credo che gli altri Raduni si trasformerebbero, di fatto, in miniraduni.

 

Altro discorso per quanto riguarda una possibile Lucca 2012 con Martin: Lucca è dispersiva, caotica, poco adatta, secondo me, ad un Raduno. Questo non toglie che, se Martin venisse, probabimente molti utenti di Barriera che non vanno abitualmente a Lucca ci andrebbero per l'occasione, e quindi si potrebbe comunque organizzare una cena. Ma solo una cena. Fare qualsiasi altra attività, durante i giorni del Lucca Comics, tutti insieme, sarebbe praticamente impossibile.

 

Personalmente, posso dire che nei ponti e/o festività sono spesso impegnata, ma mi rendo conto che è invece un'ottima soluzione per chi arriva da lontano, oltre che per fare un Raduno più lungo... Lo stesso discorso vale per le vacanze estive, comodissime soprattutto per gli studenti. Unico lato negativo: ad agosto molti vanno in vacanza, e spendono bei soldini...rischia di essere complicato tirar fuori altri soldi in un periodo già di per sé così dispendioso...

 

Con certezza, posso solo dire che se si farà un megaraduno per il compleanno di Barriera farò di tutto per esserci!!

 

<img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quel che mi riguarda, farò i salti mortali per partecipare al compleanno del 2012, e, se possibile, darò anche una mano a organizzare.

 

Per il resto, cercherò di partecipare anche agli altri eventi, ma dovrò verificare di volta in volta se posso. Quest'anno, per esempio, sono stata molto all'estero per lavoro, in genere con partenza e/o rientro nel WE. Se il prossimo anno si replica (ci spero x l'azienda, lo spero un po' meno per me :P), dovrò certamente dare priorità al lavoro.

E poi bisogna vedere i soldini disponibili. Detto questo, ogni volta che potrò darò una mano e sarò presente! Sarò il vostro incubo! <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fai attenzione a quello che desideri, potresti ottenerlo <img alt="> .

 

Scherzi a parte, organizzare un evento che vede la partecipazione di molte persone, come è il caso di un raduno, richiede un numero di persone non grande, proprio perché, come dice Amberlith, più si è a lavorare e più sono le lungaggini ed i problemi (è il famoso principio alla base del fatto che un'armata enorme è meno veloce nel muoversi ed organizzarsi rispetto ad una più piccola e agile). Detto ciò, vorrei solo aggiungere che, anche qualora l'organizzazione del raduno dovesse ricadere su un gruppo relativamente contenuto di persone, l'importante è che tutti si comportino con correttezza e serietà: cambiare in continuazione idea, dare la propria disponibilità salvo poi non confermare quando richiesto e altre "perle" di questo tipo sono proprio ciò di cui NON abbiamo bisogno per organizzare dei bei raduni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, un paio di precisazioni e poi la mia opinione.

 

@GdN: no, le due cose che hai linkato non sono la stessa cosa. Ora siamo nel 2011, e al 2011 era riferita la prima opzione.

 

 

Detto questo, personalmente ritengo riduttivo discriminare in micro e macro appuntamenti. Fermo restando che il decennale di Barriera e/o la venuta di Martin in Italia sono eventi della massima rilevanza, come afferma Neshira ci può essere la legittima voglia di vedersi anche prima, e trovo corretto che Barriera dia massimo spazio a questa voglia senza che si sia costretti ad utilizzare altri canali.

 

L'impostazione ad ampio spettro del topic non voleva essere un invito a "sacrificare" quello che potrebbe essere il raduno annuale del 2011 in nome del raduno del 2012; anzi, il tutto nasce da un episodio del raduno vicentino in cui ci eravamo più volte ripromessi di organizzare un appuntamento primaverile o estivo senza che poi si sia fatto nulla.

Quindi quello che sarebbe opportuno fare è iniziare a lanciare una serie di proposte e costruire intorno a queste degli eventi, se c'è la necessaria partecipazione. Così facendo (spero) si ammortizzerebbe anche la pars destruens di chi, non potendo partecipare ad un evento, tende a screditarlo in favore di altri a cui può invece essere presente.

 

Passo quindi dal dire al fare con un paio di proposte...

 

Ponte del 1° maggio (mi scuso per la castroneria sul 25 aprile), Gardaland o Mirabilandia; nel secondo caso, trattandosi di 4 giorni, si può abbinare una visita alla città di Ravenna ed una puntata in riviera romagnola.

Vacanze estive: vogliamo veramente provare a organizzare qualcosa di bello tutti assieme, al mare o in montagna, ad agosto?

 

Riguardo l'organizzazione, le prenotazioni eccetera, una versione un minimo centralizzata potrebbe anche essere appropriata, ma la correttezza di cui parlava GdN credo sia veramente indispensabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui state elencando una lunga sequela di appuntamenti che mi fanno sbrilluccicare gli occhi <img alt=" />

 

Riguardo la mia presenza però, come accennava qualcuno, la decisione la prenderà sopratutto il mio portafogli ^^'' (ma quale portafogli, chiamiamolo portamonete XD )

 

fra tutte le opzioni, quelle che mi ingolosiscono di più sono le vacanze estive e il decennale.

 

L'eventuale Martin a Lucca è al di là di tutto: è sacro! (però questa volta dovremo/te trovare una domanda all'altezza di "Ma Ser Loras è gay?" di cui mi hanno tramandato miti e leggende )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il ponte del 1° maggio, se verrà scelto Gardaland, mi offro già per il "comitato organizzatore", visto che sono della zona.

Tra l'altro, a Mirabilandia collegavi una visita a Ravenna, ma invito a non tralasciare le bellezze del Lago di Garda, Sirmione in primis, dove, tra l'altro, se può piacere, c'è un impianto termale proprio sulla riva del lago, non lontano dalle Grotte di Catullo <img alt=" />

Se sarà Mirabilandia, mi sta bene lo stesso: devo provare il Katun!

 

Per le vacanze estive, è una grandissima idea. Spero di poterci essere. Tra l'altro, potrebbe essere un bel momento anche per parlare dei festeggiamenti del decennale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fai attenzione a quello che desideri, potresti ottenerlo <img alt=" /> .

 

A cosa ti riferisci? <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detto questo, ogni volta che potrò darò una mano e sarò presente!

 

A questo <img alt="> .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parco giochi...orrore oO. E' bello giusto per fare le foto a tutti i partecipanti con le facce stravolte sulle macchine di tortura, ma è comunque una riunione molto (troppo) tematica. A meno che faccia schifo solo a me ok, allora vengo a farvi le foto :P

 

Anche le terme hanno un po' lo stesso problema, come lo avrebbero una vacanza in campeggio/resort/barca a vela e simile, anche se molto più f***i XD): sono un blocco 'chiuso' in cui bisogna restare dalla mattina alla sera (niente appuntamenti di raccolta per chi arriva tardi per esempio) e dalla mattina alla sera fare solo quello.

Già Cioccotorino o simile sono occasioni in cui comunque c'è più libertà.

 

Una cosa del genere ha senso solo per una vacanza lunga imho, in cui UN giorno si può dedicare a 'chiudersi' e altri uno-due, _viaggio escluso_, a cazzeggio 'libero'. Quindi è una cosa che va bene per i famosi ponti...un po' quello che dice Amberlith.

 

Ponti seri sono l'Epifania e il Primo Maggio, gli altri sono cortini mi sa (2 giugno è sabato, ferragosto cade malino come i l25 aprile)

 

/me preferisce la vacanza estiva però...tanto avrò finito il contratto XD.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...