Jump to content
Sign in to follow this  
Cdp Stark

Cyvasse - La Barriera Edition

Recommended Posts

 

D'altra parte un elefante a guardia dei passi potrebbe non essere nella casella non montagna ai cui lati ci sono le montagne, ma nella casella immediatamente retrostante, ovvero con le montagne poste sulle diagonali anteriori.

In tal caso potremmo ipotizzare che un elefante non possa essere mangiato frontalmente e che avere le montagne lo protegge sulle diagonali.

 

Si, anche questo è un ragionamento formalmente valido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, va bene :)

 

Passiamo alle CT026 e CIT027

 

 

CIT026 - Smiling, he seized his dragon, flew it across the board. “I hope Your Grace will pardon me. Your king is trapped. Death in four.”

 

CIT027 - “My dragon"

"Is too far away to save you. You should have moved her to the center of the battle.”

“But you said"

"I lied. Trust no one. And keep your dragon close.”

 

 

La seconda citazione sembra che il drago lontano dalla battaglia sia poco utile. Però nella prima si dice che il drago attraversa tutta la tavola in una mossa... come si conciliano le 2 cose? Il drago può muoversi solo in alcune direzioni, ad esempio come la torre degli scacchi? (Altra proposta potrebbe essere che il drago si muove solo di fronte e che quindi è necessario prima indirizzare il drago nella direzione di volo e la mossa successiva può spiccare il volo)

 

Inoltre dalla prima sappiamo anche che c'è una pedina che è rappresentata da un Re e che quando questo Re viene ucciso presumibilmente la partita finisce.

 

La butto li: un drago in volo percorre una distanza minima a mossa (un po' come una variante del cavallo negli scacchi), ma puo' muoversi di 1 quando 'e' a terra'. Quindi lo puoi tenere costantemente vicino al re solo in questa seconda modalita'...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La seconda citazione sembra che il drago lontano dalla battaglia sia poco utile. Però nella prima si dice che il drago attraversa tutta la tavola in una mossa... come si conciliano le 2 cose? Il drago può muoversi solo in alcune direzioni, ad esempio come la torre degli scacchi? (Altra proposta potrebbe essere che il drago si muove solo di fronte e che quindi è necessario prima indirizzare il drago nella direzione di volo e la mossa successiva può spiccare il volo)

 

Inoltre dalla prima sappiamo anche che c'è una pedina che è rappresentata da un Re e che quando questo Re viene ucciso presumibilmente la partita finisce.

 

mmm io ne ricavo solamente che il drago non è più in grado di proteggere il re, si è allontanato troppo. Non sono convinto che il drago attraversa tutta la mappa, across può significare anche solo 3-4 caselle? (non lo so, lascio la parola a chi è esperto in inglese)

Pertanto, a mio modo di vedere non c'è nulla da conciliare.

Certo, immaginando che il drago si muova, ad esempio, come la regina degli scacci e con in più la facoltà di superare le montagne, allora dovrei supporre che in 2 mosse esso sia in grado di tornare dal re. Visto che Tyrion puà affermare che vincerà "in 4 turni" posso pensare che: o il suo avversario è costretto a muovere sempre il re per salvarsi fino all'inevitabile sconfitta (ipotesi ragionevole) oppure magari il drago è rallentato da altre pedine, magari "perde tempo" perchè lungo il suo cammino è costretto a mangiare qualche altro pezzo di Tyrion, rallentandolo (ipotesi meno probabilme, ma legittima)

 

Un drago che deve prima essere indirizzato e poi lanciato la vedo poco fattibile: renderebbe il drago stesso molto più debole, avendo una manovrabilità dimezzata rispetto ad altre pedine (ma discorsi come questo verranno subito a galla quando inizieremo a giocare col prototipo :) ). Più che ad un movimento a torre, immaginavo un movimento simile alla regina degli scacchi, come dicevo anche sopra.

 

Passando al re, possiamo sicuramente stabilire che:

 

RQ010 - Una delle pedine rappresenta il Re

RQ011 - Se si mangia il Re avversario, si vince la partita.

 

NOTA: teoricamente potrebbero esistere anche altre condizioni di vittoria.

 

 

La butto li: un drago in volo percorre una distanza minima a mossa (un po' come una variante del cavallo negli scacchi), ma puo' muoversi di 1 quando 'e' a terra'. Quindi lo puoi tenere costantemente vicino al re solo in questa seconda modalita'...

 

Il drago può attaccare sia in volo che a terra?

Esiste un motivo "di ambientazione" per il quale un drago non può fare un volo a distanza piccola? (non è necessario: il cavallo degli scacchi un motivo non credo ce l'abbia)

Io credo che il problema del giocatore che sta perdendo sia semplicemente: Tyrion gli ha dato scacco e lui deve per forza muovere il re, solo che dopo 4 mosse non potrà manco più salvarsi muovendo il re.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Osservando le varie citazioni scopriamo facilmente che altre pedine in dotazione ai giocatori sono : cavallo leggero (CIT009) , trabucco (CIT014), cavallo pesante (CIT018), arcieri (CIT024).

 

RQ012 - Una delle pedine rappresenta un cavallo leggero

RQ013 - Una delle pedine rappresenta un cavallo pesante

RQ014 - Una delle pedine rappresenta un trabucco

 

In particolare su Arcieri c'è il dilemma:

 

 

CIT024 - Tyrion moved his crossbows.

 

 

è una sola pedina che simboleggia più arcieri oppure c'è più di una pedina arciere? Nell'unica citazione che riguarda i crossbows questi compaiono al plurale, lasciando pari legittimità ad entrambe le ipotesi.

 

RQ015 - una delle pedine rappresenta uno oppure più arcieri

 

Leggendo la CIT035 inoltre, notiamo anche l'esistenza di fortezze. Queste rientrano nel conto delle pedine oppure sono altri elementi "di paesaggio" assieme a fiumi, boschi e monti ? Io tendo a credere più che la fortezza sia una particolare pedina che non può essere mossa, ma che può attaccare entro una certa area.

Visto che non c'è assoluta certezza, la segno come ipotesi

 

HP007 - Una delle pedine rappresenta una fortezza

 

 

Se l'ipotesi è giusta, siamo arrivati a conoscere 8 dei 10 tipo di pedina: elefante, drago, re e le altre 5 individuate in questo post. Delle altre 2 (oppure 3) pedine non c'è traccia, per cui possiamo fare solo ipotesi, basandoci su cosa manca all'attuale "esercito" a disposizione e sul fatto che, come ci ricorda CIT003, il gioco è arrivato in occidente attraverso Volantis, quindi l'origine e l'ambiente del gioco si ispirerà con tutta certezza a quella regione del mondo. Idee?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premettendo che l'unica metodologia da seguire per "scoprire" il gioco di Martin è quella di seguire le sue citazioni come si sta facendo qui, metto questo link: http://skitzinc.wikispaces.com/Cyvasse che magari può darci qualche spunto per qualche interpretazione. Ad esempio la fortezza (castle) qui la propone come un gruppo di caselle fisse sulla scacchiera con particolari regole.

 

Per la fortezza si ripropone lo stesso problema delle montagne: caselle o pezzi? Noi sappiamo per certo che ci sono tessere verdi, blu e rosse (RQ002) e per ipotesi le abbiamo assegnate rispettivamente a foreste, acqua e montagne (HP001, HP002, HP003). Ma se non sbaglio nelle citazioni non si parla di foreste o specchi d'acqua. Possiamo tentare un'altra classificazione? blu = fortezza, rossa = montagne, verdi = tessere normali? Non lo so la butto lì... credo ci siano troppe poche informazioni per ricavare conclusioni certe!

 

Per quanto riguarda i pezzi, CIT035:

 

CIT035 Near the end of that final contest, with his fortress in ruins, his dragon dead, elephants before him and heavy horse circling round his rear, [omissis] looked up smiling and said

 

Il cavallo pesante girava intorno al suo "rear". Rear è traducibile con: retro, parte posteriore, dietro, retroguardia, didietro. Quindi la frase potrebbe voler dire che il cavallo pesante è così mal messo da girare attorno al suo didietro <img alt=" /> , che il cavallo pesante sta girando nella parte posteriore della scacchiera o che "rear" sia un pezzo, vale a dire la "retroguardia".

 

A chi conosce meglio l'inglese l'ardua sentenza!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

CIT035 Near the end of that final contest, with his fortress in ruins, his dragon dead, elephants before him and heavy horse circling round his rear, [omissis] looked up smiling and said

 

Il cavallo pesante girava intorno al suo "rear". Rear è traducibile con: retro, parte posteriore, dietro, retroguardia, didietro. Quindi la frase potrebbe voler dire che il cavallo pesante è così mal messo da girare attorno al suo didietro <img alt=" /> , che il cavallo pesante sta girando nella parte posteriore della scacchiera o che "rear" sia un pezzo, vale a dire la "retroguardia".

 

A chi conosce meglio l'inglese l'ardua sentenza!

 

Mmm, e se 'rear' fosse semplicemente il nome dato ad una componente strategica? Ad esempio, se io lascio volontariamente alcune pedine dietro al re per proteggerlo da attacchi posteriori, allora questo gruppo di pedine potrei chiamarlo retroguardia, senza che necessariamente si identificabile in una determinata pedina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nel link fornito da Gendry noto la presenza di una citazione che non era presente nel nostro elenco e che è pregna di informazioni!

 

(quindi, ancora una volta, vale il mio avvertimento: controlliamo che ci siano tutte le citazioni!)

 

Lo riporto qui ed aggiorno l'elenco ;)

 

 

CIT036 - Tyrion advanced his spearmen. [omissis] replied with his light horse. Tyrion moved his crossbowmen up a square...toying with his rabble...plucking up his dragon. 'The most powerful piece in the game," he announced, as he removed one of [omissis]'s elephants...He moved his catapult again, closed his hand around Tyrion's alabaster dragon, removed it from the board."

 

 

Allora, c'è una pedina "Spearmen", una pedina "rabble" ed una "catapult" A questo punto avremmo 10 pedine diverse mettendo la fortezza al di fuori del conto. IN alternativa potremmo pensare che catapulta e trabucco sia in realtà la stessa pedina (e quindi la decima pedina è la fortezza)

 

Io, a questo punto, sarei più per la prima ipotesi.

 

Sulle altre due pedine penso non ci siano dubbi:

 

RQ016 - Una delle pedine rappresenta una marmaglia ("rabble")

(se avete una traduzione migliore, fatemi sapere <img alt=" /> )

 

RQ017 - Una delle pedine rappresenta uno o più lancieri

Share this post


Link to post
Share on other sites

@manifredde: sì, anche la tua ipotesi ha senso http://www.labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/rolleyes.gif

 

@Cdp Stark

 

rabble = folla, calca, plebaglia, plebe, popolino, marmaglia, gentaglia

 

Dato che non ci sono suddivisioni in classi (cavalieri, fanteria, ...) ma piuttosto in elementi di battaglia propenderei per "calca". Che ruolo possiamo dare ad un pezzo chiamato marmaglia... oltre a quello di farsi massacrare? <img alt=" />

 

Per la questione catapulta/trabucco, tenderei a pensarli come pezzi distinti, di solito non si usano sinonimi per indicare i pezzi di un gioco. A meno di non supporre una svista da parte di Martin. Se invece vogliamo considerarli come coincidenti io comunque rimarrei propenso a non inserire la fortezza come pezzo del gioco, quanto piuttosto lasciare ancora un pezzo da definire (in fondo mancano ancora un paio di libri da leggere ;) e scrivere <img alt=" /> ).

 

Quindi riassumendo:

 

01 - RQ005 - Una delle pedine rappresenta un elefante

02 - RQ007 - Una delle pedine rappresenta un drago

03 - RQ010 - Una delle pedine rappresenta il Re

04 - RQ012 - Una delle pedine rappresenta un cavallo leggero

05 - RQ013 - Una delle pedine rappresenta un cavallo pesante

06 - RQ014 - Una delle pedine rappresenta un trabucco

07 - RQ015 - una delle pedine rappresenta uno o più arcieri

08 - RQ016 - Una delle pedine rappresenta una marmaglia ("rabble")

09 - RQ017 - Una delle pedine rappresenta uno o più lancieri

10 - HP - Una delle pedine rappresenta una catapulta

 

 

A questi elementi del gioco vanno aggiunte le montagne e la fortezza (sempre di non inserirle in qualche maniera tra i pezzi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmm, e se 'rear' fosse semplicemente il nome dato ad una componente strategica? Ad esempio, se io lascio volontariamente alcune pedine dietro al re per proteggerlo da attacchi posteriori, allora questo gruppo di pedine potrei chiamarlo retroguardia, senza che necessariamente si identificabile in una determinata pedina.

 

Puó essere che rear siano tutto un gruppo di pedine, ma perché allora quelle davanti vengono nominate, e quelle dietro no? Mi sembra più probabile che:

1 ci sia una pedina sola con questo nome

2 il cavallo avversario si sta semplicemende muovendo alle spalle delle pedine menzionate

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Per la questione catapulta/trabucco, tenderei a pensarli come pezzi distinti, di solito non si usano sinonimi per indicare i pezzi di un gioco. A meno di non supporre una svista da parte di Martin. Se invece vogliamo considerarli come coincidenti io comunque rimarrei propenso a non inserire la fortezza come pezzo del gioco, quanto piuttosto lasciare ancora un pezzo da definire (in fondo mancano ancora un paio di libri da leggere ;) e scrivere <img alt=" /> ).

 

 

Un altro mio contributo da 'persona dalla mente semplice' <img alt=" /> :

 

E' inusuale usare nomi diversi, ma mi domando che senso avrebbe usare due pedine tanto simili in funzioni e capacita': a parte la gittata, sono comunque entrambe armi da assedio che possono, in un contesto schematizzato e semplificato come quello di un gioco, essere assimilabili.

A meno che non si voglia decidere che il trabucco puo' solo essere usato contro i castelli o altri elementi simili e la catapulta solo con le pedine...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un altro mio contributo da 'persona dalla mente semplice' <img alt=" /> :

 

E' inusuale usare nomi diversi, ma mi domando che senso avrebbe usare due pedine tanto simili in funzioni e capacita': a parte la gittata, sono comunque entrambe armi da assedio che possono, in un contesto schematizzato e semplificato come quello di un gioco, essere assimilabili.

A meno che non si voglia decidere che il trabucco puo' solo essere usato contro i castelli o altri elementi simili e la catapulta solo con le pedine...

 

per quanto posso immaginare ... a parità di lentezza, il trabucco ha gittata maggiore, forse non è in grado di colpire bersagli troppo vicini ma sopratutto è meno maneggevole: ha limiti sulla direzione di lancio e richiede un tempo di "preparazione" ben più alto di una catapulta.

Posso immaginare, per esempio, che il trabucco si muova da "smontato" ma che per colpire si debba spendere un turno per "montarlo" (avete presente il videogame "Age of Empires II" ? )

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

per quanto posso immaginare ... a parità di lentezza, il trabucco ha gittata maggiore, forse non è in grado di colpire bersagli troppo vicini ma sopratutto è meno maneggevole: ha limiti sulla direzione di lancio e richiede un tempo di "preparazione" ben più alto di una catapulta.

Posso immaginare, per esempio, che il trabucco si muova da "smontato" ma che per colpire si debba spendere un turno per "montarlo" (avete presente il videogame "Age of Empires II" ? )

 

Se si tengono conto di fattori come turni necessari a 'preparare' una pedina, allora la tua ipotesi ha senso... (e si, ricordo AoEII ;-)

 

A proposito, ma per catapulte o trabucchi, come si effettua materialmente un attacco? Tipo che una catapulta puo' mangiare un'altra pediana solo se e' a distanza 2 e un trabucco solo se e' a distanza 4 o 5, in entrambi i casi frontalmente?

Sarebbe interessante una cosa cosi :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piú che gioco simil-scacchi, questo Cyvasse sta diventando un tabletop :p. Il trabucco e la catapulta sono due pedine ben distinte, come é stato definito qualche post fa. Per differenziare le due quindi non vedo altra soluzione, che ricorrere a due gittate differenti.

A proposito, ma per catapulte o trabucchi, come si effettua materialmente un attacco? Tipo che una catapulta puo' mangiare un'altra pediana solo se e' a distanza 2 e un trabucco solo se e' a distanza 4 o 5, in entrambi i casi frontalmente?

Sarebbe interessante una cosa cosi :-)

 

Bell'idea. Aumenta la strategicitá e la possibilitá di errore del gioco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oppure uno procede solo in una direzione e 'spara' in quella direzione e l'altro procede in una direzione ma 'spara' anche ai lati ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

io immagino una cosa del genere:

 

catapulta: si può spostare di 1 per turno in una delle 4 direzioni cardinali; alla fine del suo eventuale spostamento puà attaccare bersagli a distanza pari o inferiore a 2, in qualunque direzione.

 

ES:

Immagine inserita

 

trabucco: si può muovere di 1 per turno in una delle 4 direzioni cardinali; alla fine del suo eventuale movimento si può innalzare il trabucco. Nel turno successivo all'innalzamento, il trabucco può attaccare ad una distanza compresa fra 3 e 5, ma solo nella direzione in cui si è deciso di puntare il trabucco (che è una delle 4 direzioni cardinali.

 

ES:

Immagine inserita

 

NOTA: per ora parlo di attacchi in generale, ma penso che catapulte e trabucchi non siano in grado di attaccare ogni pedina. Allo stesso tempo, forse le fortezze possono cadere solo per mano dei trabucchi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...