Jump to content
Sign in to follow this  
Emma Snow

La canzone del giorno

Recommended Posts

Bella bella bella la tua citazione.. scatta la violenza :shock:

a me piacciono anche le altre più soft, di questa però amo l'intro massiccio con sweetnessssssss quando poi il pezzo in questione di sweet non ha proprio nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:wub::wub::wub:

L'intro massiccio con sweetnesssssss così ossimorico è pazzesco!!

Anche a me piacciono anche le loro canzoni anche più soft, per citarne una sempre di the queen is dead che è tra le mie preferite ti dico I know it's over. La adoro! A partire dalle scelte lessicali che percorrono tutta la canzone, l'immensa ironia della parte dialogica ed il finale in crescendo. Da cui mi va di estrarre questa parte precedente al climax:

 

It's so easy to laugh
It's so easy to hate
It takes guts to be gentle and kind
It's over, over, over

Love is natural and real
But not for you, my love
Not tonight my love
Love is natural and real
But not for such as you and I, my love

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che oggi è domani. Posto finalmente gli Smiths.

La prima loro canzone, tolte le più note, che eoni fa mi intrigò e attirò perdutamente nella spirale di questo fantastico gruppo mancuniano fu What she said. 

 

Mi piaceva il groove.

 

Mi piaceva l'apertura:

 

What she said : 
"How come someone hasn't noticed 
That I'm dead 
And decided to bury me? 
God knows, I'm ready!"

 

Mi piaceva la contrapposizione fonetica di /sed/ vs. /sæd/ nella line: what she said was sad.

 

Mi piaceva questa considerazione:

 

What she read 
All heady books 
She'd sit and prophesise 
It took a tattooed boy from 
Birkenhead 
To really really open her eyes

 

C'è sempre da imparare qualcosa da chiunque, specialmente dalle persone da cui meno ti aspetteresti di apprendere, se ci si ferma all'aspetto superficiale della questione.

 

E soprattutto mi piaceva la chiusura:

 

I smoke 'cause I'm hoping for an 
Early death 
And I need to cling to something!

 

[momento ironico] Una frase che, anche se non si fosse in grado di coglierne la profondità, se non altro, dovrebbe almeno far riflettere sul fatto che fumare fa male. [/momento ironico]

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok Guys, che io non ascolti la radio, "it is known" [cit]:stralol:

Ci sono tuttavia delle volte che, per forza di cose, mi tocca....e domenica, superato il confine con la Svizzera, di rientro da Strasburgo, è stata una di quelle. Nemmeno ricordo la stazione radio su cui fosse sintonizzata l'autoradio dell'auto del moroso, so solo che ad un certo punto, dopo una serie di canzoni "insulse" alle mie orecchie, ne giunge una che mi ha riportato indietro di anni!!! Si tratta di "The First Cut is the Deepest", nella versione di Sheryl Crow; tuttavia, tra le varie cover fatte di questa canzone, originariamente di Cat Stevens (se non vado errata), a me è tornata alla mente una, forse meno famosa, ma più "rock", rifatta tra la fine degli anni '80 e/o primi anni '90 da una band americana, una delle tante che andavano di moda in quegli anni, tali Little Angels.

 

And......there you go!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Normalmente, la mia preferita di Black Holes & Revelations sarebbe Hoodoo, ma c'è sempre tempo per la riflessione. In certi casi, è meglio darsi un po' di carica e navigare per un po' con maggiore superficialità. Basta saper non perdere la rotta, un po' quello che non fa Theon. Quindi... Assassin. Di questa preferisco i live, specialmente quelli pre-album tra 2005 e 2006 a cui sono particolarmente affezionata.

 

Un prosit a una persona affine, alla pacatezza, alla fedeltà all'intelletto.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera ho ascoltato per la prima volta una loro canzone, prima non sapevo neanche che esistessero).
E, almeno questa canzone, già ce l'ho dentro il cuore
 

 

Caro Luca ti scrivo una lettera perché sono ancora un grande egoista
Non scrivo per sapere come stai
Piuttosto per fare i conti col mio passato
E trovarci un po' di ispirazione
Visto che il presente per quanto agognato, sognato ed infine realizzato
È comunque un po' già passato
Quel mostro divora emozioni me lo porto sempre dentro
Ti sogno molto spesso che non posso dire altrettanto
Dei miei genitori e delle ragazze, ho ancora paura delle donne
Ti ricordi, che ti dicevo che sono troppo forti
Luca, che cosa è successo? Abbiamo vinto o abbiamo perso?
I palazzi sono ancora là ormai li han riverniciati
Ed i pioppi sul viale hanno ancora polline a primavera
Io lo adoravo, ma tu stavi male
Io i ragazzi li vedo ancora
Ma cosa conta vedersi, giusto per fare una cena?
E chiedersi "ma tu Luca, alla fine l'hai più visto?"
E allora che cosa è successo?
Niente più sconto, soltanto consenso
Qui costruiscono rotonde
Le ragazze con cui esco
Quando noi ci vedevamo erano forse appena nate
Ma non è per questo che ti scrivo
Non questo genere di str***ate
Ti scrivo per sapere davvero
Il senso di tutto questo
Tu che eri più intelligente, ma non cercavi il successo
Piuttosto la verità che per sua natura odia i riflettori
Piuttosto la volontà di non vedere più nessuno e tagliare i ponti
La gloria è bastarda, per averla alla fine devi piacere a tutti
Ma a tutti no, a noi tutti, Luca, non ci sono mai piaciuti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono una grande amante dei Talent Show; di solito mi annoiano perché, per fare audience, sfruttano anche i cosidetti "casi umani"......pratica di una tristezza indefinibile!

 

BTW, ultimamente, e solo per via della sua presenza, mi sono messa a guardarne uno su Rai 2; Cristina Scabbia è una vera e propria forza della natura! Un'anima votata alla musica, di indiscusso talento, ma anche una persona estremamente versatile e simpatica. Il tutto sta creando una sorta di "sit-com" dai tratti comici tra i vari giudici (che non potrebbero essere più diversi l'uno dall'altro), che strappa ben più di una risata.

E siccome i Lacuna Coil sono una band che qui in Italia, a casa loro, non sono considerati più di tanto....anzi, da una certa fascia di "metallari beceri" vengono pure bistrattati, sono qui oggi per sostenerli e contribuire adare loro (nel mio piccolo) la visibilità e la stima che invece meritano....

 

Quindi, dal loro ultimo album "Delirium", My Demons

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, Stella di Valyria dice:

Ieri sera ho ascoltato per la prima volta una loro canzone, prima non sapevo neanche che esistessero).
E, almeno questa canzone, già ce l'ho dentro il cuore
 

 

Caro Luca ti scrivo una lettera perché sono ancora un grande egoista
Non scrivo per sapere come stai
Piuttosto per fare i conti col mio passato
E trovarci un po' di ispirazione
Visto che il presente per quanto agognato, sognato ed infine realizzato
È comunque un po' già passato
Quel mostro divora emozioni me lo porto sempre dentro
Ti sogno molto spesso che non posso dire altrettanto
Dei miei genitori e delle ragazze, ho ancora paura delle donne
Ti ricordi, che ti dicevo che sono troppo forti
Luca, che cosa è successo? Abbiamo vinto o abbiamo perso?
I palazzi sono ancora là ormai li han riverniciati
Ed i pioppi sul viale hanno ancora polline a primavera
Io lo adoravo, ma tu stavi male
Io i ragazzi li vedo ancora
Ma cosa conta vedersi, giusto per fare una cena?
E chiedersi "ma tu Luca, alla fine l'hai più visto?"
E allora che cosa è successo?
Niente più sconto, soltanto consenso
Qui costruiscono rotonde
Le ragazze con cui esco
Quando noi ci vedevamo erano forse appena nate
Ma non è per questo che ti scrivo
Non questo genere di str***ate
Ti scrivo per sapere davvero
Il senso di tutto questo
Tu che eri più intelligente, ma non cercavi il successo
Piuttosto la verità che per sua natura odia i riflettori
Piuttosto la volontà di non vedere più nessuno e tagliare i ponti
La gloria è bastarda, per averla alla fine devi piacere a tutti
Ma a tutti no, a noi tutti, Luca, non ci sono mai piaciuti

 

 

Io non li ho mai ascoltati più di tanto, ma l'album da cui è tratta la canzone è veramente bello. In questi giorni ho ascoltato diverse volte Catene e Il fuoco in una stanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando il lunedì mattina inizia troppo presto, ci vuole qualcosa che dia molta molta carica, trascinante, ridondante, motivante. E perché no, anche obnubilante.

 

Quindi andiamo nella NY di inizio millennio a scomodare gli amici Liars.

 

I wanna run away

I wanna run away

I wanna run away

I wanna run away

 

I wanna bring you too

I wanna bring you too

I wanna bring you too

I wanna bring you too

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando che sono 4 giorni che ho la testa che gira, questa mi pare la canzone migliore

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bazzecolando qua e là per il "tubo" ho trovato questa splendida interpretazione di Elisa che si esibisce nella cover di Halleluja di Cohen.....

Non ho parole; è una tra le migliori voci femminili italiane, se non LA migliore, attualmente in giro. Da ascoltare con attenzione per cogliere pienamente ciò che riesce a fare con la voce.

 

Chapeau:ninja:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

...

If you didn't care

What happened to me

And I didn't care

For you

 

We would

Zig-zag our way

Through the boredom and pain

Occasionally glancing up through the rain

Wondering which of the buggers to blame

 

And watching

For pigs on the wing

...

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 8/4/2018 at 12:14, Darklady dice:

Non sono una grande amante dei Talent Show; di solito mi annoiano perché, per fare audience, sfruttano anche i cosidetti "casi umani"......pratica di una tristezza indefinibile!

 

BTW, ultimamente, e solo per via della sua presenza, mi sono messa a guardarne uno su Rai 2; Cristina Scabbia è una vera e propria forza della natura! Un'anima votata alla musica, di indiscusso talento, ma anche una persona estremamente versatile e simpatica. Il tutto sta creando una sorta di "sit-com" dai tratti comici tra i vari giudici (che non potrebbero essere più diversi l'uno dall'altro), che strappa ben più di una risata.

E siccome i Lacuna Coil sono una band che qui in Italia, a casa loro, non sono considerati più di tanto....anzi, da una certa fascia di "metallari beceri" vengono pure bistrattati, sono qui oggi per sostenerli e contribuire adare loro (nel mio piccolo) la visibilità e la stima che invece meritano....

 

Quindi, dal loro ultimo album "Delirium", My Demons

 

 

 

Ma sai che sta simpatica anche a me la Scabbia non pensavo... Certo non provo lo stesso coinvolgimento che provavo quando a the voice c'era Pelu, ma onestamente pensavo peggio. E' anche molto carina e tenera, della serie anche i metallari hanno un cuore di panna. xD

(io non ho mai avuto dubbi su ciò eheh).

 

Per quanto riguarda me: è un paio di giorni che mi sta in testa. E' un classico del pop, un pilastro proprio. Più che narrare la prima volta di una ragazza, parla di una ragazza che trova la relazione giusta... O questa è l'interpretazione che do io... E mi piace come messaggio! L'amore giusto, quello che resta tutta la vita, ah come sono romantica (sì xD)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...