Jump to content
Sign in to follow this  
Emma Snow

La canzone del giorno

Recommended Posts

Oggi è giornata da Enter Shikari: spero sempre di riuscire a tornare a vederli in concerto, ma siccome di norma si fermano sempre al profondo nord, mi sa che per un bel po' dovrò saltare. Purtroppo. Per ora mi accontento dei CD.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi giorni sono fissata con questa canzone bellissima e malinconica, che fa da colonna sonora ai titoli di coda del telefilm Broadchurch:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni tanto mi rilasso, poi però mi giungono voci alle orecchie e quindi tornano la rabbia, la delusione e tutto il contorno annesso.

Chissà se mai ne capirà il senso però...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai stata una fan dei Nirvana......seppure mi sia vissuta a pieno tutto il periodo Grunge, credo ci fossero delle bands che meritassero più di loro.....almeno a livello tecnico.

Tuttavia il grande, grandissimo merito di Kurt Cobain & Co. è stato quello di dimostrare, in un periodo di perfezionismo musicale, che si può scrivere un'album di successo (penso al loro disco di debutto, ad esempio) con soli 3 accordi messi in croce, senza particolari talenti, né virtuosismi di sorta.......l'unico vero ganzo lì in mezzo era Dave Grohl; ed infatti sta facendo grandi cose con i suoi Foo-Fighters (altra band che non mi fa impazzire, ma della quale riconosco la bontà a livello musicale)......

 

 

Ed oggi, come canzone del giorno, una chicca dai nostri bene amati Bardi di Krefeld :wub: ........che song ruffiana che ho scelto!!!! :figo:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi è sempre piaciuta e oggi grazie a un episodio di Cold Case mi è tornata in mente:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché é giusto ricordare chi abbia il copyright del nome "Iggy"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un video live di "The Spirit Carries On" dei Dream Theater, splendida "ballad" contenuta nell'album Metropolis Part II: Scenes from a Memory.

L'album è un concept che trova le basi di sviluppo in una canzone, "Metropolis Part I; The Miracle and the Sleeper", che John Petrucci aveva scritto nel 1991 e che è poi stata inserita nel secondo album della band, Images and Words. Il concetto base è che un giovane, Nicholas, ad un certo punto della sua vita comincia ad avere delle strane visioni di luoghi e volti di un passato che non gli appartiene, ma che in un modo o nell'altro sente suo; grazie a sedute di ipnosi, Nicholas scopre che quelle visioni fanno parte della sua vita "passata" in cui era una fanciulla, Victoria, il cui amore era conteso da due fratelli e che viene uccisa da uno dei due quando la scopre insieme al fratello, Julian, di cui lei era innamorata.

 

Scenes from a Memory è un'altro album meraviglioso della band newyorkese.....rimpiango quei tempi in cui riuscivano a fondere alla perfezione tecnica, armonia e melodia con dei testi veramente belli ed emozionanti........

Il video è tratto dal DVD "Score", in cui c'era ancora Portnoy alla batteria; quando i Dream Theater erano ancora i Dream Theater.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il degno finale del più bell'album del progetto Ayreon di Arjen Lucassen, con un elenco di guest star impressionante e dannatamente ben orchestrato.

 

^_^

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando uscì nel 2008, per alcune settimane non sono riuscita ad ascoltare altro.......01011001 è un album fantastico!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A tamarraggine si risponde con tamarraggine xD

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...