Jump to content

Tutti contro Kit Harington


Recommended Posts

  • Replies 316
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non piace per la sua trasposizione televisiva di Jon, il fatto che guardando la serie si abbia un impressione errata rispetto a quella che ci viene fornita nei libri del personaggio. Nella serie tv sembra un tontolone inespressivo (sembra la versione atipatica di Hodor!) mentre leggendo il libro la visione che si ha di Jon Snow è decisamente più complessa e sfaccettata. La scena emblematica di tutto ciò per me è quella in cui deve uccudere Qhorin il monco.....nel telefilm fa una faccia come se dicesse "ma cosa sta succedendo non c'ho capito nulla...ops ti ho infilzato con la spada!" mentre nel libro è una scena meravigliosa di dramma, conflitto interiore, senso di colpa,senso del dovere ecc ecc....

Link to post
Share on other sites

Secondo me è decisamente l'attore peggiore, ma do la colpa più alla sceneggiatura che a lui.

Nella prima stagione infatti la parte di Jon non mi è dispiaciuta (c'era lo stesso attore, ma anche una sceneggiatura dignitosa). E' nella seconda che è uno schifo, e la colpa e principalmente di scelte di scrittura pessime e insensate. Anzi, quelle espressioni da cretino pradossalmente sono adatte al comportamento che gli fanno assumere.

Quindi lo critico sì, ma senza esagerare.

Link to post
Share on other sites

Ma è possibile che in questo forum ogni volta che leggo una discussione ci sia qualcuno che parla male di kit ??

 

Io non ne ho mai parlato male!

Infatti sono rimasta un pò sorpresa quando ho visto che in questo forum tutti lo facevano.

Sono rimasta sorpresa da diverse cose che ho appreso in questo forum.

Link to post
Share on other sites

Non piace per la sua trasposizione televisiva di Jon, il fatto che guardando la serie si abbia un impressione errata rispetto a quella che ci viene fornita nei libri del personaggio. Nella serie tv sembra un tontolone inespressivo (sembra la versione atipatica di Hodor!) mentre leggendo il libro la visione che si ha di Jon Snow è decisamente più complessa e sfaccettata. La scena emblematica di tutto ciò per me è quella in cui deve uccudere Qhorin il monco.....nel telefilm fa una faccia come se dicesse "ma cosa sta succedendo non c'ho capito nulla...ops ti ho infilzato con la spada!" mentre nel libro è una scena meravigliosa di dramma, conflitto interiore, senso di colpa,senso del dovere ecc ecc....

 

Ecco, quoto ogni parola.

 

Aggiungo che dal punto di vista dell'aspetto a me convinceva.. però Jon è uno dei personaggi più amati o comunque dei più importanti e ben sviluppati, con una psicologia complessa.. insomma, era uno di "quei" personaggi, di quelli che non vanno sbagliati.. quindi gli errori vengono raddoppiati o triplicati nella mente dei poveretti che assistono allo scempio di Jon Snow XD

 

Poi io non ho mai visto nient'altro di Kit, magari è un ottimo attore. Ma questa parte non è la sua, se è colpa delle sue caratteristiche come attore (= non è una parte adatta), delle sue capacità (oltre che degli errori degi sceneggiatori) o di un connubio tra entrambe le cose non saprei dirlo.

 

Spezzo giusto una lancia in suo favore: Jon è tra i personaggi più introspettivi e silenziosi, uno che ha tre pagine di pensiero per una riga di dialogo.. quindi forse uno dei personaggi più difficili.

Tyrion, ad esempio, è molto più facile, vista la parlantina e l'ironia (almeno nei primi libri)

Link to post
Share on other sites

Certo, Kit non è un grande attore, ma io biasimo di più gli sceneggiatori. Hanno completamente stravolto il personaggio di Jon, persino Marlon Brando ci farebbe una figura di m***a.

 

Su questo non sono d'accordo: un attore bravo, col carisma, la mimica facciale che lascia trasparire le emozioni, la gestualità, ecc. può far risaltare tantissimo un personaggio, anche laddove la sceneggiatura lo penalizza.

La mancanza di doti, al contrario, appiattisce il personaggio, e lo rende dipendente dalla sceneggiatura.

 

All'inizio ho sperato che la faccia mono-espressiva da cerbiatto appena colpito da una bastonata sulla nuca, fosse voluta. E che quella "caratterizzazione" e la sceneggiatura che lo mostra come un ragazzimo rimbambito, fossero volute, per mettere ancor più in risalto l'evoluzione del personaggio, e trovarci a un certo punto uno Jon rasato, sbarbato, smagrito...e soprattutto maturo, carismatico e deciso.

In teoria, questa possibilità esiste ancora, in pratica era una visione irrealistica e ottimistica: non mi sento più di sperarci.

Link to post
Share on other sites

Uhm, però così il personaggio ne sarebbe comunque stato un po' snaturato. Nei libri Jon non recita mai la parte dell'ingenuo allievo, tranne per un capitolo, dove però viene ingannato addirittura dalla società stessa, ergo non lo si può biasimare. Per il resto, dimostra carisma fin dal'inizio. Basti pensare alla scena in cui convince tutti a fare amicizia con Samwell. Convince una quindicina di ragazzi medievali rozzi e cafoncelli a fare amicizia con un panzone che si definisce un codardo e che avevano visto prenderle di santa ragione. Solo Rast non accetta, e Jon lo minaccia. Ma anche quella è coercizione, di un genere differente, ma gli riesce benissimo. Jon non è mai stato scemo, e secondo me qui sta la grandezza del personaggio.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...