Jump to content

Breaking Bad


Recommended Posts

quoto sharingan.

 

la telefonata a Skyler è tremenda. è perso, tutti l'hanno abbandonato, la fortuna che ha messo da parte per la sua famiglia è svanita nel nulla, ha deciso di andarsene e non tornare più...la reazione di Walter Junior mi sembra lecita, e alla fine anche quella di Skyler, anche se come sempre mi ha infastidita. ho sempre pensato che avesse anche ragione, ma tutto ciò che ha fatto o detto l'ha fatto in modo sbagliato, cercava un modo di sbolognare Walt e buonanotte. non potrebbe andare peggio di così. la cosa peggiore in assoluto è Jesse: mi fa moltissima pena, è quello che in fondo ci ha smenato e ci smenerà più di tutti. per il resto, aspetto le ultime due puntate per esprimermi meglio, però devo dire che è la serie che ho visto finora strutturata meglio, che non la tira troppo per le lunghe, con validissimi colpi di scena, suspence e tensione fino all'ultimo, anzi direi che in queste ultime puntate c'è il meglio della serie. gli attori sono molto bravi e Cranston è fenomenale.oooooooo, poor Jesse

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 168
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

SPOILER 5X15

 

 

Grande episodio, diverso dal solito e anomalo per una penultima puntata ma costruito molto bene per porre le basi per l'ultima stagione.

Nella puntata Ozymandias abbiamo visto i fatti che hanno portato alla fine dell'impero di Heisenberg, in questa ne vediamo le conseguenze. Heisenberg è ormai l'ombra di se stesso e viene "respinto" anche da due persone "deboli" come Saul o Junior. Un tempo Saul avrebbe obbedito, un tempo Junior stava dalla parte di suo padre senza se e senza ma, adesso è tutto diverso. Mettere il cappello non ha più senso, non è il cappello a rendere WW Heisenberg ma qualcos'altro. Heisenberg è l'ambizione, l'orgoglio, la hybrys più sfrenata; WW ha deciso di entrare nel mondo della droga per aiutare la famiglia, questo è vero ma è stata l'ambizione a trasformarlo in Heisenberg. L'orgoglio di fare finalmente qualcosa che fosse apprezzato, la voglia di competere con i migliori e diventare il numero 1 nel suo campo. E infatti è proprio l'orgoglio frustrato alla vista del suo amico e della sua ex amante a far tornare Heisenberg, non i bisogni della famiglia (che ormai non c'è nemmeno più) o la voglia di lasciare un'eredità positiva; non che la famiglia non sia mai contata per WW, ma il suo personaggio sarebbe falso se tutto ciò che ha fatto lo giustificassimo con questo: WW è un narcisista e compie l'ultimo atto di ribellione proprio per difendere il suo ego, la sua leggenda, il suo "lavoro".

La situazione di Jesse è simile a quella di WW. Entrambi sono di fatto prigionieri, anche se si tratta di due prigionie diverse. Entrambi cercano di fuggire dalle loro prigioni con la differenza che Walt potrebbe farlo "quasi" quando vuole, mentre Jesse è costretto alla sua situazione. Il parallelo è evidente anche con la morte di Andrea, vista in parallelo con quella di Hank; "two kings" dice il tizio che ha dato una nuova identità a WW e il riferimento è abbastanza chiaro. Lo dice anche Lydia a Todd riguardo alla metanfetamina: è al livello di Heisenberg. Che nel finale di serie anche Jesse riesca finalmente a superare questa barriera e a diventare una sorta di Heisenberg in tutto e per tutto? Spietato, gonfio di ego, "grande"? Jesse ha sempre avuto anche lui delle trovate intelligenti ma gli è sempre mancato lo scatto in avanti, l'abbattimento delle soglie morali che ti permette davvero di essere "il più grande", perlomeno in quell'ambito. Per WW la molla scatenante è stata il cancro, per Jesse potrebbe essere la morte di Andrea. La parte più oscura di noi tende a uscire fuori solo nel momento in cui la fine appare più vicina e non si ha nulla da perdere.

Mi è sembrata un po' forzata (seppur bella) la scena in cui i nazi entrano in casa White, ma in effetti è fin dall'inizio della loro comparsa che la loro invincibilità mi pare un po' troppo. Mike aveva parlato di un gruppo non particolarmente pericoloso e invece vediamo che questi sono capaci di sterminare 10 persone in carceri diverse, sgominare un'intera banda di narcotrafficanti, uccidere senza subire danni 2 agenti della DEA ed entrare in una casa sorvegliata.

Per il finale non so bene cosa aspettarmi; la ricina continuo a credere sia per Lydia (la sua morte potrebbe essere un'ottima esca per i nazi) e penso che Marie farà qualcosa di grosso. Forse esagero ma non so perchè mi è balenata l'idea che possa uccidere Walt.

 

Link to post
Share on other sites

Spoiler 5x15

 

Una puntata davvero spettacolare, forse una delle migliori a livello recitativo di tutta la serie... Mi è piaciuto davvero tantissimo nella scena tra Walt e Saul il momento in cui Walt cerca di ricorrere alla gloria passata "it's not over untill i..." in quel momento io ho percepito la totale caduta di Heisenberg, non riesce neanche a finire la frase che viene interrotto dalla malattia... Infine però si vede il suo ritorno... Nella scena finale dal suo sguardo si capisce che Heisenberg è tornato.

(L'unica cosa che mi ha lasciato un po' perplesso: Hank non ha detto ha nessuno dei suoi sospetti perchè non aveva le prove... Che prove in più sono emerse rispetto a prima?? Ci sono solo confessioni, no? E allora perchè ci credono tutti? A sto punto Hank è morto invano: poteva subito dire a tutti che Walt era Heisenberg e la si finiva lì! <img alt=" />)

 

Non vedo l'ora che esca l'utlima puntata!! <img alt=" /><img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Spoiler 5x15

 

Una puntata davvero spettacolare, forse una delle migliori a livello recitativo di tutta la serie... Mi è piaciuto davvero tantissimo nella scena tra Walt e Saul il momento in cui Walt cerca di ricorrere alla gloria passata "it's not over untill i..." in quel momento io ho percepito la totale caduta di Heisenberg, non riesce neanche a finire la frase che viene interrotto dalla malattia... Infine però si vede il suo ritorno... Nella scena finale dal suo sguardo si capisce che Heisenberg è tornato.

(L'unica cosa che mi ha lasciato un po' perplesso: Hank non ha detto ha nessuno dei suoi sospetti perchè non aveva le prove... Che prove in più sono emerse rispetto a prima?? Ci sono solo confessioni, no? E allora perchè ci credono tutti? A sto punto Hank è morto invano: poteva subito dire a tutti che Walt era Heisenberg e la si finiva lì! <img alt=">)

 

Non vedo l'ora che esca l'utlima puntata!! <img alt="><img alt=">

 

SPOILER 5X15

 

 

la prova in più non è una confessione qualsiasi, ma la confessione fatta da WW stesso al telefono a Skyler, che era registrata dalla polizia.

 

Link to post
Share on other sites

Continuo a insultarmi per essermi decisa a vederla così tardi (ho visto oggi l'ultimo episodio della 3 serie), se avessi cominciato prima avrei aspettato in fibrillazione con voi!

 

Il cast è straordinario, non c'è un solo personaggio che non trovi convincente: Walter e Jesse sono perfetti, ma anche Hank, Skyler, Saul, Gus e ogni personaggio secondario è caratterizzato e interpretato benissimo!

 

Non vedo l'ora di arrivare alla fine, è tutto il giorno che leggo i tweet degli attori su quanto sarà scioccante... (Ma da domani non ci entrerò più perchè non voglio anticiparmi nulla!)

Link to post
Share on other sites

SPOILER 5X16 (SERIES FINALE)

 

 

Bel finale, ma inferiore ad altre puntate, gli darei 8.

La parte più bella in assoluto è quella di Walt e Skyler, Cranston è un gigante e lo sappiamo ma l'antipatia del personaggio nel tempo ha messo un po' in ombra Anna Gunn che quest'anno si è presa un Emmy meritatissimo. Il confronto con Walt è magnifico e questo soprattutto grazie a lei. WW finalmente ammette quello che era ormai evidente e mette lui stesso una parola fine agli annosi dibattiti tra di noi: ha fatto quel che ha fatto per se stesso. Non che la famiglia sia estranea dai suoi pensieri ma l'impulso di base di Heisenberg è sempre stato l'egoismo.

Altra bella scena quella iniziale con Gretchen e Elliot, in effetti era abbastanza improbabile che volesse eliminarli; Walt ha poco tempo e i suoi target sono altri, senza contare che i due non lo hanno poi realmente danneggiato.

Non mi sono molto piaciuti l'espediente della ricina e quello del fucile; la ricina non si capisce come sia arrivata lì e il fucile mi sembra davvero troppo trash come scelta per la "battaglia finale". Mi ha divertito molto di più tutta la vicenda della morte di Fring con l'utilizzo di Hector Salamanca come bomba. Diciamo che hanno usato un mezzo un po' troppo "facile" per eliminare i nazi.

Non male anche la scena tra Jesse e Walter, anche se forse avrei voluto più interazione. Simbolica l'uscita di Jesse dalla "prigione" in cui stava che è anche l'affrancamento finale verso il controllo che WW ha su di lui; Walt cerca di "manipolarlo" di nuovo cercando di porre fine alla sua vita ma Jesse si rifiuta e pensa soprattutto a se stesso.

Quasi nulla per Walter jr e Marie, nemmeno una sequenza per Saul. Tutto sommato giusto così (anche se mi aspettavo qualcosa di più da Marie).

Seppur l'episodio non mi ha totalmente convinto c'è una indubbia coerenza nella chiusura delle trame in sospeso e i comportamenti dei vari personaggi sono tutti in linea con quanto sappiamo di loro. Forzature di trama sì (la ricina, il fucile) ma la psicologia dei protagonisti è stata rispettata e questo non può che essere un bene.

Bilancio finale comunque eccezionale; magari non è il finale perfetto, ma è sempre difficile azzeccare la conclusione di una storia, soprattutto quando quello che precede la conclusione è così "grande". Ozymandias rimane la puntata migliore della stagione e forse della serie intera. Serie fantastica e che mi mancherà, addio BB <img alt="> .

 

 

Link to post
Share on other sites

Spoiler 5x16

 

Secondo me non è paragonabile alle altre puntate; non perchè sia nettamente superiore, anzi, probabilmente Ozymandias mi è piaciuta di più, ma in questa puntata ho provate troppe emozioni; la maggior parte delle scene sono la perfezione. Come finale di stagione secondo me è essattamente ciò di cui aveva bisogno questa serie (nessun colpo di scena assurdo nè la solita monotonia nel far finire tutto in lieto fine)...

Certo hanno fatto alcune cose che non mi sono piaciute affatto: come ha fatto a rintracciare il tipo per farsi vendere il fucile, o come ha fatto a trovare gli amici di Jesse, o ancora come ha fatto a mettere la ricina dentro una bustina chiusa di zucchero o quello che è?! >.<

Però alcune cose sono davvero perfette:

Tutto il dialogo tra Walt e Skyler, ma a me è piaciuta soprattutto il pezzo in cui rivede sua figlia, e l'occhiata finale di Skyler...

Il confronto tra Walt e Jesse è qualcosa di superbo; il loro rapporto è stato analizzato per tutta la serie: Jesse è quasi un figlio per Walt; prima lavoravano insieme, erano soci e comunque ci tenevano all'altro; poi si sono odiati, Walt ha tradito Jesse e Jesse ha tradito Walt, ma comunque alla fine il loro rapporto è come quello dell'inizio... Nè l'uno nè l'altro vogliono vedere l'altro morto...

E poi la fuga di Jesse <img alt=" /> In quella scena si capisce tutto: non solo quello che ha provato durante la prigionia, ma quello che ha provato per tutta la serie...

Poi è geniale Walt nel laboratorio... Ha ammesso che gli piaceva cucinare, lo faceva sentire vivo; è stata una buona scelta farlo morire in un laboratorio: lì è nato Heisenberg, e lì è morto Walt. Speravo cucinasse un'ultima partita prima di morire, ma effettivamente sarebbe stato assurdo...

Infine mi è piaciuta molto (non so se è stata una scelta voluta), la faccia di Walt da morto: una parte alla luce, un'altra parte all'ombra, esattamente come era la sua anima... Ed è bello vedere che la parte illuminata è maggiore di quella in ombra: d'altronde Heisenberg ha vissuto pochi momenti in netta superiorità su Walt...

 

Comunque BB la considero sicuramente una delle mie serie preferite... Uno show davvero fantastico che mi mancherà davvero! <img alt=" />

 

 

Link to post
Share on other sites

Ottimo finale. Questa ultima stagione era, se non per il fatto di dare a questo grandioso show un'altra possibilità di vincere l'emmy (lodevole e anzi quasi doveroso intento), intrinsecamente inutile

SPOILER SU TUTTO E TUTTI

 

 

in quanto si poteva tranquillamente e anzi meglio finire con la morte di Gus e "ho vinto" di Walt, che per farlo ha dovuto cedere al lato oscuro avvelenando il bocia.

Una volta sgamato da Hank e messo alle corde dalla sua stessa avidità non poteva che finire così, ovvero con Walt sottoterra ma che prima risolve i conti lasciati in sospeso.

E, una volta appurato che lo scontro finale non sarebbe stato con Hank, la sfida finale ai nazi/lydia/todd era, per sua natura, anticlimatica. Primo, per la totale assenza di carisma di questi poveretti. Secondo, perché un "nemico" introdotto a 10 puntate dalla fine e tenuto in ombra o in modalità "neutrale" fino alle ultime 3 non potrà mai eguagliare un personaggio storico come Gus (o anche Hank, volendo).

E' come se GOT finisse con dany che non deve affrontare gli Estranei o i Lannister o i Greyjoy ma lo spietatissimo e fanaticissimo alto passero. Capirai che emozioni.

 

Nonostante questo ineliminabile difetto "a monte", la quinta stagione è stata di ottima qualità e così il finale. Tutti i personaggi chiudono il loro arco narrativo in modo credibile e coerente, spesso emozionante (magnifico Aaron Paul nella sua ultima scena, trasmette in modo eccezionale il fatto che dopo qualche mese di sevizie nazi Jesse ha finalmente riacquistato la voglia di vivere). Monumentale Brian Cranston, in special modo in questi due ultimi episodi.

 

Insomma una degnissima chiusura, anche se abbastanza prevedibile e canonica (e dunque, inevitabilmente, non particolarmente adrenalinica)

 

 

migliori stagioni: 1 (compreso anche l'inizio della n°2, con chiusura dell'arco narrativo di salamanca), 4, 3, 5, 2.

 

complessivamente la miglior serie tv che io abbia mai seguito

 

 

Link to post
Share on other sites

Che dire.. BrBa lascia un vuoto che difficilmente verrà colmato..

 

 

Al termine della puntata sono rimasto un po' fermo, quasi deluso dal fatto che il finale non fosse come me l'ero immaginato (un po' più movimentato, diciamo) poi pian piano ho cominciato a realizzare il tutto e, una volta che la tensione accumulata nelle ultime puntate si è dissipata, mi è salito un magone terribile nel ripercorrere le vicende di queste 5 stagioni di Walter White. Con le lacrime agli occhi mi sono reso conto di un cammino, tanto terribile quanto realistico.
E forse sta proprio nella realtà la fortuna di Breaking Bad. Sì, poteva esserci un epico scontro finale Walter vs Hank ecc ecc, ma questa sarebbe stata una scelta puramente cinematografica. Invece Gilligan fa morire Hank quando meno te lo aspetti..te lo vedresti in una faida all'ultimo sangue con Walt, ma invece viene freddato come l'ultimo dei poveracci, con zio Jack che non è interessato dal grado di importanza del personaggio nella vicenda. Finalmente Walter si libera del suo peso, e il fatto che muoia nel laboratorio è il definitivo colpo di genio. All things must come to an end..è in un laboratorio che inizia l'avventura di Heisenberg, ed è sempre in un laboratorio che finisce.

 

 

Quindi ripeto, stagione eccezionale. Picco massimo nella 5x14 ma tutta si attesta su alti livelli. Ai prossimi Emmy Awards credo che in molti potranno non presentarsi perchè credo che come minimo Brian Cranston, Aaron Paul e il premio come Best Drama siano già assegnati. Complimenti vivissimi a Vince Gilligan. E ora non ci resta che aspettare il prequel "Better call Saul!" <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,893
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,153
    • Total Posts
      752,166
×
×
  • Create New...