Jump to content

ADWD - Quale è il piano degli Estranei per passare la Barriera?


Recommended Posts

Il corno dei greyjoy è Dragonbinder...come detto nell'ultimo capitolo di Victarion, pertanto credo che sia da escludere.

Credo anche io che quello che gli impedisce di attraversare sia la magia della barriera, quindi finchè questa è in piedi loro non possono passare nè via terra nè via mare, e nemmeno utilizzare la loro "magia" infatti i morti non si risvegliano;

Personalmente ho sempre pensato che il "piano" degli estranei fosse quello di provocare la fuga in massa dei Bruti e sfruttare loro per usare il corno di Joramunn. Per qualche motivo loro non possono utilizzarlo. Pertanto le azioni di Jon avrebbero vanificato/rallentato il piano.

Talvolta gli estranei hanno anche dei servitori mortali come nel caso del Night's King e della sua donna...chi potrebbero essere?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 133
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Che notizie abbiamo del Corno di Joramunn?

Non credo abbiano servitori mortali consapevoli. Ci sono dei mortali che gli assomigliano,si. La Montagna e l'altro responsabile dell'omicidio dei bambini targaryen, il Padrone degli immacolati, il vecchio Frey in occasione delle nozze rosse, lo stesso Twynn e la sacerdotessa di Stannis forse- Tutti personaggi a cui Martin ha fatto pagare o lo farà un conto salatissimo, non concedendogli alcuna attenuante. Penso anche ai tre mercenari uccisi da Brienne.

Chi sono probabilmente ce lo speigherà Brann, ricordando insieme all'albero diga.

Link to post
Share on other sites

Beh, sappiamo che i FdF hanno aiutato i Primi Uomini a combattere gli Estranei e a costruire la barriera, creando un patto di pacifica convivenza, in cui avevano un ruolo importante gli alberi-diga. Poi sono arrivati gli Andali, che hanno sterminato i FdF, costretto i primi uomini nel Nord, e distrutto buona parte degli Alberi-diga.

Sappiamo che quelli che vengono chiamati "dei del nord", sono in realtà dei potenti metamorfi che entrano a far parte del "network" di Alberi-diga, tipo Blood Raven e Bran.

Ora, è possibile che i FdF e BloodRaven, vogliano sfruttare l'avvento degli Estranei per ripristinare l'ordine precedente all'invasione Andala? Per permettere la sopravvivenza dei FdF e di tutte le creature "magiche e antiche"? Per far tornare gli "dei del nord" alla loro antica potenza?

Link to post
Share on other sites

Quindi sarebbero i nemici secolari dei figli della foresta, storici non secolari. Non mi convince-

I figli della foresta sono senza dubbio i primi abitanti di Westeros e sono stati sterminati dagli Andali. QUesto credo sia vero.

Anche che i primi uomini abbiano combattuto a fianco dei figli della foresta contro gli estranei è probabilmente vero.

Io non credo però che i primi uomini abbiano trovato sia i figli della foresta che gli estranei quando sono arrivati. Hanno trovato solo i figli della foresta e poi succede qualcosa di tremendo. Qualche tipo di mutazione o magia nera. Tipo quella che opera il Maestro nei sotterranei della torre rossa per conto di Cersei, ai fini di creare il guerriero definitivo. Peggio probabilmente.

Il dio rosso che c'entra con gli andali? Se c'entra qualcosa.

Link to post
Share on other sites

Non è facile capire come entrano in gioco gli estranei e gli altri abitanti ancestrali di Westeros,come la "loro" guerra si intrecci con il gioco del trono.

Rimane il fatto che il ritorno degli estranei,nel momento in cui in cielo si staglia la cometa rossa,in cui i draghi tornano a solcare i cieli e la lotta tra il potere di religioni che per secoli non si sono "pestate i piedi" (Il dio rosso,gli dei del nord,i sette,il dio abissale...) esplode mi fa pensare che ci sia in ballo qualcosa di più grande del "gioco" (mai nome fu più azzeccato,se questo fosse il contesto) del trono!

Link to post
Share on other sites

Lascerei da parte i draghi nella questione estranei. Non sembrano aver avuto a che fare con gli avvenimenti di 8000 anni fa. Proviamo a mettere insieme quei brandelli che ci ha fornito Martin. Sulle religioni e sulla magia che opera nel continente e nelle città libere.

-C'è questo tormentone delle risurrezioni. Catelyn, il prete rosso e le vittime degli estranei. Ci possiamo mettere anche il rito dell'annegamento visto in uno dei prologhi. In più Manifredde, c'è poco da dubitarne che è morto credo, ed è la guida che i figli della foresta forniscono a Bran per raggiungerli. Ed i non morti, pur se in forma bestiale sempre risorti sono.

- C'è poi il Dio degli assassini senza volto, gli amichetti di Arya. In questo caso la morte sembra faccenda definitiva.

- Lo sconosciuto, gli antichi dei e gli dei del nord. QUalcuno riesce a far chiarezza. Io li avevo confusi tra loro.

hiaro che è un gioco e poco più, ma qualcosa Martin ha comunque lasciato trapelare nei libri via via.Proviamo a portarlo alla luce.

Link to post
Share on other sites

spero che gli estranei non abbiano un "piano". Che non siano una civiltà più o meno evoluta che pianifica e agisce, altrimenti sono dei cretini: costruisciti quattro barche e via.

 

spero che gli estranei siano delle entità, una specie di forza della natura, espressione dell'inverno. Non agiscono, non pianificano, reagiscono. Dove va l'inverno, là vanno anche loro

 

 

ovviamente non sarà così, anche loro come tutti nel mondo di martin avranno dei perché e dei per come e dei sentimenti e degli obbiettivi (e che palle)... dalle profezie di macchia e dalle visioni di melissa comunque sembrerebbe che il loro esercito di non morti emergerà dalla acque (aggirando la barriera) in qualche posto con delle torri (forte orientale?)

Link to post
Share on other sites

 

 

 

1- Sappiamo per certo che gli Estranei sono intelligenti, raffinati e sociali. Hanno vestiti, armi, armature (a differenza di quelli della serie tv), parlano e ridono tra loro e usano tattiche avanzate come mandare i cadaveri "infettati" dalla nonmorte come sicari per assassinare il Comandante Mormont.

 

 

 

scusa ma non riesco a trattenermi dal ridere, queste considerazioni da cosa le hai tratte? <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

L'ostilità dei non morti al gruppo di Bran, darebbe a pensare che i greenseer non sono i loro manovratori e che il caso di Manifredde è un caso molto particolare.

Iinoltre la magia dei FdF impedisce l'accesso "volontario" dei non morti alla caverna di Bloodraven, in maniera analoga alla barriera.

Link to post
Share on other sites

 

 

 

1- Sappiamo per certo che gli Estranei sono intelligenti, raffinati e sociali. Hanno vestiti, armi, armature (a differenza di quelli della serie tv), parlano e ridono tra loro e usano tattiche avanzate come mandare i cadaveri "infettati" dalla nonmorte come sicari per assassinare il Comandante Mormont.

 

 

 

scusa ma non riesco a trattenermi dal ridere, queste considerazioni da cosa le hai tratte? <img alt=" />

 

Dal prologo de "Il Trono di Spade"

 

"...L'Estraneo disse qualcosa in un linguaggio sconosciuto a Will, la voce che pareva lo spezzarsi della crosta di un lago congelato, mentre pronunciava parole di ignota derisione..."

"...La parate dell'Estraneo fu un movimento pigro, quasi annoiato"

"...Le ombre avanzarono tutte assieme, come rispondendo a qualche segnale, e si chiusero su di lui. In un silenzio da incubo, le loro spade si sollevarono. Poi calarono e calarono e calarono. Niente altro che un freddo mattatoio. Le lame di cristallo fecero a pezzi la maglia di ferro come se fosse stata di seta.

Di nuovo, Will chiuse gli occhi. Sotto di sé continuò ad udire parole incomprensibili e risate taglienti, acuminate come stalattiti..."

 

Parlano tra di loro, comunicano, sanno forgiare spade di cristallo e armature magiche che si mimetizzano attivamente con l'ambiente circostante. Hanno una conoscenza approfondita della scherma, sanno provare emozioni come la noia e la derisione.

 

Scusami, ma non riesco a trattenermi dal pensare che tu i libri non li abbia mai letti e ti sia basato esclusivamente sulla trasposizione televisiva dei White Walkers, che invece sembrano grezzi come cadaveri.

 

Prima di deridere le considerazioni altrui, forse sarebbe intelligente leggere le prime 11 pagine del primo libro...

Link to post
Share on other sites

Talvolta gli estranei hanno anche dei servitori mortali come nel caso del Night's King e della sua donna...chi potrebbero essere?

 

Nella saga la Vecchia Nan riferiva che secondo lei il Re della Notte si chiamava Bran Stark (per spaventare Bran, con ogni probabilità...)

 

SE (ed è un se molto grosso) la leggenda è vera, allora l'idea che gli Estranei possano manipolare i mortali non è per nulla campata per aria.

 

Ma comunque è tutto da dimostrare.

 

:-)

Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

1- Sappiamo per certo che gli Estranei sono intelligenti, raffinati e sociali. Hanno vestiti, armi, armature (a differenza di quelli della serie tv), parlano e ridono tra loro e usano tattiche avanzate come mandare i cadaveri "infettati" dalla nonmorte come sicari per assassinare il Comandante Mormont.

 

 

 

scusa ma non riesco a trattenermi dal ridere, queste considerazioni da cosa le hai tratte? <img alt=" />

 

Dal prologo de "Il Trono di Spade"

 

"...L'Estraneo disse qualcosa in un linguaggio sconosciuto a Will, la voce che pareva lo spezzarsi della crosta di un lago congelato, mentre pronunciava parole di ignota derisione..."

"...La parate dell'Estraneo fu un movimento pigro, quasi annoiato"

"...Le ombre avanzarono tutte assieme, come rispondendo a qualche segnale, e si chiusero su di lui. In un silenzio da incubo, le loro spade si sollevarono. Poi calarono e calarono e calarono. Niente altro che un freddo mattatoio. Le lame di cristallo fecero a pezzi la maglia di ferro come se fosse stata di seta.

Di nuovo, Will chiuse gli occhi. Sotto di sé continuò ad udire parole incomprensibili e risate taglienti, acuminate come stalattiti..."

 

Parlano tra di loro, comunicano, sanno forgiare spade di cristallo e armature magiche che si mimetizzano attivamente con l'ambiente circostante. Hanno una conoscenza approfondita della scherma, sanno provare emozioni come la noia e la derisione.

 

Scusami, ma non riesco a trattenermi dal pensare che tu i libri non li abbia mai letti e ti sia basato esclusivamente sulla trasposizione televisiva dei White Walkers, che invece sembrano grezzi come cadaveri.

 

Prima di deridere le considerazioni altrui, forse sarebbe intelligente leggere le prime 11 pagine del primo libro...

 

Dimentichi però che è il punto di vista del ranger sull'albero questo. Normale che umanizzi i loro comportamenti. Potrebbe non essere così.

Anche se mi sembrerebbe eccessivamente difficile da rendere credibile. Un modo eccessivamente alieno è difficile da rendere con il tipo di scrittura proprio di Martin.

Link to post
Share on other sites

Comunque è vero, specialmente dopo averli visti raffigurati nella serie tv. Raffinati, intelligenti ed eleganti, aggiungerei. Credo sia esattemente quello che intendeva trasmettere Martin in quel prologo.

Link to post
Share on other sites

spero che gli estranei non abbiano un "piano". Che non siano una civiltà più o meno evoluta che pianifica e agisce, altrimenti sono dei cretini: costruisciti quattro barche e via.

 

spero che gli estranei siano delle entità, una specie di forza della natura, espressione dell'inverno. Non agiscono, non pianificano, reagiscono. Dove va l'inverno, là vanno anche loro

 

 

ovviamente non sarà così, anche loro come tutti nel mondo di martin avranno dei perché e dei per come e dei sentimenti e degli obbiettivi (e che palle)... dalle profezie di macchia e dalle visioni di melissa comunque sembrerebbe che il loro esercito di non morti emergerà dalla acque (aggirando la barriera) in qualche posto con delle torri (forte orientale?)

 

Se il discorso è: la Barriera è magica e finchè è innalzata a sud di questa siamo delle pippe, si può provare a trovare un senso nei movimenti degli estranei pensandoli come esseri intelligenti: devono riuscire ad abbattere la barriera per andare (tornare?) a sud e fino a quel momento non ha senso che facciano mosse troppo esplicite.Tipo, avrebbe senso che non hanno massacrato i bruti di Mance per farne un esercito di zombie, perchè magari gli servivano i bruti.Inoltre, sempre in questo caso, Sam con l'ossidiana lì avrà fatti spaventare.Ovviamente è un "se" gigantesco, perchè sappiamo proprio poco..

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...