Jump to content
GOT8 e gestione degli spoiler: importanti novità Read more... ×

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Silverwolf

Indovinello per una serratura magica

Recommended Posts

All'interno di un laboratorio di un mago oramai defunto i pg potrebbero trovare il luogo dove il poveretto nascondeva i suoi tesori (denari, grimorio,etc etc..) qualche idea per un buon indovinello da proporgli per aprire il nascondiglio?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella stanza ci stanno due cassaforti (o due porte), identiche, anche se di colore diverso (tanto per differenziarle) di cui una nasconde il tesoro, mentre l'altra, se viene aperta, condannerà i personaggi alla morte immediata....

ovviamente i pg non sanno quale sia la porta giusta e quale quella sbagliata...

 

ma dal momento che il mago era uno che amava lasciare qualche possibilità ai pg, ha lasciato nel laboratorio un 'aiutino', o meglio due aiutini: due statue magiche, identiche anche queste, capaci di rispondere ad un unica domanda. Una di queste risponderà sempre con la verità, mentre l'altra, risponederà sempre con una menzogna.....

anche in questo caso i pg non sanno quale statua mente, e quale risponde con il vero.....

 

tenendo presente che i pg hanno a disposizione un unica domanda: che cosa potranno mai chiedere ad una della statue, per scoprire con assoluta sicurezza quale porta contiene il tesoro????

 

di solito quando pongo questo indovinello la tiro per le lunghe con la soluzione, ma in questo caso faccio un eccezione e metto la soluzione sotto spoiler.....

 

 

 

domanda da porre: 'se io chiedessi all'altra statua quale porta contiene il tesoro, questa come mi risponderebbe?'se la domanda viene posta alla statua che mente, questa sa che l'altra indicherebbe la porta giusta, ma dato che mente, gli indica quella che conduce alla mortese invece la domanda viene posta alla statue che dice il vero, questa sa che l'altra mentirebbe, e duqnue, anche in questo caso, gli indica la porta della morte...

 

 

tutto chiaro?

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un classico della logica, ma sempre molto bello. In effetti sarebbe una soluzione davvero carina.

C'è però da tenere conto di una cosa e cioè i possibili incantesimi divinatori dei personaggi. Ora, immagino che Silverwolf intenda usare questa scena per la sua campagna di MdG, giusto? In tal caso, non conoscendo bene il gioco, potresti dirmi di quali aiuti magici i personaggi possono disporre quando si tratta di risolvere enigmi? Non per non farglieli usare (ce li hanno, è normale che li usino), ma per creare un enigma ancora più affascinante proprio perché tiene conto di essi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, giusto la voglio inserire nella campagna di Martelli da guerra ^^. Di risorse divinatorie il gruppo è a 0, il mago come incanti ha: -Maledizione; Sfera infuocata; Parlare lingue; rimuovere maledizione; cura minore; cura leggere; Aura di calore; Protezione dalla pioggia

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'indovinello é carino, ma IMHO il rischio che conoscano giá la risposta é davvero alto. Potresti cercare sul web per qualche sito specializzato in indovinelli, magari cercando qualcosa legato a "Martin Gardner" o personaggi simili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi provare qualcosa tipo Sudoku, usando invece dei numeri (che tanto nel Sudoku hanno valenza solo in quanto simboli, non per il loro valore numerico) dei simboli di qualche lingua antica. Il vantaggio è che di schemi di sudoku puoi trovarne tantissimi in giro, dai più facili a quelli davvero cervellotici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, il Sudoku mi garba, vado a vedere qualche schema. RIngrazio manifredde perchè non conoscevo Gardner ed ora mi posso interessare alla sua attività ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella stanza ci stanno due cassaforti (o due porte), identiche, anche se di colore diverso (tanto per differenziarle) di cui una nasconde il tesoro, mentre l'altra, se viene aperta, condannerà i personaggi alla morte immediata....

ovviamente i pg non sanno quale sia la porta giusta e quale quella sbagliata...

 

ma dal momento che il mago era uno che amava lasciare qualche possibilità ai pg, ha lasciato nel laboratorio un 'aiutino', o meglio due aiutini: due statue magiche, identiche anche queste, capaci di rispondere ad un unica domanda. Una di queste risponderà sempre con la verità, mentre l'altra, risponederà sempre con una menzogna.....

anche in questo caso i pg non sanno quale statua mente, e quale risponde con il vero.....

 

tenendo presente che i pg hanno a disposizione un unica domanda: che cosa potranno mai chiedere ad una della statue, per scoprire con assoluta sicurezza quale porta contiene il tesoro????

 

di solito quando pongo questo indovinello la tiro per le lunghe con la soluzione, ma in questo caso faccio un eccezione e metto la soluzione sotto spoiler.....

 

 

 

domanda da porre: 'se io chiedessi all'altra statua quale porta contiene il tesoro, questa come mi risponderebbe?'

 

se la domanda viene posta alla statua che mente, questa sa che l'altra indicherebbe la porta giusta, ma dato che mente, gli indica quella che conduce alla morte

 

se invece la domanda viene posta alla statue che dice il vero, questa sa che l'altra mentirebbe, e duqnue, anche in questo caso, gli indica la porta della morte...

 

 

tutto chiaro?

 

 

 

 

 

 

 

E se i pg facessero così? <img alt=" />

 

Immagine inserita

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell'esempio portato da misterpirelli si parla di statue magiche, che non avrebbero reazioni come quelle riportate nel disegno. In teoria, dovrebbero essere semplicemente due pezzi di pietra parlanti fatti solo per rispondere a domande (anzi, ad una sola domanda, quindi i PG devono pesare bene la loro scelta).

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

E se i pg facessero così? <img alt=" />

 

Immagine inserita

 

 

hi hi....

direi che sarebbe un classico dei giochi di ruolo.... io ho fatto il master per molti anni, e per quanto mi spremevo per riuscire a soprendere i pg, loro riuscivano sempre a soprendere me trovando sempre e solo soluzioni inaspettate, costringendomi sempre ad improvvisare.... <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell'esempio portato da misterpirelli si parla di statue magiche, che non avrebbero reazioni come quelle riportate nel disegno. In teoria, dovrebbero essere semplicemente due pezzi di pietra parlanti fatti solo per rispondere a domande (anzi, ad una sola domanda, quindi i PG devono pesare bene la loro scelta).

Era una battuta...

 

 

hi hi....

direi che sarebbe un classico dei giochi di ruolo.... io ho fatto il master per molti anni, e per quanto mi spremevo per riuscire a soprendere i pg, loro riuscivano sempre a soprendere me trovando sempre e solo soluzioni inaspettate, costringendomi sempre ad improvvisare.... <img alt=" />

 

E' il bello dei giochi di ruolo. E l'unico motivo che mi spinge a fare il master...

:-D

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Nell'esempio portato da misterpirelli si parla di statue magiche, che non avrebbero reazioni come quelle riportate nel disegno. In teoria, dovrebbero essere semplicemente due pezzi di pietra parlanti fatti solo per rispondere a domande (anzi, ad una sola domanda, quindi i PG devono pesare bene la loro scelta).

Era una battuta...

 

 

 

Però era effettivamente un'idea interessante per guadagnare un vantaggio tattico, peccato appunto che le statue non reagiscano in quel modo (fossero stati due geni intrappolati già sarebbe stato diverso magari).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hahahaha ed ai Pg rimarrebbe anche la domanda visto che le due statue hanno parlato fra loro ^^. Grazie per i consigli, il mago ci ha smattato un po' ed alla fine è riuscito ad aprire la serratura...poi ha sbagliato il tiro per preparare delle pozioni secondo i rituali che ha trovato nella scatola ed ha fatto saltare in aria il laboratorio ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Nell'esempio portato da misterpirelli si parla di statue magiche, che non avrebbero reazioni come quelle riportate nel disegno. In teoria, dovrebbero essere semplicemente due pezzi di pietra parlanti fatti solo per rispondere a domande (anzi, ad una sola domanda, quindi i PG devono pesare bene la loro scelta).

Era una battuta...

 

 

 

Però era effettivamente un'idea interessante per guadagnare un vantaggio tattico, peccato appunto che le statue non reagiscano in quel modo (fossero stati due geni intrappolati già sarebbe stato diverso magari).

 

 

Ahahahaha se giocano a D&D, penso che vedresti discussioni del tipo "ma io ho il talento che mi fa fare i critici sugli oggetti..." e via di questo passo...

 

<img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hahahaha ed ai Pg rimarrebbe anche la domanda visto che le due statue hanno parlato fra loro ^^. Grazie per i consigli, il mago ci ha smattato un po' ed alla fine è riuscito ad aprire la serratura...poi ha sbagliato il tiro per preparare delle pozioni secondo i rituali che ha trovato nella scatola ed ha fatto saltare in aria il laboratorio ^^

 

ADORO queste situazioni!

 

Che sistema usate? Pathfinder? <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

×