Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

PKappa

Pronuncia dei nomi. NO SPOILER

Recommended Posts

Ognuno può leggere come vuole, anch'io per comodità  non li leggo con la pronuncia inglese (leggendo in Italiano, pronunciare in inglese mi suona ridicolo). Ma se parliamo di correttezza, Asha, ti posso dire che:

 

Cersei = Cersei Sicuramente no

Jaime = Geim Sicuramente no

Tyrion = Tirion forse

Tywin = Tiuvin no al massimo Tiuin

Daenerys = Daeneris no, ma anc'io lo leggo così perchè DAENERIS ha un suono antico, dell'antica Valyria

Rhaegar = Raegar no, Reigar o Regar, ma vale il discorso di Dany

 

cut

 

Arya = Aria possibile

 

cut

 

Luwin = Luvin no, luin o liuin

Pycelle = Pisel (con la esse come "sempre") si

Jorah = Giora si, o anche iora

Walder = Valder, no

Shae= Shae forse

Lysa = Lisa si

Petyr Baelish = Petir Beilish no Beilish sarebbe scritto Balish, Bìlish è il più probabile

 

cut

 

Catelyn = Catelin, dovrebbe essere Cheitlin

Robb = Robb

Asha = Ascia -___- ehehehe si

Rickon = Ricon sicuro

 

Brandon = Brandon (lo so che si direbbe Brendon, ma è più forte di me)

 

No, si dice proprio Brandon, solo che gli americani, e quindi i docenti doppiatori ecc italiani, storcono quella A ,che si legge A come in Apple, o in Casa, in E. La pronuncia da Oxford English di Brandon è inequivocabilmente Brandon, sicuro al 100%

 

Francis <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh grazie davvero affascinante questo exursus nelle pronuncie... solo che, e qui sono volutamente provocatoria, se astraiamo dal fatto che l'autore è americano e presumibilmente pensa ai suoi personaggi in inglese, è altresì vero che noi non conosciamo la lingua dei sette regni e di conseguenza... le pronuncie dei nomi, insomma LIBERI TUTTI...

 

Cmq a parte Cersei, Arya e Tyrion se Foggy ha ragione e non vedo come poterne dubitare, ci avevo preso abbastanza... ah no solo una differenza su tutti, non riesco a pensare a Jaime come Geimi, anche se sono certa che Martin lo pronunci così, l'ho sempre percepito in modo più latino, spagnoleggiante, sarà  che ho iniziato a leggere le Cronache dopo un viaggio a Madrid.... <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ognuno può leggere come vuole, anch'io per comodità  non li leggo con la pronuncia inglese (leggendo in Italiano, pronunciare in inglese mi suona ridicolo). Ma se parliamo di correttezza, Asha, ti posso dire che:

Lo so, infatti mica ho detto che quella è la pronuncia corretta <img alt=" />

Prima ho scritto come li dico e li leggo di solito, niente di più.

Anche a me non viene naturale leggerli con la pronuncia inglese, se tutto il resto è in italiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...se Foggy ha ragione e non vedo come poterne dubitare...

Io la vedo invece. Come ho detto non ci sono regole precisissime sulla pronuncia. Inoltre Martin non usa nomi proprio comunissimi (per lo più sono abbastanza inventati, credo); a parte Robert e pochi altri . E se li usa li cambia (es Jhon-Jon) e quindi non posso essere certissimo. Geimi è la pronuncia di Jamie (abbreviazione di James, che si pronuncia Geims); però Jaime potrebbe essere pronunciato allo stesso modo.

 

La sicurezza sarebbe chiedere allo zio. Il quale, con tutta probabilità , mi sbugiarderebbe, perchè lui è americano io ho l'impostazione inglese. Potrei perdere mezzora dicendo che quella inglese è la pronuncia corretta, ma sarebbero parole buttate.

Pensate solo a quanto differiamo nella pronuncia, passando di regione in regione, o di provincia in provincia in italia. Pensate a come parlano un Bresciano ed un Varesotto...

Fate le dovute proporzioni e capirete quanto la pronuncia di Oxford non centri nulla con quella di Sidney, o di Atlanta, o di Nairobi (parlano inglese anche li)

 

Tutte le cose che vi ho detto prendetele con le molle, decidere le pronuncie è mica facile, vi faccio un esempio

 

Thruogh si legge thruu

 

Though si legge dou

 

Rough raff

 

3 pronunce diverse per le lettere OUGH, quindi...

 

Anche se credo di essere certo per alcuni nomi, e di aver dato una ragionata risposta per gli altri, ammetto che ci sia la probabilità  di errore.

 

Per esempio, in uno facile come Clegane, che potrebbe essere Cleig'n, non riesco a non pensarlo anche come Clegà n (accento inglese su parola francesizzante); ma un americano potrebbe farlo diventare Clegèin

 

<img alt=" /> Mi sto incartando da solo <img alt=" />

 

Comunque...Liberi Tutti!!!!!!

 

Francis (Frans's) ;) ( <img alt=" /> )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ognuno può leggere come vuole, anch'io per comodità  non li leggo con la pronuncia inglese (leggendo in Italiano, pronunciare in inglese mi suona ridicolo). Ma se parliamo di correttezza, Asha, ti posso dire che:

Lo so, infatti mica ho detto che quella è la pronuncia corretta <img alt=" />

Prima ho scritto come li dico e li leggo di solito, niente di più.

Anche a me non viene naturale leggerli con la pronuncia inglese, se tutto il resto è in italiano.

Scusa, Asha. Non intendevo farti la lezioncina, anche perchè, come dal mio post qua sopra, metto un bel condizionale (cosa che più che me, dovrebbero fare i prof d'inglese Italiani, polemica). Solo che per dire come dovrebbero essere le pronuncie ho colto l'occasione tuo post,

 

proprio come ora, che colgo l'occasione per dire che hai un avatar bellissimo ;)

 

Francis <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto questo è giustissimo, però ricordiamoci che si tratta della pronuncia anglosassone...siamo davvero certi che nei 7 regni si parli inglese?

 

mi viene in mente l'esempio di Tolkien: i nomi della terra di mezzo ben raramente seguono le regole fontiche dell'inglese...Eowyn si legge come in italiano (e non Iowin come direbbe un inglese); Aragorn e non Eragorn, Feanor e non Fiinor, Gollum e non Golam...quindi ricordiamoci che tutto può essere! <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

i libri originali sono in inglese quindi i nomi andrebbero letti in inglese( è inutile citare tolkien).

Share this post


Link to post
Share on other sites

i libri originali sono in inglese quindi i nomi andrebbero letti in inglese( è inutile citare tolkien).

scusa perchè inutile?

 

anche tolkien scriveva in inglese...eppure i suoi nomi non seguono la fonetica inglese. era solo un esempio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

eppure i suoi nomi non seguono la fonetica inglese.

Questo perchè l'ha deciso lui, e vale per le zone in cui si parla\va elfico o Numenoreano, e ha specificato tutto. I toponimi, i nomi di persona ecc della contea si leggono in inglese, dove non è specificato diversamente. Pranching Pony (puledro impennato); Bree (Brea); Billy non-mi-ricordo-il-cognome-originale (billy felci) Meriado, Pippin, Gaffer, Sam Gamgee... tutti nomi da leggere in Inglese. Diversa fonetica è nell'elfico, nei casi da te citati, e anche in Amon Sul, Minas Thirit, ecc.

 

non mi sembra che martin abbia scritto da nessuna parte che i nomi non siano da pronunciarsi in inglese. Se tu trovassi, in un romanzo italiano, un personaggio di nome Gianluca, ti verrebbe da domandarti che forse si legge Ghianluca? E se si chiamasse Arstaldo (nome inventato); lo chiameresti Arstà ldo, o forse A'rstaldo, o arstaldò? Non credo, leggeresti come sei abituata

No, penso che se Martin avesse pensato a pronuncie particolari, che un anglofono non avrebbe potuto capire, almeno a grandi linee. Credo che la lingua di westeros sia l'inglese (o almeno così è tradotta); e questo vale per i nomi, diversamente Martin lo avrebbe scritto o detto. Se così è ditemelo! <img alt=" />

 

Francis <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

è quello che penso anch'io : lo avrebbe specificato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora diamoci da fare con un bel po' di logopedia....

 

 

Cersei = Cersei

Jaime = Haime "spagnoleggiante" tanto per intenderci

Tyrion = Tirion

Tywin = Tiuin

Daenerys = Deneris

Rhaegar = Raegar

Roose = Roos

Mance = Mans

Mace = Meis

Ygritte = Igritt

Arya = Aria

Sansa = Sansa

Jaqen H'ghar= Giachen HaGar

Luwin = Luvin

Pycelle = Pisel

Jorah = Giora

Walder = Valder

Shae= Sciae

Lysa = Lisa

Petyr Baelish = Petir Beilish

Myrcella = Mircella (ancora con la esse come "sempre")

Renly = Renli

Viserys = Vaiseris (lo so lo so è un'americanata..)

Theon = Tèon

Catelyn = Catelin

Robb = Robb

Asha = Ascia

Rickon = Ricon

Brandon = Brendon

 

 

Asha ho preso la lista dal tuo messaggio... praticamente leggiamo nella stessa maniera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brandon = Brendon

Argh!!!!!

 

NO, BRANDON SI LEGGEN BRANDON E BASTA, CON LA "A" E NON CON LA "E",

 

BRANDON, BRANDON, BRANDON.

 

QUESTA E' LA PRONUNCIA CORRETTA DEL NOME POVERO BRAN (non bren, perfavore); DI SUO ZIO E DI BRANDON IL COSTRUTTORE. SI PRONUNCIA COME STARK (stark e non sterk, che suona anche male) CON LA "A"! <img alt=" />

 

E' L'UNICO NOME SU CUI NON TRANSIGO! BRANDON E BASTA.

 

 

 

<img alt=" /> acc. che sfogo ;)

 

Francis <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto mi riguarda molti personaggi sono rimasti con la pronuncia che gli diedi alla prima lettura.

Cersei = Cersi (pensavo Sersi con la prima e chiusa, ma mi piace C come iniziale)

Jaime = sempre Geimi

Tyrion = Tairion

Tywin = Taiuin

Daenerys = Déneris

Rhaegar = Raegar (a e molto vicine)

Vyseris=Viséris

Targaryen= Targà rien (anche se pensavo più plausibile Targaraien)

Ygritte = àŒgritt

Rickon=Ricon

Catelyn=Chetlin

Arya = sempre nominata Aria anche se ho pensato potesse essere Araia (come Marya Carey)

Bran Stark=Bren (e aperta) Stark (nei telefilm tutti i Brandon si pronunciano Brendon)

Sansa = sicuramente Sansa, sempre e solo Sansa

Jaqen H'ghar: giachen e sul cognome (ma son misteri della mente) leggo "o gar" come fosse irlandese.

Luwin => lu-uin

Jorah=> Giora

Petyr Baelish => Pitar Belisc

Lysa=> Lisa

Walder Frey => Uolder Frei

Roose = Roos (come fosse semplicemente Rose con la o allungata)

Shae=> Scià e

Pycelle => Picell

Donal Noye= Donal Noi

Mance Rayder = Mens raider

Oberyn=à’berin

Brienne=Brién

Illyrio=illirio

Selyse=Selìse

Melisandre=Melisà ndr

Varys=Varis

Nymeria=Nimeria

Meera Reed=Mira rid

Jojen=giogen

e naturalmente

Viserion=Visérion (con s sonora)

<img alt=">

Viserion

Share this post


Link to post
Share on other sites

eppure i suoi nomi non seguono la fonetica inglese.

Questo perchè l'ha deciso lui, e vale per le zone in cui si parla\va elfico o Numenoreano, e ha specificato tutto. I toponimi, i nomi di persona ecc della contea si leggono in inglese, dove non è specificato diversamente. Pranching Pony (puledro impennato); Bree (Brea); Billy non-mi-ricordo-il-cognome-originale (billy felci) Meriado, Pippin, Gaffer, Sam Gamgee... tutti nomi da leggere in Inglese. Diversa fonetica è nell'elfico, nei casi da te citati, e anche in Amon Sul, Minas Thirit, ecc.

 

non mi sembra che martin abbia scritto da nessuna parte che i nomi non siano da pronunciarsi in inglese. Se tu trovassi, in un romanzo italiano, un personaggio di nome Gianluca, ti verrebbe da domandarti che forse si legge Ghianluca? E se si chiamasse Arstaldo (nome inventato); lo chiameresti Arstà ldo, o forse A'rstaldo, o arstaldò? Non credo, leggeresti come sei abituata

No, penso che se Martin avesse pensato a pronuncie particolari, che un anglofono non avrebbe potuto capire, almeno a grandi linee. Credo che la lingua di westeros sia l'inglese (o almeno così è tradotta); e questo vale per i nomi, diversamente Martin lo avrebbe scritto o detto. Se così è ditemelo! ;)

 

Francis <img alt=" />

d'accordo, questo è vero.

ma considerate una cosa: Tolkien (visto che oramai l'ho citato vado avanti con lui) ha inventato dei linguaggi fantastici, come l'elfico, che seguono una fonetica tutta loro, e li ha assegnati a determinate creature.

Però il libro in sè doveva essere scritto in una lingua conosciuta (l'inglese, visto che lui era inglese) e perciò si è "inventato" l'espediente che anche i nomi e le parole inglesi usate altro non fossero che "traduzioni" delle originali parole in Ovestron, la lingua degli uomini.

 

Ad esempio, lo stesso Frodo non si chiamava in realtà  Frodo ma una cosa tipo "Maura" nel dialetto hobbit. Baggins non era certamente il suo vero cognome, ma semplicemente una traslitterazione del significato in una lingua che i lettori potessero capire. Imladris è il nome elfico per Granburrone, che in inglese suona Rivendell, e perciò è stato giustamente tradotto.

 

Quello che voglio dire è che Martin POTREBBE avere fatto una cosa simile: non lo sappiamo, è solo una mia ipotesi, e come tale la presento.

Magari a Westeros la lingua comune non è l'inglese, ma una lingua che Martin non si è preso la brigadi inventare. Inoltre molti nomi sembrano essere deformazioni o variazioni di nomi "reali" (Eddard = Edward, Jaime = James, Catelyn = Catleen)...se avesse voluto che fossero pronunciati come quelli normali, perchè non li ha scritti in modo classico?

Ultima cosa. Le uniche lingue di cui sappiamo qualche parola sono il Dothraki e il Valyriano. Almeno i nomi in queste due lingue (Daenerys, Viserys, Drogo, Khaleesi etc) credo non dovrebbero essere pronunciati all'inglese, no?

 

comunque, queste sono solo mie riflessioni...non hanno pretesa di verità ! si fa solo per divertirsi! <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

d'accordo, questo è vero.

ma considerate una cosa: Tolkien (visto che oramai l'ho citato vado avanti con lui) ha inventato dei linguaggi fantastici, come l'elfico, che seguono una fonetica tutta loro, e li ha assegnati a determinate creature.

Però il libro in sè doveva essere scritto in una lingua conosciuta (l'inglese, visto che lui era inglese) e perciò si è "inventato" l'espediente che anche i nomi e le parole inglesi usate altro non fossero che "traduzioni" delle originali parole in Ovestron, la lingua degli uomini.

 

Ad esempio, lo stesso Frodo non si chiamava in realtà  Frodo ma una cosa tipo "Maura" nel dialetto hobbit. Baggins non era certamente il suo vero cognome, ma semplicemente una traslitterazione del significato in una lingua che i lettori potessero capire. Imladris è il nome elfico per Granburrone, che in inglese suona Rivendell, e perciò è stato giustamente tradotto.

 

Quello che voglio dire è che Martin POTREBBE avere fatto una cosa simile: non lo sappiamo, è solo una mia ipotesi, e come tale la presento.

Magari a Westeros la lingua comune non è l'inglese, ma una lingua che Martin non si è preso la brigadi inventare. Inoltre molti nomi sembrano essere deformazioni o variazioni di nomi "reali" (Eddard = Edward, Jaime = James, Catelyn = Catleen)...se avesse voluto che fossero pronunciati come quelli normali, perchè non li ha scritti in modo classico?

Ultima cosa. Le uniche lingue di cui sappiamo qualche parola sono il Dothraki e il Valyriano. Almeno i nomi in queste due lingue (Daenerys, Viserys, Drogo, Khaleesi etc) credo non dovrebbero essere pronunciati all'inglese, no?

 

comunque, queste sono solo mie riflessioni...non hanno pretesa di verità ! si fa solo per divertirsi! ;)

Esatto!!! O quanto meno è quello che volevo dire io esprimendomi male... mi piace pensare ad un mondo ed una lingua diverse... Tolkien aveva pensato anche a questo, davvero inarrivabile... <img alt=" />

 

Jaime = Haime "spagnoleggiante" tanto per intenderci

Damien, credevo di essere l'unica, però a me piace di più così lo trovo più forte, passionale, con più spessore... Geimi mi sa un pò di fig****a non so per chè è troppo morbido per uno il cui nome che tutti bisbigliano è "Sterminatore di Re"... lo so bene che non è giustificabile questa pronuncia, ma come dice Pennac un libro è di chi lo legge e ogni lettore ha il diritto di leggerlo come vuole <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...