Jump to content
Sign in to follow this  
Sara L'Addolorata

Dubbi Enciclopedici

Recommended Posts

16 hours fa, Koorlick dice:

Domanda: vasi come le Sorelle del Silenzio come li abbiamo gestiti?

 

Come organizzazione culturale. :lol:

Sostanzialmente abbiamo previsto possibilità di avere organizzazioni di tipo politico, militare, culturale, magico e religioso.

Una organizzazione può essere "top-level", e quindi inserita direttamente dentro una delle categorie madri di cui sopra, oppure una sotto-organizzazione di qualcosa d'altro, e allora inserita dentro l'organizzazione contenitrice.

Ad esempio, la Guardia Reale è stata classificata come organizzazione militare di primo livello ma anche come sotto-organizzazione dei Sette Regni, che sono ovviamente un'organizzazione politica.

 

16 hours fa, Koorlick dice:

In ogni caso, nessuna delle due proposte mi convince: i cavalieri mi sembrano una cosa diversa, senza vincoli politici ma anche senza precise caratteristiche religiose.

 

Questo è vero, anche se sull'ultimo passaggio non sono d'accordissimo perché nel SSM Martin è molto diretto su questo punto.

Però al tempo stesso è innegabile che non si trovino Ser al di fuori dei Sette Regni, almeno a quanto ne sappiamo ad oggi. Inoltre i Ser sono inseriti nel sistema feudale, tanto che possono anche possedere castelli e terre (vedi i Clegane).

 

16 hours fa, Koorlick dice:

Si potrebbe pensare di creare un'organizzazione apposita, tipo Cavalierato?

 

Sì, però questo sottintenderebbe in qualche modo che potrebbero esistere cavalieri indipendentemente dall'entità politica e da quella religiosa, e non mi sembra una cosa che rispecchia molto la realtà.

 

 

 

Rispetto al mio post precedente, specifico meglio una cosa: non deve esserci una classificazione univoca, i Ser, volendo, potrebbero essere categorizzati come organizzazione militare di primo livello, come religiosa sotto al Credo e come politica sotto i Sette Regni tutto nello stesso momento, per dire...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho letto cosa dice Martin nel SSM, ma anche a me sembra che il cavalierato sia legato al culto dei Sette (a parte il caso poco chiaro di alcuni personaggi del Nord).

Non nel senso che il Ser deve rispondere all’autorità del Credo, ma nel senso che dovrebbe rispecchiarne alcuni aspetti religiosi sottolineati nella cerimonia d’investitura. Per esempio, in ACOK durante la cerimonia per festeggiare la vittoria nella battaglia delle Acque Nere, vengono creati dei nuovi cavalieri e viene detto che prima di essere investiti del titolo hanno dovuto pregare tutta la notte nel Tempio di Baelor e poi attraversare la città scalzi per dimostrare d’avere un cuore umile.

 

Il titolo di Ser dovrebbe quindi far sì che chi l’ha ricevuto si comporti in modo onorevole (in teoria naturalmente, la realtà è ben altra…), perciò non si può nemmeno categorizzare i cavalieri tra le “professioni” come ad esempio i mercenari.

Forse una soluzione è quella di non attribuirgli una classificazione univoca, come dice Beric.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questione religiosa: capisco il vostro punto, ma rilancio. Qui stiamo parlando di organizzazioni, non solo di valoro, quindi il fatto che in linea di principio ci sia un legame con la religione a mio avviso non è sufficiente: non è comunque un gruppo inserito nel Credo, ecco. Di nuovo: eleSorelle del Silenzio? Lì il legame con la Chiesa mi pare più netto, sbaglio?

D'altro canto, pure la localizzazione eventualmente esclusiva nei Sette Regni mi pare solo una caratteristica geografica, non organizzativa (non credo esistano neppure septon fuori dai Sette Regni - il Credo è una sotto organizzazione dei Sette Regni?). Il fatto che esistano i landed knights non vuole dire nulla se non il fatto che non serve essere Lord per avere terre. Per esempio: se Gregor morisse senza figli, Sandor erefiterebbe oppure no? È pacifico che Gregor sia un landed knight e Sandor non sia cavaliere; dare al cavalierato una connotazione politica implicherebbe che un non Cavaliere quelle terre non può ereditarle, imho.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhm... non so quanto i paragoni siano calzanti.

 

Nel caso delle Sorelle del Silenzio, ad ACOK dove è evidenziato il loro rapporto con il credo?

Quanto all'esistenza di septon fuori dai Sette Regni, non abbiamo visto nella che riguardi il Credo fuori dai Sette Regni, il problema sta tutto lì.

 

Ribaltando la questione: potrebbero esistere i septon senza il Credo? No. Potrebbero esistere i septon senza i Sette Regni? Sì.

Per i Ser... forse potrebbero esistere senza i Sette Regni, non penso proprio senza il Credo. :unsure:

 

 

Secondo la tua opinione comunque come potrebbe essere meglio categorizzarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎12‎/‎10‎/‎2018 at 15:50, Koorlick dice:

Per esempio: se Gregor morisse senza figli, Sandor erefiterebbe oppure no?

Sandor eredita il castello di famiglia le terre e gli introiti del feudo, è detto in AGOT. non eredita il titolo di Ser. che non è ereditario, serve l'investitura da parte di un altro cavaliere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 17/10/2018 at 19:39, Quattro_Calzini dice:

Sandor eredita il castello di famiglia le terre e gli introiti del feudo, è detto in AGOT. non eredita il titolo di Ser. che non è ereditario, serve l'investitura da parte di un altro cavaliere.

 

Uhm... questo potrebbe forse allentare un po' la collocazione "politica" dei ser, lasciando inalterata quella religiosa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto facendo la voce della cerimonia dei cuore di cavallo di Daenerys.

 

Nel libro è scritto questo sulla fase di preparazione, quella in cui Dany si prepara:

 

Despite the tender mother’s stomach that had afflicted her these past two moons, Dany had dined on bowls of half-clotted blood to accustom herself to the taste, and Irri made her chew strips of dried horseflesh until her jaws were aching.

 

Quel "two moons" secondo voi si riferisce solo al perioco della nausee o anche al periodo del mangiare le ciotole di sangue?

Potremmo insomma trarne un'indicazione temporale su quella fase di preparazione oppure no? In caso affermativo, due lune cose sarebbero? Settimane o mesi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 hours fa, AryaSnow dice:

 

Quel "two moons" secondo voi si riferisce solo al perioco della nausee o anche al periodo del mangiare le ciotole di sangue?

Potremmo insomma trarne un'indicazione temporale su quella fase di preparazione oppure no? In caso affermativo, due lune cose sarebbero? Settimane o mesi?

 

Si intendono due mesi. Anche in italiano si dice "per due lune".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, sono mesi. Secondo me è riferito con sicurezza alle nausee, non necessariamente al mangiare le ciotole.

 

 

 

Riprendo il topic inoltre per il discorso dei "Ser" di cui ai post precedente, sarebbe proprio strutturalmente importante arrivare ad una conclusione su quel tema... :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...