Jump to content
Sign in to follow this  
Neshira

Passaggio di conoscenze e materiale per gli stemmi

Recommended Posts

Ragazzi mi dispiace dirvelo così, ma non posso più fare gli stemmi per la wiki.

 

Mi sono stufata di lavorarci. E da settembre dovrei avere molto meno tempo causa lavoro. Poi pare che non si possa più portare il computer aziendale a casa, e non saprei dove o quando lavorarci. E il supporto di GIMP non è più gratis e io non ho intenzione di pagare per un programma di grafica che mi serve solo per questo progetto.

Credo anche che lascerò il forum, a quarant'anni stare dietro a certe cavolate non è sano...

 

---

 

:)

 

No, non è vero, ma spero di avervi spaventato, perchè prima o poi una o più di queste situazioni potrebbe presentarsi e un messaggio del genere potrebbe comparire. E comparire quando ancora non sono stati finiti tutti gli stemmi.

 

Ora, la wikibarriera non sarà un lavoro professionale o chissà che, ma comunque un minimo di uniformità di grafica per certe cose mi sembra necessaria. Tutti gli stemmi (come anche tutte le icone) dovrebbero avere perlomeno lo stesso *stile*, e se possibile la stessa *mano*. La seconda sarebbe impossibile se qualcuno continua il mio lavoro da metà (cavolo, sto cambiando IO mano con il passare del tempo, ed è il motivo per cui ho già fatto più stemmi di quelli richiesti); però almeno lo stesso stile di base dovrebbe essere assicurato.

 

Quindi che ne dite se - con moolta, ma moolta calma e a tempo perso - comincio ad allegare qui i materiali di base e qualche informazione su che filtri sto usando per i due effetti di base (3D e ombra in rilievo), e un'utente e una progettista a caso brave con la computer grafica ci danno un'occhiata? E pensiamo anche a come passare questo materiale e procedura al di fuori di GIMP se possibile (credo che il resto del mondo usi Photoshop o Illustrator...)

 

Non sarebbe male coinvolgere chiunque voglia tra l'altro, sempre nell'ottica di allargamento staff e di avere dei backup

 

Con molta, molta calma e stando tranquilli che probabilmente non servirà :). Ma se serve muoviamoci prima.

 

--edit--

 

allegate le basi in .xcf (GIMP) e .psd (PHOTOSHOP)

basi bianche480x540.zip

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo pensando... perché non mostri in questo topic passo passo tutte le fasi di creazioni di uno stemma?

Share this post


Link to post
Share on other sites

<img alt=" />

 

Mi hai fatto prendere un colpo ;)

 

A parte gli scherzi, sono completamente d'accordo con lo spirito del post, ma temo che per quanto tu mi spieghi difficilmente io riuscirei ad imparare <img alt=" /> Spero ci sia qualcun altro più sveglio di me! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok.

Tanto perchè ora tocca ai Cargyll, vediamo più o meno i passi da percorrere con il materiale a disposizione.
Cargyll: la casata sconosciuta che avrà l'onore dell'esempio!

primo, fare un check della descrizione. Al momento se ne occupa Lord Beric, ma non fa mai male rileggersi il libro o googolare un po'...

A golden goose on bendy sinister black and red
Abbiamo quindi un'oca dorata su fondo a righe oblique (da basso sinistra a alto destra) alternate nere e rosse, con la prima riga visibile in alto a sinistra nera.

questo è un buon wiki-link per capire cosa sono tutti gli assurdi chevron, bend, saltire e effetti vari possibili su uno stemma di araldica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo:

 

aprire il file (allegato) che serve di base per tutti gli stemmi. Almeno si parte dalle dimensioni tutte uniformi.

 

Gli stemmi che stiamo usando sono esattamente 480 x 540. Una misura che si riduce senza 'sbavare' in un comodo 100x150 (tipica dimensione icona) anche on i programmi più brutali.

 

Sono a forma di scudi (base_bianca480x540) per le casate e un tondo (base_bianca_T_480x540) per le organizzazioni.

 

Il file di partenza è un file 'di lavoro' di GIMP, cioè un .xcf, in cui sono memorizzati 4 layer di base

-sfondo (SEMPRE trasparente);

-scudo;

-over 1 e 2 (inizialmente trasparenti)

 

Non sempre bastano 4 layer (per gli Swann ne ho usati 8!) ma si possono aggiungere se il file è salvato bene.

Vedremo di scoprire quale è il formato di lavoro di photoshop o illustrator e di allegare i corrispettivi.

 

Nota per chi interessa e non lavora in computer graphics. Un formato 'di lavoro' NON si vede se l'immagine è uppata online o con i soliti programmi. Anche il forum si risente se cerco di farne l'upload...

Una volta finito, il lavoro completo va salvato in .png (per mantenere le trasparenze e ridurre il peso in bytes). Chi lavora in computer graphics non si offenda per queste banalità.

 

Allegato anche il solo 'layer' scudo esportato in png, tanto per fare esempio.

 

--edit--

 

allegato lo zip delle basi in formato .xcf E .psd nel primo post

base bianca480x540.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

terzo

 

Dunque nulla di divertente finora.

Allora cominciamo dal colore di base.

 

Normalmente il colore di base è uno solo, quindi ci si posiziona sul layer 'scudo' e si riempie pesantemente del colore di base appunto. Senza sfumature, gradienti, 3d, effetti strani...gli effetti strani vengono alla fine e cumularli dà sicuramente un bel risultato, ma lontano dalla scelta 'bidimensionale' dei falsi scudi in rilievo che abbiamo fatto all'inizio

(per motivi ora nemmeno più validi ma vabbè).

 

Quindi, diciamo che il colore di base dei Cargyll è il nero.

 

Riempiamo il layer scudo di nero. Salviamo l'immagine come una nuova immagine di lavoro Cargyll.xcf con tutti i suoi layer di cui uno colorato.

Lo riallego così per divertimento (il solo layer scudo risalvato in png: è lo stesso della miniatura invisibile del post sopra, colorato).

 

--- edit ---

 

dopo tanti tanti stemmi, si scopre che 'riempire pesantemente' con lo strumento secchiello sporca il bordo tondo inferiore. Meglio lavorare sui livelli del colore abbassando R, G e B fino ad ottenere la tonalità desiderata

baseNera.png

baseBianca.png

Edited by Neshira
miglioramenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

quarto

 

ora, i cargyll hanno queste righe e l'oca. Anche se le righe sono un effetto facile conviene considerarle distinte sia dallo scudo che da quel che viene sopra...se poi le immagini vanno ridimensionate è sempre più comodo avere tutti i pezzi distinti.

Questo è il passaggio più divertente e dove uno si può sbizzarrire di più, quindi non ci sono istruzioni particolari...assicurarsi di avere sempre i 'pezzi' senza effetti, tutto qui, e copiarli nei layer superiori.

cargyll_over.png

cargyll_over2.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

quinto

 

finito di cazzeggiare una volta soddisfatti dell'effetto, unire i layer (sono sicura che questa operazione si chiami 'merge' in qualunque programma' ) senza espandere. Cioè mantenere la dimensione finale a 480x540 anche se lavorando qualche layer era di diversa dimensione. Questo è utile per gli effetti successivi. In GIMP la selezione ' Ciipped to image' o 'merge to bottom layer'.

 

E' meglio tenersi salvata una versione .xcf con i layer ancora separati, è la più facile da cui ripartire se si vuole cambiare qualcosa. Perlomeno nell'ottica di un eventuale 'passaggio di consegne' queste versioni sono le più utili da avere, imho.

cargyll_merged.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

sesto

 

ora, la parte in cui bisogna rimanere un po' più uniformi.

 

Sullo stemma mergiato, vanno applicati gli effetti di 'riflesso' e di '3d'.

 

In GIMP questi due effetti sono contemporanei, e il menu è FILTRI > LUCE ED OMBRA > EFFETTI DI LUCE.

 

6a

La luce usata nel 99% dei casi è di tipo metallico. Visto che appunto stiamo fingendo di avere degli sudi di metallo. Questa selezione va evitata però per gli stemmi a base bianca, e non si vede affatto se usata su sfondi neri.

La luce proviene da NO (sinistra in alto a 45°), è AD UN SOLO PUNTO, distanza 0.25 (o un quarto credo, in Photoshop). le varie brillantezza luminosità etc non dovrebbero discostarsi troppo dalla media (0.50) tranne, di nuovo, per gli stemmi a base bianca che vogliono più luce in genere.

6b

L'effetto 3D si da dalla tendina 'Bump Map', a volte l'ho vista chiamata come 'effetto engrave' o 'edge 3d'. Anche qui, non allontanarsi troppo dai settaggi di default (interpolazione lineare va benissimo) e dal 10% di profondità. Tanto partendo da immagini in due o tre colori massimo quasi tutti gli altri effetti sono invisibili.

 

Questo è il punto in cui in genere il 3D evidenzia ogni minima imperfezione, nel senso di ogni minimo puntino che è appena di un colore diverso dal circondario...per questo le immagini dei layer devono essere assolutamente piatte.

 

Applicando questi effetti l'immagine non deve ancora crescere

cargyll_engr.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

settimo

 

ora ci sta bene l'ombra sotto lo scudo. Sempre dal menu FILTRI > LUCE ED OMBRA abbiamo > PROIETTA OMBRA.

 

Dev'essere piccola o ci mangia tutto lo spazio ai lati...alla fine di tutto lo stemma *deve* di nuovo essere 480x540. Finora abbiamo un po' di margine...proiettare un'ombra con un offset minimo (in GIMP io uso X=Y=8 e raggio=16) allarga l'immagine di quanto basta.

 

L'ombra proiettata, sempre su GIMP, viene creata su un nuovo layer, quindi va fatto un secondo merge, stavolta senza clip (opzione 'esteso se necessario').

Notare nell'allegato che l'immagine esportata è un pochino più grande (494x566).

cargyll_slightlybigger.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

A questa immagine ingrandita vanno tolti gli spazi...fate l'autocrop, o più facilmente copiate e incollate al centro di una nuova immagine da 480-540. Ma il risultato *deve* essere 480x540, perchè l'esportazione di quest'ultima immagine è il nostro stemma 'grande'. Ovviamente sempre in png per mantenere le trasparenze e perchè pesa poco.

 

Per la versione piccola (per la home), che dev'essere 150x170, ho visto che con i nuovi filtri basta ridurre la versione grande...se per altri programmi questa operazione rovina un po' i bordi o altro, la cosa migliore è partire dalla versione 'appena mergiata', senza effetti applicati, ridurre quella, e poi applicare alla versione piccina tutti i passi successivi (luce, 3D, ombra, rimerge, crop...dal 6 all'8 ) fino ad ottenere di nuovo un 150x170, sempre.

 

Per chi se lo chiedesse, le versioni finali si chiamano tutte <nomecasata>_E.png perchè all'inizio salvavo i passi e quello finale era la versione png E-ngraved. Immagino e spero che il nome non conti nell'upload della wiki XD

cargyll_E.png

cargyll3E_150.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

come avrà visto chi è stato attento, confrontando l'allegato del post 6 e 7 ...ho deciso che la luce 'metallica' stavolta si vedeva poco. A volte succede con lo sfondo nero come con lo sfondo bianco. E tra il 5 e il 6 no? Ho anche girato l'oca di 18° dal passo 5. Avendo a disposizione la versione con i layer separati è facile. La allego qui, qualcuno vuole giocarci e provare a ottenere qualcosa di diverso? ^^

 

cargyll.xcf.zip

cargyll.psd.zip

Share this post


Link to post
Share on other sites

PROBLEMI CON GLI SFONDI BIANCHI.

 

o anche gialli...sempre colpa di Stark e Baratheon ovviamente.

 

Ok, è un problema che si può presentare ogni volta che lo sfondo è più chiaro del motivo di casata: in sostanza invece di ottenere con il 3D un bassorilievo sembra a volte di avere un altorilievo (cioè come se lo scudo avesse un'incisione invece che una piastra aggiuntiva sopra).

 

A volte è carino anche così; a volte (soprattutto appunto con sfondi bianchi ) no.

 

In questo caso conviene creare una versione 3D con i colori invertiti. O comunque con il motivo appena più scuro dello sfondo...poi tagliare il motivo a falsi colori e incollarci sopra un 3d di un motivo a vero colore creato su sfondo nero. Sto ancora cercando un metodo migliore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ho provato a fare lo stemma dell'Oca seguendo i tuoi passaggi e poi uno inventato da me. Sto più o meno capendo come si fanno, ma ho un dubbio che non riesco a risolvere.

Nello stemma con l'oca quando metto l'effetto luce, si illumina solo la parte rossa e l'oca. La parte nera resta nera. Devo quindi mergiare tutti i livelli e poi dare gli effetti o c'è un modo di farli lavorando sui diversi livelli dello stemma?

Share this post


Link to post
Share on other sites

se mergi i due livelli più in alto, gli effetti vanno su quelli in alto. Se li mergi tutti su tutto. Ti paice GIMP o hai tovato i settaggi per fare le stese cose in PSH?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...