Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Ian Aranill

King's Bounty

Recommended Posts

King's Bounty: The Legend

 

Ho deciso di riportare qui la discussione in merito al gioco che sto facendo, così posso tenere un “bollettino di guerra”, e anche perché spero che magari qualcun altro decida di giocarci, così mi può aiutare se (o per esperienza è meglio dire quando) ci sarà il tipico pezzo dove dirò: “non riesco ad andare avanti” Quindi, eccoci qui…

 

Immagine inserita

 

Re Marco di Endoria strinse un patto con gli dei… E’ giunto il momento di pagarne il prezzo.

Armate di non morti e demoni infestano il regno seminando il caos.

Metti alla prova le tue capacità strategiche e di combattimento per riportare la pace in un mondo sull’orlo della distruzione.

 

Finito l’addestramento mi ritrovo nel castello del re che mi spiega un paio di cosette, tipo che nel suo regno si usano i plugen (una cosa estremamente democratica). La credibilità, la rispettabilità, la clemenza, tutto ciò di vantaggioso che si possa avere insomma si basa su quanti plugen uno possiede, e come si può fare ad ottenere questi plugen? Ovviamente dietro il pagamento di monete sonanti (mi pare giusto, un sistema perfettamente paritario che non fa discriminazioni) fortuna che almeno noi i plugen li troviamo lungo il percorso.

 

Comunque, al momento posso avere solo pochi truppini ed in giro si trovano una marea di bande che ti asfaltando schioccando le dita… quindi sono andato nel villaggio lì vicino per fare qualche missioncina che mi procuri esperienza e denaro così da poter accedere a maggiori uomini e maggiori abilità. Alcune si risolvono facilmente (tipo estirpare piante pericolose fate crescere inavvertitamente da una nonnina nel suo orticello), ma altre sono piuttosto ostiche, e ora vi spiego perché con un esempio:

Un lupo mannaro ha morso il cacciatore della zona che rischia a sua volta la mutazione con la prossima luna piena (mi pare di non avere limiti di tempo fortunatamente), io devo rintracciare il cagnaccio, accopparlo e recuperare una fiala del suo sangue per l’antidoto. Ok, ho trovato la caverna e il disgraziato, ma per arrivarci mi sono scontrato con diverse bande, ognuna di loro mi costa uomini preziosi che devo tornare al castello a reclutare (ovviamente pagandoli). Per ora ci sto dentro, ma se devo farmi tutta la mappa così non so se ci riesco, l’esperienza e i tesori che trovo in giro al momento non giustificano tutte quelle perdite (vabbé che ho appena iniziato, però…)

Altra cosa, faccio fatica ad abituarmi al fatto di non poter vedere la coda di iniziativa, ma soprattutto mi spiace che una volta visto il terreno di battaglia non posso nemmeno scegliere come schierare le truppe che vengono messe in automatico.

Per concludere in bellezza ovviamente per recarmi nella tana del lupo mi sono scontrato con diverse bande di mannari, ed ho scoperto che hanno un’abilità parecchio fastidiosa, ovvero si mettono ad ululare causando paura nelle mie truppe… cosa fa la paura? Niente, a parte il fatto che tu non hai più il controllo, i tuoi uomini attaccheranno (a volte pure fra di loro), staranno fermi o si muoveranno senza che tu possa farci niente (fortuna che nella maggior parte dei casi fanno una cosa abbastanza sensata). La paura dopo un po’ svanisce, ma il lupaccio può sempre tornare ad ululare. C’è stato uno scontro in cui non ho fatto praticamente nulla, a causa degli ululati, e della conseguente paura, non ho mosso un dito, l’unica cosa che ho potuto fare è stato rimanere a guardare. Fortunatamente lo scontro ha avuto esito positivo, e non era facile, ma sono rimasto solo con una manciata di contadini (vedi carne da cannone) e sono dovuto tornare per l’ennesima volta al castello a rimpinguare le truppe. Ora la strada verso il mio obbiettivo è libera, ci ho pure provato un paio di volte ad affrontare il mannaro che ha morso il cacciatore, ma per come sono messo ora è un nemico troppo forte per me e i miei.

 

Io sono partito con il paladino, l’immagine è quella rappresentativa del gioco e voglio seguire un approccio il più classico possibile. All’inizio ho scelto il cerchio della magia per imparare gli incantesimi tipici della luce/guarigione (altrimenti non si possono memorizzare gli incantesimi di quel cerchio che si trovano sulle pergamene), poi subito all’abilità che fa guadagnare esperienza e (importantissima) ho portato al secondo livello quella che ti sa indicare il numero di nemici che trovi in giro o nei castelli (questa appena posso la porto al livello 3, che fra l’altro è l’ultimo, perché secondo me è fondamentale). Prima però devo apprendere l’abilità che incrementa il comando (e la voglia della gente di unirsi a me) e quella che incrementa l’oro ottenuto dagli scontri, perché ce la si può fare, ma ho bisogno di un maledetto esercito, da solo non posso.

 

Giochino carino insomma, qualche pecca sicuramente nel sistema del combattimento e nella forza totalmente casuale (e a volte incredibilmente devastante) delle bande che ci sono in giro e che se ti avvicini troppo ti inseguono pure ste maledette.

Però è uno strategico tutto sommato gradevole, missioni secondarie accattivanti ed in perfetto stile fantasy, la grafica un po’ cartoonesca mi piace e il gioco procede tranquillamente. Sono contento, e per ora penso ne sia valsa la pena acquistarlo.

 

Al momento il mio paladino, che ho chiamato Ian Aranill (non ve l’aspettavate vero) è di livello 2 e conosce tre incantesimi:

- Guarigione (questo me l’hanno dato in automatico sin dall’inizio) e mi consente di curare le ferite delle mie truppe (chi l’avrebbe mai detto ne…)

- Resurrezione che mi consente di resuscitare i miei caduti durante la battaglia (non l’avreste mai capito dal nome vero?)

- Benedizione che consente alle truppe bersagliate di fare il massimo dei danni (ok, almeno questa dal nome non la si capiva ed ha avuto un senso spiegarla)

 

Ci risentiamo per quando riesco ad andare avanti un altro poco (e magari battere quel mannaro maledetto!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ho deciso di riportare qui la discussione in merito al gioco che sto facendo, [...]

 

Per un attimo avevo capito che stavi creando tu il gioco XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ho deciso di riportare qui la discussione in merito al gioco che sto facendo, [...]

 

Per un attimo avevo capito che stavi creando tu il gioco XD

 

e chi ti dice che non sia andata effettivamente così? <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le trame delle missioni secondarie sono semplici ma molto accattivanti per gli amanti del genere, ho sconfitto il mannaro e portato la fiala di sangue al cacciatore che così è guarito, ho aiutato una pietra parlante a riprendere il proprio aspetto originario, ho sconfitto Joe lo Sbarbato (probabilmente inimicandomi il suo capo) così da poter restituire la rete da pesca al proprietario che l’aveva persa scommettendo e che è disposto a vendermi una barca per 1000 monete d’oro (500 se arrivo al livello 5, bello strxxxx, dopo tutto quello che ho fatto per lui; visto cosa si ottiene a fare i favori alla gente…) ho estirpato il rovo rosso a capo delle piante che avevano invaso il villaggio e rintracciato i briganti recuperando i plugen del re.

Fra una cosa e l’altra sono incappato nella Scuola di Magia e ora posso reclutare i maghi fra le mie truppe e con l’aumento del comando posso avere molti più uomini (non esco mai di casa senza una marea di contadini).

 

La nuova missione del re consiste nel portare il sigillo reale (una copia a dir la verità, è un po’ come la chiave di riserva della macchina) al fratello.

Poi devo addentrarmi nelle paludi per farmi dare un libro dalla strega Chvakha, i maghi non ci vanno più da quando c’è stata la guerra fra il loro concilio e la congrega delle streghe. Devo rintracciare e recuperare un orso bianco, trovare la “scatola nera” di un dirigibile e un altro paio di cosette di cui probabilmente ora non mi ricordo… quasi dimenticavo, presso il Tempio dei Cavalieri sono uscito vincitore dal mio primo torneo contro Adun il Goblin (un LV 3), io invece sono al LV 4, si vince qualche runa della forza e ce ne sono altri da affrontare ma al momento sono troppo tonni per me.

Mi sto abituando a questa modalità di combattimento, ma i lupi e lo spavento hanno proprio rotto, non vi nascondo di aver provato una particolare soddisfazione nel portare a termine la missione del cacciatore. Peccato che ci siano altri lupastri in giro.

 

Ora ho anche qualche gingillo addosso:

Dente di Ferro: è un dente artificiale fatto di solido metallo argenteo +20 Comando

Spada d’Addestramento: è la tipica spada d’addestramento +1 all’attacco

Scudo: è uno scudo rinforzato con strisce di metallo +1 alla difesa

Vecchia Scarpa: è una semplice scarpa con la suola rotta +1 alla difesa

sotto il fronte abilità sono riuscito finalmente a comprarmi (l’acquisizione delle abilità avviene spendendo le rune richieste, ce ne sono di 3 tipi diversi) il 1° livello che aumenta il comando ma nient’altro dal punto di vista psico, la magia nisba del tutto, però ho aumentato qualche abilità generale delle mie truppe (avevo un po’ di rune della forza che mi avanzavano) sono pure riuscito ad acquistare un talento per i miei spadaccini, ora hanno un attacco speciale che gli consente di fare più danni.

 

Ci aggiorniamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...