Jump to content
Sign in to follow this  
Zachary_Baratheon

Evangelion

Recommended Posts

Ma si capisce come mai, nonostante questi deficit professionali, Cannarsi continui ancora a lavorare in quel campo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente è uno dei casi in cui non serve essere un esperto per capire che qualcosa nel suo lavoro non quadra ^^ capisco pure certe traduzioni con sfumatura di significato, l'uso di termini alternativi, ma solo l'ordine degli elementi della frase con personaggi che parlano come Yoda è inconcepibile, per non parlare di frasi che per via di grammatica e scelte di traduzione con termini aulico desueti non sembrano neanche italiano!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema di Cannarsi è che non cerca la fedeltà concettuale al materiale originale (ossia mantenere inalterato il senso di quello che viene detto e, di conseguenza, della storia raccontata), cerca la fedeltà alla lingua originale, cosa che è demenziale, per uno che di lavoro traduce ed adatta (o che si suppone dovrebbe farlo) dal giapponese all'italiano.

 

Gli basterebbe un pò più di elasticità in tal senso per sfornare degli adattamenti perfetti.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours fa, Guardiano della notte dice:

Ma si capisce come mai, nonostante questi deficit professionali, Cannarsi continui ancora a lavorare in quel campo?

 

La butto lì: è raccomandato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours fa, Menevyn dice:

traduce ed adatta

Difatti, il problema è proprio legato al fatto che non adatta. Credo per riportare la cultura e il mood giapponese, cosa che è piuttosto comica laddove gli stessi anime arrivano ad avere personaggi che nei disegni non hanno nulla di giapponese, ma sono prettamente occidentali. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque le giustificazioni di Cannarsi sono imbarazzanti. Può essere che ancora nessun nipponico gli abbia fatto capire che i giapponesi non parlano così?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà loro, come concezione e come anche la lingua stessa sono molto "formali" - non saprei come altro dirlo (ad esempio per coniugare i verbi oltre alle categorie nostre hanno anche quella per indicare il rapporto di gerarchia che c'è tra le persone coinvolte, per dire ^^"), però sul piano di trasporto nella lingua di arrivo non so quanto abbia senso rimarcare l'impostazione così formale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, in Giappone c'è una certa formalità perfino tra membri della stessa famiglia, ma questo tipo di rapporto lo si può mantenere anche nell'adattamento italiano senza l'eccessiva aderenza al giapponese che Cannarsi prova a conservare ovunque metta mano... :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema non è tanto il fatto che vuole mantenere la formalità, ma che nella resa italiana le frasi non hanno proprio senso! ^^"

Allego in link che tratta del fenomeno in esame, con qualche esempio

https://docmanhattan.blogspot.com/2019/06/neon-genesis-evangelion-netflix-nuovo-doppiaggio.html?m=1

Come si può notare anche leggendo qui, in realtà i problemi sono molteplici:

1 - cambiamento di alcuni termini "storici" e dei nomi: qui in in realtà è proprio una questione di scelta semantica. Semmai pare poco opportuna perché ormai nella mitologia della serie nomi e termini (tipo angeli/apostoli) si sono sedimentati da anni. E peraltro ci sono pure le scritte tradotte in inglese già nell'episodio vedi Angel, tanto per citarne una. 

2 - scelta di un gergo molto formale/arcaico/desueto: tipo il militare che dice "fate fuoco senza alcuna recalcitranza" (fuoco a volontà no?) Che non sono sbagliate ma appesantiscono 

3 - traduzioni ad minchiam: riporto esempi tratti dall'articolo 

"Ci è giunto comunicato che hanno già COMPLETATO DI PRENDERE RIFUGIO". 

"Questo ancora non può sapersi. Se non servirà a nulla, sarà lo stesso che essere vano"

"L'attuale Shinji, da qualche parte nel suo animo, spaventato dal dolore, si starà facendo codardo" 

C'è poi nel primo episodio la scena in cui Misato si abbatte perché aveva appena fatto "restaurare" (riparare nella vecchia edizione) l'auto.

In questi casi secondo me aldilà delle scelte lessicali c'è proprio qualcosa che non funziona grammaticalmente, specialmente nella 1 e nella 3. Ma anche le macchine non si restaurano. Qui non si tratta di scelta, ma lo giudicherei errore.

In italiano standard normale, ma anche aulico, non si parla così. Sembra una traduzione da google traslate di quelle fatte meccanicamente senza tenere conto delle reggenze verbali della lingua di arrivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, Lyra Stark dice:

1 - cambiamento di alcuni termini "storici" e dei nomi: qui in in realtà è proprio una questione di scelta semantica. Semmai pare poco opportuna perché ormai nella mitologia della serie nomi e termini (tipo angeli/apostoli) si sono sedimentati da anni. E peraltro ci sono pure le scritte tradotte in inglese già nell'episodio vedi Angel, tanto per citarne una. 

 

 Spero non accada mai, ma pensa se un giorno gli dovessero affiddare il riadattamento/ridoppiaggio dei Cavalieri dello Zodiaco, a quel punto sarebbero i "Santo Seiya" e verrebbero chiamati Santi e non Cavalieri, oppure di Sailor Moon che diventerebbe "Marinaio Luna". Aiuto:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh ^^ già i cavalieri hanno i loro bei problemi nel passaggio giappo/italiano... aiuto! :shock:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, ma quella serie ormai è troppo iconica così come l'abbiamo conosciuta, anche solo l'idea di poterne avere un'altra versione "più fedele" mi fa rabbrividdire.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque quando dicevo che "i giapponesi non parlano così" non intendevo negare la natura formale della loro lingua, ma citare un professore di lingua giapponese madrelingua che con questa frase intese denigrare (a ragione) il lavoro di Cannarsi. Se mi ricordo il nome lo posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 24/6/2019 at 13:21, Guardiano della notte dice:

Ma si capisce come mai, nonostante questi deficit professionali, Cannarsi continui ancora a lavorare in quel campo?

 

Perchè professionalmente parlando lui, nell'ambito di animazione giapponese, è oggettivamente uno dei maggior esperti che abbiamo per analisi e comprensione di quello che arriva. Il problema è il metodo con cui ritiene sia opportuno comunicarlo: l'italiano giapponesizzato con cui solitamente predilige adattare non si può sentire.

Però la filosofia di Cannarsi si conosce, quello che non riesco a capire, e sarebbe interessante sapere, sono le indicazioni che gli ha fornito il committente (Netflix).

Se è un prodotto destinato a una piattaforma di streaming per un pubblico mainstream non puoi andare su un adattamento che eviscera ogni singolo elemento o meglio, passatemi il termine, da nerd. 

Per esempio lui ha tradotto il passaggio dell'auto semidistrutta di Misato con "ho appena restaurato" giustificando che quella era un'auto risalente al periodo bla bla bla e quindi era ovvio che fosse restaurata e non riparata. Uno che si guarda Eva per la prima volta, già fa fatica a seguire certi passaggi, secondo lui si mette pure a guardare di che modello di auto si tratta? Certo dimostra grande precisione, ma (per me) fuori luogo.

Poi ci sono tutti quegli elementi che non si possono sentire e soprattutto che vanno in paradosso con loro stessi (Unità Prima e poi Unità Due? MaGHI System? Ok che in giapponese la sillaba GI si pronuncia "dura" ma i computer si chiamano come i Re Magi e non "David Copperfield").

In ultimo mi sorprendo anche di Fabrizio Mazzotta, il direttore del doppiaggio, che tra l'altro ha seguito i film della Rebuild per DynIt basati sul primo doppiaggio e quindi conosce bene l'argomento. Possibile non abbia suscitato qualche perplessità? Ma qui forse aveva dei diktat dall'alto...

L'unica fortuna in tutto questo è che abbiamo già un buon vecchio doppiaggio, teniamoci quello. Netflix comunque se voleva che tutti guardassero la loro versione (anche solo per tirarci fango sopra) l'obbiettivo lo ha raggiunto.

Quale servizio abbia invece reso a questa serie storica, resta tutto da vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...