Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Manifredde

Bitcoin: il futuro o una moda?

Recommended Posts

Ho sentito spesso, di recente, parlare di bitcoin. Visto il lavoro che faccio, riesco (per quel poco permesso dagli articoli introduttivi e dalla voce su wikipedia) ad immaginarne il funzionamento. Ma essendo uno zero totale in economia & finanza, non ho idea di quali siano le sue prospettive. Ho comunque l'impressione che, se non si sgonfia, potrebbe diventare in questa forma o in una suo derivata il futuro. Eppure diverse cose non mi sono chiare:

 

Ad esempio:

-Trovo interessante lo sdoganamento dalle banche centrali e da qualsiasi altro organismo di controllo. Ma proprio questo punto di forza non corre il rischio di aprire le porte ad abusi?

-L'anonimato è bello, ma fornisce terreno per ogni tipo di mercato illegale.

-L'inflazione è programmata, ma quando la produzione di nuova moneta sarà tanto lenta da essere quasi nulla (la crescita è asintotica e tende a 21 milioni, mi pare), il valore non si alzerà? Ho letto che ci potrebbero essere meccanismi che entrano in gioco per ridurre il problema, ma se così non fosse? Il valore dei miei Bitcoin si alzerà, ma sarà difficile per le mie figlie acquistarne, o sbaglio? Qualcuno mi da delucidazioni in merito?

-Pare che l'inventore del metodo sia anonimo. C'è la possibilità che fin dal principio stia accumulando bitcoin così che, se dovesse diventare LA moneta del futuro, ne sarà un enorme possessore (e con l'inflazione bitcoin altissima - vedi punto precedente - potrebbe trattarsi di una ricchezza enorme)

-La produzione di Bitcoin, da quello che ho capito, dipende dal rapporto tra la capacità computazionale totale della rete bitcoin, e quella dei dispositivi che metto a disposizione. A me pare un meccanismo davvero stupido, insostenibile a lungo termine e inefficiente. Mi sono perso qualcosa?

-Esiste un qualche organismo che ha verificato gli algoritmi e la loro implementazione? Se un bug nella mia implementazione mi brucia 10 bitcoins, o una debolezza di tutto il sistema consente ad altri di usare i miei (o di attribuirsene la proprietà), immagino che non possa chiederne a nessuno il rimborso (ok, neanche con la moneta in carta sono al sicuro dallo scippo). Come è strutturato il db distribuito? E le transazioni?

-Come si pone bitcoin rispetto alle 'leggi' finanziarie adottate globalmente (inflazione e deflazione pilotate etc etc)? E la posizione giuridica? E' permessa una valuta ufficiale che non sia 'governativa'?

-Ho letto di gente che ha comprato bitcoin quando valeva 10 e adesso che vale (boh? 200?) potrebbe ricamarci sopra un bel pò. E' una cosa destinata a durare?

-Cosa comporterebbe per le economie nazionali l'eventuale adozione di una moneta globale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un bel pò ignorante anche io in questo. In quanto a "intuito economico" ne ho 0, non so manco dividere i resti al pub (ok quella è proprio la matematica che da quando ho scelto una facoltà umanistica è andata a farsi fo***re XD). Però forte di un servizio passato in TV qualche settimana fa mi arrischio a rispondere ad alcuni dei quesiti.

 

La cosa più semplice per prima: i bitcoin non risolvono il problema delle transazioni illecite, semplicemente perchè gli uomini ingannano gli uomini da millenni, figuriamoci ingannare una mera macchina.

 

Il tizio che ha creato i bitcoin non credo stia facendo incetta degli stessi speculando sulla loro deflazione (vedi dopo) perchè non appena deciderà di vendere il suo miliardo di bitcoin il lloro valore scenderà a picco, esattamente come il valore dell'argento in europa dopo la scoperta dei giacimenti mesoamericani. C'è tanta frutta ---> la frutta vale poco. Economia base :P

 

Il concetto principale dei bitcoin non è l'immaterialità, ma la loro indipendenza da banche centrali, e come hai detto tu scelgono un sistema di rifinanziamento (creazione di bitcoin) che tende asintoticamente a 21.000 (se immetto ogni volta sempre meno soldi compenso la perdita di valore "naturale", chiamata inflazione, con l'aumento di valore derivante dalla loro scarsità relativa). Tuttavia un sistema così rigido è esposto all'effetto opposto cioè la deflazione, col bitcoin che CRESCE di valore sempre più. Anzi, è già successo come hai fatto notare: prima valeva 10 $, ora ne vale quasi 300: quello che metti come ultima cosa è diretta conseguenza della prima. È l'assenza di una banca centrale che può "giocare" sui valori per evitare impennate eccessive in alto o in basso.

Credo che i bitcoin nascano da una variante apocrifa del monetarismo, a sua volta variante apocrifa della grande scuola neoclassica, che sono i "cattivi" nell'economia perchè per la loro idea di fondo il mercato va lasciato a se stesso. Puntualmente questa scuola muore con la crisi che causa e poi risorge... non voglio gridare al complotto e la mia forma mentis potrebbe essere influenzata dalla simpatia per la scuola opposta (Keinesiana: quella "responsabile" del boom occidentale degli anni '60).

 

Per quanto riguarda la posizione rispetto alle inflazioni e deflazioni pilotate delle valute nazionali, non so. Però la legge non vieta i tipi di valuta diversi da quelli nazionali, o dovrebbe vietare il baratto!

 

Le conseguenze dell'adozione di una moneta unica globale possono vedersi, in piccolo, già con l'euro. Bisogna distinguere tra "usare la stessa moneta" e "unificare il sistema bancario/finanziario". Se fai solo la prima, non cambia niente. Se fai anche la seconda, i singoli stati perdono la possibilità di "andare sotto" senza però fallire (cioè la possibilità di chiedere prestiti di favore alla banca centrale in caso di necessità). Il trattato di Maastricht ha chiuso questo "canale" di creazione di moneta. E non è un bene perdere questa possibilità, sopratutto perchè lo stato non è un'azienda, ma è quello che avrebbe il compito di redistribuire la ricchezza dei cittadini...

Share this post


Link to post
Share on other sites

SEGNALO AI MODERATORI che c'è già una discussione gemella di questa ad Approdo del re, e i due messaggi sono già stati reincollati, perciò questa si può anche chiudere :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...