Jump to content

Rodrik Cassel


Recommended Posts

Ecco di seguito la bozza di ser Rodrik Cassel: mi sono divertito a provare a scriverla, anche se ci ho messo un po', temevo fosse più complicato! <img alt=" />

 

Un paio di considerazioni sulla questione dei titoletti.

Ho messo i titoletti, ma mi piacerebbe sostituirli con le citazioni: ho già un paio di idee in mente, prossimamente le posterò. Sia un caso che nell'altro, però, non so che formattazione serva per i titoletti intermedi (carattere, grassetto, corsivo?), quindi ovviamente non ho reso la cosa in wikipediano, come ho cercato di fare con tutto il resto.

Come vedete, ho diviso il resoconto biografico in tre parti: la seconda è decisamente la più lunga, mentre la terza è miserella; quest'ultima, tuttavia, penso possa essere agganciata con i primi capitoli di ACoK, che in fondo non comportano un salto netto per il personaggio, quindi a mio avviso va bene così.

 

 

{{Personaggio

| Nome = < Rodrik >

| Cognome = < Cassel >

| Titoli = < Ser >

| Apparizioni = < A Game of Thrones >

| Attore = < Ron Donachie >

| Doppiatore = <!-- Doppiatore italiano del personaggio nella serie TV HBO -->

| Stagioni = < prima stagione >

| StemmaF = < St_Cassel >

}}

 

Ser [[Rodrik Cassel]] è il maestro darmi di [[Grande Inverno]]. <ref name="AGOTAB">[[AGOTAB]]</ref>

 

== Descrizione fisica ==

È un uomo anziano, con dei magnifici favoriti bianchi <ref name="AGOT07">[[AGOT07]]</ref> ed i capelli bianchi <ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>.

È robusto <ref name="AGOT07"/ref> e ha la pappagorgia, che tremola quando corre <ref name="AGOT20/ref>

Ha la voce ruvida <ref name="AGOT31">[[AGOT31]]</ref>.

Durante il viaggio per mare da [[Porto Bianco]] ad [[Approdo del Re]] dimagrisce a causa del mal di mare e si taglia i favoriti ed i baffi per il vomito: in questo modo sembra più vecchio di dieci anni, più piccolo e più fragile, ed è convinto che nessuno lo possa riconoscere <ref name="AGOT18">[[AGOT18]]</ref>.

I suoi favoriti ricominciano a crescere nella [[Valle di Arryn]] <ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref>, e così sembra di nuovo quasi se stesso <ref name="AGOT40">[[AGOT40]]</ref>.

Ha l'abitudine di tirarsi i baffi, che non perde nemmeno dopo esserseli tagliati<ref name="AGOT18"/ref>.

 

 

== Descrizione psicologica ==

È un valoroso e vecchio cavaliere <ref name=AGOT34/ref>, ostinato e leale <ref name=AGOT18/ref>.

È sempre stato al servizio degli [[Nobile Casa Stark|Stark]]<ref name=AGOT18/ref> e fatica a trattare [[Catelyn Tully|Catelyn]] come se fosse sua figlia e non la sua signora <ref name=AGOT28>[[AGOT28]]</ref>.

Quando sta male se ne vergogna, perché ritiene di non essere in grado di proteggere [[Catelyn Tully|lady Stark]] <ref name=AGOT18/ref>.

Soffre il mal di mare ed i viaggi per mare lo spaventano, ma questo non gli impedisce di farli <ref name=AGOT40/ref>.

Ha insegnato ai giovani [[nobile casa Stark|Stark]] che per combattere bisogna prima di tutto conoscere il proprio avversario" <ref name=AGOT26>[[AGOT26]]</ref>.

Ritiene la musica un'attività da donne e non capisce come un uomo possa dedicarsi alla musica invece che alla spada<ref name=AGOT28/ref>.

Non vede di buon occhio il gioco d'azzardo<ref name=AGOT28/ref>.

 

 

== Resoconto biografico ==

 

Maestro darmi di Grande Inverno

Perde la madre nel 258 circa<ref name=AGOT18/ref> e il fratello [[Martyn Cassel|Martyn]] nel 284<ref name=AGOT39>[[AGOT39]]</ref>.

In quanto maestro darmi di [[Grande Inverno]], a volte viene invitato da [[Eddard Stark|lord Eddard]] a mangiare con lui<ref name=AGOT22>[[AGOT22]]</ref>.

Durante la visita di re [[Robert Baratheon|Robert]] a [[Grande Inverno, assiste agli allenamenti dei giovani [[Nobile casa Stark|Stark]] e [[Nobile casa Baratheon|Baratheon]]. In particolare, vigila su [[brandon Stark Bran|Bran]] e [[Tommen Baratheon|Tommen]] mentre si allenano nel cortile di [[Grande Inverno]], ma è visibilmente arrabbiato per l'atteggiamento insolente e presuntuoso di [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]: il principe, infatti, vorrebbe duellare con [[Robb Stark|Robb]] con spade affilate, ma ser Rodrik non glielo consente, ritenendoli troppo giovani e proponendo invece luso di spade da torneo, che [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] rifiuta<ref name=AGOT07/ref>.

Successivamente, segue lord [[Eddard Stark|Eddard]] ed il re in una battuta di caccia<ref name=AGOT08>[[AGOT08]]</ref>.

Dopo la partenza di [[Eddard Stark|lord Stark]] verso la capitale, resta a [[Grande Inverno]]. Dopo lincendio alla biblioteca, torna nelle stanze di [[brandon Stark Bran|Bran]] insieme a [[Robb Stark|Robb]], maestro [[Luwin]] e metà degli armati e scopre che [[Catelyn Tully|Catelyn]] è stata aggredita da un uomo misterioso e salvata da [[Estate (metalupo)]]. Durante la sua degenza, ser Rodrik decide che è giunto il momento perché [[Robb Stark|Robb]] abbia il permesso di portare una spada affilata <ref name=AGOT14>[[AGOT14]]</ref>.

Quando [[Catelyn Tully|lady Stark]] si risveglia, si reca da lei insieme a [[Robb Stark|Robb]], [[Theon Greyjoy]] e [[Hallis Mollen]], e il gruppo discute del misterioso aggressore. Ser Rodrik fa notare che il pugnale usato è costoso, e ipotizza pertanto che l'aggressore abbia agito su commissione di una persona ricca, probabilmente del gruppo del re. In tale occasione, ascolta i sospetti di [[Catelyn Tully|Catelyn]] sui [[Nobile casa Lannister|Lannister]]. Quando la donna comunica lintenzione di andare ad [[Approdo del Re]] per scoprire la verità, si offre di accompagnarla<ref name=AGOT14 /ref>.

 

In viaggio con Catelyn

A [[Porto Bianco]], ser Rodrik si imbarca insieme a lady [[Catelyn Tully|Catelyn]] sulla [[Danzatrice delle Tempeste]], che li porta ad [[Approdo del Re]]. Poco prima dellarrivo, avverte la sua signora del pericolo a cui saranno esposti una volta a terra, e stabilisce insieme a lei che la condotta migliore sia quella di recarsi lui stesso alla [[Fortezza Rossa]] per parlare con ser [[Aron Santagar]] e condurlo da lei<ref name=AGOT18 /ref>.

Giunti nella capitale, i due trovano alloggio in una locanda; ser Rodrik consiglia a [[Catelyn Tully|Catelyn]] di attenderlo nella propria stanza mentre lui si reca alla [[Fortezza Rossa]]. Quando torna insieme a ser [[Aron Santagar]], tuttavia, non la trova, e, pur preoccupato, si mette a bere con il compagno in attesa del suo ritorno<ref name=AGOT18 /ref>.

Viene poi a sapere che [[Catelyn Tully|Catelyn]] è stata individuata da emissari di [[Varys]], che la hanno portata a corte a parlare con [[Petyr Baelish|Ditocorto]]. Questultimo, una volta appreso il motivo della sua visita, la ha nascosta in un bordello, in attesa dellarrivo di [[Eddard Stark|lord Stark]]. Si trova poi a dover difendere [[Petyr Baelish|lord Baelish]] dalla furia di [[Eddard Stark|Eddard]], che non vuole credere al fatto che sua moglie si trovi in un luogo equivoco<ref name=AGOT20 /ref>.

Riparte poi insieme a [[Catelyn Tully|Catelyn]] verso [[Nord]] lungo la [[strada del Re]]. Lungo la strada, fradici di pioggia, contro la sua opinione [[Catelyn Tully|Catelyn]] decide di fermarsi in una [[Locanda dellIncrocio|locanda]], dove fingono di essere padre e figlia. Quando suona la campana, scendono per mangiare, ma nella sala comune vengono importunati da [[Marillion]], un cantastorie che, senza riconoscerli, non fa altro che parlare e vantarsi delle proprie doti. Mentre si trovano lì, tuttavia, notano lingresso di [[Tyrion Lannister]]; vorrebbero che lui non si accorgesse di loro, ma il loro intento sfuma ben presto perché [[Marillion]] rivolge subito la parola al [[Tyrion Lannister|Folletto]], attirando lattenzione su di loro. Ormai scoperti, [[Catelyn Tully|Catelyn]] decide di chiamare a raccolta gli armigeri delle [[Terre dei Fiumi]] presenti nella sala e di ordinare loro di arrestare [[Tyrion Lannister|Tyrion]], accusandolo dellattentato alla vita di [[brandon Stark Bran|Bran]] <ref name=AGOT28 /ref>. Ser Rodrik come sempre segue la sua signora, e ordina al mercenario [[bronn]] di disarmare [[Tyrion Lannister|Tyrion]] ed i suoi servitori, [[Jyck]] e [[Morrec]]. Si preoccupa quando sente [[Catelyn Tully|Catelyn]] dire ad alta voce ai presenti che avrebbero portato i prigionieri a [[Grande Inverno]], ed invita tutti a non fare parola di quanto avevano visto e sentito<ref name=AGOT31 /ref>.

Segue poi [[Catelyn Tully|lady Stark]] ed un manipolo di uomini che anziché a [[GRande Inverno]] si dirigono verso la [[Valle di Arryn]], attraversando le [[Montagne della Luna]] lungo la [[strada alta]] per portare [[Tyrion Lannister]], prigioniero, fino al [[Nido dellAquila]] <ref name=AGOT31 /ref>.

Lui e [[Willis Wode]] invitano [[Catelyn Tully|Catelyn]] a fare una sosta per riposare, visto che hanno già perso tre cavalli. Durante la sosta, incarica [[Lharys]] di fare la vedetta su uno sperone scavato dal vento; larmigero ben presto lancia un grido d'allarme: circa venti-venticinque uomini a cavallo appartenenti ai [[Clan delle montagne]] stanno piombando su di loro, e anche ser Rodrik viene coinvolto nello scontro che ne segue. [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina a lui e a [[Willis Wode]] di salire in sella e di portare più indietro i cavalli, ma lui deve rispondere che ormai gli uomini del Clan stanno arrivando e, una volta salito in sella, sguaina la sua spada lunga ed aspetta i nemici. Quando [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina di armare anche i prigionieri, lui getta a [[Jyck]] la sua spada chiusa nel fodero, poi si muove a cavallo avanti e indietro formando una linea difensiva insieme a [[bronn]], [[Chiggen]] e [[Willis Wode|ser Willis]]. Va all'assalto del capo nemico, un uomo grande e grosso avvolto dalla pelliccia di una pantera ombra, ma quello cade a terra trafitto al collo da una freccia. Ser Rodrik non rimane a guardarlo mentre cade e inizia subito ad affrontare un altro avversario <ref name=AGOT31 /ref>.

Rimane ferito nello scontro, a causa di un profondo squarcio al braccio sinistro e di una passata di lancia di striscio al collo. Alla fine della battaglia, [[Catelyn Tully|lady Catelyn]] si occupa delle sue ferite. Si trova suo malgrado a dare ragione a [[bronn]], che cerca di scoraggiare [[Catelyn Tully|Catelyn]] dal seppellire i corpi dei caduti prima di riprendere la marcia: teme infatti che gli uomini del Clan possano tornare e che in tal caso loro non siano in grado di reggere <ref name=AGOT31 /ref>.

Quando la marcia riprende, ser Rodrik si posiziona al fianco di [[Catelyn Tully|Catelyn]], in mezzo alla colonna, per farle da scudo<ref name=AGOT31 /ref>. In seguito i predoni dei [[clan delle Montagne]] stanno loro addosso giorno e notte; nei giorni successivi hanno un secondo scontro con loro: ser Rodrik è tra i pochi superstiti a questi scontri. A causa delle ferite, tuttavia, soffre di febbre e si regge a stento sulla sella, tanto che [[bronn]] insiste per abbandonarlo al suo destino: [[Catelyn Tully|Catelyn]], invece, lo fa legare alla sella e ordina a [[Marillion]] di sorvegliarlo <ref name=AGOT34 /ref>.

Quando i superstiti del gruppo vengono accolti nella [[Valle di Arryn]] da ser [[Donnel Waynwood]] e da alcuni cavalieri, che li scortano verso la [[Porta Insanguinata]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiede che venga convocato al più presto maestro Colemon per prendersi cura di lui, ma [[Donnel Waynwood|ser Donnel]] deve rispondere che è impossibile, e lo affida invece alle cure di un septon dai modi gentili. Troppo stanco e ferito per viaggiare ancora, ser Rodrik si ferma alla [[Porta Insanguinata]] mentre [[Catelyn Tully|lady Stark]] prosegue verso le [[Porte della Luna]] insieme al prigioniero, a [[bronn]] e a [[Marillion]], scortati da ser [[brynden Tully]] e dai suoi uomini<ref name=AGOT34 /ref>.

Una volta ristabilitosi, benché ancora non del tutto guarito, ser Rodrik raggiunge [[Catelyn Tully|Catelyn]] al [[Nido dellAquila]], e si trova nella sala grande quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] viene convocato per rendere la sua confessione: ascolta pertanto la sua richiesta di verdetto per singolar tenzone <ref name=AGOT38>[[AGOT38]]</ref>.

Prima del [[duello tra Vardis Egen e Bronn|duello]], si reca nella stanza di [[Catelyn Tully|Catelyn]] e le riferisce le ultime notizie relative agli spostamenti di [[Jaime Lannister]] e di [[Edmure Tully|Edmure]]. Si recano poi insieme da [[Lysa Tully|Lysa]], che tuttavia promette di parlare con loro solo dopo il [[duello tra Vardis Egen e Bronn|duello]]. Vanno quindi fino al giardinetto per assistere al [[duello tra Vardis Egen e Bronn|duello]]. Contrariamente alla maggior parte dei presenti, che pensano che la tattica attendista di [[bronn]] sia un segno di codardia, ser Rodrik si accorge subito che la sua strategia è quella di stancare ser [[Vardis Egen|Vardis]]. Assiste quindi alla vittoria del mercenario e alla liberazione di [[Tyrion Lannister|Tyrion]] <ref name=AGOT40 /ref>.

Dopo il combattimento, lascia il [[Nido dell'Aquila]] insieme a [[Catelyn Tully|lady Stark]] e a ser [[brynden Tully|Brynden]], prendendo una nave che da [[Città del Gabbiano]] li porta fino a [[Porto Bianco]] <ref name=AGOT40 /ref>. Lì si separa dai suoi compagni: [[Catelyn Tully|Catelyn]] e [[brynden Tully|Brynden]] raggiungono lesercito di [[Robb Stark|Robb]] al [[Moat Cailin]], mentre ser Rodrik viene mandato a [[Grande Inverno]] come castellano, con l'ordine di tenere e proteggere il castello fino al ritorno di [[Robb Stark|Robb]] e di [[Catelyn Tully|Catelyn]] <ref name=AGOT55>[[AGOT55]]</ref>.

 

Castellano di Grande Inverno

Una volta tornato a [[Grande Inverno]], ser Rodrik, rilevato che lord [[Eddard Stark|Eddard]] e [[Robb Stark|Robb]] hanno portato via le spade migliori, decide che cè bisogno di uomini nuovi per proteggere il castello, e si mette ad addestrare dei ragazzi per trasformarli in guerrieri. Nel farlo tuttavia è molto insoddisfatto di loro <ref name=AGOT66>[[AGOT66]]</ref>.

Come castellano, vedendo che [[Osha]], da quando è arrivata a [[Grande Inverno]], ha servito con fedeltà e onestà gli [[Nobile casa Stark|Stark]], ordina che le vengano tolte le catene ai polsi. Le lasciato però le catene alle caviglie, perché non si fida ancora completamente di lei<ref name=AGOT66 /ref>.

 

 

Albero Genealogico

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = C

| Arg2 = A

| Arg3 = H

| Arg4 = A

| Arg5 = C

| Arg6 = A

| Arg7 = H

| Arg8 = A

| Arg9 = C

| Nome2 = ???

| Nome4 = ???

| Nome6 = ???

| Nome8 = ???}}

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = E

| Arg2 = C

| Arg3 = I

| Arg4 = E

| Arg5 = E

| Arg6 = C

| Arg7 = I

| Arg8 = E

| Arg9 = C}}

{{Genealogia

| Quantità = 11

| Arg1 = E

| Arg2 = B

| Arg3 = A

| Arg4 = G

| Arg5 = O

| Arg6 = H

| Arg7 = O

| Arg8 = G

| Arg9 = A

| Arg10 = E

| Arg11 = B

| Nome3 = ???

| Nome9 = ???}}

{{Genealogia

| Quantità = 11

| Arg1 = E

| Arg2 = E

| Arg3 = D

| Arg4 = I

| Arg5 = L

| Arg6 = L

| Arg7 = L

| Arg8 = L

| Arg9 = M

| Arg10 = E

| Arg11 = C}}

{{Genealogia

| Quantità = 11

| Arg1 = D

| Arg2 = C

| Arg3 = B

| Arg4 = A

| Arg5 = H

| Arg6 = A

| Arg7 = C

| Arg8 = A

| Arg9 = E

| Arg10 = C

| Arg11 = B

| Nome4 = ???

| Nome6 = [[Martyn Cassel]]

| Nome8 = [[Rodrik Cassel]]}}

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = E

| Arg2 = E

| Arg3 = E

| Arg4 = B

| Arg5 = I

| Arg6 = E

| Arg7 = D

| Arg8 = C

| Arg9 = B}}

{{Genealogia

| Quantità = 7

| Arg1 = E

| Arg2 = E

| Arg3 = D

| Arg4 = C

| Arg5 = A

| Arg6 = E

| Arg7 = D

| Nome5 = [[beth Cassel]]

}}

 

 

== Note ==

<references />

 

{{Portale:Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:RP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Nord]] [[Categoria:Grande Inverno]] [[Categoria:Nobile casa Cassel]] [[Categoria:Ser]]</noinclude>

 

 

 

 

Informazioni non utilizzate:

AGOT01 - Bran Ha una cagna rossa che ha appena figliato appena due cuccioli vivi

AGOT14 - Catelyn Rimprovera Robb per il suo atteggiamento impulsivo e inutile. Gli ricorda che più volte gli ha detto di non sguainare la spada se non ha intenzione di usarla.

AGOT14 - Catelyn Ritiene che Catelyn stia sospettando Jaime di una cosa mostruosa e che persino lui esiterebe davanti a un bambino

AGOT17 - Bran Quando Bran sta precipitando nel vuoto, è visto dallo stesso Bran sul vascello che sta trasportando Lady Catelyn, mentre è curvo su una murata scosso da tremiti e sussulti

AGOT18 - Catelyn 02 - Si sta riprendendo dal mal di mare e raggiunge Catelyn Tully sul ponte

AGOT18 - Catelyn All'arrivo ad Approdo del Re ha quasi riguardagnato il suo aspetto normale

AGOT18 - Catelyn Avrebbe preferito recarsi alle Tre Sorelle e da lì noleggiare un peschereccio invece che imbarcarsi sulla Danzatrice delle Tempeste

AGOT18 - Catelyn Considera Aron Santagar un uomo vanaglorioso ma onesto

AGOT18 - Catelyn Da Grande Inverno si è recata a Porto Bianco

AGOT18 - Catelyn Ha rischiato di cadere in mare durante una tempesta presso Roccia del Drago, tenendosi ad una corda fino a che non è stato tratto in salvo da tre marinai

AGOT18 - Catelyn Ha sofferto di vomito durante il viaggio da Porto Bianco ad Approdo del Re

AGOT18 - Catelyn Ha sofferto il mal di mare per tutto il viaggio da Porto Bianco ad Approdo del Re

AGOT18 - Catelyn Ha trovato vento avverso per buona parte del viaggio da Porto Bianco ad Approdo del Re

AGOT18 - Catelyn L'ultima persona a vederlo senza baffi è stata sua madre.

AGOT18 - Catelyn Pensa che non appena toccheranno terra lui e Catelyn Tully saranno a rischio, perché Catelyn Tully è un volto conosciuto per molti della corte reale

AGOT18 - Catelyn Pensa che vi siano modi peggiori di spendere soldi rispetto all'andare a donne

AGOT20 - Eddard ad Approdo del Re indossa una rozza tunica marrone

AGOT28 - Catelyn Ha perso i suoi favoriti, ma gli rimane l'abitudine di toccarseli

AGOT28 - Catelyn Dice che il miglior cantastorie che abbia sentito è Alia di Braavos e quando Marillion si vanta di essere meglio rifiuta di spendere soldi per lui

AGOT31 - Tyrion 08.Urla Grande Inverno e si getta contro gli uomini del Clan

AGOT31 - Tyrion Tyrion ha memorizzato tutti i volti e i nomi degli uomini che lo hanno catturato giurando a se stesso che un giorno li avrebbe ricompensati a dovere per il trattamento nei suoi confronti

AGOT31 - Tyrion Tyrion pensa che sia un vecchio idiota se crede che gli uomini all'interno della locanda non sarebbero corsi subito a riferire che Tyrion era stato fatto prigioniero e che sarebbe stato portato a Grande Inverno

AGOT31 - Tyrion Il suo cavallo e quello del suo avversario sembravano danzare, mentre si scambiavano fendenti.

AGOT31 - Tyrion Appena il capo dei briganti fu trafitto al collo, passò ad un nuovo avversario.

AGOT34 - Catelyn Quando arrivano alla Porta Insanguinata il suo volto sembra essere incrinato da mille crepe e Catelyn teme che stia per cadere da cavallo

AGOT34 - Catelyn 05.Ci vuole circa un giorno per raggiungere le Porte della Luna ai piedi della Lancia del Ciclope, Catelyn dice loro che ad eccezione di Tyrion tutti gli altri possono rimanere al portale per recuperare le forze, ma Bronn e Marillion vogliono proseguire

AGOT34 - Catelyn 06.Catelyn gli dice che lui non proseguirà, che ha fatto per lei di più di quello che sarebbe stato giusto chiedergli, cento e cento volte di più

AGOT34 - Catelyn I predoni dei Clan delle montagne sono stati loro addosso giorno e notte. Hanno perso tre uomini nel primo scontro (Kurleket, Mohor, Jyck), due nel secondo scontro (Chiggen, Lharys) e Morrec è morto in seguito alle ferite infette

AGOT34 - Catelyn Mentre il gruppo si stava preparando all'ultima disperata battaglia credendo di essere nuovamente sotto attacco, Bronn aveva invece visto i vessilli della Casa Arryn capendo così di essere salvi

AGOT34 - Catelyn Catelyn più volte durante il tragitto aveva temuto che Rodrik non riuscisse a sopravvivere

AGOT34 - Catelyn Donnel Waynwood dice a Catelyn che maestro Colemon non può abbandonare Nido dell'Aquila per ordine di Lysa, e che Rodrik verrà curato da un septon al portale

AGOT34 - Catelyn Donnel Waynwood dice che saranno onorati di avere Rodrik e gli altri come loro ospiti

AGOT34 - Catelyn Marillion e Bronn decidono di andare con Catelyn, Tyrion e Brynden

AGOT38 - Tyrion È ancora pallido per le ferite non del tutto guarite, era in piedi a fianco di Ser Willis Wode.

AGOT40 - Catelyn 01 - Colemon gli ha detto che Lysa Arryn ha preferito lasciar riposare Catelyn e non svegliarla subito per le notizie da Delta delle Acque

AGOT40 - Catelyn 03 - Si recano da Lysa e hanno un breve incontro con Brynden

AGOT40 - Catelyn E' stato in convalescenza per le sue ferite e nel frattempo gli sono ricresciuti i baffi

AGOT 55 Catelyn 8 Da Porto Bianco Rodrik Cassel è proseguito verso nord per fare ritorno a Grande Inverno, mentre Catelyn è partita in direzione del Moat Cailin con Brynden Tully, Wylis Manderly, Wendel Manderly e millecinquecento uomini mandati da Wyman Manderly, per unirsi all'esercito di Robb

AGOT 55 Catelyn 8 Quando Catelyn arriva al Moat Cailin dove è accampato l'esercito del Nord, Robb le chiede dov'è Rodrik e che ha sentito molto la sua mancanza

AGoT55 - Catelyn Robb chiede a Cat notizie di ser Rodrik

AGOT66 Bran 01.Si trova nel cortile degli addestramenti di Grande Inverno, con la faccia arrossata si muove tra i ragazzi che si stanno addestrando sbraitando contro tutti

AGOT66 Bran 02.Continua a muoversi dicendo ai ragazzi che si stanno addestrando che stanno sbagliando tutto

AGOT66 Bran 03.Dice ad un ragazzo che si sta addestrando che combatte come un'oca e che ogni volta che riceve un colpo risponde con un colpo più forte, invece dovrebbe parare e bloccare il colpo perchè se stesse usando spade vere a quest'ora avrebbe già perso un braccio

AGOT66 Bran 04.Un ragazzo ride dei rimproveri fatti al ragazzo che combatte come un'oca, lui lo folgora con lo sguardo e gli dice che dovrebbe tacere perchè lui combatte come un porcospino

AGOT66 Bran Bran (che lo sta guardando dal balcone della torre di Luwin) non ha mai visto un simile cipiglio sul suo volto, sembra molto insoddisfatto di come si stanno addestrando i ragazzi

AGOT66 Bran Bran vorrebbe che gli insegnasse ad usare un bastone da combattimento perchè se il bastone fosse lungo, Bran potrebbe usare Hodor al posto delle gambe e insieme formerebbero un unico cavaliere

Link to post
Share on other sites
  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Che lavorone immenso! <img alt=" />

 

{{Personaggio

| Nome = Rodrik

| Cognome = Cassel

| Titoli = Castellano di Grande Inverno<br />Ser

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[Ron Donachie]]

| Doppiatore = Angelo Nicotra

| Stagioni = [[Prima stagione]]

| StemmaF = St_Cassel

}}

 

[[Rodrik Cassel|Ser Rodrik Cassel]] è il maestro d'armi e successivamente castellano di [[Grande Inverno]].<ref name=[[AGOTAB]]>[[AGOT - Appendici#Appendice B|AGOT - Appendice B]]</ref>

 

 

== Descrizione fisica ==

È un uomo anziano dalla voce ruvida<ref name="AGOT31">[[AGOT31]]</ref>, con dei capelli e magnifici favoriti bianchi<ref name="AGOT07">[[AGOT07]]</ref> ed i capelli bianchi<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>.

 

È robusto <ref name="AGOT07" /> e ha la pappagorgia, che tremola quando corre <ref name="AGOT20" />

 

Ha la voce ruvida.<ref name="AGOT31">[[AGOT31]]</ref>

 

Durante il viaggio per mare da [[Porto Bianco]] ad [[Approdo del Re]] dimagrisce a causa del mal di mare e si taglia i favoriti ed i baffi per il vomito: in questo modo sembra più vecchio di dieci anni, più piccolo e più fragile, ed è convinto che nessuno lo possa riconoscere.<ref name="AGOT18">[[AGOT18]]</ref> I suoi favoriti ricominciano a crescere nella [[Valle di Arryn]]<ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref>, e così sembra di nuovo quasi se stesso<ref name="AGOT40">[[AGOT40]]</ref>.

 

Ha l'abitudine di tirarsi i baffi, che non perde nemmeno dopo esserseli tagliati.<ref name="AGOT18"/ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È un valoroso e vecchio cavaliere<ref name="AGOT34" />, ostinato e leale<ref name="AGOT18" />. È, sempre stato al servizio degli [[Nobile Casa Stark|Stark]]<ref name="AGOT18" />; per questo, quando gli viene richiesto, e fatica a trattare [[Catelyn Tully|Catelyn]] come se fosse sua figlia e non la sua signora<ref name=AGOT28>[[AGOT28]]</ref>.

 

Quando sta male se ne vergogna, perché ritiene di non essere in grado di proteggere [[Catelyn Tully|lady Stark]] svolgere i propri doveri.<ref name="AGOT18" />

 

Soffre il mal di mare ed i viaggi per mare lo spaventano, ma questo non gli impedisce di farli affrontarli, se necessario.<ref name="AGOT40" />

 

Ha insegnato ai giovani [[nobile casa Stark|Stark]] che per combattere bisogna prima di tutto conoscere il proprio avversario.<ref name=AGOT26>[[AGOT26]]</ref>

 

Ritiene la musica un'attività da donne e non capisce come un uomo possa dedicarsi alla musica invece che alla spada. Non vede inoltre di buon occhio il gioco d'azzardo.<ref name="AGOT28" />

 

Ha l'abitudine di tirarsi i baffi, che non perde nemmeno dopo esserseli tagliati.<ref name="AGOT18" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== Maestro d'armi di Grande Inverno ===

Perde la madre nel 258 circa<ref name=AGOT18/ref> e il fratello [[Martyn Cassel|Martyn]] nel 284<ref name=AGOT39>[[AGOT39]]</ref>.

 

In quanto maestro d'armi di [[Grande Inverno]], a volte viene invitato da [[Eddard Stark|Lord Eddard]] a mangiare con lui e in quelle occasioni ha modo di parlare con il suo signore del suo lavoro al castello.<ref name=AGOT22>[[AGOT22]]</ref>

 

Durante la visita di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]] a [[Grande Inverno]], viene incaricato di organizzare e seguire delle sessioni di addestramento per i assiste agli allenamenti dei giovani [[Nobile casa Stark|Stark]] e [[Nobile casa Baratheon|Baratheon]]. In una di queste occasioni, terminato un duello tra particolare, vigila su [[brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Tommen Baratheon|Tommen]] mentre si allenano nel cortile di [[Grande Inverno]], vorrebbe far scontrare tra di loro [[Robb Stark|Robb]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], ma quest'ultimo insiste in tono insolente e presuntuoso di poter usare spade d'acciaio. Al categorico rifiuto di Ser Rodrik il principe allora lascia il cortile degli addestramenti, non prima però di aver pesantemente schernito [[Robb Stark|Robb]]. è visibilmente arrabbiato per l'atteggiamento insolente e presuntuoso di [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]: il principe, infatti, vorrebbe duellare con [[Robb Stark|Robb]] con spade affilate, ma ser Rodrik non glielo consente, ritenendoli troppo giovani e proponendo invece luso di spade da torneo, che [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] rifiuta.<ref name="AGOT07" />

 

Successivamente Diversi giorni dopo, alla vigilia del ritorno della corte reale ad [[Approdo del Re]], segue [[Eddard Stark|Lord Eddard]] ed il re in una battuta di caccia organizzata apposta per l'evento.<ref name=AGOT08>[[AGOT08]]</ref>

 

Dopo la partenza di [[Eddard Stark|Lord Stark]] verso la capitale, resta a [[Grande Inverno]]. Dopo l'incendio alla [[Grande Inverno#Biblioteca|biblioteca]], torna si reca nelle stanze di [[brandon Stark (Bran)|Bran]] insieme a [[Robb Stark|Robb]], [[Maestri|maestro]] [[Luwin]] e metà degli armati un drappello di guardie e scopre che [[Catelyn Tully|Catelyn]] è stata aggredita da un uomo misterioso e salvata da [[Estate]]. Durante la sua degenza, Ser Rodrik decide che è giunto il momento perché che [[Robb Stark|Robb]] abbia il permesso di portare una spada affilata.<ref name=AGOT14>[[AGOT14]]</ref>

 

Quando [[Catelyn Tully|lady Stark]] si risveglia, si reca da lei insieme a [[Robb Stark|Robb]], [[Theon Greyjoy]] e [[Hallis Mollen]], e il gruppo discute del misterioso aggressore. Ser Rodrik fa notare che il pugnale usato è costoso, e ipotizza pertanto che l'aggressore abbia agito su commissione di una persona ricca, probabilmente del gruppo del re. In tale occasione, ascolta i sospetti di [[Catelyn Tully|Catelyn]] sui [[Nobile casa Lannister|Lannister]]. Quando la donna comunica lintenzione di andare ad [[Approdo del Re]] per scoprire la verità, si offre di accompagnarla.<ref name="AGOT14" />

 

=== In viaggio con Catelyn ===

[[Catelyn Tully]] e Ser Rodrik si dirigono quindi da [[Grande Inverno]] a A [[Porto Bianco]], ser Rodrik si imbarca insieme a lady [[Catelyn Tully|Catelyn]] e da lì i due si imbarcano sulla ''[[Danzatrice delle Tempeste]]'', che li porta una galea diretta ad [[Approdo del Re]].<ref name="AGOT18" />

 

Il viaggio è funestato da venti avversi e tempeste, e Ser Rodrik passa la maggior parte della traversata chiuso nella sua cabina in preda al mal di mare, riuscendo a trovare le forze per ripresentarsi sul ponte solo verso la fine del viaggio.<ref name="AGOT18" />

 

Poco prima dell'arrivo nella capitale, avverte la sua signora del pericolo a cui saranno esposti una volta a terra, e stabilisce insieme a lei che la condotta migliore sia quella di recarsi lui stesso alla [[Fortezza Rossa]] per parlare con [[Aron Santagar|Ser Aron Santagar]], maestro d'armi del castello, e condurlo da lei. Giunti nella capitale, i I due trovano quindi alloggio in una locanda; Ser Rodrik consiglia a [[Catelyn Tully|Catelyn]] di attenderlo nella propria stanza mentre lui si reca alla [[Fortezza Rossa]]. Quando torna insieme a [[Aron Santagar|Ser Aron Santagar]], tuttavia, non la trova, e, pur preoccupato, si mette a bere con il compagno in attesa del suo ritorno.<ref name="AGOT18" />

 

Viene poi a sapere che [[Catelyn Tully|Catelyn]] è stata individuata da emissari di [[Varys]], che la hanno portata a corte a parlare con [[Petyr Baelish|Ditocorto]]. Quest'ultimo, una volta appreso il motivo della sua visita, la ha nascosta in un bordello, in attesa dell'arrivo in città di [[Eddard Stark|Lord Stark]]. Si trova poi a dover difendere [[Petyr Baelish|Lord Baelish]] dalla furia di dello stesso [[Eddard Stark|Eddard]], che messo a conoscenza della presenza di sua moglie in città non vuole credere al fatto che sua moglie si trovi in un luogo tanto equivoco.<ref name="AGOT20" />

 

Riparte poi insieme a [[Catelyn Tully|Catelyn]] verso nord lungo la [[strada del Re]]. Lungo la strada via, fradici di pioggia, contro la sua opinione [[Catelyn Tully|Catelyn]] decide di fermarsi in una [[Locanda dellIncrocio|locanda]], dove fingono di essere padre e figlia. Quando suona la campana, scendono per mangiare, ma nella sala comune vengono importunati da [[Marillion]], un cantastorie di nome [[Marillion]] che, senza riconoscerli, non fa altro che parlare e vantarsi delle proprie doti. Mentre si trovano lì, tuttavia, notano l'ingresso di [[Tyrion Lannister]]; vorrebbero che lui non si accorgesse di loro, ma il loro intento sfuma ben presto perché [[Marillion]] rivolge subito la parola al [[Tyrion Lannister|Folletto]], attirando lattenzione su di loro. Ormai scoperti, [[Catelyn Tully|Catelyn]] decide di chiamare a raccolta gli armigeri delle [[Terre dei Fiumi]] presenti nella sala e di ordinare loro di arrestare [[Tyrion Lannister|Tyrion]], accusandolo dell'attentato alla vita di [[brandon Stark (Bran)|Bran]].<ref name="AGOT28" /> Ser Rodrik come sempre segue la sua signora, e ordina al mercenario [[bronn]], un mercenario che ha risposto all'appello di [[Catelyn Tully|Catelyn]], di disarmare [[Tyrion Lannister|Tyrion]] ed i suoi servitori, [[Jyck]] e [[Morrec]]. Si preoccupa quando sente [[Catelyn Tully|Catelyn]] dire ad alta voce ai presenti che avrebbero portato i prigionieri a [[Grande Inverno]], ed invita tutti a non fare parola di quanto avevano visto e sentito.<ref name="AGOT31" />

 

Segue poi [[Catelyn Tully|Lady Stark]] ed un manipolo di uomini che anziché a [[Grande Inverno]] si dirigono verso la [[Valle di Arryn]], attraversando le [[Montagne della Luna]] lungo la [[strada alta|strada alta]] per portare [[Tyrion Lannister]], prigioniero, fino al [[Nido dellAquila]].<ref name=AGOT31 /ref>

 

Lui e [[Willis Wode|Ser Willis Wode]] invitano [[Catelyn Tully|Catelyn]] a fare una sosta per riposare, visto che hanno già perso tre cavalli. Durante la sosta, incarica [[Lharys]] di fare la vedetta su uno sperone scavato dal vento; l'armigero ben presto lancia un grido d'allarme: circa venti-venticinque una banda uomini a cavallo appartenenti ai [[Clan delle Montagne della Luna|Clan delle Montagne]] stanno piombando su di loro, e anche Ser Rodrik viene coinvolto nello scontro che ne segue. [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina a lui e a [[Willis Wode|Ser Willis]] di salire in sella e di portare più indietro i cavalli, ma lui deve rispondere che ormai gli uomini dei [[Clan delle Montagne della Luna|clan]] stanno arrivando e, una volta salito in sella, sguaina la sua spada lunga ed aspetta i nemici. Quando [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina di armare anche i prigionieri, lui getta a [[Jyck]] la sua spada chiusa nel fodero, poi si muove a cavallo avanti e indietro formando una linea difensiva insieme a [[bronn]], [[Chiggen]] e [[Willis Wode|Ser Willis]]. Va all'assalto del capo nemico, un uomo grande e grosso avvolto dalla pelliccia di una [[Pantere ombra|pantera ombra]], ma quello cade a terra trafitto al collo da una freccia. Ser Rodrik non rimane a guardarlo mentre cade e inizia subito ad affrontare un altro avversario.<ref name="AGOT31" /> Rimane ferito nello scontro, a causa di un profondo squarcio al braccio sinistro e di una passata di lancia di striscio al collo. Alla fine della battaglia, [[Catelyn Tully|Lady Catelyn]] si occupa delle sue ferite. Si trova suo malgrado a dare ragione a [[bronn]], che cerca di scoraggiare [[Catelyn Tully|Catelyn]] dal seppellire i corpi dei caduti prima di riprendere la marcia: teme infatti che gli uomini dei [[Clan delle Montagne della Luna|clan]] possano tornare e che in tal caso loro non siano in grado di reggere.<ref name="AGOT31" />

 

Quando la marcia riprende, Ser Rodrik si posiziona al fianco di [[Catelyn Tully|Catelyn]], in mezzo alla colonna, per farle da scudo<ref name=AGOT31 /ref>. In seguito i predoni dei [[Clan delle Montagne della Luna|Clan delle Montagne]] stanno loro addosso giorno e notte; nei giorni successivi hanno un secondo scontro con loro: Ser Rodrik è tra i pochi superstiti a questi scontri. A causa delle ferite, tuttavia, soffre di febbre e si regge a stento sulla sella, tanto che [[bronn]] insiste per abbandonarlo al suo destino: [[Catelyn Tully|Catelyn]], invece, lo fa legare alla sella e ordina a [[Marillion]] di sorvegliarlo.<ref name="AGOT34" />

 

Quando i superstiti del gruppo vengono accolti nella [[Valle di Arryn]] da [[Donnel Waynwood|Ser Donnel Waynwood]] e da alcuni cavalieri, che li scortano verso la [[Porta Insanguinata]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiede che venga convocato al più presto [[Maestri|maestro]] [[Colemon]] per prendersi cura di lui, ma [[Donnel Waynwood|Ser Donnel]] deve rispondere che è impossibile, e lo affida invece alle cure di un septon dai modi gentili. Troppo stanco e ferito per viaggiare ancora, Ser Rodrik si ferma alla [[Porta Insanguinata]] mentre [[Catelyn Tully|Lady Stark]] prosegue verso le [[Porte della Luna]] insieme al prigioniero, a [[bronn]] e a [[Marillion]], scortati da [[brynden Tully|Ser Brynden Tully]] e dai suoi uomini.<ref name="AGOT34" />

 

Una volta ristabilitosi, benché ancora non del tutto guarito, Ser Rodrik raggiunge [[Catelyn Tully|Catelyn]] a [[Nido dell'Aquila]], e si trova nella [[Nido dell'Aquila#Sala Grande|sala grande]] quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] viene convocato per rendere la sua confessione: ascolta pertanto la sua richiesta di verdetto per singolar tenzone.<ref name=AGOT38>[[AGOT38]]</ref>

 

Prima del [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello]], si reca nella stanza di [[Catelyn Tully|Catelyn]] e le riferisce le ultime notizie relative agli spostamenti di [[Jaime Lannister]] e di [[Edmure Tully|Edmure]]. Si recano poi insieme da [[Lysa Tully|Lysa]], che tuttavia promette di parlare con loro solo dopo il [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello]]. Vanno quindi fino al giardinetto ai giardini dei quartieri privati di [[Lysa Tully|Lysa]] per assistere alla [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello tenzone]]. Contrariamente alla maggior parte dei presenti, che pensano che la tattica attendista di [[bronn]] sia un segno di codardia, Ser Rodrik si accorge subito che la sua strategia è quella di stancare [[Vardis Egen| SerVardis]]. Assiste quindi alla vittoria del mercenario e alla liberazione di [[Tyrion Lannister|Tyrion]].<ref name="AGOT40" />

 

Dopo il combattimento, lLascia quindi il [[Nido dell'Aquila]] insieme a [[Catelyn Tully|Lady Stark]] e a [[brynden Tully|Ser Brynden Tully|Brynden]], prendendo una nave che da [[Città del Gabbiano]] li riporta fino a [[Porto Bianco]].<ref name="AGOT40" /> Lì si separa dai suoi compagni: [[Catelyn Tully|Catelyn]] e [[brynden Tully|Ser Brynden]] raggiungono si dirigono al [[Moat Cailin]] per raggiungere l'esercito di [[Robb Stark|Robb]] al [[Moat Cailin]], mentre Ser Rodrik viene mandato a [[Grande Inverno]] come castellano, con l'ordine di tenere e proteggere il castello fino al ritorno di [[Robb Stark|Robb]] e di [[Catelyn Tully|Catelyn]].<ref name=AGOT55>[[AGOT55]]</ref>

 

=== Castellano di Grande Inverno ===

Una volta tornato a [[Grande Inverno]], Ser Rodrik, rilevato che prima [[Eddard Stark|Lord Eddard]] e poi [[Robb Stark|Robb]] hanno portato via le spade migliori, decide che c'è bisogno di uomini nuovi per proteggere il castello, e si mette ad addestrare dei ragazzi per trasformarli in guerrieri. Nel farlo Dopo i primi addestramenti tuttavia è molto insoddisfatto di loro.<ref name=AGOT66>[[AGOT66]]</ref>

 

Come castellano, vedendo che [[Osha]], da quando è arrivata a [[Grande Inverno]] come prigioniera, ha servito con fedeltà e onestà gli [[Nobile casa Stark|Stark]], ordina che le vengano tolte le catene ai polsi. Le lasciato però le catene alle caviglie, perché non si fida ancora completamente di lei.<ref name="AGOT66" />

 

 

== Famiglia e genealogia ==

Perde la madre nel [[258]] circa<ref name="AGOT18" /> e il fratello [[Martyn Cassel|Martyn]] nel [[284]]<ref name="AGOT39">[[AGOT39]]</ref>.

 

<table style="border-collapse:collapse;">

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = H | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = H | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome2 = ??? | Nome4 = ??? | Nome6 = ??? | Nome8 = ???}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = E | Arg2 = C | Arg3 = I | Arg4 = E | Arg5 = E | Arg6 = C | Arg7 = I | Arg8 = E | Arg9 = C}}

{{Genealogia | Quantità = 11 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = A | Arg4 = G | Arg5 = O | Arg6 = H | Arg7 = O | Arg8 = G | Arg9 = A | Arg10 = E | Arg11 = B | Nome3 = ??? | Nome9 = ???}}

{{Genealogia | Quantità = 11 | Arg1 = E | Arg2 = E | Arg3 = D | Arg4 = I | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = E | Arg11 = C}}

{{Genealogia | Quantità = 11 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = H | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = E | Arg10 = C | Arg11 = B | Nome4 = ??? | Nome6 = [[Martyn Cassel]] | Nome8 = [[Rodrik Cassel]]}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = E | Arg2 = E | Arg3 = E | Arg4 = B | Arg5 = I | Arg6 = E | Arg7 = D | Arg8 = C | Arg9 = B}}

{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = E | Arg3 = D | Arg4 = C | Arg5 = A | Arg6 = E | Arg7 = D | Nome5 = [[beth Cassel]]}}

</table>

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castellani di Grande Inverno]] [[Categoria:Nobile casa Cassel]] [[Categoria:Nord]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:RP]] [[Categoria:Ser]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites

Io dividerei in due il paragrafo del viaggio di Catelyn. Mi sembra un po' troppo lungo. Poi magari se lo vedessi pubblicato cambierei idea...

(Però non è facile trovare un punto in cui dividere <img alt=" /> )

Link to post
Share on other sites

Boh, io quanto a questo aspetterei di vedere l'effetto che fa, mi sembra meglio cercare una divisione logica e amen se un capitolo viene un po' lungo. Se poi dovesse veramente essere troppo lungo, suppongo che si possa dividere subito prima dell'arresto di Tyrion.

Link to post
Share on other sites

FINO ALLA CATTURA DI TYRION

 

È un uomo anziano dalla voce ruvida<ref name="AGOT31">[[AGOT31]]</ref>, con dei capelli e magnifici favoriti bianchi

Non mi suona bene questa. Sembra quasi che l'informazione sia il fatto che abbia dei capelli (cioè che non sia pelato), non che i capelli siano bianchi. Scriverei "con dei capelli bianchi e dei magnifici favoriti" (è abbastanza scontato che siano bianchi pure quelli, dai).

 

Al categorico rifiuto di Ser Rodrik il principe allora lascia il cortile degli addestramenti, non prima però di aver pesantemente schernito [[Robb Stark|Robb]]. è visibilmente arrabbiato per l'atteggiamento insolente e presuntuoso di [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]: il principe, infatti, vorrebbe duellare con [[Robb Stark|Robb]] con spade affilate, ma ser Rodrik non glielo consente, ritenendoli troppo giovani e proponendo invece luso di spade da torneo, che [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] rifiuta.

Secondo me hai tolto Informazioni proprio sui personaggio di Rodrick: il motivo del suo rifiuto e la sua rabbia contro Joffrey (aggiungendone invece una non legata a Rodrick: Joffrey che prende in giro Robb prima di andarsene). Boh, secondo me ha più senso fare il contrario.

 

- Quando la donna comunica l'intenzione di andare ad [[Approdo del Re]] per scoprire la verità, si offre di accompagnarla

Gli apostrofi :-P

 

- Mentre si trovano lì, tuttavia, notano l'ingresso di [[Tyrion Lannister]];

Quando all'improvviso Tyrion Lannister entra nella locanda,

 

 

Sono arrivata al viaggio lungo la strada alta. Per ora mi fermo <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Tutte le vicende nelle terre degli Arryn

 

 

In seguito scopre però che [[Catelyn Tully|Lady Stark]] in realtà è intenzionata a dirigersi verso la [[Valle di Arryn]], e che la dichiarazione precedente era un trucco. Insieme a un manipolo di uomini, attraversano le [[Montagne della Luna]] percorrendo lungo la [[strada alta|strada alta]], decisi a per portare il prigioniero [[Tyrion Lannister]], prigioniero, fino al [[Nido dellAquila]].<ref name=AGOT31 /ref> (ho modificato tutta la prima parte. Secondo me com'era scritta prima non era molto scorrevole e comprensibile)

Insieme a Lui e [[Willis Wode|Ser Willis Wode]], Ser Rodrick invitano [[Catelyn Tully|Catelyn]] a fare una sosta per riposare, visto che hanno già perso tre cavalli. Durante la sosta,Incarica [[Lharys]] di fare la vedetta su uno sperone scavato dal vento; e l'armigero ben presto lancia un grido d'allarme: una banda di uomini a cavallo appartenenti ai [[Clan delle Montagne della Luna|Clan delle Montagne]] stanno piombando su di loro, e anche Ser Rodrik viene coinvolto nello scontro che ne segue. [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina a lui e a [[Willis Wode|Ser Willis]] di salire in sella e di portare più indietro i cavalli, ma lui deve rispondere che ormai è troppo tardi gli uomini dei [[Clan delle Montagne della Luna|clan]] stanno arrivando e, una volta salito in sella, sguaina la sua spada lunga ed aspetta i nemici. Quando [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina di armare anche i prigionieri, lui getta a [[Jyck]] la sua spada chiusa nel fodero, poi cavalca si muove a cavallo avanti e indietro formando una linea difensiva insieme a [[bronn]], [[Chiggen]] e [[Willis Wode|Ser Willis]]. Va all'assalto del capo nemico, un uomo grande e grosso avvolto dalla pelliccia di una [[Pantere ombra|pantera ombra]], ma quello cade a terra trafitto al collo da una freccia. Ser Rodrik non rimane a guardarlo mentre cade e inizia subito ad affrontare un altro avversario.<ref name="AGOT31" /> Resta rimane ferito nello scontro, a causa di un profondo squarcio al braccio sinistro e di una passata di lancia passata di striscio sul al collo. Alla fine della battaglia, [[Catelyn Tully|Lady Catelyn]] si occupa delle sue ferite. Si trova suo malgrado a dare ragione a [[bronn]], che cerca di scoraggiare [[Catelyn Tully|Catelyn]] dal seppellire i corpi dei caduti prima di riprendere la marcia: teme infatti che gli uomini dei [[Clan delle Montagne della Luna|clan]] possano tornare e che in tal caso loro non siano in grado di reggere.<ref name="AGOT31" />

Quando la marcia riprende, Ser Rodrik si posiziona al fianco di [[Catelyn Tully|Catelyn]], in mezzo alla colonna, per farle da scudo<ref name=AGOT31 /ref>. In seguito i predoni dei [[Clan delle Montagne della Luna|Clan delle Montagne]] stanno loro addosso giorno e notte; nei giorni successivi hanno un secondo scontro con loro: Ser Rodrik è tra i pochi superstiti a questi scontri. A causa delle ferite, tuttavia, soffre di febbre e si regge a stento sulla sella, tanto che [[bronn]] insiste per abbandonarlo al suo destino: [[Catelyn Tully|Catelyn]], invece, lo fa legare alla sella e ordina a [[Marillion]] di sorvegliarlo.<ref name="AGOT34" />

Quando i superstiti del gruppo vengono accolti nella [[Valle di Arryn]] da [[Donnel Waynwood|Ser Donnel Waynwood]] e da alcuni cavalieri, che li scortano verso la [[Porta Insanguinata]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiede che venga convocato al più presto [[Maestri|maestro]] [[Colemon]] per prendersi cura di lui, ma [[Donnel Waynwood|Ser Donnel]] deve rispondere che è impossibile, e lo affida invece alle cure di un septon dai modi gentili. Troppo stanco e ferito per viaggiare ancora, Ser Rodrik si ferma alla [[Porta Insanguinata]] mentre [[Catelyn Tully|Lady Stark]] prosegue verso le [[Porte della Luna]] insieme al prigioniero, a [[bronn]] e a [[Marillion]], scortati da [[brynden Tully|Ser Brynden Tully]] e dai suoi uomini.<ref name="AGOT34" />

Una volta ristabilitosi, benché ancora non del tutto guarito, Ser Rodrik raggiunge [[Catelyn Tully|Catelyn]] a [[Nido dell'Aquila]]. Si trova nella [[Nido dell'Aquila#Sala Grande|sala grande]] quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] viene convocato per rendere la sua confessione e ascolta pertanto la sua richiesta di verdetto per singolar tenzone.<ref name=AGOT38>[[AGOT38]]</ref>

Prima del [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello]] si reca nella stanza di [[Catelyn Tully|Catelyn]] e le riferisce le ultime notizie relative agli spostamenti di [[Jaime Lannister]] e di [[Edmure Tully|Edmure]]. Si recano poi insieme da [[Lysa Tully|Lysa]], che tuttavia promette di parlare con loro solo dopo il [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello]]. (ma sei sicuro che quella mattina parlino con Lysa già prima di arrivare ai giardini? A me non sembra...) Raggiungono quindi i Vanno quindi fino ai giardini dei quartieri privati di [[Lysa Tully|Lysa]] per assistere alla [[Duello tra Bronn e Vardis Egen| tenzone]]. Contrariamente alla maggior parte dei presenti, che pensano che la tattica attendista di [[bronn]] sia un segno di codardia, Ser Rodrik si accorge subito che la sua strategia è quella di stancare [[Vardis Egen| SerVardis]]. Assiste quindi alla vittoria del mercenario e alla liberazione di [[Tyrion Lannister|Tyrion]].<ref name="AGOT40" />

Lascia quindi il [[Nido dell'Aquila]] insieme a [[Catelyn Tully|Lady Stark]] e a [[Brynden Tully|Ser Brynden Tully|Brynden]], prendendo una nave che da [[Città del Gabbiano]] li riporta fino a [[Porto Bianco]].<ref name="AGOT40" /> Lì si separa dai suoi compagni: [[Catelyn Tully|Catelyn]] e [[brynden Tully|Ser Brynden]] si dirigono al [[Moat Cailin]] per raggiungere l'esercito di [[Robb Stark|Robb]], mentre Ser Rodrik viene mandato a [[Grande Inverno]] come castellano, con l'ordine di tenere e proteggere il castello fino al ritorno di [[Robb Stark|Robb]] e di [[Catelyn Tully|Catelyn]].<ref name=AGOT55>[[AGOT55]]</ref>

 

 

Link to post
Share on other sites

Non riesco a editare il posto precedente <img alt=" />

 

=== Castellano di Grande Inverno ===

Una volta tornato a [[Grande Inverno]] Ser Rodrik, rilevato che prima [[Eddard Stark|Lord Eddard]] e poi [[Robb Stark|Robb]] hanno portato via le spade migliori, decide che c'è bisogno di uomini nuovi per proteggere il castello, e si mette ad addestrare dei ragazzi per trasformarli in guerrieri. Dopo i primi allenamenti addestramenti tuttavia è molto insoddisfatto di loro.<ref name=AGOT66>[[AGOT66]]</ref> (dice o mostra chiaramente di essere insoddisfatto? Non era solo un'ossaervazione di Brann l'incapacità dei tizi?)

Come castellano, Vedendo che [[Osha]], da quando è arrivata a [[Grande Inverno]] come prigioniera, ha servito con fedeltà e onestà gli [[Nobile casa Stark|Stark]], ordina che le vengano tolte le catene ai polsi. Le lasciato però le catene alle caviglie, perché non si fida ancora completamente di lei.<ref name="AGOT66" />

 

Comunque le voci molto lunghe secondo ma è meglio postarle e correggerle e pezzi.

Link to post
Share on other sites

Ho (finalmente!) dato almeno una scorsa alle correzioni.

 

In generale mi vanno bene, rispondo solo su qualche punto specifico.

 

(ma sei sicuro che quella mattina parlino con Lysa già prima di arrivare ai giardini? A me non sembra...)

Ho riguardato il capitolo e in effetti hai ragione tu <img alt=" />

 

(dice o mostra chiaramente di essere insoddisfatto? Non era solo un'ossaervazione di Brann l'incapacità dei tizi?)

Boh, io ho interpretato il brano così, a giudicare dalle sue urla e dai suoi sbuffi.

 

 

A parte questo, io non vedo proprio "castellano" come un titolo: secondo me è più una funzione, un po' come dire "maestro d'armi", "attendente" o "cuoco", quindi non lo indicherei nel box laterale.

Sono molto dubbioso anche sul metterlo come categoria, anche perché di fatto creeremmo una categoria di cui ad oggi farebbe parte solo ser Rodrik <img alt=" />

 

 

Citazioni.

Le mie ipotesi sono, rispettivamente:

“Conosci il tuo avversario”, gli aveva insegnato ser Rodrik Cassel. (AGoT26)

 

“Come desideri, mia signora…” Ser Rodrik s’interruppe con una risata, rendendosi conto di esserci cascato. “La vecchia cortesia è dura a morire, mia… mia cara figliola.” (AGoT28)

 

“Da Porto Bianco, ser Rodrik ha continuato verso nord. L’ho nominato castellano e gli ho dato ordine di tenere Grande Inverno fino al nostro ritorno”. (AGoT55)

 

...al posto dei tre titoletti, ovviamente.

Link to post
Share on other sites

Dunque... io ho riletto il passaggio di Lysa, ma non vedo errori... Rodrik parla con Cat della situazione a Delta, vanno da Lysa, lei gli dice che avrebbero parlato dopo, e finisce lì. Mi sembra che nel testo sia riportato fedelmente... o ricordo male.

 

Per il discorso sugli addestramenti a Grande Inverno ho provato a rivedere un po'.

 

Riguardo le citazioni, io come dicevo fin dall'inizio le preferisco ai titoletti; ritengo però sia una cosa da fare con una certa sistematicità, e quindi se decidiamo di prendela come strada dobbiamo a questo punto rivedere Osha.

 

Infine, io la categoria la terrei, così come abbiamo fatto per Nestor Royce. Il fatto che ci sia un esponente solo non è poi così rilevante, ed il ruolo di castellano mi sembra decisamente più importante e formale di quello di fabbro o cuoco, visto che di fatto sostituisce il signore legittimo del castello...

 

{{Personaggio

| Nome = Rodrik

| Cognome = Cassel

| Titoli = Castellano di Grande Inverno<br />Ser

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[Ron Donachie]]

| Doppiatore = Angelo Nicotra

| Stagioni = [[Prima stagione]]

| StemmaF = St_Cassel

}}

 

[[Rodrik Cassel|Ser Rodrik Cassel]] è il maestro d'armi e successivamente castellano di [[Grande Inverno]].<ref name=[[AGOTAB]]>[[AGOT - Appendici#Appendice B|AGOT - Appendice B]]</ref>

 

 

== Descrizione fisica ==

È un uomo anziano dalla voce ruvida<ref name="AGOT31">[[AGOT31]]</ref>, con i capelli bianchi<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref> e dei magnifici favoriti bianchi<ref name="AGOT07">[[AGOT07]]</ref>.

 

È robusto <ref name="AGOT07" /> e ha la pappagorgia, che tremola quando corre <ref name="AGOT20" />

 

Durante il viaggio per mare da [[Porto Bianco]] ad [[Approdo del Re]] dimagrisce a causa del mal di mare e si taglia i favoriti ed i baffi per il vomito: in questo modo sembra più vecchio di dieci anni, più piccolo e più fragile, ed è convinto che nessuno lo possa riconoscere.<ref name="AGOT18">[[AGOT18]]</ref> I suoi favoriti ricominciano a crescere nella [[Valle di Arryn]]<ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref>, e così sembra di nuovo quasi se stesso<ref name="AGOT40">[[AGOT40]]</ref>.

 

== Descrizione psicologica ==

È un valoroso e vecchio cavaliere<ref name="AGOT34" />, ostinato e leale<ref name="AGOT18" />. È, sempre stato al servizio degli [[Nobile Casa Stark|Stark]]<ref name="AGOT18" />; per questo, quando gli viene richiesto, e fatica a trattare [[Catelyn Tully|Catelyn]] come se fosse sua figlia e non la sua signora<ref name=AGOT28>[[AGOT28]]</ref>.

 

Quando sta male se ne vergogna, perché ritiene di non essere in grado di svolgere i propri doveri.<ref name="AGOT18" />

 

Soffre il mal di mare ed i viaggi per mare lo spaventano, ma questo non gli impedisce di affrontarli, se necessario.<ref name="AGOT40" />

 

Ha insegnato ai giovani [[nobile casa Stark|Stark]] che per combattere bisogna prima di tutto conoscere il proprio avversario.<ref name=AGOT26>[[AGOT26]]</ref>

 

Ritiene la musica un'attività da donne e non capisce come un uomo possa dedicarsi alla musica invece che alla spada. Non vede inoltre di buon occhio il gioco d'azzardo.<ref name="AGOT28" />

 

Ha l'abitudine di tirarsi i baffi, che non perde nemmeno dopo esserseli tagliati.<ref name="AGOT18" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== Maestro d'armi di Grande Inverno ===

{{Citazione | Testo = "Conosci il tuo avversario," gli aveva insegnato Ser Rodrik Cassel.}}

In quanto maestro d'armi di [[Grande Inverno]], a volte viene invitato da [[Eddard Stark|Lord Eddard]] a mangiare con lui e in quelle occasioni ha modo di parlare con il suo signore del suo lavoro al castello.<ref name=AGOT22>[[AGOT22]]</ref>

 

Durante la visita di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]] a [[Grande Inverno]], viene incaricato di organizzare e seguire delle sessioni di addestramento per i giovani [[Nobile casa Stark|Stark]] e [[Nobile casa Baratheon|Baratheon]]. In una di queste occasioni, terminato un duello tra [[brandon Stark (Bran)|Bran]] e [[Tommen Baratheon|Tommen]], vorrebbe far scontrare tra di loro [[Robb Stark|Robb]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], ma quest'ultimo insiste in tono insolente e presuntuoso di poter nel voler usare spade d'acciaio. Al categorico rifiuto di Ser Rodrik, che ritiene troppo giovani i due ragazzi per spade vere e propone piuttosto armi da torneo, il principe allora lascia disgustato il cortile degli addestramenti, non prima però di aver pesantemente schernito [[Robb Stark|Robb]].<ref name="AGOT07" />

 

Diversi giorni dopo, alla vigilia del ritorno della corte reale ad [[Approdo del Re]], segue [[Eddard Stark|Lord Eddard]] ed il re in una battuta di caccia organizzata apposta per l'evento.<ref name=AGOT08>[[AGOT08]]</ref>

 

Dopo la partenza di [[Eddard Stark|Lord Stark]] verso la capitale, resta a [[Grande Inverno]]. Dopo l'incendio alla [[Grande Inverno#Biblioteca|biblioteca]], si reca nelle stanze di [[brandon Stark (Bran)|Bran]] insieme a [[Robb Stark|Robb]], [[Maestri|maestro]] [[Luwin]] e un drappello di guardie e scopre che [[Catelyn Tully|Catelyn]] è stata aggredita da un uomo misterioso e salvata da [[Estate]]. Durante la sua degenza, Ser Rodrik decide che è giunto il momento che [[Robb Stark|Robb]] abbia il permesso di portare una spada affilata.<ref name=AGOT14>[[AGOT14]]</ref>

 

Quando [[Catelyn Tully|lady Stark]] si risveglia, si reca da lei insieme a [[Robb Stark|Robb]], [[Theon Greyjoy]] e [[Hallis Mollen]], e il gruppo discute del misterioso aggressore. Ser Rodrik fa notare che il pugnale usato è costoso, e ipotizza pertanto che l'aggressore abbia agito su commissione di una persona ricca, probabilmente del gruppo del re. In tale occasione, ascolta i sospetti di [[Catelyn Tully|Catelyn]] sui [[Nobile casa Lannister|Lannister]]. Quando la donna comunica l'intenzione di andare ad [[Approdo del Re]] per scoprire la verità, si offre di accompagnarla.<ref name="AGOT14" />

 

=== In viaggio con Catelyn ===

{{Citazione | Testo = "Come desideri, mia signora..." Ser Rodrik s'interruppe con una risata, rendendosi conto di esserci cascato. "La vecchia cortesia è dura a morire, mia... mia cara figliola."}}

[[Catelyn Tully]] e Ser Rodrik si dirigono quindi da [[Grande Inverno]] a [[Porto Bianco]], e da lì i due si imbarcano sulla ''[[Danzatrice delle Tempeste]]'', una galea diretta ad [[Approdo del Re]].<ref name="AGOT18" />

 

Il viaggio è funestato da venti avversi e tempeste, e Ser Rodrik passa la maggior parte della traversata chiuso nella sua cabina in preda al mal di mare, riuscendo a trovare le forze per ripresentarsi sul ponte solo verso la fine del viaggio.<ref name="AGOT18" />

 

Poco prima dell'arrivo nella capitale, avverte la sua signora del pericolo a cui saranno esposti una volta a terra, e stabilisce insieme a lei che la condotta migliore sia quella di recarsi lui stesso alla [[Fortezza Rossa]] per parlare con [[Aron Santagar|Ser Aron Santagar]], maestro d'armi del castello, e condurlo da lei. I due trovano quindi alloggio in una locanda; Ser Rodrik consiglia a [[Catelyn Tully|Catelyn]] di attenderlo nella propria stanza mentre lui si reca alla [[Fortezza Rossa]]. Quando torna insieme a [[Aron Santagar|Ser Aron Santagar]], tuttavia, non la trova, e, pur preoccupato, si mette a bere con il compagno in attesa del suo ritorno.<ref name="AGOT18" />

 

Viene poi a sapere che [[Catelyn Tully|Catelyn]] è stata individuata da emissari di [[Varys]], che la hanno portata a corte a parlare con [[Petyr Baelish|Ditocorto]]. Quest'ultimo, una volta appreso il motivo della sua visita, la ha nascosta in un bordello, in attesa dell'arrivo in città di [[Eddard Stark|Lord Stark]]. Si trova poi a dover difendere [[Petyr Baelish|Lord Baelish]] dalla furia dello stesso [[Eddard Stark|Eddard]], che messo a conoscenza della presenza di sua moglie in città non vuole credere al fatto che si trovi in un luogo tanto equivoco.<ref name="AGOT20" />

 

Riparte poi insieme a [[Catelyn Tully|Catelyn]] verso nord lungo la [[strada del Re]]. Lungo la via, fradici di pioggia, contro la sua opinione [[Catelyn Tully|Catelyn]] decide di fermarsi in una [[Locanda dellIncrocio|locanda]], dove fingono di essere padre e figlia. Quando suona la campana, scendono per mangiare, ma nella sala comune vengono importunati da un cantastorie di nome [[Marillion]] che, senza riconoscerli, non fa altro che parlare e vantarsi delle proprie doti. Quando all'improvviso [[Tyrion Lannister]] entra nella locanda vorrebbero che lui non si accorgesse di loro, ma il loro intento sfuma ben presto perché [[Marillion]] rivolge subito la parola al [[Tyrion Lannister|Folletto]], attirando l'attenzione su di loro la sua attenzione. Ormai scoperti, [[Catelyn Tully|Catelyn]] decide di chiamare a raccolta gli armigeri delle [[Terre dei Fiumi]] presenti nella sala e di ordinare loro di arrestare [[Tyrion Lannister|Tyrion]], accusandolo dell'attentato alla vita di [[brandon Stark (Bran)|Bran]].<ref name="AGOT28" /> Ser Rodrik come sempre segue la sua signora, e ordina a [[bronn]], un mercenario che ha risposto all'appello di [[Catelyn Tully|Catelyn]], di disarmare [[Tyrion Lannister|Tyrion]] ed i suoi servitori, [[Jyck]] e [[Morrec]]. Si preoccupa quando sente [[Catelyn Tully|Catelyn]] dire ad alta voce ai presenti che avrebbero portato i prigionieri a [[Grande Inverno]], ed invita tutti a non fare parola di quanto visto e sentito.<ref name="AGOT31" />

 

In seguito scopre però che [[Catelyn Tully|Lady Stark]] in realtà è intenzionata a dirigersi verso la [[Valle di Arryn]], e che la dichiarazione precedente era un trucco. Insieme a un manipolo di uomini, attraversano le [[Montagne della Luna]] percorrendo la [[strada alta|strada alta]], decisi a per portare [[Tyrion Lannister]], prigioniero, fino a [[Nido dellAquila]].<ref name=AGOT31 /ref>

 

Insieme a [[Willis Wode|Ser Willis Wode]], Ser Rodrik invita [[Catelyn Tully|Catelyn]] a fare una sosta per riposare, visto che hanno già perso tre cavalli. Incarica [[Lharys]] di fare la da vedetta, e l'armigero ben presto lancia un grido d'allarme: una banda di uomini a cavallo appartenenti ai [[Clan delle Montagne della Luna|Clan delle Montagne]] stanno piombando su di loro, e anche Ser Rodrik viene coinvolto nello scontro che ne segue. [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina a lui e a [[Willis Wode|Ser Willis]] di salire in sella e di portare più indietro i cavalli, ma lui risponde che ormai è troppo tardi e, una volta salito in sella, sguaina la sua spada lunga e aspetta i nemici. Quando [[Catelyn Tully|Catelyn]] ordina di armare anche i prigionieri, lui getta a [[Jyck]] la sua spada chiusa nel fodero, poi cavalca avanti e indietro formando una linea difensiva insieme a [[bronn]], [[Chiggen]] e [[Willis Wode|Ser Willis]]. Va all'assalto del capo nemico, un uomo grande e grosso avvolto dalla pelliccia di una [[Pantere ombra|pantera ombra]], ma quello cade a terra trafitto al collo da una freccia. Ser Rodrik non rimane a guardarlo e inizia subito ad affrontare un altro avversario.<ref name="AGOT31" /> Resta ferito nello scontro, a causa di un profondo squarcio al braccio sinistro e di una lancia passata di striscio sul collo. Alla fine della battaglia, [[Catelyn Tully|Lady Catelyn]] si occupa delle sue ferite. Si trova suo malgrado a dare ragione a [[bronn]], che cerca di scoraggiare [[Catelyn Tully|Catelyn]] dal seppellire i corpi dei caduti prima di riprendere la marcia: teme infatti che gli uomini dei [[Clan delle Montagne della Luna|clan]] possano tornare e che in tal caso loro non siano in grado di reggere.<ref name="AGOT31" />

 

Quando la marcia riprende, Ser Rodrik si posiziona al fianco di [[Catelyn Tully|Catelyn]], in mezzo alla colonna, per farle da scudo<ref name=AGOT31 /ref>. In seguito i predoni dei [[Clan delle Montagne della Luna|Clan delle Montagne]] stanno loro addosso giorno e notte; nei giorni successivi hanno un secondo scontro con loro: Ser Rodrik è tra i pochi superstiti a questi scontri. A causa delle ferite, tuttavia, soffre di febbre e si regge a stento sulla sella, tanto che [[bronn]] insiste per abbandonarlo al suo destino: [[Catelyn Tully|Catelyn]], invece, lo fa legare alla sella e ordina a [[Marillion]] di sorvegliarlo.<ref name="AGOT34" />

 

Quando i superstiti del gruppo vengono accolti nella [[Valle di Arryn]] da [[Donnel Waynwood|Ser Donnel Waynwood]] e da alcuni cavalieri, che li scortano verso la [[Porta Insanguinata]], [[Catelyn Tully|Catelyn]] chiede che venga convocato al più presto [[Maestri|maestro]] [[Colemon]] per prendersi cura di lui, ma [[Donnel Waynwood|Ser Donnel]] deve rispondere che è impossibile, e lo affida invece alle cure di un septon dai modi gentili. Troppo stanco e ferito per viaggiare ancora, Ser Rodrik si ferma alla [[Porta Insanguinata]] mentre [[Catelyn Tully|Lady Stark]] prosegue verso le [[Porte della Luna]] insieme al prigioniero, a [[bronn]] e a [[Marillion]], scortati da [[brynden Tully|Ser Brynden Tully]] e dai suoi uomini.<ref name="AGOT34" />

 

Una volta ristabilitosi, benché ancora non del tutto guarito, Ser Rodrik raggiunge [[Catelyn Tully|Catelyn]] a [[Nido dell'Aquila]], e si trova nella [[Nido dell'Aquila#Sala Grande|sala grande]] quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] viene convocato per rendere la sua confessione: ascolta pertanto la sua richiesta di verdetto per singolar tenzone.<ref name=AGOT38>[[AGOT38]]</ref>

 

Prima del [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello]], si reca nella stanza di [[Catelyn Tully|Catelyn]] e le riferisce le ultime notizie relative agli spostamenti di [[Jaime Lannister]] e di [[Edmure Tully|Edmure]]. Si recano poi insieme da [[Lysa Tully|Lysa]], che tuttavia promette di parlare con loro solo dopo il [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|duello]]. Raggiungono quini i giardini dei quartieri privati di [[Lysa Tully|Lysa]] per assistere alla [[Duello tra Bronn e Vardis Egen|tenzone]]. Contrariamente alla maggior parte dei presenti, che pensano che la tattica attendista di [[bronn]] sia un segno di codardia, Ser Rodrik si accorge subito che la sua strategia è quella di stancare [[Vardis Egen| SerVardis]]. Assiste quindi alla vittoria del mercenario e alla liberazione di [[Tyrion Lannister|Tyrion]].<ref name="AGOT40" />

 

Lascia [[Nido dell'Aquila]] insieme a [[Catelyn Tully|Lady Stark]] e a [[brynden Tully|Ser Brynden Tully|Brynden]], prendendo una nave che da [[Città del Gabbiano]] li riporta fino a [[Porto Bianco]].<ref name="AGOT40" /> Lì si separa dai suoi compagni: [[Catelyn Tully|Catelyn]] e [[brynden Tully|Ser Brynden]] si dirigono al [[Moat Cailin]] per raggiungere l'esercito di [[Robb Stark|Robb]], mentre Ser Rodrik viene mandato a [[Grande Inverno]] come castellano, con l'ordine di tenere e proteggere il castello fino al ritorno di [[Robb Stark|Robb]] e di [[Catelyn Tully|Catelyn]].<ref name=AGOT55>[[AGOT55]]</ref>

 

=== Castellano di Grande Inverno ===

{{Citazione | Testo = "Da Porto Bianco, Ser Rodrik ha continuato verso nord. L'ho nominato castellano e gli ho dato ordine di tenere Grande Inverno fino al nostro ritorno."}}

Una volta tornato a [[Grande Inverno]], Ser Rodrik, rilevato che prima [[Eddard Stark|Lord Eddard]] e poi [[Robb Stark|Robb]] hanno portato via le spade migliori, decide che c'è bisogno di uomini nuovi per proteggere il castello, e si mette ad addestrare dei ragazzi per trasformarli in guerrieri. Dopo i primi allenamenti tuttavia è molto insoddisfatto di loro.<ref name=AGOT66>[[AGOT66]]</ref>

 

Vedendo che [[Osha]], da quando è arrivata a [[Grande Inverno]] come prigioniera, ha servito con fedeltà e onestà gli [[Nobile casa Stark|Stark]], ordina che le vengano tolte le catene ai polsi. Le lasciato però le catene alle caviglie, perché non si fida ancora completamente di lei.<ref name="AGOT66" />

 

 

== Famiglia e genealogia ==

Perde la madre nel [[258]] circa<ref name="AGOT18" /> e il fratello [[Martyn Cassel|Martyn]] nel [[284]]<ref name="AGOT39">[[AGOT39]]</ref>.

 

<table style="border-collapse:collapse;">

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = H | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = H | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome2 = ??? | Nome4 = ??? | Nome6 = ??? | Nome8 = ???}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = E | Arg2 = C | Arg3 = I | Arg4 = E | Arg5 = E | Arg6 = C | Arg7 = I | Arg8 = E | Arg9 = C}}

{{Genealogia | Quantità = 11 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = A | Arg4 = G | Arg5 = O | Arg6 = H | Arg7 = O | Arg8 = G | Arg9 = A | Arg10 = E | Arg11 = B | Nome3 = ??? | Nome9 = ???}}

{{Genealogia | Quantità = 11 | Arg1 = E | Arg2 = E | Arg3 = D | Arg4 = I | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = E | Arg11 = C}}

{{Genealogia | Quantità = 11 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = H | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = E | Arg10 = C | Arg11 = B | Nome4 = ??? | Nome6 = [[Martyn Cassel]] | Nome8 = [[Rodrik Cassel]]}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = E | Arg2 = E | Arg3 = E | Arg4 = B | Arg5 = I | Arg6 = E | Arg7 = D | Arg8 = C | Arg9 = B}}

{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = E | Arg3 = D | Arg4 = C | Arg5 = A | Arg6 = E | Arg7 = D | Nome5 = [[beth Cassel]]}}

</table>

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castellani di Grande Inverno]] [[Categoria:Nobile casa Cassel]] [[Categoria:Nord]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:RP]] [[Categoria:Ser]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites

Dunque... io ho riletto il passaggio di Lysa, ma non vedo errori... Rodrik parla con Cat della situazione a Delta, vanno da Lysa, lei gli dice che avrebbero parlato dopo, e finisce lì. Mi sembra che nel testo sia riportato fedelmente... o ricordo male.

 

Il punto è che quando Catelyn parla a Lysa sono già nei giardini, da quello che ricordo.

 

Per la citazioni ho già detto la mia: non vorrei che diventasse una cosa sistematica perché non voglio che siano qualcosa di imposto a tutti i costi. Se si mettono, vanno messe solo quelle belle. Il motivo per cui scegliere le citazioni al posto dei titoletti è proprio la bellezza, ma quando le citazioni in sé non sono belle il motivo perde di valore.

Inoltre non vorrei che uno fosse costretto a cercarle per forza, con tutto quello che c'è già da fare per la wiki.

 

"Conosci il tuo avversario" non mi piace molto. La trovo abbastanza insulsotta e banale :-/

 

Idem per l'ultima, che non è altro che la ripetizione di quello che c'è già scritto nel testo, solo in forma di dialogo. Non capisco il senso di metterla in quella forma, come se fosse chissà quale frase memorabile.

 

La seconda invece è già carina.

 

EDIT: ho visto adesso che hai proseguito il discorso nel topic del design delle pagine dei personaggi. Meglio continuare lì allora.

 

Comunque le nuove modifiche mi sembrano tutte ok.

Link to post
Share on other sites

Sulla terza citazione hai ragione, l'ho pescata praticamente a caso. La prima invece a me piace proprio, sono andato a cercarla apposta e l'avrei proposta anche come citazione unica <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Come citazione per la prima parte, in alternativa, c'è anche questo passaggio interessante. Lo riporto completo, se ne potrebbe scegliere solo una parte, volendo:

 

"Metti via quell’acciaio!" tuonò Ser Rodrik. "I Lannister sono a centinaia di leghe da qui. E mai, mai sfoderare la spada a meno che tu non sia pronto a usarla. Sciocco ragazzo, quante volte te l’ho ripetuto?"

 

Che dite?

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...