Jump to content
Sign in to follow this  
Lord Beric

Ribellione di Robert Baratheon

Recommended Posts

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Piuttosto che consgnare i giovani a lui affidati, tuttavia, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

  • Targaryen
  • Tyrell
  • Martell
  • Darry (discorde rispetto a Tully)
Colonna ribelli:
  • Baratheon
  • Stark
  • Arryn
  • Tully
  • Lannister
Da incasellare:
  • Greyjoy

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che consgnare tradire i giovani a lui affidati, tuttavia, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

 

Più che altro la ripetizione di "consegnare" se possibile la eviterei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a procedere, spero di non aver perso informazioni strada facendo.

 

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

Lealisti:

*[[Nobile Casa Targaryen]]

*[[Nobile Casa Martell]]

*[[Nobile Casa Tyrell]]

*[[Nobile Casa Darry]]

 

Ribelli:

*[[Nobile Casa Baratheon]]

*[[Nobile Casa Arryn]]

*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)

*[[Nobile Casa Stark]]

*[[Nobile Casa Tully]]

 

Neutrali:

*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

 

== Eventi ==

 

=== L'assedio di Capo Tempesta ===

[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione, sotto assedio. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

=== L'assedio di Capo Tempesta ===
[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione, sotto assedio. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

Lealisti:

*[[Nobile Casa Targaryen]]

*[[Nobile Casa Martell]]

*[[Nobile Casa Tyrell]]

*[[Nobile Casa Darry]]

 

Ribelli:

*[[Nobile Casa Baratheon]]

*[[Nobile Casa Arryn]]

*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)

*[[Nobile Casa Stark]]

*[[Nobile Casa Tully]]

 

Neutrali:

*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

 

== Eventi ==

 

=== L'assedio di Capo Tempesta ===

[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

 

=== La Battaglia del Tridente ===

Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

 

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sul rivale sfondandogli il petto con un poderoso colpo della sua mazza da guerra.

 

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno disordinatamente alla fuga.

 

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].


__TOC__

== Cause del conflitto ==

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

== Fazioni ==
Lealisti:
*[[Nobile Casa Targaryen]]
*[[Nobile Casa Martell]]
*[[Nobile Casa Tyrell]]
*[[Nobile Casa Darry]]

Ribelli:
*[[Nobile Casa Baratheon]]
*[[Nobile Casa Arryn]]
*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)
*[[Nobile Casa Stark]]
*[[Nobile Casa Tully]]

Neutrali:
*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

== Eventi ==

=== L'assedio di Capo Tempesta ===
[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

=== La Battaglia del Tridente ===
Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sull'avversario rivale sfondandogli il petto con un poderoso colpo della sua mazza da guerra.

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno disordinatamente alla ad una fuga disordinata.

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viene in mente altro da aggiungere su questo passaggio?

 

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

Lealisti:

*[[Nobile Casa Targaryen]]

*[[Nobile Casa Martell]]

*[[Nobile Casa Tyrell]]

*[[Nobile Casa Darry]]

 

Ribelli:

*[[Nobile Casa Baratheon]]

*[[Nobile Casa Arryn]]

*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)

*[[Nobile Casa Stark]]

*[[Nobile Casa Tully]]

 

Neutrali:

*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

 

== Eventi ==

 

=== L'assedio di Capo Tempesta ===

[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

 

=== La Battaglia del Tridente ===

Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

 

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sull'avversario sfondandogli il petto con un la sua mazza da guerra.

 

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno ad una fuga disordinata.

 

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

 

=== Il sacco di Approdo del Re ===

In seguito alla caduta di [[Rhaegar Targaryen]] i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] rompono la loro neutralità e marciano a loro volta sulla capitale. Convincono [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]] ad aprire loro le porte della città dichiarando la loro fedeltà alla corona, ma appena varcati i cancelli si dedicano al saccheggio della città e della [[Fortezza Rossa]].

 

Un manipolo di uomini comandati da [[Gregor Clegane|Ser Gregor Clegane]] massacra la [[Elia Nymeros Martell|Principessa Elia Martell]] ed i suoi figli, ancora infanti, mentre [[Jaime Lannister]], tradendo il suo voto di cavaliere [[Guardia Reale]], uccide il sovrano.

 

Quando [[Eddard Stark]] ed i suoi uomini arrivano ad [[Approdo del Re]] la città è già saldamente nelle mani dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]].

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che non so quali cose sono presenti in AGOT e quali no.

 

di sicuro c'è anche il nome degli altri due figli di Elia, che metterei (e non so se Rhaenys sia da considerarsi ancora infante..)

Si dice che Elia viene anche stuprata? Secondo voi è da mettere?

 

Per il resto non lo so. Forse ci aiuti se metti anche le informazioni delle scheda che non hai usato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, in una voce di alto livello come questa non metterei i nomi di Aegon e Rhaenys; in AGOT sono del tutto marginali. Anche il fatto che Elia viene stuprata oltre che uccisa non credo sia così rilevante...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh però visto che non costa niente io sarei per mettere i nomi dei bambini, anche perché è un modo per aumentare i collegamenti tra le varie voci e stimolare la gente a visitare pagine diverse della wiki.

 

In generale, vedo che AWOIAF si sofferma molto sui dettagli del saccheggio e la voce non viene lunghissima lo stesso.

http://awoiaf.westeros.org/index.php/Robert's_Rebellion

 

Comunque mentre prendiamo una decisione su questa cosa (ci sono altri pareri a riguardo?) propongo di andare avanti con il testo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La parte del sacco a questo punto come la cambieresti?

 

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

Lealisti:

*[[Nobile Casa Targaryen]]

*[[Nobile Casa Martell]]

*[[Nobile Casa Tyrell]]

*[[Nobile Casa Darry]]

 

Ribelli:

*[[Nobile Casa Baratheon]]

*[[Nobile Casa Arryn]]

*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)

*[[Nobile Casa Stark]]

*[[Nobile Casa Tully]]

 

Neutrali:

*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

 

== Eventi ==

 

=== L'assedio di Capo Tempesta ===

[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

 

=== La Battaglia del Tridente ===

Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

 

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sull'avversario sfondandogli il petto con un la sua mazza da guerra.

 

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno ad una fuga disordinata.

 

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

 

=== Il sacco di Approdo del Re ===

In seguito alla caduta di [[Rhaegar Targaryen]] i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] rompono la loro neutralità e marciano a loro volta sulla capitale. Convincono [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]] ad aprire loro le porte della città dichiarando la loro fedeltà alla corona, ma appena varcati i cancelli si dedicano al saccheggio della città e della [[Fortezza Rossa]].

 

Un manipolo di uomini comandati da [[Gregor Clegane|Ser Gregor Clegane]] massacra la [[Elia Nymeros Martell|Principessa Elia Martell]] ed i suoi figli, ancora infanti, mentre [[Jaime Lannister]], tradendo il suo voto di cavaliere [[Guardia Reale]], uccide il sovrano. Solo la [[Rhaella Targaryen|Regina Rhaella]], incinta, ed il suo figlio minore [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] riescono a venire imbarcati per [[Roccia del Drago]] prima di finire nelle mani dei conquistatori.

 

Quando [[Eddard Stark]] ed i suoi uomini arrivano ad [[Approdo del Re]] la città è già saldamente nelle mani dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]].

 

== La liberazione di Capo Tempesta ==

Dopo che la capitale cade nelle mani dei ribelli, [[Eddard Stark]] procede verso sud dirigendosi verso [[Capo Tempesta]], ancora stretto d'assedio dalle forze congiunte dei [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e dei [[Nobile Casa Redwyne|Redwyne]].

 

Alla notizia della caduta definitiva dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]], [[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] dichiara la resa e smobilita l'assedio.

 

Questione successiva: gli eventi di Torre della Gioia li consideriamo di fatto parte della ribellione oppure passo direttamente alla presa di Roccia del Drago?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la torre della gioia la metterei. Alla fine era comunque una battaglia tra la guardia reale e ned, cioè tra filo-stark e filo-targaryen...

 

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].


__TOC__

== Cause del conflitto ==

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

== Fazioni ==
Lealisti:
*[[Nobile Casa Targaryen]]
*[[Nobile Casa Martell]]
*[[Nobile Casa Tyrell]]
*[[Nobile Casa Darry]]

Ribelli:
*[[Nobile Casa Baratheon]]
*[[Nobile Casa Arryn]]
*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)
*[[Nobile Casa Stark]]
*[[Nobile Casa Tully]]

Neutrali:
*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

== Eventi ==

=== L'assedio di Capo Tempesta ===
[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

=== La Battaglia del Tridente ===
Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sull'avversario sfondandogli il petto con un la sua mazza da guerra.

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno ad una fuga disordinata.

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

=== Il sacco di Approdo del Re ===
In seguito alla caduta di [[Rhaegar Targaryen]] i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] rompono la loro neutralità e marciano a loro volta sulla capitale. Convincono [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]] ad aprire loro le porte della città dichiarando la loro fedeltà alla corona, ma appena varcati i cancelli si dedicano al saccheggio della città e della [[Fortezza Rossa]].

Un manipolo di uomini comandati da [[Gregor Clegane|Ser Gregor Clegane]] massacra la [[Elia Nymeros Martell|Principessa Elia Martell]] ed i suoi figli [[Rhaenys Targaryen|Rhaenys]] e [[Aegon Targaryen (Principe)|Aegon]], ancora infanti, mentre [[Jaime Lannister]], tradendo il suo voto di cavaliere [[Guardia Reale]], uccide il sovrano. Solo la [[Rhaella Targaryen|Regina Rhaella]], incinta, ed il suo figlio minore [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] riescono a venire imbarcati per [[Roccia del Drago]] prima di finire nelle mani dei conquistatori.

Quando [[Eddard Stark]] ed i suoi uomini arrivano ad [[Approdo del Re]] la città è già saldamente nelle mani dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]]. [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] dichiara la sua fedeltà a [[Robert Baratheon|Robert]] e gli presenta davanti i cadaveri dei due figli di [[Elia Nymeros Martell|Elia]].

== La liberazione di Capo Tempesta ==
Dopo che la capitale cade nelle mani dei ribelli, [[Eddard Stark]] procede verso sud dirigendosi verso [[Capo Tempesta]], ancora stretto d'assedio dalle forze congiunte dei [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e dei [[Nobile Casa Redwyne|Redwyne]].

Alla notizia della caduta definitiva dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]], [[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] dichiara la resa e smobilita l'assedio.

 

 

Ma Rhaenys era così piccola da essere addirittura "infante"?

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

Lealisti:

*[[Nobile Casa Targaryen]]

*[[Nobile Casa Martell]]

*[[Nobile Casa Tyrell]]

*[[Nobile Casa Darry]]

 

Ribelli:

*[[Nobile Casa Baratheon]]

*[[Nobile Casa Arryn]]

*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)

*[[Nobile Casa Stark]]

*[[Nobile Casa Tully]]

 

Neutrali:

*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

 

== Eventi ==

 

=== L'assedio di Capo Tempesta ===

[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

 

=== La Battaglia del Tridente ===

Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

 

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sull'avversario sfondandogli il petto con un la sua mazza da guerra.

 

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno ad una fuga disordinata.

 

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

 

=== Il sacco di Approdo del Re ===

In seguito alla caduta di [[Rhaegar Targaryen]] i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] rompono la loro neutralità e marciano a loro volta sulla capitale. Convincono [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]] ad aprire loro le porte della città dichiarando la loro fedeltà alla corona, ma appena varcati i cancelli si dedicano al saccheggio della città e della [[Fortezza Rossa]].

 

Un manipolo di uomini comandati da [[Gregor Clegane|Ser Gregor Clegane]] massacra la [[Elia Nymeros Martell|Principessa Elia Martell]] ed i suoi figli [[Rhaenys Targaryen|Rhaenys]] e [[Aegon Targaryen (Principe)|Aegon]], ancora infanti, mentre [[Jaime Lannister]], tradendo il suo voto di cavaliere [[Guardia Reale]], uccide il sovrano. Solo la [[Rhaella Targaryen|Regina Rhaella]], incinta, ed il suo figlio minore [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] riescono a venire imbarcati per [[Roccia del Drago]] prima di finire nelle mani dei conquistatori.

 

Quando [[Eddard Stark]] ed i suoi uomini arrivano ad [[Approdo del Re]] la città è già saldamente nelle mani dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]]. [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] dichiara la sua fedeltà lealtà a [[Robert Baratheon|Robert]], nel frattempo giunto in città, e gli presenta davanti i cadaveri dei due figli di [[Elia Nymeros Martell|Elia]] come pegno di fedeltà.

 

=== La liberazione di Capo Tempesta ===

Dopo che la capitale cade nelle mani dei ribelli, [[Eddard Stark]] procede verso sud dirigendosi verso [[Capo Tempesta]], ancora stretto d'assedio dalle forze congiunte dei [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e dei [[Nobile Casa Redwyne|Redwyne]].

 

Alla notizia della caduta definitiva dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]], [[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] dichiara la resa e smobilita l'assedio.

 

=== Torre della Gioia ===

Dopo la liberazione di [[Capo Tempesta]] [[Eddard Stark]], accompagnato da un manipolo di compagni, si inoltra tra le [[Montagne di Dorne]] verso [[Torre della Gioia]], dove il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar]] aveva fatto condurre [[Lyanna Stark|Lyanna]], fornendole come scorta tre membri della [[Guardia Reale]].

 

Sebbene [[Eddard Stark|Eddard]] li metta al corrente della caduta dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e della fine della guerra i tre rifiutano di depporre le armi, dando vita così ad un duello ai piedi della torre, da cui escono vivi solo [[Eddard Stark|Lord Eddard]] stesso ed il suo compagno [[Howland Reed]]. [[Eddard Stark|Ned]] entra nella torre, dove trova la sorella in fin di vita e la vede morire tra le proprie braccia.

 

=== La presa di Roccia del Drago ===

In seguito alla liberazione di [[Capo Tempesta]] [[stannis Baratheon]] fa costruire rapidamente una flotta per conquistare l'ultimo caposaldo dei [[sette Regni]] ancora in mano ai [[Nobile Casa Targaryen]], l'isola di [[Roccia del Drago]]. L'assalto alla fortezza riesce e [[stannis Baratheon|Lord Stannis]] riesce senza difficoltà a conquistare l'isola, ma [[Willem Darry|Ser Willem Darry]] riesce a portare in salvo glil ultimi [[Nobile Casa Targaryen]], [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] e la neonata [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], oltre il [[Mare Stretto]].

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Storia}}

 

<noinclude>[[Categoria:Eventi]] [[Categoria:Guerre]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Terre della Corona]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

Stavo pensando che potrebbe essere opportuno pensare a delle mappe da allegare, con la descrizione dei movimenti delle varie fasi della guerra. Che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

La [[Ribellione di Robert Baratheon]] è una guerra scatenata dalle casate [[Nobile Casa Arryn|Arryn]], [[Nobile Casa Baratheon|Baratheon]] e [[Nobile Casa Stark|Stark]] che segna la fine del secolare dominio della dinastia [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] sui [[sette Regni]].

 

 

__TOC__

 

== Cause del conflitto ==

 

Nel [[282]] il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]] rapisce [[Lyanna Stark]], figlia di [[Rickard Stark (Lord)|Lord Rickard Stark]] di [[Grande Inverno]] e promessa sposa di [[Robert Baratheon|Lord Robert Baratheon]] di [[Capo Tempesta]].

 

[[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys II]] convoca alla [[Fortezza Rossa]] [[Rickard Stark (Lord)|Lord Stark]] ed il suo figlio maggiore ed erede [[brandon Stark (Lupo Selvaggio)|Brandon]], facendoli mettere a morte. Successivamente comanda a [[Jon Arryn|Lord Jon Arryn]] di [[Nido dell'Aquila]] di consegnargli i suoi [[Protetti|protetti]], [[Robert Baratheon]] ed [[Eddard Stark]], divenuto [[Lord di Grande Inverno]] dopo la morte del padre e del fratello maggiore. Tuttavia, piuttosto che tradire i giovani a lui affidati, [[Jon Arryn|Lord Arryn]] chiama a raccolta i vessilli di guerra dando il via alle ostilità contro la corona.

 

== Fazioni ==

Lealisti:

*[[Nobile Casa Targaryen]]

*[[Nobile Casa Martell]]

*[[Nobile Casa Tyrell]]

*[[Nobile Casa Darry]]

 

Ribelli:

*[[Nobile Casa Baratheon]]

*[[Nobile Casa Arryn]]

*[[Nobile Casa Lannister]] (precedentemente neutrale)

*[[Nobile Casa Stark]]

*[[Nobile Casa Tully]]

 

Neutrali:

*[[Nobile Casa Lannister]] (successivamente schierata con i ribelli)

 

== Eventi ==

 

=== L'assedio di Capo Tempesta ===

[[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] con le sue truppe invade le [[Terre della Tempesta]] e mette sotto assedio [[Capo Tempesta]], retto solo da [[stannis Baratheon]] e da una ridotta guarnigione. [[stannis Baratheon|Stannis]] resiste per circa un anno agli stenti e alle privazioni dell'assedio, impedendo che la fortezza cada nelle mani dei lealisti.

 

=== La Battaglia del Tridente ===

Lo scontro che decreta l'esito della rivolta è la grande battaglia tenutasi al [[Tridente]], in cui le forze ribelli comandate da [[Robert Baratheon]] si scontrano con l'esercito guidato dal principe ereditario [[Rhaegar Targaryen]].

 

Il momento cruciale dello scontro è il duello che vede coinvolti, in mezzo al furore della battaglia, i due comandanti rivali: [[Robert Baratheon|Robert]] e [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] si affrontano nelle acque del [[Tridente]], e dopo un duro scontro il giovane [[Lord di Campo Tempesta]] riesce a prevalere sull'avversario sfondandogli il petto con un la sua mazza da guerra.

 

La morte di [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]] ha un effetto devastante sulle forze lealiste, che rompono le righe e si danno ad una fuga disordinata.

 

Ferito durante lo scontro con il principe, [[Robert Baratheon|Robert]] cede il comando della sua armata ad [[Eddard Stark]] ordinandogli di marciare su [[Approdo del Re]].

 

=== Il sacco di Approdo del Re ===

In seguito alla caduta di [[Rhaegar Targaryen]] i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] rompono la loro neutralità e marciano a loro volta sulla capitale. Convincono [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]] ad aprire loro le porte della città dichiarando la loro fedeltà alla corona, ma appena varcati i cancelli si dedicano al saccheggio della città e della [[Fortezza Rossa]].

 

Un manipolo di uomini comandati da [[Gregor Clegane|Ser Gregor Clegane]] massacra la [[Elia Nymeros Martell|Principessa Elia Martell]] ed i suoi figli [[Rhaenys Targaryen|Rhaenys]] e [[Aegon Targaryen (Principe)|Aegon]], ancora infanti, mentre [[Jaime Lannister]], tradendo il suo voto di cavaliere [[Guardia Reale]], uccide il sovrano. Solo la [[Rhaella Targaryen|Regina Rhaella]], incinta, ed il suo figlio minore [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] riescono a venire imbarcati per [[Roccia del Drago]] prima di finire nelle mani dei conquistatori.

 

Quando [[Eddard Stark]] ed i suoi uomini arrivano ad [[Approdo del Re]] la città è già saldamente nelle mani dei [[Nobile Casa Lannister|Lannister]]. [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] dichiara la sua lealtà a [[Robert Baratheon|Robert]], nel frattempo giunto in città, e gli presenta davanti i cadaveri dei due figli di [[Elia Nymeros Martell|Elia]] come pegno di fedeltà.

 

=== La liberazione di Capo Tempesta ===

Dopo che la capitale cade nelle mani dei ribelli, [[Eddard Stark]] procede verso sud dirigendosi verso [[Capo Tempesta]], ancora stretto d'assedio dalle forze congiunte dei [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e dei [[Nobile Casa Redwyne|Redwyne]].

 

Alla notizia della caduta definitiva dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Aerys Targaryen (Aerys II)|Aerys]], [[Mace Tyrell|Lord Mace Tyrell]] dichiara la resa e smobilita l'assedio.

 

=== Torre della Gioia ===

Dopo la liberazione di [[Capo Tempesta]] [[Eddard Stark]], accompagnato da un manipolo di compagni, si inoltra tra le [[Montagne di Dorne]] verso [[Torre della Gioia]], dove il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar]] aveva fatto condurre [[Lyanna Stark|Lyanna]] mettendola sotto la sorveglianza di , fornendole come scorta tre membri della [[Guardia Reale]] (io li elencherei...).

 

Sebbene [[Eddard Stark|Eddard]] li metta al corrente della caduta dei [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] e della fine della guerra i tre rifiutano di depporre le armi, dando vita così inizio ad un duello (ha senso chiamarlo duello? Non sono in due... Scontro?) all'ultimo sangue ai piedi della torre, da cui escono vivi solo [[Eddard Stark|Lord Eddard]] stesso ed il suo compagno [[Howland Reed]]. [[Eddard Stark|Ned]] entra poi nella torre, dove trova la sorella in fin di vita e la vede morire tra le proprie braccia.

 

=== La presa di Roccia del Drago ===

In seguito alla liberazione di [[Capo Tempesta]] [[stannis Baratheon]] fa costruire rapidamente una flotta per conquistare l'ultimo caposaldo dei [[sette Regni]] ancora in mano ai [[Nobile Casa Targaryen]], l'isola di [[Roccia del Drago]]. L'assalto alla fortezza ha successo riesce e [[stannis Baratheon|Lord Stannis]] riesce conquista l'isola senza difficoltà a conquistare l'isola, ma [[Willem Darry|Ser Willem Darry]] riesce a portare in salvo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen]], [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] e la neonata [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], oltre il [[Mare Stretto]].

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Storia}}

 

<noinclude>[[Categoria:Eventi]] [[Categoria:Guerre]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Terre della Corona]] [[Categoria:Terre della Tempesta]]</noinclude>

 

 

 

 

 

Carina l'idea delle mappe. Se è possibile ben venga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK per le correzioni. Sull'elenco dei membri della Guardia Reale a me non sembra il caso, ma mi adatto al volere della maggioranza.

 

Sulle mappe non ci sono problemi, basta decidere cosa vogliamo mettere. :)

In particolare io farei una mappa per ciascun paragrafo evidenziando per ciascuno i movimenti rispetto alla fase precedente.

Mi chiedo solo cosa sia meglio fare in termini di ampiezza della mappa, se valga la pena mettere in ciascuna mappa tutto il Continente Occidentale oppure avere delle mappe di volta in volta diverse a seconda dello scenario di azione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...