Jump to content
GOT8 e gestione degli spoiler: importanti novità Read more... ×
Sign in to follow this  
AryaSnow

Tommen Baratheon

Recommended Posts

Ho copiato direttamente il codice della voce di Myrcella cambiando dove serviva.

 

{{Personaggio
| Nome = Tommen
| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]

| Nascita = [[291]]
| StemmaF = St_Baratheon
}}

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref>


__TOC__

== Descrizione fisica ==
E’ grassottello, con i capelli lunghi color biondo chiaro<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref>.


== Descrizione psicologica ==
È di animo dolce e sensibile. <ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>

 

 

== Resoconto biografico ==
Nasce nel [[290]] da un incesto tra [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Jaime Lannister]], che però resta nascosto. Viene quindi considerato ufficialmente un principe, figlio legittimo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]].<ref name="AGOT05" /> Cresce ad [[Approdo del Re]], educato insieme alla sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] da una robusta [[septe|septa]].<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

Nel [[298]], dopo il [[Torneo per il Compleanno del Principe Joffrey]], si mette in viaggio con la famiglia della madre alla volta di [[Castel Granito]], ma ben presto vengono raggiunti da una missiva di [[Pycelle]] che comunica la morte del [[Primo Cavaliere]][[Jon Arryn]].<ref name="AGOT25">[[AGOT25]]</ref>

Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] decide di recarsi a [[Grande Inverno]] per proporre a [[Eddard Stark]] il posto di [[Primo Cavaliere]], Tommen lascia [[Approdo del Re]] e si dirige verso il [[Nord]] insieme alla sua famiglia e alla corte reale.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref> Viaggia insieme a [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] dentro un grossa casa su ruote fatta di quercia e acciaio dorato, trainata da quaranta cavalli.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

Al banchetto organizzato a [[Grande Inverno]] per dare il benvenuto al re, Tommen entra nella sala sfilando insieme ad [[Arya Stark|Arya]]. Gli viene assegnato un posto ai piedi della piattaforma rialzata, insieme ai suoi fratelli e ai figli legittimi di [[Eddard Stark|Lord Eddard]].<ref name="AGOT05" />

Durante la sua permanenza a [[Grande Inverno]], si addestra nel cortile e si batte con [[brandon Stark (Bran)|Bran]] usando una spada di legno e indossando una pesante imbottitura. Finisce a terra sconfitto e [[Donnis|Donnis]] e [[Lew|Lew]] lo aiutano a togliersi la protezione. Alcuni giorni dopo la caduta di [[brandon Stark (Bran)|Bran]], durante la colazione con i suoi famigliari, Tommen chiede a [[Tyrion Lannister|Tyrion]] notizie sulle condizioni del ragazzo, augurandosi che sopravviva e sorridendo nell’apprendere le previsioni ottimistiche di [[Luwin|Luwin]]. Quando però il [[Tyrion Lannister|Folletto]] inizia a parlare in modo volgare, [[Cersei Lannister|Cersei]] accompagna Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] fuori dalla stanza per evitare che continuino ad ascoltarlo.<ref name="AGOT09" />

Riparte poi insieme al resto della carovana reale per fare ritorno ad [[Approdo del Re]], viaggiando di nuovo nella casa su ruote, e rientra alla capitale.<ref name="AGOT15">[[AGOT15]]</ref>

Un giorno, mentre è a passeggio per la [[Fortezza Rossa]] insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e alla loro septa, si imbatte in [[Arya Stark|Arya]], che tiene tra le mani un gatto nero. Tommen però non riconosce la figlia del [[Primo Cavaliere]] a causa dell'aspetto trasandato di quest'ultima e la definisce uno straccione sudicio e puzzolente. L’incontro termina con la fuga di Arya, che riesce a mantenere nascosta la propria identità.<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

Subito dopo l'annuncio della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]], [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] convoca il [[Concilio Ristretto]] nella [[Fortezza Rossa#Sala del Trono|Sala del Trono]]. Anche Tommen è lì presente, insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e [[Cersei Lannister|Cersei]], assistendo quindi all’arresto di lord Stark.<ref name="AGOT49">[[AGOT49]]</ref>

== Famiglia e genealogia ==

<table style="border-collapse:collapse;">
{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = A | Arg4 = H | Arg5 = A | Arg6 = B | Arg7 = C | Arg8 = D | Nome3 = [[Tywin Lannister]] | Nome5 = [[Joanna Lanniter]]}}

{{Genealogia | Quantità = 12 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = C | Arg4 = K | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = N | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = B | Arg11 = C | Arg12 = E}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = G | Arg4 = A | Arg5 = J | Arg6 = A | Arg7 = B | Arg8 = C | Arg9 = D | Nome2 = [[Robert Baratheon]] | Nome4 = [[Cersei Lannister]] | Nome6 = [[Jaime Lannister]]}}
{{Genealogia | Quantità = 16 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = K | Arg4 = L | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = P | Arg9 = Q | Arg10 = P | Arg11 = L | Arg12 = L | Arg13 = L | Arg14 = M | Arg15 = C | Arg16 = D}}
{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome4 = [[Joffrey Baratheon]] | Nome6 = [[Myrcella Baratheon]] | Nome8 = [[Myrcella Baratheon]]}}
</table>

== Note ==
<references />

Edited by AryaSnow

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune questioni:

 

- Ho scritto che i suoi capelli sono biondi chiari. Nel testo è scritto "white-blond" e mi è sembrato il modo migliore di tradurlo. Bianchi-biondi non mi sembra il massimo.

 

 

- C'è una parte che non ho scritto e che riguarda l'incontro con Arya:

 

As Godwyn reached for her, Arya moved. Quick as a snake. She leaned to her left, letting his fingers brush her arm, spinning around him. Smooth as summer silk. By the time he got himself turned, she was sprinting down the alley. Swift as a deer. The septa was screeching at her. Arya slid between legs as thick and white as marble columns, bounded to her feet, bowled into Prince Tommen and hopped over him when he sat down hard and said “Oof,” spun away from the second guard, and then she was past them all, running full out.

 

"Bowl into" lo traduco con "spingere" o qualcosa di simile?

Edited by AryaSnow

Share this post


Link to post
Share on other sites

In pratica è quando gli piomba addosso stile palla da bowling (to bowl), lui si sbilancia all'indietro cadendo di sedere e lei gli salta sopra e scappa. Direi che possiamo integrare questo passaggio e poi si pubblica. <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se posso, vorrei proporre alcune revisioni:

 

Tommen chiede a [[Tyrion Lannister|Tyrion]] notizie sulle condizioni del ragazzo, augurandosi che sopravviva, e sorridendo e sorride nell’apprendere le previsioni ottimistiche di [[Luwin|Luwin]]. Poco dopo, quando però il [[Tyrion Lannister|Folletto]] inizia a parlare in modo volgare, [[Cersei Lannister|Cersei]] accompagna Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] fuori dalla stanza per evitare che continuino ad ascoltarlo.<ref name="AGOT09" />

 

 

Anche Tommen è presente e, insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e [[Cersei Lannister|Cersei]], assistendo quindi all’arresto di lord Stark.<ref name="AGOT49">[[AGOT49]]</ref>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi piace l'aggiunta di "poco dopo" perché la trovo del tutto inutile. Mi sembra già ovvio che sia avvenuto poco dopo. <img alt=" />

 

Per il resto ok. Faccio qualche altre modifica allora:

 

 

{{Personaggio
| Nome = Tommen
| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]
| Nascita = [[291]]
| StemmaF = St_Baratheon
}}

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref>


__TOC__

== Descrizione fisica ==
E’ grassottello, con i capelli lunghi color biondo chiaro<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref>.


== Descrizione psicologica ==
È di animo dolce e sensibile. <ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>

== Resoconto biografico ==
Nasce nel [[290]] da un incesto tra [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Jaime Lannister]], che però resta nascosto. Viene quindi considerato ufficialmente un principe, figlio legittimo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]].<ref name="AGOT05" /> Cresce ad [[Approdo del Re]], educato insieme alla sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] da una robusta [[septe|septa]].<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

Nel [[298]], dopo il [[Torneo per il Compleanno del Principe Joffrey]], si mette in viaggio con la famiglia della madre alla volta di [[Castel Granito]], ma ben presto vengono raggiunti da una missiva di [[Pycelle]] che comunica la morte del [[Primo Cavaliere]][[Jon Arryn]].<ref name="AGOT25">[[AGOT25]]</ref>

Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] decide di recarsi a [[Grande Inverno]] per proporre a [[Eddard Stark]] il posto di [[Primo Cavaliere]], Tommen lascia [[Approdo del Re]] e si dirige verso il [[Nord]] insieme alla sua famiglia e alla corte reale.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref> Viaggia insieme a [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] dentro un grossa casa su ruote fatta di quercia e acciaio dorato, trainata da quaranta cavalli.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

Al banchetto organizzato a [[Grande Inverno]] per dare il benvenuto al re, Tommen entra nella sala sfilando insieme ad [[Arya Stark|Arya]]. Gli viene assegnato un posto ai piedi della piattaforma rialzata, insieme ai suoi fratelli e ai figli legittimi di [[Eddard Stark|Lord Eddard]].<ref name="AGOT05" />

Durante la sua permanenza a [[Grande Inverno]], si addestra nel cortile e si batte con [[brandon Stark (Bran)|Bran]] usando una spada di legno e indossando una pesante imbottitura. Finisce a terra sconfitto e [[Donnis|Donnis]] e [[Lew|Lew]] lo aiutano a togliersi la protezione. Alcuni giorni dopo la caduta di [[brandon Stark (Bran)|Bran]], durante la colazione con i suoi famigliari, Tommen chiede a [[Tyrion Lannister|Tyrion]] notizie sulle condizioni del ragazzo, augurandosi che sopravviva, e sorride nell’apprendere le previsioni ottimistiche di [[Luwin|Luwin]]. Quando però il [[Tyrion Lannister|Folletto]] inizia a parlare in modo volgare, [[Cersei Lannister|Cersei]] accompagna Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] fuori dalla stanza per evitare che continuino ad ascoltarlo.<ref name="AGOT09" />

Riparte poi insieme al resto della carovana reale per fare ritorno ad [[Approdo del Re]], viaggiando di nuovo nella casa su ruote, e rientra alla capitale.<ref name="AGOT15">[[AGOT15]]</ref>

Un giorno, mentre è a passeggio per la [[Fortezza Rossa]] insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e alla loro septa, si imbatte in [[Arya Stark|Arya]], che tiene tra le mani un gatto nero. Tommen però non riconosce la figlia del [[Primo Cavaliere]] a causa dell'aspetto trasandato di quest'ultima e la definisce uno straccione sudicio e puzzolente. Nel fuggire per non essere riconosciuta, Arya spinge Tommen facendolo cadere a terra e poi lo supera balzandogli sopra. L’incontro termina con la fuga di Arya, che riesce a mantenere nascosta la propria identità.<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

Subito dopo l'annuncio della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]], [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] convoca il [[Concilio Ristretto]] nella [[Fortezza Rossa#Sala del Trono|Sala del Trono]], dove è presente anche Tommen e insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e [[Cersei Lannister|Cersei]]. I due bambini assistono quindi all’arresto di lord Stark e al massacro delle sue guardie.<ref name="AGOT49">[[AGOT49]]</ref>

== Famiglia e genealogia ==

<table style="border-collapse:collapse;">
{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = A | Arg4 = H | Arg5 = A | Arg6 = B | Arg7 = C | Arg8 = D | Nome3 = [[Tywin Lannister]] | Nome5 = [[Joanna Lanniter]]}}

{{Genealogia | Quantità = 12 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = C | Arg4 = K | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = N | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = B | Arg11 = C | Arg12 = E}}
{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = G | Arg4 = A | Arg5 = J | Arg6 = A | Arg7 = B | Arg8 = C | Arg9 = D | Nome2 = [[Robert Baratheon]] | Nome4 = [[Cersei Lannister]] | Nome6 = [[Jaime Lannister]]}}
{{Genealogia | Quantità = 16 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = K | Arg4 = L | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = P | Arg9 = Q | Arg10 = P | Arg11 = L | Arg12 = L | Arg13 = L | Arg14 = M | Arg15 = C | Arg16 = D}}
{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome4 = [[Joffrey Baratheon]] | Nome6 = [[Myrcella Baratheon]] | Nome8 = [[Myrcella Baratheon]]}}
</table>

== Note ==
<references />

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche qui, guardando le voci degli anni mi sono accorto che c'è una data nel testo (290) e un'altra nel box (291).

Francesi e americani concordano sul 291, io mi uniformerei :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Personaggio

| Nome = Tommen

| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]

| Nascita = [[291]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[Callum Wharry]]

| Doppiatore = Arturo Valli

| Stagioni = [[Prima stagione]] [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Baratheon

}}

 

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref> Nel [[299]] è erede di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey Baratheon]] al [[Trono di Spade]].<ref name="ACOKAAA">[[ACOKAAA]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È grassottello con braccia e gambe paffute.<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref> porta capelli lunghi color biondo chiaro<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref> è alto quanto suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]].<ref name=" ACOK02"/>

 

== Descrizione psicologica ==

È di animo dolce e sensibile. <ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref> è molto affezionato a sua sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]]<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref> e nutre una forte simpatia per suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e in misura minore per [[Sansa Stark|Lady Sansa]].<ref name=" ACOK02"/> per contro non dimostra nessun affetto per suo fratello [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>. Tommen è appassionato di giostre e vorrebbe diventare abile con la lancia da cavaliere lo scriviamo o aspettiamo il banchetto dei corvi. possiede un'armatura argento e cremisi e un elmo da cui spuntano piume rosse, sullo scudo porta il sigillo di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey]]<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

== Resoconto biografico ==

Nasce nel [[291]] da un incesto tra [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Jaime Lannister]], che però resta nascosto. Viene quindi considerato ufficialmente un principe, figlio legittimo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]].<ref name="AGOT05" /> Cresce ad [[Approdo del Re]], educato insieme alla sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] da una robusta [[Septa|septa]].<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

 

Tommen adotta un cerbiatto ma [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] uccide l’animale per farsi un gilè<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

Nel [[298]], dopo il [[Torneo per il Compleanno del Principe Joffrey]], si mette in viaggio con la famiglia della madre alla volta di [[Castel Granito]], ma ben presto vengono raggiunti da una missiva di [[Pycelle]] che comunica la morte del [[Primo Cavaliere]] [[Jon Arryn]].<ref name="AGOT25">[[AGOT25]]</ref>

 

Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] decide di recarsi a [[Grande Inverno]] per proporre a [[Eddard Stark]] il posto di [[Primo Cavaliere]], Tommen lascia [[Approdo del Re]] e si dirige verso il [[Nord]] insieme alla sua famiglia e  alla corte reale.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref> Viaggia insieme a [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] dentro un grossa casa su ruote fatta di quercia e acciaio dorato, trainata da quaranta cavalli.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

 

Al banchetto organizzato a [[Grande Inverno]] per dare il benvenuto al re, Tommen entra nella sala sfilando insieme ad [[Arya Stark|Arya]]. Gli viene assegnato un posto ai piedi della piattaforma rialzata, insieme ai suoi fratelli e ai figli legittimi di [[Eddard Stark|Lord Eddard]].<ref name="AGOT05" />

 

Durante la sua permanenza a [[Grande Inverno]], si addestra nel cortile e si batte con [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] usando una spada di legno e indossando una pesante imbottitura. Finisce a terra sconfitto e [[Donnis]] e [[Lew (Grande Inverno)|Lew]] lo aiutano a togliersi la protezione. Alcuni giorni dopo la caduta di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]], durante la colazione con i suoi famigliari, Tommen chiede a [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] notizie sulle condizioni del ragazzo, augurandosi che sopravviva, e sorride nell'apprendere le previsioni ottimistiche di [[Luwin|Luwin]]. Quando però il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] inizia a parlare in modo volgare, [[Cersei Lannister|Cersei]] accompagna Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] fuori dalla stanza per evitare che continuino ad ascoltarlo.<ref name="AGOT09" />

 

Riparte poi insieme al resto della carovana reale per fare ritorno ad [[Approdo del Re]], viaggiando di nuovo nella casa su ruote, e rientra alla capitale.<ref name="AGOT15">[[AGOT15]]</ref>

 

Un giorno, mentre è a passeggio per la [[Fortezza Rossa]] insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e alla loro septa, si imbatte in [[Arya Stark|Arya]], che tiene tra le mani un gatto nero. Tommen però non riconosce la figlia del [[Primo Cavaliere]] a causa dell'aspetto trasandato di quest'ultima e la definisce uno straccione sudicio e puzzolente. Nel fuggire per non essere riconosciuta, Arya spinge Tommen facendolo cadere a terra e poi lo supera balzandogli sopra.<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

 

Subito dopo l'annuncio della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]], [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] convoca il [[Concilio Ristretto]] nella [[Fortezza Rossa#Sala del Trono|Sala del Trono]], dove è presente anche Tommen insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e [[Cersei Lannister|Cersei]]. I due bambini assistono quindi all'arresto di lord Stark e al massacro delle sue guardie.<ref name="AGOT49">[[AGOT49]]</ref>

 

In occasione del [[Torneo per il Compleanno del Principe Joffrey]] ottiene il permesso dalla madre di confrontarsi con una Quintana. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] vorrebbe impedirglielo perché stanco del torneo ma Tommen con l’aiuto della sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] lo convincere a far installare il fantoccio. [[Aron Santagar]] li porge una spada da torneo e Tommen monta su un pony. Carica la quintana ma il fantoccio di paglia lo scaraventa fragorosamente a terra. Vorrebbe riprovare, ma in quel momento nel cortile entra [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e Tommen cavalca festosamente verso di lui. <ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

Tommen fa parte del corteo reale che scorta la [[Myrcella Baratheon|Principessa Myrcella]] fino al porto quando questa lascia la capitale alla volta di [[Dorne]]. Durante i saluti Tommen piange e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] lo consola. Mentre ritorno al castello scoppia una [[Sommossa del Pane|sommossa]], I cavalieri della [[Guardia Reale]] si stringono intorno a Tommen e alla sua famiglia e si aprono la strada con la forza fino alla [[Fortezza Rossa]].<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref>

 

Via via che le voci di un attacco alla città da parte di [[Stannis Baratheon]] diventano più insistenti [[Cersei Lannister|Cersei]] decide di far allontanare dalla capitale [[Tommen Baratheon|Tommen]], erede al [[Trono di Spade]], e di nasconderlo a [[Rosby]] dove [[Gyles Rosby|Lord Gyles]] lo farà passare per un paggio. Durante il tragitto la compagnia comandata da [[Boros Blount|Ser Boros Blount]] viene intercettata dalle [[Guardia Cittadina di Approdo del Re|Cappe Dorate]] di [[Jacelyn Bywater]], su ordine di [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] che vuole il principe sotto la sua protezione. [[Jacelyn Bywater| Jacelyn]] riesce con facilità a prendere [[Tommen Baratheon|Tommen]] sotto la sua custodia e a portarlo lui stesso a [[Rosby]], espellendone la guarnigione.<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

Tommen è felice a [[Rosby]], ha adottato un cerbiatto che alcuni uomini hanno portato al castello dopo una battuta di caccia. A volte chiede della made e spesso scrive delle lettere alla [[Myrcella Baratheon|sorella]] benché non ne porti mai a termine nessuna. Al contrario [[Joffrey Baratheon|Sua grazia]] non gli manca affatto.<ref name="ACOK49"/>

 

== Famiglia e genealogia ==

 

<table style="border-collapse:collapse;">

{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = A | Arg4 = H | Arg5 = A | Arg6 = B | Arg7 = C | Arg8 = D | Nome3 = [[Tywin Lannister]] | Nome5 = [[Joanna Lannister]]}}

{{Genealogia | Quantità = 12 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = C | Arg4 = K | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = N | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = B | Arg11 = C | Arg12 = E}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = G | Arg4 = A | Arg5 = J | Arg6 = A | Arg7 = B | Arg8 = C | Arg9 = D | Nome2 = [[Robert Baratheon|Robert I Baratheon]] | Nome4 = [[Cersei Lannister]] | Nome6 = [[Jaime Lannister]]}}

{{Genealogia | Quantità = 16 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = K | Arg4 = L | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = P | Arg9 = Q | Arg10 = P | Arg11 = L | Arg12 = L | Arg13 = L | Arg14 = M | Arg15 = C | Arg16 = D}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome4 = [[Joffrey Baratheon]] | Nome6 = [[Myrcella Baratheon]] | Nome8 = [[Tommen Baratheon]]}}

</table>

 

== Note ==

<references />

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Nobile Casa Baratheon]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Corona]] [[Categoria:TP]]</noinclude>

 

[[de:Tommen_Baratheon]]

[[el:Τόμμεν_Μπαράθηον]]

[[en:Tommen_Baratheon]]

[[es:Tommen_Baratheon]]

[[fa:تامن_براتیون]]

[[fr:Tommen_Baratheon]]

[[pt:Tommen_Baratheon]]

[[ru:Томмен_Баратеон]]

[[tr:Tommen_Baratheon]]

[[zh:托曼·拜拉席恩]]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima parte:

 

Cita

{{Personaggio

| Nome = Tommen

| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]

| Nascita = [[291]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[Callum Wharry]]

| Doppiatore = Arturo Valli

| Stagioni = [[Prima stagione]] [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Baratheon

}}

 

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref> Dopo la morte di [[Robert Baratheon|Robert]]  diventa Nel [[299]] è erede di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey Baratheon]] al [[Trono di Spade]].<ref name="ACOKAAA">[[ACOKAAA]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È grassottello, con braccia e gambe paffute<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>, e porta capelli lunghi color biondo chiaro<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref>. è alto quanto suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]].<ref name=" ACOK02"/>

 

Possiede un'armatura da torneo color argento e cremisi, e un elmo da cui spuntano piume rosse; sullo scudo porta il sigillo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È di animo dolce e sensibile.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>

 

Tommen è molto affezionato a sua sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]]<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref> e nutre una forte simpatia per suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e in misura minore per [[Sansa Stark|Lady Sansa]].<ref name=" ACOK02"/> Per contro non dimostra nessun affetto per suo fratello maggiore [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>.

 

Tommen è È appassionato di giostre e vorrebbe diventare abile con la lancia da cavaliere.<ref name="ACOK02" /> Lo scriviamo o aspettiamo il banchetto dei corvi? <-- Perché? Esattamente cosa non viene detto in ACOK che invece viene detto in AFFC? Possiede un'armatura argento e cremisi e un elmo da cui spuntano piume rosse, sullo scudo porta il sigillo di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey]]<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎30‎/‎01‎/‎2019 at 16:52, Lord Beric dice:

È appassionato di giostre e vorrebbe diventare abile con la lancia da cavaliere.<ref name="ACOK02" /> Lo scriviamo o aspettiamo il banchetto dei corvi? <-- Perché? Esattamente cosa non viene detto in ACOK che invece viene detto in AFFC? 

Niente, è solo ribadito. La teniamo allora?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me sì.

 

in merito alle altre proposte di revisione tutto ok?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio

| Nome = Tommen

| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]

| Nascita = [[291]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] - [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Callum Wharry]]

| Doppiatore = Arturo Valli

| Stagioni = [[Prima stagione]] - [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Baratheon

}}

 

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref> Dopo la morte di [[Robert Baratheon|Robert]] diventa erede di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey Baratheon]] al [[Trono di Spade]].<ref name="ACOKAAA">[[ACOKAAA]]</ref> name="ACOKAA">[[ACOK - Appendici#Appendice A|ACOK - Appendice A]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È grassottello, con braccia e gambe paffute<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>, e porta capelli lunghi color biondo chiaro.<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref>

 

Possiede un'armatura da torneo color argento e cremisi, e un elmo da cui spuntano piume rosse; sullo scudo porta il sigillo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È di animo dolce e sensibile.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>

 

Tommen è molto affezionato a sua sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]]<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref> e nutre una forte simpatia per suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]].<ref name="ACOK02" /> Per contro non dimostra nessun affetto per suo fratello maggiore [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

È appassionato di giostre e vorrebbe diventare abile con la lancia da cavaliere.<ref name="ACOK02" />

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio

| Nome = Tommen

| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]

| Nascita = [[291]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] - [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Callum Wharry]]

| Doppiatore = Arturo Valli

| Stagioni = [[Prima stagione]] - [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Baratheon

}}

 

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref> Dopo la morte di [[Robert Baratheon|Robert]] diventa erede di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey Baratheon]] al [[Trono di Spade]].<ref name="ACOKAA">[[ACOK - Appendici#Appendice A|ACOK - Appendice A]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È grassottello, con braccia e gambe paffute<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>, e porta capelli lunghi color biondo chiaro.<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref>

 

Possiede un'armatura da torneo color argento e cremisi, e un elmo da cui spuntano piume rosse; sullo scudo porta il sigillo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È di animo dolce e sensibile.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>

 

Tommen è molto affezionato a sua sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]]<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref> e nutre una forte simpatia per suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]].<ref name="ACOK02" /> Per contro non dimostra nessun affetto per suo fratello maggiore [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

È appassionato di giostre e vorrebbe diventare abile con la lancia da cavaliere.<ref name="ACOK02" />

 

== Resoconto biografico ==

Tommen Baratheon nNasce nel [[291]] da un incesto tra [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Jaime Lannister]], che però resta nascosto. Viene quindi considerato ufficialmente un principe, figlio legittimo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]].<ref name="AGOT05" /> Cresce ad [[Approdo del Re]], educato insieme alla sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] da una robusta [[Septa|septa]].<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

 

Nel corso dell'infanzia Tommen adotta un cerbiatto, ma suo fratello [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] uccide l’animale per farsi un gilet.<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

Nel [[298]], dopo il [[Torneo per il Compleanno del Principe Joffrey|torneo]] indetto per il compleanno del fratello, si mette in viaggio con la famiglia della madre alla volta di [[Castel Granito]], ma ben presto vengono raggiunti da una missiva di del [[Maestri della Cittadella#Gran Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]] che comunica la morte del [[Primo Cavaliere]] [[Jon Arryn]].<ref name="AGOT25">[[AGOT25]]</ref>

 

Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] decide di recarsi a [[Grande Inverno]] per proporre a [[Eddard Stark]] il posto di [[Primo Cavaliere]], Tommen lascia [[Approdo del Re]] e si dirige verso il [[Nord]] insieme alla sua famiglia e  alla corte reale.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref> Viaggia insieme a [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] dentro un grossa casa su ruote fatta di quercia e acciaio dorato, trainata da quaranta cavalli.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

 

Al banchetto organizzato a [[Grande Inverno]] per dare il benvenuto al re, Tommen entra nella sala sfilando insieme ad [[Arya Stark|Arya]]. Gli viene assegnato un posto ai piedi della piattaforma rialzata, insieme ai suoi fratelli e ai figli legittimi di [[Eddard Stark|Lord Eddard]].<ref name="AGOT05" />

 

Durante la sua permanenza a [[Grande Inverno]], si addestra nel cortile e si batte con [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] usando una spada di legno e indossando una pesante imbottitura.<ref name="AGOT07">[[AGOT07]]</ref> Finisce a terra sconfitto e [[Donnis]] e [[Lew (Grande Inverno)|Lew]] lo aiutano a togliersi la protezione. Alcuni giorni dopo la caduta di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]], durante la colazione con i suoi famigliari, Tommen chiede a [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] notizie sulle condizioni del ragazzo, augurandosi che sopravviva, e sorride nell'apprendere le previsioni ottimistiche di [[Luwin]] in merito. Quando però il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] inizia a parlare in modo volgare, [[Cersei Lannister|Cersei]] accompagna Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] fuori dalla stanza per evitare che continuino ad ascoltarlo.<ref name="AGOT09" />

 

Riparte poi insieme al resto della carovana reale per fare ritorno ad [[Approdo del Re]], viaggiando di nuovo nella casa su ruote, e rientra alla capitale.<ref name="AGOT15">[[AGOT15]]</ref>

 

Un giorno, mentre è a passeggio per la [[Fortezza Rossa]] insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e alla loro septa, si imbatte in [[Arya Stark|Arya]], che tiene tra le mani un gatto nero. Tommen però non riconosce la figlia del [[Primo Cavaliere]] a causa dell'aspetto trasandato di quest'ultima e la definisce uno straccione sudicio e puzzolente. Nel fuggire per non essere riconosciuta, Arya spinge Tommen facendolo cadere a terra e poi lo supera balzandogli sopra.<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

 

Subito dopo l'annuncio della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]], [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] convoca il [[Concilio Ristretto]] nella [[Fortezza Rossa#Sala del Trono|Sala del Trono]], dove è presente anche Tommen insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e [[Cersei Lannister|Cersei]]. I due bambini assistono quindi all'arresto di lord Stark e al massacro delle sue guardie.<ref name="AGOT49">[[AGOT49]]</ref>

 

In occasione del [[Torneo per il Compleanno del Principe Re Joffrey|torneo]] per il compleanno di [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] del [[299]] ottiene il permesso dalla madre di confrontarsi con una quintana. Il fratello,[[Joffrey Baratheon|Joffrey]] stufo della competizione, vorrebbe impedirglielo, perché stanco del torneo ma Tommen con l’aiuto della sorella e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] lo convincere convincono a far installare il fantoccio. [[Aron Santagar]] li porge una spada da torneo e Tommen monta su un pony. Carica la quintana ma il fantoccio di paglia lo scaraventa fragorosamente a terra. Vorrebbe riprovare, ma in quel momento nel cortile entra [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e Tommen cavalca festosamente verso di lui.<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>

 

Diverse settimane più tardi, quando Tommen fa parte del corteo reale che scorta la [[Myrcella Baratheon|Principessa Myrcella]] fino al porto quando questa lascia la capitale alla volta di [[Dorne]], l'intera corte reale le fa da scorta fino al porto. Durante i saluti Tommen piange e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] lo consola. Durante il tragitto di ritorno alla [[Fortezza Rossa]] il corteo viene coinvolto in Mentre ritorno al castello scoppia una [[Sommossa del Pane|sommossa]],; i cavalieri della [[Guardia Reale]] si stringono intorno a Tommen e alla sua famiglia e si aprono la strada con la forza fino alla [[Fortezza Rossa]].<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref>

 

Via via che le voci di un attacco alla città da parte di [[Stannis Baratheon]] diventano più insistenti, [[Cersei Lannister|Cersei]] decide di far allontanare Tommen, in quanto erede al [[Trono di Spade]], dalla capitale [[Tommen Baratheon|Tommen]], erede al [[Trono di Spade]], e di nasconderlo a [[Rosby]] dove [[Gyles Rosby|Lord Gyles]] lo farà passare per un paggio. Durante il tragitto la compagnia comandata da [[Boros Blount|Ser Boros Blount]] viene intercettata dalle [[Guardia Cittadina di Approdo del Re|Cappe Dorate]] di [[Jacelyn Bywater]], che su ordine di [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] che vuole il principe sotto la sua protezione. [[Jacelyn Bywater| Jacelyn]] riesce con facilità a prendere prende Tommen sotto la sua custodia e a portarlo lo conduce lui stesso a [[Rosby]], espellendone la guarnigione.<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

Tommen si trova bene è felice a [[Rosby]], ha adottato e adotta un cerbiatto che alcuni uomini hanno portato al castello dopo una battuta di caccia. A volte chiede della made e spesso scrive delle lettere alla sorella benché non ne porti mai a termine nessuna. Al contrario [[Joffrey Baratheon|Sua grazia]] non gli manca affatto.<ref name="ACOK49"/>

 

== Famiglia e genealogia ==

<table style="border-collapse:collapse;">

{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = A | Arg4 = H | Arg5 = A | Arg6 = B | Arg7 = C | Arg8 = D | Nome3 = [[Tywin Lannister]] | Nome5 = [[Joanna Lannister]]}}

{{Genealogia | Quantità = 12 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = C | Arg4 = K | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = N | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = B | Arg11 = C | Arg12 = E}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = G | Arg4 = A | Arg5 = J | Arg6 = A | Arg7 = B | Arg8 = C | Arg9 = D | Nome2 = [[Robert Baratheon|Robert I Baratheon]] | Nome4 = [[Cersei Lannister]] | Nome6 = [[Jaime Lannister]]}}

{{Genealogia | Quantità = 16 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = K | Arg4 = L | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = P | Arg9 = Q | Arg10 = P | Arg11 = L | Arg12 = L | Arg13 = L | Arg14 = M | Arg15 = C | Arg16 = D}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome4 = [[Joffrey Baratheon]] | Nome6 = [[Myrcella Baratheon]] | Nome8 = [[Tommen Baratheon]]}}

</table>

 

== Note ==

<references />

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Nobile Casa Baratheon]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Corona]] [[Categoria:TP]]</noinclude> Pensate si possa aggiungere la Guerra dei Cinque Re per l'episodio del rapimento di Bywater?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio

| Nome = Tommen

| Cognome = Baratheon

| Casata = [[Nobile Casa Baratheon]]

| Nascita = [[291]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] - [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Callum Wharry]]

| Doppiatore = Arturo Valli

| Stagioni = [[Prima stagione]] - [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Baratheon

}}

 

[[Tommen Baratheon]] è ufficialmente il terzogenito di [[Robert Baratheon]] e [[Cersei Lannister]]<ref name="AGOTAA">[[AGOT - Appendici#Appendice A|AGOT - Appendice A]]</ref>, generato in realtà dall'incesto della regina con il fratello [[Jaime Lannister|Jaime]].<ref name="AGOT45">[[AGOT45]]</ref> Dopo la morte di [[Robert Baratheon|Robert]] diventa erede di [[Joffrey Baratheon|Re Joffrey Baratheon]] al [[Trono di Spade]].<ref name="ACOKAA">[[ACOK - Appendici#Appendice A|ACOK - Appendice A]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

È grassottello, con braccia e gambe paffute<ref name="ACOK02">[[ACOK02]]</ref>, e porta capelli lunghi color biondo chiaro.<ref name="AGOT05">[[AGOT05]]</ref>

 

Possiede un'armatura da torneo color argento e cremisi, e un elmo da cui spuntano piume rosse; sullo scudo porta il sigillo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK02" />[[ACOK02]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È di animo dolce e sensibile.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>

 

Tommen è molto affezionato a sua sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]]<ref name="ACOK41">[[ACOK41]]</ref> e nutre una forte simpatia per suo zio [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]].<ref name="ACOK02" /> Per contro non dimostra nessun affetto per suo fratello maggiore [[Joffrey Baratheon|Joffrey]].<ref name="ACOK49">[[ACOK49]]</ref>

 

È appassionato di giostre e vorrebbe diventare abile con la lancia da cavaliere.<ref name="ACOK02" />

 

== Resoconto biografico ==

Tommen Baratheon nasce nel [[291]] da un incesto tra [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Jaime Lannister]], che però resta nascosto. Viene quindi considerato ufficialmente un principe, figlio legittimo di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]].<ref name="AGOT05" /> Cresce ad [[Approdo del Re]], educato insieme alla sorella [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] da una robusta [[Septa|septa]].<ref name="AGOT32">[[AGOT32]]</ref>

 

Nel corso dell'infanzia adotta un cerbiatto, ma suo fratello [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] uccide l’animale per farsi un gilet.<ref name="ACOK49" />[[ACOK49]]</ref>

 

Nel [[298]], dopo il [[Torneo per il Compleanno del Principe Joffrey|torneo]] indetto per il compleanno del fratello, si mette in viaggio con la famiglia della madre alla volta di [[Castel Granito]], ma ben presto vengono raggiunti da una missiva del [[Maestri della Cittadella#Gran Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]] che comunica la morte del [[Primo Cavaliere]] [[Jon Arryn]].<ref name="AGOT25">[[AGOT25]]</ref>

 

Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] decide di recarsi a [[Grande Inverno]] per proporre a [[Eddard Stark]] il posto di [[Primo Cavaliere]], Tommen lascia [[Approdo del Re]] e si dirige verso il [[Nord]] insieme alla sua famiglia e alla corte reale.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref> Viaggia insieme a [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] dentro un grossa casa su ruote fatta di quercia e acciaio dorato, trainata da quaranta cavalli.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

 

Al banchetto organizzato a [[Grande Inverno]] per dare il benvenuto al re, Tommen entra nella sala sfilando insieme ad [[Arya Stark|Arya]]. Gli viene assegnato un posto ai piedi della piattaforma rialzata, insieme ai suoi fratelli e ai figli legittimi di [[Eddard Stark|Lord Eddard]].<ref name="AGOT05" />

 

Durante la sua permanenza a [[Grande Inverno]], si addestra nel cortile e si batte con [[Brandon Stark (Bran)|Bran]] usando una spada di legno e indossando una pesante imbottitura.<ref name="AGOT07">[[AGOT07]]</ref> Alcuni giorni dopo la caduta di [[Brandon Stark (Bran)|Bran]], durante la colazione con i suoi famigliari, Tommen chiede a [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] notizie sulle condizioni del ragazzo, augurandosi che sopravviva, e sorride nell'apprendere le previsioni ottimistiche di [[Maestri della Cittadella|Maestro]] [[Luwin]] in merito. Quando però il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] inizia a parlare in modo volgare, [[Cersei Lannister|Cersei]] accompagna Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] fuori dalla stanza per evitare che continuino ad ascoltarlo.<ref name="AGOT09" />

 

Riparte poi insieme al resto della carovana reale per fare ritorno ad [[Approdo del Re]], viaggiando di nuovo nella casa su ruote, e rientra alla capitale.<ref name="AGOT15">[[AGOT15]]</ref>

 

Qualche tempo dopo, Ssubito dopo l'annuncio della morte di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]], [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] convoca il [[Concilio Ristretto]] nella [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]], dove è presente anche Tommen insieme a [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] e [[Cersei Lannister|Cersei]]. I due bambini assistono quindi all'arresto di [[Eddard Stark|Lord Stark]] e al massacro delle sue guardie.<ref name="AGOT49">[[AGOT49]]</ref>

 

In occasione del [[Torneo per il Compleanno del Re Joffrey|torneo]] per il compleanno di [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] del [[299]] ottiene il permesso dalla madre di confrontarsi con una quintana. Il fratello, stufo della competizione, vorrebbe impedirglielo, ma Tommen e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] lo convincono a far installare il fantoccio. [[Aron Santagar]] gli porge una spada da torneo e Tommen monta su un pony. Carica la quintana ma il fantoccio di paglia lo scaraventa fragorosamente a terra. Vorrebbe riprovare, ma in quel momento nel cortile entra [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e Tommen cavalca festosamente verso di lui.<ref name="ACOK02" />[[ACOK02]]</ref>

 

Diverse settimane più tardi, quando la [[Myrcella Baratheon|Principessa Myrcella]] lascia la capitale alla volta di [[Dorne]], l'intera corte reale le fa da scorta fino al porto. Durante i saluti Tommen piange e [[Myrcella Baratheon|Myrcella]] lo consola. Durante il Nel tragitto di ritorno alla [[Fortezza Rossa]] il corteo viene coinvolto in una [[Sommossa del Pane|sommossa popolare]]i cavalieri della [[Guardia Reale]] si stringono intorno a Tommen e alla sua famiglia e si aprono la strada con la forza fino alla [[Fortezza Rossa]].<ref name="ACOK41" />[[ACOK41]]</ref>

 

Via via che le voci di un attacco alla città da parte di [[Stannis Baratheon]] diventano più insistenti, [[Cersei Lannister|Cersei]] decide di far allontanare Tommen, in quanto erede al [[Trono di Spade]], dalla capitale, e di nasconderlo a [[Rosby]] dove [[Gyles Rosby|Lord Gyles]] lo farà passare per un paggio. Durante il tragitto la compagnia comandata da [[Boros Blount|Ser Boros Blount]] viene intercettata dalle [[Guardia Cittadina di Approdo del Re|Cappe Dorate]] di [[Jacelyn Bywater]], che su ordine di [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] prende Tommen sotto la sua custodia e lo conduce lui stesso a [[Rosby]], espellendone la guarnigione.<ref name="ACOK49" />[[ACOK49]]</ref>

 

Tommen si trova bene a [[Rosby]], e adotta un cerbiatto che alcuni uomini hanno portato al castello dopo una battuta di caccia. A volte chiede della madre e spesso scrive delle lettere alla sorella benché non ne porti mai a termine nessuna.<ref name="ACOK49" />

 

== Famiglia e genealogia ==

<table style="border-collapse:collapse;">

{{Genealogia | Quantità = 7 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = A | Arg4 = H | Arg5 = A | Arg6 = B | Arg7 = C | Arg8 = D | Nome3 = [[Tywin Lannister]] | Nome5 = [[Joanna Lannister]]}}

{{Genealogia | Quantità = 12 | Arg1 = E | Arg2 = D | Arg3 = C | Arg4 = K | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = N | Arg8 = L | Arg9 = M | Arg10 = B | Arg11 = C | Arg12 = E}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = C | Arg2 = A | Arg3 = G | Arg4 = A | Arg5 = J | Arg6 = A | Arg7 = B | Arg8 = C | Arg9 = D | Nome2 = [[Robert Baratheon|Robert I Baratheon]] | Nome4 = [[Cersei Lannister]] | Nome6 = [[Jaime Lannister]]}}

{{Genealogia | Quantità = 16 | Arg1 = E | Arg2 = B | Arg3 = K | Arg4 = L | Arg5 = L | Arg6 = L | Arg7 = L | Arg8 = P | Arg9 = Q | Arg10 = P | Arg11 = L | Arg12 = L | Arg13 = L | Arg14 = M | Arg15 = C | Arg16 = D}}

{{Genealogia | Quantità = 9 | Arg1 = D | Arg2 = C | Arg3 = B | Arg4 = A | Arg5 = C | Arg6 = A | Arg7 = C | Arg8 = A | Arg9 = C | Nome4 = [[Joffrey Baratheon]] | Nome6 = [[Myrcella Baratheon]] | Nome8 = [[Tommen Baratheon]]}}

</table>

 

== Note ==

<references />

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Nobile Casa Baratheon]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Terre della Corona]] [[Categoria:TP]]</noinclude> Pensate si possa aggiungere la Guerra dei Cinque Re per l'episodio del rapimento di Bywater? <--- Mah, dal momento che il "rapimento" era una cosa predisposta da Tyrion con Bywater non lo vedo come un evento importante però non saprei.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×