Jump to content

Recommended Posts

{{Personaggio

| Nome = Jeor

| Cognome = Mormont

| Soprannomi = Vecchio Orso

| Casata = [[Nobile casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<br/>[[Lord dell'Isola dell'Orso]]

| Organizzazioni = [[Guardiani della Notte]]

| Nascita = [[230]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[James Cosmo]]

| Doppiatore = Michele Gammino

| Stagioni = prima stagione

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP =

}}

 

 

[[Jeor Mormont]] è lord dell'[[isola dell'Orso]]<ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref> e successivamente lord comandante dei [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>.

 

 

__TOC__

 

 

== Descrizione fisica ==

E' calvo e ha un'arruffata barba grigia<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>. Nonostante l'età, ha ancora tutti i denti<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref> e conserva la forza di un orso<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>.

Indossa abitualmente un farsetto di lana nera con fermagli d'argento a forma di artiglio d'orso<ref name="AGOT48">[[AGOT48]]</ref>.

 

 

== Descrizione psicologica ==

E' noto per la sua impazienza<ref name="AGOT19"/>.

Si sente vecchio e molto provato per continuare a reggere il comando<ref name="AGOT21"/>.

Dà molto valore al suo giuramento e dice che il suo posto ormai è tra i [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT70"/>.

 

 

== Resoconto biografico ==

Lascia l'[[isola dell'Orso]] al figlio [[Jorah Mormont|Jorah]] per unirsi ai [[Guardiani della Notte]], tra i quali passa la maggior parte della vita<ref name="AGOT21"/>. Da allora non ha mai occasione di incontrare i figli di sua sorella [[Maege Mormont|Maege]]<ref name="AGOT21"/>. Qualche tempo dopo, quando [[Jorah Mormont|Jorah]] abbandona l'[[isola dell'Orso]], disonorandolo<ref name="AGOT21"/>, [[Maege Mormont|Maege]] gli restituisce [[Lungo Artiglio]], che lui mette da parte e ben presto dimentica<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

Successivamente diventa lord comandante dei [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>; in questo ruolo, risiede al [[Castello Nero]], stabilendo i suoi quartieri nella [[Torre del Re]]. Ha un corvo parlante che dice molto parole, tra le quali la più frequente è "grano"<ref name="AGOT19"/>.

Manda oltre la [[barriera]] una pattuglia formaga da [[Gared]], [[Will]] e [[Waymar Royce|ser Waymar Rpye]], cui affida il comando in onore di suo padre, alla ricerca di [[bruti]]<ref name="AGOT00"/>. Resta incredulo per la diserzione di [[Gared]]<ref name="AGOT21"/>. Successivamente, manda oltre la [[barriera]] anche il suo [[Guardiani della Notte#primo ranger|primo ranger]], [[benjen Stark]], alla ricerca di [[Waymar Royce|ser Waymar]]<ref name="AGOT19"/>. Poi, vedendo che neanche [[benjen Stark|Benjen]] fa ritorno, manda altri [[Guardiani della Notte#ranger|ranger]] alla sua ricerca<ref name="AGOT26">[[AGOT26]]</ref>.

Quando [[Tyrion Lannister]] arriva alla [[barriera]], lo considera un ospite d'onore e gli permette di alloggiare nei suoi quartieri e di cenare al suo tavolo. Nello stesso periodo, riceve da [[Grande Inverno]] notizie sul risveglio di [[brandon Stark "Bran"|Bran Stark]] e le comunica subito a [[Jon Snow]]<ref name="AGOT19"/>.

Prima della partenza di [[Tyrion Lannister|Tyrion]], organizza in suo onore una cena nella sala comune. In quell'occasione, ascolta lo scambio di battute tra l'uomo e [[Alliser Thorne|ser Alliser]] e per poco non si strozza dalle risate. Dopo cena, rimasto da solo con [[Tyrion Lannister|Tyrion]], gli offre una scorta fino a [[Grande Inverno]] e gli chiede di informare [[Re dei Sette Regni|re]] [[Robert Baratheon|Robert]] e la sua corte della precaria situazione dei [[Guardiani della Notte]]. Gli manifesta inoltre l'impressione che i [[bruti]] stiano fuggendo da qualcosa e i timori per la propria successione<ref name="AGOT21"/>.

Qualche tempo dopo, si reca al tempio per assistere al giuramento delle nuove reclute come [[Guardiani della Notte]]. In tale occasione, ricorda loro che in qualsiasi condizione siano arrivati alla [[barriera]], tutto ciò non avrà più importanza, perché da quel momento saranno uomini dei [[Guardiani della Notte]]. Poi invita chi crede negli [[antichi dei]] a prestare il suo giuramento in un bosco di [[alberi-diga]] a mezza lega dalla [[barriera]]. Annuncia poi in quale ordine servirà ciascuno dei nuovi [[Guardiani della Notte]]. Tra loro, sceglie [[Jon Snow]] come proprio [[Guardiani della Notte#attendenti|attendente]] personale<ref name="AGOT48"/>.

Quando scopre che, durante la cerimonia di giuramento davanti agli [[antichi dei]], [[spettro]] ha trovato i cadaveri di [[Othor]] e [[Jafer Flowers]], lord Mormont guida una pattuglia fino al luogo del ritrovamento. E' incredulo per il fatto che due cofnratelli siano stati fatti a pezzi così vicino alla [[barriera]], e rimprovera [[Jaremy Rykker|ser Jaremy Rykker]]. Si chiede se i due uomini siano vittima dei [[bruti]], ma ascolta anche le obiezioni di [[samwell Tarly|Sam]], che nota la stranezza dei due corpi. Decide pertanto di farli riportare al [[Castello Nero]] per farli esaminare da [[Aemon Targaryen (maestro|maestro Aemon]]<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>.

Lungo la strada del ritorno, cavalca in silenzio, meditando. Una volta al [[Castello Nero]], [[bowen Marsh]] lo ferma immediatamente, informandolo che è arrivato un [[corvo messaggero]] da [[Approdo del Re]]. Prima di seguirlo, lord Mormont ordina a [[Jaremy Rykker|ser Jaremy]] di sistemare i cadaveri nel magazzino fino a che non li vedrà [[Aemon Targaryen (maestro)|maestro Aemon]]. Convoca poi [[Jon Snow]], per comunicargli che [[re dei Sette Regni|re]] [[Robert Baratheon|Robert]] è morto e che [[Eddard Stark|lord Eddard]] è accusato di alto tradimento; gli comunica altresì l'intenzione di scrivere a corte per chiedere che [[Eddard Stark|lord Stark]] venga assegnato ai [[Guardiani della Notte]]. Qualche ora dopo, scopre che [[Jon Snow|Jon]] ha aggredito [[Alliser Thorne|ser Alliser Thorne]] e, deluso, lo isola nella sua cella, impedendo anche agli amici di fargli visita. Quella notte, tuttavia, i suoi alloggiamenti vengono aggrediti dal cadavere di [[Othor]]. Quando lui si sveglia, entra nel suo solarium mentre [[spettro]] sta squarciando il ventre del cadavere, e [[Jon Snow|Jon]] dà fuoco al maniero con la sua lanterna ad olio<ref name="AGOT52"/>.

Nell'incendio la sua barba si brucia<ref name="AGOT60"/>.

Tra le ceneri della sua camera da letto, Jeor ritrova [[Lungo Artiglio]], e decide di affidarla a [[Donal Noye]] perché ne rifaccia il pomello, bruciato nell'incendio, a forma di testa di metalupo, in modo da regalarlo a [[Jon Snow]], per ringraziarlo di avergli salvato la vita. Nella medesima occasione, decide di mandare [[Alliser Thorne|ser Alliser]] al [[Forte Orientale]] e da lì ad [[Approdo del Re]], per convincere la corte dei pericoli che ci sono oltre la [[barriera]], ed anche per allontanarlo da [[Jon Snow|Jon]]. Al contempo, chiama dalla [[Torre delle Ombre]] [[Endrew Tarth|ser Endrew Tarth]] come nuovo maestro d'armi del [[Castello Nero]]<ref name="AGOT60"/>.

Nel frattempo, dal [[Forte Orientale]] [[Cotter Pyke gli fa sapere che uno dei suoi uomini ha scoperto delle orme gigantesche e deformi e che grandi mandrie di alci e bisonti migrando verso sud e verso est, mentre dalla [[Torre delle Ombre]] [[Denys Mallister|ser Denys Mallister]] lo avvisa che i bruti stanno abbandonando i loro villaggi<ref name="AGOT70"/>.

Dopo la morte di [[Eddard Stark|lord Eddard Stark]], decide di far controllare [[Jon Snow|Jon]]. Viene così subito a sapere quando il ragazzo una notte lascia il [[Castello Nero]] e poi vi fa ritorno insieme ai suoi amici. La mattina successiva, convoca [[Jon Snow|Jon]] e, fingendo di pensare che si sia trattato solo di una scampagnata nottuna alla [[Città della Talpa]], lo invita a non rifarlo e gli ricorda che la loro guerra contro gli [[Estranei]] è più importante di quella di suo fratello [[Robb Stark|Robb]] contro i [[nobile casa Lannister|Lannister]]. Gli annuncia quindi l'intenzione di guidare una grande spedizione oltre la [[barriera]]: il giovane andrà con lui come suo scudiero<ref name="AGOT70"/>.

 

 

== Famiglia e Genealogia ==

 

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = C

| Arg2 = A

| Arg3 = H

| Arg4 = A

| Arg5 = C

| Arg6 = A

| Arg7 = H

| Arg8 = A

| Arg9 = C

| Nome2 = ???

| Nome4 = ???

| Nome6 = ???

| Nome8 = ???}}

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = E

| Arg2 = C

| Arg3 = I

| Arg4 = E

| Arg5 = E

| Arg6 = C

| Arg7 = I

| Arg8 = E

| Arg9 = C}}

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = E

| Arg2 = A

| Arg3 = G

| Arg4 = G

| Arg5 = H

| Arg6 = G

| Arg7 = G

| Arg8 = A

| Arg9 = E

| Nome2 = ???

| Nome8 = ???}}

{{Genealogia

| Quantità = 15

| Arg1 = E

| Arg2 = D

| Arg3 = C

| Arg4 = B

| Arg5 = K

| Arg6 = L

| Arg7 = P

| Arg8 = N

| Arg9 = L

| Arg10 = P

| Arg11 = M

| Arg12 = E

| Arg13 = D

| Arg14 = C

| Arg15 = B}}

{{Genealogia

| Quantità = 8

| Arg1 = C

| Arg2 = A

| Arg3 = H

| Arg4 = A

| Arg5 = C

| Arg6 = A

| Arg7 = E

| Arg8 = D

| Nome2 = ???

| Nome4 = [[Jeor Mormont]]

| Nome6 = [[Maege Mormont]]}}

{{Genealogia

| Quantità = 8

| Arg1 = E

| Arg2 = C

| Arg3 = I

| Arg4 = E

| Arg5 = E

| Arg6 = E

| Arg7 = D

| Arg8 = C}}

{{Genealogia

| Quantità = 9

| Arg1 = D

| Arg2 = C

| Arg3 = B

| Arg4 = A

| Arg5 = E

| Arg6 = E

| Arg7 = E

| Arg8 = C

| Arg9 = B

| Nome4 = [[Jorah Mormont]]}}

 

 

== Note ==

<references />

 

{{Portale:Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:JP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Nord]] [[Categoria:Nobile casa Mormont]] [[Categoria:Guardiani della Notte]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites
  • Replies 41
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io non so se mi posso prendere la libertà di fare revisioni... boh! Visto che ho appena fatto Jon mi permetto qualche consiglio.

 

{{Personaggio
| Nome = Jeor
| Cognome = Mormont
| Soprannomi = Vecchio Orso
| Casata = [[Nobile casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<br/>[[Lord dell'Isola dell'Orso]]
| Organizzazioni = [[Guardiani della Notte]]
| Nascita = [[230]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]
| Attore = [[James Cosmo]]
| Doppiatore = Michele Gammino
| Stagioni = prima stagione
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP =
}}


[[Jeor Mormont]] è lord dell'[[isola dell'Orso]]<ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref> e successivamente lord comandante dei [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>.


__TOC__


== Descrizione fisica ==
E' calvo e ha un'arruffata barba grigia<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref>. Nonostante l'età, ha ancora tutti i denti<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref> e conserva la forza di un orso<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>.
Indossa abitualmente un farsetto di lana nera con fermagli d'argento a forma di artiglio d'orso<ref name="AGOT48">[[AGOT48]]</ref>.


== Descrizione psicologica ==
E' noto per la sua impazienza<ref name="AGOT19"/>.
Si sente vecchio e molto provato per continuare a reggere il comando<ref name="AGOT21"/>.
Dà molto valore al suo giuramento e dice che il suo posto ormai è tra i [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT70"/>.


== Resoconto biografico ==
Lascia l'[[isola dell'Orso]] al figlio [[Jorah Mormont|Jorah]] per unirsi ai [[Guardiani della Notte]], tra i quali passa la maggior parte della vita<ref name="AGOT21"/>. Da allora non ha mai occasione di incontrare i figli di sua sorella [[Maege Mormont|Maege]]<ref name="AGOT21"/>. Qualche tempo dopo, quando [[Jorah Mormont|Jorah]] abbandona l'[[isola dell'Orso]], disonorandolo<ref name="AGOT21"/>, [[Maege Mormont|Maege]] gli restituisce [[Lungo Artiglio]], che lui mette da parte e ben presto dimentica<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.
Successivamente diventa lord comandante dei [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>; in questo ruolo, risiede al [[Castello Nero]], stabilendo i suoi quartieri nella [[Torre del Re]]. Ha un corvo parlante che dice ripete molto parole, tra le quali la più frequente è "grano"<ref name="AGOT19"/>.
Manda oltre la [[barriera]] una pattuglia formagta da [[Gared]], [[Will]] e [[Waymar Royce|ser Waymar Rpye]], cui affida il comando in onore di (che ne pensate di "per rispetto a"?) suo padre, alla ricerca di [[bruti]]<ref name="AGOT00"/>. Resta incredulo per la diserzione di [[Gared]]<ref name="AGOT21"/>. Successivamente, manda oltre la [[barriera]] invia in spedizione anche il suo [[Guardiani della Notte#primo ranger|primo ranger]], [[benjen Stark]], alla ricerca di [[Waymar Royce|ser Waymar]]<ref name="AGOT19"/>. Poi, vedendo che neanche [[benjen Stark|Benjen]] fa ritorno, manda altri [[Guardiani della Notte#ranger|ranger]] alla sua ricerca<ref name="AGOT26">[[AGOT26]]</ref>.
Quando [[Tyrion Lannister]] arriva alla [[barriera]], lo considera un ospite d'onore e gli permette di alloggiare nei suoi quartieri e di cenare al suo tavolo. Nello stesso periodo, riceve da [[Grande Inverno]] notizie sul risveglio di [[brandon Stark "Bran"|Bran Stark]] e le comunica subito a [[Jon Snow]]<ref name="AGOT19"/>.
Prima della partenza di [[Tyrion Lannister|Tyrion]], organizza in suo onore una cena nella sala comune. In quell'occasione, ascolta lo scambio di battute tra l'uomo e [[Alliser Thorne|ser Alliser]] e per poco non si strozza dalle risate. Dopo cena, rimasto da solo con [[Tyrion Lannister|Tyrion]], gli offre una scorta fino a [[Grande Inverno]] e gli chiede di informare [[Re dei Sette Regni|re]] [[Robert Baratheon|Robert]] e la sua corte della precaria situazione dei [[Guardiani della Notte]]. Gli manifesta inoltre l'impressione che i [[bruti]] stiano fuggendo da qualcosa e i timori per la propria successione. Quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] gli chiede di includere [[Jon Snow]] nella sua scorta, rifiuta perché crede il ragazzo debba dimenticare gli affetti che si è lasciato alle spalle (l'ho trovato facendo la scheda di Jon: secondo me vale la pena metterlo) <ref name="AGOT21"/>.
Qualche tempo dopo, si reca al tempio per assistere al giuramento delle nuove reclute come [[Guardiani della Notte]]. In tale occasione, ricorda loro che in qualsiasi condizione qualunque sia la ragione per cui sono siano arrivati alla [[barriera]], tutto ciò non avrà più importanza, perché da quel momento saranno uomini dei [[Guardiani della Notte]]. Poi invita chi crede negli [[antichi dei]] a prestare il suo giuramento in un bosco di [[alberi-diga]] a mezza lega dalla [[barriera]]. Annuncia poi quindi in quale ordine servirà ciascuno dei nuovi [[Guardiani della Notte]]. Tra loro, sceglie [[Jon Snow]] come proprio [[Guardiani della Notte#attendenti|attendente]] personale<ref name="AGOT48"/>.
Quando scopre che, durante la cerimonia di giuramento davanti agli [[antichi dei]], [[spettro]] ha trovato i cadaveri di [[Othor]] e [[Jafer Flowers]], lord Mormont guida una pattuglia fino al luogo del ritrovamento. E' incredulo per il fatto che due confratelli siano stati fatti a pezzi così vicino alla [[barriera]], e rimprovera [[Jaremy Rykker|ser Jaremy Rykker]] (non mi ricordo...perché lo sgrida? per non aver sentito il corno?). Si chiede se i due uomini siano vittima dei [[bruti]], ma ascolta anche le obiezioni di [[samwell Tarly|Sam]], che nota la stranezza dei due corpi. Decide pertanto di farli riportare al [[Castello Nero]] per farli esaminare da [[Aemon Targaryen (maestro|maestro Aemon]]<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>.
Lungo la strada del ritorno, cavalca in silenzio, meditando. Una volta al [[Castello Nero]], [[bowen Marsh]] lo ferma immediatamente, informandolo che è arrivato un [[corvo messaggero]] da [[Approdo del Re]]. Prima di seguirlo, lord Mormont ordina a [[Jaremy Rykker|ser Jaremy]] di sistemare i cadaveri nel magazzino fino a che non li vedrà [[Aemon Targaryen (maestro)|maestro Aemon]]. Convoca poi [[Jon Snow]], per comunicargli che [[re dei Sette Regni|re]] [[Robert Baratheon|Robert]] è morto e che [[Eddard Stark|lord Eddard]] è accusato di alto tradimento; gli comunica altresì l'intenzione di scrivere a corte per chiedere che [[Eddard Stark|lord Stark]] venga assegnato ai [[Guardiani della Notte]]. Qualche ora dopo, scopre che [[Jon Snow|Jon]] ha aggredito [[Alliser Thorne|ser Alliser Thorne]] e, deluso, lo isola nella sua cella, impedendo anche agli amici di fargli visita. Quella notte (dubbio: è la stessa notte e Jon rimane recluso per alcuni giorni? In caso forse devo rivedere anche Jon), tuttavia, i suoi alloggiamenti vengono aggrediti viene aggredito nei suoi alloggiamenti dal cadavere di [[Othor]]. Quando lui si sveglia, entra nel suo solarium mentre [[spettro]] sta squarciando il ventre del cadavere, e [[Jon Snow|Jon]] sta dando fuoco al maniero con la sua lanterna ad olio<ref name="AGOT52"/>.

Nell'incendio la sua barba si brucia<ref name="AGOT60"/>.
Tra le ceneri della sua camera da letto, Jeor ritrova [[Lungo Artiglio]], e decide di affidarla a [[Donal Noye]] perché ne rifaccia il pomello, bruciato nell'incendio, a forma di testa di metalupo (dubbio: di lupo o di metalupo? Nella scheda di Jon ho scritto di lupo, eventualmente è da correggere), in modo da regalarlo a [[Jon Snow]], per ringraziarlo di avergli salvato la vita. Nella medesima occasione, decide di mandare [[Alliser Thorne|ser Alliser]] al [[Forte Orientale]] e da lì ad [[Approdo del Re]], per convincere la corte dei pericoli che ci sono oltre la [[barriera]], ed anche per allontanarlo da [[Jon Snow|Jon]]. Al contempo, chiama dalla [[Torre delle Ombre]] [[Endrew Tarth|ser Endrew Tarth]] come nuovo maestro d'armi del [[Castello Nero]]<ref name="AGOT60"/>.
Nel frattempo, dal [[Forte Orientale]] [[Cotter Pyke gli fa sapere che uno dei suoi uomini ha scoperto delle orme gigantesche e deformi e che grandi mandrie di alci e bisonti migrando verso sud e verso est, mentre dalla [[Torre delle Ombre]] [[Denys Mallister|ser Denys Mallister]] lo avvisa che i bruti stanno abbandonando i loro villaggi<ref name="AGOT70"/>.
Dopo la morte di [[Eddard Stark|lord Eddard Stark]], decide di far controllare [[Jon Snow|Jon]]. Viene così subito a sapere quando il ragazzo una notte lascia il [[Castello Nero]] e poi vi fa ritorno insieme ai suoi amici. La mattina successiva, convoca [[Jon Snow|Jon]] e, fingendo di pensare che si sia trattato solo di una scampagnata nottuna alla [[Città della Talpa]], lo invita a non rifarlo e gli ricorda che la loro guerra contro gli [[Estranei]] è più importante di quella di suo fratello [[Robb Stark|Robb]] contro i [[nobile casa Lannister|Lannister]]. Gli annuncia quindi l'intenzione di guidare una grande spedizione oltre la [[barriera]]: se è finalmente pronto a lasciarsi il passato alle spalle, il giovane andrà con lui come suo scudiero. <ref name="AGOT70"/>.


== Famiglia e Genealogia ==

{{Genealogia
| Quantità = 9
| Arg1 = C
| Arg2 = A
| Arg3 = H
| Arg4 = A
| Arg5 = C
| Arg6 = A
| Arg7 = H
| Arg8 = A
| Arg9 = C
| Nome2 = ???
| Nome4 = ???
| Nome6 = ???
| Nome8 = ???}}
{{Genealogia
| Quantità = 9
| Arg1 = E
| Arg2 = C
| Arg3 = I
| Arg4 = E
| Arg5 = E
| Arg6 = C
| Arg7 = I
| Arg8 = E
| Arg9 = C}}
{{Genealogia
| Quantità = 9
| Arg1 = E
| Arg2 = A
| Arg3 = G
| Arg4 = G
| Arg5 = H
| Arg6 = G
| Arg7 = G
| Arg8 = A
| Arg9 = E
| Nome2 = ???
| Nome8 = ???}}
{{Genealogia
| Quantità = 15
| Arg1 = E
| Arg2 = D
| Arg3 = C
| Arg4 = B
| Arg5 = K
| Arg6 = L
| Arg7 = P
| Arg8 = N
| Arg9 = L
| Arg10 = P
| Arg11 = M
| Arg12 = E
| Arg13 = D
| Arg14 = C
| Arg15 = B}}
{{Genealogia
| Quantità = 8
| Arg1 = C
| Arg2 = A
| Arg3 = H
| Arg4 = A
| Arg5 = C
| Arg6 = A
| Arg7 = E
| Arg8 = D
| Nome2 = ???
| Nome4 = [[Jeor Mormont]]
| Nome6 = [[Maege Mormont]]}}
{{Genealogia
| Quantità = 8
| Arg1 = E
| Arg2 = C
| Arg3 = I
| Arg4 = E
| Arg5 = E
| Arg6 = E
| Arg7 = D
| Arg8 = C}}
{{Genealogia
| Quantità = 9
| Arg1 = D
| Arg2 = C
| Arg3 = B
| Arg4 = A
| Arg5 = E
| Arg6 = E
| Arg7 = E
| Arg8 = C
| Arg9 = B
| Nome4 = [[Jorah Mormont]]}}


== Note ==
<references />

{{Portale:Personaggi}}

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:JP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Nord]] [[Categoria:Nobile casa Mormont]] [[Categoria:Guardiani della Notte]]</noinclude>

 

Link to post
Share on other sites

Certo che puoi revisionare le voci!

 

Sollevo un dubbio prima di postare le mie correzioni a mia volta: la parola ripetuta dal corvo è "corn", che dovrebbe essere "mais", non "grano", che è un'altierata. Io sarei per mantenere la versione originale, che dite?

Link to post
Share on other sites

Mais?!? Mi è appena crollato un mito! <img alt=" /> <br /><br />Comunque, in linea di massima sono d'accordo, ma non sarà un po' strano per chi non avrà letto altro che la versione italiana?

Link to post
Share on other sites

Eh sì, è proprio mais. Comunque nel topic dei wikidubbi la questione era stata in effetti già affrontata e smarcata con la scelta del mais.

 

Devo staccare e non ho finito la revisione, quindi mi limito a postare fino a dove sono arrivato, sorry. <img alt=" />

 

{{Personaggio

| Nome = Jeor

| Cognome = Mormont

| Soprannomi = Vecchio Orso

| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<br/>[[Lord dell'Isola dell'Orso]]

| Organizzazioni = [[Guardiani della Notte]]

| Nascita = [[230]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[James Cosmo]]

| Doppiatore = Michele Gammino

| Stagioni = prima stagione

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP = St_Guardiani_della_Notte

}}

 

[[Jeor Mormont]] è [[Lord dell'Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref> e successivamente [[lord Comandante dei Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>.

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Nel [[298]] È è ormai calvo, e ha con un'arruffata barba grigia.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref> Sicuri qui sulla fonte? Non è il capitolo di Tyrion a Grande Inverno? Nonostante l'età, ha ancora tutti i denti<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref> e conserva la forza di un orso.<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>

 

Indossa abitualmente un farsetto di lana nera con fermagli d'argento a forma di artiglio d'orso.<ref name="AGOT48">[[AGOT48]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È noto per la sua impazienza.<ref name="AGOT19"/>

 

Si sente troppo vecchio e molto provato per continuare a reggere il comando della confraternita.<ref name="AGOT21"/>

 

Dà molto valore al suo giuramento e dice afferma che il suo posto ormai è tra i [[Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT70"/>

 

== Resoconto biografico ==

Eredita il titolo di [[Lord dell'Isola dell'Orso]], ma decide di Llasciare l'[[isola dell'Orso]] il posto al figlio [[Jorah Mormont|Jorah]] per unirsi ai [[Guardiani della Notte]], tra i quali passa la maggior parte della vita. Da allora non ha mai occasione di incontrare i figli di sua sorella [[Maege Mormont|Maege]]. Qualche tempo dopo, quando [[Jorah Mormont|Jorah]] abbandona l'[[isola dell'Orso]], disonorandolo<ref name="AGOT21"/>, [[Maege Mormont|Maege]] gli restituisce la spada di famiglia [[Lungo Artiglio]], che lui mette da parte e ben presto dimentica<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

 

Successivamente Tempo dopo diventa [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00" />; in questo ruolo, risiede al [[Castello Nero]], stabilendo i suoi quartieri nella [[Torre del Re]]. Ha un corvo parlante che ripete molte parole, tra le quali la più frequente è "mais".<ref name="AGOT19"/>

 

Nel [[298]] Mmanda oltre la [[barriera]] una pattuglia formagta da [[Gared]], [[Will]] e [[Waymar Royce|Ser Waymar Royce]], cui affida il comando per rispetto a suo padre, alla ricerca di [[bruti]] una banda di [[Popolo Libero|Bruti]] razziatori.<ref name="AGOT00"/>

Link to post
Share on other sites

{{Personaggio

| Nome = Jeor

| Cognome = Mormont

| Soprannomi = Vecchio Orso

| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<br/>[[Lord dell'Isola dell'Orso]]

| Organizzazioni = [[Guardiani della Notte]]

| Nascita = [[230]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[James Cosmo]]

| Doppiatore = Michele Gammino

| Stagioni = prima stagione

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP = St_Guardiani_della_Notte

}}

 

[[Jeor Mormont]] è [[Lord dell'Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref> e successivamente [[lord Comandante dei Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>.

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Nel [[298]] È è ormai calvo, e ha con un'arruffata barba grigia.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref> Sicuri qui sulla fonte? Non è il capitolo di Tyrion a Grande Inverno? Nonostante l'età, ha ancora tutti i denti<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref> e conserva la forza di un orso.<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>

 

Indossa abitualmente un farsetto di lana nera con fermagli d'argento a forma di artiglio d'orso.<ref name="AGOT48">[[AGOT48]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È noto per la sua impazienza.<ref name="AGOT19"/>

 

Si sente troppo vecchio e molto provato per continuare a reggere il comando della confraternita.<ref name="AGOT21"/>

 

Dà molto valore al suo giuramento e dice afferma che il suo posto ormai è tra i [[Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT70"/>

 

== Resoconto biografico ==

Eredita il titolo di [[Lord dell'Isola dell'Orso]], ma decide di Llasciare l'[[isola dell'Orso]] il posto al figlio [[Jorah Mormont|Jorah]] per unirsi ai [[Guardiani della Notte]], tra i quali passa la maggior parte della vita. Da allora non ha mai occasione di incontrare i figli di sua sorella [[Maege Mormont|Maege]]. Qualche tempo dopo, quando [[Jorah Mormont|Jorah]] abbandona l'[[isola dell'Orso]], disonorandolo<ref name="AGOT21"/>, [[Maege Mormont|Maege]] gli restituisce la spada di famiglia [[Lungo Artiglio]], che lui mette da parte e ben presto dimentica<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

 

Successivamente Tempo dopo diventa [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00" />; in questo ruolo, risiede al [[Castello Nero]], stabilendo i suoi quartieri nella [[Torre del Re]]. Ha un corvo parlante che ripete molte parole, tra le quali la più frequente è "mais".<ref name="AGOT19"/>

 

Nel [[298]] Mmanda oltre la [[barriera]] una pattuglia formagta da [[Gared]], [[Will]] e [[Waymar Royce|Ser Waymar Royce]], cui affida il comando per rispetto a suo padre, alla ricerca di [[bruti]] una banda di [[Popolo Libero|Bruti]] razziatori.<ref name="AGOT00"/> Si preoccupa per la mancanza di loro notizie, ma quando gli viene comunicata Resta incredulo per la diserzione di [[Gared]] regisce con incredulità.<ref name="AGOT21"/> Successivamente, invia in spedizione anche Desideroso di scoprire cosa sia realmente avvenuto alla spedizione di [[Waymar Royce|Ser Waymar]], appronta una nuova pattuglia mettendone alla guida il suo [[Primo Ranger]], [[benjen Stark]], alla ricerca di [[Waymar Royce|ser Waymar]]<ref name="AGOT19"/>. Poi, vedendo che neanche [[benjen Stark|Benjen]] fa ritorno, manda altri [[Guardiani della Notte#Ranger|ranger]] alla sua ricerca.<ref name="AGOT26">[[AGOT26]]</ref>

 

Quando [[Tyrion Lannister]] arriva alla [[barriera]], lo considera un ospite d'onore e gli permette di alloggiare nei suoi quartieri e di cenare al suo tavolo. Nello stesso periodo, riceve da [[Grande Inverno]] notizie sul risveglio dal coma di [[brandon Stark (Bran)|Bran Stark]], e le comunica subito a [[Jon Snow]].<ref name="AGOT19"/>

 

Prima della partenza di [[Tyrion Lannister|Tyrion]], organizza in suo onore una cena nella sala comune. In quell'occasione, ascolta lo scambio di battute tra l'uomo e [[Alliser Thorne|ser Alliser]] e per poco non si strozza dalle risate alle battute argute del [[Tyrion Lannister|Folletto]]. Dopo cena, rimasto da solo con [[Tyrion Lannister|Tyrion]], gli offre una scorta fino a [[Grande Inverno]] e gli chiede di informare [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]] e la sua corte della precaria situazione dei [[Guardiani della Notte]]. Gli manifesta inoltre l'impressione che i [[Popolo Libero|Bruti]] stiano fuggendo da qualcosa e i timori per la propria successione. Quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] gli chiede di includere [[Jon Snow]] nella sua scorta, rifiuta, perché crede il ragazzo debba dimenticare gli affetti che si è lasciato alle spalle.<ref name="AGOT21"/>

 

Qualche tTempo dopo, si reca al [[Castello Nero#Tempio|tempio]] per assistere al giuramento delle nuove reclute. In tale occasione, rRicorda loro che qualunque sia la ragione per cui sono arrivati alla [[barriera]] non avrà più importanza, perché da quel momento saranno uomini dei [[Guardiani della Notte]]. P, e poi invita chi crede negli [[Antichi Dei]] a prestare giuramento in un bosco di [[Alberi-Diga|alberi-diga]] a mezza lega dalla [[barriera]]. Annuncia quindi infine in quale ordine servirà ciascuno dei nuovi [[Guardiani della Notte]]. Tra loro, e sceglie [[Jon Snow]] come proprio [[Guardiani della Notte#attendenti|attendente]] personale.<ref name="AGOT48"/>

 

Quando scopre che, durante la cerimonia di giuramento davanti agli [[Antichi Dei]], [[spettro]] ha trovato i cadaveri di due dei compagni di pattuglia di [[benjen Stark]], [[Othor]] e [[Jafer Flowers]], Lord Mormont guida una pattuglia fino al luogo del ritrovamento. È incredulo per il fatto che due confratelli siano stati fatti a pezzi così vicino alla [[barriera]], e rimprovera [[Jaremy Rykker|Ser Jaremy Rykker]] per la sua negligenza in merito. Si chiede se i due uomini siano vittima dei [[bruti]], ma ascolta anche le obiezioni di [[samwell Tarly|Sam]], che nota la stranezza dei due corpi. Decide pertanto di, lo convincono a farli riportare al [[Castello Nero]] per farli esaminare da [[Maestri|Maestro]] [[Aemon Targaryen (Maestro)|Aemon]].<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Lungo la strada del ritorno, cavalca in silenzio, meditando. Una volta al [[Castello Nero]], [[bowen Marsh]] lo ferma immediatamente, informandolo che è arrivato un [[Corvi messaggeri|corvo messaggero]] da [[Approdo del Re]]. Prima di seguirlo, Lord Mormont ordina a [[Jaremy Rykker|Ser Jaremy]] di sistemare i cadaveri nel magazzino fino a che non li vedrà [[Maestri|Maestro]] [[Aemon Targaryen (Maestro)|Aemon]] non potrà esaminarli. Convoca poi Dopo aver letto il messaggio convoca [[Jon Snow]], per comunicargli che [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] è morto e che [[Eddard Stark|Lord Eddard]] è accusato di alto tradimento; gli comunica altresì l'intenzione di scrivere a corte per chiedere che [[Eddard Stark|Lord Stark]] venga assegnato ai [[Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT52"/>

 

Qualche ora dopo, Quella sera scopre che [[Jon Snow|Jon]] ha aggredito [[Alliser Thorne|Ser Alliser Thorne]] e, deluso, lo isola nella sua cella, impedendo anche agli amici di fargli visita. Quella notte Durante la notte viene aggredito nei suoi alloggiamenti dal cadavere di [[Othor]]. Quando lui si sveglia, Si sveglia a causa dei rumori di una lotta, ed entra nel suo solarium nel suo studio mentre [[spettro]] sta squarciando il ventre del cadavere, e [[Jon Snow|Jon]] sta dando fuoco al maniero cercando di incendiare il [[Non morti|non morto]] con la sua lanterna ad olio, dando però fuoco all'intero maniero.<ref name="AGOT52"/>.

 

Nell'incendio la sua barba si brucia<ref name="AGOT60"/>. Tra le ceneri della sua camera da letto, Jeor ritrova [[Lungo Artiglio]], e decide di affidarla a [[Donal Noye]] perché ne rifaccia il pomello, bruciato nell'incendio, a forma di testa di [[Metalupi|metalupo]], in modo da regalarla a [[Jon Snow]], per ringraziarlo di avergli salvato la vita. Nella medesima occasione, decide di mandare [[Alliser Thorne|Ser Alliser]] al [[Forte Orientale]] e da lì ad [[Approdo del Re]], per convincere la corte dei pericoli che ci sono oltre la [[barriera]], ed anche per allontanarlo da e al tempo stesso per allontanarlo da [[Jon Snow|Jon]]. Al contempo, chiama dalla [[Torre delle Ombre]] [[Endrew Tarth|Ser Endrew Tarth]] come nuovo maestro d'armi del [[Castello Nero]].<ref name="AGOT60"/>

 

Nel frattempo, dal [[Forte Orientale]] [[Cotter Pyke]] gli fa sapere che uno dei suoi uomini ha scoperto delle orme gigantesche e deformi e che grandi mandrie di alci e bisonti stanno migrando verso sud e verso est, mentre dalla [[Torre delle Ombre]] [[Denys Mallister|Ser Denys Mallister]] lo avvisa che i [[Popolo Libero|Bruti]] stanno abbandonando i loro villaggi.<ref name="AGOT70" />

 

Dopo la morte di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]], decide di far controllare [[Jon Snow|Jon]]. Viene così subito a sapere quando il ragazzo una notte lascia il [[Castello Nero]] con l'intenzione di disertare e poi vi fa ritorno insieme ai suoi amici. La mattina successiva, convoca [[Jon Snow|Jon]] il ragazzo e, fingendo di pensare che si sia trattato solo di una scampagnata nottuna alla [[Città della Talpa]], lo invita a non rifarlo e gli ricorda che la loro guerra contro gli [[Estranei]] è più importante di quella di suo fratello [[Robb Stark|Robb]] contro i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]]. Gli annuncia quindi l'intenzione di guidare una grande spedizione oltre la [[barriera]]: se è finalmente pronto a lasciarsi il passato alle spalle, il giovane andrà con lui come suo scudiero.<ref name="AGOT70"/>

Link to post
Share on other sites

{{Personaggio

| Nome = Jeor

| Cognome = Mormont

| Soprannomi = Vecchio Orso

| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<br/>[[Lord dell'Isola dell'Orso]]

| Organizzazioni = [[Guardiani della Notte]]

| Nascita = [[230]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[James Cosmo]]

| Doppiatore = Michele Gammino

| Stagioni = prima stagione

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP = St_Guardiani_della_Notte

}}

 

[[Jeor Mormont]] è [[Lord dell'Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref> e successivamente [[lord Comandante dei Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT00">[[AGOT00]]</ref>.

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Nel [[298]] è ormai calvo, con un'arruffata barba grigia.<ref name="AGOT09">[[AGOT09]]</ref> Nonostante l'età, ha ancora tutti i denti<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref> e conserva una grande forza fisica la forza di un orso. (penso che sia un'iperbole dai. Non penso che Jeor davvero vincerebbe a braccio di ferro con un orso)<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>

 

Indossa abitualmente un farsetto di lana nera con fermagli d'argento a forma di artiglio d'orso.<ref name="AGOT48">[[AGOT48]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È noto per la sua impazienza.<ref name="AGOT19"/>

 

Si sente troppo vecchio e provato per continuare a reggere il comando della confraternita.<ref name="AGOT21"/>

 

Dà molto valore al suo giuramento e ritiene di doverlo mantenere a qualunque costo afferma che il suo posto è tra i [[Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT70"/>

 

== Resoconto biografico ==

Eredita il titolo di [[Lord dell'Isola dell'Orso]], ma decide di lasciare il posto al figlio [[Jorah Mormont|Jorah]] per unirsi ai [[Guardiani della Notte]], tra i quali passa la maggior parte della vita. Da allora non ha mai occasione di incontrare i figli di sua sorella [[Maege Mormont|Maege]]. Qualche tempo dopo, quando [[Jorah Mormont|Jorah]] abbandona l'[[isola dell'Orso]], disonorandolo<ref name="AGOT21"/>, [[Maege Mormont|Maege]] gli restituisce la spada di famiglia [[Lungo Artiglio]], che lui mette da parte e ben presto dimentica<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

 

Tempo dopo diventa [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT00" />; in questo ruolo, risiede al [[Castello Nero]], stabilendo i suoi quartieri nella [[Torre del Re]]. Ha un corvo parlante che ripete molte parole, tra le quali la più frequente è "mais".<ref name="AGOT19"/>

 

Nel [[298]] manda oltre la [[barriera]] una pattuglia formagta da [[Gared]], [[Will]] e [[Waymar Royce|Ser Waymar Royce]], cui affida il comando per rispetto a suo padre, alla ricerca di una banda di razziatori [[Popolo Libero|Bruti]] razziatori.<ref name="AGOT00"/> Si preoccupa per la mancanza di loro notizie, ma quando gli viene comunicata la diserzione di [[Gared]] regisce con incredulità.<ref name="AGOT21"/>Desideroso di scoprire cosa sia realmente avvenuto alla spedizione di [[Waymar Royce|Ser Waymar]], appronta una nuova pattuglia mettendone alla guida il suo [[Primo Ranger]], [[benjen Stark]]<ref name="AGOT19"/>. Poi, vedendo che neanche [[benjen Stark|Benjen]] fa ritorno, manda altri [[Guardiani della Notte#Ranger|ranger]] alla sua ricerca.<ref name="AGOT26">[[AGOT26]]</ref>

 

Quando [[Tyrion Lannister]] arriva alla [[barriera]] lo considera un ospite d'onore e gli permette di alloggiare nei suoi quartieri e di cenare al suo tavolo. Nello stesso periodo riceve da [[Grande Inverno]] notizie sul risveglio dal coma di [[brandon Stark (Bran)|Bran Stark]], e le comunica subito a [[Jon Snow]].<ref name="AGOT19"/>

 

Prima della partenza di [[Tyrion Lannister|Tyrion]] organizza in suo onore una cena nella sala comune. In quell'occasione ascolta lo scambio tra l'uomo e [[Alliser Thorne|ser Alliser]] e per poco non si strozza dalle risate alle battute argute del [[Tyrion Lannister|Folletto]]. Dopo cena, rimasto da solo con [[Tyrion Lannister|Tyrion]], gli offre una scorta fino a [[Grande Inverno]] e gli chiede di informare [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]] e la sua corte della precaria situazione dei [[Guardiani della Notte]]. Gli manifesta inoltre l'impressione che i [[Popolo Libero|Bruti]] stiano fuggendo da qualcosa di molto pericoloso e gli confida i timori per la propria successione. Quando [[Tyrion Lannister|Tyrion]] gli chiede di includere [[Jon Snow]] nella sua scorta rifiuta, perché crede il ragazzo debba dimenticare gli affetti che si è lasciato alle spalle.<ref name="AGOT21"/>

 

Tempo dopo si reca al [[Castello Nero#Tempio|tempio]] per assistere al giuramento delle nuove reclute. Ricorda loro che qualunque sia la ragione per cui sono arrivati alla [[barriera]] non avrà più importanza perché da quel momento saranno uomini dei [[Guardiani della Notte]], e poi invita chi crede negli [[Antichi Dei]] a prestare giuramento in un bosco di [[Alberi-Diga|alberi-diga]] a mezza lega dalla [[barriera]]. Annuncia infine in quale ordine servirà ciascuno dei nuovi [[Guardiani della Notte]] e sceglie [[Jon Snow]] come proprio [[Guardiani della Notte#attendenti|attendente]] personale.<ref name="AGOT48"/>

 

Quando scopre che durante la cerimonia di giuramento davanti agli [[Antichi Dei]] [[spettro]] ha trovato i cadaveri di due dei compagni di pattuglia di [[benjen Stark]], [[Othor]] e [[Jafer Flowers]], Lord Mormont guida una pattuglia fino al luogo del ritrovamento. È incredulo per il fatto che due confratelli siano stati fatti a pezzi così vicino alla [[barriera]], e rimprovera [[Jaremy Rykker|Ser Jaremy Rykker]] per la sua negligenza in merito. Si chiede se i due uomini siano vittima dei [[bruti]], ma le obiezioni di [[samwell Tarly|Sam]], che nota la stranezza dei due corpi, lo convincono a farli riportare al [[Castello Nero]] per farli esaminare da [[Maestri|Maestro]] [[Aemon Targaryen (Maestro)|Aemon]].<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Una volta al [[Castello Nero]] [[bowen Marsh]] lo ferma immediatamente, informandolo che è arrivato un [[Corvi messaggeri|corvo messaggero]] da [[Approdo del Re]]. Prima di seguirlo, Lord Mormont ordina a [[Jaremy Rykker|Ser Jaremy]] di sistemare i cadaveri nel magazzino fino a che [[Maestri|Maestro]] [[Aemon Targaryen (Maestro)|Aemon]] non potrà esaminarli. Dopo aver letto il messaggio convoca [[Jon Snow]], per comunicargli che [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon]] è morto e che [[Eddard Stark|Lord Eddard]] è accusato di alto tradimento; gli comunica altresì l'intenzione di scrivere a corte per chiedere che [[Eddard Stark|Lord Stark]] venga assegnato ai [[Guardiani della Notte]].<ref name="AGOT52"/>

 

Quella sera scopre che [[Jon Snow|Jon]] ha aggredito [[Alliser Thorne|Ser Alliser Thorne]] e, deluso, lo isola nella sua cella, impedendo anche agli amici di fargli visita. Durante la notte viene aggredito nei suoi alloggiamenti dal cadavere di [[Othor]]. (Qui è un po' strano.... sembra che prima Jeor venga aggredito e poi si sveglia a causa dei rumori. Cioè, se è stato aggredito prima non dovrebbe svegliarsi per questo fatto, piuttosto? :-P )Si sveglia a causa dei rumori di una lotta, ed entra nel suo studio mentre [[spettro]] sta squarciando il ventre del cadavere e [[Jon Snow|Jon]] sta cercando di incendiare il [[Non morti|non morto]] con la sua lanterna ad olio, dando però fuoco all'intero maniero.<ref name="AGOT52"/>.

 

Tra le ceneri della sua camera da letto Jeor ritrova [[Lungo Artiglio]], e decide di affidarla a [[Donal Noye]] perché ne rifaccia il pomello, bruciato nell'incendio, a forma di testa di [[Metalupi|metalupo]], in modo da regalarla a [[Jon Snow]] per ringraziarlo di avergli salvato la vita. Nella medesima occasione, decide di mandare [[Alliser Thorne|Ser Alliser]] al [[Forte Orientale]] e da lì ad [[Approdo del Re]], per convincere la corte dei pericoli che ci sono oltre la [[barriera]]e al tempo stesso per allontanarlo da [[Jon Snow|Jon]]. Al contempo, chiama dalla [[Torre delle Ombre]] [[Endrew Tarth|Ser Endrew Tarth]] come nuovo maestro d'armi del [[Castello Nero]].<ref name="AGOT60"/>

 

Nel frattempo, dal [[Forte Orientale]] [[Cotter Pyke]] gli fa sapere che uno dei suoi uomini ha scoperto delle orme gigantesche e deformi e che grandi mandrie di alci e bisonti stanno migrando verso sud e verso est, mentre dalla [[Torre delle Ombre]] [[Denys Mallister|Ser Denys Mallister]] lo avvisa che i [[Popolo Libero|Bruti]] stanno abbandonando i loro villaggi.<ref name="AGOT70" />

 

Dopo la morte di [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] decide di far controllare [[Jon Snow|Jon]]. Viene così subito a sapere quando il ragazzo una notte lascia il [[Castello Nero]] con l'intenzione di disertare e poi vi fa ritorno insieme ai suoi amici. La mattina successiva convoca il ragazzo e, fingendo di pensare che si sia trattato solo di una scampagnata notturna alla [[Città della Talpa]], lo invita a non ritentare l'impresa rifarlo e gli ricorda che la loro guerra contro gli [[Estranei]] è più importante di quella di suo fratello [[Robb Stark|Robb]] contro i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]]. Gli annuncia quindi l'intenzione di guidare una grande spedizione oltre la [[barriera]]: se è finalmente pronto a lasciarsi il passato alle spalle, il giovane andrà con lui come suo scudiero.<ref name="AGOT70"/>

Link to post
Share on other sites

A me bruti razziatori suona proprio strano, un po' come "rossa macchina" <img alt=" />

 

Per la parte in blu non lo so perché non ho riletto il capitolo e non ricordo bene gli eventi.

Link to post
Share on other sites

Io metterei anche solo bruti perché non mi sembra che razziatori sia necessario.<br /><br />Parte in blu: mi pare che jeor senta i rumori della lotta e quindi arrivi nello studio ecc. Nella scheda di Jon ho scritto che lui e Spettro seguono Othor che si infila negli alloggi di Mormont, lottano, poi arriva Jeor e proprio in quel momento Jon approffitta per spingete via Othor che li sta strangolando e poi gli dà fuoco ecc. Me lo rileggo ora e vi confermo. <br /><br />Inviato dal mio GT-I9100 utilizzando Tapatalk<br /><br />

Link to post
Share on other sites

Beh, Bruti è il nome, razziatori l'aggettivo, in questo caso. <img alt=" />

Mi sembra che lo stesso Altieri usi la formula in questo modo.

Comunque anche solo Bruti volendo può andare, credo.

 

Per il passaggio incriminato magari potremmo mettere invece:

 

Quella sera scopre che [[Jon Snow|Jon]] ha aggredito [[Alliser Thorne|Ser Alliser Thorne]] e, deluso, lo isola nella sua cella, impedendo anche agli amici di fargli visita. Durante la notte viene aggredito nei suoi alloggiamenti dal cadavere di [[Othor]]. Ssi sveglia a causa dei rumori di una lotta, ed entra nel suo studio mentre [[Jon Snow]] e [[spettro]] sta squarciando il ventre del cadavere e [[Jon Snow|Jon]] sta cercando di incendiare il [[Non morti|non morto]] con la sua lanterna ad olio, dando però fuoco all'intero maniero lottano contro il cadavere di [[Othor]], risvegliatosi come [[Non morti|non morto]]. [[Jon Snow|Jon]] strappa dalla mano di Jeor la sua lanterna ad olio e con quella riesce a incendiare il cadavere, ponendo fine alla lotta ma dando fuoco nel contempo all'intero maniero<ref name="AGOT52"/>.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...