Jump to content
Sign in to follow this  
kinginthenorth

Jorah Mormont

Recommended Posts

Ho provato a rivedere la parte della descrizione psicologica; credo siano da evitare le forme tipo "vediamo che" o in generale tutte le forme che fanno riferimento diretto a noi lettori/enciclopedisti.

 

Inoltre sono da inserire le fonti... <img alt=" />

 

== Descrizione psicologica ==

Il suo amore nei confronti della moglie lo porta a tollerare le sue richieste di una vita lussuosa e dispendiosa, al di sopra delle sue possibilità. Per questa ragione arriva alla decisione di vendere alcuni bracconieri come schiavi. Fonte?

 

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]]. Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]]. Fonte?

 

Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però a rispettarla profondamente, fino ad innamorarsi di lei. Fonte?

 

 

 

Si scusa, le inserisco in quello che hai scritto come descrizione psicologica, suppongo sia solo quella la parte da inserire

 

 

Il suo amore nei confronti della moglie lo porta a tollerare le sue richieste di una vita lussuosa e dispendiosa, al di sopra delle sue possibilità. Per questa ragione arriva alla decisione di vendere alcuni bracconieri come schiavi. AGOT52 anche se non c'è proprio specificato della vita lussuosa, si dice solo che li ha venduti perchè lo ama, il dettaglio forse (ma non ne sono sicuro) è ne il regno dei lupi, ma ripeto, non ne sono sicuro

 

 

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]]. AGOT36

Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]]. AGOT12

 

Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però a rispettarla profondamente, fino ad innamorarsi di lei. per quest'ultima non mi sembra ci sia una fonte, è più quello che si evince leggendo il tutto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le informazioni che si ricavano indirettamente, senza che vengano esplicitate, di solito mettiamo la prima delle fonti da cui la cosa si inizia a dedurre con chiarezza.

 

Però sinceramente non ricordo se già in AGOT si può parlare addirittura di amore per Dany,

 

 

ACOK per ora è come se non esistesse, quindi se l'amore per la donna del passato non è scritto in AGOT non si mette. E' scritto? <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le informazioni che si ricavano indirettamente, senza che vengano esplicitate, di solito mettiamo la prima delle fonti da cui la cosa si inizia a dedurre con chiarezza.

 

Però sinceramente non ricordo se già in AGOT si può parlare addirittura di amore per Dany,

 

 

ACOK per ora è come se non esistesse, quindi se l'amore per la donna del passato non è scritto in AGOT non si mette. E' scritto? <img alt=" />

 

Si si, riporto le info che mi ha passato koorlick sull'amore per la moglie

 

Jorah Mormont AGOT52 - Jon : Jorah amava sua moglie

Jorah Mormont AGOT52 - Jon : se non fosse stato per sua moglie, Jorah non avrebbe mai pensato di vendere quei contrabbandieri

 

mi sa che hai ragione tu aryasnow, dany pensa che jorah la vede non più come una bambina ma come una donna con cui giacere, però è scritto quando sono a qarth.. forse pure qualche accenno quando sono a vaes tolorro, ma lì se non sbaglio siamo già in ACOK.. di dettagli vari su un inizio di innamoramento su agot forse non ce ne sono

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi la parte sull'amore per Dany la togliamo.

 

Invece sul discorso della vendita degli schiavi mi sembra che possiamo dire che lo ha fatto per amore della moglie; il discorso sulla vita lussuosa invece lo possiamo lasciare o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi la parte sull'amore per Dany la togliamo.

 

Invece sul discorso della vendita degli schiavi mi sembra che possiamo dire che lo ha fatto per amore della moglie; il discorso sulla vita lussuosa invece lo possiamo lasciare o no?

 

E' una domanda rivolta a me? XD

Se si, per me si potrebbe lasciare che l'ha fatto per amore della moglie e basta! Se non era una domanda rivolta a me, ignorate questa risposta XD <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

La domanda era per tutti, ovviamente. :)

 

Provo comunque a riepilogare:

 

{{ Personaggio

| Nome = Jorah

| Cognome = Mormont

| Soprannomi = Jorah degli Andali

| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser

| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]

| Nascita = [[255]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[iain Glen]]

| Doppiatore = Angelo Maggi

| Stagioni = [[Prima stagione]]

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP = St_Guardia_Reale

}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki (Società)|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

Il suo amore nei confronti della moglie lo porta a tollerare le sue richieste di una vita lussuosa e dispendiosa, al di sopra delle sue possibilità. Per questa ragione arriva alla decisione di vendere per denaro alcuni bracconieri come schiavi.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref> Anastasia, come metteresti il passaggio del cinismo?

 

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però a rispettarla profondamente, fino ad innamorarsi di lei. Fonte?

 

È molto abile in combattimento. Fonte?

 

Durante gli anni dell'esilio apprende le usanze dei [[Dothraki]] e arriva a comprenderne la mentalità. Fonte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 


 

== Descrizione psicologica ==

E' favorevole alla possibilità di commercio degli schiavi, nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso per un periodo della sua vita pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'Il suoamore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla. lo porta alla decisione di vendere per denaro alcuni bracconieri come schiavi.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente. <ref name="AGOT54" /> Direi che qui si capisce, visto che la salva. Ma non so se c'è una fonte ancora più appropriata...

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46" />[[AGOT46]]</ref> Durante gli anni di permanenza presso questo popolo, all'inizio lo disprezza considerandolo barbaro, ma poi arriva ad dell'esilio apprenderne le usanze e i dei [[Dothraki]] e arriva a comprenderne la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref>

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{ Personaggio

| Nome = Jorah

| Cognome = Mormont

| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser

| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]

| Nascita = [[255]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[iain Glen]]

| Doppiatore = Angelo Maggi

| Stagioni = [[Prima stagione]]

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP = St_Guardia_Reale

}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki (Società)|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È favorevole alla possibilità di al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso per un periodo della sua vita in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente.<ref name="AGOT54" />

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46" />[[AGOT46]]</ref> Durante gli anni di permanenza Vive per anni presso i Dothraki? Vivendo nelle città libere è normale che sia entrato spesso in contatto con loro, ma non mi pare abbia vissuto per anni in un khalasar... presso questo popolo, all'inizio lo disprezza considerandolo barbaro, ma poi arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref>

 

== Resoconto biografico ==

 

=== STORIA PRIMA DELL'ESILIO A ESSOS Nel Nord ===

Jorah Mormont nacque nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

 

Durante la sua giovinezza fu viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e reso nominato cavaliere<ref name="AGOT03" />.

 

Si sposaò con una donna che amò profondamente per amore, e proprio per darle alla moglie un futuro migliore<ref name="AGOT52" />, cinque anni prima dell'esilio decise decide di vendere come schiavi alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai. La legge imponeva che tali bracconieri fossero consegnati ai [[Guardiani della Notte]], per questo motivo fu condannato a morte<ref name="AGOT03" />. Fu Per sfuggire alla condanna a morte prevista per il suo crimine è costretto quindi ad andare in esilio ad [[Essos]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref> per scappare dalla giustizia di Eddard Stark, Lord di Grande Inverno (AGOT72); per questo motivo quindi, e per l'avergli portato tutto via in nome del suo onore, nutre per il Lord un profondo risentimento (AGOT36). Fuggendo a Essos Jorah arrecò, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>. Il Lord comandante stesso, durante una conversazione con Jon Snow, afferma che l'unico gesto decente compiuto dal figlio prima di fuggire a Essos fu lasciare Lungo Artiglio (la spada che il lord comandante, una volta preso il nero, gli passò (AGOT60) ) lì all'isola dell' Orso (in seguito la spada fu restituita a Jeor (AGOT60) ) Decide di non portare con sé in esilio [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, e la lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa se ho rimesso le virgole, ,a senza mi suona proprio male...

 

Un dubbio: ma siamo sicuri che Jorah abbia praticato il commercio di schiavi solo una volta?

 

{{ Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]
| Attore = [[iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]]
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale
}}

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref>


__TOC__

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki (Società)|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

== Descrizione psicologica ==
È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico
, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente.<ref name="AGOT54" />

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46" />[[AGOT46]]</ref> Durante gli anni di permanenza presso Entrando a contatto con questo popolo, all'inizio lo disprezza considerandolo barbaro, ma poi arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref>

== Resoconto biografico ==

=== Nel Nord I crimini e l'esilio ===
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

Durante la giovinezza viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere<ref name="AGOT03" />.

Si sposa per amore, e proprio per dare alla moglie un futuro migliore<ref name="AGOT52" /> decide di vendere come schiavi alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />. Per sfuggire alla condanna a morte prevista per il suo crimine è costretto
quindi ad andare in esilio ad nel continente di [[Essos]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>. Decide però di non portare con sé in esilio [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che e la lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref> (vengono spiegati i motivi per cui la lascia?)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi Mormont si è convertito al credo degli Andali? Interessante questa cosa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un dubbio: ma siamo sicuri che Jorah abbia praticato il commercio di schiavi solo una volta?

Mi sembra venga citato solo l'episodio dei bracconieri, anche AWOIAF lascia pensare si tratti di un caso isolato.

 

Quindi Mormont si è convertito al credo degli Andali? Interessante questa cosa!

In realtà - ma questo è nei libri successivi - sappiamo solo viene nominato cavaliere da Robert Baratheon e unto con i sette oli dall'alto septon, ma in effetti non ci sono evidenze di una sua qualsiasi devozione religiosa, vecchi o nuovi dei che siano. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel frattempo ho dato un'occhiata alla prossima parte, su cui ho diversi dubbi...

 

 

IL MATRIMONIO DI DAENERYS

Partecipa alla festa organizzata da khal Drogo nella sua villa di Pentos (AGOT03) in occasione del suo primo incontro con la futura sposa matrimonio di quest’ultimo e di Daenerys Targaryen, sedendo a cena con la ragazza Targaryen, suo fratello Viserys, Drogo e Magistro Illyrio (AGOT11). Si presenta vestito con una tunica con i colori e lo stemma della nobile casa Mormont (AGOT03). (ma siamo sicuri che si parli di una cena che si svolge la stessa sera della festa di presentazione? Non lo ricordo...)

Viserys, in una conversazione privata con lui, dichiara di essere impaziente di ricevere ciò che il khal gli promise (in cambio del matrimonio con Daenerys): un esercito per conquistare Westeros. Jorah gli risponde che il khal mantiene le promesse seguendo i suoi tempi, e che nessuno di rango inferiore al suo può avanzare pretese. (AGOT11). (non è mica in questa occasione che mangiano?).

Durante il matrimonio regala a Daenerys una serie di libri antichi su storie e canti dei Sette Regni, scritti nella lingua comune, scusandosi con la ragazza Targaryen per gli umili doni in quanto; egli infatti, da esiliato, non poteva permettersi niente di più costoso. (AGOT11). Dopo la consegna dei doni, consiglia a Dany di fare una breve galoppata tra la folla del khalasar cavalcando la puledra d'argento che le fu regalata da uno degli invitati. (AGOT11). (non è mica Drogo che gliela regala?)

Infine, avendo giurato fedeltà a Viserys la notte in cui Daenerys è stata venduta a Drogo (AGOT11) (se lo ha fatto prima, seguirei l'ordine cronologico e lo scriverei prima. Ma la sera a cui si fa riferimento è quella di AGOT03 quindi?) (e come sempre farà a partire da quel momento), dopo il matrimonio a Pentos si mette in viaggio sposta con Drogo, il suo khalasar, Dany e Viserys a verso Vaes Dothrak. Ciò che i ragazzi Targaryen non sanno è che lui vorrebbe tornare dall’esilio, per questo motivo è in contatto con Varys, al quale riferisce informazioni sul matrimonio tra Daenerys e Drogo. (AGOT12) (anche questo va messo prima, seguendo l'ordine cronologico. Lo mettiamo all'inizio di questo paragrafo o alla fine del precedente?)

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{ Personaggio

| Nome = Jorah

| Cognome = Mormont

| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]

| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser

| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]

| Nascita = [[255]]

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Attore = [[iain Glen]]

| Doppiatore = Angelo Maggi

| Stagioni = [[Prima stagione]]

| StemmaF = St_Mormont

| StemmaP = St_Guardia_Reale

}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki (Società)|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==

È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente.<ref name="AGOT54" />

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46" />[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandone Entrando a contatto con questo popolo, all'inizio lo disprezza considerandolo barbaro, ma poi, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref>

 

== Resoconto biografico ==

 

=== I crimini e l'esilio ===

Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

 

Durante la giovinezza viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere<ref name="AGOT03" />.

 

Si sposa per amore, e proprio per dare alla moglie un futuro migliore<ref name="AGOT52" /> decide di vendere come schiavi alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />. Per sfuggire alla condanna a morte prevista per il suo crimine è costretto ad andare in esilio nel continente di [[Essos]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>. Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref> Vengono spiegati i motivi per cui la lascia? <-- Non mi pare, credo si vergognasse, ma non credo venga detto direttamente.

 

Desiderando tuttavia il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].]].<ref name="AGOT12" />

 

=== IL MATRIMONIO DI DAENERYS Al servizio dei Targaryen === Io unificherei questo paragrafo con il successivo

Partecipa alla festa organizzata da [[Khal]] [[Drogo]]] nella sua villa di [[Pentos]] in occasione del suo primo incontro con la futura sposa [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]].<ref name="AGOT03" />

 

Incuriosito dalla sua presenza lì, [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys Targaryen]] lo approccia, ed il cavaliere decide di mettersi al suo servizio, entrando a far parte del suo seguito.<ref name="AGOT11">[[AGOT11]]</ref>

 

, sedendo a cena con la ragazza Targaryen, suo fratello Viserys, Drogo e Magistro Illyrio (AGOT11). Viserys, in una successiva cena alla residenza di [[Drogo]], in una conversazione privata con lui, dichiara di essere impaziente di ricevere ciò che il khal gli promise (in cambio del matrimonio con Daenerys): un esercito per conquistare Westeros. gli racconta con impazienza dei propri piani di riconquista dei [[sette Regni]] grazie ai [[Dothraki]] di [[Drogo]], ma Jorah gli risponde spiega che il un [[Khal|khal]] mantiene le promesse seguendo i propri suoi tempi, e che nessuno di rango inferiore al suo può avanzare pretese.<ref name="AGOT11" /> Vale la pena dire che Viserys si altera per essere definito di rango inferiore ad un khal?

 

Durante il In occasione del [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] regala a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] una serie di libri antichi su contenenti storie e canti dei [[sette Regni]], scritti nella lingua comune, scusandosi con la ragazza Targaryen per gli umili doni in quanto da esiliato non poteva permettersi niente di più costoso. Dopo la cerimonia della consegna dei doni, consiglia a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Dany]] di fare una breve galoppata tra la folla del khalasar cavalcando cavalcata sulla puledra d'argento che le fu regalata da uno degli invitati donatale da [[Drogo]], spiegandole che è quanto il marito si aspetta da lei.<ref name="AGOT11" />

 

Infine, avendo giurato fedeltà a Viserys la notte in cui Daenerys è stata venduta a Drogo (AGOT11), dDopo il [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] a Pentos si mette in viaggio con Drogo, il suo khalasar, Dany e Viserys al seguito del [[Khalasar|khalasar]] di [[Drogo]] diretto verso Vaes Dothrak. Ciò che i ragazzi Targaryen non sanno è che lui vorrebbe tornare dall'esilio, per questo motivo è in contatto con Varys, al quale riferisce informazioni sul matrimonio tra Daenerys e Drogo. Prima di lasciare [[Pentos]] fa tuttavia recapitare a [[Varys]] la notizia del matrimonio e degli spostamenti che attendono i due [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] superstiti.<ref name="AGOT12" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{ Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]
| Attore = [[iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]]
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale
}}

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref>


__TOC__

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki (Società)|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

== Descrizione psicologica ==
È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente.<ref name="AGOT54" />

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46" />[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandocine a contatto, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref>

== Resoconto biografico ==

=== I crimini e l'esilio ===
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

Durante la giovinezza viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere<ref name="AGOT03" />.

Si sposa per amore, e proprio per dare alla moglie un futuro migliore<ref name="AGOT52" /> decide di vendere come schiavi alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />. Per sfuggire alla condanna a morte prevista per il suo crimine è costretto ad andare in esilio nel continente di [[Essos]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>. Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

Desiderando tuttavia il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].]].<ref name="AGOT12" />

=== Al servizio dei Targaryen ===
Partecipa alla festa organizzata da [[Khal]] [[Drogo]]] nella sua villa di [[Pentos]] in occasione del suo primo incontro con la futura sposa [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]].<ref name="AGOT03" />

Incuriosito dalla sua presenza lì, [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys Targaryen]] lo approccia, ed il cavaliere decide di mettersi al suo servizio, entrando a far parte del suo seguito.<ref name="AGOT11">[[AGOT11]]</ref>


Viserys, In una successiva cena alla residenza di [[Drogo]], Viserys manifesta la propria gli racconta con impazienza di ricevere da [[Drogo]] i guerrieri [[Dothraki]] per realizzare dei propri piani di riconquista dei [[sette Regni]] grazie ai [[Dothraki]] di [[Drogo]], ma Jorah gli spiega che un [[Khal|khal]] mantiene le promesse seguendo i propri tempi, e che nessuno di rango inferiore al suo può avanzare pretese. Vedendo che queste parole hanno irritato il giovane, abbassa lo sguardo e decide di non contraddirlo ulteriormente.<ref name="AGOT11" />

In occasione del [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] regala a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] una serie di libri antichi contenenti storie e canti dei [[sette Regni]] scusandosi con la ragazza per gli umili doni in quanto da esiliato non poteva permettersi niente di più costoso. Dopo la cerimonia della consegna dei doni, consiglia a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Dany]] di fare una breve cavalcata sulla puledra d'argento donatale da [[Drogo]], spiegandole che è quanto il marito si aspetta da lei.<ref name="AGOT11" />

Dopo il [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] si mette in viaggio al seguito del [[Khalasar|khalasar]] di [[Drogo]] diretto verso [[Vaes Dothrak]]. Prima di lasciare [[Pentos]] fa tuttavia recapitare a [[Varys]] la notizia del matrimonio e degli spostamenti che attendono i due [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] superstiti.<ref name="AGOT12" />

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

IL VIAGGIO VERSO VAES DOTHRAK

 

Durante il viaggio, quando il khalasar il cammino verso Vaes Dothrak, Daenerys e gli altri si fermano davanti il mare dothraki, e Jorah fornisce illustra alla Khaleesi informazioni sulla le caratteristiche d questa grande distesa d’erba (AGOT23). Qui, Dany decide di allontanarsi dal khalasar. Viserys la offende, e incorre nella furia di Jhogo. La khaleesi decide quindi di punire il fratello costringendolo a raggiungere il khalasaar a piedi. Poco dopo assiste ad un altro atteggiamento violento di Viserys nei confronti della sorella, ma questa volta arriva Jhogo a difenderla e per punizione il principe viene privato del suo cavallo, che viene affidato a Jorah prende quindi il cavallo di Viserys e cavalca verso il khalasaar insieme a Daenerys (AGOT23). Quando Daenerys gli confida le proprie preoccupazioni per la sorte del fratello, il cavaliere la rassicura dicendole che anche un cieco come il fratello sarebbe in grado di seguire le tracce di un’orda Dothraki (AGOT23), e che se anche Viserys cercasse di non tornare, sarebbero i Dothraki a ritrovarlo (AGOT23). Al tempo stesso, sminuisce l'importanza dell'ira di Viserys, sostenendo che non sia un vero drago e che non sia neanche lontanamente all'altezza del defunto fratello Rhaegar. Manifesta i propri dubbi sul suo ruolo di re, pur ammettendo che Dany è preoccupata dell’ira del fratello, e il suo fidato amico le dice che lei non ha risvegliato il drago, in quanto è impossibile risvegliare i morti (AGOT23). L’ultimo drago, continua, fu suo fratello Raeghar, Viserys non è neanche l’ombra di un serpente (AGOT23). Chiede quindi a Daenerys se vuole veramente che il fratello sieda sul Trono di Spade (AGOT23), anche se ammette che ci sono stati re peggiori di quanto potrebbe esserlo Viserys (AGOT23). Infine le dice che la gente comune non si cura più di tanto di chi siede sul Trono di Spade e le confida il proprio desiderio di tornare a Westeros prega per cose più semplici come i buoni raccolti e i figli sani e che non è interessata al gioco del trono dei grandi lord, il popolo vuole essere lasciato in pace ma questo non accade mai, e le consiglia di pregare per la propria casa, sorridendole e chiamandola “piccola” (AGOT23)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...