Jump to content
Sign in to follow this  
kinginthenorth

Jorah Mormont

Recommended Posts

Intanto ho guardato la prima parte.:)

 

Cita

{{Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] – [[A Clash of Kings]]
| Attore = [[Iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]] – [[Seconda stagione]]
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale
}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref>
 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />. sa avere un aspetto feroce.<ref name="ACOK27">[[ACOK27]]</ref>

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki (Società)|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref> altre volte indossa una tunica verde scuro, con ritratto l'orso della sua casata, nero e poderoso, che torreggia sulle zampe posteriori.<ref name="ACOK27">[[ACOK27]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==
Pur essendo valoroso, non è mai stato particolarmente abile in torneo.<ref name="ACOK12">[[ACOK12]]</ref>

 

Considera i primi giorni del suo matrimonio con [[Lynesse Hightower]] i più felici della sua vita.<ref name="ACOK12" />

 

È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Gli piace vivere sull’[[Isola dell’Orso]], nonostante il clima rigido e lo stile di vita semplice.<ref name="ACOK12" /> Dopo l'esilio mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[Sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per conto suo ordine gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente<ref name="AGOT54" /> e finisce , finendo per innamorarsene .<ref name="ACOK12" /> >[[ACOK12]]</ref>

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46">[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandoci a contatto, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== I crimini e l'esilio ===
{{Citazione | Testo = "Mi ha portato via tutto ciò che amavo nel nome di pochi bracconieri pidocchiosi e del suo prezioso onore."}}
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />. A Jorah piace vivere sull’isola nonostante il suo clima rigido e le condizioni di vita poco sfarzose. Spostato in descrizione psicologica

 

Attorno al [[272]] [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]] combina un matrimonio tra Jorah e sposa una ragazza di casa [[Nobile Casa Glover|Casa Glover]] per volere del padre [[Jeor Mormont|Lord Jeor]], negli anni successivi, il vecchio orso si arruola nei [[Guardiani della Notte]] permettendo a Jorah di succedergli. Jorah ma, pur apprezzando la gentilezza della prima moglie, ma la ritiene priva di particolari attrattive. Il matrimonio dura circa 10 dieci anni, incentrati più sul dovere che sulla passione. lLa moglie cerca di dagli un erede ma va incontro a tre gravidanze interrotte e la quarta le è fatale. In questo periodo, Jorah diventa [[Lord dell’Isola dell’Orso]] dopo la rinuncia del padre al titolo per arruolarsi nei [[Guardiani della Notte]]. (nello schedone c’è scritto che Jeor era già nei GdN alla morte della moglie di Jorah, non so se si capisce) <ref name="ACOK12" />

 

Nel [[289]] Jorah Mormont si unisce alle forze che reprimono la [[Ribellione di Balon Greyjoy]],. dDurante l’assalto di [[Pyke (Castello)|Pyke]] Jorah entra nel castello per secondo subito dopo [[Thoros| Thoros di Myr]].<ref name=" ACOK12" />, e per il valore dimostrato viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere.<ref name="AGOT03" />

 

Nei giorni successivi Jorah partecipa al [[Torneo di Lannisport (289)|Torneo di Lannisport]], indetto per festeggiare la vittoria. In questa occasione vede per la prima volta [[Lynesse Hightower]], rimanendo molto colpito dalla giovane ragazza. la ragazza colpisce molto Jorah che la trova l’incardinazione stessa della [[Sette Dei|Fanciulla]]. Le cChiede alla fanciulla un pegno da portare al torneo, e sorprendentemente [[Lynesse Hightower|Lynesse]] le da gli dà un fazzoletto. benché abbia la metà dei suoi anni. Jorah è un combattente valoroso, non è mai stato particolarmente abile nei tornei. Ma dDurante gli scontri alla lancia riesce insospettente inaspettatamente a distinguersi sconfiggendo [[Jason Mallister]], [[Yohn Royce|Lord Yohn Royce]], [[Ryman Frey|Ser Ryman Frey]], [[Hosteen Frey|Ser Hosteen Frey]], [[Walter Whent]], [[Lyle Crakehall]], [[Boros Blount|Ser Boros Blount]]. Nello scontro finale spezza nove lance contro lo scudo di [[Jaime Lannister]] senza risultato, <ref name=" ACOK12" /> rischia di essere disarcionato<ref name=" ACOK63" />  ma alla fine [[Re dei Sette Regni|Re ]] [[Robert Baratheon|Robert]] dà a lui l'alloro del campione, e Jorah incorona [[Lynesse Hightower|Lynesse]] regina dell'amore e della bellezza.<ref name=" ACOK12" /> Dopo la vittoria al [[Torneo di Lannisport (289)|torneo]], inebriato dal vino e dalla gloria, chiede la mano di [[Lynesse Hightower|Lynesse]] e con sua sorpresa il padre [[Leyton Hightower|Lord Leyton Hightower]], nonostante la differenza di lignaggio, accetta acconsente.<ref name="ACOK12" />

 

Si sposano a [[Lannisport]] ma dopo quindici giorni, giunti all’[[Isola dell’Orso]], la moglie e i primi 15 giorni di matrimonio sono i più felici della sua vita.<ref name=" ACOK12" /> Purtroppo [[Lynesse Hightower|Lynesse]] è delusa dalla stile di vita povero e spartano semplice che vi si tiene. dell'[[Isola dell'Orso]], pPer cercare di accontentarla Jorah fa venire sull’[[Isola dell’Orso|isola]] un cuoco da [[Vecchia Città]], un arpista da [[Lannisport]], orafi, gioiellieri, sarti. Però [[Lynesse Hightower | Lynesse]] non è ancora soddisfatta. Allora Jorah fa Fa inoltre costruire una nave e la portò con la quale porta la moglie in viaggio per i [[Westeros|Sette Regni]] a [[Lannisport]] e [[Vecchia Città]] per farla partecipare alle feste; la fa viaggiare e persino fino a [[Braavos]], dove Jorah si fa prestare una grossa somma. .<ref name=" ACOK12" /> Per ripagare il debito contratto con i Braavosiani, entra in partecipa ad altri tornei, ma non riesce più a distinguersi e ogni sconfitta comporta l’onere di ripagare le armature e i cavalli persi. Implora la moglie di Insiste quindi con la moglie per ritornare all'[[Isola dell'Orso]] ma una volta arrivati la situazione degenera,: non ha più soldi per pagare il cuoco e l'arpista, e quando parla di impegnare i suoi gioielli, [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si adira.<ref name=" ACOK12" /> Per permettere alla moglie di tenere l'arpista, il cuoco e i gioielli mantenere il suo stile di vita Jorah decide di vendere alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" /> alcuni bracconieri come schiavi anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]], ma viene denunciato. qQuando scopre che [[Eddard Stark|Lord Stark]] intende recarsi sull'[[Isola dell'Orso]] e processarlo per il suo crimine, Pper sfuggire alla condanna a morte prevista per il suo crimine è costretto ad andare in esilio nel continente di [[Essos]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>. decide di fugge insieme a [[Lynesse Hightower|Lynesse]]<ref name=" ACOK12" /> Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

 

Nel [[293]] circa<ref name="AGOT12" /> Jorah, insieme a [[Lynesse Hightower|Lynesse]], I due si recano fugge quindi a [[Lys]], dove Jorah vende la nave per mantenere lui e la moglie, ma finisce tutti i suoi soldi in meno di un anno. Jorah è È così costretto a diventare un mercenario, combattendo contro i Braavosiani (come va linkato?) sulla [[Rhoyne]]. Nel frattempo , ma al suo ritorno scopre che [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si è trasferisceta dal un [[Principi Mercanti|principe mercante]] di nome [[Tregar Ormollen]], si dice che ora sia diventando la sua concubina favorita.<ref name="ACOK12" />

 

Si sposa per amore, e proprio per dare alla moglie un futuro migliore<ref name="AGOT52" /> decide di vendere come schiavi alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />. Per sfuggire alla condanna a morte prevista per il suo crimine è costretto ad andare in esilio nel continente di [[Essos]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>.

 

Desiderando il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].]].<ref name="AGOT12" />

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le modifiche proposte per me vanno tutte abbastanza bene :D

Forse spezzerei in due il paragrafo più lungo, quello sul matrimonio tra Jorah a Lynesse, per rendere più fluida la lettura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetta, perché nel box introduttivo hai rimosso i titoli relativi alla Guardia Reale? Dany non lo nomina suo Lord Comandante?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho sbagliato?:ehmmm:

Dany lo nomina "primo della guardia della regina", non avevo capito che fosse da intendere come Guardia Reale.

 

EDIT

Ecco il brano: “I shall hold you to that oath. I pray you never regret the giving of it.” Dany lifted him to his feet. Stretching on her toes to reach his lips, she kissed the knight gently and said, “You are the first of my Queensguard.”

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le citazioni segnalo:

Ci sono spettri dovunque” ribatté Ser Jhorah a bassa voce ”ce li portiamo dietro da qualsiasi parte andiamo

 

Un uomo morto sulla prora di una nave di una nave, una rosa blu, un banchetto di sangue… Quale può essere il senso di queste cose Khalesi ? Il drago di un guitto hai detto? E io ti chiedo, Che cosa è un drago di un guitto?”

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/7/2018 at 17:30, Erin la Spezzata dice:

Ecco il brano: “I shall hold you to that oath. I pray you never regret the giving of it.” Dany lifted him to his feet. Stretching on her toes to reach his lips, she kissed the knight gently and said, “You are the first of my Queensguard.”

 

Primo della Guardia della Regina lo abbiamo interpretato come Lord Comandante della Guardia Reale quando abbiamo schedato AGOT... se vogliamo rimettere in discussione la cosa OK, ma allora ci andrebbe un titolo apposito. :ehmmm:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma se è giusto così, per me va bene.:)

Non avendo letto La principessa e la regina non sapevo che Rhaenyra chiamasse Guardia della regina la sua Guardia Reale, ho scoperto questa cosa ora da awoiaf.

Pensavo fosse stata creata da Dany, così come Renly ha la Guardia Arcobaleno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] – [[A Clash of Kings]]
| Attore = [[Iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]] – [[Seconda stagione]]

| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale
}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref> Dal [[299]] è [[Lord Comandante della Guardia Reale]] della principessa spodestata [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Nata dalla Tempesta]].<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>
 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==
Pur essendo valoroso, non è mai stato particolarmente abile in torneo.<ref name="ACOK12">[[ACOK12]]</ref>

 

Considera i primi giorni del suo matrimonio con [[Lynesse Hightower]] i più felici della sua vita.<ref name="ACOK12" />

 

È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Gli piace vivere sull’[[Isola dell’Orso]], nonostante il clima rigido e lo stile di vita semplice.<ref name="ACOK12" />Dopo l'esilio nelle [[Città Libere]] mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[Sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per suo ordine gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente<ref name="AGOT54" />, finendo per innamorarsene .<ref name="ACOK12" />

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46">[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandoci a contatto, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== I La giovinezza, i crimini e l'esilio ===
{{Citazione | Testo = "Mi ha portato via tutto ciò che amavo nel nome di pochi bracconieri pidocchiosi e del suo prezioso onore."}}
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

 

Attorno al [[272]] sposa una ragazza di [[Nobile Casa Glover|Casa Glover]] per volere del padre [[Jeor Mormont|Lord Jeor]] ma, pur apprezzando la gentilezza della moglie, la ritiene priva di particolari attrattive. Può essere opportuno spostare nella descrizione psicologica questa considerazione sulla moglie? Il matrimonio dura circa dieci anni, incentrati più sul dovere che sulla passione. La moglie cerca di dagli un erede ma va incontro a tre gravidanze interrotte e la quarta le è fatale. In questo periodo, Jorah diventa [[Lord dell’Isola dell’Orso]] dopo la rinuncia del padre al titolo per arruolarsi nei [[Guardiani della Notte]].<ref name="ACOK12" />

 

Nel [[289]] si unisce alle forze che reprimono la [[Ribellione di Balon Greyjoy]]. Durante l’assalto di [[Pyke (Castello)|Pyke]] Jorah entra nel castello per secondo subito dopo [[Thoros| Thoros di Myr]]<ref name=" ACOK12" />, e per il valore dimostrato viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere.<ref name="AGOT03" />

 

Nei giorni successivi Una volta sedata la [[Ribellione di Balon Greyjoy|rivolta]] Ser Jorah partecipa al [[Torneo di Lannisport (289)|Torneo di Lannisport]], indetto per festeggiare la vittoria. In questa occasione vede per la prima volta [[Lynesse Hightower]], rimanendo molto colpito dalla giovane ragazza. Chiede alla fanciulla un pegno da portare al torneo, e sorprendentemente [[Lynesse Hightower|Lynesse]] gli dà un fazzoletto. Durante gli scontri alla lancia riesce inaspettatamente a distinguersi sconfiggendo [[Jason Mallister]], [[Yohn Royce|Lord Yohn Royce]], [[Ryman Frey|Ser Ryman Frey]], e [[Hosteen Frey|Ser Hosteen Frey]], [[Walter Whent]], [[Lyle Crakehall]], e [[Boros Blount|Ser Boros Blount]]. Nello scontro finale spezza nove lance contro lo scudo di [[Jaime Lannister]] senza risultato, ma alla fine [[Re dei Sette Regni|Re ]] [[Robert Baratheon|Robert]] dà a lui l'alloro del campione, e Jorah incorona [[Lynesse Hightower|Lynesse]] regina d'amore e di bellezza. Dopo la vittoria al [[Torneo di Lannisport (289)|torneo]] chiede la mano di [[Lynesse Hightower|Lynesse]] della giovane e con sua sorpresa il padre [[Leyton Hightower|Lord Leyton Hightower]], nonostante la differenza di lignaggio, acconsente.<ref name="ACOK12" />

 

I due sSi sposano a [[Lannisport]], ma dopo quindici giorni, non appena giunti all’[[Isola dell’Orso]], la moglie è delusa dalla inizia a constatare con delusione lo stile di vita povero e semplice che vi si tiene. Per cercare di accontentarla Jorah fa venire sull'[[Isola dell’Orso|isola]] un cuoco da [[Vecchia Città]], un arpista da [[Lannisport]], orafi, gioiellieri, sarti. Fa inoltre costruire una nave con la quale porta la moglie a [[Lannisport]] e [[Vecchia Città]] per farla partecipare alle feste; la fa viaggiare persino fino a [[Braavos]], dove Jorah si fa prestare una grossa somma. Per ripagare il debito contratto partecipa ad altri tornei, ma non riesce più a distinguersi e ogni sconfitta comporta l’onere di ripagare le armature e i cavalli persi. Insiste quindi con la moglie per ritornare all'[[Isola dell'Orso]] ma una volta arrivati la situazione degenera: non ha più soldi per pagare il cuoco e l'arpista, e quando parla di impegnare i suoi gioielli, [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si adira.<ref name=" ACOK12" /> Per permettere alla moglie di mantenere il suo stile di vita Jorah decide di vendere alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />, ma viene denunciato. Quando scopre che [[Eddard Stark|Lord Stark]] intende recarsi sull'[[Isola dell'Orso]] e processarlo per il suo crimine, per sfuggire alla condanna a morte prevista è costretto ad andare in esilio nel continente di [[Essos|Continente Orientale]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così facendo disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

 

Nel [[293]] circa Jorah, insieme a [[Lynesse Hightower|Lynesse]], fugge quindi a [[Lys]], dove vende la nave per mantenere lui e la moglie, ma finisce tutti i suoi soldi in meno di un anno. È così costretto a diventare un mercenario, combattendo contro i [[Braavos|Braavosiani]] sulla [[Rhoyne]], ma al suo ritorno da una campagna militare scopre che [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si è trasferita dal [[Principi Mercanti|Principe Mercante]] [[Tregar Ormollen]], diventandone la sua concubina favorita.<ref name="ACOK12" />

 

Desiderando il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].<ref name="AGOT12" />

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Up.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Può essere opportuno spostare nella descrizione psicologica questa considerazione sulla moglie?

 

Magari si, dal momento che abbiamo già inserito le sue considerazioni sul matrimonio con Lynesse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] – [[A Clash of Kings]]
| Attore = [[Iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]] – [[Seconda stagione]]
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale

}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref> Dal [[299]] è [[Lord Comandante della Guardia Reale]] della principessa spodestata [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Nata dalla Tempesta]].<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>
 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==
Pur essendo valoroso, non è mai stato particolarmente abile in torneo.<ref name="ACOK12">[[ACOK12]]</ref>

 

Ritiene la sua prima moglie una donna gentile, ma priva di particolari attrattive. Al contrario, cConsidera i primi giorni del suo matrimonio con [[Lynesse Hightower]] i più felici della sua vita.<ref name="ACOK12" />

 

È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Gli piace vivere sull’[[Isola dell’Orso]], nonostante il clima rigido e lo stile di vita semplice.<ref name="ACOK12" />Dopo l'esilio nelle [[Città Libere]] mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[Sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per suo ordine gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente<ref name="AGOT54" />, finendo per innamorarsene .<ref name="ACOK12" />

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46">[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandoci a contatto, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== La giovinezza, i crimini e l'esilio ===
{{Citazione | Testo = "Mi ha portato via tutto ciò che amavo nel nome di pochi bracconieri pidocchiosi e del suo prezioso onore."}}
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

 

Attorno al [[272]] sposa una ragazza di [[Nobile Casa Glover|Casa Glover]] per volere del padre [[Jeor Mormont|Lord Jeor]] ma, pur apprezzando la gentilezza della moglie, la ritiene priva di particolari attrattive. I; il matrimonio dura circa dieci anni, incentrati più sul dovere che sulla passione. La moglie cerca di dagli un erede ma va incontro a tre gravidanze interrotte e la quarta le è fatale. In questo periodo, Jorah diventa [[Lord dell’Isola dell’Orso]] dopo la rinuncia del padre al titolo per arruolarsi nei [[Guardiani della Notte]].<ref name="ACOK12" />

 

Nel [[289]] si unisce alle forze che reprimono la [[Ribellione di Balon Greyjoy]]. Durante l’assalto di [[Pyke (Castello)|Pyke]] Jorah entra nel castello per secondo subito dopo [[Thoros| Thoros di Myr]]<ref name=" ACOK12" />, e per il valore dimostrato viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere.<ref name="AGOT03" />

 

Una volta sedata la [[Ribellione di Balon Greyjoy|rivolta]] Ser Jorah partecipa al [[Torneo di Lannisport (289)|Torneo di Lannisport]], indetto per festeggiare la vittoria. In questa occasione vede per la prima volta [[Lynesse Hightower]], rimanendo molto colpito dalla giovane ragazza. Chiede alla fanciulla un pegno da portare al torneo, e sorprendentemente [[Lynesse Hightower|Lynesse]] gli dà un fazzoletto. Durante gli scontri alla lancia riesce inaspettatamente a distinguersi sconfiggendo [[Jason Mallister]], [[Yohn Royce|Lord Yohn Royce]], [[Ryman Frey|Ser Ryman]] e [[Hosteen Frey|Ser Hosteen Frey]], [[Walter Whent]], [[Lyle Crakehall]] e [[Boros Blount|Ser Boros Blount]]. Nello scontro finale spezza nove lance contro [[Jaime Lannister]] senza risultato, ma alla fine [[Re dei Sette Regni|Re ]] [[Robert Baratheon|Robert]] dà a lui l'alloro del campione, e Jorah incorona [[Lynesse Hightower|Lynesse]] regina d'amore e di bellezza. Dopo la vittoria chiede la mano della giovane e con sua sorpresa il padre [[Leyton Hightower|Lord Leyton Hightower]], nonostante la differenza di lignaggio, acconsente.<ref name="ACOK12" />

 

I due si sposano a [[Lannisport]], ma non appena giunti all’[[Isola dell’Orso]], la moglie inizia a constatare con delusione lo stile di vita povero e semplice che vi si tiene. Per cercare di accontentarla Jorah fa venire sull'[[Isola dell’Orso|isola]] un cuoco da [[Vecchia Città]], un arpista da [[Lannisport]], orafi, gioiellieri, sarti. Fa inoltre costruire una nave con la quale porta la moglie a [[Lannisport]] e [[Vecchia Città]] per farla partecipare alle feste; la fa viaggiare persino fino a [[Braavos]], dove Jorah si fa prestare una grossa somma. Per ripagare il debito contratto partecipa ad altri tornei, ma non riesce più a distinguersi e ogni sconfitta comporta l’onere di ripagare le armature e i cavalli persi. Insiste quindi con la moglie per ritornare all'[[Isola dell'Orso]] ma una volta arrivati la situazione degenera: non ha più soldi per pagare il cuoco e l'arpista, e quando parla di impegnare i suoi gioielli, [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si adira.<ref name=" ACOK12" /> Per permettere alla moglie di mantenere il suo stile di vita Jorah decide di vendere alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />, ma viene denunciato. Quando scopre che [[Eddard Stark|Lord Stark]] intende recarsi sull'[[Isola dell'Orso]] e processarlo per il suo crimine, per sfuggire alla condanna a morte prevista è costretto ad andare in esilio nel [[Essos|Continente Orientale]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

 

Nel [[293]] circa Jorah, insieme a [[Lynesse Hightower|Lynesse]], fugge quindi a [[Lys]], dove vende la nave per mantenere lui e la moglie, ma finisce tutti i suoi soldi in meno di un anno. È così costretto a diventare un mercenario, combattendo contro i [[Braavos|Braavosiani]] sulla [[Rhoyne]], ma al suo ritorno da una campagna militare scopre che [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si è trasferita dal [[Principi Mercanti|Principe Mercante]] [[Tregar Ormollen]], diventandone la concubina favorita.<ref name="ACOK12" />

 

Desiderando il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].<ref name="AGOT12" />

 

=== Al servizio dei Targaryen ===

{{Citazione | Testo = "La gente prega perché venga la pioggia, i figli crescano sani, l'estate non finisca mai." ribatté ser Jorah. "Per la gente non ha nessuna importanza se gli alti lord giocano al gioco del trono. Basta che li lascino in pace." Scrollò le spalle. "solo che non viene mai lasciata in pace."}}

Nel [[297]] Ser Jorah si trova a [[Pentos]], e lì pPartecipa alla festa organizzata da [[Khal]] [[Drogo]]] nella sua villa di [[Pentos]] in occasione del suo primo incontro con la futura sposa [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]].<ref name="AGOT03" /> Incuriosito dalla sua presenza , [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys Targaryen]] lo approccia, ed il cavaliere decide di mettersi al suo servizio, entrando a far parte del suo seguito.<ref name="AGOT11">[[AGOT11]]</ref> Dite che qui abbiamo gli elementi per azzardare a dire che partecipa alla feste proprio allo scopo di entrare in contatto con i due Targaryen?

 

In una successiva cena alla residenza di [[Drogo]], Viserys manifesta la propria impazienza di ricevere da [[Drogo]] i guerrieri [[Dothraki]] per realizzare i propri piani di riconquista dei [[sette Regni]], ma Jorah gli spiega che un [[Khal|khal]] mantiene le promesse seguendo i propri tempi, e che nessuno di rango inferiore al suo può avanzare pretese. Vedendo che queste parole hanno irritato il giovane, abbassa lo sguardo e decide di non contraddirlo ulteriormente.<ref name="AGOT11" />

 

In occasione del [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] regala a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] una serie di libri antichi contenenti storie e canti dei [[sette Regni]], scusandosi con la ragazza per gli umili doni in quanto da esiliato non poteva permettersi non essersi potuto permettere niente di più costoso. Dopo la cerimonia della consegna dei doni, consiglia a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Dany]] di fare una breve cavalcata sulla puledra d'argento donatale da [[Drogo]], spiegandole che è quanto il marito si aspetta da lei.<ref name="AGOT11" />

 

Dopo il [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] si mette in viaggio al seguito del [[Khalasar|khalasar]] di [[Drogo]] diretto verso [[Vaes Dothrak]]. Prima di lasciare [[Pentos]] fa tuttavia recapitare a [[Varys]] la notizia del matrimonio e degli spostamenti che attendono i due [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] superstiti.<ref name="AGOT12" />

 

Quando il [[Khalasar|khalasar]] si ferma ai margini del [[Mare Dothraki]], Jorah fornisce alla nuova [[Khaleesi|khaleesi]] informazioni sulla grande distesa d'erba. Poco dopo assiste ad un altro atteggiamento violento di [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] nei confronti della sorella, ma questa volta arriva [[Jhogo]] a difenderla e per punizione il principe viene privato del suo cavallo, che viene affidato a Jorah.<ref name="AGOT23" />

 

Quando [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] gli confida le proprie preoccupazioni per la sorte del fratello, costretto a seguire il [[Khalasar|khalasar]] a piedi, il cavaliere la rassicura dicendole che anche un cieco sarebbe in grado di seguire le tracce di un'orda [[Dothraki]], e che se anche [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] cercasse di non tornare sarebbero i [[Dothraki]] a ritrovarlo. Al tempo stesso sminuisce l'importanza dell'ira di [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]], sostenendo che non sia un vero drago e che non sia neanche lontanamente all'altezza del defunto fratello [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]]. Manifesta i propri dubbi sul suo ruolo di re, pur ammettendo che ci sono stati re peggiori di quanto potrebbe esserlo lui. Infine le dice che la gente comune non si cura più di tanto di chi siede sul [[Trono di Spade]], e le confida il proprio desiderio di tornare a [[Westeros]].<ref name="AGOT23" />

 

Sinceramente, considerando quanto la voce si sta espandendo, sarei per condensare i due paragrafi precedenti specificando che Jorah si avvicina sempre di più a Dany e ne diventa un fidato consigliere, e si permette di parlare liberamente con lei delle sue pessime opinioni su Viserys. Che ne dite?

 

Appena viene a conoscenza della gravidanza di [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] provvede a inviarne comunicazione a [[Varys]].<ref name="AGOT33">[[AGOT33]]</ref>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minutes fa, Lord Beric dice:

Dite che qui abbiamo gli elementi per azzardare a dire che partecipa alla feste proprio allo scopo di entrare in contatto con i due Targaryen?

 

Per me si, visto che proprio sopra viene detto che accetta di agire come informatore di Varys.

 

31 minutes fa, Lord Beric dice:

Sinceramente, considerando quanto la voce si sta espandendo, sarei per condensare i due paragrafi precedenti specificando che Jorah si avvicina sempre di più a Dany e ne diventa un fidato consigliere, e si permette di parlare liberamente con lei delle sue pessime opinioni su Viserys. Che ne dite?

 

Anche per me è meglio condensare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] – [[A Clash of Kings]]
| Attore = [[Iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]] – [[Seconda stagione]]
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale

}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref> Dal [[299]] è [[Lord Comandante della Guardia Reale]] della principessa spodestata [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Nata dalla Tempesta]].<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>
 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==
Pur essendo valoroso, non è mai stato particolarmente abile in torneo.<ref name="ACOK12">[[ACOK12]]</ref>

 

Ritiene la sua prima moglie una donna gentile, ma priva di particolari attrattive. Al contrario, cConsidera i primi giorni del suo matrimonio con [[Lynesse Hightower]] i più felici della sua vita.<ref name="ACOK12" />

 

È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Gli piace vivere sull’[[Isola dell’Orso]], nonostante il clima rigido e lo stile di vita semplice.<ref name="ACOK12" />Dopo l'esilio nelle [[Città Libere]] mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[Sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per suo ordine gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente<ref name="AGOT54" />, finendo per innamorarsene .<ref name="ACOK12" />

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46">[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandoci a contatto, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== La giovinezza, i crimini e l'esilio ===
{{Citazione | Testo = "Mi ha portato via tutto ciò che amavo nel nome di pochi bracconieri pidocchiosi e del suo prezioso onore."}}
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

 

Attorno al [[272]] sposa una ragazza di [[Nobile Casa Glover|Casa Glover]] per volere del padre [[Jeor Mormont|Lord Jeor]]; il matrimonio dura circa dieci anni, incentrati più sul dovere che sulla passione. La moglie cerca di dagli un erede ma va incontro a tre gravidanze interrotte e la quarta le è fatale. In questo periodo, Jorah diventa [[Lord dell’Isola dell’Orso]] dopo la rinuncia del padre al titolo per arruolarsi nei [[Guardiani della Notte]].<ref name="ACOK12" />

 

Nel [[289]] si unisce alle forze che reprimono la [[Ribellione di Balon Greyjoy]]. Durante l’assalto di [[Pyke (Castello)|Pyke]] Jorah entra nel castello per secondo subito dopo [[Thoros| Thoros di Myr]]<ref name=" ACOK12" />, e per il valore dimostrato viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere.<ref name="AGOT03" />

 

Una volta sedata la [[Ribellione di Balon Greyjoy|rivolta]] Ser Jorah partecipa al [[Torneo di Lannisport (289)|Torneo di Lannisport]], indetto per festeggiare la vittoria. In questa occasione vede per la prima volta [[Lynesse Hightower]], rimanendo molto colpito dalla giovane ragazza. Chiede alla fanciulla un pegno da portare al torneo, e sorprendentemente [[Lynesse Hightower|Lynesse]] gli dà un fazzoletto. Durante gli scontri alla lancia riesce inaspettatamente a distinguersi sconfiggendo [[Jason Mallister]], [[Yohn Royce|Lord Yohn Royce]], [[Ryman Frey|Ser Ryman]] e [[Hosteen Frey|Ser Hosteen Frey]], [[Walter Whent]], [[Lyle Crakehall]] e [[Boros Blount|Ser Boros Blount]]. Nello scontro finale spezza nove lance contro [[Jaime Lannister]] senza risultato, ma alla fine [[Re dei Sette Regni|Re ]] [[Robert Baratheon|Robert]] dà a lui l'alloro del campione, e Jorah incorona [[Lynesse Hightower|Lynesse]] regina d'amore e di bellezza. Dopo la vittoria chiede la mano della giovane e con sua sorpresa il padre [[Leyton Hightower|Lord Leyton Hightower]], nonostante la differenza di lignaggio, acconsente.<ref name="ACOK12" />

 

I due si sposano a [[Lannisport]], ma non appena giunti all’[[Isola dell’Orso]], la moglie inizia a constatare con delusione lo stile di vita povero e semplice che vi si tiene. Per cercare di accontentarla Jorah fa venire sull'[[Isola dell’Orso|isola]] un cuoco da [[Vecchia Città]], un arpista da [[Lannisport]], orafi, gioiellieri, sarti. Fa inoltre costruire una nave con la quale porta la moglie a [[Lannisport]] e [[Vecchia Città]] per farla partecipare alle feste; la fa viaggiare persino fino a [[Braavos]], dove Jorah si fa prestare una grossa somma. Per ripagare il debito contratto partecipa ad altri tornei, ma non riesce più a distinguersi e ogni sconfitta comporta l’onere di ripagare le armature e i cavalli persi. Insiste quindi con la moglie per ritornare all'[[Isola dell'Orso]] ma una volta arrivati la situazione degenera: non ha più soldi per pagare il cuoco e l'arpista, e quando parla di impegnare i suoi gioielli, [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si adira.<ref name=" ACOK12" /> Per permettere alla moglie di mantenere il suo stile di vita Jorah decide di vendere alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />, ma viene denunciato. Quando scopre che [[Eddard Stark|Lord Stark]] intende recarsi sull'[[Isola dell'Orso]] e processarlo per il suo crimine, per sfuggire alla condanna a morte prevista è costretto ad andare in esilio nel [[Essos|Continente Orientale]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

 

Nel [[293]] circa Jorah, insieme a [[Lynesse Hightower|Lynesse]], fugge quindi a [[Lys]], dove vende la nave per mantenere lui e la moglie, ma finisce tutti i suoi soldi in meno di un anno. È così costretto a diventare un mercenario, combattendo contro i [[Braavos|Braavosiani]] sulla [[Rhoyne]], ma al suo ritorno da una campagna militare scopre che [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si è trasferita dal [[Principi Mercanti|Principe Mercante]] [[Tregar Ormollen]], diventandone la concubina favorita.<ref name="ACOK12" />

 

Desiderando il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].<ref name="AGOT12" />

 

=== Al servizio dei Targaryen ===

{{Citazione | Testo = "La gente prega perché venga la pioggia, i figli crescano sani, l'estate non finisca mai." ribatté ser Jorah. "Per la gente non ha nessuna importanza se gli alti lord giocano al gioco del trono. Basta che li lascino in pace." Scrollò le spalle. "solo che non viene mai lasciata in pace."}}

Nel [[297]] Ser Jorah si trova a [[Pentos]], e lì ed entra in contatto con i [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] in esilio partecipando alla festa organizzata da [[Khal]] [[Drogo]]] nella sua villa di [[Pentos]] in occasione del suo primo incontro con la futura sposa [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys Targaryen]].<ref name="AGOT03" /> Incuriosito dalla sua presenza, [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys Targaryen]] lo approccia, ed il cavaliere decide di approfitta dell'occasione per mettersi al suo servizio, entrando a far parte del suo seguito.<ref name="AGOT11">[[AGOT11]]</ref>

 

In occasione del [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] regala a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] una serie di libri antichi contenenti storie e canti dei [[sette Regni]], scusandosi con la ragazza per non essersi potuto permettere niente di più costoso. Dopo la cerimonia della consegna dei doni, consiglia a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Dany]] di fare una breve cavalcata sulla puledra d'argento donatale da [[Drogo]], spiegandole che è quanto il marito si aspetta da lei.<ref name="AGOT11" />

 

Dopo il [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] si mette in viaggio al seguito del [[Khalasar|khalasar]] di [[Drogo]] diretto verso [[Vaes Dothrak]]. Prima di lasciare [[Pentos]] fa tuttavia recapitare a [[Varys]] la notizia del matrimonio e degli spostamenti che attendono i due [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] superstiti.<ref name="AGOT12" />

 

Quando il [[Khalasar|khalasar]] si ferma ai margini del [[Mare Dothraki]], Jorah fornisce alla nuova [[Khaleesi|khaleesi]] informazioni sulla grande distesa d'erba. Poco dopo assiste ad un altro atteggiamento violento di [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] nei confronti della sorella, ma questa volta arriva [[Jhogo]] a difenderla e per punizione il principe viene privato del suo cavallo, che viene affidato a Jorah.<ref name="AGOT23" />

 

Quando [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] gli confida le proprie preoccupazioni per la sorte del fratello, costretto a seguire il [[Khalasar|khalasar]] a piedi, il cavaliere la rassicura dicendole che anche un cieco sarebbe in grado di seguire le tracce di un'orda [[Dothraki]], e che se anche [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]] cercasse di non tornare sarebbero i [[Dothraki]] a ritrovarlo. Al tempo stesso sminuisce l'importanza dell'ira di [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]], sostenendo che non sia un vero drago e che non sia neanche lontanamente all'altezza del defunto fratello [[Rhaegar Targaryen|Rhaegar]]. Manifesta i propri dubbi sul suo ruolo di re, pur ammettendo che ci sono stati re peggiori di quanto potrebbe esserlo lui. Infine le dice che la gente comune non si cura più di tanto di chi siede sul [[Trono di Spade]], e le confida il proprio desiderio di tornare a [[Westeros]].<ref name="AGOT23" />

 

Progressivamente Ser Jorah si avvicina sempre di più a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], fornendole informazioni sulle terre che stanno attraversando e arrivando persino a esprimerle le proprie considerazioni personali, molto negative, su [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]]. In breve tempo diventa per lei un consigliere fidato.<ref name="AGOT23" />

 

Appena viene a conoscenza della gravidanza di [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] provvede a inviarne comunicazione a [[Varys]].<ref name="AGOT33">[[AGOT33]]</ref>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio
| Nome = Jorah
| Cognome = Mormont
| Casata = [[Nobile Casa Mormont]]
| Titoli = [[Lord Comandante della Guardia Reale]]<br />[[Lord dell'Isola dell'Orso]]<br />Ser
| Organizzazioni = [[Guardia Reale]]
| Nascita = [[255]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]] – [[A Clash of Kings]]
| Attore = [[Iain Glen]]
| Doppiatore = Angelo Maggi
| Stagioni = [[Prima stagione]] – [[Seconda stagione]]
| StemmaF = St_Mormont
| StemmaP = St_Guardia_Reale

}}

 

[[Jorah Mormont|Ser Jorah Mormont]], figlio primogenito di [[Jeor Mormont|Lord Jeor Mormont]], è [[Lord dell'Isola dell'Orso]] e successivamente cavaliere in esilio nelle [[Città Libere]].<ref name="AGOT03">[[AGOT03]]</ref> Dal [[299]] è [[Lord Comandante della Guardia Reale]] della principessa spodestata [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Nata dalla Tempesta Daenerys Targaryen]].<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>
 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==
Ser Jorah è un uomo dall'aria forte e imponente<ref name="AGOT03" />, ma nonostante questo non risulta molto attraente. Le sue spalle e il suo collo sono molto robusti<ref name="AGOT23">[[AGOT23]]</ref>, il torace e le braccia muscolose sono coperti da peluria nera così come le nocche delle sue grandi mani<ref name="AGOT54">[[AGOT54]]</ref>.

 

Metà di un orecchio gli è stata mutilata durante un combattimento<ref name="AGOT64">[[AGOT64]]</ref>, e nel [[298]] mostra ormai i segni di una calvizie incipiente<ref name="AGOT03" />.

 

È solito indossare indumenti di lana e cuoio<ref name="AGOT03" />, brache di crine di cavallo in stile [[Dothraki|dothraki]]<ref name="AGOT54" /> e sandali da sella allacciati fino al ginocchio<ref name="AGOT64" />. Quando porta l'armatura invece indossa una casacca verde foresta sopra la maglia di ferro.<ref name="AGOT61">[[AGOT61]]</ref>

 

== Descrizione psicologica ==
Pur essendo valoroso, non è mai stato particolarmente abile in torneo.<ref name="ACOK12">[[ACOK12]]</ref>

 

Ritiene la sua prima moglie una donna gentile, ma priva di particolari attrattive. Al contrario, considera i primi giorni del suo matrimonio con [[Lynesse Hightower]] i più felici della sua vita.<ref name="ACOK12" />

 

È favorevole al commercio degli schiavi, attività nei cui confronti ha un approccio cinico e pragmatico, badando alla convenienza che deriva dal venderli.<ref name="AGOT61" /> Lui stesso in un'occasione pratica tale attività sebbene sia proibita a [[Westeros]], spinto dall'amore nei confronti della moglie e dal desiderio di procurarsi il denaro per mantenerla.<ref name="AGOT52">[[AGOT52]]</ref>

 

Gli piace vivere sull’[[Isola dell’Orso]], nonostante il clima rigido e lo stile di vita semplice.<ref name="ACOK12" /> Dopo l'esilio nelle [[Città Libere]] mostra forte risentimento per [[Eddard Stark|Lord Eddard Stark]] di [[Grande Inverno]], fautore del suo allontanamento dai [[Sette Regni]].<ref name="AGOT36">[[AGOT36]]</ref> Desidera disperatamente tornare in patria, e non esita a mettersi al servizio di [[Varys]] e spiare per suo ordine gli ultimi [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]].<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Durante il tempo trascorso con [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys Targaryen]] arriva però ad affezionarsi a lei e a rispettarla profondamente<ref name="AGOT54" />, finendo per innamorarsene .<ref name="ACOK12" />

 

È molto abile in combattimento, cosa che lo aiuta a guadagnarsi il rispetto dei [[Dothraki]].<ref name="AGOT46">[[AGOT46]]</ref> Inizialmente disprezza quel popolo, ritenendolo barbaro, ma poi, entrandoci a contatto, arriva ad apprenderne le usanze e la mentalità, apprezzandone in particolare l'abilità come guerrieri.<ref name="AGOT36" />

 

== Resoconto biografico ==

 

=== La giovinezza, i crimini e l'esilio ===
{{Citazione | Testo = "Mi ha portato via tutto ciò che amavo nel nome di pochi bracconieri pidocchiosi e del suo prezioso onore."}}
Jorah Mormont nasce intorno al [[255]]<ref name="AGOT03" /> nell'[[Isola dell'Orso]]<ref name="AGOT54" />.

 

Attorno al [[272]] sposa una ragazza di [[Nobile Casa Glover|Casa Glover]] per volere del padre [[Jeor Mormont|Lord Jeor]]; il matrimonio dura circa dieci anni, incentrati più sul dovere che sulla passione. La moglie cerca di dagli un erede ma va incontro a tre gravidanze interrotte e la quarta le è fatale. In questo periodo, Jorah diventa [[Lord dell’Isola dell’Orso]] dopo la rinuncia del padre al titolo per arruolarsi nei [[Guardiani della Notte]].<ref name="ACOK12" />

 

Nel [[289]] si unisce alle forze che reprimono la [[Ribellione di Balon Greyjoy]]. Durante l’assalto di [[Pyke (Castello)|Pyke]] Jorah entra nel castello per secondo subito dopo [[Thoros| Thoros di Myr]]<ref name=" ACOK12" />, e per il valore dimostrato viene unto con i sette oli dall'[[Alto Septon]] e nominato cavaliere.<ref name="AGOT03" />

 

Una volta sedata la [[Ribellione di Balon Greyjoy|rivolta]] Ser Jorah partecipa al [[Torneo di Lannisport (289)|Torneo di Lannisport]], indetto per festeggiare la vittoria. In questa occasione vede per la prima volta [[Lynesse Hightower]], rimanendo molto colpito dalla giovane ragazza. Chiede alla fanciulla un pegno da portare al torneo, e sorprendentemente [[Lynesse Hightower|Lynesse]] gli dà un fazzoletto. Durante gli scontri alla lancia riesce inaspettatamente a distinguersi sconfiggendo [[Jason Mallister]], [[Yohn Royce|Lord Yohn Royce]], [[Ryman Frey|Ser Ryman]] e [[Hosteen Frey|Ser Hosteen Frey]], [[Walter Whent]], [[Lyle Crakehall]] e [[Boros Blount|Ser Boros Blount]]. Nello scontro finale spezza nove lance contro [[Jaime Lannister]] senza risultato, ma alla fine [[Re dei Sette Regni|Re ]] [[Robert Baratheon|Robert]] dà a lui l'alloro del campione, e Jorah incorona [[Lynesse Hightower|Lynesse]] regina d'amore e di bellezza. Dopo la vittoria chiede la mano della giovane e con sua sorpresa il padre [[Leyton Hightower|Lord Leyton Hightower]], nonostante la differenza di lignaggio, acconsente.<ref name="ACOK12" />

 

I due si sposano a [[Lannisport]], ma non appena giunti all’[[Isola dell’Orso]], la moglie inizia a constatare con delusione lo stile di vita povero e semplice che vi si tiene. Per cercare di accontentarla Jorah fa venire sull'[[Isola dell’Orso|isola]] un cuoco da [[Vecchia Città]], un arpista da [[Lannisport]], orafi, gioiellieri, sarti. Fa inoltre costruire una nave con la quale porta la moglie a [[Lannisport]] e [[Vecchia Città]] per farla partecipare alle feste; la fa viaggiare persino fino a [[Braavos]], dove Jorah si fa prestare una grossa somma. Per ripagare il debito contratto partecipa ad altri tornei, ma non riesce più a distinguersi e ogni sconfitta comporta l’onere di ripagare le armature e i cavalli persi. Insiste quindi con la moglie per ritornare all'[[Isola dell'Orso]] ma una volta arrivati la situazione degenera: non ha più soldi per pagare il cuoco e l'arpista, e quando parla di impegnare i suoi gioielli, [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si adira.<ref name=" ACOK12" /> Per permettere alla moglie di mantenere il suo stile di vita Jorah decide di vendere alcuni cacciatori di frodo<ref name="AGOT12" /> a un mercante di schiavi di [[Tyrosh]] anziché consegnarli ai [[Guardiani della Notte]]<ref name="AGOT03" />, ma viene denunciato. Quando scopre che [[Eddard Stark|Lord Stark]] intende recarsi sull'[[Isola dell'Orso]] e processarlo per il suo crimine, per sfuggire alla condanna a morte prevista è costretto ad andare in esilio nel [[Essos|Continente Orientale]]<ref name="AGOT72">[[AGOT72]]</ref>, arrecando così disonore a suo padre [[Jeor Mormont|Jeor]]<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>Decide però di non portare con sé [[Lungo Artiglio]], la spada in [[Acciaio di Valyria|acciaio di Valyria]] della sua casata, che lascia all'[[Isola dell'Orso]].<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

 

Nel [[293]] circa Jorah, insieme a [[Lynesse Hightower|Lynesse]], fugge quindi a [[Lys]], dove vende la nave per mantenere lui e la moglie, ma finisce tutti i suoi soldi in meno di un anno. È così costretto a diventare un mercenario, combattendo contro i [[Braavos|Braavosiani]] sulla [[Rhoyne]], ma al suo ritorno da una campagna militare scopre che [[Lynesse Hightower|Lynesse]] si è trasferita dal [[Principi Mercanti|Principe Mercante]] [[Tregar Ormollen]], diventandone la concubina favorita.<ref name="ACOK12" />

 

Desiderando il perdono reale e con esso il rientro in patria, si mette al servizio di [[Varys]], accettando di agire come suo informatore nel [[Essos|Continente Orientale]].<ref name="AGOT12" />

 

=== Al servizio dei Targaryen ===

{{Citazione | Testo = "La gente prega perché venga la pioggia, i figli crescano sani, l'estate non finisca mai." ribatté ser Jorah. "Per la gente non ha nessuna importanza se gli alti lord giocano al gioco del trono. Basta che li lascino in pace." Scrollò le spalle. "solo che non viene mai lasciata in pace."}}

Nel [[297]] Ser Jorah si trova a [[Pentos]], ed entra in contatto con i [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] in esilio partecipando alla festa organizzata da [[Khal]] [[Drogo]]] nella sua villa di [[Pentos]] in occasione del suo primo incontro con la futura sposa [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]].<ref name="AGOT03" /> Incuriosito dalla sua presenza, [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys Targaryen]] lo approccia, ed il cavaliere approfitta dell'occasione per mettersi al suo servizio, entrando a far parte del suo seguito.<ref name="AGOT11">[[AGOT11]]</ref>

 

In occasione del [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] regala a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] una serie di libri antichi contenenti storie e canti dei [[Sette Regni]], scusandosi con la ragazza per non essersi potuto permettere niente di più costoso. Dopo la cerimonia della consegna dei doni, consiglia a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Dany]] di fare una breve cavalcata sulla puledra d'argento donatale da [[Drogo]], spiegandole che è quanto il marito si aspetta da lei.<ref name="AGOT11" />

 

Dopo il [[Matrimonio tra Drogo e Daenerys Targaryen|matrimonio]] si mette in viaggio al seguito del [[Khalasar|khalasar]] di [[Drogo]] diretto verso [[Vaes Dothrak]]. Prima di lasciare [[Pentos]] fa tuttavia recapitare a [[Varys]] la notizia del matrimonio e degli spostamenti che attendono i due [[Nobile Casa Targaryen|Targaryen]] superstiti.<ref name="AGOT12" />

 

Progressivamente Ser Jorah si avvicina sempre di più a [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], fornendole informazioni sulle terre che stanno attraversando e arrivando persino a esprimerle le proprie considerazioni personali, molto negative, su [[Viserys Targaryen (Re Mendicante)|Viserys]]. In breve tempo diventa per lei un consigliere fidato.<ref name="AGOT23" />

 

 

Appena viene a conoscenza della gravidanza di [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] provvede a inviarne comunicazione a [[Varys]].<ref name="AGOT33">[[AGOT33]]</ref>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...