Jump to content
Sign in to follow this  
Arwen89

Melisandre

Recommended Posts

La scheda è molto breve, perchè di Melisandre vengono fatti pochissimi accenni in AGOT. Come campi non sapevo bene quali mettere, proprio perchè il materiale è poco. Ho inserito "Organizzazione", ma se non va bene la elimino :)


{{Personaggio
| Nome = < Melisandre >
| POV = < NO >
|Organizzazione = < Sacerdotessa di R'hllor >
Melisandre è una Sacerdotessa di Asshai delle Ombre, consigliera di Stannis Baratheon.
Descrizione fisica ///
Descrizione psicologica ///
Secondo quanto Varys riferisce a Tywin Lannister, Stannis Baratheon fa giungere Melisandre a Roccia del Drago.(AGOT69)
Edited by Arwen89

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alla Locanda dell'Incrocio, Tywin Lannister riferisce a Tyrion i sussurri di Varys: Secondo quando Varys riferisce a Tywin Lannister, si dice che a Roccia del Drago, Stannis Baratheon fa abbia fatto giungere Melisandre e Roccia del Drago. una misteriosa strega di Asshai delle Ombre. (AGOT69)

 

 

PS: la fonte della descrizione introduttiva è sempre AGOT69?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, modifico secondo le tue indicazioni :)

No, la descrizione in realtà l'ho inserita io...perchè l'unica informazione che avevo era la frase che ho scritto (AGOT69, appunto). Elimino anche quella?

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, se si deduce dalle info di AGOT69, la fonte è AGOT69 ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, allora sì. Mantengo la parte introduttiva e modifico l'altra frase :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un dubbio: messa così sembra che Varys riferisca direttamente a Tywin, ma la dinamica credo sia un po' diversa, o ricordo male?

Share this post


Link to post
Share on other sites

His father frowned. “I have felt from the beginning that Stannis was a greater danger than all the others combined. Yet he does nothing. Oh, Varys hears his whispers. Stannis is building ships, Stannis is hiring sellswords, Stannis is bringing a shadowbinder from Asshai. What does it mean? Is any of it true?” He gave an irritated shrug. “Kevan, bring us the map.”

Share this post


Link to post
Share on other sites

OK, ma non è Varys che riferisce a Tywin direttamente, no?

 

{{Personaggio

| Nome = Melisandre

| Organizzazioni = [[Preti Rossi]]

}}

 

[[Melisandre]] è una sacerdotessa di [[Asshai]] delle [[Le Ombre|Ombre]], consigliera di [[stannis Baratheon]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Resoconto biografico ==

Secondo quanto le informazioni raccolte da [[Varys]] riferisce a Tywin Lannister, [[stannis Baratheon]] fa giungere Melisandre a [[Roccia del Drago]] accogliendola alla sua corte.<ref name="AGOT69" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Asshai]] [[Categoria:MP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Preti Rossi]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Personaggio
| Nome = Melisandre
| Soprannome = Donna Rossa
| Immagine = Rit_Melisandre
| Legenda = <center>Melisandre by Roberta Tedeschi©</center>
| Organizzazioni = [[Preti rossi]]
| Apparizioni = [[ACOK]]
| Attore = [[Carice van Houten]]
| Doppiatore = Cinzia Villari
| Stagioni = [[Seconda Stagione]]

}}

[[Melisandre]] è una sacerdotessa di [[R'hllor]]<ref name="ACOKAAC">[[ACOK - Appendici#Appendice AC|ACOK - Appendice AC]]</ref> proveniente da [[Asshai]] delle [[Le Ombre|Ombre]], consigliera di [[Stannis Baratheon]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>


__TOC__


== Descrizione fisica ==
Melisandre ha i capelli color rame, luminoso e brunito, gli occhi rossi e la pelle chiara.<ref name="ACOK00">[[ACOK00]]</ref>
E' snella, graziosa, alta, con seni pieni, fianchi stretti e una faccia a forma di cuore.<ref name="ACOK" />
Veste sempre di rosso, di regola con vestiti di seta, e porta un rubino alla gola.<ref name="ACOK00" />
Ha una voce profonda.<ref name="ACOK00" />


== Descrizione psicologica ==
E' molto religiosa e intolleranti con le religioni diverse da quella di [[R'hllor]].<ref name="ACOK10">[[ACOK10]]</ref>
Ritiene di essere buona e di servire la giusta causa del [[R'hllor|Signore della Luce]].<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>
Sa incutere molto timore<ref name="ACOK10" /> e anche per questo non è molto amata dai nobili sostenitori di [[Stannis Baratheon|Stannis]].<ref name="ACOK42" />
Oltre alla [[Lingua Comune]], conosce la lingua di [[Asshai]] e l'[[Alto Valyriano]].<ref name="ACOK10" />


== Resoconto biografico ==
Secondo le informazioni raccolte da [[Varys]], [[Stannis Baratheon]] fa giungere Melisandre a [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] accogliendola alla sua corte.<ref name="AGOT69" />
Alla corte di [[Stannis Baratheon|Stannis]], Melisandre vede nelle fiamme la sua vittoria e la morte di [[Renly Baratheon|Renly]], e lo convince così ad avanzare la propria pretesa al trono.<ref name="ACOK00" />
Lì convince in particolar modo la regina [[Selyse Florent|Selyse]] a diventare una sua seguace e ad abbandonare il culto dei [[Sette Dei]].<ref name="ACOK00" /> [[Stannis Baratheon|Stannis]], al contrario, benché scettico, la segue perché la ritiene potente.<ref name="ACOK10" />
Una sera alla [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] partecipa al banchetto organizzato da [[Stannis Baratheon|Stannis]] insieme ai suoi lord alfieri, e prende posto alla destra del [[Re dei Sette Regni|Re]]. In quell'occasione, quando vede giungere [[Maestri|maestro]] [[Cressen]] gli va incontro e lo aiuta a rialzarsi dopo che è caduto; dopo una discussione in cui è coinvolto anche [[Macchia]], tuttavia, lo deride e gli mette in testa l'elmo del giullare, definendolo stolto. Poco dopo, [[Cressen]] porge una coppa di vino a Melisandre, invitandola a brindare insieme a lui al [[R'hllor|Signore della Luce]]. Prima di bere, Melisandre suggerisce al vecchio di versare il vino per terra, ma quello rifiuta. La donna beve dalla coppa che le viene offerta un sorso lungo e profondo; poi gli passa la coppa con l'ultimo goccio di vino. Dopo che entrambi hanno bevuto il vino, Melisandre guarda [[Cressen]] cadere al suolo strangolato dal veleno, e gli ricorda il potere del suo dio.<ref name="ACOK00" />
Qualche tempo dopo, convince [[Stannis Baratheon|Stannis]] a far devastare il tempio della [[Roccia del Drago (Isola)|Roccia del Drago]], nonostante l'opposizione dei più devoti. Fa quindi rimuovere dal tempio le statue dei [[Sette Dei]] e le fa bruciare in un rogo. Durante il rogo, cammina intorno al fuoco per tre volte, pregando nella lingua di [[Asshai]], in [[Alto Valyriano]] e nella [[lingua comune]], ed annunciando la profezia di [[Azor Ahai]], invitando [[Stannis Baratheon|Stannis]] a raccogliere dal fuoco la spada che chiama [[Portatrice di Luce]], con cui lui, [[Azor Ahai]] redivivo,  scaccerà le tenebre.<ref name="ACOK10" />
Melisandre segue quindi [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Stannis Baratheon|Stannis]] verso [[Capo Tempesta]]. Quando viene organizzato l'incontro con [[Renly Baratheon|Renly]], Melisandre è al seguito di [[Stannis Baratheon|Stannis]] e innalza il vessillo con il suo nuovo emblema; quando [[Renly Baratheon|Renly]] iroizza su tale stemma, lei spiega che è legato alla nuova fede di [[Stannis]]. Poco prima di allontanarsi al seguito del suo [[Re dei Sette Regni|re]], invita [[Renly Baratheon|Renly]] a ripensare ai propri peccati.<ref name="ACOK31" />
Dopo la morte di [[Renly Baratheon|Renly]], quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] è afflitto da terribili incubi contro cui le pozioni del [[Maestri|maestro]] sono inefficaci, solo Melisandre riesce a confortarlo, e per questo condivide il padiglione con lui, tanto che alcuni pensano che i due abbiano una relazione sessuale.<ref name="ACOK42" />
Presenzia alla trattativa tra [[Stannis Baratheon|Stannis]] e [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay Penrose]], castellano di [[Cao Tempesta]]. In quell'occasione, spiega al cavaliere di servire il [[R'hllor|Signore della Luce]]. Dopo averlo visto rifiutare la proposta di [[Stannis Baratheon|Stannis]], gli augura che il [[R'hllor|Signore della Luce]] lo protegga nella sua oscurità, e [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay]] in risposta insulta il suo dio e la sua religione. Quella notte, su ordine di [[Stannis Baratheon|Stannis]], [[Davos Seaworth|Ser Davos]] la porta in barca verso [[Capo Tempesta]]. Nell'occasione, lei lo interroga sulle sue paure, e gli ricorda che gli uomini non possono essere grigi, ma devono scegliere se essere bianchi oppure neri. Gli spiega altresì di ritenersi innocente della morte di [[Maestri|maestro]] [[Cressen]] e di [[Renly Baratheon|Renly]], e che le ombre non riuscirebbero a raggiungere [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay Penrose]] a causa degli incantesimi che proteggono [[Capo Tempesta]]. Ormai giunti sotto il castello, Melisandre si toglie il mantello, rivelando di essere gravida, e partorisce un'enorme ombra dalle sembianze di [[Stannnis Baratheon|Stannis]] che supera la grata, emettendo un urlo a metà tra il dolore e l'estasi.<ref name="ACOK42" />
[[Stannis Baratheon|Stannis]] non le permette di essere presente alla [[Battaglia delle Rapide Nere]] e la fa rientrare a [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] insieme ad [[Edric Storm]], per compiacere i suoi alfieri e cavalieri, contrari alla sua presenza.<ref name="ACOK58" />


== Note ==
<references />


{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Asshai]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:MP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Preti rossi]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio
| Nome = Melisandre
| Soprannome = Donna Rossa
| Immagine = Rit_Melisandre
| Legenda = <center>Melisandre by Roberta Tedeschi©</center>
| Organizzazioni = [[Preti rossi]]
| Apparizioni =
[[A Clash of Kings]]
| Attore = [[Carice van Houten]]
| Doppiatore = Cinzia Villari
| Stagioni = [[Seconda Stagione]]
}}

 

[[Melisandre]] è una sacerdotessa di [[R'hllor]]<ref name="ACOKAAC">[[ACOK - Appendici#Appendice AC|ACOK - Appendice AC]]</ref> proveniente da [[Asshai]] delle [[Le Ombre|Ombre]], consigliera di [[Stannis Baratheon]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>


__TOC__


== Descrizione fisica ==
Melisandre ha i capelli color rame, luminoso e brunito, gli occhi rossi e la pelle chiara.<ref name="ACOK00">[[ACOK00]]</ref>
E'
una donna di bell'aspetto: snella, graziosa, alta, con seni pieni, fianchi stretti e una faccia a forma di cuore.<ref name="ACOK" />
Veste sempre di rosso, di regola con vestiti di seta, e porta un rubino alla gola.<ref name="ACOK00" />
Ha una voce profonda.<ref name="ACOK00" />


== Descrizione psicologica ==
E' molto religiosa e intollerante con le religioni diverse da quella di [[R'hllor]].<ref name="ACOK10">[[ACOK10]]</ref>
Ritiene
che ci sia una netta distinzione tra persone virtuose e persone malvagie, ed è convinta di appartenere alla prima categoria in quanto servitrice della di essere buona e di servire la giusta causa del [[R'hllor|Signore della Luce]].<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>
Sa incutere molto timore<ref name="ACOK10" /> e anche per questo non è molto amata dai nobili sostenitori di [[Stannis Baratheon|Stannis]].<ref name="ACOK42" />
Oltre alla [[Lingua Comune]], conosce la lingua di [[Asshai]] e l'[[Alto Valyriano]].<ref name="ACOK10" />

 

Direi che è doveroso mettere anche qualcosa sulle sue capacità di usare poteri magici.


== Resoconto biografico ==
Secondo le informazioni raccolte da [[Varys]], [[Stannis Baratheon]] fa giungere Melisandre a [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] accogliendola alla sua corte.<ref name="AGOT69" /> Lì la donna Alla corte di [[Stannis Baratheon|Stannis]], Melisandre vede nelle fiamme la sua vittoria e la morte di [[Renly Baratheon|Renly]], fratello minore e rivale di [[Stannis Baratheon|Stannis]], e lo convince quest'ultimo così ad avanzare la propria pretesa al trono.<ref name="ACOK00" /> Inoltre persuade Lì convince in particolar modo la regina [[Selyse Florent|Selyse]] a diventare una sua seguace e ad abbandonare il culto dei [[Sette Dei]].<ref name="ACOK00" /> [[Stannis Baratheon|Stannis]], al contrario, non si abbandona alla nuova fede religiosa, ma segue i consigli di Melisandre per sfruttare i suoi poteri.  benché scettico, la segue perché la ritiene potente.<ref name="ACOK10" />


Una sera alla [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] Melisandre partecipa al banchetto organizzato da [[Stannis Baratheon|Stannis]] insieme ai suoi lord alfieri, e prende posto alla destra del [[Re dei Sette Regni|Re]]. In quell'occasione, quando vede giungere [[Maestri|maestro]] [[Cressen]] gli va incontro e lo aiuta a rialzarsi dopo che è caduto; subito dopo i due hanno una discussione in cui l'anziano esprime scetticismo verso il culto di [[R'hllor]] e per deriderlo Melisandre dopo una discussione in cui è coinvolto anche [[Macchia]], tuttavia, lo deride e gli mette in testa l'elmo del giullare [[Macchia]], definendolo stolto. Poco dopo, [[Cressen]] tenta di mettere in pratica il suo piano di avvelenarla e la invita porge una coppa di vino a Melisandre, invitandola a brindare insieme a lui al [[R'hllor|Signore della Luce]], porgendogli una coppa di vino avvelenato. Prima di bere, Melisandre suggerisce al vecchio di versare il vino per terra, ma quello rifiuta. La donna allora ingoia una lunga sorsata e beve dalla coppa che le viene offerta un sorso lungo e profondo; poi gli passa la coppa con l'ultimo goccio di vino. Dopo che entrambi hanno bevuto il vino, Melisandre Restando completamente immune, guarda [[Cressen]] cadere al suolo strangolato dal veleno, e gli ricorda il potere del suo dio.<ref name="ACOK00" />


Qualche tempo dopo, convince [[Stannis Baratheon|Stannis]] a far devastare il tempio della [[Roccia del Drago (Isola)|Roccia del Drago]], nonostante l'opposizione dei più devoti. Fa quindi rimuovere dal tempio le statue dei [[Sette Dei]] e ordina che vengano bruciate le fa bruciare in un rogo. Durante il rogo, cammina intorno al fuoco per tre volte, pregando nella lingua di [[Asshai]], in [[Alto Valyriano]] e nella [[lingua comune]], ed annunciando la profezia di [[Azor Ahai]], invitando [[Stannis Baratheon|Stannis]] a raccogliere dal fuoco la spada che chiama [[Portatrice di Luce]], con cui lui, [[Azor Ahai]] redivivo, scaccerà le tenebre.<ref name="ACOK10" />


Melisandre segue quindi Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Stannis Baratheon|Stannis]] parte insieme al suo esercito per cingere d'assedio verso [[Capo Tempesta]], castello di [[Renly Baratheon]], Melisandre lo segue. Partecipa all'incontro tra i due fratelli, nel corso del quale Quando viene organizzato l'incontro con [[Renly Baratheon|Renly]], Melisandre è al seguito di [[Stannis Baratheon|Stannis]] e innalza il vessillo con il suo nuovo emblema (magari direi prima che Melisandre convince Stannis anche a cambiare stemma); quando [[Renly Baratheon|Renly]] ironizza sul tale stemma, lei spiega che è legato alla nuova fede di [[Stannis Baratheon|Stannis]]. Poco prima di allontanarsi al seguito del suo [[Re dei Sette Regni|re]], invita [[Renly Baratheon|Renly]] a ripensare ai propri peccati.<ref name="ACOK31" />

 

(ma non mettiamo nulla sulla questione dell'ombra che ha ucciso Renly, che  è evidentemente generata da Melisandre?)
Dopo la morte di [[Renly Baratheon|Renly]], quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] è afflitto da terribili incubi contro cui le pozioni del [[Maestri|maestro]] (Pylos? Metterei il nome per avere più link) sono inefficaci, solo Melisandre riesce a confortarlo, e per questo condivide il padiglione con lui, tanto che iniziano a circolare voci su una loro alcuni pensano che i due abbiano una relazione sessuale.<ref name="ACOK42" />


Presenzia alla trattativa tra [[Stannis Baratheon|Stannis]] e [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay Penrose]], castellano di [[Capo Tempesta]]. In quell'occasione, spiega al cavaliere di servire il [[R'hllor|Signore della Luce]]. Dopo averlo visto rifiutare la proposta di [[Stannis Baratheon|Stannis]], gli augura che il [[R'hllor|Signore della Luce]] lo protegga nella sua oscurità, e [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay]] in risposta insulta il suo dio e la sua religione. Quella notte, su ordine di [[Stannis Baratheon|Stannis]], [[Davos Seaworth|Ser Davos]] la porta in barca verso [[Capo Tempesta]]. Nell'occasione, lei lo interroga sulle sue paure, e gli ricorda che gli uomini non possono essere grigi, ma devono scegliere con chiarezza de perseguire il bene o il male, senza la possibilità di mantenersi nel mezzo se essere bianchi oppure neri. Gli spiega altresì di ritenersi innocente della morte di [[Maestri|maestro]] [[Cressen]] e di [[Renly Baratheon|Renly]], e che le ombre non riuscirebbero a raggiungere [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay Penrose]] a causa degli incantesimi che proteggono [[Capo Tempesta]]. Ormai giunti sotto il castello, Melisandre si toglie il mantello, rivelando di essere gravida, e partorisce un'enorme ombra dalle sembianze di [[Stannnis Baratheon|Stannis]] che supera la grata, emettendo un urlo a metà tra il dolore e l'estasi.<ref name="ACOK42" />


[[Stannis Baratheon|Stannis]] non le permette di essere presente alla [[Battaglia delle Rapide Nere]] e la fa rientrare a [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] insieme ad [[Edric Storm]], per compiacere i suoi alfieri e cavalieri, contrari alla sua presenza.<ref name="ACOK58" />


== Note ==
<references />


{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Asshai]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:MP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Preti rossi]]</noinclude>

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

{{Personaggio
| Nome = Melisandre
| Soprannome = Donna Rossa
| Immagine = Rit_Melisandre
| Legenda = <center>Melisandre by Roberta Tedeschi©</center>
| Organizzazioni = [[Preti rossi]]
| Apparizioni = [[A Clash of Kings]]

| Attore = [[Carice van Houten]]
| Doppiatore = Cinzia Villari
| Stagioni = [[Seconda Stagione]]
}}

 

[[Melisandre]] è una sacerdotessa di [[R'hllor]]<ref name="ACOKAAC">[[ACOK - Appendici#Appendice ACB|ACOK - Appendice ACB]]</ref> proveniente da [[Asshai]] delle [[Terra delle Le Ombre|Ombre]], consigliera di [[Stannis Baratheon]]<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>.

 


__TOC__


== Descrizione fisica ==
Melisandre ha i capelli color rame, luminoso e brunito, gli occhi rossi e la pelle chiara.<ref name="ACOK00">[[ACOK00]]</ref>

Melisandre è È una donna di bell'aspetto: snella, alta, con seni pieni, fianchi stretti e una faccia il viso a forma di cuore.<ref name="ACOK00">[[ACOK00]]</ref>

 

Melisandre hHa i capelli color rame, luminoso e brunito, gli occhi rossi e la pelle chiara.<ref name="ACOK00" />


Veste sempre di rosso, di regola con vestiti di seta, e porta un rubino Forse una collana con un rubino? alla gola.<ref name="ACOK00" />


Ha una voce profonda.<ref name="ACOK00" />


== Descrizione psicologica ==
È molto religiosa devota a [[R'hllor]] e intollerante con le altre religioni diverse da quella di [[R'hllor]].<ref name="ACOK10">[[ACOK10]]</ref>:
rRitiene che ci sia una netta distinzione tra persone virtuose e persone malvagie, ed è convinta di appartenere alla prima categoria in quanto servitrice giusta causa del [[R'hllor|Signore della Luce]]<ref name="ACOK42">[[ACOK42]]</ref>.

 

Melisandre dimostra di possedere notevoli [[Magia|poteri magici]], che le consentono di resistere ai veleni, scrutare il futuro nelle fiamme<ref name="ACOK00" /> e, dopo un rapporto sessuale, restare fittiziamente incinta e partorire ombre assassine con le sembianze dell'uomo con cui ha giaciuto.<ref name="ACOK42" /> In AWOIAF si dice che è Melisandre stessa che fa intendere che le ombre richiedano un atto sessuale, ma non è indicata la fonte dell'informazione... riusciamo a capire se è già in ACOK oppure se dobbiamo rimandare la cosa a libri successivi?


Sa incutere molto timore<ref name="ACOK10" /> e anche per questo non è molto amata dai nobili sostenitori di [[Stannis Baratheon|Stannis]].<ref name="ACOK42" />


Oltre alla [[Lingua Comune]], conosce la lingua di [[Asshai]] e l'[[Alto Valyriano]].<ref name="ACOK10" />


== Resoconto biografico ==
[[Stannis Baratheon]] fa giungere Possiamo dire che questo avviene nel 298? Equivarrebbe a dire che Varys ha avuto l'informazione poco dopo l'evento, mi sembra realistico... Melisandre a [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] accogliendola alla sua corte.<ref name="AGOT69" /> La donna acquisisce in breve tempo una notevole influenza, soprattutto dopo essere riuscita a persuadere la moglie di [[Stannis Baratheon|Stannis]], [[Selyse Florent|Selyse]], ad abbracciare la fede in [[R'hlllor]]. Lì la donna vede nelle fiamme la sua vittoria e la morte di [[Renly Baratheon]], fratello minore e rivale di [[Stannis Baratheon|Stannis]], e convince quest'ultimo ad avanzare la propria pretesa al trono.<ref name="ACOK00" /> Possiamo circostanziare meglio quando avviene questa lettura? Dopo la morte di Robert? Inoltre persuade la regina [[Selyse Florent|Selyse]] a diventare una sua seguace e ad abbandonare il culto dei [[Sette Dei]].<ref name="ACOK00" /> [[Stannis Baratheon|Stannis]], al contrario, non si abbandona alla nuova fede religiosa, ma segue i consigli di Melisandre per sfruttare i suoi poteri.<ref name="ACOK10" />


Una sera alla [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] Melisandre partecipa al ad un banchetto organizzato da [[Stannis Baratheon|Stannis]] insieme ai suoi lord alfieri, e prende posto alla destra del [[Re dei Sette Regni|Re]]. In quell'occasione, qQuando vede giungere [[Maestri|Maestro]] [[Cressen]] gli va incontro e lo aiuta a rialzarsi dopo che è caduto; subito dopo i due hanno una discussione in cui l'anziano esprime scetticismo verso il culto di [[R'hllor]] e per deriderlo Melisandre gli mette in testa l'elmo del giullare [[Macchia]], definendolo uno stolto. Poco dopo [[Cressen]] tenta di mettere in pratica il suo piano di avvelenarla e la invita a brindare insieme a lui al [[R'hllor|Signore della Luce]], porgendoglile una coppa di vino avvelenato. Prima di bere, Melisandre suggerisce al vecchio di versare il vino per terra, ma quello rifiuta. La donna allora ingoia una lunga sorsata e poi gli passa la coppa con l'ultimo goccio di vino. Restando completamente immune, guarda [[Cressen]] cadere al suolo strangolato dal veleno e gli ricorda il potere del suo dio.<ref name="ACOK00" />


Qualche tempo dopo, convince [[Stannis Baratheon|Stannis]] a far devastare il tempio della [[Roccia del Drago (Isola)|Roccia del Drago]], nonostante l'opposizione dei più devoti. Fa quindi rimuovere dal tempio le statue dei [[Sette Dei]] e ordina che vengano bruciate. Durante il rogo, cammina intorno al fuoco per tre volte, pregando nella lingua di [[Asshai]], in [[Alto Valyriano]] e nella [[Lingua Comune]], ed annunciando la profezia di [[Azor Ahai]], invitando [[Stannis Baratheon|Stannis]] a raccogliere dal fuoco la spada che chiama [[Portatrice di Luce]], con cui lui, [[Azor Ahai]] redivivo, scaccerà le tenebre.<ref name="ACOK10" />


Quando [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Stannis Baratheon|Stannis]] parte insieme al suo esercito per cingere d'assedio [[Capo Tempesta]], castello di [[Renly Baratheon]], Melisandre lo segue. Partecipa all'incontro tra i due fratelli, nel corso del quale innalza il vessillo con il suo nuovo emblema Magari direi prima che Melisandre convince Stannis anche a cambiare stemma <-- Sappiamo quando avviene?; quando [[Renly Baratheon|Renly]] ironizza sul tale stemma, lei spiega che è legato alla nuova fede di [[Stannis Baratheon|Stannis]]. Poco prima di allontanarsi al seguito del suo [[Re dei Sette Regni|re]], invita [[Renly Baratheon|Renly]] a ripensare ai propri peccati.<ref name="ACOK31" />

 

Ma non mettiamo nulla sulla questione dell'ombra che ha ucciso Renly, che  è evidentemente generata da Melisandre? <-- Effettivamente... è stata esclusa per un motivo particolare?


Dopo la morte di [[Renly Baratheon|Renly]], quando [[Stannis Baratheon|Stannis]] è afflitto da terribili incubi contro cui le pozioni del [[Maestri|Maestro]] [[Pylos]] sono inefficaci. S, solo Melisandre riesce a confortarlo, e per questo condivide il padiglione con lui, tanto che iniziano a circolare voci su una loro relazione sessuale.<ref name="ACOK42" />


Presenzia alla trattativa tra [[Stannis Baratheon|Stannis]] e [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay Penrose]], castellano di [[Capo Tempesta]]. In quell'occasione, spiega al cavaliere di servire il [[R'hllor|Signore della Luce]]. Dopo averlo visto rifiutare la proposta di [[Stannis Baratheon|Stannis]], gli augura che il [[R'hllor|Signore della Luce]] lo protegga nella sua oscurità, e [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay]] in risposta insulta la sua religione. Quella notte, su ordine di [[Stannis Baratheon|Stannis]], [[Davos Seaworth|Ser Davos]] la porta in barca verso [[Capo Tempesta]]. N; nell'occasione, lei lo interroga sulle sue paure e gli ricorda che gli uomini devono scegliere con chiarezza de perseguire il bene o il male, senza la possibilità di mantenersi nel mezzo. Gli spiega altresì di ritenersi innocente della morte di [[Maestri|Maestro]] [[Cressen]] e di [[Renly Baratheon|Renly]], e che le ombre non riuscirebbero a raggiungere [[Cortnay Penrose|Ser Cortnay Penrose]] a causa degli incantesimi che proteggono [[Capo Tempesta]]. Ormai giunti sotto il castello, Melisandre si toglie il mantello, rivelando di essere gravida, e partorisce un'enorme ombra dalle sembianze di [[Stannnis Baratheon|Stannis]] che supera la grata, emettendo Messa così sembra che l'urlo lo emetta l'ombra... un urlo a metà tra il dolore e l'estasi.<ref name="ACOK42" />


[[Stannis Baratheon|Stannis]] non le permette di essere presente alla [[Battaglia delle Rapide Nere]] e la fa rientrare a [[Roccia del Drago (Castello)|Roccia del Drago]] insieme ad [[Edric Storm]], per compiacere i suoi alfieri e cavalieri, contrari alla sua presenza.<ref name="ACOK58" />


== Note ==
<references />


{{Portale | Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Asshai]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:MP]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:Preti rossi]]</noinclude>

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispondo solo sull'ombra: è stata esclusa solo perché l'informazione nello schedone non era collegata a Melisandre, è la genesi di questa voce è stata molto difficoltosa :unsure:

 

Appena possibile emendero' :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

In AWOIAF si dice che è Melisandre stessa che fa intendere che le ombre richiedano un atto sessuale, ma non è indicata la fonte dell'informazione... riusciamo a capire se è già in ACOK oppure se dobbiamo rimandare la cosa a libri successivi?

 

Penso si riferiscano a un dialogo tra Melisandre e Jon Snow, però si trova in ADWD:

 

She knelt and scratched Ghost behind his ear. “Your Wall is a queer place, but there is power here, if you will use it. Power in you, and in this beast. You resist it, and that is your mistake. Embrace it. Use it.”

I am not a wolf, he thought. “And how would I do that?”

“I can show you.” Melisandre draped one slender arm over Ghost, and the direwolf licked her face. “The Lord of Light in his wisdom made us male and female, two parts of a greater whole. In our joining there is power. Power to make life. Power to make light. Power to cast shadows.”

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...