Jump to content
Sign in to follow this  
Almeric

ADWD - La lettera rosa

Recommended Posts

Grazie Almeric per il topic!

 

Mi avete quasi convinta.

Presa nel dettaglio la lettera potrebbe davvero averla scritta Mance.

I motivi mi convincono di meno, ma forse potrebbero anche starci... Secondo me, poi, mance ha già mentito altre volte (tipo per il corno di Joramun).

Però non mi convince affatto quel «E voglio il mio Reek».

Perché scrivere questo? Come fa a sapere di Reek?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Mance vuole essere indipendente, non inginocchiarsi a nessuno, e sa il che il suo popolo vorrebbe la stessa cosa.

Ora che sono di qua dalla barriera sono tanti e possono giocarsela anche sul campo di battaglia meglio rispetto agli altri, magari non in uno scontro diretto visto che non c'è paragone di addestramento, equipaggiamento e tecniche di guerra tra Bruti e Soldati regolari, ma visto che l'inverno è alle porte sanno di potersela giocare al meglio in un ambiente in cui sono a loro agio, molto più degli altri (vedi esercito di Stannis).

Guerriglia nel Nord quindi.

 

Il suo popolo, che lo crede morto, si è in un certo senso parzialmente inginocchiato a Stannis e Jon.

La lettera creerebbe due situazioni :

Rivelare che Mance è vivo, e di conseguenza Jon, Stannis e Melisandre sono bugiardi

Jon che prende le armi contro i Bolton per salvare la situazione (fArya, liberare Mance, etc) , infrangendo il giuramento di stare fuori dai giochi di potere del resto del mondo

Un terreno fertile per il ritorno di Mance, che adesso avrebbe migliaia di Bruti, al di qua della barriera pronti a farsi un loro "regno"

 

Poi Mance sta cercando qualcosa nelle cripte di Grande Inverno (Corno di Joramun?), un altro tassello da inserire

 

Da cosa lo desumi questo ??

 

 

 

Mance è a Winterfell con le 6 mogli di lancia che chiedono a Theon più di una volta informazioni riguardo alle cripte. Sicuramente non lo vogliono sapere per loro, ne per farci una passeggiata.

Sappiamo che Mance ha passato svariati mesi (anni?) a cercare le tombe dei giganti al di là della barriera

Sappiamo che Joramun ha avuto a che fare con gli Stark

 

Mi sembra una deduzione abbastanza lineare che Mance stia cercando nelle cripte il corno di Joramun ma come sempre, GRRM ci fa diffidare delle deduzioni semplici, ecco perchè "Corno di Joramun" è tra parentesi e con un punto interrogativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Almeric per il topic!

 

Mi avete quasi convinta.

Presa nel dettaglio la lettera potrebbe davvero averla scritta Mance.

I motivi mi convincono di meno, ma forse potrebbero anche starci... Secondo me, poi, mance ha già mentito altre volte (tipo per il corno di Joramun).

Però non mi convince affatto quel «E voglio il mio Reek».

Perché scrivere questo? Come fa a sapere di Reek?

ha potuto osservare theon, ci ha parlato e ha vissuto comunque tra i bolton a grande inverno dove tutti sapevano di reek, quindi è probabile che lo sapesse...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

Mance vuole essere indipendente, non inginocchiarsi a nessuno, e sa il che il suo popolo vorrebbe la stessa cosa.

Ora che sono di qua dalla barriera sono tanti e possono giocarsela anche sul campo di battaglia meglio rispetto agli altri, magari non in uno scontro diretto visto che non c'è paragone di addestramento, equipaggiamento e tecniche di guerra tra Bruti e Soldati regolari, ma visto che l'inverno è alle porte sanno di potersela giocare al meglio in un ambiente in cui sono a loro agio, molto più degli altri (vedi esercito di Stannis).

Guerriglia nel Nord quindi.

 

Il suo popolo, che lo crede morto, si è in un certo senso parzialmente inginocchiato a Stannis e Jon.

La lettera creerebbe due situazioni :

Rivelare che Mance è vivo, e di conseguenza Jon, Stannis e Melisandre sono bugiardi

Jon che prende le armi contro i Bolton per salvare la situazione (fArya, liberare Mance, etc) , infrangendo il giuramento di stare fuori dai giochi di potere del resto del mondo

Un terreno fertile per il ritorno di Mance, che adesso avrebbe migliaia di Bruti, al di qua della barriera pronti a farsi un loro "regno"

 

Poi Mance sta cercando qualcosa nelle cripte di Grande Inverno (Corno di Joramun?), un altro tassello da inserire

 

Da cosa lo desumi questo ??

 

Mance è a Winterfell con le 6 mogli di lancia che chiedono a Theon più di una volta informazioni riguardo alle cripte. Sicuramente non lo vogliono sapere per loro, ne per farci una passeggiata.

Sappiamo che Mance ha passato svariati mesi (anni?) a cercare le tombe dei giganti al di là della barriera

Sappiamo che Joramun ha avuto a che fare con gli Stark

 

Mi sembra una deduzione abbastanza lineare che Mance stia cercando nelle cripte il corno di Joramun.

Ci può stare!

 

Ma questo cambierebbe il modo in cui Mance appare all'inizio... Lui dice che fa tutto soltanto per mettere in salvo il suo popolo e il corno, eventualmente, serviva come arma finale... Che sarebbe stato meglio non usare, visto che la leggenda vuole, che avrebbe fatto cadere la barriera, unico vero ostacolo per gli estranei...

 

Ma perché continuerebbe a cercare il corno?

Sa qualcosa sul corno che non sappiamo?

E se avesse sempre voluto il corno anche quando lasciò la barriera?

La storia del mantello non mi ha mai convinta del tutto... Ad essere del tutto sinceri... :p

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Grazie Almeric per il topic!

Mi avete quasi convinta.

Presa nel dettaglio la lettera potrebbe davvero averla scritta Mance.

I motivi mi convincono di meno, ma forse potrebbero anche starci... Secondo me, poi, mance ha già mentito altre volte (tipo per il corno di Joramun).

Però non mi convince affatto quel «E voglio il mio Reek».

Perché scrivere questo? Come fa a sapere di Reek?

 

ha potuto osservare theon, ci ha parlato e ha vissuto comunque tra i bolton a grande inverno dove tutti sapevano di reek, quindi è probabile che lo sapesse...

Giusto.

Ma se non sbaglio, Jon non dovrebbe avere idea di chi sia... Perché nominarlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Grazie Almeric per il topic!

Mi avete quasi convinta.

 

Però non mi convince affatto quel «E voglio il mio Reek».

Perché scrivere questo? Come fa a sapere di Reek?

 

ha potuto osservare theon, ci ha parlato e ha vissuto comunque tra i bolton a grande inverno dove tutti sapevano di reek, quindi è probabile che lo sapesse...

Giusto.

Ma se non sbaglio, Jon non dovrebbe avere idea di chi sia... Perché nominarlo?

Ma Mance non sa quello che sa Jon... Mance per me, osservando gli invitati al matrimonio, ha visto che Reek è il suo "cagnolino", il suo servitore più stretto, e quindi pensa che tutti al Nord lo conoscano e quindi presume che Jon sappia chi sia questo Reek...

Per me è solo un altro elemento che mette per cercar di interpretare Ramsey...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per capire chi può esser stato a mandare la lettera e perché bisogna distinguere quale sia il vero messaggio e quali cose sono state messe solo per non farci capire il vero mittente o comunque per farci pensare che sia Ramsey...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Mance vuole essere indipendente, non inginocchiarsi a nessuno, e sa il che il suo popolo vorrebbe la stessa cosa.

Ora che sono di qua dalla barriera sono tanti e possono giocarsela anche sul campo di battaglia meglio rispetto agli altri, magari non in uno scontro diretto visto che non c'è paragone di addestramento, equipaggiamento e tecniche di guerra tra Bruti e Soldati regolari, ma visto che l'inverno è alle porte sanno di potersela giocare al meglio in un ambiente in cui sono a loro agio, molto più degli altri (vedi esercito di Stannis).

Guerriglia nel Nord quindi.

 

Il suo popolo, che lo crede morto, si è in un certo senso parzialmente inginocchiato a Stannis e Jon.

La lettera creerebbe due situazioni :

Rivelare che Mance è vivo, e di conseguenza Jon, Stannis e Melisandre sono bugiardi

Jon che prende le armi contro i Bolton per salvare la situazione (fArya, liberare Mance, etc) , infrangendo il giuramento di stare fuori dai giochi di potere del resto del mondo

Un terreno fertile per il ritorno di Mance, che adesso avrebbe migliaia di Bruti, al di qua della barriera pronti a farsi un loro "regno"

 

Poi Mance sta cercando qualcosa nelle cripte di Grande Inverno (Corno di Joramun?), un altro tassello da inserire

Da cosa lo desumi questo ??

 

Mance è a Winterfell con le 6 mogli di lancia che chiedono a Theon più di una volta informazioni riguardo alle cripte. Sicuramente non lo vogliono sapere per loro, ne per farci una passeggiata.

Sappiamo che Mance ha passato svariati mesi (anni?) a cercare le tombe dei giganti al di là della barriera

Sappiamo che Joramun ha avuto a che fare con gli Stark

 

Mi sembra una deduzione abbastanza lineare che Mance stia cercando nelle cripte il corno di Joramun.

Ci può stare!

 

Ma questo cambierebbe il modo in cui Mance appare all'inizio... Lui dice che fa tutto soltanto per mettere in salvo il suo popolo e il corno, eventualmente, serviva come arma finale... Che sarebbe stato meglio non usare, visto che la leggenda vuole, che avrebbe fatto cadere la barriera, unico vero ostacolo per gli estranei...

 

Ma perché continuerebbe a cercare il corno?

Sa qualcosa sul corno che non sappiamo?

E se avesse sempre voluto il corno anche quando lasciò la barriera?

La storia del mantello non mi ha mai convinta del tutto... Ad essere del tutto sinceri... :p

 

 

Alt.

Qui c'è un passo che secondo me molti dimenticano, o danno per scontato

 

Il corno di Joramun perchè dovrebbe distruggere la barriera?

Mi spiego meglio perchè il viaggio che mi sono fatto è abbastanza ampio.

 

Fatto #1

Il corno è già stato usato almeno un altra volta, da Joramun, e non ha distrutto la barriera

Fatto #2

Tutte le volte che mance parla del corno (6 volte in 3 libri, sempre grazie allo supendo Searchbot di redditASOIAF) non dice mai che distrugge la barriera, ma bensì che serve a risvegliare i giganti

Fatto #3

Wun Wun e altri giganti appaiono più volte nel libro...ma allora non sono già stati risvegliati?

 

Prima dell'attacco alla barriera, nessuno sapeva di questo corno, ne di questi suoi poteri, nessuno ne ha mai parlato : non un guardiano della notte ne nessun altro. Compreso uno come Aemon che dovrebbe essere molto informato.

 

Quindi, A MIO AVVISO, il corno non serve a distruggere la barriera, Ma a risvegliare i giganti della leggenda, tenendo conto che i Giganti delle leggende non sono i Giganti "standard" (tipo Wun Wun).

Mi sto rileggendo ora dei pezzi di libro legati a questo argomento, e sto collegando un po di cose insieme, se trovo abbastanza indizi per arrivare a una storia non completamente campata in aria, ve li scrivo <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

teoria interessante... e anche con buona dose di probabilità.

ma mance come avrebbe fatto a spedire una lettera?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate il semi OT, ma allora questa frase è l'ennesima altierata? <img alt=" />

 

Mance Rayder sfiorò di nuovo il grande corno nero. «Se io suono il Corno di Joramun, la Barriera cadrà. O almeno è questo che vogliono farmi credere i cantastorie. E tra la mia gente c'è chi non chiede altro...»

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti copio le mie fonti, logicamente in inglese, in quanto tutte le ricerche sul testo non le faccio mai in italiano.

In ogni caso il mio campo di ricerca era "horn of winter"

 

Joramun, who blew the Horn of Winter and woke giants from the earth (Jon V, ACoK)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from earth (Jon II, ASoS)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from the earth (Jon II, ASoS)

The Horn of Winter, that Joramun once blew to wake giants from the earth (Jon X, ASoS)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from the earth (Jon III, ADwD)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from the earth (Jon XII, ADwD)

 

In quella che riporti tu, oltretutto, Mance è il primo ad ammettere che la funzione del corno probabilmente non è abbattere la barriera.

 

Poi quando GRRM fa ripetere in maniera così simile e così tante volte a un personaggio la stessa cosa....sappiamo che succede

 

Aggiungo che anche "from the earth" potrebbe essere molto importante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo alla lettera, spesso ho pensato anch'io che possa essere falsa, almeno sulla parte riguardante il fu Re oltre la Barriera. Avevo dato finora Mance per spacciato, ma questo topic riporta indizi non indifferenti. La sorte di Stannis è probabilmente ciò che più mi preme sapere da TWOW, insieme a quella di Jon...e anche se non ho molte speranze per una sua sopravvivenza, non ho mai creduto alle parole di questa lettera.

 

Mi chiedo però a cosa punti Mance, se l'ha scritta davvero lui...come si è discusso, potrebbe voler vedere annientati i Guardiani e Jon, ma avrebbe davvero puntato tutto sull'impulsività di Jon nel correre a Grande Inverno infrangendo il giuramento? Avrei potuto capire se la lettera avesse detto "ho qui la tua sorellastra Arya prigioniera, dammi Shireen e gli altri che ti ho chiesto, o farà una brutta fine". In questo caso Jon sarebbe stato direttamente sfidato, e conoscendo il suo rapporto con Arya non avrebbe esitato a salvarla. Non so...magari Mance ha capito Jon già da molto tempo, saprebbe come manipolarlo.

 

Sbrigati Martin, dacci più informazioni >.<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo alla lettera, spesso ho pensato anch'io che possa essere falsa, almeno sulla parte riguardante il fu Re oltre la Barriera. Avevo dato finora Mance per spacciato, ma questo topic riporta indizi non indifferenti. La sorte di Stannis è probabilmente ciò che più mi preme sapere da TWOW, insieme a quella di Jon...e anche se non ho molte speranze per una sua sopravvivenza, non ho mai creduto alle parole di questa lettera.

 

Mi chiedo però a cosa punti Mance, se l'ha scritta davvero lui...come si è discusso, potrebbe voler vedere annientati i Guardiani e Jon, ma avrebbe davvero puntato tutto sull'impulsività di Jon nel correre a Grande Inverno infrangendo il giuramento? Avrei potuto capire se la lettera avesse detto "ho qui la tua sorellastra Arya prigioniera, dammi Shireen e gli altri che ti ho chiesto, o farà una brutta fine". In questo caso Jon sarebbe stato direttamente sfidato, e conoscendo il suo rapporto con Arya non avrebbe esitato a salvarla. Non so...magari Mance ha capito Jon già da molto tempo, saprebbe come manipolarlo.

 

Sbrigati Martin, dacci più informazioni >.<

Ecco lo penso anch'io.

In generale di Jon non si può dire che sia un tipo impulsivo... A volte lo è stato anche lui, ma non cede facilmente, di certo provocarlo con Arya avrebbe avuto più effetto... Che poi, se non sbaglio, dopo averla letta nei suoi pensieri continua a rimbalzargli la parte di Arya, più delle altre...

Forse l'obiettivo lo ha raggiunto lo stesso.

 

 

Cooooomunque, per motivi miei (vedisi, progetti personali sul destino di Jon), mi sono convinta che Mance cerca il corno di Joramun sotto le cripte di Grande Inverno. Che tutta sta storia della lettera (chiunque l'abbia scritta) servirà in qualche modo a trascinare Jon a Grande Inverno. Che in qualche modo saprà che Mance cercava il corno nelle cripte. E allora FINALMENTE ci scenderà. Ricorderà il suo sogno ricorrente. Lo seguirà e da qualche parte nella tomba di Lyanna, ci sarà qualcosa che gli farà scoprire le sue vere origini!!!

 

 

 

Va bene, tornando a Mance... Anche per me ci sono troppi fattori imprevedibili nel suo piano.

E non credo farebbe tutto questo soltanto per invidia....

Se lo ha fatto, deve esserci dell'altro sotto... E Tormund avrà qualche ruolo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una teoria decisamente ben argomentata! Finora ero poco propensa a considerare Mance l'autore della lettera, ma ora ...andando a confrontare le lettere di Ramsay si nota che alcuni particolari sono differenti (sangue, pezzi di pelle, titoli). Mance è un tizio astuto e osservatore, ha avvicinato Reek e studiato Ramsay, quindi potrebbe davvero averla scritta lui la lettera.

Per la ripetizione della parola bastardo: pensavo che Ramsay potesse averla scritta di continuo per rimarcare il fatto che lui ora è un Bolton, mentre Jon uno Snow. Non avevo collegato il tutto alla giustificazione di Jon ("ti ricordi dove avevano messo il bastardo?"), ma in effetti funziona bene.

 

Non sono ancora del tutto convinta del perché possa averlo fatto...lui alla Barriera ha lasciato il figlio (che sarebbe in pericolo in caso di una sommossa/rivolta). Mette davanti alla sicurezza del bambino il desiderio di indipendenza del popolo libero? Ma poi, siamo sicuri che Mance odi Jon? Il ragazzo ha tradito i Bruti (rivelando in effetti di non aver mai cambiato fazione, rimanendo fedele ai Guardiani), ma lo stesso Mance ha tradito (stavolta per davvero) un giuramento. Perché odiarlo per questo? Jon ha poi permesso ai Bruti di passare la Barriera (mettendoli al sicuro dagli Estranei).

 

Mance come fa a sapere della sconfitta e morte di Stannis? Se lo è inventato per convincere Jon a marciare su Grande Inverno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate il semi OT, ma allora questa frase è l'ennesima altierata? <img alt=" />

 

Mance Rayder sfiorò di nuovo il grande corno nero. «Se io suono il Corno di Joramun, la Barriera cadrà. O almeno è questo che vogliono farmi credere i cantastorie. E tra la mia gente c'è chi non chiede altro...»

Anche Dalla lo dice. Jon domanda perché non lo ha usato e lei risponde per Mance, dicendo che per l'appunto la Barriera protegge dagli Estranei, farla crollare non conviene neppure a loro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...