Sign in to follow this  
Euron Gioiagrigia

Saga Mass Effect

Recommended Posts

Trilogia di fantascienza stile action-rpg iniziata nel 2008 con ME1 e proseguita nel 2010 e nel 2012 con i due seguiti, rappresenta a mio parere uno dei punti più alti del gaming odierno insieme a BioShock.

 

SPOILER TRAMA ME1

La storia è ambientata verso la fine del XXII secolo, quando l'umanità, grazie alla scoperta dei portali galattici, è in grado di viaggiare nello spazio fino agli angoli più remoti della galassia. La maggior parte delle specie aliene, umana compresa, è governata dal Consiglio, governo presieduto dalle tre razze più avanzate, cioè Asari, Salarian e Turian. Alle altre specie degne di attenzione, come quella degli umani, è riservata un'ambasciata. La storia è incentrata sul personaggio di Shepard, comandante umano militare a capo della nave Normandy che durante una missione apparentemente di routine sulla colonia umana di Eden Prime scopre degli indizi che fanno pensare ad un possibile ritorno nella Galassia dei Razziatori, macchine senzienti quasi leggendarie che si dice aver distrutto molte decine di migliaia di anni prima l'evoluta razza dei Prothean. Il Consiglio però non sembra credere a Shepard, che dovrà, insieme alla sua squadra, trovare il modo di cercare ulteriori informazioni per fermare i Razziatori e Saren, un agente Turian alleatosi con la razza sintetica dei Geth con lo scopo di agevolare il ritorno dei Razziatori stessi.

 

 

I due sequel ovviamente approfondiscono le conseguenze del primo episodio in modo eccellente.

 

Punti di forza della saga, a mio parere, sono:

1) I dialoghi: realistici e profondi, danno un grande spessore alla trama e ai personaggi;

2) La descrizione dettagliata dell'ambiente in cui si svolge la storia: sembra un mondo futuristico verosimile. Tale realismo è accentuato dalla presenza del Codex, una specie di enciclopedia che contiene tutte le informazione sul mondo di ME comprese informazioni non strettamente necessarie al gioco;

3) I personaggi, quasi tutti indimenticabili;

4) La grafica, che nel 3 raggiunge livelli incantevoli;

5) Nell'edizione italiana, il doppiaggio;

6) La possibilità di far evolvere il proprio personaggio in senso positivo e negativo, il che ha delle conseguenze ai fini del trama e arricchisce le possibilità di gioco.

 

Detto questo, che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto giocando proprio ora al terzo capitolo (wow)... Veramente una saga epocale e un gioco maledettamente coinvolgente. Dal punto di vista prettamente videoludico ho trovato alcuni punti deboli a mio avviso (che però non compromettono l'esperienza di gioco):

-Gestione dell'equipaggiamento, soprattutto di mod varie, eccessivamente macchinosa (ME1). Troppo anche per un gdr.
-Subquest ripetitive (ME2)
-Più peso al lato "sparatutto" rispetto a quello "ruolistico" (ME2)

Per i punti che mi hanno lasciato perplesso del terzo aspetto a finirlo prima di dire la mia opinione, anche se per ora non mi soddisfa appieno il sistema di esplorazione della galassia (che però è giustificato dalla trama)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insieme alla saga di dragon age questa saga rappresenta la bioware. Per me è difficile dire quale delle due sia la migliore. Sicuramente sono entrambe nella mia top five.

Avendoli giocati tutti e tre ho una visione d'insieme. Eviterò di spoilerare :ehmmm:

 

Il primo capitolo...

rimane il mio preferito, anche perchè per me la grafica conta assai poco. Anzi, praticamente utilizzo ME1 come metro di grafca: se un videogioco ha una grafica uguale o superiore a quella di ME1, non la guardo nemmeno più, è automaticamente soddisfacente.

Quanto mi è piaciuto! :D L'immersione, il gioco, inizia ancor prima di aver finito il tuo personaggio, quando clicchi su Nuova partita nel meu principale. Subito dice "ricerca nel database dell'alleanza" e quando selezioni "crea nuovo personaggio" esce tipo "Dati danneggiati. Immettere manulamente informazioni personali" con le cartelle verdi che diventano rosse e si autodistruggono: quasi pensai <<oddio il dischetto si deve essere graffiato>>. Indimenticabile. E il filmato d'inizio, o meglio la scritta/spieazione del titolo del gioco, che fa pensare a star wars (scritte iniziali...).

È un action gdr in cui la parte ruolistica prevale nettamente, con lunghe fasi di indagine alla cittadella e atmosfera fantasy più che fantascientifica: Esplori, indaghi, livelli, discuti, scegli di ammazzare o meno. Le munizioni sono illimitate, devi guardare solo il surriscaldamento dell'arma; anche questo lo rende meno improntato all'azione (almeno per me è così). Certi nemici sono in tutto e per tutto qualificabili come Boss ruolistici: ce ne saranno sempre meno nei capitoli successivi in favore di una maggiore numero di "miniboss" allegramente insieme nei combattimenti finali di missione.

 

ME2...

Un ponte tra primo e terzo più che un vero secondo capitolo devo dire. Migliora sotto il comparto grafico, certo (ma ho già detto la mia posizione) e approfondisce Cerberus introducendo personaggi giganteschi come Mordin. Questi per me sono i suoi pregi. Questi, e la possibilità di romanzare Tali *.*

Bello l'asteroide Omega, ha un'atmosfera decadente che preannuncia bene il terzo gioco.

E basta. Perchè? perchè la trama è, molto banalmente, "gli alieni rapiscono gli umani".

La componente action prende il sopravvento e il gioco di ruolo dell'1 non tornerà più, almeno nel combattimento.

Le missioni principali sono tutte relative al completamento e potenziamento della squadra, con tanto di vestito nuovo più "fiko" per chi ti diviene leale. Troppo schematico: Dragon Age è molto più accurato sotto questo punto di vista, ci sono vari "gradi", e il carattere della persona può cambiare radicalmente in base a quello che fai o dici. Poche armi, che diventano ancora meno (privandoti praticamente di scegliere) se consideri che il secondo fucile d'assalto che pigli è migliore del primo in tutto o quasi, il terzo è migliore del secondo ecc. e lo stesso per pistole, mitra e le altre armi.

 

L'ultimo capitolo...

Ottima atmosfera drammatica. Se nel primo si aveva la pace interiore esplorando la galassia, e volavi tra i sistemi in maniera idillica, qui entri a disastro (annunciato) avvenuto. Ci manca solo il cartello nel bagno che dice "Attenzione: genocidi in corso, pavimento scivoloso". Il sistema di combattimento trova un buon equilibrio tra sistema del primo e del secondo. Certe scene sono epiche. Le battaglie spaziali una gioia per gli occhi. Torna Tali. Cosa si vuole di più? :indica:

Avrebbe stravinto sul primo se fosse per la questioncina del finale, ma già si sono versati fiumi di inchiostro e tanti caps lock per quella quindi evito di parlarne.

 

 

Ho lasciato per ultimi la psicologia dei personaggi, i dialoghi potenti, la lore del Codex: punti fermi di tutta la saga che avete già menzionato: sono le cose che danno realtà al mondo di Mass Effect e lo rendono vero, da toccare con mano: poco o nulla è lasciato al caso.

Come avete detto, c'è anche la possibilità di far evolvere il tuo personaggio come buono o cattivo: ma questo secondo me è uno dei più grandi difetti della saga. Il mondo reale, e pare anche quello di MassEffect, sembrano insegnarci che le cose non sono bianche o nere ma in scala di grigio. La scelta Eroe/Rinnegato invece ti toglie tutte le possibilità intermedie, e il gioco sfavorisce grandemente i "misti" perchè le opzioni di dialogo migliori (quelle risolutive per intenderci) si sbloccano solo e sei abbastanza buono o abbastanza cattivo: chi sta in mezzo ci va a perdere. Avrebbero potuto mettere qualcosa come un'abilità oratoria, o inventarsi qualcos'altro invece di appiattire tutto in questo modo. :trooper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finito anche ME3..... Bello ma alla fine ci sta un bel WTF?

Sono convintissimo nel dire che il capitolo migliore della saga sia il primo. Il secondo mi sembra troppo incentrato sullo sparatutto e il terzo l'ho trovato eccessivamente catastrofico e drammatico (e non nel senso buono) per i miei gusti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella saga.

 

magnifico il primo capitolo, artisticamente, come lore, idee, personaggi, musiche, saren... un mio grande amore.

 

il secondo capitolo è il più divertente e adrenalinico dei tre, gameplay bilanciato e sfida costante (ME3 è facilotto anche al max della dfficoltà).. la suicide mission è stato uno dei momenti più epici che ho trascorso davanti al televisore.

 

capitolo tre.. non è oggettivamente brutto ma è stato molto deludente. Troppi alti e bassi narrativi e Shepard troppo pre-impostato (a volte diceva cose in automatico che non gli avrei fatto dire... troppo drama queen in certi casi).

Il finale prima delle extented cut era un vero e proprio abominio, incomprensibile e insensato. Meritatissime le critiche.

Per fortuna ci hanno messo una pezza (e sono stati pure bravini in questo, era difficile recupere). Con il dlc, pensandoci un attimo e leggendo un po' di analisi per forum, il suo senso il finale tutto sommato lo ha. Peccato che io l'ho giocato senza dlc e quindi "emotivamente" mi ha rovinato il finale, anche se in seguito l'ho parzialmente rivalutato.

 

Si spera almeno che altre software house abbiano imparato la lezione e non cerchino di fare troppo gli artistoni con i finali bruciandosi pure la fan base. Con Dragon Age se non altro staranno attenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

capitolo tre.. non è oggettivamente brutto ma è stato molto deludente. Troppi alti e bassi narrativi e Shepard troppo pre-impostato (a volte diceva cose in automatico che non gli avrei fatto dire... troppo drama queen in certi casi).

Il finale prima delle extented cut era un vero e proprio abominio, incomprensibile e insensato. Meritatissime le critiche.

Per fortuna ci hanno messo una pezza (e sono stati pure bravini in questo, era difficile recupere). Con il dlc, pensandoci un attimo e leggendo un po' di analisi per forum, il suo senso il finale tutto sommato lo ha. Peccato che io l'ho giocato senza dlc e quindi "emotivamente" mi ha rovinato il finale, anche se in seguito l'ho parzialmente rivalutato.

 

Sì, il finale originario è, per usare un eufemismo, poco chiaro, e credo che l'unico modo per spiegarlo sia far ricorso SPOILER ME3

alla Teoria dell'Indottrinamento

Dopo l'uscita del dlc alcuni particolari che facevano protendere per questa teoria sono stati tolti, ma secondo me rimane l'unico modo per spiegare in modo chiaro il finale.

Detto questo, apparte il finale ME3 nel complesso non mi ha deluso: mi è molto piaciuta l'atmosfera dark e alcune missioni secondo me magnifiche SPOILER ME3

come quella su Tuchanka, quella su Rannock (purché giocate in modalità eroe) e l'incursione alla base di Cerberus dove il punto più alto è la morte di Kai Leng ("That is for Thane, you son of a bitch!").

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul finale saga

 

 

 

Per me quella teoria fa acqua da tutte le parti. Se anche l'illusive man, indottrinato, aveva sufficienti poteri mentali per bloccare Anderson e Shepard, il capo dei razziatori potrebbe fare lo stesso con shepard quando questi si sta dirigendo verso la strada della distruzione. Inoltre, i filmati finali di Controllo e Sintesi la smentiscono con la loro esistenza.

Ma il problema almeno per me è che le scelte non sono soddisfacenti. Per intenderci, Distruzione ti permette di salvare shepard, ma al prezzo di IDA, i geth e un numero imprecisato di intere civiltà dei cicli precedenti (ed è per questo che ha il color rosso rinnegato, non per l'indottrinamento); Controllo riporta lo status quo ante razziatori, ma quanto può durare? Prima che una civiltà sintetica a caso inizi a trascendere e gli organici terrorizzati dal dio nascente la attacchino?

Sintesi (quella che ho scelto alla fine) è l'unica decente, ma "chiude" l'universo, un eventuale ME4 è impossibile in caso di sintesi perché sono tutti felici e ci sarà sempre la pace... È una soluzione TROPPO buona. Il lieto fine che Disney sogna.

Rifiuto almeno spari a quella rogue IA con qualche fusibile bruciato, ma apparte questo è un game over...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

spoiler finale me3

inizialmente la teoria dell'indottrinamento era quella che, a mio avviso, aveva più senso. A parte le forzatura e gli indizi trovati per giustificarla, il finale era così "sclerato" e onirico rispetto al resto dalla saga che la spiegazione più razionale che uno poteva darsi era proprio "shepard si è fottuto il cervello, è tutto un sogno o simili".
Dopo l'extended cut e il dlc leviatan però secondo me hanno messo le cose a posto. Non è di immediata comprensione e il bimbo galattico resta wtf, ma tutto sommato ha senso. Copio una delle spiegazioni (ce ne sono tante possibili varianti, ma il nocciolo è lo stesso) che ho trovato e più mi più convinto.


da quello che ho capito la trama principale funziona così...
1. I leviatani hanno osservato che scoppiava sempre la guerra tra macchine e organici. Giusta o no che fosse la loro sicumera sul fatto che la guerra fosse "inevitabile", hanno costruito un programma (il catalizzatore insomma) che partisse da questi presupposti e che trovasse una soluzione

2. il catalizzatore ha deciso che la soluzione era il famoso ciclo di estinzione -> far fuori le razze evolute prima che le macchine andassero fuori controllo e sterminassero non solo le razze evolute ma tutti gli organici

3. il loro piano figherrimo prevedeva che la sovereing (o il loro razziatore "sentinella") desse il via attivando il famoso segnale, loro arrivavano in forze, prendevano controllo del cuore della civiltà galattica, shottavano giù i portali e facevano secco un sistema alla volta

4. i prothean sono riusciti a evitare che i custodi riconoscessero il segnale e aprissero automaticamente la cittadella ai razziatori dello spazio profondo -> allora la sovereing ha provato a farlo manualmente ma shep l'ha fermata

5. i razziatori hanno deciso di arrivare "a piedi", attraverso il portale di arrival. Nel frattempo i loro fidati sgherri, i collettori, avrebbero dovuto iniziare a costruire il razziatore umano (avevano già scelto la razza umana come la più "meritevole" di essere elevata a razziatore di prima classe) e nel frattempo seccare (o catturare) pure shepard magari

6. shep e l'uomo misterioso sventano entrambe le trame... i razziatori sono costretti ad arrivare direttamente dallo spazio profondo e iniziare una guerra "convenzionale", ovvero affrontare una galassia che non ha perso la capitale (la cittadella) e senza controllare i vari portali

7. shep riesce a unire la galassia, sventare le trame dell'uomo misterioso (nel frattempo indottrinato cerca di far saltare le alleanze, e progetta una forma di controllo che non avrebbe funzionato, se usata da lui) e riesce a costruire e poi attivare (collegare con la cittadella) il crucibolo

8. a questo punto, shepard viene "chiamato" dal catalizzatore. Il catalizzatore si rende conto che la sua soluzione (i razziatori) non funziona più (e il nuovo finale, aggiunto, rifiuto - che tra parentesi è un aggiunta eccezionale secondo me-, lo conferma -> questo ciclo è stato sarà cmq distrutto, ma per il successivo i razziatori non saranno più una minaccia). Insomma, come dice il catalizzatore, LE VARIABILI SONO CAMBIATE. Si può solo ipotizzare cosa intenda nello specifico, ma probabilmente intende dire che distruggere questo ciclo ha intaccato troppo pesantemente le risorse dei razziatori. Hanno avuto diverse perdite, hanno dovuto viaggiare nello spazio profondo, non sono riusciti a impedire che il crucibolo venisse costruito, o hanno lasciato troppe possibilità di disseminare indizi (vedi il messaggio di Liara, mostrato nel finale rifiuto, che mette in guardia i nuovi organici dal pericolo) o forse anche se rimuovessero/distruggessero il crucibolo ciò causerebbe cmq un esplosione "super nucleare" che li danneggerrebbe pesantemente (in fondo Shep se sceglie il finale distruzione non è che clicca pulsanti o cosa, si limita a far saltare per aria il crucibolo a pistolettate e basta).
Insomma, questa soluzione dei razziatori "won't work anymore".
Quindi è necessaria una nuova soluzione (ricordiamoci che il catalizzatore muove dal presupposto che scoppierà sempre un conflitto tra organici e macchine: è pur sempre una macchina che lavora secondo determinati assunti di base), e il crucibolo provvede nuove soluzioni.
I razziatori probabilmente stanno cercando di farlo saltare (o sta x saltare di suo) visto che Shepard cazzeggia troppo appare la scritta "il crucibolo è stato distrutto", ma il catalizzatore vuole assolutamente usarlo

9. il catalizzatore propone 3 possibilità:
a) distruggere razziatori e macchine, e lasciare che sia questo ciclo (che si è dimostrato parecchio tosto e pieno di risorse) a trovare una nuova soluzione. Hanno gli schemi del crucibolo in fondo (in grado di distruggere qualunque sintetico) e un bel vantaggio su ogni nuova macchina che inventeranno una volta sterminati i geth. Ovviamente al catalizzatore questa soluzione non piace particolarmente, ma ehi, i razziatori non funzionano più sicuramente quindi accontentiamoci di quel che passa in convento
B) controllo: semplice. Usare i razziatori come poliziotti galattici, e Shepard come nuova "coscienza collettiva". Una specie di catalizzatore 2.0., più o meno buono e tollerante a seconda della personalità di Shepard.
c) sintesi. Oltre al catalizzatore e al crucibolo il catallizzatore aveva bisogno di qualcos'altro x farla funzionare. Perché ci ha provato in passato ma non ha funzionato. Ora però a Shepard, nelle vesti un po' (imho, troppo) fantasy di prescelto. Nel senso che è "pronto", ha capito, la sua essenza, se trasmessa a organici e sintetici, è in grado di farli convivere in pace.

la scelta è tua, e vai con le slides finali! :D


 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Lord    142

Saga bellissima, molto coinvolgente, fa piacere vedere che ogni tanto viene pubblicato qualche gioco che non punta tutto sulla grafica, gli ho adorati tutti da primo all'ultimo!

 

sul finale io ho visto direttamente l'extended cut e l'ho apprezzato sin da subito e, devo dire, che si regge da solo senza particolari plot holes (la ricostruzione di Ser Balon Swan è accurata non mi dilungo quindi).

 

tuttavia ammetto di condividere alcune delle critiche, in particolare la senzazione di inutilità delle scelte passate, a meno che non si abbia un numero basso di war points, si avranno a disposizione tutti i finali, avrei preferito una soluzione diversa, faccio un esempio:

 

l'aver distrutto o meno la base dei collettore del 2: se la si è distrutta cerberus recupera il cuore del razziatore umano e dimezza il punteggio necessario per sbloccare il finale distruzione perfetto; se la si è salvata cerberus recupera il cervello del razziatore dimezzando il punteggio per il finale controllo perfetto...avrei preferito che venisse, innazitutto spiegato all'interno del gioco, del tipo scienziato a caso (o mordino miranza o chi caspita sia) ti contatta: il cuore del razziatore ci ha consentito di capire come collegarci ai sistemi energetici dei razziatori ci sarà più facile disattivarli-distruggerli/ il cervello del razziatore ci consente di accedere più facilemente ai sistemi di controllo ecc...e magari poi una scelta più spinta: se nel 2 distruggi la base cerberus puoi solo sblocare il finale distruzione, se la salvi sblocchi solo controllo (o magari entrambi i finali, ipotizzando che in una base intatta cerberus riesca a recuperare sia cuore che cervello), e poi opzioni di dialogo più ambivalenti, nel 3 quasi tutti parlano sempre di distruggere i razziatori sembra difficle che alla fine di punto in bianco opti per il controllo. Discorso simile si potrebbe fare poi anche per sintesi, scienziato random (magari grazie all'aiuto dei geth) ti informa che alcuni teorizzano la capacità del crucibolo di fondere organici e sintetici, reazioni varie e diszussione dei leader galattici sulla materia; ma comunque il fatto che salta fuori dal nulla non è male lo stesso.

 

 

Nulla toglie che anche il 3° è un gran bel gioco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo sulla trama principale come aggiustata dall'extended cut. Però restano dei punti carenti. Quelli soggettivi li ho già esposti, quelli oggettivi sono

 

 

 

- Se il cervello collettivo dei razziatori (lui si definisce così ma sarebbe meglio dire che li controlla e basta, essendo a loro preesistente) era nella Cittadella dall'inizio, perché non ha aperto lui il portale/Cittadella per i suoi compari lasciando tutto alla povera Sovereign?

- lo stesso codex di me3 afferma che la distruzione di un portale causa quella del sistema che lo contiene; come mai ciò non accade nel finale distruzione "perfetto"? La cosa migliore era non scrivere quella voce del codex

- La logica del Catalizzatore è quanto mai sbagliata: ammesso che ci sarà sempre guerra tra organici e sintetici, e che i sintetici vincano sempre (cose entrambe false dato che shepard riesce a metter pace tra geth e quarian, e a quanto ho letto i prothean stavano vincendo la loro) perché la guerra dovrebbe annientare SEMPRE gli organici COMPLETAMENTE? Ovverossia, qual'è l'interesse di una razza sintetica ascesa o semi-ascesa ad estinguere una specie organica? E ad estinguere quelle non senzienti? Le piante e i batteri sono vita organica... In realtà c'è una soluzione a questo controsenso: Il catalizzatore è una IA impazzita, o che lavora con presupposti errati, che provoca l'ascensione forzata delle civiltà organiche, solo per schiavizzarli in tale forma. Lo dice lui che controlla i razziatori, i quali sono le civiltà dei vecchi cicli...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Lord    142

 

-che il catalizzatore si trovi nella cittadella hai assolutamente ragione è una cretinata colossale
- i portali scoppiavano nel finale originale, nell'extended cut han corretto questo errore, vengono solo danneggiati nei "cerchi rotanti"
- su questo punto oltre alle soluzioni che hai proposto aggiungo che il catalizzatore può aver effetivamente valutato l'esperienza dei prothean e di shepard ed essere arrivato alla conclusione che le variabili son cambiate e pone quindi nuove soluzioni; sul perchè lo abbia fatto nel ciclo di shepard e non nel ciclo precedente penso si possa risolvere col fatto che i prothean non avevano sconfitto le macchine, erano riuscite a reggere il loro attacco, probabilmente c'era una situazione di stallo che non lasciava certezze sulla vittoria dei prothean quindi il catalizzatore ha preferito portare avanti la mietitura comunque.
Sui motivi che spingerebbero i sintetici a sterminare gli organici non possiamo aver certezze, è un clichè della fantascienza, fino a che non creeremo delle intelligenze artificiali non possiamo sapere come si comporterebbero realmente

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

spoiler


Se il cervello collettivo dei razziatori (lui si definisce così ma sarebbe meglio dire che li controlla e basta, essendo a loro preesistente) era nella Cittadella dall'inizio, perché non ha aperto lui il portale/Cittadella per i suoi compari lasciando tutto alla povera Sovereign?
non è detto che l'intelligenza collettiva dei razziatori possa fare alcunché. Infatti guardacaso ha bisogno di Shepard pure per far saltare un misero condotto a pistolettate. Secondo me non può.
le formiche e altri animali hanno una sorta di intelligenza collettiva, ma l'intelligenza collettiva non può fare niente di concreto. Per aprire una nuova galleria nel formicaio "l'intelligenza collettiva" ha bisogno che un centinaio di piccole formichine scavino con le loro zampette.
se un domani un super-cumputer intelligente prendesse il controllo del mondo, avrebbe comunque bisogno di esecutori "remoti", umani o robot, per compiere praticamente ogni azione complessa che intendesse fare.

lo stesso codex di me3 afferma che la distruzione di un portale causa quella del sistema che lo contiene; come mai ciò non accade nel finale distruzione "perfetto"? La cosa migliore era non scrivere quella voce del codex
era una cappellata incredibile, e infatti nell'extended cut i portali non saltano per aria, vengono solo parzialmente danneggiati

La logica del Catalizzatore è quanto mai sbagliata: ammesso che ci sarà sempre guerra tra organici e sintetici, e che i sintetici vincano sempre (cose entrambe false dato che shepard riesce a metter pace tra geth e quarian, e a quanto ho letto i prothean stavano vincendo la loro)
Ma non è colpa sua, e non può "cambiare idea". I leviatani avevano osservato e si erano convinti (probabilmente erroneamente) che i sintetici erano deterministicamente predisposti al conflitto contro gli organici (e a vincere), e l'avevano programmato per trovare una soluzione. Sono le basi della sua programmazione, potremmo dire gli "assiomi" arbitrari e non ulteriormente discutibili di tutto il suo pensiero.

perché la guerra dovrebbe annientare SEMPRE gli organici COMPLETAMENTE? Ovverossia, qual'è l'interesse di una razza sintetica ascesa o semi-ascesa ad estinguere una specie organica? E ad estinguere quelle non senzienti? Le piante e i batteri sono vita organica...

 

un possibile scenario è quello del grey goo (http://it.wikipedia.org/wiki/Grey_goo) applicato alla galassia anziché alla sola terra

possibile che i leviatani lo considerassero (magari erroneamente) inevitabile sul lungo termine, qualora i sintetici avessero potuto raggiungere un certo livello di intelligenze e capacità tecnologica.

In realtà c'è una soluzione a questo controsenso: Il catalizzatore è una IA impazzita, o che lavora con presupposti errati, che provoca l'ascensione forzata delle civiltà organiche, solo per schiavizzarli in tale forma. Lo dice lui che controlla i razziatori, i quali sono le civiltà dei vecchi cicli...

questa. E' abbastanza intrigante e gustosamente "disturbante" imho.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora finale mass effect 3 :)

 

 

Sui portali sono d'accordo, dimenticanza mia. Pure io ho giocato prima senza extended cut.
Sulla logica del bimbo sì, l'idea che mi ero fatto era che fosse una rogue ai, ma mentre scrivevo mi è venuta quella dei presupposti errati. Funziona meglio.
Sulla mente collettiva: qui mi spiace ma qui mi impunto: lui non è la mente collettiva dei razziatori, ma colui che li controlla: è a loro preesistente, in quanto li ha costruiti/creati. E per averlo fatto deve avere possibilità "fisiche", e nemmeno scarse secondo me

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Lord    142

 

poi un conto è un'IA che non riesce in un'azione fisica come far scoppiare un condotto (non è detto che sia stata prevista la funzione sovraccarica condotto), ma non prevedere la funzione attiva portale cittadella è un grave errore di programmazione, se la potevano cavare meglio facendo dire al catalizzatore: mi son scaricato nella cittadella perchè è una base operativa migliore di un razziatore o roba simile

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

spoiler me3

 

 

 

secondo me il 90% dei problemi nascono propri dall'interpretare il "controllare i razziatori" in modo troppo rigido, tipo fosse un burattinaio e i razziatori robottoni senza cervello che eseguono gli ordini. Intelligenza collettiva è un concetto difficili da comprendere (impossibile da assimilare completamente per un essere senziente "individualista" come l'uomo) ma è più sfumato del dare ordine e vederli eseguiti. Lì controlla, sì, non nel senso "ordinario" del termine.

Comunque lo dice esplicitamente: io sono l'intelligenza collettiva dei razziatori.

 

Sul fatto che li abbia costruiti, non viene detto. Dice che sono la sua "soluzione", e quindi è ipotizzabile che ne abbia promosso e sovrainteso la costruzione, ma questo non significa che l'abbia fatto "personalmente" o manualmente. Se domani un programma avanzato di analisi della Nasa stabilisce che per risolvere il problema dell'effetto serra è necessario costruire un mega refrigeratore con le caratteristiche x e y (che magari causerà una nuova glaciazione sterminando l'umanità - della serie: elevato impatto causale), non significa che tale programma sia in grado di fare alcunché di fisico, chessò, anche il semplicissimo aprire le porte della stanza dove si trova.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this