Jump to content

Saga Mass Effect


Recommended Posts

  • Replies 251
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Negli scontri non c'è più neanche la possibilità di azioni combinate con i compagni, a meno che non siano loro stessi a compierle automaticamente. Non si possono più impartire ordini sui loro poteri. Sinceramente preferivo il vecchio sistema di strategia e copertura.

 

Questo è molto male, adoravo quel sistema di gioco. A prescindere dal fatto che il mio computer non ha i requisiti in termini di RAM, mi sa che non lo comprerò

Link to post
Share on other sites

Non avendo molto tempo sono ancora alle fasi iniziali comunque, per cui un giudizio completo è impossibile da dare. Va detto però che l'unica delusione riscontrata, se così si può chiamare, stia però nel carisma dei compagni di squadra. Personaggi carini e coerenti, sì, ma lontani dall'aura di unicità e singolarità dei predecessori.

 

Comunque diverte ed è in puro stile ME, per cui penso che i delusi saranno veramente pochi. Per il sistema di combattimento, sì è tutto cambiato. Ora conta saltare in aria, di lato e via discorrendo con il jetpack. Ci si può sempre riparare, ma solo se il pg è vicino ad una sporgenza e comunque solo automaticamente se lo decide lo stesso.

Link to post
Share on other sites

Ora conta saltare in aria, di lato e via discorrendo con il jetpack. Ci si può sempre riparare, ma solo se il pg è vicino ad una sporgenza e comunque solo automaticamente se lo decide lo stesso.

 

Una roba alla Battlefront?

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Alla fine l ho acquistato mi dovrebbe arrivare a giorni....Sono abbastanza curioso

 

 

 

 

Quindi? :D

 

 

Comunque, anche se mi pare di non averne più scritto niente, ovviamente ho già finito da tanto tempo tutta la trilogia.

Mi sono sembrati tutti e tre abbastanza "uniformi" come qualità (anche perché il terzo l'ho giocato con il DLC dell'extended cut e anche con altri DLC), ma il migliore secondo me è il secondo.

Piano piano sono riuscita ad affezionarmi di più ai personaggi, e in particolare nel 2 si fa un ottimo lavoro sotto questo aspetto (è anche uno dei motivi principali per cui mi piace di più.). Il primo l'avevo apprezzato in maniera più "fredda", soprattutto per il lavoro fatto su tutta l'architettura sociale e politica, ma dal 2 in poi la saga ha iniziato a prendermi di più anche emotivamente.

Un limite che invece nella saga rimane secondo me è le resa strettamente estetica delle ambientazioni: fortunatamente non ci sono più location tutte uguali come accadeva con il primo capitolo, ma lo stesso in linea generale i luoghi tendono a non colpire particolarmente. Qualche location è un po' più di impatto delle altre, ma ritengo che nel complesso non sia questo il punto forte di questi giochi. Anche perché rimane comunque una certa abitudine alla ripetizione, per quanto non ai livelli del primo capitolo.

Non mi ha dato fastidio il progressivo "actionizzarsi" del sistema di combattimento, di cui invece molti fan si sono lamentati. Anzi, personalmente ho visto alcuni miglioramenti nel livello di difficoltà e di intelligenza artificiale.

Tutta la caratterizzazione delle razze aliene e dei loro rapporti rimane il principale pregio della triologia.

 

Ad Andromeda non ci ho giocato e sinceramente, anche visti i pareri un po' contrastanti, di sicuro non lo prenderò a prezzo pieno. Però prima o poi dovrei provarlo.

Link to post
Share on other sites

Allora,purtroppo avendo poco tempo ci ho giocato poco...molto poco...la prima cosa che ti posso dire è che sento la mancanza di shepard e soci,ma essendo in uno stato ancora iniziale della trama chissà,per quanto riguarda il sistema di combattimento a,mio parere è più action,hanno tolto la possibilità di far usare a te i poteri dei compagni...inoltre hai campo libero nello scegliere i punti abilità che non sono più legati al ruolo che il giocatore ricopre.

Quindi che dire è mass effect ma (per ora)senza quel senso di epicità.

 

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Proseguendo la run concordo più o meno concordo con l'analisi di xrnmas. C'è da dire, però, che lo scopo di Andromeda sia proprio questo. Bypassare ciò che è epico con una sensazione di perdizione e crescita graduale, da puro novizio, ragazzo/a a uomo/donna in grado di assumersi responsabilità sovrumane.

 

C'è da dire che il lato peggiore, a cui non trovo rimedio, è l'assenza di spessore nei pg del team e forse non solo. Per non parlare delle scopiazzature e del fatto che vengano riproposti tratti e scene già viste. Cora, la compagna di team umana, tende ad esempio ad usare e inviare al Commander versi di poesie, proprio come era solita fare Ashley. C'è poi lo stesso legame con la propria sorella minore in Vetra, come Ashley e la sua sorellina. Qui hanno esagerato al punto da riproporre in modo palese la scena in cui Shepard entra per la prima volta nella stanza di Ashley e si ritrova ad ascoltare il colloquio con la sorella minore, che ne tesse le lodi. Con Ryder e Vetra accade la medesima cosa. Vi è poi Liam, che è forse il più insipido, prigioniero di uno stereotipo razziale da parte dei produttori che ne fanno il classico festaiolo di colore. Col Krogan non si sono sprecati più di tanto, riproponendo il medesimo personaggio di Wrex e Grunt, cui cambia solo il nome. Anche l'Asari, Peebe, non è che il proporre il ben conosciuto character della ragazzina ribelle e impavida che sotto sotto ha un cuore.

 

Ho trovato ben riusciti Jaal e Suvi, anche se in quest'ultima hanno riproposto il character lesbico dell'assistente di Shepard in ME3, non facendo nulla di originale. In parte anche Vetra è salvabile. Diciamo però che come spessore e carisma generale non ci siamo affatto.

Link to post
Share on other sites

Diciamo che era pure difficile replicare l'epicità dark e coinvolgente della trilogia: l'importante, per la Bioware, era sfruttare l'effetto nostalgia per accalappiare i fan e condire tutto con dinamiche di gioco simili ma non uguali. L'ennesimo sintomo della tendenza del mondo culturale attuale (fumetti, cinema, videogame) a fare sequel/remake di prodotti originali ben più congegnati

Link to post
Share on other sites

Il fatto che i personaggi siano di un genere "diverso" rispetto alla trilogia per me ci sta tutto, visto che devono essere appunto più inesperti. Anzi... idealmente vorrei che fossero inesperti "veramente", non degli inesperti che 2 secondi dopo diventano Rambo, ma mi rendo conto che questo aspetto potrebbe essere difficile da conciliare con quello ludico. Inoltre per me non ha senso rifare qualcosa di simile alla trilogia, che per me è giusto che ormai sia definitivamente chiusa e non "ripetuta". Se però questi personaggi non sono fatti molto bene e hanno poco spessore, allora la cosa diventa già un po' più preoccupante.

Mi affascina molto invece l'idea di esplorazione e colonizzazione di nuovi mondi, che spero sia un punto di forza di Andromeda e nettamente meglio della piccola esplorazione di pianeti del primo ME, che sinceramente era un po' povera. Mi preoccupa però che i rapporti politici e sociali tra le razze abbiamo un ruolo meno di rilievo.

 

Comunque ovviamente prima o poi giudicherò da me :)

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Premetto che ho giocato forse 10 ore ad Andromeda, ma mi sento comunque di dire la mia.

 

Gli darei un 6,5 come voto ora come ora, il comparto grafico la vastità del mondo aperto e delle sue missioni sono assolutamente notevoli ma per me ha sacrificato troppo in spessore, profondità della trama, dei personaggi e dell'ambientazione stessa.

 

Nonostante l'idea di base sia buona la storia non è particolarmente coinvolgente, tutto sa troppo di già visto anche se l'universo è completamente diverso e gli sforzi per caratterizzare i mondi sono innegabili. I personaggi sono di un piattume come mai si è visto in tutta la saga, i compagni di squadra sono assolutamente anonimi, insipidi, stereotipati e ho perso quel gusto di parlare sempre con tutti che avevo fin dall'1.

Senza spoilerare abbiamo:

Liam. il soldato umano classico, mi ricorda come piattezza Jason di ME2 che era il personaggio da me più odiato

Cora: biotica umana povera, incompresa, dal gran cuore e cacate varie. Una sorta di Miranda

Vetra: femmina Turian che dopo i primi 5 minuti in cui sembra valere qualcosa, diventa una comparsa di sottofondo come gli altri.

Peebee: ricercatrice asari euforica e sopra le righe. Fa solo battutine odiose per tutto il tempo

Drake: il krogan che picchia, lo spaccone di turno. Siamo lontanissimi dalla profondità che avevano Grunt o Wrex

Altri membri dell'equipaggio: manco ricordo i nomi

 

Unici personaggi riusciti: Jaal e il padre del protagonista. Jaal in particolare ha un suo carattere, una sua coerenza, una storia credibile e centrata con la sua razza.

 

Il sistema di combattimento non è variato molto, il sistema di ricerca è caotico e spesso superfluo.

 

Insomma, per me è un'occasione sprecata.

Link to post
Share on other sites
8 hours fa, TFT dice:

Premetto che ho giocato forse 10 ore ad Andromeda, ma mi sento comunque di dire la mia.

 

Gli darei un 6,5 come voto ora come ora, il comparto grafico la vastità del mondo aperto e delle sue missioni sono assolutamente notevoli ma per me ha sacrificato troppo in spessore, profondità della trama, dei personaggi e dell'ambientazione stessa.

 

Nonostante l'idea di base sia buona la storia non è particolarmente coinvolgente, tutto sa troppo di già visto anche se l'universo è completamente diverso e gli sforzi per caratterizzare i mondi sono innegabili. I personaggi sono di un piattume come mai si è visto in tutta la saga, i compagni di squadra sono assolutamente anonimi, insipidi, stereotipati e ho perso quel gusto di parlare sempre con tutti che avevo fin dall'1.

Senza spoilerare abbiamo:

Liam. il soldato umano classico, mi ricorda come piattezza Jason di ME2 che era il personaggio da me più odiato

Cora: biotica umana povera, incompresa, dal gran cuore e cacate varie. Una sorta di Miranda

Vetra: femmina Turian che dopo i primi 5 minuti in cui sembra valere qualcosa, diventa una comparsa di sottofondo come gli altri.

Peebee: ricercatrice asari euforica e sopra le righe. Fa solo battutine odiose per tutto il tempo

Drake: il krogan che picchia, lo spaccone di turno. Siamo lontanissimi dalla profondità che avevano Grunt o Wrex

Altri membri dell'equipaggio: manco ricordo i nomi

 

Unici personaggi riusciti: Jaal e il padre del protagonista. Jaal in particolare ha un suo carattere, una sua coerenza, una storia credibile e centrata con la sua razza.

 

Il sistema di combattimento non è variato molto, il sistema di ricerca è caotico e spesso superfluo.

 

Insomma, per me è un'occasione sprecata.

 

Le stesse considerazioni che ho fatto qualche post fa. Inutile dire che concordo al 100%, proseguendo queste sensazioni sono ancor più radicate. Il tutto pecca proprio di profondità ed unicità e il legame col team appare forzatissimo.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,891
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Hero of Sky
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,153
    • Total Posts
      752,231
×
×
  • Create New...