Jump to content
Sign in to follow this  
XMarcoClaX

TWOIAF - Summer Hall e i Draghi

Recommended Posts

Onestamente ho sempre avuto una teoria in mente leggendo le tre novelle di dunk & egg e un frammento di TWOIAF mi da una ulteriore conferma...

 

Nel Cavaliere Errante Daeron afferma di aver sognato ser duncan e un drago rosso caduto (molti pensano sia un'allegoria per baelor,e probabilmente o è...ma io ci vedo anche un'altro senso...)

 

Nel Cavaliere Misterioso sempre Daeron sogna del ritorno dei draghi (anche qui si può riferire agli eventi prossimi della novella con il ritorno di un blackfyre...oppure come la vede Egg in maniera più letterale...)

 

Sempre nel Cavaliere Misterioso il povero Daemon sogna Dunk in bianco (e sappiamo che questo si avvera....) e la schiusa di un uovo di drago (che alcuni vedono allegoricamente come la "nascita" di egg come sovrano)

 

Ma io vi chiedo..e se tutti e tre questi sogni fossero da guardare in maniera letterale e si riferissero agli avvenimenti di summerhall??

 

io l'ho sempre pensata cosi e poche parole dell' arcimaestro Gyldayn me lo fanno pensare ancora di più...

 

...morì, ma il valore del lord Comand...

 

il morì si riferirà a Aegon...ma come dunk avrebbe potuto dimostrare il proprio valore contro un incendio? Secondo me in qualche maniera quel giorno a Summer hall riuscirono a far nascere un drago e che questo sia stato la causa dell'incendio e che dunk lo abbia sconfitto...

 

Che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riportiamo per intero le parole di Gyldayn:

 

 

... il sangue del drago raccolto in uno...

... sette uova, per onorare i Sette Dei, anche se il septon del re aveva avvisato che...

... piromanti...

... altofuoco...

... fiamme che crescevano fuori controllo... torreggianti... bruciavano tanto che...

... morì, ma il valore del Lord Comand...

 

Le frasi più interessanti mi sembrano la prima e l'ultima.

 

La prima frase potrebbe significare che i Targaryen fossero tutti presente a Sala dell'Estate. Visto che si parla di sette uova, forse c'era bisogno di un Targ per ogni uova? I Targ disponibili all'epoca erano sicuramente: Aegon V, il figlio primogenito Duncan, l'altro figlio Jaehaerys con la moglie/sorella Shaera, la figlia Rhaelle, i nipoti Aerys e Rhaella. In alternativa altri Targ disponibili avrebbero potuto essere anche le sorelle di Egg Rhae e Daella e il nipote Maegor (figlio di Aerion). Questo solo se consideriamo solo i Targaryen veri e propri e non consideriamo membri di altri casati con sangue Targ.

 

In effetti dopo Sala dell'Estate sappiamo con quasi certezza che muoiono almeno Aegon e Duncan e che si salvano Jaehaerys, Shaera, Aerys e Rhaella. Rhaegar nasce proprio il giorno della tragedia e ritengo che a questo proposito sia interessante l'ultima frase dell'appunto di Glydayn; Rhaegar a un certo punto della sua vita si convince di essere il Principe Promesso (poi penserà che questi è il figlio Aegon) e dalla frase sopra si può intuire che Dunk abbia salvato la madre di Rhaegar, permettendo così allo stesso di nascere La profezia recita: "Nato tra sale e fumo sotto una stella sanguinante". L'emblema di Dunk è proprio una stella cadente, il fumo è quello del rogo di Sala dell'Estate, mentre il sale verosimilmente saranno le lacrime versate. E' possibile quindi che gli eventi di quel giorno abbiano poi spinto un Rhaegar adulto verso la convinzione di essere il Principe Promesso.

 

In TWOIAF c'è poi anche un'immagine della tragedia, in cui si riescono a vedere almeno 6 persone vive. In primissimo piano vediamo Rhaella Targaryen che ha appena partorito Rhaegar, aiutata da quello che (verosimilmente) si tratta di un maestro; più indietro si notano due persone abbracciate di cui una ha sicuramente i capelli d'argento (Aerys?), più un'altra leggermente dietro e (forse) un'altra ancora più indietro ancora magari con un'armatura (ma di questo non sono sicuro). In fondo mi pare anche notare una persona che si getta fuori dall'edificio con le fiamme addosso.

 

Non è semplice identificare i vari pg dell'immagine a parte Rhaella e Rhaegar, ma l'assenza di altre capigliature argentate (oltre alla nostra conoscenza dei fatti futuri), farebbero indurre a pensare che non ci siano altri Targ vivi scampati alle fiamme. Qualcuna delle figure più arretrate potrebbero anche essere dei piromanti, mentre non sembra esserci traccia della Vecchia di Cuore Alto che sappiamo dovrebbe aver assistito all'evento.

 

Sul cosa sia successo.... penso sia pacifico che Aegon V volesse risvegliare i draghi. L'impressione è che il rito messo in piedi sia qualcosa di simile a quanto fatto da Dany per risvegliare i suoi draghi, con in più l'aiuto dei piromanti. Cosa è andato storto allora? Boh... mancava l'aspetto fondamentale del sacrificio umano, come invece Dany fa con Mirri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nemmeno io penso che quel giorno sia nato un vero drago, e concordo con @Sharingan sul fatto che il valore di Duncan si sia espresso nel salvataggio di Rhaella. Un drago appena uscito dal'uovo non avrebbe potuto fare un danno del genere, e non sputano fuoco da subito. Anche per quelli di Daenerys mi pare di ricordare che nelle prime settimane fosse lei a dover cuocere loro la carne, solo dopo imparano da soli.

L'incendio, per essere così vasto ed incontrollabile, è stato causato dall'Altofuoco.

Ma quindi secondo voi il rituale non ha funzionato solo per la mancanza del sacrificio umano? Io pensavo che ci fosse anche una certa componente legata al risveglio degli Estranei, e che fosse quella la vera differenza tra il tentativo riuscito di Dany e quelli falliti di tutti i predecessori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io ho pensato subito che il valore del Lord Comandante stesse ad indicare che Dunk ha salvato i i Targaryen sopravvissuti a Summerhall, quindi Jaehaerys, Shaera, Aerys e Rhaella. Non mi è ben chiaro se Rhaegar fosse già nato prima dell'incendio o meno.

 


Ma quindi secondo voi il rituale non ha funzionato solo per la mancanza del sacrificio umano? Io pensavo che ci fosse anche una certa componente legata al risveglio degli Estranei, e che fosse quella la vera differenza tra il tentativo riuscito di Dany e quelli falliti di tutti i predecessori.

 

Forse sono tutti questi fattori (il sacrificio umano, il risveglio degli estranei, magari anche la cometa) che hanno fatto sì che il tentativo di Dany fosse un successo.

Comunque non possiamo nemmeno escludere del tutto che uno o più draghi siano nati a Summerhall (sappiamo ancora troppo poco di quel che successe), per poi perire immediatamente nell'incendio che potrebbe essersi scatenato perché l'altofuoco è andato fuori controllo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se tutti i Targaryen erano presenti, diventa difficile dire chi è sopravvissuto e come.. Non sappiamo se Maegor fosse presente e se avesse figli, comunque viene anche detto, un paio di pagine dopo, che La tragedia di Summerhall aveva lasciato solo due rami isolati della Casa Reale. Siccome viene scritto nel capitolo dedicato ad Aerys II, può darsi anche che si riferisse solo a lui e alla sorella/moglie, ma forse intende anche Maegor o qualche discendente.

La tragedia in sè comunque mi fa pensare che una volta persi i draghi, tutte le tragedie e perdite dei Targaryen siano servite per permettere a Daenerys di restare l'ultima dei suoi e di essere in grado di far rinascere i draghi (avessero vinto la Guerra dell'usurpatore, non credo proprio che avrebbe sposato Drogo,con tutto quello che ne consegue).

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ma quindi secondo voi il rituale non ha funzionato solo per la mancanza del sacrificio umano? Io pensavo che ci fosse anche una certa componente legata al risveglio degli Estranei, e che fosse quella la vera differenza tra il tentativo riuscito di Dany e quelli falliti di tutti i predecessori.

 

Non lo so, questo è un argomento ostico perchè dopo tutto i Targaryen un tempo non avevano problemi a schiudere le uova di drago, quindi bisognerebbe capire cosa sia successo che ne ha interrotto il meccanismo (in un punto della saga si fa riferimento ad un complotto in questo senso dei Maestri della Cittadella). Non possiamo nemmeno escludere del tutto che un sacrificio umano ci sia stato, vista la quantità di persone morte è anzi molto più probabile che ci sia stato (anche se involontario).

 

Anche io ho pensato subito che il valore del Lord Comandante stesse ad indicare che Dunk ha salvato i i Targaryen sopravvissuti a Summerhall, quindi Jaehaerys, Shaera, Aerys e Rhaella. Non mi è ben chiaro se Rhaegar fosse già nato prima dell'incendio o meno.

 

Nell'immagine su TWOIAF si vede Rhaegar che nasce fuori dall'edificio in fiamme, deve essere nato più o meno in contemporanea o un attimo dopo.

 

Comunque non possiamo nemmeno escludere del tutto che uno o più draghi siano nati a Summerhall (sappiamo ancora troppo poco di quel che successe), per poi perire immediatamente nell'incendio che potrebbe essersi scatenato perché l'altofuoco è andato fuori controllo.

 

 

Ma i draghi bruciano?

 

Se tutti i Targaryen erano presenti, diventa difficile dire chi è sopravvissuto e come.. Non sappiamo se Maegor fosse presente e se avesse figli, comunque viene anche detto, un paio di pagine dopo, che La tragedia di Summerhall aveva lasciato solo due rami isolati della Casa Reale. Siccome viene scritto nel capitolo dedicato ad Aerys II, può darsi anche che si riferisse solo a lui e alla sorella/moglie, ma forse intende anche Maegor o qualche discendente.

 

Un ramo potrebbe essere quello di Rhaelle, la progenitrice dei Baratheon, anche se il personaggio di Maegor fa sicuramente riflettere. Nel libro è solo accennato ma si trattava di un principe decisamente scomodo, in quanto teoricamente discendente da un ramo più anziano di quello di Egg. Egg non era nemmeno un re molto popolare e non sarebbe stato assurdo che qualcuno utilizzasse il nipote per rovesciarlo. Certo però sarebbe strano che se avesse avuto un ruolo significativo nelle vicende, non fosse citato in TWOIAF (a meno che non sia per motivi di spoiler).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se tutti i Targaryen erano presenti, diventa difficile dire chi è sopravvissuto e come.. Non sappiamo se Maegor fosse presente e se avesse figli, comunque viene anche detto, un paio di pagine dopo, che La tragedia di Summerhall aveva lasciato solo due rami isolati della Casa Reale. Siccome viene scritto nel capitolo dedicato ad Aerys II, può darsi anche che si riferisse solo a lui e alla sorella/moglie, ma forse intende anche Maegor o qualche discendente.

 

Un ramo potrebbe essere quello di Rhaelle, la progenitrice dei Baratheon, anche se il personaggio di Maegor fa sicuramente riflettere. Nel libro è solo accennato ma si trattava di un principe decisamente scomodo, in quanto teoricamente discendente da un ramo più anziano di quello di Egg. Egg non era nemmeno un re molto popolare e non sarebbe stato assurdo che qualcuno utilizzasse il nipote per rovesciarlo. Certo però sarebbe strano che se avesse avuto un ruolo significativo nelle vicende, non fosse citato in TWOIAF (a meno che non sia per motivi di spoiler).

 

 

 

Non saprei, nel libro parla espressamente di "Rami della nobile casa Targaryen", Rhaelle ormai fa parte del ramo Baratheon..Può anche darsi che vista la giovane età di Jaehaerys II e della moglie sorella, i due rami citati siano loro due, più Aerys II e la sorella-sposa.

Per quanto riguarda Maegor, un'altra ipotesi è che possa aver lasciato una o più figlie femmine, che poi sono finite chissà dove.

Comunque ho un sospetto, visto che parlate di sacrifici umani, per far schiudere le uova di drago, ma quando Aemon Targaryen (riguardo al fatto che Stannis poteva sarificare il figlio infante di Mance per ottenere il suo drago) dice espressamente che "uomini migliori di lui hanno fatto cose ben peggiori" a cosa si riferiva?

Cosa ci può essere di peggio onestamente? Non è che magari l'uomo migliore in questione fosse Aegon V e che la cosa ben peggiore sia stato il sacrificio di Maegor, che è un consanguineo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ho un sospetto, visto che parlate di sacrifici umani, per far schiudere le uova di drago, ma quando Aemon Targaryen (riguardo al fatto che Stannis poteva sarificare il figlio infante di Mance per ottenere il suo drago) dice espressamente che "uomini migliori di lui hanno fatto cose ben peggiori" a cosa si riferiva?

Cosa ci può essere di peggio onestamente? Non è che magari l'uomo migliore in questione fosse Aegon V e che la cosa ben peggiore sia stato il sacrificio di Maegor, che è un consanguineo?

 

 

Potrebbe anche essere. Se Aegon V aveva bisogno del sangue di drago, tra tutti il più sacrificabile sarebbe stato di certo Maegor, soprattutto se avesse anche ereditato le "inclinazioni" del padre. Certo, Dany in realtà non ha avuto bisogno di nessun sangue di drago per risvegliare i draghi, però a sentire Melisandre sembra necessario (sempre che si riferiscano alla stessa cosa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Comunque ho un sospetto, visto che parlate di sacrifici umani, per far schiudere le uova di drago, ma quando Aemon Targaryen (riguardo al fatto che Stannis poteva sarificare il figlio infante di Mance per ottenere il suo drago) dice espressamente che "uomini migliori di lui hanno fatto cose ben peggiori" a cosa si riferiva?

Cosa ci può essere di peggio onestamente? Non è che magari l'uomo migliore in questione fosse Aegon V e che la cosa ben peggiore sia stato il sacrificio di Maegor, che è un consanguineo?

 

 

Potrebbe anche essere. Se Aegon V aveva bisogno del sangue di drago, tra tutti il più sacrificabile sarebbe stato di certo Maegor, soprattutto se avesse anche ereditato le "inclinazioni" del padre. Certo, Dany in realtà non ha avuto bisogno di nessun sangue di drago per risvegliare i draghi, però a sentire Melisandre sembra necessario (sempre che si riferiscano alla stessa cosa).

 

 

In realtà, il sangue di drago è stato versato anche per i draghi di Dany. Se non ricordo male (è una marea che non lo rileggo, ma andrò a cercare il passo), Dany parla di una morte per ogni uovo, quindi Drogo, Mirri e anche Rhaego, che è sangue di drago.

Certo... a quel punto sarebbe da domandarsi perchè si sono schiuse tutte e tre e non solo una.

 

Chissà se Martin prima o poi ci darà una risposta... magari in una futura novella di Dunk & Egg in cui si parla di Summerhall? :ehmmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chissà se Martin prima o poi ci darà una risposta... magari in una futura novella di Dunk & Egg in cui si parla di Summerhall? :ehmmm:

 

Tempo fa aveva detto che le novelle sarebbero dovute essere 8-10 quindi è verosimile che si arrivi per lo meno a una novella durante il regno di Egg..,e conoscendo la tarda ossessione del re per i draghi qualcosa avrebbe rivelato...una novella u summerhall di per se la vedo difficile dato che sono tutte dal POV di Dunk

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Tempo fa aveva detto che le novelle sarebbero dovute essere 8-10 quindi è verosimile che si arrivi per lo meno a una novella durante il regno di Egg..,e conoscendo la tarda ossessione del re per i draghi qualcosa avrebbe rivelato...una novella u summerhall di per se la vedo difficile dato che sono tutte dal POV di Dunk

 

 

 

Perchè no ???

Magari nell'ultima novella si narra la stessa fine di Dunk e di Egg divenuto Aegon V a Sala dell'Estate ??...abbastanza ottimistica ovviamente...ma il fatto che le novelle siano Pov di Dunk non lo scartano a priori se consideriamo poi che pure lui ci ha rimesso le penne ed è anche citato nel racconto indicato in TWOIAF .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti. E poi cosa vieta a Dunk di andare a Summerhall? Non ci è già stato a colloquio con Maekar? O forse Maekar lo aveva solo invitato a diventare cavaliere a Summerhall, ora non ricordo bene :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono espresso male...intendevo una novella in cui narrava gli eventi della tragedia...per carità potrebbe anche farla ma per ovvie ragioni sarebbe monca (il overo dunk muore nel bel mezzo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, non ho capito neanch'io quale dovrebbe essere l'obiezione: mi sembra del tutto evidente che Dunk sia presente a Summerhall (anzi, direi che è quasi certo che lui stesso muoia lì, no?), quindi non vedo perché il racconto dell'episodio non potrebbe essere fatto dal suo pdv.

 

Tra l'altro mi pare pure di ricordare che Martin in passato avesse dichiarato che eventuali dettagli sarebbero stati raccontati proprio nei racconti su D&E :) (o ricordo male io?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...