Jump to content
Sign in to follow this  
Metamorfo

Gioco del Trono - Barriera

Recommended Posts

Per avere un’idea del tipo di gioco a cui si pensa e delle idee già apportate, leggete questo messaggio e i 7/8 successivi: http://www.labarriera.net/forum/index.php?showtopic=14577&p=544658

Ogni volta, prima di proporre un’idea, cercate di leggere i messaggi già postati, in modo da potervi orientare ed evitare ripetizioni.

 

Magari in questo primo post potrei riassumere idee e domande.

Mi sono permesso di trasferire qui i post sulla vecchia discussione, giusto per chiarezza. :)

 

 

Riguardo il tipo di gioco, anche per differenziarci da quanto fatto in passato, forse uno strategico a turni sarebbe la scelta migliore. Questo però significa gestire mappe e battaglie, e necessiterebbe di un arbitro (o più di uno) neutrale non giocante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma... se invece di far sedere sul trono di spade un team o un personaggio della saga.... si sedesse un utente sul trono???

 

Ho un'idea in testa e provo a buttarla qua che se vi piace potrà essere sviluppata ulteriormente :D

 

Si potrebbe creare un mazzo "virtuale" di carte a disposizione di ogni giocatore, ogni carta è un personaggio della saga (si potrebbe farne una ventina, una trentina, questo dipende da quanti giocatori ci saranno e dalla voglia che avremo di crearle!)

 

Ogni carta ha dei valori, ad esempio attacco, difesa, magia, religione, influenza e inganno (le ho pensate in base alle caratteristiche dei vari personaggi)

 

Potremmo creare dei gironi con 10 giocatori (per esempio) che si scontreranno man mano l'uno con l'altro, e in ogni scontro bisogna giocare 3 carte (inviandole a un giudice neutrale) , e sommando i vari valori , chi infliggerà più danni all'avversario vincerà il turno! (con difesa che annulla attacco, religione che annulla magia, e influenza ed inganno con abilità speciali da decidere a posteriori).

 

Una volta finito lo scontro, le carte che sono state utilizzate NON possono più essere riutilizzate per i turni successivi i!! Quindi se uno usa le sue carte più forti all'inizio , rischia poi di perdere tutti gli scontri futuri...

 

Alla fine dei gironi si andrà di scontri ad eliminazione diretta tra i primi classificati , sempre con la regola del riutilizzo non più possibile! Sarà compito di ogni giocatore equilibrare la scelta delle carte da giocare, e ovviamente ci sarà della componente fortunosa perchè non sapremo che carte utilizzerà il nostro avversario...

 

Che ne dite??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere una buona idea, ma come gioco alternativo.

 

Per questo, ci sono soltanto un paio di punti fermi di partenza, e uno di questi è che sia un gioco a squadre: se mettiamo in discussione pure quel paio di punti fermi, non ne usciamo più.

Un gioco di squadra ha dinamiche completamente diverse da quello di un gioco per singoli utenti, ed è quel tipo di dinamiche che dovrebbe sviluppare questo gioco.

 

Però l'idea delle carte può essere presa in considerazione anche per questo gioco, e qualcosa di simile era già stata accennata precedenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho editato il primo messaggio, e aggiunto un sunto delle idee di cui si è parlato finora, sotto forma di domande.

Sarebbe meglio però che si leggessero i singoli messaggi, per capire meglio il senso delle varie domande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quello che ho capito c'è l'intenzione di trovare un'idea, o sceglierne una tra tante, entro un mese. E si vuole fare un gioco di strategia a turni, e sono completamente d'accordo.

Siccome c'è poco tempo ci si potrebbe basare su giochi di strategia simili già esistenti (non saprei: videogiochi, giochi da tavolo ecc.). Non ne conosco tanti (mi viene in mente solo Risiko adesso) ma magari qualcuno di più informato potrebbe contribuire. Poi si potrebbero adattare le regole e i dettagli in base alle esigenze del nostro gioco. Non so.

Oppure vogliamo creare qualcosa di completamente inedito e originale? La vedo dura, sarebbe utile prendere ispirazione da qualcos'altro.

 

Per esempio già Risiko sarebbe difficile da modificare. C'è bisogno di una mappa e pedine. La mappa potrebbe essere creata, ma chi si prenderebbe la briga di modificarla ogni turno in base alle vittorie/sconfitte delle squadre?

 

In ogni caso, se qualcuno conosce qualche altro gioco strategico (che possa essere adattato) sarebbe un aiuto enorme. Magari non copiato paro paro (anche perché sarebbe impossibile già solo con i pochi punti stabiliti) però uno spunto... Se vogliamo creare qualcosa di nuovo allora bisogna mettersi sotto e frullarsi le meningi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse il progetto di gioco citato da Albert Stark che si potrebbe integrare con questo è "Affaristi a Westeros"? http://www.labarriera.net/forum/index.php?showtopic=13450

 

In caso credo anch'io che alcuni elementi di quel gioco facciano al caso nostro, specie se si vuole dare un taglio strategico a turni.

 

Dovendo scegliere tra team-personaggi o team-casate, preferisco la prima opzione, anche se forse le casate si adatterebbero meglio ad un eventuale uso della mappa... idea che comunque mi piace!

Come si collegherebbe al Gioco del Trono? è Re chi conquista Approdo? Chi possiede più territori? Oppure la conquista territoriale è solo uno dei fattori che concorrono alla classifica generale?

 

Fin qui mi sembra che la proposta di Poteri-Bonus-Malus per ogni personaggio riscuota molto consenso, ormai la metterei tra i punti fermi.

 

Un altra idea, presa in prestito dal gioco da tavolo Il Trono di Spade, è quella di estrarre ad inizio di ogni turno una "carta evento", che influenzerà le dinamiche di gioco del turno appena avviato.

Per esempio:

Tempesta di neve = bonus ai pg del Nord, malus ai pg del Sud per il turno in corso.

Epidemia di Morbo Grigio = durante questo turno non si possono usare i poteri.

Cometa Rossa = bonus alle squadre che decidono di attaccare... etc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tenete conto che tutto quello che in un normale gioco da tavolo è "estrazione casuale" o "tiro il dado" o "giro una carta scoperta" e in generale tutto quello che non è noto dal principio alla platea presuppone l'idea di un arbitro non giocante. :)

 

Un tema secondo me da sviluppare è il rapporto tra personaggi/casate, in particolare sul vassallaggio. Se c'è una squadra Stark (o Eddard Stark) e una squadra Glover, deve essere previsto il rapporto di vassallaggio? A seconda del tipo di gioco che metteremo in piedi, gli Stark potranno chiedere uomini ai Glover? Dare loro ordini? Richiedere tasse/risorse? Trattarli come traditori se questi non obbediscono?

Se ogni casata è indipendente essere Stark o essere Glover non avrà particolari differenze. Se i rapporti di vassallaggio sono invece previsti, essere una casata minore potrà essere meno piacevole da giocare (o obbedisci o tradisci) e questo potrebbe generare la corsa alle casate maggiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a dare qualche idea per un eventuale sviluppo a turni ed azioni (+ bonus caratteristici delle squadre).

 

Esempio: ogni turno ciascuna squadra ha un certo numero di azioni possibili (diciamo 3).

 

Per unire questa idea delle azioni a quella dei bonus diversi per ciascun team, faccio degli esempi, giusto per far capire a cosa pensavo.

 

Immaginiamo che esista un’azione che si chiama SPIA. Ogni squadra può usare l’azione SPIA per spiare un’altra squadra. Diciamo che il Team Stannis (o Casata Baratheon, a seconda di come vogliamo impostarlo), che ha 3 azioni disponibili in un turno, ne usa una con SPIA contro il Team Roose (o Casata Bolton).
Deve essere difficile la riuscita: diciamo che con un lancio di dado, l’azione ha successo soltanto se esce il numero 6 (quindi una possibilità su sei).
Se l’azione riesce, il Team Stannis conoscerà in anticipo le tre azioni del Team Roose del turno successivo (ovvero, il Team Roose dovrà comunicare tramite mp al Team Stannis le azioni che farà nel turno successivo).

 

Tornando ai Bonus, si può fare che un Team, diciamo il Team Aegon, che ha Varys dalla sua, ha un +1 per l’azione SPIA, ovvero, questa azione avrà successo se col lancio del dado farà 6 o 5.

Altro esempio:

 

Immaginiamo che esista un’azione chiamata MANIPOLA. Utilizzabile come sopra. Diciamo che il Team Margaery usa l’azione MANIPOLA contro il Team Arianne. Funziona solo col 6 al tiro del dado.
Se riesce, nel turno successivo il Team Arianne dovrà fare 3 azioni random piuttosto che quelle scelte.

 

Anche qui, il Team Ditocorto potrebbe avere un +1 per l’azione MANIPOLA, che gli dà maggiore possibilità di successo su questa azione.

 

E così via: azione ATTACCO (un +1 per il Team Daenerys – magari dopo un certo numero di turni che servono a far crescere i draghi); ecc.

Ovviamente, sono solo esempi a caso, e azioni e bonus vanno studiate in modo che ci sia funzionalità ed equilibrio. Però l’idea generica dovrebbe essere chiara.

 

Il numero delle squadre dovrebbe essere limitato (a quei 7/8 personaggi/casate che possono aspirare al trono).

 

 

Per simulare il tiro del dado, io avevo pensato di usare le estrazioni del lotto (avevo spiegato come in un post precedente), in modo che siano pubbliche e tutti possano vederle.
Ce ne sono tre a settimana, quindi si potrebbero fare fino a 3 turni a settimana, e mi pare vadano bene.
Ogni squadra sarebbe associata ad una “ruota”. Esempio: il Team Stannis viene associato alla ruota di Roma.
Il primo estratto su quella ruota, sarà il risultato della prima azione. Esempio: esce il numero 8, il tiro del dado sarà 1.
Il secondo estratto corrisponde al tiro per la seconda azione. Esempio: esce il numero 22, il tiro del dado sarà 2.
Terzo estratto: esce il numero 83, sarà un 6 del dado.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Far tutte le squadre, casate, e carte per poi far decidere tutto dal tiro del dado o l estrazione del lotto.. Tanto vale giocare alla tombola ! Ahahah ! Non mi piacciono i giochi coi dadi :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, avevo detto che avevo già parlato con un utente (Elessar) di un gioco che può integrarsi a questo.

Ora lui in questo periodo (per un mesetto più o meno) non può essere molto presente, quindi vi scrivo io la sua idea su cui avevamo un po' parlato, e vediamo se può incrociarsi con questo gioco...per me ci sono cose simili e interessanti!!

 

Ecco:

 

Ecco le caratteristiche di base..poi sviluppiamo il tutto:

7 famiglie: Stark, Lannister, Arryn, Martell, Tyrell, Tully e Baratheon.

Targaryen e Greyjoy non sono previsti inizialmente.

Ogni casata ha padre,madre e 3 figli(va bene ogni combinazione)

Le modalità di gioco delle casate sono 3: indipendenza, versus, e supremazia.

Tali obiettivi devono essere raggiunti prima dell’arrivo degli estranei nel mese X altrimenti si perde..quindi alla fine del gioco possono anche non esserci vincitori.

Indipendenza: bisogna ottenere l’indipendenza e mantenerla fino all’arrivo degli estranei.

Versus: ci si prefigge come scopo di distruggere quindi conquistare i territori di una casata quindi se per es: applico il versus contro i tully, riesco a conquistare i loro territori, ho già realizzato l’obiettivo quindi chissene degli estranei.

Supremazia: l’obiettivo è raggiungere il trono e mettere un maschio discendente della tua casata sul trono..non importa se è tuo figlio o figlio dei tuoi figli(maschi e femmine). Quindi se per es: tua figlia sposa l’erede al trono tu avrai vinto qualora abbiano un figlio cioè tuo nipote. Naturalmente essendo un gioco di 1 anno(per ora) fino al terzo mese sei ancora in tempo per avere un nipote erede.

Naturalmente come nell’indipendenza anche in questo caso devi mantenere il controllo del trono fino agli estranei..se uno ti frega il trono nel giorno prima dell’avvento hai perso uguale XD

Questi modalità di casata le sceglie il capofamiglia e possono essere conosciute solo dai membri di famiglia e dagli alfieri fidati.

Naturalmente se uno o più figli non sono d’accordo con l’obiettivo possono sempre far fuori il padre, le successioni sono come nei libri(compreso Dorne)

Ogni grande casa avrà 5 alfieri massimo(se ci sono più utenti diamo un figlio ad ogni alfiere.

Daremo a ogni casa un tot di soldi e numero di soldati basandoci grossomodo sulla saga, e ogni alfiere avrà 1/5 delle truppe.

L’alfiere può decidere se restare fedele o tradire il proprio lord per poter vincere con quella che riterrà la famiglia vincende ma come singolo si beccherà un –tot punti.

Alla fine faremo classifiche dei singoli punteggi e di quelli di casata.

Se più casate realizzano il proprio obiettivo la vittoria va a chi ha il punteggio più alto. Per il gioco dei singoli uguale.

Ogni territorio avrà un luogo di vantaggio.

NORD-MOAT CAITLIN, OVEST-ZANNA DORATA, TRIDENTE- HARRENHAL, NIDO DELL’AQILA- PORTA INSANGUINATA, DORNE- DESERTO, ALTOPIANO – PIANURA, TEMPESTA-CAPO TEMPERSTA.

Daremo coefficienti di difficoltà ad ogni territorio..es: moat cailin 3X

Significa che io nord possiedo 20k di uomini..se tu lannister vuoi battermi devi metterne in campo 60k+1.

NON ci possono essere scontri tra casate distanti a meno che non si conquistano i territori che le separano: quindi lannister devono prendere il tridente prima di attaccare gli stark.

Quando il gioco partirà il primo re sarà un baratheon e la prima regina una lannister..senza figli..quindi i lannsiter devono avere un erede dalla regina mentre i baratheon basta che mantengano il controllo del regno fino agli estranei.

Le alleanze tra casate ci possono essere anche grazie ai matrimoni tuttavia ci sono alcune incompatibilità: non possono essere alleate 2 casate che hanno come obiettivi indipendenza e supremazia..per ovvie ragioni.

Se col tradimento si perdono punti(sia come figlio che come alfiere), alla fine se raggiungi l’obiettivo prendi punti a seconda del tempo.

Se hai raggiunto l’obiettivo da mesi avrai più punti rispetto a chi l’ha raggiunto il giorno prima degli estranei.

Se 2 casate sono alleate possono prestarsi truppe a vicenda ma a quel punto saranno scoperte se qualcuno ne approfitta per attaccare.

Queste più o meno sono le mie idee..non ho previsto diverse cose quindi ho bisogno del tuo aiuto per renderlo un gioco completo.

 

Come avevo detto a lui aggiungerei i Greyjoy (con magari bonus sulle coste e malus nell'entroterra) in caso di tanti giocatori (per i Targ è più complicato).

Un dubbio era la durata, qui un po' lunga (1 anno)...si potrebbe trovare una soluzione intermedia.

 

Insomma, ecco un bel po' di idee :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a rispondere domanda per domanda per dire cosa penso e per proporre magari qualche idea.

 

SCOPO DEL GIOCO E VITTORIA:

 

- Ogni squadra deve riuscire a piazzare sul trono il proprio candidato? Deve riuscire a rimanere sul trono un tot di turni?

Io direi che non c'è bisogno di mettere sul trono un candidato. Cioè vince la squadra, che sarà la famiglia/gruppo regnante. Poi è ovvio che nel Team Stannis, per esempio, sarà Stannis ad essere Re, non Melisandre per dire. Per vincere potrebbe andare rimanerci un tot di turni. Ma in questo modo il gioco non rischierebbe di durare all'infinito? Cioè, se il tot di turni necessario per vincere fosse 5 per dire, e tutti cedono al quarto? Che si fa? Un'alternativa potrebbe essere che il gioco dura tre mesi per dire e chi si trova sul Trono allo scadere del gioco vince. Ma non mi convince tanto. Oppure punteggio (vedi più avanti).

 

- Si inizia con un trono vacante da raggiungere? Si parte con uno dei candidati già sul trono?

Io direi con Trono già occupato. Si potrebbe decidere chi è il primo con un estrazione. Il lotto è perfetto: lo possono vedere tutti, è completamente casuale e non c'è bisogno di un arbitro, come accennava Lord Beric. Però il problema col Trono già occupato è che se vince chi riesce a starci tot turni si rischierebbe di favorire troppo il team estratto e il gioco potrebbe durare anche una settimana. La soluzione potrebbe essere quella di dare forti penalità al primo team.

 

- Possibilità di un secondo posto, con titolo di Mano del Re (eventualmente anche per accordo tra squadre, tipo una squadra appoggia la candidatura di un re, in cambio del titolo di Mano)?

Ci sta. Direi che l'accordo nel caso sia necessario. Altrimenti si rischierebbe di avere Re Robb con Tywin Primo Cavaliere. Se c'è stato un accordo ok, ma se i team sono acerrimi nemici credo sia impossibile la situazione. Altrimenti se non si raggiungono accordi vince solo un team. Il secondo perde punto e basta.

 

SQUADRE/CANDIDATI:

 

- Numero di squadre/candidati limitato (solo i candidati credibili, tipo una decina)? Illimitato?

Ecco, le squadre. Come crearle? Abbiamo già chiarito che anche se le squadre saranno composte da un numero di membri differente questo non dovrà favorire né l'una né l'altra. E non credo ci saranno difficoltà in questo senso. Ma come crearle, appunto? Per esempio se decidiamo dieci team arbitrari non è detto che tutti vengano occupati. Magari tutti andranno nel Team Jon per dire, e Team Bolton resterà vuoto per esempio. Invece io direi che si propongono dei Team e ognuno aderisce a quello che preferisce. Se per esempio nessuno propone Team Tyrell, Team Tyrell non parteciperà. Stabilirei anche un numero minimo di utenti per squadra ma il numero massimo non saprei. Metti che io voglio entrare nel Team Daenerys ed è già pieno?

Oppure più brutalmente scegliamo dieci Team giocanti e si estrarrà quale utente entrerà in quale Team? Non mi piace. Perché il bello sarebbe che ogni utente partecipasse nel Team che preferisce.

 

- Anche squadre di "guastatori" con fini diversi dal far vincere un re (Team Estranei, Fratellanza, ecc.)? Possibili fin dall'inizio del gioco, o formate successivamente da utenti di squadre eliminate? Quali obiettivi avrebbero per vincere?

Favorevole! Come dicevo prima, se vengono proposte perché no? Io direi fin dall'inizio, poi si allargano col passare del tempo. Ogni Team Guastatore potrebbe avere uno scopo diverso. Per esempio Estranei distruggere Team Guardiani, Team Fratellanza non saprei per adesso.

 

- Possibilità di eliminare le squadre progressivamente (con morte dei rispettivi candidati)? Tutti in ballo fino alla fine?

Io direi sì all'eliminazione. Però direi fino ad un certo punto. Non mi piacerebbe che alla fine restino solo due Team a sfidarsi. Inoltre quando un Team viene sconfitto i membri potrebbero essere liberi di riempire le fila di un Team Guastatore, se vogliono continuare a giocare.

 

- Caratteristiche diverse per le varie squadre, legate al personaggio scelto (poteri, bonus/malus, abilità particolari)?

Assolutamente sì. E' molto interessante, anzi direi che è indispensabile per non rendere il gioco monotono.

 

- Ruoli diversi degli utenti all'interno della stessa squadra?

Direi a discrezione del Team.

 

- Possibilità del passaggio di un utente da una squadra all'altra?

Nei Team Guastatori sì. In altri Team può andare, però bisogna fissare un massimo di volte (tipo 2). E il Team che riceve il traditore riceve un malus (malus Voltagabbana) così in ogni caso si scoraggiano i passaggi da una parte all'altra e si fanno solo se necessari e voluti da tutte e due le parti.

 

- Possibilità di alleanze tra squadre?

Direi di sì. Ma anche qua massimo due Team alleati. Non di più (non vogliamo creare mica una sorta di bipolarismo Westeriosano?!). E appunto in questi casi c'è la possibilità di avere Re e Primo Cavaliere. Chi ha più punti è il Re, per esempio.

 

MECCANISMO DEL GIOCO:

 

- Gioco strategico? Di ruolo? Misto?

Strategico.

 

- Nel caso di variabile fortuna, simulazione di lancio dei dati tramite estrazioni del lotto?

Sì, mi sembra la più imparziale. Siccome ci sono novanta numeri potremmo dividerli in fasce di nove o sei. E ogni team ha una ruota. Se ci sono più team delle ruote (non so quante sono le ruote) una ruota avrà più team associati, non credo ci siano problemi.

 

- Gioco a turni?

Sì.

 

- Durata di ogni partita?

Vedi su. Dipende cosa scegliamo per stabilire chi vince (il problema più grande: punteggio? tot turni sul Trono? chi si trova sul Trono allo scadere della partita?)

 

- Utilizzo della mappa e geografia di Westeros?

Ovvio. Ognuno di noi ne ha una. Mi limiterei a solo Westeros.

 

- Possibilità di battaglie e loro gestione?

- Utilizzo di un sistema a punti con classifica per avvicinare il primo posto (il trono), di un sistema strategico-militare tipo Risiko o un misto?
- Utilizzo di carte/poteri?

 

Unisco queste tre ultime domande per esporre alcune idee che mi sono venute sullo svolgimento. E' un meccanismo molto simile a Risiko, ma con molte varianti. Direi che è più variegato di Risiko se sfruttiamo a dovere le differenze di ogni squadra.

 

Allora. Ogni squadra ha dei personaggi. Come abbiamo detto ogni personaggio garantisce un' abilità particolare al proprio team. Come gli esempi che ha fatto Metamorfo: SPIA +1, ATTACCO +1, DIFESA +1 ecc. E queste sono le abilità.

Ogni squadra potrebbe avere un esercito, composto per esempio da soldati semplici, cavalieri, arcieri per esempio (anche Draghi!) e questo costituisce la forza di ogni team. Team Martell potrebbe per esempio sfidare Team Baratheon e usando delle carte azione si potrebbe attaccare, spiare, difendersi ecc. Ogni squadra ha tre carte azione a turno e può anche non scegliere di usarle o usarle in parte. Alla fine del turno "pesca" il tot di carte per ritornare a tre. Con pesca intendo scegliere in realtà da un mazzo differente per ogni squadra. Per esempio il mazzo è composto da 50 carte per team: 10 azione, 10 difesa, 10 spia ecc. Spetta alla squadra se usare tutte le sue carte attacco all'inizio o tenersele per la fine.

Quindi ritornando alla battaglia tra i due Team. I Martell scelgono di attaccare e l'attacco toglierà tot soldati in base a quanti numeri del lotto usciranno compresi in una tot fascia. Per esempio per eliminare 3 arcieri sarà necessario che escano nella ruota assegnata ai Martell 3 numeri nella fascia dal 20 al 29. Per eliminare 2 soldati semplici 2 numeri nella fascia dal 10 al 19.

Potremmo inserire anche l'uso del denaro, con cui acquistare mercenari, Uomini senza Volto ecc. Il denaro è uguale per tutti oppure favoriamo alcuni team (Lannister per esempio)? E' ovvio che i team con più denaro avranno meno soldati in partenza e saranno comunque svantaggiati in altri settori.

Per quanto riguarda il punteggio potremmo stabilirlo in base al territorio posseduto. Alla fine della partita chi ha più punti vince. Ogni città/territorio dà un punteggio differente. Approdo del Re il punteggio più alto. Per conquistare il territorio bisogna eliminare ogni guarnigione in quel determinato punto della mappa o città. Per esempio ogni team decide quanti soldati/cavalieri ecc. disporre in ogni città. Si possono attaccare città solo appartenenti ad un territorio confinante. Se uso soldati di Capo Tempesta per dire posso solo attaccare città delle Terre della Corona o di Dorne per dire.

 

In questo modo è complesso. Molto. Sarebbe straaaadifficile tenere aggiornati tutti questi dati. Ma per adesso mi viene in mente solo questo per rendere il gioco emozionante.

 

Ho scritto un sacco. Ho aggiunto qualche idea, ma ovviamente si scarta se non vi piace qualcosa.

 

EDIT:

Ah aggiungo una cosa. Molto bella l'idea di Aeron sulle carte evento. Favorevole! Potremmo simulare pure le stagioni (ma non so in che modo cambierebbero le cose in partita)

Edited by Akyan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, avevo detto che avevo già parlato con un utente (Elessar) di un gioco che può integrarsi a questo.

Ora lui in questo periodo (per un mesetto più o meno) non può essere molto presente, quindi vi scrivo io la sua idea su cui avevamo un po' parlato, e vediamo se può incrociarsi con questo gioco...per me ci sono cose simili e interessanti!!

 

 

Insomma, ecco un bel po' di idee :)

 

Mi sembra che siano idee integrabili nel tipo di gioco che stiamo immaginando.

La supremazia, è fondamentalmente quello che di cui stiamo parlando per la vittoria; il versus rientrerebbe negli obiettivi intermedi per aumentare il proprio punteggio e raggiungere la vittoria.

La questione Estranei è legata alla possibilità di Team differenti (insieme a Bruti, Fratellanza, Guardiani) che potrebbero avere anche obiettivi differenti.

 

In generale, io eviterei la questione dei figli e delle dinastie, come la questione degli alfieri e dei feudatari: la complessità mi piace, ma temo che porterebbe ad un "perdersi" in troppi dettagli, regole, complicazioni. Vedrei le squadre come blocchi monolitici all'esterno (considerando le varie anime/idee nelle scelte interne).

 

Provo a rispondere domanda per domanda per dire cosa penso e per proporre magari qualche idea.

 

SCOPO DEL GIOCO E VITTORIA:

 

- Ogni squadra deve riuscire a piazzare sul trono il proprio candidato? Deve riuscire a rimanere sul trono un tot di turni?

Io direi che non c'è bisogno di mettere sul trono un candidato. Cioè vince la squadra, che sarà la famiglia/gruppo regnante. Poi è ovvio che nel Team Stannis, per esempio, sarà Stannis ad essere Re, non Melisandre per dire. Per vincere potrebbe andare rimanerci un tot di turni. Ma in questo modo il gioco non rischierebbe di durare all'infinito? Cioè, se il tot di turni necessario per vincere fosse 5 per dire, e tutti cedono al quarto? Che si fa? Un'alternativa potrebbe essere che il gioco dura tre mesi per dire e chi si trova sul Trono allo scadere del gioco vince. Ma non mi convince tanto. Oppure punteggio (vedi più avanti).

 

- Si inizia con un trono vacante da raggiungere? Si parte con uno dei candidati già sul trono?

Io direi con Trono già occupato. Si potrebbe decidere chi è il primo con un estrazione. Il lotto è perfetto: lo possono vedere tutti, è completamente casuale e non c'è bisogno di un arbitro, come accennava Lord Beric. Però il problema col Trono già occupato è che se vince chi riesce a starci tot turni si rischierebbe di favorire troppo il team estratto e il gioco potrebbe durare anche una settimana. La soluzione potrebbe essere quella di dare forti penalità al primo team.

O anche stabilire che la squadra che inizia sul trono debba rimanerci più tempo degli altri (non so, tipo un 20% di turni in più)

 

- Possibilità di un secondo posto, con titolo di Mano del Re (eventualmente anche per accordo tra squadre, tipo una squadra appoggia la candidatura di un re, in cambio del titolo di Mano)?

Ci sta. Direi che l'accordo nel caso sia necessario. Altrimenti si rischierebbe di avere Re Robb con Tywin Primo Cavaliere. Se c'è stato un accordo ok, ma se i team sono acerrimi nemici credo sia impossibile la situazione. Altrimenti se non si raggiungono accordi vince solo un team. Il secondo perde punto e basta.

Sono d'accordo: si può decidere che ogni squadra possa allearsi soltanto con un altro paio, oppure che ogni squadra non possa allearsi con un altro paio (tenendo in considerazione le vicende della saga)

 

SQUADRE/CANDIDATI:

 

- Numero di squadre/candidati limitato (solo i candidati credibili, tipo una decina)? Illimitato?

Ecco, le squadre. Come crearle? Abbiamo già chiarito che anche se le squadre saranno composte da un numero di membri differente questo non dovrà favorire né l'una né l'altra. E non credo ci saranno difficoltà in questo senso. Ma come crearle, appunto? Per esempio se decidiamo dieci team arbitrari non è detto che tutti vengano occupati. Magari tutti andranno nel Team Jon per dire, e Team Bolton resterà vuoto per esempio. Invece io direi che si propongono dei Team e ognuno aderisce a quello che preferisce. Se per esempio nessuno propone Team Tyrell, Team Tyrell non parteciperà. Stabilirei anche un numero minimo di utenti per squadra ma il numero massimo non saprei. Metti che io voglio entrare nel Team Daenerys ed è già pieno?

Oppure più brutalmente scegliamo dieci Team giocanti e si estrarrà quale utente entrerà in quale Team? Non mi piace. Perché il bello sarebbe che ogni utente partecipasse nel Team che preferisce.

 

Bisogna cercare di fare una stima di possibili giocatori. Io direi che siamo tra i 30 e i 40. Diciamo ottimisticamente 40. Secondo me, servono un massimo di 8 squadre in lotto per il trono. Sarebbe una situazione da 5 utenti a squadra (senza considerare le possibilii squadre Estranei, Guardiani, ecc. con altri obiettivi che porterebbe ad una maggiore dispersione degli utenti). Se una squadra non venisse scelta da nessuno, non ci sarebbero problemi: invece che 8, competeranno 7 squadre.

 

- Anche squadre di "guastatori" con fini diversi dal far vincere un re (Team Estranei, Fratellanza, ecc.)? Possibili fin dall'inizio del gioco, o formate successivamente da utenti di squadre eliminate? Quali obiettivi avrebbero per vincere?

Favorevole! Come dicevo prima, se vengono proposte perché no? Io direi fin dall'inizio, poi si allargano col passare del tempo. Ogni Team Guastatore potrebbe avere uno scopo diverso. Per esempio Estranei distruggere Team Guardiani, Team Fratellanza non saprei per adesso.

 

- Possibilità di eliminare le squadre progressivamente (con morte dei rispettivi candidati)? Tutti in ballo fino alla fine?

Io direi sì all'eliminazione. Però direi fino ad un certo punto. Non mi piacerebbe che alla fine restino solo due Team a sfidarsi. Inoltre quando un Team viene sconfitto i membri potrebbero essere liberi di riempire le fila di un Team Guastatore, se vogliono continuare a giocare.

 

- Caratteristiche diverse per le varie squadre, legate al personaggio scelto (poteri, bonus/malus, abilità particolari)?

Assolutamente sì. E' molto interessante, anzi direi che è indispensabile per non rendere il gioco monotono.

 

- Ruoli diversi degli utenti all'interno della stessa squadra?

Direi a discrezione del Team.

 

- Possibilità del passaggio di un utente da una squadra all'altra?

Nei Team Guastatori sì. In altri Team può andare, però bisogna fissare un massimo di volte (tipo 2). E il Team che riceve il traditore riceve un malus (malus Voltagabbana) così in ogni caso si scoraggiano i passaggi da una parte all'altra e si fanno solo se necessari e voluti da tutte e due le parti.

 

- Possibilità di alleanze tra squadre?

Direi di sì. Ma anche qua massimo due Team alleati. Non di più (non vogliamo creare mica una sorta di bipolarismo Westeriosano?!). E appunto in questi casi c'è la possibilità di avere Re e Primo Cavaliere. Chi ha più punti è il Re, per esempio.

 

MECCANISMO DEL GIOCO:

 

- Gioco strategico? Di ruolo? Misto?

Strategico.

 

- Nel caso di variabile fortuna, simulazione di lancio dei dati tramite estrazioni del lotto?

Sì, mi sembra la più imparziale. Siccome ci sono novanta numeri potremmo dividerli in fasce di nove o sei. E ogni team ha una ruota. Se ci sono più team delle ruote (non so quante sono le ruote) una ruota avrà più team associati, non credo ci siano problemi.

Sono 11 ruote, con 5 numeri ciascuno, quindi 55 potenziali tiri di dado a turno. Mi sembrano più che sufficienti.

 

- Gioco a turni?

Sì.

 

- Durata di ogni partita?

Vedi su. Dipende cosa scegliamo per stabilire chi vince (il problema più grande: punteggio? tot turni sul Trono? chi si trova sul Trono allo scadere della partita?)

 

- Utilizzo della mappa e geografia di Westeros?

Ovvio. Ognuno di noi ne ha una. Mi limiterei a solo Westeros.

 

- Possibilità di battaglie e loro gestione?

- Utilizzo di un sistema a punti con classifica per avvicinare il primo posto (il trono), di un sistema strategico-militare tipo Risiko o un misto?

- Utilizzo di carte/poteri?

 

Unisco queste tre ultime domande per esporre alcune idee che mi sono venute sullo svolgimento. E' un meccanismo molto simile a Risiko, ma con molte varianti. Direi che è più variegato di Risiko se sfruttiamo a dovere le differenze di ogni squadra.

 

Allora. Ogni squadra ha dei personaggi. Come abbiamo detto ogni personaggio garantisce un' abilità particolare al proprio team. Come gli esempi che ha fatto Metamorfo: SPIA +1, ATTACCO +1, DIFESA +1 ecc. E queste sono le abilità.

Ogni squadra potrebbe avere un esercito, composto per esempio da soldati semplici, cavalieri, arcieri per esempio (anche Draghi!) e questo costituisce la forza di ogni team. Team Martell potrebbe per esempio sfidare Team Baratheon e usando delle carte azione si potrebbe attaccare, spiare, difendersi ecc. Ogni squadra ha tre carte azione a turno e può anche non scegliere di usarle o usarle in parte. Alla fine del turno "pesca" il tot di carte per ritornare a tre. Con pesca intendo scegliere in realtà da un mazzo differente per ogni squadra. Per esempio il mazzo è composto da 50 carte per team: 10 azione, 10 difesa, 10 spia ecc. Spetta alla squadra se usare tutte le sue carte attacco all'inizio o tenersele per la fine.

Quindi ritornando alla battaglia tra i due Team. I Martell scelgono di attaccare e l'attacco toglierà tot soldati in base a quanti numeri del lotto usciranno compresi in una tot fascia. Per esempio per eliminare 3 arcieri sarà necessario che escano nella ruota assegnata ai Martell 3 numeri nella fascia dal 20 al 29. Per eliminare 2 soldati semplici 2 numeri nella fascia dal 10 al 19.

Potremmo inserire anche l'uso del denaro, con cui acquistare mercenari, Uomini senza Volto ecc. Il denaro è uguale per tutti oppure favoriamo alcuni team (Lannister per esempio)? E' ovvio che i team con più denaro avranno meno soldati in partenza e saranno comunque svantaggiati in altri settori.

Per quanto riguarda il punteggio potremmo stabilirlo in base al territorio posseduto. Alla fine della partita chi ha più punti vince. Ogni città/territorio dà un punteggio differente. Approdo del Re il punteggio più alto. Per conquistare il territorio bisogna eliminare ogni guarnigione in quel determinato punto della mappa o città. Per esempio ogni team decide quanti soldati/cavalieri ecc. disporre in ogni città. Si possono attaccare città solo appartenenti ad un territorio confinante. Se uso soldati di Capo Tempesta per dire posso solo attaccare città delle Terre della Corona o di Dorne per dire.

 

In questo modo è complesso. Molto. Sarebbe straaaadifficile tenere aggiornati tutti questi dati. Ma per adesso mi viene in mente solo questo per rendere il gioco emozionante.

 

Come dicevo, per un gioco da forum, temo la complessità (che a me piace) sia uno svantaggio (sia nella fase di creazione, con rischio di perdita di focus e allungamento mortale dei temoi, sia nella fase di creazione delle regole, sia nel gioco stesso). Riguardo alle "carte", io direi che si semplifica con la parola "azione" che ogni squadra può scegliere a piacimento. Carte random semmai possono essere quelle relative ad eventi esterni (se si vogliono mettere) che influiscono su una squadra (tipo...perdi le entrate di questo turno a causa di una siccità) o su tutti (l'esempio del cambio di stagione).

Gli scontri per i territori e il raccoglimento di denaro li farei il più semplice possibile (e che non siano decisivi).

 

Ho scritto un sacco. Ho aggiunto qualche idea, ma ovviamente si scarta se non vi piace qualcosa.

 

EDIT:

Ah aggiungo una cosa. Molto bella l'idea di Aeron sulle carte evento. Favorevole! Potremmo simulare pure le stagioni (ma non so in che modo cambierebbero le cose in partita)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi convince:

- la diversa tipologia di azioni possibili (attacco, spia, manipola) proposta da Metamorfo

- la scelta di obbiettivi intermedi, quali indipendenza, versus, supremazia, del progetto di Elessar

- la caratterizzazione dei territori proposta da Akyan (per esempio, chi ha Castel Granito raccoglie più denaro, chi controlla Approdo ha un bel po' di punti prestigio... etc.)

 

Anche se semplificherebbe molte cose, non mi convincono le squadre-casate. Preferirei uno scontro Jon vs Arya vs Tyrion vs Jaime, piuttosto che uno scontro Stark vs Lannister vs Tully vs Arryn, ma è una questione di gusti personali. Un sistema "a casate" sarebbe lo stesso molto coinvolgente.

 

Sulla questione delle alleanze, anch'io sono favorevole a porre un limite numerico alle alleanze ufficiali (sempre un esempio buttato lì: solo le squadre alleate possono scambiarsi soldi, soldati... etc) Questo limite credo incentiverebbe il nascere di alleanze ufficiose e patti non scritti di vario genere (il che aggiungerebbe un po' di pepe al gioco!) Inoltre, se non si desiderano alleanze "stonate" (come Re Jaime - Hand Dany) potremmo sfruttare le modalità di obbiettivi versus citate prima: Se il team Arya ha come obbiettivo versus i Lannister, non stringerà mai un alleanza con il team Cersei.

Per inciso, io invece sarei molto favorevole a questo tipo di alleanze stravaganti! :)

 

Un ultima cosa sulla scelta di iniziare il gioco con qualcuno già sul Trono. Per non favorire nessun team, potremmo stabilire che il Re iniziale è un Personaggio Non Giocante (ad esempio Aerys o Robert). Sta ai vari team scalzare il vecchio Re prima degli altri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse, per fare progressi, è meglio cominciare ad aggiungere punti fermi, e sviluppare a partire da quelli.

 

Mi pare di capire che il sistema a turni è preferito da tutti, come anche quello ad azioni/carte.

 

Quindi i nuovi punti fermi diventano:

 

- GIOCO A SQUADRE

- SISTEMA A TURNI ED AZIONI

 

A partire da questi, sviluppare nello specifico.

 

Esempio: quante squadre? Quali possibilità di alleanza?

 

Esempio di 8 squadre +2 (con candidati, ma può essere fatta con Casate, cambia poco):

 

Dany
Jon/Sansa
Stannis
Ditocorto
Aegon
Arianne
Cersei
Theon

+
Roose
Margaery

 

I bonus/poteri di ciascuna possono essere scelti una volta individuate le possibili azioni.

 

Riguardo le alleanze, si può dire che ciascuna squadra può allearsi soltanto con un paio, oppure ampliare e dire che ciascuna squadra non può allearsi con un altro paio (tipo Dany non può con Stannis e Cersei, Stannis non può con Roose e Dany, ecc.).

 

 

 

Se si vuole evitare il sistema Risiko (tipo: conquisto tre territori/regni=vinco), c'è da immaginare e sviluppare un sistema a punteggi (dove il punteggio sia legato non solo a territori e soldi - che darebbero punti, ma non la vittoria -, ma anche ad altre cose legate alle possibili azioni e interazioni tra squadre -alleanze? omicidi? ecc.)

 

Se si decide come punto fermo il sistema a punteggio e si riesce a creare un sistema funzionante e con ampio e interessante varietà di accumulo/perdita punti, abbiamo una solida base per sviluppare il resto.

 

Quindi, la domanda fondamentale adesso è: SISTEMA A PUNTEGGIO?

Se sì, allora la seconda, complessa ma determinante domanda, alla cui risposta dovremo lavorare parecchio? COME CALCOLARE I PUNTEGGI?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono d'accordo sul sistema a punteggio. Per determinarlo vengono calcolati la somma di denaro e i territori ma come dice Metamorfo non in modo che siano determinanti.
Quali altri modi per fare punti quindi?

Per adesso mi viene in mente solo che se due personaggi sono alleati perdono un po' di punti (perché facilitati immagino?). Quando rompono l'alleanza possono recuperarli.
Anche in caso di tradimenti dei membri dei team, come già avevo detto. Per incentivare la lealtà e scoraggiare il trasformismo (che sarà comunque possibile). Il team che accoglie il traditore perde punti.

Per le alleanze io direi massimo due alla volta, ma anch'io sarei favorevole ad alleanze stravaganti. Altrimenti se abbiamo 8 partecipanti e per esempio uno non può allearsi con due o tre in particolare le sue scelte diventano molto ristrette.
Resta ferma la mia opinione che il Primo Cavaliere ci sarà solo in caso di un'alleanza. Altrimenti solo un Re, ovvero il primo classificato.

EDIT:
Potremmo calcolare i numeri di un eventuale esercito. Con ogni unità che ha un punteggio diverso (draghi = 100, soldato = 1 ecc.). Magari con la possibilità di fare prigionieri e sottrarre unità all'avversario dopo una battaglia. Senza la roba delle città per rendere il tutto più semplice.
Magari i mercenari con valore negativo. Ma comunque utili per aumentare la propria forza. Li compro per accrescere le mie possibilità di sconfiggere un nemico ma mi danno un punteggio negativo (es. Mercenario forza = 1 punteggio = -1, Uomini senza Volto forza = 5 punteggio = -5)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...