Jump to content

TWOW - Capitolo "Alayne"


Recommended Posts

Ma il discorso è sempre quello, volere una figlia regina, magari non significa per forza volerla morta come ti direbbero Tyrion e Illyrio, ma di sicuro significa anni e anni di complotti, intrighi, segreti che ti avvelenano, sangue, sangue e sangue che scorre (che sia sui campi di battaglia, per avvelenamenti, infanticidi o assassini vari)

Io continuo a credere che non sia il massimo della vita, molto meglio starsene felice e relativamente spensierata al Nord, figlia e poi sorella del Lord Protettore, sposata ad un qualche lord importante che magari non è carino e profumato come un lord dell'Altopiano e magari la tua non sarà la Corte di Approdo del Re ma quella di Porto Bianco o Kharold o Ravenree Hall. Ma cento volte meglio rilassarsi nel Parco degli Dei, essere promessa a un irsuto lord guerriero che ama la caccia e ha foche stese al sole fuori dalle sue mura, che tutto ciò che veramente Approdo offre. E' una mela avvelenata, martin lo ha fatto capire da parecchio direi

 

Io lo chiamo nascondere la testa sotto la neve. E' ovvio che il mondo esterno è un covo di serpenti, nascondersi non è una soluzione però.

Bisogna agire, fare qualcosa prendersi dei rischi e delle responsabilità per qualcosa che si ritiene giusto. Sansa regina e Ned primo cavaliere sarebbe un'ottima opportunità di portare un po' di giustizia nel regno, ma Ned non lo voleva

Link to post
Share on other sites
  • Replies 121
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ombra lunare ,se trattassero le donne in maniera diversa ci sarebbe un errore di contestualizzazione storica,quindi una critica fuor di luogo in un fantasy ambientato in una societa medievale,ci sono eccezioni è ovvio sia nelle cronache che nella storia,ma sono per l'appunto eccezioni.

 

Per trattare Sansa diversamente intendevo trattarla come: Tyrells - Margaery, Lannisters - Cersei,

 

E' vero che sono solo oggetti, ma la famiglia sta dietro a loro come un muro unito e aiuta le loro regine in ogni esigenza.

 

Sansa è stata consegnata a Joffrey come carne da macello con zero sostegno, se Ned non avesse scoperto che Joffrey è un bastardo Sansa sarebbe tutt'ora con quel mostro abbandonata a se stessa, perché Ned non si è mai minimamente interessato agli interessi della figlia.

Link to post
Share on other sites

oddio,non che io giustifichi gli errori tattici di ned,ma è per sansa che confessa menzogne.insomma gli eventi precipitano ad approdo del re,ned le stava mandando via le figlie prima di essere trascinato al bordello e nella rissa con gli uomini di jaime.quindi boh,stai dando un giudizio sulla piega presa dagli eventi,che è diversa dalle reali intenzioni di ned,il fatto che tutto vada male è anche colpa sua,questo si.

 

il campanilismo,o mettere la testa sotto la neve,per me è un pregio,ned percepisce che c'è qualcosa che non va,ogni volta che incontra robert scoppia una guerra e lui perde parenti,il restare al nord,il nord imprendibile da sud e impossibile da tenere in inverno per un esercito straniero sarebbe la migliore opzione.ma rifiutarsi scatenerebbe la guerra che lui vuole evitare accettando,perchè rifiutare equivarrebbe a tradimento.

 

cervellotico come ragionamento ok,però il succo è questo,e poi volendo riderci su,se davvero le donne facessero solo quello che gli uomini ordinano loro ned sarebbe vivo

catelyn ad accudire i figli piccoli a grande inverno,invece di rapire persone innocenti in giro per il regno :salta:

Link to post
Share on other sites

Beh... devo dire che Sansa ha avuto un ottima idea nell'organizzare il Torneo dei Cavalieri Alati! :glare: Che l'allieva stia per superare il maestro?

Quello che mi piace di Alayne/Sansa è questo mix tra astuzia diplomatica e nostalgia della famiglia. Per certi versi è un po' come Arya:

Entrambe stanno sviluppando le abilità necessarie per sopravvivere nel loro ambiente, ma non dimenticano quello che hanno perso... resto convinto che entrambe saranno determinanti nella rivincita degli Stark.

 

Controverso non è questo capitolo ( >_>) bensì il suo rapporto con Petyr. Quando Sansa parla con Myranda, Robyn, Harry, etc, i paragrafi sono pieni dei suoi pensieri ed emozioni, mentre quando parla con Ditocorto ho come l'impressione che i suoi pensieri a riguardo non trapelino mai (o quantomeno raramente). Non so, forse dovrei rileggere più attentamente.

Link to post
Share on other sites

Controverso non è questo capitolo ( >_>) bensì il suo rapporto con Petyr. Quando Sansa parla con Myranda, Robyn, Harry, etc, i paragrafi sono pieni dei suoi pensieri ed emozioni, mentre quando parla con Ditocorto ho come l'impressione che i suoi pensieri a riguardo non trapelino mai (o quantomeno raramente). Non so, forse dovrei rileggere più attentamente.

 

C'è una piccola chicca, Alayne pensa che rideranno insieme a Petyr sul suo scherzo

 

What will you name the babe?” she asked. “Cinnamon if she’s a girl? Cloves if he’s a boy?”
That almost made him stumble. “My lady japes.”
“Oh, no.” Petyr will howl when I tell him what I said.
Link to post
Share on other sites

Se vabbè....sansa regina e ned primo cavaliere avrebbe significato prima di tutto l'infelicità di sansa con joffrey, secondo una guerra devastante che poi è scoppiata lo stesso ma per motivi diversi, con i Lannister (che mai avrebbero accettato ned primo cavaliere una volta fatto fuori robert) non ci sono proprio i presupposti per poter ipotizzare quel buon governo che avrebbe dovuto raddrizzare i torti e le storture di westeros

Sansa abbandonata a se stessa?????? che libri hai letto? è Sansa che si fa terra bruciata intorno nei confronti della famiglia e si lancia tra le braccia di Joffrey e mammina

Che Ned possa non piacerti è assolutamente legittimo (magari però hai interpretato male certi atteggiamenti/scelte) essendo qualcosa di soggettivo, l'aspetto oggettivo della vicenda è che Ned sapeva bene cosa significasse andare al sud, e avere sansa come regina. Cioè tutti quei disastri che ho ripetuto 2-3 volte
Niente di buono per Sansa stessa, ne per Ned, ne per gli Stark ne per il Nord intero.

Tu puoi anche chiamare tutto ciò "nascondere la testa sotto la neve" ma è un'idea tua, non risponde a verità oggettiva di quello che ned ha fatto e voleva fare
(E ricordati sempre che Ned a suo tempo aveva già fatto "abbastanza" vincendo la ribellione di robert, costruendo il nuovo regno una volta spodestati i targaryen e tutto il resto.) Anzi rifiutare la corona, ritenuto da jaime e cersei un errore, è stata una delle mosse migliori possibili.

Non capisco questo ragionamento di voler ricercare il potere derivante dal trono a tutti i costi, quando già sei uno dei 2-3 lord più importanti, affermati, famosi e rispettati dell'intero Continente. Governare su un Nord unito, inattaccabile da sud, con forza militare e famiglia stark intatta.......chiamiamo pure tutto ciò nascondere la testa sotto la neve :,)

N.B:= westeros non ha mai avuto un re (inteso in senso largo di figura che domina su tutto il continente unito) dei sette regni oltre ai targaryen e robert che di fatto si è sostituito alla loro dinastia. Non vedo in base a quale incubo di gloria e potere, volerlo diventare

è anche se questo fosse un desiderio legittimo, tipo tywin e tyrell e compagnia, ricordiamo sempre che gli uomini del nord hanno sangue dei primi uomini, appartengono al nord, hanno usanze, costumi, tradizioni, codici d'onore diversi da quelli del sud. Non hanno nessun motivo concreto e conveniente per voler andare ad Approdo e rimanerci.

Link to post
Share on other sites

Dall'unico che abbia mai apprezzato Sansa come persona

 

 

Littlefinger apprezza Sansa come persona? E io che credevo di averle lette tutte ormai...

 

Lei è talmente felice nel Vale che costruisce Winterfell di neve. Rimane lì perché crede non le sia rimasto nient'altro, se sapesse che i suoi fratelli e Arya sono vivi credo che le cose cambierebbero parecchio.

 

Ned che "nasconde la testa sotto la neve" non si può leggere.

Link to post
Share on other sites

 

Dall'unico che abbia mai apprezzato Sansa come persona

 

 

Littlefinger apprezza Sansa come persona? E io che credevo di averle lette tutte ormai...

 

Si Petyr è l'unico che si mai interessato ai pensieri di Sansa, persino in Agot voleva sapere perché Sansa manderebbe Loras al posto di Beric contro la montagna, mentre lord Stark si è arrabiato per la sola presenza di Sansa nella sala del trono.

 

Comunque ho scritto molto di più in proposito qui http://www.labarriera.net/forum/index.php?showtopic=14159&hl=

 

 

 

Lei è talmente felice nel Vale che costruisce Winterfell di neve. Rimane lì perché crede non le sia rimasto nient'altro, se sapesse che i suoi fratelli e Arya sono vivi credo che le cose cambierebbero parecchio.

 

Alayne loved it here. She felt alive again, for the first since her father… since Lord Eddard Stark had died.

Link to post
Share on other sites

Piccola cosa: Roland e Wallace Waynwood vengono descritti con il viso allungato (il secondo addirittura "horsefaced" proprio come Arya), una caratteristica presumibilmente acquisita dalla parente Stark che si era sposata nella Valle con un Royce e la cui figlia aveva poi sposato un Waynwwod.

Lady Anya dovrebbe quindi essere la figlia di questo secondo matrimonio (Royce-Waynwwod).

Link to post
Share on other sites

Capitolo molto piacevole che ci permette di lenire almeno in parte la sofferenza..non ero particolarmente curioso di questa storyline, ma questo capitolo mi ha fatto crescere l'interesse.. vedremo :)

Link to post
Share on other sites

Si Petyr è l'unico che si mai interessato ai pensieri di Sansa, persino in Agot voleva sapere perché Sansa manderebbe Loras al posto di Beric contro la montagna, mentre lord Stark si è arrabiato per la sola presenza di Sansa nella sala del trono.

 

Ho capito ma bisogna anche tener conto del motivo di questo interesse, che non è genuino, non lo era ai tempi del primo libro e non lo è di certo adesso.

A lui non frega nulla di Sansa in quanto Sansa, è solo un mezzo verso un fine, come lo era Lysa e in generale come lo è chiunque abbia a che fare con lui. In questo caso il fine è guadagnare ulteriore potere, con l'aggiunta della rivincita postuma sugli Stark (rivincita per torti immaginari, naturalmente).

 

 

Alayne loved it here. She felt alive again, for the first since her father… since Lord Eddard Stark had died.

 

Appunto, da quando sono iniziate le tragedie per la sua famiglia. Che infatti rimpiange anche in quest'ultimo capitolo. Per me se venisse a sapere che Arya e i suoi fratelli sono vivi, manderebbe a quel paese il Vale e tutti i suoi abitanti senza pensarci un attimo.

Link to post
Share on other sites

Più che altro ora come ora é costretta a fare buon viso a cattivo gioco. So trova con una persona pessima che tuttavia per i suoi personali piani risulta essere l'unica che attualmente le garantisca sicurezza e protezione. Ovviamente le sue priorità cambierebbero almeno nelle intenzioni se fosse a conoscenza della situazione dei suoi ultimi parenti diciamo.

Link to post
Share on other sites

Che Petyr tratta Sansa come una donna con delle qualità (che lei stessa può usare) mi pare chiaro quanto che Ned la tratta come la sua bambina Lady-perfetta-e-niente-più.

Petyr prova sicuramente affetto per Sansa (di riflesso da Cat), e lei resta la sua debolezza più grande...e l'unica carta che sembra in grado di spingere Ditocorto ad un errore.

Però questi discorsi sono già stati fatti in topic più adatti, quindi qui io preferisco concentrarmi sul capitolo :)

 

 

Beh... devo dire che Sansa ha avuto un ottima idea nell'organizzare il Torneo dei Cavalieri Alati! :glare: Che l'allieva stia per superare il maestro?

Quello che mi piace di Alayne/Sansa è questo mix tra astuzia diplomatica e nostalgia della famiglia. Per certi versi è un po' come Arya:

Entrambe stanno sviluppando le abilità necessarie per sopravvivere nel loro ambiente, ma non dimenticano quello che hanno perso... resto convinto che entrambe saranno determinanti nella rivincita degli Stark.

 

Si sta mettendo bene in gioco Sansa, il Torneo è un segno.

E anche per me si nota molto questo mix. Come per Arya anche per Sansa la crescita è e sarà importantissima, ma entrambe spero (e credo) che manterranno sempre la loro essenza Stark. I lupi torneranno, il branco sopravvive.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,893
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,153
    • Total Posts
      752,189
×
×
  • Create New...