Jump to content
Manna

Pazza Inter amala

Recommended Posts

Vista l'esistenza di un post interamente sulla Juventus ho pensato di crearne uno sui nerazzurri per discutere di partite, prestazioni, futuro e calciomercato.

 

Cosa ne pensate della squadra attuale? Cosa le serve per fare il salto di qualità?

Personalmente credo che siano state poste buone basi per tornare tra le grandi in circa 2 anni:

PORTA: Handanovic probabilmente andrà via, e spero si andrà ad investire tra i giovani del vivaio, in primis Bardi.

DIFESA: Ranocchia va bene se affiancato ad un grande (com'era Samuel) quindi credo andrebbe acquistato un centrale di grande qualità (si sperava potesse essere Vidic ma non ha dato per nulla delle certezze). Bene Santon ma serve un altro terzino..Nagatomo e D'Ambrosio sono ottime riserve ma serve uno che salti l'uomo sulla fascia.

CENTROCAMPO: se davvero arriverà Yaya Tourà ci sarà un grande passo avanti lì in mezzo. Kovacic deve crescere ma ha del potenziale. Su Brozovic si può lavorare (era partito bene poi è andato un po' in calare); Guarin ed Hernanes sono un po' discontinui ma penso si possa continuare con loro. Non capisco perchè non si insista con Shaqiri.

ATTACCO: Icardi inammovibile, Palacio sembra ancora buono dopo una partenza tentennante. Serve un terzo attaccante che faccia quello che Podolski non è riuscito a fare: sbloccare partite che sembrano chiuse. Quello che faceva un certo Cruz insomma.

ALLENATORE: continuerei tutta la vita con il Mancio.

 

Riassumendo: trovare un portiere equivalentemente forte, comprare ASSOLUTAMENTE: un centrale di qualità, possibilmente un mediano che sia buono nei lanci lunghi e in fase di impostazione, Yaya Tourè, ed un attaccante di qualità. Siccome è impossibile avere tutto basterebbero Tourè, un centrale e valorizzare un giovane per l'attacco (Samu Longo, Bonazzoli o Puscas).

Share this post


Link to post
Share on other sites

da juventino, se posso ...

 

portiere : d'accordo con te

 

difesa : d'ambrosio credo possa crescere e sia più forte di quel che pensi

 

centrocampo : ma se si potesse arrivare a Verratti ?

 

attacco : d'accordo con te, ma a trovarlo, uno come dici tu ... certo, quando Tevez è arrivato alla Juve era quasi dato per bollito, non aveva fatto benissimo, ultimamente, con il City, quindi meglio non partire con troppi preconcetti e guardare alla qualità ... però non saptrei dirti quale attaccante potrebbe fare al caso dell'Inter, ma l'idea di valorizzare un giovane (Longo, magari) non è da scartare

 

allenatore : inutile cambiare tanto per cambiare, in Italia si cambia troppo e a sproposito ! Mancini è bravo, gli si diano i mezzi per lavorare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me dipende, come sempre, dagli obiettivi che ci si prefigge di raggiungere.

Se l'Inter ha in mente di risalire gradualmente fino ai primi posti in 3-4 anni, allora l'innesto quest'anno di Y. Tourè + qualcosina in attacco e in difesa potrebbe anche andare bene. Se, come mi pare abbia affermato più volte Mancini, l'intenzione è quella di puntare allo scudo già dal prossimo anno, allora la squadra è da ribaltare come un pedalino: un portiere che sostituisca Handanovic, tre difensori di livello (l'unico decente che ha l'Inter è Santon), una mediana totalmente rinnovata (Kovacic sarà anche forte ma è troppo discontinuo, Guarin idem, Brozovic non mi pare nulla di che) e un paio di attaccanti buoni da affiancare ad Icardi. Shaquiri ci sarà di sicuro perchè l'Inter ha l'obbligo di riscattarlo (e sono già i primi 15 milioni che se ne vanno).

Thohir potrebbe avere le risorse per una risalita graduale, dubito per acquistare in blocco i 6-7 giocatori (di livello) che servirebbero all'Inter per puntare allo scudo subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da nerazzurro:

tanto per iniziare cambierei presidente, perchè tra avere un ricco presidente tifoso che spende milioni e milioni per il bene della sua squadra del cuore e un riccastro asiatico di serie b che non può comunque competere con i grandi magnati arabi o russi....bhe inutile continuare no? In questo ha ragione berlusconi secondo me. Devo dirlo sono rimasto profondamente deluso e disilluso

l'allenatore.....ma tutta la vita Mancini. Aldilà della simpatia verso di lui, è oggettivamente un buonissimo allenatore, ha vinto un campionato come la Premier, conosce bene la Serie a e l'Inter, è un signore...cambiare tanto per cambiare collezionando allenatori ridicoli anno dopo anno non è servito lo abbiamo visto proprio fino al pre Mancini

dunque la squadra: diciamo che qualunque ragionamento è puramente teorico perchè la dura realtà ci dice che non abbiamo soldi per prendere campioni e fuoriclasse, non abbiamo nemmeno i soldi per tenere eventuali giovani promesse che eventualmente dimostrino di avere la stoffa del campione (penso a Icardi, penso a Kovacic), non abbiamo i soldi per tenere i migliori (penso ad Handanovic) non abbiamo i soldi e non abbiamo nemmeno il fascino ora come ora, senza l'europa

si può andare avanti a prestiti....ma sarebbe una strategia abbastanza miope
si può andare avanti parcheggiando in rosa vecchi imbolsiti e svogliati....ma sarebbe abbastanza masochista (quindi in linea col nostro dna)


puntare su giovani italiani (altra proposta che condivido in linea di massima ahimè con berlusconi)
o
cacciare i milioni. Ma Thohir non sembra averne nessuna voglia, certo è che se spendi centinaia di milioni per comprarti la squadra e poi non la valorizzi, non ci investi, non ti dai nemmeno l'opportunità di vincere e guadagnare qualcosina, bhe devi essere un po pirla


vediamo la rosa: prima di tutto una squadra solida deve avere un pilastro per ogni ruolo, in teoria ce li avremmo pure

Handanovic, che è fin troppo buono e speriamo di non venderlo
Ranocchia, ma solo perchè è capitano
Kovacic, sempre se non lo vendiamo, e non sembra nemmeno avere la piena fiducia dell'allenatore
Icardi, sempre se non lo vendiamo

sui terzini, almeno per il prossimo anno, mi turerei il naso, inutile spendere per quello ruolo quando manca la spina dorsale della squadra
servirebbero come il pane almeno due centrali caxxuti (Samuel e Lucio docet) e non li abbiamo
a centrocampo Hernanes e Guarin non mi dispiacciono ma non sono troppo affidabili
in avanti, Icardi è un grande, Palacio e Podolski sono ormai vecchi e tristi

Shaqiri non si capisce. Le aspettative non erano troppo alte, ma qualcosa era comunque lecito sperare....eppure riesce a farsi panchinare regolarmente


sul mercato: Yayà Tourè lo amo già da diversi anni, lui si è un vecchio campione caxxuto, ma resta vecchio. Dopo un anno e mezzo forse due, ci ritroviamo punto e a capo. Ma sopratutto, a nulla serve comprare lui, provare a comprare Dybala e simili, se poi i pochi discreti che hai li vendi

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti sono d'accordo che per fare il salto di qualità servirebbe cambiare presidente, visto che ad oggi non ho visto ancora traccia di un piano organico di sviluppo. Poi magari qualcosa si sta muovendo dietro le quinte, ma a livello di rosa mi sembra più che evidente stia in fase di lento declino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

... peccato che l'unico modo per cambiare presidente sia che ne salti fuori uno con i soldi, che convinca il presidente attuale a farsi da parte, che faccia meglio di quello attuale

 

cambiare presidente è l'unica cosa che dei tifosi NON possono fare

 

anche nei casi di evidente attrito tra piazza e presidente, il coltello dalla parte del manico ce l'ha il secondo

 

ora magari i tifosi dell'Inter non sono contenti di Tohir, ma guardate quante occasioni ci sono state di cattive gestioni che hanno portato a effetti molto peggiori del non avere una squadra vincente subito

 

ci sono presidenti che hanno portato società storiche al fallimento, Cecchi Gori / Fiorentina, Naldi / Napoli, Cimminelli-Romero / Torino ...

 

raramente ci sono stati di attriti fortissimi, che comunque alla lunga (molto alla lunga) hanno provocato l'addio del presidente, tipo Spinelli al Genoa

 

ci sono altri presidenti che hanno fatto disastri, ma sono sempre lì, come Preziosi al Genoa, ricorderete come col Genoa neopromosso in A, una ca***ta fatta da Preziosi li fece piombare in C1

 

Lotito ha fortissimi attriti con la piazza, ma resiste e non stà certo facendo male ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da nerazzurro:

 

tanto per iniziare cambierei presidente, perchè tra avere un ricco presidente tifoso che spende milioni e milioni per il bene della sua squadra del cuore e un riccastro asiatico di serie b che non può comunque competere con i grandi magnati arabi o russi....bhe inutile continuare no? In questo ha ragione berlusconi secondo me. Devo dirlo sono rimasto profondamente deluso e disilluso

 

l'allenatore.....ma tutta la vita Mancini. Aldilà della simpatia verso di lui, è oggettivamente un buonissimo allenatore, ha vinto un campionato come la Premier, conosce bene la Serie a e l'Inter, è un signore...cambiare tanto per cambiare collezionando allenatori ridicoli anno dopo anno non è servito lo abbiamo visto proprio fino al pre Mancini

 

dunque la squadra: diciamo che qualunque ragionamento è puramente teorico perchè la dura realtà ci dice che non abbiamo soldi per prendere campioni e fuoriclasse, non abbiamo nemmeno i soldi per tenere eventuali giovani promesse che eventualmente dimostrino di avere la stoffa del campione (penso a Icardi, penso a Kovacic), non abbiamo i soldi per tenere i migliori (penso ad Handanovic) non abbiamo i soldi e non abbiamo nemmeno il fascino ora come ora, senza l'europa

 

si può andare avanti a prestiti....ma sarebbe una strategia abbastanza miope

si può andare avanti parcheggiando in rosa vecchi imbolsiti e svogliati....ma sarebbe abbastanza masochista (quindi in linea col nostro dna)

 

 

puntare su giovani italiani (altra proposta che condivido in linea di massima ahimè con berlusconi)

o

cacciare i milioni. Ma Thohir non sembra averne nessuna voglia, certo è che se spendi centinaia di milioni per comprarti la squadra e poi non la valorizzi, non ci investi, non ti dai nemmeno l'opportunità di vincere e guadagnare qualcosina, bhe devi essere un po pirla

 

 

vediamo la rosa: prima di tutto una squadra solida deve avere un pilastro per ogni ruolo, in teoria ce li avremmo pure

 

Handanovic, che è fin troppo buono e speriamo di non venderlo

Ranocchia, ma solo perchè è capitano

Kovacic, sempre se non lo vendiamo, e non sembra nemmeno avere la piena fiducia dell'allenatore

Icardi, sempre se non lo vendiamo

 

sui terzini, almeno per il prossimo anno, mi turerei il naso, inutile spendere per quello ruolo quando manca la spina dorsale della squadra

servirebbero come il pane almeno due centrali caxxuti (Samuel e Lucio docet) e non li abbiamo

a centrocampo Hernanes e Guarin non mi dispiacciono ma non sono troppo affidabili

in avanti, Icardi è un grande, Palacio e Podolski sono ormai vecchi e tristi

 

Shaqiri non si capisce. Le aspettative non erano troppo alte, ma qualcosa era comunque lecito sperare....eppure riesce a farsi panchinare regolarmente

 

 

sul mercato: Yayà Tourè lo amo già da diversi anni, lui si è un vecchio campione caxxuto, ma resta vecchio. Dopo un anno e mezzo forse due, ci ritroviamo punto e a capo. Ma sopratutto, a nulla serve comprare lui, provare a comprare Dybala e simili, se poi i pochi discreti che hai li vendi

 

MODERATORE MODE ON

 

Vediamo di moderare il linguaggio, ci siamo capiti?

 

MODERATORE MODE OFF

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puntare alla valorizzazione del vivaio, con qualche innesto di campioni affermati seppur "vecchi" di l'età, non di testa e motivazioni.

 

Dare fiducia al talento di Hernanes.

 

Un centrale solido, soprattutto poi, cercare di far giocare sempre gli stessi con lo stesso modulo, per oliare al meglio i meccanismi, che sono importantissimi ancor di più della presenza di un campione, tanto più che di campioni... non ne vedo di indiscutibili e costerebbero troppo.

 

Trovare un'alternativa in attacco ad Icardi che sia anche compatibile, un top player cosiddetto, magari anche con un po' di anni sulle spalle(proprio tipo Tevez, ma anche Klose o Drogba per dire).

 

Se si parte dal dover vendere Handanovic... boh, non ho capito cosa si pretenda ricostruire.

 

Kovacic si può vendere se vuoi e ci puoi fare soldi, visto che con Hernanes e Shaqiri è ridondante.

 

Di certo il progetto non può essere a brevissimo termine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I cardini fondamentali sono tre, a mio parere:

  • Un centralone di difesa (pescare un nuovo Lucio: forte, esperto e inaspettatamente ai margini di qualche team)
  • Uno che imposti in mezzo al campo (l'ideale sarebbe Verratti)
  • Un attaccante "altruista" che mandi in porta Icardi (alla Suarez per capirci..ovviamente di livello inferiore)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh certo la spina dorsale di una squadra è sempre la linea immaginaria centrale.

 

Difensore centrale leader e forte

Mediano d'impostazione che detta i tempi

Goleador che fa reparto anche da solo

 

All'Inter manca il primo e Ranocchia non è(ancora? Ormai?) all'altezza di quel ruolo.

 

Manca il secondo anche se i trequartisti potrebbero supplire con un mediano però tipo Cambiasso o Oriali, per dirne due nerazzurri.

 

Non mancherebbe il terzo anche se a mio parere Icardi non fa reparto da solo, e allora ecco che un Palacio più forte di Palacio o Podolski, sarebbe utilissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Murillo, Miranda e Kondogbia soffiati al MIlan, Icardi e Handanovic confermati. Che ne pensate dell'improvvisa svolta nel mercato dell'Inter?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che il giudizio, su una eventuale "svolta", aspetto a darlo un minuto dopo la chiusura del mercato. Ancora non conosciamo le prossime (numerose) operazioni in uscita.

Per ora direi che Miranda e Kondogbia sono giocatori di livello internazionale e hanno il fattore personalità, che ci è mancato per lunghi tratti negli ultimi anni. Murillo mi sembra uno da Inter.

 

Comunque una societá seria venderebbe Kovacic solo se arrivasse un'offerta di quelle che non si possono rifiutare. Venderlo a 23 milioni sulle orme dell'operazione Coutinho sarebbe uno smacco a tutti i tifosi. Questo è uno forte, e in futuro avrebbe un valore di mercato molto più alto, se lo dovessimo tenere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque una societá seria venderebbe Kovacic solo se arrivasse un'offerta di quelle che non si possono rifiutare. Venderlo a 23 milioni sulle orme dell'operazione Coutinho sarebbe uno smacco a tutti i tifosi. Questo è uno forte, e in futuro avrebbe un valore di mercato molto più alto, se lo dovessimo tenere.

 

 

Le voci, che in quanto tali sono da prendere cum grano salis, dicono che l'Inter ha in uscita non solo Kovacic, ma quasi sicuramente anche uno tra Guarin ed Hernanes.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh tra Shaqiri, Hernanes e Kovacic, almeno uno è di troppo.

Poi anche Guarin... che personalmente non venderei vista la duttilità e la capacità di andare a rete con gli inserimenti, alla Stankovic per esempio, e non è un caso che questo giocatore stava per passare alla Juventus.

 

Uno così si tiene sempre.

 

Con Shaqiri che hai praticamente preso "per forza"(secondo me errore di valutazione visti i già presenti Kovacic e Hernanes appunto, bisognava investire su altro reparto), sono proprio uno tra Kovacic e Hernanes a poter essere di troppo se relegati in panchina in un anno dove giochi solo le competizioni nazionali.

 

Kovacic ha senza dubbio più mercato, mentre Hernanes a me è sempre piaciuto, sa risolvere le partite anche in momenti di difficoltà, come tutti i brasiliani di un certo talento, però, va considerato parte integrante del progetto, altrimenti diventa una palla al piede.

 

Il progetto Inter comunque sembra voler ripartire con più serietà... gli acquisti sembrano molto più fondamentali e per zone nevralgiche essenziali del campo e dell'impostazione di gioco.

 

Da qui a diventare pretendente al titolo ce ne passa, a parte la Juve, mi sembra che anche la Roma sia ancora un passo avanti, mentre non saprei proprio dire come andrà per Napoli(che ha sempre un grande attacco), Fiorentina(finalmente Rossi?) e Milan(chi riuscirà a prendere veramente?), con l'incognita Lazio, che sembra stia avendo problemi di tutt'altro genere piuttosto che pensare al mercato(cosa comunque fatta sempre in sordina tutto sommato).

 

Non dimentichiamoci nemmeno che l'Inter detiene alla grande il record di scudetti estivi :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma in effetti son sicuro che (oggi) dovendone per forza sacrificare uno tra Guarin e Kovacic, sceglierei il numero 10.

 

Guarin è più versatile e, anche se non è un fuoriclasse, sempre ragionando ad oggi, dà più garanzie. Tra l'altro quando è in forma può spaccare una partita da solo.

 

Su Kovacic: credo semplicemente che venderlo dopo appena due anni, dopo aver investito su di lui quale futuro dell'Inter, mi sembra una mossa che dimostra poca serietà, poca coerenza e poca continuitá del progetto. Più che altro perché ok, non sarà acclamato ovunque come un fuoriclasse, ma potrebbe diventarlo. Mi fa riflettere il fatto che vendendo Mateo, che doveva essere il pilastro dell'Inter del futuro, la società coprirá poco più della metá dei soldi spesi per acquistare Kondogbia.

 

Il francese sará forte, e chi lo mette in dubbio. Ma dopo tutte queste grane con il FFP non mi aspettavo potessero spendere quasi 40 milioni per lui.

 

In ogni caso aspetterei la chiusura del mercato per dare un giudizio definitivo. Ad oggi il bilancio mi sembra positivo. Sta prendendo forma una buona squadra e sono stati portati a casa giocatori importanti prima del ritiro, e non é cosa da poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×