Jump to content
Sign in to follow this  
Elessar

Highway to Hell

Recommended Posts

1 hour fa, joramun dice:

La Champion's? Siete favoriti per lo scudo, altro che storie. Specie con l'arrivo di una prima punta.

 

 

 

Favoriti per lo scudo che vuol dire?

 

 

Sono il primo a fare i complimenti al Milan, ma non passiamo da un estremo all'altro.

Il Milan sta facendo un ottimo mercato e con un Aubameyang scalzerebbero come anti-juve Roma e Napoli (anche se la roma pare si sia autodistrutta con le sue mani).

Ma da qua a dire favoriti ce ne passa.

 

Primo perchè tolto Bonucci non c'è nessun giocatore del Milan che sarebbe titolare nella Juve e secondo perchè Bonucci non è Messi, Migliora di moltissimo la difesa del Milan, ma non è che da solo sposta gli equilibri.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour fa, joramun dice:

La Champion's? Siete favoriti per lo scudo, altro che storie. Specie con l'arrivo di una prima punta.

 

No, per lo scudetto la Juve è ancora davanti. Il Milan è all'anno 0 e all'anno 0 c'è sempre qualcosa che non quadrerà; molti giocatori presi sono delle buone promesse che però potrebbero non rendere alla prova dei fatti. Bonucci va effettivamente in un'altra direzione, ma per arrivare allo scudetto, soprattutto quando il tuo avversario è così più rodato di te ci vogliono di solito anni. In questo momento il Milan deve puntare alla zona Champions, poi se arriva qualcosa di più tanto di guadagnato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Juve di Conte era messa anche peggio. Sia come organico che come storia pregressa. E sappiamo come è andata a finire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche fosse vero, e non lo è.

 

Non sempre accadono imprese sportive di quel tipo.

 

Quel Milan era un Milan vecchissimo a cui erano rimasti in rosa come campioni solo Ibra e Silva (rotto).

La Juve non è per niente nella situazione di quel Milan, nemmeno lontanamente.

Basti pensare che nella formazione titolare gli unici over30 saranno Chiellini e Buffon.

 

 

Oh, poi magari il Milan lo scudetto lo vincerà eh, tutto può accadere, ma la differenza tra Juve e Milan al momento è enorme e sarebbe enorme pure con Aubameyang (anche se si ridurrebbe).

Il Napoli al momento lo vedo ancora meglio del MIlan ad esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Milan non è la favorita per lo Scudetto, ma resta l'avversario più temibile. Il perché va oltre il mercato di livello, va soprattutto nell'ambiente e la mentalità, due caratteristiche che giocheranno sempre a sfavore di Roma e Napoli. Il Milan sa come si vince, ha prestigio, classe. E più delle altre ha fame e voglia di ritornare in alto. E' indubbio che siano il pericolo maggiore, o se non altro la seria candidata al secondo-terzo posto. 

 

Per quanto riguarda il calciomercato non mi sarei mai aspettato un cammino da simil City-PSG per il Milan, con cifre e stipendi particolari, colpi chiusi in poco tempo e una tale determinazione. Mi aspettavo qualcosa di più simile ai primi anni di Thoir, ma in modo più positivo. 

 

Analizzando gli acquisti fatti;

 

Musacchio: Difensore affidabile, sicuramente migliore dei suoi predecessori, non un campione ma accettabile.

Bonucci: Era nella Top 5 alla Juventus, il fatto che abbia cambiato squadra non lo fa diventare un mediocre ora. Forse il loro vero acquisto Top. E di personalità, soprattutto, visto che non ci si può affidare solo a giovani e scommesse.

Ricardo Rodriguez: Per anni tra i migliori terzini sinistri. Vero che fisicamente non è integro, ma è molto tecnico e i suoi cross arrivano puliti.

Conti: Un'altra scommessa, molto offensivo. Dovrà assimilare i concetti della difesa a 4, ma è innegabile abbia potenziale e sia bravo anche in fase realizzativa. Sicuramente meglio di un cadaverico De Sciglio. 

 

Kessie: L'interditore recupera palloni di cui ogni centrocampo ha bisogno. E' giovane e vista la provenienza ben predisposto a brillare di fisicità e ripartenza. 

Biglia: Non è Pirlo. Si tratta di un regista più equilibratore, ma è un altro elemento di personalità per non perdere la bussola. Rispetto a Montolivo è un gran passo avanti. Dubbi sulla tenuta fisica.

Chalanoglu: Un cc tecnico che in pratica dovrebbe essere la risposta a Pjanic. Questo è potenzialmente l'acquisto più pericoloso, perché riporta il gioco di palla al Milan, cosa a cui non erano più abituati.

 

Andrè Silva: Attaccante di prospettiva di cui parlano bene gli addetti ai lavori. Vera incognita.

Borini: Sarebbe una sorta di Giaccherini del primo anno di Conte alla Juventus. 

 

Se si pensa che arriverà anche uno tra Belotti e Aubameyang è impossibile non pensare sia il Milan il vero avversario da cui guardarsi. 

 

Certo, ciò che stupisce è da dove arrivi tutta questa disponibilità economica che, al netto dei fatturati, neanche la Juventus sembra poter avere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Milan sta facendo All In per qualificarsi alla Champions.

 

 

La Juve fece la stessa cosa sino allo scudetto al primo anno di Conte.

La Juve come il Milan oggi aveva come obbiettivo arrivare in champions.

 

I problemi li avrà se non arrivano almeno quarti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Punto primo: bisogna vedere come Montella riesce a gestire il tutto e se riesce a portare quell'unità di squadra e quel gran cuore che l'anno scorso ha portato il Milan ai preliminari di Euspoa League.

Punto secondo: l'anno scorso l'Inter aveva già vinto lo scudetto ad agosto. Non facciamo lo stesso errore con il Milan.

Punto terzo: la società sta facendo all-in. Sta scommettendo tutto quello che ha, per far arrivare il Milan in alto. Vi ricordo che Li non è Suning, con il Milan vuole fare l'affare della vita. Perciò sta rischiando tanttissimo per ottenere tantissimo. Non a caso questa strategia non è stata molto apprezzata dalla UEFA, che ha chiesto meno rischi e più solidità finanziaria. Motivo per cui è stato ritirato il voluntary agreement. Questa è la mia personalissima opinnione da ignorante nella finanza. :D

 

EDIT: Scusate, ho letto dopo che Masula ha praticamente scritto la stessa cosa. Non volevo ricopiare o essere ripetitivo, me ne sono accorto dopo :ehmmm::ehmmm:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mio pronostico. 

Con l EL (se va avanti) il Milan potrà puntare al massimo al terzo(se va bene) o al quarto posto. Juve e Napoli fanno un campionato a parte 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che bello vedere il milan aprire la nuova frontiera del calcio: il gioco casuale! Cosa ce ne facciamo noi di tattica, schemi, geometrie, no, noi giochiamo A CASO, la nostra parola d'ordine è improvvisare! 

A parte l'ironia, capisco che Montella si è trovato a dover gestire un gruppo quasi totalmente nuovo, però i risultati finora sono stati inesistenti, a livello di gioco perlomeno, e il tempo stringe, anche se siamo ancora all'inizio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo sia troppo presto per dare il Milan fuori dai giochi . Probabilmente avevano sottovalutato il cambio di 9 giocatori su 11, creare una squadra credo non sia così facile 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto in vita questo topic per chiedervi il vostro parere su questo Milan di Gattuso.

È indubbio che Ringhio sia riuscito a ridare vita alla squadra, smentendo tutti quelli che lo definivano semplicemente un allenatore "di passaggio".

 

Per quanto riguarda invece il calendario delle partite cosa dite? Io sono fermamente convinta che abbiamo possibiiltà di battere l'Arsenal, il problema non è tanto l'avversario sorteggiato, quanto il periodo in cui si gioca. Gattuso ha messo in campo contro Roma e Lazio la stessa squadra, quella ormai titolare, che è quella che si dice abbia intenzione di mettere in campo nel derby. Dubito, poi, che non schieri questa squadra vincente contro l'Arsenal giovedì, ce la faranno i nostri eroi a vincere queste due partite visto l'affaticamento delle ultime settimane? Consideriamo anche che poi dovremo giocare anche contro la Juve.

A proposito di derby, ammesso e non concesso che il Milan lo vinca, e che Juve, Atalanta e Napoli vincano le partite della settimana (quindi battendo rispettivamente Lazio, Sampdoria e Roma), dite che il Milan possa arrivare al quarto posto entro fine stagione?

 

P.S.: speriamo che il nostro amico Mino Raiola stia zitto na volta per tutte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che non ci sono molte riserve all'altezza.

 

Gli unici che spero davvero si possano recuperare sono Andrè Silva e Locatelli, oltre all'inserimento del rientrante Conti (anche se Calabria ultimamente gioca bene) che può dare respiro ai terzini.

 

A centrocampo Montolivo va bene per tappare gli ultimi dieci minuti, ma non abbiamo un sostituto vero per Kessiè, determinante per dare equilibrio alla squadra.

 

Io credo che questo Milan non abbia una rosa adatta per arrivare quarto, possiamo solo sperare che l'Inter e le due romane calino ancora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours fa, Lady DragonSnow dice:

Riporto in vita questo topic per chiedervi il vostro parere su questo Milan di Gattuso.

È indubbio che Ringhio sia riuscito a ridare vita alla squadra, smentendo tutti quelli che lo definivano semplicemente un allenatore "di passaggio".

 

Per quanto riguarda invece il calendario delle partite cosa dite? Io sono fermamente convinta che abbiamo possibiiltà di battere l'Arsenal, il problema non è tanto l'avversario sorteggiato, quanto il periodo in cui si gioca. Gattuso ha messo in campo contro Roma e Lazio la stessa squadra, quella ormai titolare, che è quella che si dice abbia intenzione di mettere in campo nel derby. Dubito, poi, che non schieri questa squadra vincente contro l'Arsenal giovedì, ce la faranno i nostri eroi a vincere queste due partite visto l'affaticamento delle ultime settimane? Consideriamo anche che poi dovremo giocare anche contro la Juve.

A proposito di derby, ammesso e non concesso che il Milan lo vinca, e che Juve, Atalanta e Napoli vincano le partite della settimana (quindi battendo rispettivamente Lazio, Sampdoria e Roma), dite che il Milan possa arrivare al quarto posto entro fine stagione?

 

Allora, nonostante abbia forse sopravvalutato il Milan nelle analisi di inizio stagione, causa la forza dimostrata sul mercato e il blasone, credo che le impressioni restino positive e stia emergendo il reale valore della nuova rosa. 

 

In sostanza due sono stati i limiti più grandi del Milan, che hanno compromesso parte della stagione;

 

- L'acquisto di Kalinic. Attaccante veramente non all'altezza per la lotta Champions, che non è mai stato veramente decisivo in carriera e che non ha mai superato certe soglie o varcato grandissimi palcoscenici. In sostanza un 9 di provincia, che ha sostituito un 9 di reale valore, che magari forse non era nemmeno acquistabile. Ma a quel punto si puntava su altre posizioni, come un esterno sx in grado di segnare con regolarità.

- Un allenatore come Montella che ha dimostrato di non essere all'altezza nel momento in cui si alza l'asticella, e lo sta dimostrando anche a Siviglia, nonostante le buone cose fatte in passato. Nella scorsa stagione fece praticare al Milan un calcio più semplice e pragmatico. Poi è voluto tornare alle proprie convinzioni ed ha iniziato a dare vita anche ad una serie di esperimenti disastrosi, come una difesa a 3 o a 5 davvero improponibile.

 

Oltre ciò, va sottolineato che al netto della spesa in uscita, vi è comunque una rosa incompleta, manchevole di elementi in grado di garantire un turn over serio per maggiori competizioni. Non manca solo un vero esterno sx titolare e da ruotare, ma anche e soprattutto una mezzala fisica box-to-box che si alterni con i titolari. 

 

Diciamo che Gattuso sta trovando la quadra proprio per umiltà e abnegazione, oltre che facendo praticare un calcio solido e di buon livello sotto il profilo tattico. Non è un caso che la difesa si stia esaltando in modo così netto. Bonucci e Biglia stanno ritornando sui loro livelli e Romagnoli devo dire stia facendo il salto di qualità.

 

Il problema è comunque sempre davanti, dove pur avendo un Cutrone sugli scudi (ennesimo elemento frutto del lavoro di Bianchessi nel settore giovanile), è sempre necessario quel pezzo da 90 che ti permetta di competere sempre e comunque su livelli altissimi. Chalanoglu e Bonaventura, poi, non possono essere quell'esterno sx di livello che in effetti manca e che è decisivo nei tridenti. Sono giocatori statici, da centrocampo. Non hanno gamba ed estro per giocare in quella posizione, nonostante la tecnica non manchi soprattutto al turco.

 

Finora il lavoro è buono e credo che con un po' di spirito di sacrificio si possa puntare seriamente a Inter, ma soprattutto ad una Roma che non è mai stata in grado di affermarsi quanto le strisciate. 

L'Arsenal al momento è in caduta e non ha la solidità difensiva del Milan. Tutto può succedere.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda provocatoria (ma nemmeno troppo): ma se il Milan avesse iniziato la stagione alla maniera di adesso, e poi avesse avuto un calo e avesse concluso nella maniera in cui ha giocato fino a gennaio, che commenti ci sarebbero stati?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...