Jump to content

Che hanno combinato con Stannis?


Recommended Posts

Avete capito bene.

 

Non ho mai visto nessun regista o sceneggiatore o produttore che si sia mai accanito tanto con un personaggio immotivatamente. Indubbiamente Stnnis è un personaggio sottoposto a dure prove anche nei romanzi, ma con la trasposizione televisiva si raggiungono livelli di esagerazione quasi fantozziana.

E non solo. Non solo l'eterna sfortuna.

La sua storyline è stata trattata con fretta apparente odio verso il suo personaggio e poca cura nei dettagli, nel buon senso, in tutto ciò che una linea narrativa dovrebbe essere.

 

Ovvio, anche le storie di Sansa, Jaime ecc... Sono state terribilmente stravolte, ma almeno loro sono ancora vivi, hanno ancora tempo per riscattarsi. Stannis no. Oltre ad aver demolito il personaggio, tutta la sua storia non è servita a nulla, ma proprio a nulla. Solo a farci sperare che al gioco del trono potesse averla vinta qualcuno che davvero meritava.

 

E invece niente.

 

Quindi, se risponderete, siate sinceri.

 

Perché il personaggio di Stannis è stato trattata in maniera così obbrobriosa, secondo voi? Esiste una motivazione solida a livello narrativo oppure davvero B&W si sono accaniti su di lui senza motivo?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 745
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Me lo chiedo anche io... di base, c'è secondo me un enorme fraintendimento sul personaggio, che fin dall'inizio, anche prima dello scempio, è sempre stato rappresentato solo attraverso i lati "bui" che indubbiamente ha, ma mai per i suoi tratti positivi. Eccessivamente succube di Melisandre, hanno anche giocato sulla 'equivoco che ciò che lei gli prometteva fosse il trono, ponendo l'accento sulla sete di potere e non invece sulla sua convinzione di essere predestinato, sul suo dovere verso il regno.

In questa stagione però hanno toccato il fondo, caricando emotivamente gli spettatori per il gusto di shockarli e farlo passare nella nona puntata per un vero e proprio mostro.

Io non ho la pretesa di sapere cosa avesse in mente Martin quando.ha creato il suo personaggio, ma di sicuro non voleva che venisse percepito dal pubblico come un Villain qualsiasi, un Frey o un Bolton.

Il precipitare delle ultime due puntate poi, è stato praticamente un incubo, per culminare con la più scontata delle morti.

Aggiungi che nel suo caso, a differenza di quello degli altri, hanno già completamente spoilerato la conclusione del suo arco narrativo, che nei libri mi sembra ancora in evoluzione, con una fretta ingiustificabile.

Non mi spiego le ragioni, se non con superficialità e sciatteria.

Peraltro, l'attore (che io adoro) era uno dei migliori della serie, per niente divo, un professionista serio e molto stimato da tutti i membri del cast. Forse un po' troppo schivo, poco mondano.....magari ha giocato un po' tutto nel creare questo mix letale...

 

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Il trattamento riservato a Stannis è sicuramente uno scempio dal punto di vista psicologico e per come è stato risolto in modo sbrigativo. Però su questa frase non sono molto d'accordo:

 

 

Oltre ad aver demolito il personaggio, tutta la sua storia non è servita a nulla, ma proprio a nulla. Solo a farci sperare che al gioco del trono potesse averla vinta qualcuno che davvero meritava.

 

Per come la vedo io Stannis è stato dipinto anche da Martin come il classico perdente e non ho mai creduto neanche per un secondo che avrebbe vinto lui il Trono di Spade o altro (pur tifandolo), anzi... ho sempre pensato che sarebbe servito a Melisandre per arrivare alla Barriera e incontrare lì il vero AA (e infatti avviene anche nella serie tv), facendo iniziare a Stannis una lenta decaduta perchè è un personaggio tragico che mai riceverà un "premio". Forse sarà rilevante per Davos o per qualcosa a Nord ma nella trama generale ha vita breve.
Quindi, D&D hanno sicuramente la colpa di avergli rovinato tutto il percorso in modo imbarazzante e frettoloso, non mettendo in luce nessun aspetto interessante della sua psicologia e riducendolo di fatto a un "signor nessuno" o addirittura riducendolo a un vero villain, però a livello di una visione più "ampia" nel mondo delle Cronache forse Stannis non sarà davvero affatto rilevante. Almeno io, leggendolo, ho sempre pensato che sarebbe morto senza ottenere un bel niente, ovviamente non in QUEL modo.

Link to post
Share on other sites

Per me D&D hanno dei problemi coi personaggi, sono tanti e tutti ben caratterizzati nei libri.

 

Nella serie riescono a mantenere su buoni livelli (anche se tra alti e bassi) quelli principali perchè sono la base portante della trama (Jon, Tyrion, Dany, Arya)...invece sono sfuggiti di mano quei personaggi "vivi e reali" che evolvono tantissimo pur non essendo le colonne portanti (Sansa, Theon, Stannis, Jaime).

 

Stannis fa appunto parte del secondo gruppo, quelli le cui storyline sono state più modificate.

Prima di tutto credo che D&D non abbiano colto a pieno Stannis, e il profondo cambiamento che questo ha compiuto durante la storia. Infatti lo Stannis della serie non cambia poi così tanto (tranne qualche scena con Shireen che era però evidentemente volta a rendere più dura la scena del rogo).

In seconda battuta credo che abbiano mal interpretato Martin (ma è solo un idea mia questa) e che abbiano considerato la Lettera Rosa vera...magari Martin ha detto loro che Stannis morirà e che non è AA e loro hanno fatto 2+2...però è tornato 5 mi sa.

Link to post
Share on other sites

Io una piccolissima speranza che alla fine arrivasse almeno a vedere la battaglia dell'alba ce l'avevo....

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

Era da tutta la stagione che ci preparavano alla "grande" battaglia di Winterfell... E si è risolta con un'inquadratura dall'alto e qualche cadavere. Ho ancora i brividi. Sul serio, sto piangendo.

Link to post
Share on other sites

Mi sono pronunciata più di una volta su cosa penso di come l'hanno trattato negli ultimi due episodi... sul perché, purtroppo non lo so. Mi pareva di aver letto da qualche parte qui sul forum che D&D avevano ammesso che a loro come personaggio Stannis non piaceva molto. In ogni caso, sembra non piacere loro molto il personaggio (a differenza, secondo me, di personaggi come Cersei, si vede che a loro piace). Poi forse per mettere in miglior luce altri personaggi. Per velocizzare una possibile caduta di casa Baratheon che potrebbe esserci anche nei libri (e se Stannis è morto così nella serie, che fine del cavolo, e per giunta fuori scena...). Per far passare Brienne come la 'buona' comunque (facendo compiere l'atrocità più atroce a Stannis, quindi, Brienne giustificata nella sua missione di ucciderlo, anche dallo spettatore). Continua a sembrarmi senza senso, in ogni caso. Perché nella loro mente volevano farne l'implacabile, quello che non si ferma davanti a nulla, figlia compresa, e poi perde tutto insieme, e si autodistrugge. Non lo so. Non riesco a darne una spiegazione dal punto di vista narrativo, né una spiegazione per quanto riguarda il personaggio in sé, che credo non abbiano capito appieno.

Link to post
Share on other sites

Mi sono pronunciata più di una volta su cosa penso di come l'hanno trattato negli ultimi due episodi... sul perché, purtroppo non lo so. Mi pareva di aver letto da qualche parte qui sul forum che D&D avevano ammesso che a loro come personaggio Stannis non piaceva molto. In ogni caso, sembra non piacere loro molto il personaggio (a differenza, secondo me, di personaggi come Cersei, si vede che a loro piace). Poi forse per mettere in miglior luce altri personaggi. Per velocizzare una possibile caduta di casa Baratheon che potrebbe esserci anche nei libri (e se Stannis è morto così nella serie, che fine del cavolo, e per giunta fuori scena...). Per far passare Brienne come la 'buona' comunque (facendo compiere l'atrocità più atroce a Stannis, quindi, Brienne giustificata nella sua missione di ucciderlo, anche dallo spettatore). Continua a sembrarmi senza senso, in ogni caso. Perché nella loro mente volevano farne l'implacabile, quello che non si ferma davanti a nulla, figlia compresa, e poi perde tutto insieme, e si autodistrugge. Non lo so. Non riesco a darne una spiegazione dal punto di vista narrativo, né una spiegazione per quanto riguarda il personaggio in sé, che credo non abbiano capito appieno.

(B&W odiavano Stannis)+(Brienne è una donna e un po' di femminismo fa sempre bene)= Brienne uccide Stannis.

 

Fuori campo. Fuori campo. Davvero, mi viene da vomitare.

Link to post
Share on other sites

Io trovo poi che quest'espediente della morte off screen sia una bassezza ulteriore, nel senso che io ho visto bla scena e tutto gridava "morto". Non ho neanche pensato che potesse essere vivo.

Poi qualcuno ha iniziato a insinuare il dubbio che non lo fosse, perché non ci avevano mostrato la scena. E moltissima gente ora se lo chiede.

Quindi penso che loro volessero chiudere la serie come Martin ha chiuso il libro, lasciandoci il dubbio sul fatto che fosse vivo o morto, ma non essendo in grado di inventarsi nulla di più complicato si siano studiati questo espediente di bassa lega....

 

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Anche io credo che ci sia un problema di fondo, e cioè appunto che D&D non capiscono i personaggi. Alle volte rilasciano delle dichiarazioni che mi lasciano basita.

Su Stannis hanno fatto un macello, ma come con tutti i personaggi che non "riempiono lo schermo", a loro parere. Credo che pensino che non attirino il pubblico, e difatti uno Stannis, una Sansa sono personaggi magari non molto amati neanche dai lettori. Non penso abbiano mal interpretato la lettera rosa, invece, perché penso di chiacchierate con Martin comunque ne abbiano fatte. La loro idea era quella di sfoltire in questa stagione, e ci può anche stare, ma il problema è che hanno fatto disastri, e paradossalmente uno Stannis si è ritrovato ad essere fatto fuori al pari di un Barristan (che io amo moltissimo ma che ovviamente ha un'importanza minore) per tagliare tagliare tagliare. Io penso che nei libri lui non muoia così, ma muoia contro gli estranei, ma evidentemente anche la battaglia per l'alba sarà da loro limitata a personaggi principali, quali Jon e Dany. "Stannis non andrà sul trono? Okay. Il prossimo anno torna Bran e abbiamo tanti personaggi nuovi. Se prima o poi morirà, tagliamolo ora." Questo è stato il loro ragionamento.

Link to post
Share on other sites

Stannis è stato reso malvagio con il rogo della figlia, dando così l'occasione perfetta per sbarazzarsi di lui. Credo che ci fossero varie motivazioni dietro, dalla poca attrazione che i due sceneggiatori provano per Stannis alla necessità di unificare la base dei fans (la fine della serie comincia ad avvicinarsi ed è probabilmente meglio che tutti inizino a tifare Daenerys).

 

La mia speranza è che questa scelta di D&D derivi da una LORO personale interpretazioni degli scritti di Martin (in special modo del problema relativo alla presunta lettera di ramsay) e che il tutto non provenga dal fatto che Martin gli abbia rivelato la fine di Stannis. Sarebbe il primo vero spoiler della serie, sarebbe stato orchestrato male e gestito peggio, quindi mi auguro che sia tutto frutto della loro testolina. Non che creda che Stannis non sia destinato a morire prima della fine anche nei libri, chiaro, ma spero solo di non vedermi rovinato un evento del genere per colpa di due sceneggiatori di dubbia qualità.

Link to post
Share on other sites

Scusate ,ma se a te sceneggiatore non piace un personaggio, ti sta antipatico per qualsiasi motivo e cerchi in tutti i modi di renderlo una macchietta/mostro/idiota ecc. allora significa che non sei professionale. Tra l'altro il personaggio non è neanche tuo, quindi non hai rispetto né per lo scrittore né per i suoi fan (anche se sono pochi non importa). Non mi potete mettere la scusa che non hanno capito il personaggio, hai Martin con cui puoi parlare e chiarire ogni dubbio che ti viene (certo non puoi chiamarlo alle 4 di mattina, ma avrai fatto delle riunioni,no?).Se poi mi vieni a dire che hai la tua personale visione di questo personaggio sei anche arrogante, poiché non stai rispettando l'interpretazione originale del suo creatore. Insomma qui non stanno scrivendo una fan-fiction, stanno creando una serie tv E poi perché devi per forza farmi tifare un personaggio? ma io spettatore avrò il diritto di pensare con la mia testa e tifare chi voglio? :ehmmm: . E' dall'inizio che Stannis ha una pessima trasposizione, hanno cambiato dei dettagli che potevano benissimo restare e che definivano la sua figura complessa e (scusate il francesismo) non lo sminchiavano. Uno sceneggiatore che traspone un'opera di una'altra persona deve rimanere oggettivo. Se il personaggio ha queste motivazioni che gli fanno compiere un gesto, deve avere le stesse motivazioni anche nello show (hai messo un'azione metti anche le motivazione, banalizzate, ma mettile). Volevo soltanto un po' di attenzione per Stannis e invece... liquidato stupidamente e affrettatamente. In quei 5 minuti ho proprio sentito la tragedia che incombeva....seeeeeeeeeeeeh ho anche riso per l'involontaria comicità della prima scena :stralol: . Riguardo la questione "facciamo diventare cattivo Stannis cosi possiamo ucciderlo" ci sono stati alcuni personaggi buoni che sono morti senza fare atrocità, perchè Stannis doveva morire odiato dalla gran parte della gente? Che poi (sempre per quel "piccolo" problema di poca attenzione) hanno reso la faccenda del rogo male e non approfondita. Fai una svolta cosi importante, ma non gli dai il giusto spazio. Credo che con un po' più di impegno si potevano trovare altre strade per arrivare alla stessa situazione (o allungare l'episodio di 10/15 minuti, o ancora meglio tagliare scene inutili ), ma DeD hanno scelto quella più delicata e complessa emotivamente che aveva bisogno di tempo e minuti per svilupparsi. Perché? Vedendo il risultato del decimo ep. capisco che lo hanno fatto solo per shock. <_< . Detto questo ritorno al mio angolino, che gli Estranei vi portino D&D :D .

Link to post
Share on other sites

Ma nessuno sta scusando l'accoppiata D&D! Più che altro li accusavamo, e cercavamo di capire perché avessero potuto combinare una cosa del genere, visto che a noi appare insensata. Quali fossero state le loro idee, le loro 'ragioni' che per noi sono irragionevoli.

Per la storia 'personaggio buono che muore': certo che sono morti personaggi buoni senza far loro commettere azioni orribili. Ma il discorso che facevo io era, gli hanno fatto compiere un'azione del genere -ci saranno stati altri motivi dal loro contorto punto di vista di sicuro, mica dico che questo sia l'unico- anche per 'giustificare' Brienne. Brienne è vista dal pubblico come un personaggio onorevole e positivo. Se avesse ucciso Stannis, che nelle ultime puntate si era mostrato bravo padre con Shireen, l'unico che si era preoccupato della questione sulla Barriera e via dicendo (nonostante nessuno dica che sia un santo), sarebbe stato un po' come se Brienne si macchiasse di un'azione molto brutta. A quelli a cui piace Brienne, o che aspettavano che qualcuno vendicasse Renly nonostante sia successo un bel po' di tempo fa, magari andava bene comunque. Ma secondo me l'hanno voluto mostrare più negativo apposta perché ci venisse da tifare per lei. Mi sono spiegata veramente male, me ne rendo conto, e continuo a dire che il loro ingiusto trattamento di Stannis è stato dovuto a un mix di cose.

Che facciano le robe per shock comunque è vero!

Io concordo che tu non possa avercela con uno dei personaggi del tuo show, è ovviamente non professionale. Dico solo che avevo sentito dire questa cosa.

Tra l'altro l'attore è anche bravissimo, quindi sono proprio due polli.

 

Edit: Naturalmente non sto assolutamente dicendo che l'abbiano costruito attorno a Brienne come personaggio, per essere più chiara! Nel primo post che ho scritto nella discussione ho provato a trovare qualche 'spiegazione', nonostante sia molto dubbiosa...

Edited by Lizzy_
Link to post
Share on other sites

Per me D&D hanno dei problemi coi personaggi, sono tanti e tutti ben caratterizzati nei libri.

 

 

Quoto. Anche io penso che abbiano fatto un pessimo lavoro con Stannis e non solo, ma bisogna riconoscer loro diversi attenuanti generici, troppi personaggi e troppe storyline , lo si vede anche dai commenti di molti non lettori che dimenticano questo e quello e che fanno fatica con molti collegamenti. Personalmente ho sempre pensato e scritto fin dall'annuncio della serir che sarebbe stata un'impresa improba e non è un caso che la qualità sia scesa stagione dopo stagione proporzionalmente all'intricarsi della matassa, certo D&D ci han messo del loro...

 

PS

 

Ma poi possiamo veramente dare per certa la dipartita di Stannis? >_>

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...