Jump to content

Incongruenze della serie


Recommended Posts

  • Replies 1.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ci sono di quelle perle nei copioni...  Raegar e lyanna nn ne escono affatto bene (peggio di Robb e talisa per dire). 

Ecco una grossa incongruenza di Jamie dall'episodio:

Cersei"snow ha giurato fedeltà alla platinata? Arrangiatevi coi morti "

Jamie a brienne " concordo con cersei, è troppo grave la mossa di Jon ". 

Poi cersei finge di cambiare idea e Jamie prepara l'esercito:

Cersei" pollo, era un inganno"

Jamie"ma sei matta? Nn conta più la politica, dobbiamo aderire all'alleanza". 

In 5 minuti cambio radicale di prospettiva

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Ned Umber: mi scusi signora Daenerys, mi costringono ad andare a casa mia, al Nord, dove ci stanno un milione di zombie. Non è che potrebbe darmi un passaggio, sa, io sono soltanto un bambino, e lei ha i draghi...

 

Dany: a regazzì, ma che vuoi? I draghi servono per fare cose da adulti. Va a giocà coi zombi.

 

Ned Umber: roba da adulti, come andare a bruciare migliaia di zombie?

 

Dany: no, cose da adulti come andare a limonare tra i monti del Tirolo.

 

Ned Umber: ok, signorina Daenerys, allora andrò a morire da solo al Nord, senza disturbare le vostre felici effusioni.

 

Dany: ecco, va va.

 

 

Ned Umber: signor Bran, lei che vede tutto, posso andare tranquillo al Nord? Corro qualche rischio?

 

Bran: ...

 

Ned Umber: emm, ok, mmm, immagino che chi tace acconsente. Allora vado tranquillo: se ci fossero dei rischi, qualcuno di voi adulti potenti mi aiutereste, giusto? Giusto?

 

Bran: ...

Link to post
Share on other sites

Daenerys che non fa una piega alla notizia della resurrezione di Viserion. Lei che aveva detto che un drago non è uno schiavo adesso dovrà combattere uno dei suoi figli del tutto asservito alla volontà del Re della Notte

Sembra che abbiano dimenticato improvvisamente il profondo legame che lega Daenerys e i suoi draghi

in questo primo episodio...

 

Link to post
Share on other sites

Notato solo ripensandoci, il giorno dopo aver visto la puntata: la battuta sulla sifilide non solo è un alleggerimento-goliardata completamente fuori luogo, ma... la sifilide? Di quando in qua nel mondo di GOT esistono le "nostre" malattie? Se ricordo bene, tra l'altro
SOPILER ASOIAF (nessun libro specifico, in generale)

Spoiler

questo vale anche per ASOIAF: io ho in mente soltanto personaggi ammalati del Morbo, alcuni che muoiono di vecchiaia e qualcuno con una specie di "malattia" inspiegabile e molto fantasy (l'odore pestilenziale emanato da Reek, indipendentemente da quanto, all'inizio, si lavasse e profumasse)

 

La sola malattia presente, se non sbaglio, è il Morbo Grigio. Il riferimento ad una patologia così estranea, "moderna" e prosaica è un elemento incongruente, che stona e stride come un anacronismo. Voglio dire: è come se Jon, a un certo punto, sollevasse un po' la manica sinistra e dicesse "accidenti, è tardi!" guardando il suo bell'orologio da polso. :D  
Almeno, a me , ripensandoci, fa questo effetto. Un pezzetto di un altro film finito per sbaglio nel mondo di GOT 

Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Metamorfo dice:

Ned Umber: mi scusi signora Daenerys, mi costringono ad andare a casa mia, al Nord, dove ci stanno un milione di zombie. Non è che potrebbe darmi un passaggio, sa, io sono soltanto un bambino, e lei ha i draghi...

 

Dany: a regazzì, ma che vuoi? I draghi servono per fare cose da adulti. Va a giocà coi zombi.

 

Ned Umber: roba da adulti, come andare a bruciare migliaia di zombie?

 

Dany: no, cose da adulti come andare a limonare tra i monti del Tirolo.

 

 :D  
Verissimo. I draghi servono a cose serie, ragazzino: tipo far fare al tuo ganzo il giro in giostra stile innamorati sulla ruota panoramica, o trasformarlo da possibile A.A. in Atreiu sul Fortunadrago. No, davvero: quei due che, sull'orlo dell'Apocalisse imminente e mentre altri ci rimettono la vita eseguendo il loro ordini, fanno i fidanzatini pucciosi in luna di miele sembrano aver sbagliato film.  
Ormai Jon l'abbiamo perso. 

 

%d/%m/%Y %i:%s, JonSnow1992 dice:

Daenerys che non fa una piega alla notizia della resurrezione di Viserion. Lei che aveva detto che un drago non è uno schiavo adesso dovrà combattere uno dei suoi figli del tutto asservito alla volontà del Re della Notte

Sembra che abbiano dimenticato improvvisamente il profondo legame che lega Daenerys e i suoi draghi

 


Già. Esattamente come Jon, che non fa una piega quando, nell' (assurdo) momento pucci-pucci, Danerys se ne esce con, nella sostanza, la stessa frase pronunciata dalla povera Ygritte nella grotta: "potremmo rimanere qui nascosti, noi due da soli, lasciando che gli altri combattano le loro guerre, e vivere felici insieme". A parte che la stessa cosa ai tempi di Ygritte la cosa sarebbe stata, almeno teoricamente, possibile; ma ora che i non-morti stanno per abbattersi ovunque, pensare di essere al sicuro solo perchè sei al fondo di una stretta gola è veramente una genialata (e meno male che Dana dovrà essere, di fatto, anche una fine stratega: siamo messi bene :D Massì, dai: perchè non lasciar perdere la guerra ed andare, semplicemente, a nasconderci tutti quanti in un bel burrone fuori mano? Quei fessi dei non-morti ed Estranei non ci troveranno mai!). Ma, a quella frase (che avevo pensato messa lì volutamente, per dare un'improvvisa botta al cuore di Jon e cercare di riscattare, almeno in minima parte, il suo nuovo atteggiamento, troppo beato e troppo beota) mi aspettavo che Jon, ricordando, avesse un momento di profonda amarezza e dolore. Invece, nulla: manco una piega, espressione immutata da tonno (tra me e me sto ribattezzando quelle scene "il Tonno di Spade" o, con inglese volutamente maccheronico, The Game Of Tonn). Ciao ciao, ormai dimenticatissima Ygritte. E meno male che ti hanno bruciata, se no ti rivolteresti nella tomba.

Considerata anche la raffinatissima e complessa (è darcasmo) reazione di Jon alla rivelazione dei propri natali ("Ned era un uomo d'onore, non mi avrebbe mai mentito, mai!!!!!!"  "Ma lo ha fatto per il tuo bene!!!!!!!!"   "Ah bè: allora sì, ok, niente") , mi pare di aver capito che la psicologia dei personaggi, in questa ultima stagione, è andata allegramente a farsi friggere. Ci saranno battaglie spettacolari, sì: ma combattute da personaggi stile teen-fantasy da fascia pomeridiana di Italia 1  :(  

Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Metamorfo dice:

Ned Umber: mi scusi signora Daenerys, mi costringono ad andare a casa mia, al Nord, dove ci stanno un milione di zombie. Non è che potrebbe darmi un passaggio, sa, io sono soltanto un bambino, e lei ha i draghi...

 

Dany: a regazzì, ma che vuoi? I draghi servono per fare cose da adulti. Va a giocà coi zombi.

 

Ned Umber: roba da adulti, come andare a bruciare migliaia di zombie?

 

Dany: no, cose da adulti come andare a limonare tra i monti del Tirolo.

 

Ned Umber: ok, signorina Daenerys, allora andrò a morire da solo al Nord, senza disturbare le vostre felici effusioni.

 

Dany: ecco, va va.

 

 

Ned Umber: signor Bran, lei che vede tutto, posso andare tranquillo al Nord? Corro qualche rischio?

 

Bran: ...

 

Ned Umber: emm, ok, mmm, immagino che chi tace acconsente. Allora vado tranquillo: se ci fossero dei rischi, qualcuno di voi adulti potenti mi aiutereste, giusto? Giusto?

 

Bran: ...

Ahahahahaha XD

Link to post
Share on other sites

Riguardo la sifilide, a me ha urtato parecchio perché è una doppia incongruenza, malattia del "nostro mondo" e, quanto meno in Europa e il Vecchio Mondo, dell'Era moderna, portata dall'America. 

Volevano fare la battuta sconcia su una malattia che si prende per via sessuale e hanno scelta quella perché è delle più conosciute e molto letteraria

Link to post
Share on other sites

Potevano tirar fuori, che so, la "malattia delle put***e". E' inventata, ma dal nome si capisce istintivamente che ha a che fare con la sessualità e si trasmette più facilmente nei bordelli. E poi ha quel tocco di scurrilità che sembra piacere agli autori.

Link to post
Share on other sites

E Bran che alla sera è nel cortile e dice "sto aspettando un vecchio amico", e il giorno dopo è ancora lì nello stesso punto? 

Ovviamente non c'era tempo di fare vedere qualcuno che lo spostava, ma così veramente sembra che viva in cortile!

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...