Jump to content
Sign in to follow this  
senza volto

Incongruenze della serie

Recommended Posts

56 minutes fa, King Glice dice:

Ma poi Bran non dovrebbe sapere del piano di Cersei ?

In effetti mi sembra che Bran veda le cose un po' a casaccio, non necessariamente quelle che servono:ehmmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che Bran possa vedere tutto, ma deve selezionare le scene diciamo, temporalmente parlando.

Se posso vedere tutto ciò che è accaduto e sta accadendo a una persona media di 40 anni, e per farlo devo scorrere la sua vita come un film lungo 40 anni, immaginate cosa voglia dire beccare proprio la scena che voglio vedere di centinaia di persone del presente e del passato che tengo d'occhio. Nei libri e nemmeno nella serie ci spiegano bene come funziona, ma non credo che Bran sia così onnisciente da poter vedere e sapere tutto lo scibile in un singolo momento quantico, altrimenti sarebbe una specie di dio e sarebbe inutile qualsiasi altro stratagemma narrativo.

Inoltre il corvo a tre occhi lo stava ancora addestrando e, nonostante Bran abbia acquisito la sua conoscenza e i suoi poteri, probabilmente non è ancora in grado di gestirli del tutto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì infatti Bran non è onniscente, ha solo il potere, in quanto Corvo con tre Occhi di "attingere" da eventi avvenuti nel passato. Però prima deve sapere esattamente cosa cercare e soprattutto che c'è qualcosa da cercare (infatti nelle sue prime visioni, quelle spontanee nella scorsa stagione, brancolava nel buio senza capire a cosa potessero servirgli quelle informazioni).

 

EDIT: ops, Oatkeeper mi ha preceduto di un soffio :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours fa, Stella di Valyria dice:

Notato solo ripensandoci, il giorno dopo aver visto la puntata: la battuta sulla sifilide non solo è un alleggerimento-goliardata completamente fuori luogo, ma... la sifilide? Di quando in qua nel mondo di GOT esistono le "nostre" malattie? Se ricordo bene, tra l'altro
SOPILER ASOIAF (nessun libro specifico, in generale)

  Nascondi Contenuto

questo vale anche per ASOIAF: io ho in mente soltanto personaggi ammalati del Morbo, alcuni che muoiono di vecchiaia e qualcuno con una specie di "malattia" inspiegabile e molto fantasy (l'odore pestilenziale emanato da Reek, indipendentemente da quanto, all'inizio, si lavasse e profumasse)

 

La sola malattia presente, se non sbaglio, è il Morbo Grigio. Il riferimento ad una patologia così estranea, "moderna" e prosaica è un elemento incongruente, che stona e stride come un anacronismo. 

 

3 hours fa, ryer dice:

Nei libri il padre di Catelyn, anche se non detto esplicitamente, mi pare morisse proprio di cancro (almeno, io ricordo che parlavano di qualcosa di molto simile in riferimento alla sua malattia). Poi c'è Doran Martell, che ha la gotta, quindi una malattia "del nostro mondo".

E sicuramente un raffreddore ogni tanto, lassù al nord, qualcuno l'avrà pure preso :indica:

Anch'io pensavo alla gotta di Doran come precedente, poi non dimentichiamo lord Gyles Rosby: se quella non era tubercolosi non so cos'altro potesse essere :shock:.

Invece di Hoster Tully ho sempre pensato a una sorta di Alzheimer o malattia senile, non avevo mai pensato al cancro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours fa, Drusilla dice:

Riguardo la sifilide, a me ha urtato parecchio perché è una doppia incongruenza, malattia del "nostro mondo" e, quanto meno in Europa e il Vecchio Mondo, dell'Era moderna, portata dall'America. 

Volevano fare la battuta sconcia su una malattia che si prende per via sessuale e hanno scelta quella perché è delle più conosciute e molto letteraria

Malattie del "nostro mondo" ne hanno menzionate altre, ad esempio la gotta, e comunque ASOIAF  è pieno di riferimenti  a '"cose del nostro mondo".  Onestamente non capisco lo scandalo: un mondo in cui ci sono i cavalli, gli abeti o i gigli non vedo perché non potrebbe ospitare anche il  povero treponema pallidum, visto oltretutto che Westeros non è l'Europa e quell'epoca non è il nostro medioevo ;)

In ogni caso,  immagino che abbiano scelto la sifilide perché appunto più "iconica". La gonorrea sarebbe stata più coerente con l'epoca storica di riferimento, ma non è una malattia di cui la gente muoia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, King Glice dice:

Che poi...

 

Daenarys due stagioni fa aveva acconsentito che le Isole di Ferro restassero indipendenti, pero con Jon rompe le balle per tutta la settima perché deve cedergli il Nord....

 

Beh, le Isole di Ferro sono un clamoroso "caso speciale" anche nei libri, sono tecnicamente sotto il controllo del Trono di Spade ma per secoli hanno continuato a vivere di saccheggi, rapine e pirateria senza che nessuno si prendesse la briga di rimetterli in riga in modo definitivo, da KL si sono scomodati solo in caso di rivolta aperta, ma per il resto... Che Dany li tratti come una nazione separata de facto ci sta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Soprattutto loro hanno bendato il knee e l'hanno riconosciuta come sovrana legittima. E all'epoca a lei servivano pure le navi. Poi sono anche un territorio che formalmente non ha chissà quale valore o prestigio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Agli Ironborn dire di no ad un Targaryen dragomunito non ha giovato troppo, in passato, magari Asha avrà pensato a questo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Pongi dice:

Malattie del "nostro mondo" ne hanno menzionate altre, ad esempio la gotta, e comunque ASOIAF  è pieno di riferimenti  a '"cose del nostro mondo".  Onestamente non capisco lo scandalo: un mondo in cui ci sono i cavalli, gli abeti o i gigli non vedo perché non potrebbe ospitare anche il  povero treponema pallidum, visto oltretutto che Westeros non è l'Europa e quell'epoca non è il nostro medioevo ;)

In ogni caso,  immagino che abbiano scelto la sifilide perché appunto più "iconica". La gonorrea sarebbe stata più coerente con l'epoca storica di riferimento, ma non è una malattia di cui la gente muoia. 

Non ho letto i libri. So solo che mi ha suonato strano sta citazione, mi ha trasportato un pò, non so, ai Borgia, non a un fantasy che per esempio ha coniato una malattia inventata, anche se molto ispirata alla lebbra. Ma comunque forse si, è innanzitutto una trashata più che un'incongruenza interna alla serie

Share this post


Link to post
Share on other sites

La sifilide viene citata anche nei libri, così come viene citata la consunzione, che se non sbaglio dovrebbe essere la tubercolosi, e la dissenteria. Poi ci sono malattie inventate come il morbo grigio, il quale però si presta alla caratterizzazione dei personaggi (basta pensare a come vive e viene considerata Shereen o alla situazione che si trova a dover gestire Connington).

 

Il 18/4/2019 at 17:29, ryer dice:

Sì infatti Bran non è onniscente, ha solo il potere, in quanto Corvo con tre Occhi di "attingere" da eventi avvenuti nel passato.

 

Però resta un metamorfo di enorme talento; nella scorsa stagione usava uno stormo di corvi per seguire i movimenti del NK, una capacità che ora come ora sarebbe molto più utile del poter sondare il passato (senz'altro al piccolo Umber sarebbe stata più utile).

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di Umber, con la guerra alle porte non ho capito perché non fossero già scappati tutti verso Grande Inverno. A Grande Inverno sanno che la Barriera è caduta e lo sa anche Cersei. Immagino che a lei lo abbia detto qualcuno da Grande Inverno (Tyrion?) oppure i guardiani rimasti hanno mandato qualche messaggio in giro per i Sette Regni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah,  tutta la questione di Ultimo Focolare è gestita malissimo. La classica roba scritta male solo per scioccare lo spettatore con la scena finale del lord bambino trucidato e trasformato in zombie banshee.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, queste sono le classiche scene che partono da un punto finale voluto (il ragazzino appeso) e non si curano di come arrivarci in modo realistico e sensato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma sì. Davanti a una minaccia mortale la gente scappa anche a piedi, per quale motivo avrebbero dovuto perdere tempo a mandare il ragazzino a Winterfell a chiedere carri e  cavalli? I Karstark se la sono cavata benissimo da soli, mi pare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi dato per assodato che la guerra si sarebbe comunque svolta lungo la Barriera, anche ammesso non cadesse, tutta la gente non abile a combattere io l'avrei già fatta smobilitare verso Sud. O magari lo hanno fatto però non è stato fatto intendere bene. Il punto è che più gente rimane a disposizione di un nemico così potente più si ingrossano le fila dei WW.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...