Jump to content

TWOIAF - Risveglio degli Estranei


Recommended Posts

So che questa discussione è un po’ vecchia, ma vorrei fare comunque una osservazione.

ho notato nei commenti che molti trovano la affermazione di Ygritte incompatibile con i sacrifici di Crester per motivi di tempistica. Ma perché?

Quando Ygritte dice Noi, non può intendere il popolo libero in generale ? e con non lo abbiamo mai trovato non può intendere un fallimento che si perpetua da generazioni? Forse il ritrovamento del Corno di Joramun è una fissa dei bruti da sempre.

Se sono stati i Bruti a risvegliare gli estranei cercando di recuperare il corno dell’inverno, possono averlo fatto anche ottant’anni fa, e all’epoca gli estranei forse erano pochi.

Tuttavia avremmo risolto un mistero per averne un altro, se queste tombe si trovavano in luoghi remoti ma comunque accessibili all’uomo, cosa ha visto Brandon nel profondo Nord?

Cit AGOT…Brandon scrutò oltre la  Barriera, oltre le foreste senza fine ammantate di neve, oltre la Costa Congelata e i giganteschi fiumi di giaccio azzurrino, oltre le morte desolazioni nelle quali nulla cresceva e nulla viveva, scrutò a nord ancora più a nord, fino ai tendaggi di luce nei celi vuoti all’estremo confine del mondo. Guardò in profondità a di la di quei tendaggi, nel cuore stesso dell’inverno. E allora urlò di terrore e il calore delle lacrime scavò sentieri di fuoco sul suo volto.  “Ora sai “ sussurrò il corvo appollaiato sulla sua spalla “Ora capisci perché devi vivere”

Link to post
Share on other sites
  • Replies 77
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Beh.. il nord è grande e non penso che i bruti l' abbiano esplorato per bene. Possono averci provato e aver risvegliato in qualche modo gli estranei ma george non descrive dove i bruti siano andati e le condizioni effettive del luogo. La ricerca del corno può essere andata avanti per generazioni a partire dalla costruzione della barriera.  Bran viaggia molto a nord con i corvi ma non abbiamo riferimenti geografici. Sul risveglio degli estranei magari costoro si erano dimenticati degli uomini ma alla vista di bruti esploratori hanno ricordato le loro origini e sono scesi a sud.

Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

Dopo essere arrivata ad ASOS, Jon IV con la rilettura, riesumo questo topic per dire la mia sul risveglio degli Estranei, che fondamentalmente mi vede d'accordo con quanto affermato da @Nestad e @Maestro_Aemon (che mi odieranno per averli taggati XD). 

Parto dall'estratto del POV in inglese (ovviamente):

 

I’m crying because we never found the Horn of Winter. We opened half a hundred graves and let all those shades loose in the world, and never found the Horn of Joramun to bring this cold thing down!

 

Se diamo per buono quello che dice Ygritte i bruti hanno cercato il corno di Joramun, ma non lo hanno mai trovato. Ho una teoria a riguardo ma sarebbe off topic. Ciò che è interessante è che i Bruti sostengono di aver aperto un certo numero di tombe, non ben collocate ma evidentemente da qualche parte oltre la Barriera, è questo sembra aver causato il ritorno degli estranei. Quindi, si potrebbe quasi affermare che il ritorno della magia sembri quasi più connesso alla questione draghi, piuttosto che alla questione estranei. Per gli estranei, sembra sia bastato togliere i sigilli a queste fantomatiche tombe. Questa considerazione fa anche andare la mente ai Kings of Winter nella cripta di Winterfell visto che, leggenda vuole, siano mantenuti nelle tombe dalle spade che le accompagnano. Alcune di queste spade sono state decomposte dalla ruggine, altre sono state prese durante la fuga da Winterfell. Non che creda che ritornino anche i King of Winter, ma potrebbe essere l’indizio per farci capire che questa leggenda possa essere applicabile agli estranei.

Per quanto riguarda invece il dubbio su Craster, il fatto che da decenni sacrifichi i suoi figli maschi agli dei, non implica che siano stati tutti presi dagli estranei. Gli estranei potrebbero aver preso i figli di Craster a partire dal loro risveglio ad opera dei bruti. I precedenti figli dati in sacrificio potrebbero essere semplicemente morti per molteplici ragioni naturali, difficilmente un neonato sopravvive da solo in qualsiasi condizione, figuriamoci in un luogo selvaggio oltre la barriera. 

Link to post
Share on other sites

Il ritorno della magia però nei libri viene descritto come un'evento abbastanza repentino e recente, che coincide con la nascita dei draghi di Dany, mentre il risveglio degli Estranei sembra essere un fenomeno che all'inizio delle Cronache è in atto da qualche tempo...

Comunque è un'ottima teoria; gli Uomini del Nord e i Bruti hanno parecchi tratti in comune, l'usanza di sigillare nelle tombe degli spiriti maligni potrebbe far parte del retaggio culturale dei Primi Uomini. Inoltre sappiamo che il rifugio di Bloodraven è al sicuro dal potere degli Estranei... magari quel potere è in grado di tenere gli Estranei "dentro" ad un luogo così come li obbliga a restare fuori da un'altro.

Link to post
Share on other sites

Curioso: sempre che abbia senso "mettere insieme" Asoiaf e Got nelle stagioni ormai senza Martin, come sto per fare io, secondo lipotesi di @Silk  avremmo

SPOILER GOT

Spoiler

il NK creato incautamente dai Figli della Foresta per combattere i Primi Uomini (o difendersi da loro),

e secoli dopo gli Estranei, che evidentemente erano in un primo tempo stati sconfitti, risvegliati dai Bruti per cercare il corno per distruggere la Barriera, quindi di nuovo con intenzioni bellicose. In sostanza, due periodi di forti tensioni tra popolazioni (di soli umani, o di umani e creature della Foresta) avrebbero entrambi "fatto il gioco" degli Estranei.


Ma la cosa che non ricordo bene, sinceramente, è perchè i Bruti cercavano il corno, ossia volevano andare a sud della Barriera. Solo perchè la consideravano una segregazione ingiusta, o perchè già erano in fuga da un pericolo che arrivava dal Nord, ossia dagli Estranei stessi (come li vediamo quando li incontriamo nel libro, anzi, come viene preannunciato, prima ancora, da Osha)?

In quanto al sacrificio (ma per ora preferirei dire "uccisione") dei figli di Craster, anche qui reggono entrambe le spiegazioni: sacrificio agli Estranei da sempre, o inizialmente un "semplice" sbarazzarsi dei figli maschi. La seconda ipotesi sarebbe abbastanza motivata per un uomo che vuole mantenere intorno a se' una specie di harem, in cui un maschio più giovane potrebbe spodestarlo e diventare il nuovo maschio alfa. E in luoghi del genere, il modo più semplice per uccidere un neonato senza neanche sporcarsi le mani sarebbe, ahimè, lasciarlo non accudito ed esposto al gelo.

Link to post
Share on other sites

I Bruti cercavano il Corno per usarlo come merce di scambio con i GdN poter attraversare la Barriera; non credo l'avrebbero usato neanche se avessero avuto quello vero, visto che i Bruti scappavano dalla minaccia degli Estranei e di certo non avrebbero distrutto la sola cosa che li tiene confinati a Nord.

Quello che Mace si porta dietro e che Melisandre distrugge non è il vero Corno, ma da quello che succede quando lo bruciano, pare che comunque fosse un'artefatto fuori dal comune. Bisognerebbe che Martin avesse speso due parole in più.

 

Probabilmente Craster si sbarazza dei maschi certamente per avere le figlie tutte per sè, ma è probabile che abbia capito che gli Estranei sono interessati ai piccoli, e perciò ha trovato un modo per tenersi al sicuro, ossia pagare una tassa di sangue agli Estranei (tenendo conto che questa dinamica riguarda la serie tv, i libri non hanno ancora mostrato cosa avviene nelle Terre dell'Eterno Inverno).

Link to post
Share on other sites

Però se quando cercavano il corno (scoperchiando sepolcri) i Bruti già stavano scappando dagli Estranei, allora questi si erano già risvegliati. E allora torniamo al punto iniziale: se non è stato un sepolcro scoperchiato incautamente, che cosa li ha svegliati? Forse "semplicemente" il male e la miseria morale dell'umanità che sono cresciuti a dismisura? E che, in qualche modo, li alimenta?

Link to post
Share on other sites
3 minutes fa, Stella di Valyria dice:

Però se quando cercavano il corno (scoperchiando sepolcri) i Bruti già stavano scappando dagli Estranei, allora questi si erano già risvegliati.

 

In effetti bisognerebbe capire cosa intendeva Ygritte quando parlava degli "spettri liberati nel mondo". Magari nel momento in cui hanno aperto le tombe hanno semplicemente liberato i morti che si erano svegliati al loro interno.

 

Su cosa li abbia risvegliati, è probabile che non si siano affatto risvegliati, ma che stiano calando a Sud per qualche altro motivo; da tenere in considerazione le differenze tra gli Estranei della serie tv, che sembrano essere dei terminator di ghiaccio e basta e quelli dei libri, che Martin ha concepito in maniera diversa (che sia la difficoltà nel gestirli un'altro dei motivi per cui 'sti libri non arrivano?).

Link to post
Share on other sites

Gli Estranei sono diversi dai minions che usano;  dei primi non sappiamo ancora tutto, ma suglii ultimi c'è poco da inventare...sono letteralmente zombie, e per fare uno zombie ci vuole un cadavere più qualcuno che lo rianimi, non pare che si risveglino da soli (per ora).

Scoperchiando le tombe,  magari anche simpatiche fosse comuni di qualche guerra dimenticata, i Bruti hanno semplicemente fornito un sacco di materia prima...immagino senza volere. Poi certo, chi se li vede calare addosso e non sa che ha peggiorato la situazione, probabilmente non fa distinzione tra i due e usa la parola 'spettri' in generale.

Link to post
Share on other sites
Il 18/5/2018 at 22:34, Menevyn dice:

In effetti bisognerebbe capire cosa intendeva Ygritte quando parlava degli "spettri liberati nel mondo". Magari nel momento in cui hanno aperto le tombe hanno semplicemente liberato i morti che si erano svegliati al loro interno.

Hai detto bene. 

E bisognerebbe recuperare anche la parte in cui Mance afferma di aver riunito le tribù per portarle in salvo dalla minaccia degli Estranei oltre Barriera per capire se ci ricordiamo bene o meno. Anche io mi ricordo di aver letto qualcosa in questo senso. Però la ricerca del corno di Joramun ci potrebbe dare un'informazione contraria: cercavano il corno per abbattere la Barriera vista l'insofferenza e odio che i bruti mostrano verso di essa, come si legge sempre in ASOS, Jon IV, nel cercarlo hanno liberato qualcosa (Others? Wights?) quindi hanno dovuto cambiare i loro piani, riunirsi e cercare di fuggire oltre Barriera, senza abbatterà per mettersi in salvo, usando il finto corno più avanti come minaccia per la negoziazione coi GdN. 

Fatto sta che al momento, a prescindere dalla reliability, è la sola testimonianza che abbiamo in ASOIAF. 

 

Non metterei sullo stesso piano ASOIAF e Got in questo caso, trattando la questione - per quello che ne sappiamo finora - in maniera significativamente diversa. Soprattutto con riferimento alle vicende del Night's King. 

Link to post
Share on other sites

Dai libri mi pare che Mance riveli a Jon che i Bruti sono in fuga dagli Estranei, dice che stanno diventando sempre più forti, e che il Corno sarebbe stato usato come ultima risorsa nel caso in cui i GdN non avessero consentito il passaggio pacifico della Barriera. Però mi pare che accenni a storie circa il fatto che il Corno servirebbe a fare altro, oltre a far crollare la Barriera, o che non sia proprio in grado di farlo, devo controllare.

Link to post
Share on other sites

Sì dovrei guardarci anche io. Quei POV sono più avanti di dove siamo arrivati finora con la rilettura. 

Per ora - a inizio ASOS - l'accento è posto sul fatto che i bruti stessero cercando un'arma per attaccare il sud od oltrepassare la barriera, come si legge in Jon I (sospetti di Qhorin) e Jon IV (affermazione di Ygritte). 

Chi ci arriva prima riposterà qua... 

A proposito @Menevyn, se hai voglia, perché non ci raggiungi in rilettura...?!! 

Link to post
Share on other sites

Ho iniziato una rilettura delle Cronache un pò di tempo fa ma sono un pò più indietro rispetto dove siete voi, e sto leggendo anche un'altro libro... Appena mi metto in pari, mi faccio vivo.

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Ma, e se... gli estranei si fossero risvegliati “perché sì”? Cioè, non è che “diamine, succede proprio di tutto in queste cronache, ma possibile?!”, quanto piuttosto che le cronache ci sono perché qualcosa sta succedendo. Per gli estranei è arrivato il momento di risvegliarsi, forse sono diventati abbastanza forti dopo tanto aspettare, forse si sono scassati i maroni di fare i ghiaccioli al nord e vogliono andare a prendere un po’ di sole, forse... forse è l’inverno che porta gli estranei o gli estranei che portano l’inverno. Ma non c’e bisogno, a mio parere, di trovare un MOTIVO, una causa del risveglio degli estranei. O forse, questi si sono risvegliati alla nascita di colui/lei che possa distruggerli. Forse avvertono il pericolo ed attaccano. 

Link to post
Share on other sites

@***Silk*** 

I bruti cercano il corno di Joramun perché credono possa permettergli di oltrepassare la Barriera e scappare dagli Estranei.

Gli "dei" a cui Craster sacrifica i figli sono gli Estranei. Lo dice Gilly a Jon.. riporto il dialogo di ACOK che qualche pagina dietro è stato postato..

 

- " è di craster che hai paura gilly?"

-"per il bambino, non per me. se è una bambina , non sarà poi così brutto. crescerà per un pò di anni, e poi lui la sposerà. ma Nella dice che sarà un bambino. Lei le sa, queste cose, ne ha avuti sei. E Craster i bambini li dà agli dei. Quando viene il freddo bianco, lui glieli dà, e adesso il freddo bianco viene sempre più spesso. Ecco perchè gli ha dato anche le pecore, anche se a craster piace il montone. Solo che adesso di pecore non c'è n'è più. Poi gli darà i cani. E poi..." Gilly abbassò lo sguardo, tastandosi il ventre.

-"di quali dei parli?"- jon stava ripensando che non c'erano ragazzi nella fortezza di craster, e nemmeno uomini, eccetto craster.

-"gli dei freddi"- sussurrò la ragazza. -"quelli delle tenebre. Le ombre bianche"-

-"Ombre bianche.."-ripetè jon . -"E i loro occhi? di che colore sono i loro occhi?"

-"Blu. luminosi come le stelle nel cielo , e freddi uguale!"

 

Già il fatto che Craster abbia sacrificato sei figli di Nella, la sorella di Gilly, vuol dire che gli Estranei siano svegli da qualche anno.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...