Jump to content
Sign in to follow this  
Emma Snow

Indovina il libro - Edizione dei Campioni

Recommended Posts

In effetti, per chi ha letto il libro era facile. ;)  Provo a restituire il favore con una citazione che, per chi ha letto questo libro, è semplicissima:

 

"Quando tutto è sangue, il sangue è tutto"

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci prova proprio nessuno??? <_<

 

Un piccolo aiuto: questo libro fa parte di una trilogia fantasy di recente pubblicazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che non l'ho letta... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che urge qualche altro indizio. Protagonista di questa trilogia è una giovane assassina in cerca di vendetta (un personaggio a metà strada tra Beatrix Kiddo e Arya Stark) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non l'ho letta, l'ho identificato googloando (e non mi ispira di leggerla da quello che vedo :/). Se nessuno indovina 'senza barare' te lo levo domani :*

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, dovrebbe essere un 'fenomeno' Nevernight che mi sono lasciata scappare. Com'è? Fenomeno che merita o fenomeno alla Twilight?

Share this post


Link to post
Share on other sites

È proprio Nevernight...

 

No, niente a che fare con Twilight ecc. Innanzitutto non è YA (è decisamente troppo violento e spinto. Il sesso è esplicito e a tratti bisex, per cui... no! Non è YA :ehmmm:). Io mi ci sono avvicinata per caso e con molto scetticismo. Ho iniziato ad ascoltarlo su Audible e alla fine ho comprato i tre libri (tra l’altro- una volta tanto - grafica che non ha nulla da invidiare alla versione anglosassone). È un fantasy con un’ambientazione tra La Venezia dei Dogi e la Roma repubblicana dove il tema centrale è la vendetta violenta. La vera forza della storia sono una carrellata di personaggi molto ben costruiti che ruotano intorno a una protagonista davvero badass.

 

A te! ;) 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah interessante...se hai preso anche i seguiti allora magari gli do una chance.

 

Indizio:

 

Xxxxxx guardò i due cavalli ritti accanto a lui. Forse ritti non è la parola giusta, perché se è vero che uno stava ritto, con il peso ben distribuito sulle quattro solide zampe, l’altro era pericolosamente inclinato verso sinistra per evitare di pesare sull’anteriore destro, che ciondolava senza forze in aria. Era triste vedere quel forte destriero con la zampa spezzata e la testa mestamente china verso terra. Xxxxxx sospirò profondamente: cosa poteva fare? Tornò a osservare il paesaggio intorno, ma a parte i bambini non si vedeva anima viva. “Ebbene, non c’è in tutta verità alcun dubbio che non procederemo oltre, oggi”, disse ai cavalli e cominciò a scioglierli dalla piccola slitta verde.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente eh?

 

Allora, è un altro libro 'nordico', recente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours fa, Neshira dice:

recente.

Recente mica tanto....a meno che tu non abbia una ripubblicazione uscita quest'anno o l'anno scorso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh è degli ultimi vent'anni e da noi è uscito pure dopo ... non è roba degli anni '60 recente ^^'

ma quindi lo sai, su prenditelo senza farmi 'scoprire' il nome del protagonista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Janne Teller, L'isola di Odino

Bellissimo. E tra l'altro citato in quel Il segreto di Inga che avevi proposto l'altra volta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours fa, Eddard Seaworth dice:

Bellissimo. E tra l'altro citato in quel Il segreto di Inga che avevi proposto l'altra volta...

Ho letto prima il segreto e poi questo...non avevo colto!

 

A te ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate il ritardo nel postare, ma è stato arduo decidere tra i tanti libri degni che c'erano...

 

Nel giardino di una casetta rossa, un'esile vecchietta con un annaffiatoio giallo in mano stava irrorando la sua aiuola di violette. Le rondini volteggiavano cinguettando nel cielo sereno, i calabroni ronzavano, un gatto indolente sonnecchiava sul prato.

Più in là, al limitare del bosco, si ergeva una piccola sauna di legno grigio; era pomeriggio e dal camino salivano volute di fumo azzurro. Sul sentiero che conduceva alla sauna c'era un pozzo su cui erano posati due secchi di plastica rossi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ricorda qualcosa... Ma non so cosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...