Jump to content
Sign in to follow this  
Darklady

Game of Thrones, Episodio 6x09

Recommended Posts

Apprezzata Sansa che è pronta a seppellire il fratellino che ostacola la sua strada per la successione e che si gode un'esecuzione degna di Bolton jr., così come apprezzabile è la cara Dany che si scopre essere una pazzoide sanguinaria degna di suo padre.

Ma sapete che a me per il bene dei regnicoli del continente non sta poi così male la diarchia Trono-Altare di Tommasino e del sosia di Bergoglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preso dall'emozione non ci avevo fatto caso ma in effetti è vero... Dov'era GHOST?

L'unico grande neo in quest'episodio.

 

Inconcepibile lasciare fuori il metalupo in un evento del genere. Boh, sembra ci sia proprio un odio di fondo per loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Durante l'incontro pre-battaglia lei sa benissimo che Ditocorto e l'esercito della Valle sono nei paraggi ..nessuna persona normale davanti al suo aguzzino si arrischierebbe a dire " morirai domani Lord Bolton" ..wait wait ?? chi muore ?? con 2000 bruti un gigante e 300 pezzenti del nord contro Bolton-Umber-Karstark ...avventato e dire poco ..ergo sapeva..

anche secondo me sapeva eccome! quello, unito al fatto che considerasse rickon spacciato da subito dopo aver spinto jon in guerra proprio per salvarlo, che non batta ciglio o quasi quando portano il corpo a grande inverno e subito invece vuole sapere dov'è ramsay piu il ghigno finale e l'espressione criptica quando vede che jon è ancora vivo mi spingono a pensare che i contrasti con jon continueranno!

 

piuttosto mi vengono in mente due paragoni! sia jon che verme grigio chiedono a chi combatte per il nemico di farsi da parte perche a parti inverse il nemico(ramsay e schiavisti)non combatterebbe in loro aiuto! verme grigio viene ascoltato, jon no!

 

e la scena in cui jon emerge annaspando mi ha ricordato daenerys alle porte di yunkay, anche lei sommersa, ma anche li pronta subito per essere innalzata e esaltata, jon solo per trovare un po d'aria in mezzo a guerrieri in preda alla disperazione consapevoli di una fine ormai certa(evitata solo per l'intervento di ditocorto)!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghost vedendo l'aria che tira per la razza metalupo ha saggiamente deciso di non farsi vedere da D&D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dite quello che volete, ma i tre immensi e ciclopici draghi spiegano il perchè i Targaryen fossero stati i dominatori incontrastati.

 

Dany ne ha solo 3, ma di antica fattura, quando erano al culmine del loro splendore e l'inquadratura di Drogon dall'alto della torre, faceva rabbrividire.

Lode alla CGI di questo episodio, che per i canoni televisivi, pone un nuovo punto di riferimento.

 

L'episodio è stato dinamico, realizzato proprio per 2 rese dei conti, dopo episodi preparatori a volte un pò noiosi. Persino Verme Grigio ha dato un contributo con una veloce "mietitura" esaltante...e ho detto tutto.

Peccato solo per il non intervento diretto nello scontro della flotta dei Greyjoy.

 

Tyrion finalmente torna ad essere vero consigliere, invitando Daenerys a fermare gli stessi istinti omicidi che costarono la vita al re folle, per opera di suo fratello Jaime.

 

La battaglia a Nord è stata una carneficina, come copione voleva, soddisfacendo il pubblico con poca sorpresa, ma assecondando tutte le aspettative.

 

Tormund non è morto,

Davos si riprenderà la sua identità

lo stendardo degli stark torna a sventolare su grande inverno.

 

Una puntata molto friendly per il pubblico, una "liberazione" che gli sceneggiatori sapevano estremamente gradita agli spettatori..ed hanno consegnato il prodotto.

Non sminuisco la portata della puntata, ma sotto il punto di vista della sceneggiatura c'è stato poco lavoro, e tanto è stato consegnato alla regia che ha saputo condensare magistralmente in 60 minuti, due vicende chiave ormai sufficientemente mature, senza alcuna sbavatura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto l'episodio solo per le battaglie, mi sembrano realizzate molto bene anche se con alcune lacune. Jon è un cretino totale, davvero per strategia militare Ramsay l'ha demolito, questo a prescindere dal fatto che avesse più uomini, anche Davos davvero fessacchiotto. Per il resto non ho capito una cosa: Sansa sapeva già dell'arrivo di Littlefinger? In quel caso perchè non ha avvisato Jon?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Commento anche io! Questa è la prima puntata della sesta stagione che guardo per intero :)

 

Molto bella la regia, tutto "spettacoloso" ma ci sono delle parti della trama che non mi convincono; il silenzio di Sansa sui rinforzi della Valle non ha davvero senso, i bruti e le casate del nord a loro fedeli hanno perso parecchi uomini per niente. Passi il non dire che voleva/aveva scritto la lettera, ma prima della battaglia avrebbe dovuto parlarne con Jon. Personalmente non ci vedo una trasformazione in Sansa "Bolton" ma piuttosto un maldestro tentativo di D&D di creare suspance con un colpo di scena fatto male.

 

Che soddisfazione vedere Jon che prende a pugni Ramsay!!

 

Si è sentita la mancanza di Spettro purtroppo! Ben realizzato Drogon, quando è sbucato fuori mi è proprio piaciuto :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l'unica critica che trovo alla puntata è l'assenza di Spettro. Per il resto mi è piaciuto TUTTO, incluso Dany che vuole bruciare tutte le città. Non è una questione di pazzia, ma pratica: ti ho dato la possibilità di stare sereno, in pace, di far funzionare le tue città e voi mi venite a rompere le togne a casa mia? E io vi brucio. Ho tre Draghi, fermatemi se ci riuscite.

Ed è da ricordare che lei non ha mai avuto qualcuno che seriamente le insegnasse come si governa, ha basato tutto sul suo istinto che mi pare ovviamente non infallibile. Tyrion è li per farle da Grillo Parlante e infatti a parte qualche marinaio flambè, mi pare sia andato tutto a dovere.

 

Questione Sansa: Non è la Sansa dei libri. Li viene "salvata" da Ditocorto e lentamente le viene insegnato a come sopravvivere. nella serie viene data in pasto a Ramsey. vogliamo veramente biasimarla per come si è vendicata? Sul serio? Possiamo discutere sul fatto che non abbia detto a Jon degli uomini della Valle, a mio avviso questo è il problema maggiore, visto la morte di mille mila uomini del nord quando magari si poteva evitare. Di sicuro non vuole Jon morto, e conosceva abbastanza bene Ramsey da sapere che Rickon non aveva scampo nelle sue mani, certo non credo che sia contenta della sua morte.

 

Invece vorrei puntare il dito su una cosa (che non so se sia già stata detta, ma non ho recuperato tutti i messaggi): questa puntata secondo me è scivolata via benissimo, sviluppata in maniera ottima. Può essere che puntare il focus solo su due situazioni e non fare lo spezzatino abbia pagato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho visto l'episodio solo per le battaglie, mi sembrano realizzate molto bene anche se con alcune lacune. Jon è un cretino totale, davvero per strategia militare Ramsay l'ha demolito, questo a prescindere dal fatto che avesse più uomini, anche Davos davvero fessacchiotto. Per il resto non ho capito una cosa: Sansa sapeva già dell'arrivo di Littlefinger? In quel caso perchè non ha avvisato Jon?

 

Jon è come Ned, un personaggio fuori luogo. E' destinato ad apparire sempre fuori dal contesto perchè non gli appartiene: E' un idealista, un puro, un onesto un istintivo e nel gioco del trono è facilmente manipolabile, oltre che prevedibile.

Ramsey è stato perfetto perchè conosceva "le persone" come Jon...sapeva che si sarebbe catapultato contro le linee nemiche per salvare suo fratello, facendo saltare ogni eventuale strategia.

Continuo a voler pensare che Sansa avrebbe voluto fare a meno di Ditocorto, ma il fallimento della diplomazia con le altre casate non le ha lasciato scelta. Probabilmente aveva messo in preallarme Littlefinger facendolo avvicinare a GI e solo dopo lo scontro con Jon, durante l briefing cui lei aveva rimproverato il fratello di non averla coinvolta, si sarà convinta a chiamare Baelish, anche perchè una cosa è chiedere un eventuale aiuto, un'altra è chiedere il diretto intervento (in fondo...bastano pochi morti per poter sedere al tavolo dei vincitori).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il resto mi è piaciuto TUTTO, incluso Dany che vuole bruciare tutte le città. Non è una questione di pazzia, ma pratica: ti ho dato la possibilità di stare sereno, in pace, di far funzionare le tue città e voi mi venite a rompere le togne a casa mia? E io vi brucio. Ho tre Draghi, fermatemi se ci riuscite.

 

A me sembra la versione fantasy del peggior George Bush :stralol:

E dimentichi che nelle altre città non erano rimasti solo gli schiavisti, ma pure gli schiavi e altri innocenti :ehmmm: Infatti sono contenta che abbia ascoltato Tyrion, lui è li proprio per limitare i danni dovuti alla troppa impulsività della reginetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque Sapochnik è proprio bravo!

 

Nella fase centrale della battaglia, con lo scontro delle cavallerie ha fatto uno specialino mica mila, citando Revenant (ovviamente non al livello di Inarritu, anche per mancanza di tempo e cash), ma è stato fantastico: piano sequenza anche lunghetto per il tipo di scena e inquadratura manuale. Anche il cgi dei cavallieri veramente perfetto! Anche i campi lunghi dalla prospettiva di Sansa e Ramsay sul campo di battaglia erano fantastici, con dei begli zoom di tipo quasi giornalistico.

 

Ci possono essere tutti i problemi del mondo su sceneggiatura, personaggi, financo attori, ma la regia della puntata è stata perfetta, con molti rimandi, citazioni e scelte di regia audaci!

 

Poi oh, Kit fra gli spadaccini di Hollywood è veramente tra i migliori!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ho visto l'episodio solo per le battaglie, mi sembrano realizzate molto bene anche se con alcune lacune. Jon è un cretino totale, davvero per strategia militare Ramsay l'ha demolito, questo a prescindere dal fatto che avesse più uomini, anche Davos davvero fessacchiotto. Per il resto non ho capito una cosa: Sansa sapeva già dell'arrivo di Littlefinger? In quel caso perchè non ha avvisato Jon?

 

Jon è come Ned, un personaggio fuori luogo. E' destinato ad apparire sempre fuori dal contesto perchè non gli appartiene: E' un idealista, un puro, un onesto un istintivo e nel gioco del trono è facilmente manipolabile, oltre che prevedibile.

Ramsey è stato perfetto perchè conosceva "le persone" come Jon...sapeva che si sarebbe catapultato contro le linee nemiche per salvare suo fratello, facendo saltare ogni eventuale strategia.

Continuo a voler pensare che Sansa avrebbe voluto fare a meno di Ditocorto, ma il fallimento della diplomazia con le altre casate non le ha lasciato scelta. Probabilmente aveva messo in preallarme Littlefinger facendolo avvicinare a GI e solo dopo lo scontro con Jon, durante l briefing cui lei aveva rimproverato il fratello di non averla coinvolta, si sarà convinta a chiamare Baelish, anche perchè una cosa è chiedere un eventuale aiuto, un'altra è chiedere il diretto intervento (in fondo...bastano pochi morti per poter sedere al tavolo dei vincitori).

 

 

Ma in questo caso il comportamento di Jon è solo stupido, non vedo altre possibilità, considerando anche che lui ormai è un combattente esperto. Il comportamento di Sansa continuo a non ritenerlo sensato, ha mandato al macello suoi alleati quando avrebbe potuto avvisarli dell'arrivo di Littlefinger in modo da guadagnare un paio di giorni in più, l'effetto sorpresa ci sarebbe stato ugualmente. Ah poi alla fine quei corpi sulle croci non significavano nulla, le varie teorie tutte inesatte..

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Per il resto mi è piaciuto TUTTO, incluso Dany che vuole bruciare tutte le città. Non è una questione di pazzia, ma pratica: ti ho dato la possibilità di stare sereno, in pace, di far funzionare le tue città e voi mi venite a rompere le togne a casa mia? E io vi brucio. Ho tre Draghi, fermatemi se ci riuscite.

A me sembra la versione fantasy del peggior George Bush :stralol:

E dimentichi che nelle altre città non erano rimasti solo gli schiavisti, ma pure gli schiavi e altri innocenti :ehmmm: Infatti sono contenta che abbia ascoltato Tyrion, lui è li proprio per limitare i danni dovuti alla troppa impulsività della reginetta.

 

 

Ma certo che è impulsiva! Ed è per questo che Tyrion è li. Anche a me va bene che abbia evitato di radere al suolo tre città, ma ha tre draghi. Cosa ci si aspetta da lei se con le buone non è riuscita a fare niente?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questione Sansa: Non è la Sansa dei libri. Li viene "salvata" da Ditocorto e lentamente le viene insegnato a come sopravvivere. nella serie viene data in pasto a Ramsey. vogliamo veramente biasimarla per come si è vendicata? Sul serio?

 

No, non è la Sansa dei libri... e meno male. Ripeto che la Sansa dei libri anche ad aver vissuto le stesse esperienze una cosa del genere MAI. Per me non è stata evoluzione del personaggio, nella serie, ma solo fanservice. E qui chiudo, ma mi ha molto infastidito e non lo nego.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appena vista la puntata, sto ancora gongolando per la morte di Ramsay, dopo aver urlato per metà dell'episodio tutte le torture a cui dovevano sottoporlo. Ma andiamo con ordine XD

 

Mereen mi è piaciuta parecchio. Forse avrei preferito vedere prima solo Mereen e poi Winterfell ma la regia è stata praticamente impeccabile, quindi non mi lamento. Molto ben fatti i draghi (anche se, tecnicamente, sono disegnati come viverne un po' troppo cresciute, così com'era successo con Smaug), bellissime le navi al rogo. Non c'è niente da fare, se vedo i draghi mi bagno XD

Ho apprezzato particolarmente il ruolo di Tyrion, il fatto che abbia calmato Daenerys per evitare un Aerys redivivo.

L'arrivo dei Greyjoy mi ha emozionata, specialmente l'intesa tra Asha/Yara e Dany. Alla fine, quando si danno la stretta di mano tipica dei guerrieri, non posso negare di aver sorriso. Girl power! XD

Inoltre, vediamo proprio letteralmente le battaglie del Ghiaccio e del Fuoco.

 

Winterfell.

Ora. Io voglio la gif di quando il vessillo degli Stark viene rimesso al suo legittimo posto e la voglio in ripetizione sugli schermi di tutto il mondo. Finalmente! Nonostante la perdita di Rickon (che, di fatto, pone fine alla linea Stark diretta), finalmente gli Stark sono al loro posto. Dio, avevo le lacrime agli occhi in quel momento!

Che dire della battaglia? Davvero gestita bene, nonostante il cliché che molti hanno notato. Una sequenza davvero claustrofobica e ansiogena quella di Jon calpestato, molto ben montata. Sembrava di essere lì con loro. Ho esultato quando Tormund ha ucciso SmallJon. Non ho esultato per niente quando ho visto Wun Wun morire, anche se già lo sapevo.

Ammetto di aver nutrito serie speranze per la salvezza di Rickon alla terza freccia non andata a segno. Molto bella anche quella sequenza, comunque. Ramsay si diverte a mancare il bersaglio di proposito, si capisce, e la rabbia dello spettatore monta specularmente con quella di Jon.

Jon che, finalmente, ha ritrovato se stesso, in una versione ancora più inc***ata. In questa puntata è stato esattamente l'eroe che deve essere. E l'ho amato ancora di più.

La cosa che non mi va giù è che ora Ditocorto si prenderà il merito della vittoria -.- Ancora devo capire come questo rientri nei suoi piani... In effetti devo proprio ancora capire quali siano i suoi piani, ma penso li scopriremo solo alla fine dei giochi.

Come tanti hanno scritto... Spettro grande assente. Però sono contenta: l'avessi visto sullo schermo l'avrei dato per spacciato ancora prima di veder iniziare la battaglia XD

Carico di feelings anche lo sguardo di Davos verso Melisandre, col cervo di Shireen stretto nel pugno. Che sia la fine per la Donna Rossa? Comunque ci aveva preso nel dire "mi sono vista trionfante sulle mura di Winterfell", peccato abbia sbagliato battaglia XD

Io credo, comunque, che Sansa non sapesse per certo dell'arrivo di Ditocorto. In fondo l'abbiamo vista spedire una lettera, non riceverne altre. Certo, Ditocorto le aveva offerto il suo aiuto ma, una volta rifiutato, penso che Sansa più che altro sperasse in un suo arrivo, senza esserne sicura al 100%. Altrimenti perché avrebbe continuato a ripetere a Jon che non avevano abbastanza uomini, che avrebbero dovuto aspettare? Probabilmente si aspettava una risposta di Ditocorto, ancora non sapeva che si era già mosso con i suoi uomini verso Nord.

Inquietante e bellissimo il finale. Ramsay ha avuto quel che si meritava. La nota di paura nella sua voce nel dire che le sue cagne non gli avrebbero fatto del male era tangibile e ha reso ancora più spettacolare il tutto. Sembrava voler convincere se stesso ed è stato messo a nudo per quello che è: un codardo. In completo contrasto con Jon, anche con gli uomini fedeli ai due schieramenti opposti: tipo gli arcieri di Ramsay che tirano frecce contro la loro stessa armata quando invece Davos rinuncia. Sansa è davvero cresciuta! Pensate a quella ragazzina innamorata di Joffrey che avrebbe urlato anche solo per una macchiolina di sangue: la stessa che, ora, guarda sorridendo un uomo sbranato dai cani. Sapevo che sarebbe rimasta a guardare e, sinceramente, questa piccola vendetta se la merita. Ora però basta che non metta più i piedi in testa a Jon, perché ha veramente rotto. XD

Rickon seppellito nella cripta, come i Lord e i Re del Nord... Scopriremo qualcosa? Non vedo l'ora! XD

 

Beh, penso di aver detto tutto quello che pensavo. Puntata spettacolare, forse la migliore della serie. Certo è che la riguarderò molto volentieri ogni volta che mi sentirò triste e abbattuta XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...