Jump to content
Sign in to follow this  
Guest JonSnow;

TWOIAF - Chi il personaggio più intelligente?

Recommended Posts

Guest JonSnow;

Tra l'altro con Varys potremmo anche arrivare ad un 11 perché non ci è ancora chiaro il suo vero obiettivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Ditocorto è un campione di intelligenza.
Sono stati già elencati gli eventi a cui ha dato il via, fa impressione pensare che ha praticamente imbastito la trama di metà delle Cronache :ehmmm: .
Con il suo modo di pensare e da buon arrampicatore sociale, partendo dal nulla, è riuscito a rendersi indispensabile per un sacco di persone importanti, forse non affidabile (ha la sua fama) ma tremendamente utile!

E poi sì, si espone in prima persona; questo potrebbe essere un difetto, come avete giustamente sottolineato, ma è bravissimo a farlo solo nella minoranza dei casi, e quando sa che il suo "complice" perderebbe tutto se decidesse di venir meno ai patti (come Olenna, o Cersei, o Sansa, o Lysa, o Corbray...).
Questo è un gioco davvero pericoloso, per ora gli è andata bene più perchè è stato in grado di prevedere prima le reazioni della gente che per mera fortuna.

Il giudizio finale su di lui però dipenderà da come si muoverà in futuro: se sarà abbastanza intelligente da fermarsi con la scalata al successo, e nonostante la sua ambizione spero lo faccia, allora avrà fatto un capolavoro! Lo vedo bene a prosperare anche in un futuro regno post-battaglia dell'Alba, per intenderci... mentre se volesse puntare a cose come il trono probabilmente lo vedo morto prima della fine, causa il famoso "passo falso" che vi aspettate!

Comunque per ora è lui che ha mostrato più intelligenza nel muoversi, seguito da Tywin e Varys; quello con intelligenza "assoluta e pura", seppur mal sfruttata in varie circostanze, è Tyrion...speriamo per il futuro, un cervello così deve spaccare!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest JonSnow;

Sì infatti è incredibile pensare che per almeno metà trama tutto si è svolto per via dei piani di Ditocorto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Discussione molto interessante! Secondo me i personaggi da te citati sono quelli che più rientrano nella categoria intelligenti intesi come furbi e astuti.

 

TYWIN: ha preso in mano una Casa Lannister affossata dal padre ed è riuscito non solo a ristabilire il controllo sull'occidente ma a diventare Primo Cavaliere del Re e nonno di due re. Non dimentichiamoci anche la "furbizia" di essere entrato nella Ribellione di Robert quando questa era ormai conclusa e il vincitore era noto a tutti. Così facendo ha risparmiato soldi, soldati e si è guadagnato la fiducia del nuovo re piazzandogli sua figlia nel letto. Fino a qui il voto è 10, che scende a 9,5 per l'ingenuità che gli è costata la vita: non capire fino in fondo la questione Tyrion e le mosse di Jaime e Varys. Voto: 9,5

 

TYRION: politicamente scaltrissimo, ma più di una volta la fortuna è stata dalla sua. Questo è successo con Bronn a Nido dell'Aquila, con Jaime che si decide a liberarlo poche ore prima dell'esecuzione, a Essos quando cade nelle mani di Jorah Mormont invece che di qualcun altro, con Jon Connington che lo salva dall'uomo di pietra, con Dany che si oppone all'entrata dei leoni nell'arena... ha rischiato più volte di lasciarci il collo ma per un motivo o per l'altro è ancora in vita, e non sempre è stato merito suo. Il vino, le donne e vari problemi personali che tutti conosciamo a volte gli offuscano la mente. Grande stratega alle Acque Nere, voto: 8

 

VARYS: fino a qui il suo piano è semplicemente perfetto. Che Aegon sia un Targaryen o un Blackfyre, in ogni caso il piano di Varys è dove lui voleva che fosse quando il tutto è iniziato. Per vent'anni ha tramato perché si arrivasse a ciò, e aiutato (indirettamente o no lo vedremo) dalle mosse di Ditocorto ci è riuscito. Pensare e attuare un piano lungo vent'anni in un mondo come ASOIAF dove tutto è in mutamento e riuscire a portarlo fino a questo punto è un mezzo miracolo. La sua forza è l'agire nell'ombra, essere prezioso per tutti, come disse Cersei (non sono le parole letterali, perdonatemi) "Varys da a tutti noi quel tanto che basta per farci credere che lui per noi è indispensabile". Questa frase credo che sia il riassunto perfetto di Varys, troppo prezioso per essere fatto fuori, troppo insospettabile per essere oggetto di voci e sospetti. Voto: 10

 

DITOCORTO: altro personaggio dalla mente sublime. Un signor nessuno, un "arrampicatore sociale" che partendo da un luogo sperduto quale Le Dita, è riuscito a diventare Lord di un dei sette regni e Protettore del Tridente. I suoi scopi non sono ancora del tutto chiari, così come non è chiarito del tutto il perché abbia spinto Lysa ad uccidere Jon Arryn o perché abbia tramato con Olenna Tyrell per uccidere Joffrey. Tutto ciò, a differenza di Varys, lo fa esponendosi e questo alla lunga potrebbe rivelarsi la sua rovina. Ad adesso però merita il massimo, anche per come sta gestendo la Valle e il suo progetto di matrimonio per Sansa. Voto: 10

 

DORAN: intelligente senza dubbio, ma troppo attendista e cauto. Fino ad ora, i suoi piani hanno avuto alterna fortuna e non tutti sono stati pianificati nel migliore dei modi. Il matrimonio tra Arianne e Viserys è andato in fumo ancora prima di essere attuato in un qualche modo, e qui c'è negligenza da parte di Doran. Giustizia e vendetta per Elia sono parzialmente ottenute (Tywin lo ha fatto fuori Tyrion) e il viaggio di Quentyn è stato un disastro. So che si è parlato e scritto molto di quest'ultimo piano, secondo me era buono negli intenti e nelle modalità, ma troppo avventat e soggetto a rischi. In ogni caso a Meereen il principe ci è arrivato, la fine che ha fatto non credo possa essere imputata a Doran. Vediamo come gestirà Nymeria ad Approdo del Re e soprattutto che ruolo giocherà nella questione Aegon. Grande pensatore, mancano coraggio e tempismo. Voto: 7

 

Leggo sempre volentieri le tue considerazioni e sono d'accordo su tutto. Ho come l'impressione che in realtà Baelish non abbia nessuno scopo concreto, se non quello di arricchirsi. In realtà, a parer mio, è tutto molto semplice e ci riesce fin troppo bene; è un manipolatore, come dici tu partendo da niente. Ho come l'impressione che sarà la stessa Sansa a rovinargli le feste; anche se credo che alla fine si sposeranno :D..

L'intento di Varys è studiatissimo e penso che probabilmente riuscirà a portarlo a termine a meno di finali super a sorpresa.

 

Doran è geniale ma come dici tu è troppo lento e ciò potrebbe essere pericoloso. Il fatto che abbia fallito molte volte non significa che non possa farcela in futuro.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

x me tywin vista anche tutto quello che ha fatto nella sua vita. paga poi x sua figura di padre pessimo con tyrion, ma qui appunto è forse unico punto dove nn è lucido (morte della moglie). detto questo varys e baelish hanno però un vantaggio: nn hanno una casata, una famiglia da difendere, nn hanno vincoli precisi, quindi sono difficilmente ricattabili ed è difficile capire le loro ambizioni/fini.

su doran io mi aspetto molto, anzi moltissimo. certo che se dorne riesce a portare a casa dei risultati sarà solo x la sua testa.

 

anche jon lo considero molto: tutta la questione dei bruti da idea di una persona che vede oltre, vede il vero obiettivo che è importante x tutti, al contrario di tanti altri alla barriera.

 

menzione poi per olenna, pesce nero e davos. intelligenti con caratteristiche diverse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La differenza tra Varys e Littlefinger probabilmente è che il primo lavora per portare Aegon sul trono di spade mentre il secondo solo per i propri fini. Come intelligenza secondo me stiamo lì, nessuno dei due ha commesso errori (certo Littlefinger è più fortunato ma anche Varys per dire è stato graziato da Robert), come storia però penso che Varys abbia qualcosina in più, lui sì che è partito proprio da ZERO (direi anche meno)..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche Petyr però era poco più che nessuno prima di presentarsi ai Tully...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era figlio di un Lord insulso ma pur sempre un Lord, Varys era un ragazzino lasciato in mezzo alla strada da uno stregone che l'aveva evirato, c'è comunque una differenza. Poi c'è da dire che Littlefinger arriva a Delta delle Acque senza merito alcuno, grazie solo al fatto che suo padre ha conosciuto Hoster Tully, Varys diventa un ladro eccezionale fin da bambino e senza titoli. Per carità come intelligenza siamo lì..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era figlio di un Lord insulso ma pur sempre un Lord

 

Che significa trovarsi, fin dalla nascita, in una situazione enormemente più agevole rispetto al 99% della popolazione di Westeros. Non è esattamente partire da zero, ecco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest JonSnow;

Mah, anche le origini di Varys sono da vedere... Potrebbe essere anche lui un discendente Blackfyre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...