Jump to content
Sign in to follow this  
MaesterLuwin79

ADWD - E se Lord Manderly giocasse per sé?

Recommended Posts

Ciao a tutti!

 

La discussione sul destino di Rickon e Cagnaccio che si è scatenata dopo la puntata 6x03 della serie mi ha fatto riflettere su alcuni elementi.

 

In sintesi, la mia domanda è: siamo sicuri che Lord Manderly faccia tutto quello che fa solo per restaurare gli Stark? E se, invece, volesse approfittare del vuoto di potere per diventare egli stesso Protettore del Nord?

 

Ammetto che anche io come, credo, la maggioranza dei lettori, quando ho letto di Wyman Manderly che si erge come ultimo lealista Stark ho avuto un sussulto del genere "che bello! arrivano i nostri!". A mente fredda, però, temo si tratti di una speranza infantile, mentre sappiamo bene che il mondo di ASOIAF è molto più cinico ed adulto :ehmmm: Come nella realtà, ognuno combatte innanzitutto per i propri interessi, anche quando questi sono ammantati da grandi e nobili principi.

 

Ma partiamo dai fatti:

  • Porto Bianco è la città più grande del Nord ed i Manderly, a quanto pare, dispongono dell'esercito più numeroso a nord dell'Incollatura ed anche di una flotta da guerra
  • Lord Manderly, dietro le apparenze da allegro crapulone, si dimostra cinico e calcolatore

Ora le domande. Una prima vicenda dubbia è quella di Ser Davos. Lord Manderly ne simula la condanna a morte e lo trasforma in una sorta di suo "agente segreto" ante litteram. Proviamo a riflettere sulle conseguenze di ciò:

  • Ser Davos è ufficialmente morto in tutti i Sette Regni: non ha un posto in cui tornare, eccetto Porto Bianco; inoltre, se pure dovesse ricomparire in un altro luogo e farsi riconoscere, la sua stessa esistenza in vita sarebbe un'accusa di tradimento verso Lord Manderly, che lo porterebbe alla guerra contro Lannister, Frey e Bolton
  • perciò, temo che il povero Cavaliere delle Cipolle possa non avere vita lunga: o morirà nel tentativo di ritrovare Rickon a Skagos, o Lord Manderly cercherà di ucciderlo al rientro dalla sua missione

Passiamo al ruolo di Rickon Stark. Con Bran dato per disperso, è l'ultimo erede maschio di casa Stark di cui si abbia notizia. Se ricomparisse, diventerebbe di diritto Lord di Grande Inverno. Diciamo che le ipotesi plausibili sul suo conto sono due:

  • è morto a Skagos o lungo la strada per arrivarci
  • è ancora vivo e Ser Davos lo ricondurrà con sé a Porto Bianco

Nel primo caso, essendo disperse anche Sansa ed Arya, si aprirebbe ufficialmente la lotta per la successione a Grande Inverno. Non so i Bolton quante probabilità di spuntarla avrebbero: non dispongono di una grande forza militare loro propria e, in più, sono invisi alla maggior parte delle casate del Nord. Inoltre, la prospettiva di Ramsay che succederà a Roose potrà solo peggiorare la situazione. Di solito, in questi casi vince o il più forte militarmente, o il più scaltro: a quanto pare, però, entrambi questi ruoli sembrano essere appannaggio di Wyman Manderly...

 

Ora ipotizziamo, invece, che ci troviamo nel secondo caso: Ser Davos riporta Rickon a Porto Bianco. Lord Manderly, a quel punto, sarebbe l'unico a sapere dell'esistenza in vita di Rickon. Penso che la tentazione di togliere di mezzo l'unico ostacolo che lo separa dall'ipotesi di cui sopra sarebbe forte... :dart: Non dimentichiamo che stiamo parlando della stessa persona che ha preparato le "Frey Pies": quanto a cinismo e crudeltà non ha nulla da invidiare ad altri personaggi più celebri.

 

So bene che Lord Manderly viene comunemente visto come il perno della Grande Cospirazione del Nord: questa teoria, però, è stata smentita da Elio Garcia Jr. (l'intervista è qui)

 

Altra vicenda che potrebbe frapporsi ai piani di Manderly è la battaglia tra Stannis ed i Bolton. Però, da un certo punto di vista questo scontro potrebbe avvantaggiare la posizione di Lord Lampreda, togliendo di mezzo uno dei due contendenti per il Nord ed indebolendo l'altro. Inoltre, non è detto che i piani di Manderly debbano riuscire: personalmente non penso che diventerà mai Protettore del Nord. Ciò non significa che, purtroppo, nel frattempo non potrebbe fare in tempo ad eliminare Rickon.

 

TL;DR: Lord Manderly cerca Rickon per ucciderlo e diventare egli stesso Protettore del Nord

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh ma c'è anche robett gloover e dobbiamo presumere,anzi quai certo,che manderly a grande inverno,durante le memorabili cac...te di un 'ora stia dando la notizia anche alle altre famiglie.

 

semplicemente manderly fa ciò che dice la nipote wylla,si ricorda dei giuramenti e nel frattempo ammazza frey come se non ci fosse un domani.

 

la comparsa di uno stark vivo automaticamente fa rivoltare il nord contro i bolton,ha e salvare la vita a theon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ognuno gioca per sé stesso e su questo non ci piove.

 

Detto questo, Manderly non ha nessuna possibilità di avere più di quello che ha già al Nord. La famiglia Manderly non è nemmeno veramente del Nord: erano stati cacciati dall'Altopiano e le terre sono state concesse dagli Stark, non so fedeli agli antichi dei e oltre alla vicinanza geografica non hanno nulla a che vedere con le altre casate del Nord. Mi sembra sufficiente per credere che Manderly sia sincero e che la miglior opzione adesso, oltre ad appoggiare i Bolton, è sostenere Rickon.

Le possibilità che stia facendo un doppio-doppio gioco, appoggiando i Bolton, sono remotissime e comunque comprenderebbero qualche elemento che manca al lettore: in quest'ottica non avrebbe senso far sparire i vari Frey, attirando così i sospetti su di sé.

Inoltre anche la spiegazione che dai sul perché usare Davos per questo lavoro non mi convince: nella sua posizione avrebbe la possibilità di mandare chiunque contro i cannibali per riprendere l'erede Stark.

 

Tutto ciò non significa che Rickon non possa morire in altre situazioni (ad esempio nella battaglia tra Stannis e i Bolton nella quale, probabilmente, Manderly si intrometterà) nonostante la sua morte determini effettivamente la fine della casata Stark. Quest'ultima eventualità mi sembra impossibile, neanche trattandosi di Martin.

 

SPOILER GOT 6X03

Le possibilità che Rickon muoia nella serie sono alte, l'unica possibilità di salvezza è un intervento di Jon. Non credo che la serie abbia tagliato o anticipato nulla, ma soltanto sfruttato (o eliminato) un personaggio inutile (dal loro punto di vista contano Jon e Dany, al massimo Tyrion...) incastrando tutto con la crudeltà di Ramsay che è un elemento molto amato dal pubblico.

Cagnaccio è stato sacrificato per confermare a Ramsay che si tratta davvero di Rickon.

 

Edited by Fiacca
gli spoiler della serie devono essere segnalati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me Lord Manderly ha sicuramente in ballo degli interessi personali, ma non credo arriverebbe a eliminare Rickon: non gli conviene perché, essendo già anziano non conserverebbe a lungo il titolo, e il suo erede Wylis, che è già piuttosto provato dalla prigionia ad Harrenall, non avrebbe la decisione e l'autorità per tenere unito il nord. Io penso piuttosto che Manderly stia pianificando un matrimonio tra Rickon e una delle sue nipoti: essendo il piccolo Stark troppo giovane per governare, sarebbe lui a controllare in sua vece il nord, mentre la nipote potrebbe plasmarlo e influenzarlo a suo vantaggio , un po' come Maergery con Tommen. Resterebbe da vedere che tipo di politica seguirebbe, ma dubito che in ogni caso diventerebbe effettivamente alleato dei Lannister.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo che Manderly arriverebbe a progettare l’eliminazione di Rickon. Sicuramente ha delle rivendicazione personali, coi Bolton prima di tutti per via delle terre degli Hornwood. Inoltre mi sembra che la stessa lady Donella fosse una Manderly, quindi ci sarebbe anche la sua orribile morte da vendicare.

Magari lord Manderly potrebbe progettare di proporsi quale reggente vista la minore età dell’erede Stark e usare la posizione per acquisire maggiore importanza rispetto agli altri lord, ma sinceramente penso che la sua lealtà non sia in dubbio. Il fatto che poi anche Robett Glover sia al corrente della missione affidata a Davos dovrebbe essere una ulteriore garanzia contro eventuali pretese di egemonia dei Manderly.

Share this post


Link to post
Share on other sites

probabile che manderly muoia ma è il suo obiettivo.

anche hother umber e i suoi vecchietti sono probabilmente in missione kamikaze.

 

quando arriva l'inverno gli uomini del nord un pò attempati dicono di andare a caccia e non fanno piu ritorno,in questo modo togono bocche da sfamare alle loro famiglie se muoiono,se tornano portano comunque del cibo.

 

io ritengo che il vecchio manderly e il vecchio umber siano andati a caccia di bolton e frey

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo con Twinkle.

Sappiamo che il Nord è lacerato da guerre e conflitti e l'inverno sta arrivando. Inoltre è retto da Roose che non è esattamente la figura più amata a Westeros, il cui erede è uno psicopatico sanguinario assolutamente impreparato a governare il più vasto dei Sette Regni. In tutto ciò Lord Manderly è il signore della città più importante dal punto di vista economico, militare e strategico a settentrione dell'Incollatura, come detto giustamente da MaesterLuwin. infine veniamo a sapere che l'ultimo erede maschio di Casa Stark si trovi a Skagos.

Di conseguenza penso che il Lampreda voglia per davvero porre Rickon come Wanderer of the North per le seguenti motivazioni:

1: Con uno Stark a governare non ci sarebbero conflitti interni dato che il 95% delle Famiglie sono pro la Casata del Metalupo, quindi in un territorio stabile e pacifico, Estranei permettendo (hai detto niente...), aumenterebbero i commerci e quale città e famiglia ne gioverebbe maggiormente? I Manderly che hanno un importante sbocco sul resto del mondo.

2: Come già detto da Twinkle si potrebbero unire le due casate in matrimonio come gesto di gratitudine per il "salvataggio" di Rickon, con un aumento di prestigio e potere per House Manderly.

3: Lord Lampreda potrebbe diventare una sorta di eminenza grigia del Nord fintanto che Rickon non cresca e diventi indipendente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rickon è un bambino e non può governare: il potere lo eserciterebbe un reggente, magari una persona amica e fidata, il benefattore che ha restaurato la sua dinastia. Manderly ha tutto l'interesse a farlo, visto che è lui a rispondere a questa descrizione.

Poi sa che il fratellastro del suo futuro protetto gli coprirà le spalle a Nord e che Stannis potrebbe sbarazzarsi dei Bolton o comunque indebolirli fortemente. E quindi a nord dell'Incollatura si avrebbe Rickon Stark lord, Jon Snow (bastardo Stark) comandante di dei Guardiani della Notte che, per quanto prestigiosi e indispensabili, sono intrinsecamente deboli, Stannis sovrano debole e precario e Manderly reggente vero padrone del vapore.

Che il piano sia praticamente già fallito è un altro discorso: Rickon non è l'erede di nulla finché è vivo suo fratello maggiore, Jon... be', il destino ha altri programmi e si deve vedere come andrà a finire la resa dei conti tra Stannis e Bolton. Tutto questo Manderly o non lo sa o non lo sa ancora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che però manderly sia andato a grande inverno con soli 300 uomini senza portare ostaggi indica,per me, che wyman sia in missione suicida(come umber flagello delle pu...ne).suo figlio maggiore e' tornato a casa e quindi il lord lampreda può ora venicarsi dei frey(uccisori del suo secondogenito ) e ripagare il debito dei manderly con gli stark ,oltre a dimostrare a tutti che nn e' il ciccione codardo che la gente crede.a riprova possiamo vedere come sia esuberante durante i capitoli a winterfell e di come arrivi a insultare i frey apertamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che però manderly sia andato a grande inverno con soli 300 uomini senza portare ostaggi indica,per me, che wyman sia in missione suicida(come umber flagello delle pu...ne).suo figlio maggiore e' tornato a casa e quindi il lord lampreda può ora venicarsi dei frey(uccisori del suo secondogenito ) e ripagare il debito dei manderly con gli stark ,oltre a dimostrare a tutti che nn e' il ciccione codardo che la gente crede.a riprova possiamo vedere come sia esuberante durante i capitoli a winterfell e di come arrivi a insultare i frey apertamente

 

Oppure può aprire le porte a Stannis al momento giusto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manderly sarà in missione suicida, però io ho sempre trovato strano che lui si preoccupi di salvare le apparenze persino con i Frey, dando loro il dono di commiato e quindi di fatto mettendo fine al loro status inviolabile di ospiti. Se fosse stato certo di morire, perché preoccuparsi di non essere etichettato come traditore degli ospiti (che nell'etica di Westeros è una colpa persino peggiore dell'uccisione di parenti, a quanto pare)? Secondo me è perché vuole "salvarsi l'immagine" e quindi risultare credibile come eventuale protettore del Nord.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè si sente piu onorevole dei frey e lo è

anzi il fatto che proprio con loro si comporti cosi è emblematico

non c'è nulla di strano in lord manderly ,di sicuro non sta tramando contro gli stark cercando di fregare anche davos e stannis.

non avrebbe senso

sta facendo esattamente ciò che ha detto a davos,è andato ad un matrimonio da cui non si apsetta di far ritorno,mentre robett gloover sta aspettando davos per unirsi a stannis con il resto dell'esercito di porto bianco,non sapendo che la casata gloover è gia stata dichiarata a favore di stannis dalla moglie di robett

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il personaggio di Wyman Manderly si basa sulla riconoscenza verso gli Stark. Non ha acredini passate per un'evoluzione simile a quella dei Bolton.

Oltretutto non starebbe giocando per sé, perché si muove con la complicità della Casa Glover. Altrettanto il Nord è talmente spaccato e insanguinato che Bolton o Manderly non cambierebbe nulla. il Nord richiede un erede legittimo, uno Stark. Per cui non ne trarrebbe niente il Lampreda, anzi, si porrebbe nella stessa situazione di Roose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lord Manderly è una figura enigmatica, gli avversari lo vedono come un inutile ciccione, ma sanno che è il padrone di una città molto ricca e ben equipaggiata in quanto il suo esercito e la sua flotta sono ben forniti. Inoltre, a noi, ha mostrato di essere scaltro e perverso (le torte), sa xhe la vendetta va gustata lentamente, sache deve muoversi con maestria tra Frey, Lannister e Bolton. Suppongo che abbia incaricato Davos di ritrovare Rickon perché ha un piano: unire la sua casata a quella del metalupo e governare come reggente prima e come consigliere poi. Jon non è un erede legittimo, ha preso il nero e quindi comunque non può essere Lord di Winterfell; Bran è disperso; Robb è morto; le femmine comunque verrebbero dopo Rickon. Almeno mi auguro che sia così perché non voglio che Martin abbia fatto la stessa scelta di D&D per Rickon e Cagnaccio ( io li adoro).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...