Jump to content
Sign in to follow this  
LyannaSnow

E se Daenerys fosse "cattiva"?

Recommended Posts

@ TwinkleLittleStar mi trovo parzialmente d'accordo con il tuo discorso. In linea teorica sia Jon che Daenerys sono a capo di "Barbari" che razziano e uccidono.

C'è un unica piccola differenza :D Tormund dice di avere 2/3 mila bruti in grado di combattere. Jon vuole riprendere solo grande inverno e non conquistare l'intera westeros. Jon non vuole diventare re di tutto il continente occidentale, Daenerys si. I bruti sono in qualche modo già coinvolti nella guerra del nord, perchè già vivono a sud della barriera e a quanto pare gli Umber non li vogliono e li vogliono scacciare. I bruti già si sono stanziati nel Dono, in un certo senso sono già a casa loro, e combattono per rivendicare il loro territorio, per il diritto di vivere a sud della barriera visto che se tornano a nord ci sono gli estranei e sono destinati a morire. Come i bruti, ancheJon rivuole casa sua: grande inverno e il diritto di rifarsi una vita dopo essere "rinato".

Daenerys e i suoi dotraki non sono mai stati nel continente occidentale. I dotraki non sono solo 2/3 mila ma almeno in apparenza molti di più. Daenerys vuole invadere e diventare regina di un intero continente in cui non è mai stata. è una straniera con un orda di selvaggi stranieri che vuole invadere un continente in cui nessuno dei suoi seguaci è mai stato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

E veniamo alla genetica

Vyseris era un Targaryen tipo,ma non aveva sangue di drago almeno non quanto ne ha Dany che addirittura,nella serie, non brucia e sfrutta pure questo fatto,cioè ha tutti i geni Targaryen,recessivi, che dominano il che qualcosa vuol dire

Raeghar era un Targaryen credo come Vyseris cioè non con tutti i geni regressivi ben espressi e non silenziati

I Targaryen per mantenere i loro geni ed il loro sangue di drago si sposavano tra loro e si sa come questo a lungo indebolisca la razza e faciliti l'effetto di "tare" ereditarie,follia in primis

 

Scusa, ma visto che hai tirato in ballo Vyseris , non mi sembra che fosse esattamente equilibrato come tipo, sia nei romanzi che nella serie.

In un discorso genetico molto semplificato, in tutti e 3 i figli di Aerys eventuali geni recessivi sarebbero venuti a galla, essendo tutti e 3 frutto di un accoppiamento tra fratelli (quindi portatori di un pool genetico quasi identico).

Oh, poi può darsi fosse matto anche Rhaegar, non lo sappiamo ancora: in questo caso Jon avrebbe una buona possibilità di essere portatore del gene.

Ma poi la follia di Aerys era genetica? A parte le vicende di Duskendale (non metto in dettaglio per non spoilerare, dico solo che si trattò di un evento traumatico per lui), ora che abbiamo visto, almeno nella serie, che Bran può mettere in serio pericolo la sanità mentale della gente, siamo sicuri che con Aerys non abbia fatto un colpaccio alla Hodor?

I

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ TwinkleLittleStar mi trovo parzialmente d'accordo con il tuo discorso. In linea teorica sia Jon che Daenerys sono a capo di "Barbari" che razziano e uccidono.

bruti sono in qualche modo già coinvolti nella guerra del nord, perchè già vivono a sud della barriera e a quanto pare gli Umber non li vogliono e li vogliono scaggiare. I bruti già si sono stanziati nel Dono, in un certo senso sono già a casa loro, e combattono per rivendicare il loro territorio, per il diritto di vivere a sud della barriera visto che se tornano a nord ci sono gli estranei e sono destinati a morire. Come i bruti, ancheJon rivuole casa sua: grande inverno e il diritto di rifarsi una vita dopo essere "rinato".

Daenerys e i suoi dotraki non sono mai stati nel continente occidentale. I dotraki non sono solo 2/3 mila ma almeno in apparenza molti di più. Daenerys vuole invadere e diventare regina di un intero continente in cui non è mai stata. è una straniera con un orda di selvaggi stranieri che vuole invadere un continente in cui nessuno dei suoi seguaci è mai stato.

 

Come dicevo prima, i Bruti hanno un tipo di economia seminomade e quindi le razzie fanno parte della loro cultura: potranno essere tenuti a freno, una volta riconquistata Grande Inverno? Oltretutto, se con Jon si pongono come alleati, e non come sudditi, una volta pagato il debito di riconoscenza, non gli devono più nulla , e sicuramente non obbedienza. Abbiamo visto poi che ci sono bruti e bruti (i Thenn) , non tutti sono teneroni come Tormund :wub:

Circa il discorso sulle invasioni: a parte il fatto che non necessariamente tutti i Dothraki rimarranno a Westeros , anche Aegon il Conquistatore arrivò da straniero, con degli stranieri al seguito e delle bestiacce sputafuoco: alla fine un compromesso lo trovarono , come si trovò dopo l'arrivo degli Andali. Se iniziamo con il discorso "sono stranieri, non vivevano qui", alla fine rimarrebbero solo i Figli della Foresta a Westeros.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dall'incrocio delle mutazioni genetiche caratteri +/+ , +/- , -/- con pari varianti nella parte materna che in genere ,nel figlio maschio, è quella dominante,voglio dire che Raeghar poteva essere un +/-, un eterozigota con Lyanna +/+ ergo Jon +/+ e,quindi, manco in possesso del gene aberrante, il discorso è davvero molto complesso e poi esiste pure l'epigenetica

Se Vyseris era un -/- con madre -/+ ,i il carattere follia era espresso ma non quello del sangue di drago,tanto per capirci

Gli eventi traumatici )fattori esogeni,ambientali) possono avere un effetto epigenetico...per capirci gli effetti del fumo di tabacco sono epigenetici e trasmissibili,e così gli effetti dello stress ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma poi la follia di Aerys era genetica? A parte le vicende di Duskendale (non metto in dettaglio per non spoilerare, dico solo che si trattò di un evento traumatico per lui), ora che abbiamo visto, almeno nella serie, che Bran può mettere in serio pericolo la sanità mentale della gente, siamo sicuri che con Aerys non abbia fatto un colpaccio alla Hodor?

 

 

Spero proprio di no, un paradosso temporale basta e avanza. Comunque la storia della follia Targaryen è ampiamente esagerata, non è vero che ci sono così tanti matti, fra i re ce ne sono due, al massimo tre.

 

Il discorso di Daenerys sulla ruota da rompere non ha nessun senso, visto che "ciò che è suo", che dice di volersi riprendere, lo è proprio in virtù della suddetta ruota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah dimenticavo,come già successo con la liberazione dalle catene, Dany porta con sè un'orda con propri usi e costumi che deve pur sempre mangiare....con annessi e connessi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, come qualcuno ha già detto, le due situazioni sono completamente diverse.

Daenerys è una bambina cresciuta nel falso mito di essere idolatrata a Westeros, pertanto si illude di poter sbarcare sul continente e di combattere solo e soltanto contro i vari Lord presenti.

Questa visione ignora deliberatamente il fatto che il popolo di Approdo del Re, alla vista di truppe straniere e per di più Dothraki, difficilmente la accoglierà come liberatrice, soprattutto dopo l'ultima mossa del Credo Militante.

Le persone comuni ormai non hanno quasi più ricordo dei Targaryen.

Nel nord i Bolton sono visti davvero, salvo alcune casate, come usurpatori: i Karkstark e gli Umber possono avere delle buone ragioni per appoggiare Ramsay, le altre casate no...e se dovessero tornare gli Stark la presenza di Bruti potrebbe passare in secondo piano, tanto più con la minaccia degli Estranei imminente.

La differenza per me sta proprio nel popolano medio: al Nord molto più consapevole e legato alla memoria degli Stark, al Sud molto più indifferente ai vari padroni presenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fattore follia/grandezza dei Targaryen non dovrebbe essere qualcosa di genetico. Se lo fosse comunque escluderebbe Daenerys perchè sarebbe recessivo come gene.. Meakar ha tre fratelli, due sani (più lui) e uno folle, dei suoi quattro figli uno solo era pazzo. Aerys ne ha tre, e di certo quello pazzo era Viserys.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah...Senza scomodare Erasmo da Rotterdam, io penso che una lucida follia sia caratteristica dei grandi visionari ,di quelli che portano ad un vero progresso dell'umanità ,la follia crudele è altro e ripeto ho una non vaga impressione ,supportata da quello che gli showrunners ci stanno facendo vedere,che Dany stia deviando, in effetti la stanno pompando troppo e questo in GoT non è mai un buon segno

La cosa grave non è avere una visione folle,la cosa grave è credere di essere onnipotenti e di poter compiere senza problemi,qualsieasi cosa

Ripeto nella serie salta all'occhio come vengono dipinti Jon da un lato e Dany dall'altro...non credo che la cosa sia casuale, poi sarò io che ci vedo troppi significati ma non credo ecco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardando a Daenerys come personaggio politico io credo che lei ha solo un'impronta demagogica. Vuole dare il potere al popolo, eliminare le gerarchie che ci sono da sempre a Planetos, senza tener conto che ha l'aristocrazia cotro, vuole creare uno stato assolutista e questa è l'ultima sorpresa che mi aspetto da Martin, non ci è riuscita nella Baia degli schiavisti di certo bellezza non ci riuscita nei Sette Regni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be se vuole avere il popolo dalla sua di certo di certo farli uccidere dai barbari non sarebbe la mossa migliore XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo voi questa probabile ma quasi certa alleanza con gli uomini di ferro (un altro popolo di pirati, razziatori, stupratori e quando possono di "schiavisti") come può fare evolvere la cosa? Se l'alleato sarà Euron secondo me sarà la svolta definitiva verso il lato "cattivo", se sarà Yara/Theon secondo me c'è forse ancora qualche speranza. :)

Sempre che poi daenerys non faccia fare ai poveri greyjoy la fine degli schiavisti che erano i padroni degli immacolati: un bel falò! :ehmmm: Non so perchè ma non mi stupirebbe >_>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dall'incrocio delle mutazioni genetiche caratteri +/+ , +/- , -/- con pari varianti nella parte materna che in genere ,nel figlio maschio, è quella dominante,voglio dire che Raeghar poteva essere un +/-, un eterozigota con Lyanna +/+ ergo Jon +/+ e,quindi, manco in possesso del gene aberrante, il discorso è davvero molto complesso e poi esiste pure l'epigenetica

Se Vyseris era un -/- con madre -/+ ,i il carattere follia era espresso ma non quello del sangue di drago,tanto per capirci

Gli eventi traumatici )fattori esogeni,ambientali) possono avere un effetto epigenetico...per capirci gli effetti del fumo di tabacco sono epigenetici e trasmissibili,e così gli effetti dello stress ....

 

Non riesco a seguire bene il tuo discorso : il gene sangue di drago quindi è lo stesso di quello follia, oppure sono cose diverse? Tra l'altro il tuo discorso presuppone che il gene malato si leghi al cromosoma X (come succede per l'emofilia), ma non sempre è così nelle malattie genetiche. Tra l'altro, ripercorrendo l'albero genealogico dei Targaryen, una trasmissione di questo genere è difficile da identificare - riprendendo il caso di Maekar Targaryen citato da Principe Promesso, vediamo come poi il discorso cada proprio (lui è a posto quindi il suo X non "porta" il gene malato, ha una moglie non Targaryen , però uno dei suoi figli è pazzo).

Per tornare al discorso delle devastazioni di Westeros: la guerra di conquista di Aegon I non fu affatto indolore, come non lo sono stati i conflitti che sono seguiti nei secoli successivi (pensiamo solo alle varie guerre civili). Il problema di fondo, dal discorso, mi sembra invece dovuto al fatto che i Dothraki siano "barbari".Daenerys li saprà controllare? Da quello che ci dicono della loro cultura, i Dothraki rimangono fedeli e obbediscono a chi vince. Il discorso sulla megalomania di Daenerys poi è una cosa a parte: lei di Westeros sa appunto solo quello che le hanno raccontato Viserys, Barristan e Jorah. Secondo me, dato che caratterialmente la vedo molto simile a Stannis (a cui però poveretto mancavano i draghi), dovrà come lui "fare un passo indietro" e scendere a compromessi, specialmente se la minaccia degli Estranei dovesse farsi sempre più concreta. Tra l'altro nei romanzi, anche se nella serie non si vede molto, ci sono anche problemi impellenti di sussistenza: l'inverno sta arrivando , e bisogna pensare anche a sfamarsi, a coprirsi, e altre cosette pratiche :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

No non tutti i geni si legano al cromosoma X ,è noto ,solo che non è che i caratteri si tasmettono a pacchetti turistici stile Alpitour,i geni sono differenti e le mutazioni possono essere differenti e a diversa penetranza (e taccio dell'epigenetica) ,ripeto nel caso specifico di Jon la sua genetica è tale da proteggerlo dalle mutazioni genetiche negative dei Targaryen e credo che Martin questo lo voglia far capire dato che i capelli neri ,dominanti , di Robert Baratheon non trasmessi ai figli fanno capire a Ned che Myrcella ,Tommen e Joffrey non sono Baratheon ma Lannister

Le mutazioni più rare sono quelle che comportano la trasmissione totale di geni del tutto recessivi, cosa rara ma non tra generazioni di consanguine,ma il discorso è lunghissimo ed è OT

Tornando a Dany,ricordo come erano incontrollabili i Dothraki quando assalivano villaggi e che tra gli stessi Dothraki c'era chi metteva in discussione l'autorità e le decisioni di Drogo,è noto

E resta un punto chiave: i dothraki che Dany si porta con sè dovranno sfamarsi...a danno di chi?Oppure Dany pagherà il cibo per loro?E con quali soldi e per quanto tempo?

Il succo del discorso è questo

Share this post


Link to post
Share on other sites

I concetti di buono e cattivo, in Martin sono molto relativi, ma ad ogni modo io credo che lo sbarco di Danys a Westeros potrebbe rivelarsi estremamente devastante e destabilizzante. Facile che tutto quello che smuove possa sfuggirle di mano. Westeros non ha bisogno di lei, se non per la lotta contro gli estranei, solo che questo ancora Danys non lo sa.

Oltretutto, dal momento che lei sa di non poter mai più avere figli e che il suo sangue morirà con lei, io mi chiedo come mai ciò non la faccia dubitare. Smuovere gli esercito di mezzo mondo per cosa? Starsene seduta per qualche decennio su un trono e lasciare un pericoloso vuoto di potere alla sua morte?
Per come la vedo io: Danys cattiva forse proprio no, ma Danys ambiziosa ed egoista, più interessata al proprio potere personale piuttosto che al bene comune Si. In questo senso è l'opposto di Jon Snow. Mi chiedo se io due non siano destinati a scontrarsi l'un contro l'altro, prima di unire eventualmente le forze contro gli estranei.

Per quanto riguardo la facendo dei barbari, dal momento che qui si discute di 'buono e cattivo', io non me la sento di mettere Jon e Danys sulle stesso piano.
I bruti di Jon sono primo di tutto profughi in cerca di una nuova casa e non conquistatori. Loro sanno cosa sta arrivando da nord. Per quanto ci possa essere qualche tribù dalle usanze un po discutibili, non dovrebbe essere troppo difficile convincere loro ad adattare un nuovo stile di vita. Non si può neanche dire che Jon stia usando i bruti per i propri fini di conquista, dal momento che Ramsay è stato chiaro nella sua lettera: lui non tollera i bruti e li vuole sterminare tutti. Insomma, per i bruti, seguire Jon Snow è questione di sopravvivenza.

Con il dothraki il discorso cambia radicalmente. I dothraki sono una società guerriera, e Danys ha promesso loro conquiste. Seguono Danys per nessun altro motivo che la propria gloria. Ma come si comporteranno una volta che Danys ordina loro di non incendiare villaggi e stuprare le donne? Staremo a vedere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...