Jump to content
Sign in to follow this  
LyannaSnow

E se Daenerys fosse "cattiva"?

Recommended Posts

37 minutes fa, Nefrea dice:

Non è uno sviluppo credibile, non secondo queste modalità.

Perché non è credibile ?Certamente l’evoluzione è affrettata e molto , ma ricordo che Cersei ha decapitato la sua unica amica e compagna di avventure sotto i suoi occhi e che in precedenza Euron aveva ammazzato Rhaegal,basta questo per far impazzire Dany?Ma lei di base era una Targaryen nata da incesto,aveva certamente il gene della pazzia che eventi fortemente traumatici hanno codificato se silenziato 

Non mi pare che ,fretta esagerata a parte ,il tutto sia poco credibile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minutes fa, zaden dice:

ma qualche spunto l avevano messo ma gestito male perchè cmq parliamo di un contesto nel quale si faceva ben peggio..inoltre a fine settima stagione sembra madre teresa.. e molla tutto per jon.. poi di nuovo cambio di rotta all inizio dell ottava per arrivare n fretta e furia all ultima puntata in cui non è palesamente piu lei dai..

Molla tutto perché per la prima volta è innamorata e vuole salvare il suo amore ,poi vede le ferite di Jon e capisce che persona generosa è e si identifica in lui ,secondo me eh 

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes fa, Nefrea dice:

E' una riflessione molto interessante, che mi trova in gran parte d'accordo, anche se confesso che in questo momento non ricordo se e dove si parla della casa dalla porta rossa e dell'albero di limoni nella serie. Ho sempre comunque associato Jon proprio a questo desiderio di Daenerys fanciulla, messo nel cassetto quando Viserys le ha passato suo malgrado l'incombenza della riconquista del trono. Simboleggiando Jon tutto ciò a cui il cuore di Daenerys segretamente anelava sin da bambina, si capisce come il suo allontanamento abbia rappresentato per lei un trauma che non è stata in grado si superare. Ciò che comunque trovo difficile da giustificare è che, pur volendo credere che abbia consapevolmente scelto di risolvere il tutto con il fuoco e con il sangue, abbia rivolto la sua furia verso quel popolo che ha sempre difeso. Questo, a mio parere, rappresenta l'elemento di rottura che fa propendere per un sua deriva folle, più che consapevole. 

 

Nella serie non ricordo, grazie @King Glice che invece se lo ricorda!

Perdonatemi ma dopo 8 stagioni, il re-watch di qualcosa che ho già visto e che prende così tanto tempo non mi affascina! XD

 

Il mio era un discorso sul personaggio in toto, più che sui dettagli della serie, proprio perché l'intenzione era ignorare il bagaglio di critiche che avrei a riguardo sulla stesura e presentazione dei personaggi e della storia. Mi pareva più costruttivo usare i punti fermi per identificare un arco del personaggio, che non può comunque prescindere dalla fonte primaria d'ispirazione per poterlo comprendere. Se non ci sono riferimenti alla porta rossa o all'albero di limoni, mi pare comunque di ricordare affermazioni di Dany al fratello estemporanee in cui dice di voler tornare a casa senza specifiche: casa è quello, il luogo in cui sentirsi protetti, compresi, amati. 

 

Oltre al trauma dell'allontanamento di Jon, è evidente che la sua esperienza di vita non le ha consentito di essere in grado di gestire emotivamente, quella che probabilmente ci presentano come la prima relazione che la coinvolga a pieno, né nei confronti di Jon, né nei confronti di sé stessa. E questo rifiuto si va a sommare a tutta un'altra serie di perdite. 

 

Questo discorso poi non vuole essere un tentativo di giustificazione delle scelte del personaggio. È un personaggio, giustificarlo non mi interessa. Mi interessa semmai analizzarne la psicologia e l'ambiente sociale per capirne lo sviluppo, probabilmente più in ottica cartacea che televisiva, lo ammetto. 

 

Se si deve andare a guardare i dettagli non posso che concordare con @Gedeont. Ma tutte le pecche e la fretta con cui il personaggio è stato delineato credo che siano figlie dell'esigenza di racchiudere un arco completo e all'interno delle singole puntate e all'interno della singola stagione. Lo spettatore deve avere tutte le chiavi per comprendere la singola puntata all'interno della puntata e la singola stagione all'interno della stagione, per via del vasto pubblico a cui lo show si rivolge. Scelta che penalizza molto anche il personaggio di Jaime. Danaerys non ne parliamo, il suo cambiamento aveva bisogno di una costruzione nel tempo e soprattutto di una caratterizzazione migliore, se questa si trova in un contesto molto crudo, in cui i vari personaggi commettono molte gesta efferate, poi non è credibile la ricostruzione della sua follia. Anche perché in un contesto storico sensato, facendo strage della popolazione di Approdo, sicuramente non vince il premio regnante benevolo (poi bisognerebbe capire quali siano le qualità necessarie a un regnante/conquistatore per essere una figura nel complesso positiva), ma non mi sembra un gesto che descriva una figura di comando medievale come folle, o che non ci si possa attendere. E pure questa considerazione non è giustificativa ma puramente descrittiva. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes fa, Iceandfire dice:

Molla tutto perché per la prima volta è innamorata e vuole salvare il suo amore ,poi vede le ferite di Jon e capisce che persona generosa è e si identifica in lui ,secondo me eh 

si si è per quello ... appunto sta cosa poi la rende molto umana e farle fare un inversione di rotta cosi repentina stona molto..per quello ci volevano piu puntate ed una scrittura migliore..

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Iceandfire Non è credibile perché il dolore, in una persona sana di mente, può spingere a scagliarsi contro coloro che si ritengono colpevoli dei torti subiti, ma non contro chi non c'entra nulla. Mi rendo conto che noi partiamo da due visioni diverse: secondo te Daenerys ha sempre dato prova di essere simile al padre, secondo me no perché non interpreto nessuna delle sue azioni come l'azione di un folle. Certamente il fatto che la genetica non giochi a suo favore è innegabile, e non avrei avuto nulla da ridire se anche prima di Approdo avesse dato segni oggettivi di pazzia, ma non è così secondo il mio modo di vedere. 

 

Aggiungo però che sostenere che Daenerys non sia controllabile non è esatto, e non perché lo dico io (che non sono nessuno), ma perché i fatti lo smentiscono. Daenerys può aver proposto il rogo delle città libere o aver desiderato prendere Approdo usando il fuoco dei draghi, ma non lo ha fatto perché il suo consigliere l'ha convinta che non sarebbe stata la condotta migliore, per cui si è fatta controllare eccome. Non a caso Olenna la esorta ad essere un drago e a non ascoltare i consigli di chi la vorrebbe pecora, e il suo primo successo a Westeros lo ottiene quando fa di testa sua, o meglio quando attacca facendo solo in parte di testa sua perché, ancora una volta, ascolta il consiglio di qualcun altro (Jon). Non ascolta Tyrion quando le chiede di non correre in aiuto di Jon, ma questo possiamo perdonarglielo perché in questo caso è stato il cuore a guidarla. Possiamo chiederci se qualcuno i cui impulsi debbano essere tenuti a freno da altri possa essere una scelta saggia come sovrano dei sette regni, ma non è possibile affermare che Daenerys sia incontrollabile. Prima dell'epilogo non lo è, anche se nulla toglie che potrebbe diventarlo. Certamente Jon offrirebbe maggiori garanzie, ma neppure lui è estraneo ad atti impulsivi: è umano, come tutti, e la ragione a volte può fallire nel controllare i sentimenti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Nefrea

In realtà non ascolta Tyrion quando le chiede di risparmiare almeno Dickon Tarly ( il futuro della casata laddove Jon risparmia i figli dei traditori ) e infatti se ci fai caso da questo evento si innesca il tutto  a partire da Sam che rivela a Jon i suoi natali e lo invita a farsi avanti nella pretesa al trono di spade

Ripeto tutto è affrettato ma in tutte le stagioni gli indizi ci sono ( compreso il rogo della strega )

E taccio delle perplessità di Varys e Tyrion che poi saranno avallate 

Ripeto accade tutto troppo rapidamente ma gli indizi ci sono fin dalla prima stagione 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minutes fa, zaden dice:

si si è per quello ... appunto sta cosa poi la rende molto umana e farle fare un inversione di rotta cosi repentina stona molto..per quello ci volevano piu puntate ed una scrittura migliore..

Nessuno nega che ci voleva qualche puntata in più ma resta il fatto che la pazzia di Dany che vede Jon che potrebbe rubarle il trono ci sta 

Per inciso io ripenserei anche al discorso che fece a Jon quando arrivò a Dragonstone...l'aveva sorretta la fede non in qualche dio ma in se stessa,ergo era estremamente motivata a prendere il trono che era certa le spettasse 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minutes fa, Iceandfire dice:

il futuro della casata laddove Jon risparmia i figli dei traditori 

 

Tipo Ramsay?

Jon ha risparmiato Umber e Karstark perché si sono sottomessi, chissà cosa avrebbe fatto se avessero rifiutato... magari avrebbe dato anche loro in pasto ai cani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minutes fa, Iceandfire dice:

@Nefrea

In realtà non ascolta Tyrion quando le chiede di risparmiare almeno Dickon Tarly ( il futuro della casata laddove Jon risparmia i figli dei traditori ) e infatti se ci fai caso da questo evento si innesca il tutto  a partire da Sam che rivela a Jon i suoi natali e lo invita a farsi avanti nella pretesa al trono di spade

 

Sì, vero, non lo ascolta. Non l'ho specificato perché tendo a considerare la vicenda dei Tarly parte integrante dell'attacco ai Lannister, quando Daenerys fa in parte di testa sua. Anche qui abbiamo punti di vista differenti: posso capire il perché Tyrion chieda clemenza, ma non credo che si possa vedere nell'esecuzione di due comandanti nemici che si rifiutano di sottomettersi e che non accettano l'alternativa (prendere il nero) un atto di follia. Che la sentenza sia stata eseguita con il fuoco di drago e non con una spada a due mani è irrilevante. Daenerys sta conducendo una guerra di conquista e non mi sembra che, ad esempio,  Aegon il Conquistatore abbia avuto più scrupoli di lei, né che Tywin sia stato misericordioso a Castamere. 

 

In quanto a Sam avrà anche invitato Jon a farsi avanti, ma l'invito non è stato accolto e il precipitare degli eventi non è dovuto al farsi avanti di Jon, ma al desiderio di Jon (comprensibile anche se gestito malamente) di non mentire alle sorelle e al suo disagio di fronte ad una relazione che solo lui, e sottolineo solo lui, sembra ritenere incesto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minutes fa, Iceandfire dice:

In realtà non ascolta Tyrion quando le chiede di risparmiare almeno Dickon Tarly ( il futuro della casata laddove Jon risparmia i figli dei traditori ) e infatti se ci fai caso da questo evento si innesca il tutto  a partire da Sam che rivela a Jon i suoi natali e lo invita a farsi avanti nella pretesa al trono di spade

Quel deficente di DIckon praticamente voleva morire, che doveva fare ?

 

Ha fatto benissimo, tanto sotto di lui i Tarli immagino sarebbero durati pochissimo. 

31 minutes fa, Gedeont dice:

Jon ha risparmiato Umber e Karstark perché si sono sottomessi, chissà cosa avrebbe fatto se avessero rifiutato... magari avrebbe dato anche loro in pasto ai cani.

Verissimo, tanto più che nei libri Jon si comporta allo stesso modo con Janos.

 

25 minutes fa, Nefrea dice:

Che la sentenza sia stata eseguita con il fuoco di drago e non con una spada a due mani è irrilevante.

Vero, nn cambia molto, solo che eseguita col drago è più...spettacolare.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In che modo quello con Jon è vero amore rispetto a Drogo? Lo stesso Drogo per cui Daenerys ha fatto la pesante e criticata mossa di tentare la magia del sangue per salvarlo, mettendosi subito contro tutto il suo Khalasar. Quella con Jon è una roba senza capo né coda, anche mettendo da parte la fretta, mi rifiuto di credere che quello fosse l'amore della sua vita tanto da giustificare tutte le successive buone azioni che ha fatto, che invece erano in linea con il pragmatismo che il personaggio di Daenerys aveva imparato a sviluppare fino a quel momento. 

 

Il rogo di Mirri non è sintomo di follia: le ha salvato la vita, le ha dato alloggio e fiducia e quella le ha ucciso Khal Drogo. Questa è la differenza fondamentale fra un esempio della durezza e del concetto ferreo di generosità e giustizia di Daenerys (Mirri) e roba fatta a caso e senza basi solide (distruzione di Approdo, che sia pazza o meno)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute fa, Dargil dice:

In che modo quello con Jon è vero amore rispetto a Drogo? Lo stesso Drogo per cui Daenerys ha fatto la pesante e criticata mossa di tentare la magia del sangue per salvarlo, mettendosi subito contro tutto il suo Khalasar. Quella con Jon è una roba senza capo né coda, anche mettendo da parte la fretta, mi rifiuto di credere che quello fosse l'amore della sua vita tanto da giustificare tutte le successive buone azioni che ha fatto, che invece erano in linea con il pragmatismo che il personaggio di Daenerys aveva imparato a sviluppare fino a quel momento. 

 

Il rogo di Mirri non è sintomo di follia: le ha salvato la vita, le ha dato alloggio e fiducia e quella le ha ucciso Khal Drogo. Questa è la differenza fondamentale fra un esempio della durezza e del concetto ferreo di generosità e giustizia di Daenerys (Mirri) e roba fatta a caso e senza basi solide (distruzione di Approdo, che sia pazza o meno)

per il rogo di mirri concordo.. per quanto riguarda l amore per drogo è stato scritto meglio rispetto a quello per jon come tutte le cose avvenute nelle prime stagioni rispetto alle ultime.. cmq sono amori rapportati ad una dany molto diversa .. cmq concordo che la storia d amore con jon è stata scritta male e frettolosamente ma come tutti i vari rapporti tra i personaggi in questa stagione..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ragazzi, ma ha poco senso cercare indizi nelle stagioni passate. Se proprio volete giocare a questo giochino, allora ve li posso fornire io gli esempi (tipo quando Daenerys nella 6x3 dice alle donne Dothraki "Avró le vostre teste", é una scena che non ha citato ancora nessuno), ma gli indizi vanno cercati soprattutto nelle puntate precedenti alla 8x5, perché é cosí che funziona un percorso lineare.

Nell'ottava stagione Daenerys ha:

1) Perdonato tranquillamente l'uomo che aveva ucciso suo padre e aveva tentato di ucciderla;

2) Riconfermato Tyrion nel ruolo di Primo Cavaliere;

3) Offerto nuovamente una tregua alla donna che aveva tradito l'umanitá;

Ora voi inizierete a dire "Ma l'ha fatto perché gliel'avevano detto i suoi consiglieri!", vi svelo un segreto: i pazzi non ascoltano i consiglieri. Joffrey non lo faceva, e nemmeno Aerys.

Varys non é solo un idiota, é un grandissimo ipocrita di prima categoria, perché ha sostenuto Daenerys quando bruciava e crociffigeva schiavisti nella Baia, prendendosi addirittura il disturbo di andare personalmente a Meereen per convincerla a tornare a Westeros, e poi l'ha tradita appena si é presentata un'alternativa.

Aveva senso se Varys avesse iniziato a complottare contro Daenerys dopo il rogo dei Tarly (rogo che é comunque piú giustificato del rogo degli schiavisti o dei Khal, ma in quei casi, stranamente, a Tyrion e a Varys andava benissimo), ma non l'ha fatto, anzi nella 7x5 dice a Tyrion "Non diventerá come suo padre, con i giusti consigli" (consigli che poi Daenerys ha seguito.

Aveva senso se Dany si fosse rifiutata di parlamentare per l'ennesima volta con Cersei e avesse detto a Varys: "Io attacco la Fortezza Rossa, stop" e di conseguenza Varys avesse deciso di tradirlo. 

Ma cosí Varys ha semplicemente tradito una persona che stava perdendo la guerra a causa dei suoi consigli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes fa, Gedeont dice:

 

Tipo Ramsay?

Jon ha risparmiato Umber e Karstark perché si sono sottomessi, chissà cosa avrebbe fatto se avessero rifiutato... magari avrebbe dato anche loro in pasto ai cani.

Dopo si sono sottomessi,dopo il perdono a parte il fatto che Dickon era confuso ,come diceva Tyrion una notte in prigione forse lo avrebbe aiutato a ragionare meglio 

Ripeto lui era il futuro della casata e comunque io interpreto quello che vogliono dire D&D :è innegabile che dal rogo umorale dei Tarly scaturiscono gli eventi seguenti 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho mai creduto all’amore per Drogo ,lo ha usato per trarre vantaggi ,in particolare per mirare al trono di spade 

Ama davvero solo Jon che la tradisce in un certo senso sia pure per motivi superiori 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...