Jump to content
Sign in to follow this  
LyannaSnow

E se Daenerys fosse "cattiva"?

Recommended Posts

13 hours fa, Nefrea dice:

In questo caso il razzismo non c'entra. È un dato di fatto che l'accoppiamento tra consanguinei rende più frequenti malattie genetiche legate all'emergere di caratteri recessivi,  che in caso di figli non nati da consanguinei verrebbero "coperte" dal gene dominante. Esistono dati scientifici a riguardo e probabilità in base al grado di parentela. Si tratta di semplice genetica. Poi Martin dimentica che gran parte di queste malattie sono relative a malformazioni fisiche, patologie vere e proprie (es. Anemia falciforme) e ritardi cognitivi, più che a pazzia. Insomma, il panorama è abbastanza complicato e un po' diverso da come ci viene presentato.  I faraoni dell'Antico Egitto avevano ben altri problemi e di pazzia genetica non si parla. 

Il discorso avrebbe senso se esistesse una qualsiasi malattia mentale  con ereditarietà legata a un solo gene, ma così non è. Esistono malattie genetiche che danno anche disturbi mentali (ad esempio la corea di Huntington) ma allora ci sono altri sintomi. Dany non è malata e comunque non è "pazza" nel senso medico del termine, è solo una persona normale che a un certo punto sbrocca, in parte per motivi comprensibili e in parte per esigenze di trama. La storia della "pazzia Targaryen" nei termini in cui è presentata è solo una convenzione letteraria, non viene fatto il minimo sforzo per darle una credibilità medica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà nei libri vengono accennati a numerosi Targaryen nati con malformazioni e morti prematuramente, ci sarebbe pure il caso di Maelys Blackfyre nato con due teste...

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours fa, Pongi dice:

Il discorso avrebbe senso se esistesse una qualsiasi malattia mentale  con ereditarietà legata a un solo gene, ma così non è. Esistono malattie genetiche che danno anche disturbi mentali (ad esempio la corea di Huntington) ma allora ci sono altri sintomi. Dany non è malata e comunque non è "pazza" nel senso medico del termine, è solo una persona normale che a un certo punto sbrocca, in parte per motivi comprensibili e in parte per esigenze di trama. La storia della "pazzia Targaryen" nei termini in cui è presentata è solo una convenzione letteraria, non viene fatto il minimo sforzo per darle una credibilità medica.

 

Certamente. Infatti, così come descritta da Martin, la follia Targaryen è difficilmente giustificabile su basi scientifiche, perché è vero che la genetica crea problemi nel caso di eccessiva consanguineità per le ragioni a cui abbiamo accennato, ma non è vero che questi problemi si manifestino solo attraverso difetti cognitivi, né che questi difetti cognitivi equivalgano alla follia Targaryen. Però, nelle cronache, si afferma che i Targaryen sono spesso soggetti a pazzia, per cui non resta che prenderlo come un dato di fatto pur sapendo che nella realtà la situazione sarebbe ben diversa. 

 

@King Glice E' quello che ci si aspetta nel caso di ripetuti matrimoni tra parenti stretti. Per giustificare la follia così come ci viene presentata dobbiamo forzare un po' la mano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che in quanto a genetica Martin se ne serve ai fini della trama (vedi tutta la questione del black of hair priva incontrovertibile XD)

Comunque si sarà ispirato anche a tutte le storie riguardanti le famiglie regnanti europee che a son di sposarsi tra consanguinei avevano dei bei problemi quanto a tare genetiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì infatti, tipo tre o quattro (di cui due re) in trecento anni, non mi sembra niente di che.

 

Comunque, nei libri, Barristan passa mesi a osservare Daenerys in incognito e non nota segni di squilibrio (segni che invece aveva trovato in Viserys fin da bambino), non capisco perché il suo giudizio non dovrebbe essere considerato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour fa, Gedeont dice:

Comunque, nei libri, Barristan passa mesi a osservare Daenerys in incognito e non nota segni di squilibrio (segni che invece aveva trovato in Viserys fin da bambino), non capisco perché il suo giudizio non dovrebbe essere considerato.

Appunto, qui si parla della serie, e li Barristan non osserva ama Dany in incognito, si unisce subito a lei col suo vero nome,

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, Gedeont dice:

 infatti, tipo tre o quattro (di cui due re) in trecento anni, non mi sembra niente di che.

Perché ovviamente saranno stati tutto schedati, specie dai biografi di corte. Di solito queste cose, potendo, si fanno passare sotto silenzio a meno che non siano talmente eclatanti che non si riesce. 

Per esempio a questi possiamo aggiungere anche Viserys e Rhaegar. Non si tratta di essere fuori come balconi ma non è che avessero tutte le rotelle a posto nemmeno loro.

Il problema si pone soprattutto se hai a tua disposizione un arsenale come 3 draghi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La follia Targaryen pero spesso è volentieri non si manifesta unicamente in atti folli o sanguinari, ma anche in una certa tendenza alla megalomania o all'ossessione per certi argomenti...

 

Aegon non era pazzo, ma megalomane decisamente, il Trono di Spade è praticamente un gigantesco:

 

 

Oppure Jaerys che per sposare la sorella aveva convinto il Credo a emanare una legge in cui i Targaryen in quanto Valeriana potevano innestare perché "esseri superiori".

 

O Aegon IV che non riusciva a dare freno alle sue pulsioni sia sessuali che alimentari e spendeva ingenti somme.

 

O Aegon V con la sua ossessione per il ritorno dei draghi che poi ha portato a Sala dell'Estate, o appunto Rhaepgar che a seconda delle versioni ha scatenato una guerra civile o per amore (serie) o perché ossessionato da una profezia vecchia di secoli  ( libri).

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours fa, Jacaerys Velaryon dice:

In realtà la follia Targaryen è perlopiù una leggenda metropolitana, i Targ veramente matti sono pochissimi.

Grazie, Jace! 

Difatti non ci si può basare su ASOIAF per definire pazzi o meno i Targaryen del passato perché si tratta di un libro scritto in onore di Joffrey o Tommen (scusate non ricordo), quindi si ipotizza che sia scritto per dare lustro alla nuova dinastia Baratheon. 

Sicuramente Aerys, anche dalle descrizioni di Jaime si capisce che era impazzito, probabilmente in seguito all'episodio di Duskendale. 

Dai racconti di Dunk & Egg si capisce che pure il fratellone Brightflame qualche problema lo aveva, non tanto per la tracotanza, quanto perché arriva al punto di bere l'altofuoco per trasformarsi in drago. 

Sul passato poi riterrei più affidabile F&B rispetto a TWOIAF, per il motivo di cui sopra. Dei re trattati da entrambi i volumi, se ben ricordo, l'unico che considererei patologico con certezza è il povero Aegon III che esce estremamente scioccato, depresso, quasi dissociato dalla Danza dei Draghi. 

Per il resto, mi sembrano forzature da monarca assoluto, o stupidaggini commesse da monarca incapace. 

 

Se consideriamo solo la serie Viserys era stato fortemente provato dall'esilio a Essos da non avere proprio tutti i venerdì, Aerys ci viene mostrato/descritto come folle. 

Ma Rhaegar è semplicemente uno che ha preso una sbandata per un'altra, la quale sbandata ha avuto delle conseguenze importanti, date dalle loro posizioni pubbliche. 

Non dimentichiamoci che la ribellione di Robert non è mai cominciata come una romantica guerra per l'amore (o il possesso XD) di Lyanna, ma in seguito alla richiesta da parte di Aerys delle teste di Robert e Ned a Jon Arryn, per quanto la scappatella dei due ha messo in moto gli eventi che hanno portato all'esecuzione di Brandon e Rickard. 

Nella serie la profezia in riferimento a Rhaegar non è neanche menzionata, se ben ricordo. Nei libri, l'impressione è che sia molto orientato a questa cosa, però, ad esempio, non traspare una considerazione del personaggio come folle o negativa da parte di Ned, Barristan, Jaime, Connington, Master Aemon, altri, eccetto Robert, quindi non credo che abbiamo tutti gli elementi per definirlo folle o meno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su l'obiettivo Rhaegar sappiamo troppo poco, oltretutto viene visto in maniera negativa solo da Robert (che comunque non lo definisce pazzo).

Sulla follia Targaryen sono d'accordo quasi completamente con LaCittadella:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours fa, King Glice dice:

La follia Targaryen pero spesso è volentieri non si manifesta unicamente in atti folli o sanguinari, ma anche in una certa tendenza alla megalomania o all'ossessione per certi argomenti...

 

Aegon non era pazzo, ma megalomane decisamente, il Trono di Spade è praticamente un gigantesco:

 

 

Oppure Jaerys che per sposare la sorella aveva convinto il Credo a emanare una legge in cui i Targaryen in quanto Valeriana potevano innestare perché "esseri superiori".

 

O Aegon IV che non riusciva a dare freno alle sue pulsioni sia sessuali che alimentari e spendeva ingenti somme.

 

O Aegon V con la sua ossessione per il ritorno dei draghi che poi ha portato a Sala dell'Estate, o appunto Rhaepgar che a seconda delle versioni ha scatenato una guerra civile o per amore (serie) o perché ossessionato da una profezia vecchia di secoli  ( libri).

Quoto in tutto.

Secondo me sull'argomento c'è molta confusione alla base anche proprio in relazione a pazzia che scientificamente vuol dire nulla. 

Come dice King Glice qui sopra sicuramente i Targ erano ossessivi e visionari.

Poi per carità ci sono le cause scatenanti e le attenuanti ma ciò non toglie che personaggi del genere in posizioni di potere o con un'ingente forza militare alle proprie dipendenze non mi danno proprio molta sicurezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco forse gli unici Targaryen a non rientrare in questa categoria  (di quelli importanti) sono Daeron, Balor lancia spezzata, i primi due Vyserys  e Aemon.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours fa, -Lady Snow- dice:

Sulla follia Targaryen sono d'accordo quasi completamente con LaCittadella

 

E' una teoria che fornirebbe la risposta a molte delle nostre perplessità e che ci toglierebbe dall'obbligo di dover giustificare la "follia" Targaryen attraverso l'incesto, cosa che abbiamo visto non essere possibile, almeno non nei termini in cui ci viene proposta. 

Sarebbe interessante sapere quanto questa "follia" fosse diffusa a Valyria, dove gli incesti erano la norma...

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minutes fa, Nefrea dice:

Sarebbe interessante sapere quanto questa "follia" fosse diffusa a Valyria, dove gli incesti erano la norma...

Secondo me parecchio, gia l'idea di vivere vicino a 14 vulcani attivi e pieni di mostri non mi pare proprio buona...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...