Jump to content

ADWD - Progetto Rilettura ASOIAF


Recommended Posts

Sempre riguardo a Jon Snow, Martin ce lo descrive confrontandolo con Robb:

 

Jon. Snello, scuro di carnagione(?), elegante e rapido.

Robb. Muscoloso, chiaro di carnagione, massiccio e solido.

 

Alla faccia dei fratellastri!! Martin non li poteva fare più diversi... Poi c'è quel "scuro di carnagione" che, se confermato, mi scombussola un po'.

 

 

 

Una cosa che mi ha colpito nel capitolo di Catelyn:

<<Ci sono cose ben peggiori di Mance Rayder, oltre la Barriera>>

Non so voi, ma a me ha fatto uno strano effetto vedere un Ned molto scettico sull'esistenza degli Estranei & co, mentre Cat sembra più che disposta a crederci. (se pensiamo poi che, nel progetto iniziale, Cat doveva morire proprio per mano di un Estraneo!)

 

e poi, davanti all'Albero Cuore...

<<gli occhi scavati nel legno parevano seguirla ad ogni passo>>

Mi sa che non era solo un'impressione. :)

 

Per Jon Martin utilizza dark mentre per Robb utilizza fair, mi sembra di ricordare. Io l'ho sempre interpetato come uno "scuro" ed un "chiaro" dovuti ai capelli e agli occhi, più che alla carnagione ed anche come un accenno alla personalità diametralmente opposta dei due...Jon è "oscuro" e riflessivo, Robb è più fiero e lanciato.

 

Comunque, le differenze tra i due fratellastri sono tantissime, in effetti, ma non è nulla di troppo strano. Sappiamo che Arya e Jon assomigliano più a Ned (o quantomeno, agli Stark), mentre gli altri figli hanno preso i bei tratti di Cat.

 

La cosa che ho sempre trovato, uhm, interessante della L+R è proprio questa. Vedendo Jon si potrebbe pensare che, se questa teoria si rivelasse vera, il bastardo abbia preso tutto da Lyanna. Nei libri si fa menzione di come Jon sia identico a Ned quindi si dovrebbe presumere che Ned e la sorella fossero anche fra loro molto simili.

 

Tratti Stark così marcati in Jon certe volte mi fanno pensare che, boh, forse potremmo avere a che fare con un incesto (Benjen e Lyanna tipo) ma poi penso a quanti indizi ci siano per la R+L e che un incesto nella saga c'è già, quindi l'idea tramonta del tutto :ehmmm:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

PROLOGO Del prologo vorrei portare alla vostra attenzione il fatto che Will, mentre descrive ciò che ha visto nella sua esplorazione, dice "There's eight of them, men and women both. No children I could see" quindi qui o i bambini non erano in questo gruppo di bruti fin dall'inizio oppure sono stati presi dagli estranei. Ormai io sono più propensa per questa seconda ipotesi.

 

BRAN Nella descrizione che vede protagonisti Jon e Robb Martin scrive: "Jon was slender where Robb was muscular, dark where Robb was fair ...." secondo me si riferisce a capelli e incarnato cioè Robb ha l'incarnato molto chiaro caratteristico delle persone con i capelli rossi mentre Jon ha la pelle più scura e i capelli neri ma non credo che intendesse che Jon ha la pelle olivastra o peggio.

 

I metalupi sono "born with the dead" another man put in. "worse luck" un pò come succederà ai figli di Ned che "nasceranno" dopo la morte del padre con le conseguenze, certo non fortunate che conosciamo.

 

DAENERYS Mi ha fatto impressione rileggere questo capitolo. Una Daenerys sperduta che non vorrebbe altro che essere una bambina normale con una casa in cui poter tornare ma che comunque non è un ingenua anzi si chiede perchè Illirio faccia tutto questo, quale sia il suo tornaconto e giustamente sente di non potersi fidare di questa persona.

E' giovane, disorientata ma non ingenua è infatti consapevole di essere venduta, vede ciò che suo fratello non vede.

 

Illirio dice che il signore della luce, in caso di attacco, proteggerebbe la città dai dothraki ma poi si domanda perchè correre il rischio se la loro amicizia ha un prezzo così basso (questo vale sia per il palazzo che per Daenerys? Secondo me si) e secondo me è qui la chiave di lettura. Non so quali fossero i piani di Illirio all'epoca ma penso che sia evidente la volontà di comprarsi l'amicizia dei dothraki donando a Drogo una regina come nessuno khal ha mai avuto.

 

EDDARD Ned e Robert scendono nella cripta e Martin scrive "he could fell the chill coming up the stairs, a cold breath from deep within the earth". E' una cosa strana perchè in realtà sotto terra la temperatura è più alta della temperatura esterna e tende ad essere costante tutto l'anno quindi scendendo avrebbero dovuto avere una sensazione piacevole e non sentire il freddo respiro dal profondo della terra.

Ora o giorgione non aveva idea di questa cosa oppure non saprei...

 

Per quanto riguarda la parte in cui Eddard ricorda il momento della morte della sorella mi sembra evidente che la promessa fatta non riguardi la sepoltura di Lyanna a grande inverno. Ned dice di risentire le parole della sorella a volte e questo secondo me è una prova del fatto che la promessa fatta riguarda qualcosa che ancora angustia Ned. (Se riguardasse la sepoltura Ned avrebbe tenuto fede alla sua parola in modo definitivo quindi perchè essere angustiato?)

Aggiungeteci la morte nel sangue e il fatto che lei si lasci morire solo dopo aver avuto la parola del fratello e avrete L=J

 

"the rose petals spilling from her palm, dead and black." "the armored prince all in black" R+L=J anche se forzato

 

 

In inglese le parole precise che chiedevate sono: " In my dreams I kill him every night a thousand deaths will still be less than he deserves" There was nothing that Ned could say to that.

E: "I had not forgotten" Ned replied quietly. When the king did not answer he said "Tell me about Jon"

 

Anche secondo me c'è di più in quel "There was nothing that Ned could say to that."

 

R+L=J per forza! pensate che io avevo capito che Jon era figlio dei due guardando solo la prima puntata del telefilm XD i libri me lo hanno solo confermato :)

Link to post
Share on other sites

Beh dai una svista possiamo perdonargliela ad Altieri :D

 

Belle riflessioni ancora, compresa quella del freddo nella cripta Stark. Ho pensato anche io che George non sapesse di cosa stesse parlando, scrivendo molto ad effetto più che altro.

 

Sul dark e sul fair, una contrapposizione di carattere non credo proprio di carnagione.

Link to post
Share on other sites

Bran I: Amo questo capitolo. È pieno di simbolismo, riferimenti al futuro e di particolari che possono essere apprezzati di più andando avanti con la serie e acquista sfumature nuove ad ogni rilettura.

Non ricordavo che Mance venisse nominato così presto, ed è ironico notare come i bruti vengano presentati come delle creature inumane e spaventose nei racconti della vecchia Nan:

 

"The wildlings were cruel men, she said, slavers and slayers and thieves. They consorted with giants and ghouls, stole girl children in the dead of night, and drank blood from polished horns. And their women lay with the Others in the Long Night to sire terrible half-human children."

La scena della decapitazione con conseguente discorso di Ned sul fardello della giustizia è iconica e anche questa rappresenta un riferimento al futuro: Eddard perderà la testa per mano di Joffrey, " a ruler who hides behind paid executioners soon forgets what death is.". I tre ragazzi più grandi che assistono all'esecuzione di Gared inoltre (Robb, Jon e Theon), si ritroveranno a dover fare giustizia in modo simile, ma in maniera diversa per ognuno:

- Robb decapita Karstark con una ascia, ma gli ci vogliono tre colpi per tagliare la testa, e alla fine è profondamente turbato.
- Theon incolpa Farlen ingiustamente per tenere buoni gli ironborn ma sa che sta facendo l'ennesimo errore, e la decapitazione diventa una macellazione. I sensi di colpa lo fanno stare male subito dopo.
- Invece Jon è l'unico che si rivela figlio di suo padre (anche se non è suo padre) con l'esecuzione impeccabile di Janos Slynt.

Chissà se anche Bran sarà coinvolto in qualche modo in una decapitazione futura ;)


Le personalità dei giovani Stark e Snow vengono fuori quando trovano i metalupi: Robb rivela la sua natura da leader (e anche la sua irruenza giovanile)

“Put away your sword, Greyjoy,” Robb said. For a moment he sounded as commanding as their father, like the lord he would someday be. “We will keep these pups.”

Jon come molti di voi hanno già fatto notare, si rivela essere un buon osservatore e dimostra di avere già delle doti diplomatiche e persuasive innate

“Lord Stark,” Jon said. It was strange to hear him call Father that, so formal.

Bran saw his father’s face change, saw the other men exchange glances. He loved Jon with all his heart at that moment. Even at seven, Bran understood what his brother had done.


Altre frasi che mi sono rimaste particolarmente impresse:

Jory e Hullen sono spaventati e percepiscono un cattivo presagio alla vista del metalupo morto

Born with the dead,” another man put in. “Worse luck.”

Ora probabilmente mi sto facendo mille pare, ma leggendo questa frase ho immediatamente pensato a Jon, Tyrion e Dany. Tutti e tre hanno in comune di essere nati con la morte (delle rispettive madri).


Un piccolo appunto sulla frase di sopra e i paralleli metalupi-padroni, è che probabilmente Spettro ha gli occhi aperti non solo a simboleggiare la lungimiranza e la percettività di Jon, ma anche perché probabilmente è nato prima degli altri e potrebbe non essere figlio della metalupa morta. Potrebbe ironicamente rappresentare la situazione completamente opposta dei cinque bambini nati dalla viva Catelyn e il figlio della defunta Lyanna (io la leggo anche come ulteriore conferma della R+L=J!)


Questa in italiano purtroppo si è persa


“A freak,” Greyjoy said.

...it rhymes with Reek ;)


Quando il gruppo torna a casa con i lupetti, Bran pensa come chiamare il suo

"Bran was wondering what to name him."

Estate è l'ultimo a cui viene dato un nome, e avviene dopo il "risveglio" metaforico e letterale di Bran. E lo sceglie dopo aver visto il Cuore dell'Inverno

Alysanne ha fatto notare con la frase dell'albino - e io non posso che confermare - che Theon ce la mette tutta a sbagliarsi sempre e comunque. Tuttavia in inglese quella frase potrebbe nascondere un altro significato

“An albino,” Theon Greyjoy said with wry amusement. “This one will die even faster than the others.”

Bloodraven morirà prima della sconfitta degli Estranei?

(piccolo appunto di traduzione, trasformare il wry amusement che potrebbe tradotto con pungente sarcasmo con "trovava il tutto umoristico" fa sembrare Theon più pagliaccio di quello che è)

E infine

"Bran could hear the wind in the trees, the clatter of their hooves on the ironwood planks, the whimpering of his hungry pup, but Jon was listening to something else."

Sembra palese anche a me che più dei rumori che potrebbe fare Spettro, Jon sia stato attirato dalla voce di Bloodraven. Alcuni ipotizzano sia la voce di Bran del futuro ma io spero vivamente di no, e che la connessione al weirwood.net non possa cambiare attivamente il passato.

Concludendo, non mi sarebbe dispiaciuto leggere gli eventi di questo capitolo dal POV di Jon (specie il ritrovamento di Spettro) e di Theon ( la decapitazione e la sua reazione ai metalupi) ma mi rendo conto che avrebbero rivelato fin troppo, quindi meglio così :)

Sul "dark" hanno risposto già altri, purtroppo Altieri non riesce a comprendere che può essere riferito al colore dei capelli (anche per Theon traduce dark come scuro di carnagione, ci può anche stare ma sono quasi sicura si riferisse ai capelli neri trademark Greyjoy) così come non conosce altra traduzione/sinonimo per lean che non "asciutto"
Comunque sono d'accordo che Martin abbia usato la dicotomia dark and fair per enfatizzare maggiormente il contrasto tra i due fratellastri. Il fatto che uno sia un perfetto Tully e l'altro un perfetto Stark ha anche il suo peso nel rapporto che ha Catelyn con Jon.
C'è anche da dire che invece fisicamente Jon e Theon sono descritti molto simili (entrambi "tall, dark and lean" ) ma caratterialmente sono totalmente l'uno l'opposto dell'altro ben più che Jon e Robb.

Link to post
Share on other sites

...quindi penso ci metterò il doppio del tempo XD

A dire il vero non prende molto più tempo, Se leggi in inglese subito dopo aver letto lo stesso capitolo in italiano scorre velocissimo, visto che quelle parole che magari dovresti cercare le hai già lette in italiano. :)

 

 

Tratti Stark così marcati in Jon certe volte mi fanno pensare che, boh, forse potremmo avere a che fare con un incesto (Benjen e Lyanna tipo) ma poi penso a quanti indizi ci siano per la R+L e che un incesto nella saga c'è già, quindi l'idea tramonta del tutto :ehmmm:

 

Alla fine nei Targ il seme non è così forte come per i Baratheon. Ho sempre pensato che anche per questo c'erano gli incesti, per mantenere i tratti caratteristici.

 

 

- Robb decapita Karstark con una ascia, ma gli ci vogliono tre colpi per tagliare la testa, e alla fine è profondamente turbato.

- Theon incolpa Farlen ingiustamente per tenere buoni gli ironborn ma sa che sta facendo l'ennesimo errore, e la decapitazione diventa una macellazione. I sensi di colpa lo fanno stare male subito dopo.

- Invece Jon è l'unico che si rivela figlio di suo padre (anche se non è suo padre) con l'esecuzione impeccabile di Janos Slynt.

 

Qui per me c'è anche un senso di giustizia nell'esecuzione. Theon come dici lo decapita ingiustamente, Robb è un po' dubbio quanto sia giusto farlo in quel momento, Jon è quello più certo della giustizia del suo gesto (come Ned).

Poi c'è l'acciaio di Valyria (come Ned) ad aiutare anche, ma mi piace più pensare che sia più che altro per l'altro discorso xD

Link to post
Share on other sites

 

 

Chissà se anche Bran sarà coinvolto in qualche modo in una decapitazione futura ;)

A buon intenditor, poche parole ;)

Se ti stai facendo mille pare, non sei la sola... anche a me quel "nati dalla morte" mi ha rimandato al mitico trio Jon-Dany-Tyrion.

Fantastico, e inquietante, quel <<Freak>>!

 

C'è un'altra cosa che non mi quadra, tra le tante:

Ned. <<Non sarà male rivedere i suoi ragazzi. l'ultima volta che l'ho visto, il più piccolo stava ancora succhiando latte. Quanti anni avrà adesso, cinque?>>

<<Il principe Tommen ha sette anni.>> disse Catelyn.

e poi...

Erano passati nove anni dalla rivolta di Balon Greyjoy [...] Era stata quella l'ultima volta che Ned aveva visto il re.

 

Quindi Eddard ha visto il piccolo Tommen sette anni fa, due anni dopo aver visto Robert l'ultima volta?

Magari è una svista, magari sono io che dimentico qualcosa, probabilmente Re Robert ha solamente fatto fare un viaggio a Tommen con la balia fino a Delta della Acque e Ned ne ha approfittato per andare a vedere il figlio del suo migliore amico... Però questa cosa mi lascia perplesso.

:wacko:

Link to post
Share on other sites

Visto che ci siamo sulle discrepanze presunte...

ma nel prologo Will che per scalare l'albero sentinella, si mette il coltello tra i denti, e sente il sapore del metallo...

 

Con quel freddo in quel posto sarebbe rimasto con le labbra serrate alla lama.

 

Ma vabbeh magari non faceva così freddo oltre la Barriera.

 

Poi la versione in italiano è sempre da prendere con le pinze!

 

Altre cosucce avevo notato ma... mi son passate di mente... ehm...

Link to post
Share on other sites

 

C'è un'altra cosa che non mi quadra, tra le tante:

Ned. <<Non sarà male rivedere i suoi ragazzi. l'ultima volta che l'ho visto, il più piccolo stava ancora succhiando latte. Quanti anni avrà adesso, cinque?>>

<<Il principe Tommen ha sette anni.>> disse Catelyn.

e poi...

Erano passati nove anni dalla rivolta di Balon Greyjoy [...] Era stata quella l'ultima volta che Ned aveva visto il re.

 

Quindi Eddard ha visto il piccolo Tommen sette anni fa, due anni dopo aver visto Robert l'ultima volta?

Magari è una svista, magari sono io che dimentico qualcosa, probabilmente Re Robert ha solamente fatto fare un viaggio a Tommen con la balia fino a Delta della Acque e Ned ne ha approfittato per andare a vedere il figlio del suo migliore amico... Però questa cosa mi lascia perplesso.

:wacko:

 

 

Penso sia un svista (è così anche in inglese) o di Martin o di Ned, che magari confonde Tommen e Joffrey (?).

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,893
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,153
    • Total Posts
      752,166
×
×
  • Create New...