Jump to content
Sign in to follow this  
Albert Stark

ADWD - Progetto Rilettura ASOIAF

Recommended Posts

Hai ragione! Mi ero dimenticata del dettaglio delle squame... e giusto, voleva chiamare il bambino Rhaego!

 

Per quanto riguarda invece un incontro con Jaime... sappiamo che è in una posizione molto diversa rispetto a quella di Barristan, quindi un incontro tra i due non sarebbe sicuramente amichevole! Di certo non le piacerebbe sentire ciò che lui ha da dire su Aerys!

La frase di Jaime su Cat è effettivamente 'profetica'... nel suo caso l'ha addirittura lasciato andare, altro che ucciso... ci aveva visto giusto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già!! Jaime se l'èquasi chiamata anche se gli è andata bene xD

Cmq sicuramente Dany vorrebbe la sua testa, e Tyrion potrebbe collaborare in questo, però come dicevo in un'altra discussione sarebbe bello vedere Jaime e Dany magari "insieme" nella battaglia contro gli Estranei

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Ma quegli uomini rimanevano legati a Drogo per la vita e per la morte, e Daenerys non aveva altra scelta se non accettarli. A volte le capitava di desiderare che suo padre fosse stato protetto da uomini simili. Nelle ballate dei menestrelli, i cavalieri dal mantello bianco della Guardia reale erano guerrieri nobili, valorosi e fidati, eppure era stato proprio uno di loro, un bel giovane ora soprannominato Sterminatore di re, ad assassinare re Aerys Targaryen, mentre un altro, ser Barristan Selmy, era passato al servizio dell'usurpatore. Si chiese se tutti, nei Sette Regni, fossero così falsi. Quando fosse giunto il momento di far sedere suo figlio sul Trono di Spade, avrebbe pensato lei a fornirlo di cavalieri di sangue che lo proteggessero contro il tradimento della Guardia reale.

Interessante che lei pensi questo prima della morte di Viserys; almeno inconsciamente sembra reputarlo non capace di invadere e riconquistare Westeros, magari anche grazie alla chiacchierata di poco prima con Jorah.

In generale Dany mi sembra molto più obbiettiva nei confronti del fratello all'inizio della saga (vede tanti suoi limiti e mancanze) che non dopo; in ADWD si attacca abbastanza a ciò che le diceva lui, come ad esempio la storia dell'immunità alle malattie o la questione della ribellione di Robert, nonostante venga messa di fronte a fatti che in qualche modo lo "sbugiardano".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel secondo capitolo di Ned diversi riferimenti a Lyanna e Rhaegar.

 

Se gli dei disapprovano i bastardi,si disse, perchè mettono la lussuria in corpo agli uomini?

Pensando a Jon, e tutto sembra tranne una frase rivolta a se stesso!!

 

Poi dopo su Rhaegar pensa che , non sa per quale motivo, ma non credeva che Rhaegar sarebbe potuto andare per bordelli come Robert.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ned a me piace molto questo incontro del Concilio Ristretto, anche se causa la rotura tra Ned e Robert, però la trovo interessante sotto molti punti di vista. Come le informazioni sui personaggi, su luoghi e ricordi del passato. Frase che mi è piaciuta ""Ma anche quando l'avrai trovata, quella verità, che cosa ne farai? Esistono segreti che è meglio mantenere tali. Realtà troppo pericolose per essere condivise, perfino con coloro che amiamo, dei quali ci fidiamo" si disse Ned".

 

Cat accipicchia che salita!!! ;) Oltre la difficoltà per arrivare al Nido, non ricordavo che Brynden stesse dalla nipote, mi ha fatto molto piacere "rincontrarlo".

"Catelyn non aveva nulla contro quella ragazza, ma non riuscì a evitare di pensare al bastardo di Ned finito sulla Barriera. Un pensiero che le fece provare un senso di rabbia e al tempo stesso di colpa".Ma secondo voi Cat ha percepito di chi possa essere figlia Mya?Sempre a proposito di questa ragazza, qualcuno si ricorda se quando la incontra Sansa continui a sperare di sposare Mychel Redfort? La Valle è talmente contorta come storia che me ne ricordo davvero poco :(

 

Ned mi è piaciuto il riferimento a Rhaegar, non mi è piaciuto invece il "tempismo" di Ditocorto! E' proprio uno str....

 

Dany "«Vorrei avere un uovo di drago». Irri le portò quello con il guscio verde scuro. Riflessi bronzei scintillarono tra le scaglie quando lei lo fece ruotare tra le sue piccole mani. Dany si sdraiò su un fianco, coprendosi con la cappa di seta, e cullò l'uovo nel caldo incavo tra il ventre e i seni piccoli, sensibili. Le piaceva tenere contro di sé le uova di drago. Erano così belle, e a volte il solo stringerle la faceva sentire più forte, più coraggiosa, come se in qualche modo si riversasse in lei la forza dei draghi pietrificati che esse contenevano. Giaceva con l'uovo stretto a sé quando la creatura all'interno di lei si mosse... quasi cercando di aprirsi la strada, fratello verso fratello, sangue verso sangue. «Tu sei il drago» sussurrò Daenerys a quella vita che le cresceva dentro. «Il vero drago. Io lo so, lo so.» Sorrise, e scivolò nel sonno sognando casa."

Secondo voi ci può dare un indizio a chi sia "destinato" l'uovo verde? Che Dany possa capire che Jon sia un Targ perchè avrà le stesse sensazioni? Così, invece, capirà che fAegon è falso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma secondo voi Cat ha percepito di chi possa essere figlia Mya?Sempre a proposito di questa ragazza, qualcuno si ricorda se quando la incontra Sansa continui a sperare di sposare Mychel Redfort? La Valle è talmente contorta come storia che me ne ricordo davvero poco :(

 

Non credo. Comunque purtroppo non è finita bene tra i due. In AFFC viene detto che Mychel, pur avendo preso la verginità di Mya, alla fine è stato costretto a sposare Ysilla Royce.

Tuttavia, nel capitolo di TWOW Alayne, viene secondo me lasciato intendere che

 

i due sono rimasti amanti. Per via del fieno nei capelli di Mya.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivo tardi per questi capitoli, ma ne butto lì una. Nel sogno di Bran (sessione precedente) vediamo un gigante che incombe eccetera eccetera... e sia prima (AGOT05) sia in questo blocco Tyrion viene accostato ad un gigante.

 

The Dark Side of the Imp?

 

Contro questa ipotesi c'è quanto conosciamo fino ad ora del Folletto e del suo carattere, ma negli ultimi libri vediamo come l'indole di Tyrion sia in progressivo mutamento...

 

Arrivo nettamente fuori tempo massimo per commentare, però nell'ultimo capitolo di Tyrion ho trovato 2 passaggi che secondo me si ricollegano a questo ragionamento:

 

[Tyrion Lannister sentì qualcosa dentro di sè e schizzò fuori da dietro il masso, ascia levata, gridando: <<Castel Granito!>>]

 

E soprattutto quando salva Catelyn

["Che se la prendano, la tr**a. Peggio per lei" pensò Tyrion, eppure, per una ragione sconosciuta, si ritrovò ad andare all'attacco.]

 

Anche a me viene da pensare che nella coscienza di Tyrion coesistano due "inclinazioni": Una più cinica e rancorosa, l'altra più carismatica e intrepida.

Non a caso, quindi, Martin avrebbe dotato il Folletto di occhi di colore diverso, uno verde e uno nero... E poi ci sarebbe il sogno fatto in ADWD in cui addirittura ha due teste.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qua a Manchester ho trovato a 3 sterline il primo volume ad un mercatino dell'usato. Sono al secondo capitolo, ora vi raggiungo! :figo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per ora sono arrivata all'inizio del capitolo su Catelyn, e credo comunque di avere riflessioni da fare solo sull'ultimo POV che ho letto:

Eddard

“I shall wear this as a badge of honor,” she announced.
“Wear it in silence, or I’ll honor you again,” Robert vowed.


Momento da persona orribile: questo scambio di battute mi fa sempre ridere xD
Però, riflettendoci sopra seriamente, non mi stupisce che Joffrey sia venuto su così sadico e che faccia poi certe cose a Sansa, visto il comportamento di Robert nei confronti di Cersei.

“Rhaegar … Rhaegar won, damn him. I killed him, Ned, I drove the spike right through that black armor into his black heart, and he died at my feet. They made up songs about it. Yet somehow he still won. He has Lyanna now, and I have her.”


Mi chiedo se una parte di Robert in fondo non avesse intuito di non essere ricambiato da Lyanna, dato che continua a sentirsi sconfitto a distanza di così tanti anni. Ed io penso che, pure se Lyanna fosse sopravvissuta e Robert l'avesse ugualmente sposata (R+L=J o no, sarebbe comunque stata una donna disonorata, per gli standard dell'epoca), non avrebbe lo stesso tratto grande felicità da quel matrimonio ;_; perché tra loro ci sarebbe sempre stato lo spettro di Rhaegar.


“Your Grace,” Ned Stark said, “we must talk …”
Robert pressed his fingertips against his temples. “I am sick unto death of talk. On the morrow I’m going to the kingswood to hunt. Whatever you have to say can wait until I return.”


Quanto odio quando i personaggi fanno così xD e poi succede la catastrofe e nessuno riesce più a parlarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi a commentare la mia prima rilettura :D

Per ora ho letto solo il capitolo di Bran, e ho notato una cosa interessante: Quando Bran resta da solo con i bruti, essi discutono sul da fare, e Osha esclama: Maledetti gli dei! Ma ci pensi cosa ci paga Mance se gli diamo in ostaggio qualcuno del sangue di Benjen Stark?

Che Benjen sia immischiato in una qualche faccenda con i bruti? O semplicemente ne hanno sentito parlare? Interessante che i bruti stessero scappando dagli Estranei

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho notato niente in realtà che possa far riferimento ad eventi futuri, comunque ecco i commenti, è sempre interessante rileggere i libri alla luce di ciò che accade in quelli successivi.

 

Bran: Mi fa sempre strano rileggere di Theon. Vederlo sempre sorridere, essere totalmente irrispettoso (per dirlo in maniera gentile) nei confronti delle donne, avventato (salva Bran, per fortuna, ma non ha calcolato le conseguenza che poteva avere il suo gesto) e... poco apprezzato da Bran stesso e da Jon.

"Jon always said you were an ass, Greyjoy."

 

E' bello poi vedere Robb attraverso gli occhi del fratello minore. Quando dice a Bran della morte di Jory, della ferita di Ned, è addolorato, stenta a finire la frase... Però poi riprende quella che Bran chiama la voce di Robb il lord e cerca di parlare come dovrebbe parlare il lord di Winterfell. Ned gli ha detto di essere forte, per Rickon e per Bran. E lui sta cercando di farlo.

 

Per quanto riguarda la frase su Benjen... io avevo solo pensato che Mance nominasse Benjen e non, per dire, Ned, semplicemente perchè Benjen è un ranger della Night's Watch...

 

Tyrion: Niente da dire, tranne che tra la posizione, la Moon Door e le prigioni, the Eyrie può essere un po' un incubo, come dice Tyrion.

 

Ned: E' sempre bello vedere i ricordi del passato...sia qui, sia nel capitolo di Catelyn.

Robert che ritorna poi, come sempre, al momento della battaglia... e il fatto che Rhaegar e Lyanna, da morti, siano insieme... ha vinto ma ha perso.

 

Catelyn: Se potessi entrare nel libro e strozzare Lysa, credo che lo farei, vista tutta la sua insistenza nell'incolpare Tyrion per la morte di Jon Arryn. Quando ho letto il libro per la prima volta, pensavo fosse solo esagerata, ma sappiamo come stanno in realtà le cose.

Veniamo anche a sapere che Jon Arryn in realtà voleva mandare Robin a Dragonstone, non credo Stannis sarebbe stato entusiasta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tyrion:

"Per contro, un imb****le armato di una daga rubata a tagliare la gola a Brandon Stark continuava ad apparirgli come una mossa estremamente grossolana.Quasi troppo grossolana. Interessante, certo..."

Poi riflette sul fatto che il meta-lupo e il leone non erano le sole belve in agguato.

Sono proprio le vicende nella Valle a far si che Tyrion si addentri nei giochi di potere, quasi per vendetta. Fino alla sua cattura mi è sembrato quasi annoiato.

Comunque questa mossa grossolana della daga, invece, è attrezzata ad arte per ingannare persone ingenue in ambito di intrighi: Lysa e Catelyn.

 

Ned:

Il suo sogno raccoglie per la prima volta diversi dettagli riguardo la morte di Lyanna. E' interessantissimo il fatto che tre membri della guardia reale (nonchè i più fidati e valorosi?) si trovino li, reputando quella missione prioritaria rispetto alla battaglia del Tridente, alla presa di Approdo del Re, e all'assedio di Capo Tempesta. Quando Ned arriva a Torre della Gioia, Raeghar ed Aerys sono già morti, e gli ultimi Targaryen sono in fuga. Perchè dunque combattere fino alla morte per proteggere qualcosa che non riguarda la famiglia reale?

 

Catelyn:

L'unica cosa che mi ha lasciato perplesso è la domanda che fa ser Rodrik a Lady Stark: "Ma poi, mia signora, è stato proprio veleno?" . E lei risponde: "Cos'altro potrebbe essere stato usato per far apparire il delitto come una morte naturale?"

Non so se voi ci avete pensato, ma a me è venuta in mente una scena in cui Lysa preme un cuscino sulla faccia di Jon Arryn. Ditemi voi cosa ne pensate :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel capitolo di Bran, secondo me, si colgono gli aspetti del carattere di Robb.Anche se non condivido appieno le sue scelte in seguito come re del nord, penso che sia un buon leader e stratega militare. Non apprezzero' di lui sarà l'impulso nello scegliere Talysa (il mancato giuramento) e l'aver giustiziato lord Karlstark. Spesso nelle decisioni importanti non ascoltare i consigli utili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...