Jump to content
Sign in to follow this  
TwinkleLittleStar

ADWD- Victarion Greyjoy, idolo per caso

Recommended Posts

Per le interazioni passate darei invece non so cosa per avere un flashback di Victarion e Stannis dopo la ribellione dei Greyjoy - a prescindere dal fatto che Victarion deve essere rimasto profondamente turbato nel vedere Balon (la persona con tutta probabilità che venerava più al mondo) sottomettersi a Robert, non so cosa possa aver pensato di Stannis, che nel suo essere brusco e spigoloso è forse l'esemplare di uomo del sud più digeribile per gli Uomini di Ferro. Non credo che nei romanzi ci sarà un nuovo incontro Victarion- Stannis, però mi piacerebbe leggere qualcosa sul post-Isola Bella (dal punto di vista di Vic, perché non credo che Stannis si disturberebbe a dedicargli un pensiero)

Share this post


Link to post
Share on other sites

< Mi chiamo Aeron Plain e anche a me piace Victarion... > :unsure:

<< Ciaaao Aeron... >> :excl2:

 

Da parte mia, mi sono domandato in cosa risiede il fascino di questo personaggio.

Nell'ampia rosa di POV, la grande maggioranza è composta da personaggi molto celebrali, riflessivi e con una psiche complessa; da questo punto di vista, Victarion rappresenta una sorta di "boccata di aria fresca".

 

Faccio un esempio sciocco ma che può essere indicativo: Quando un marinaio gli da dello stupido per aver pensato che il Mare Dothraki sia navigabile, il nostro Victarione lo uccide in un colpo.

Mentre un Tyrion avrebbe risposto argutamente, un Jon avrebbe riflettuto sul "tu non sai niente", eccetera... Le azioni e reazioni del Greyjoy sono semplici, dirette e quindi (paradossalmente) spiazzanti e scorrevoli da leggere.

 

Come fatto notare da molti di voi, sembra proprio che Martin si diverta a scrivere i suoi capitoli e si lascia andare a innovazioni stilistiche (clamorosa la sua prima e unica "uscita" da un POV, durante il rituale di Moqorro).

Ma non per questo ha rinunciato a caratterizzare il personaggio con un passato tormentato, il conflitto interiore <devo ma non voglio obbedire> e un senso dell'onore guerriero molto alto.

 

Per lui vedo difficilmente un futuro diverso da fattorino della flotta a Daenerys, per poi finire gabbato da Euron e/o Moqorro... Ma intanto i suoi capitoli sono stati tra i più sorprendenti e piacevoli di ADWD :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vichy è stato sicuramente il più "depredato" dai lettori in quanto gli stessi sono concettualmente presi dalla follia semi/onirica di Euron , dalle rivendicazioni "paritarie" di Asha o dall'evoluzione "incompleta" di Theon ..per alcuni aspetti è simile a Capelli Bagnati ( la storiografia passata da ragazzi ecc ecc) , inutile soffermarsi sulla caratterizzazione perché ognuno di noi ci vede , pur nella dimensione globale sostanzialmente simile ,alcuni tratti o possibili evoluzioni diverse. Quindi in questo post mi vorrei concentrare su questo : E' veramente cambiato dopo il rituale ??? e come finirà la sua storyline??

 

Sicuramente l'incontro con Moqorro rappresenta una "svolta" per il pennacchione isolano possiamo definirlo come il quadratino in fondo Altro nella risposta ad un quiz sulla sua evoluzione/fine ...l'elemento spiazzante , imprevisto che FORSE lo devia dal suo ovvio destino ( taxi-man per l'argentea e fregato/morto per mano di Euron) ... il rituale fa nascere il nuovo Vichy consapevole e lontano dall'influenza di Euron ( io continuo a pensare che la donna scura sia il "mezzo" attraverso Euron in qualche modo lo controlla/controllava)... di conseguenza anche la fine che farà probabilmente si discosterà parecchio da quella "preannunciata" , io nel rituale ci vedo il segno della svolta della sua storyline e di buona parte delle vicende del "ritorno" a Westeros di Dany rendendo i capitoli prossimi della Baia degli Schiavisti forse più importanti di TWOW ... e poi c'è Moqorro ( altro personaggio imho splendido) ..per inciso una piccola chicca presa da teorie passate affrontate superficialmente anche in qualche topic qui sulla Barriera si fa riferimento a Vichy come parte di una gran disegno letterario di Giorgione per quello che riguarda l'architrave strutturale della leggenda di AA ( o Pcfp o altro ancora)

 

Come per la casa degli eterni il riferimento numerico è ovviamente il 3 anche in questo caso si ripropongono le terzine ( la faccio breve altrimenti si va troppo OT)

 

Melisandre - Stannis - Jon

Moqorro - Vichy - Dany

 

 

Un prete rosso , AA rinato , Nissa Nissa

Un prete rosso il falso Re e le teste del drago ( in questo caso ne mancherebbe una a caso sparo Thoros - Ladystoneheart - Jaime ??)

Un prete rosso lo sconfitto e il vincitore

Un prete rosso i "secondi figli" e la nuova dinastia

 

 

insomma non credo che Vichy sia di poco conto nell'arco narrativo globale ( a poi ha il corno e lo saprà far funzionare sicuramente mica poco no :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è un piccolo particolare da sottolineare però , ossia che Moqorro non crede che Vic sia AA, ed è abbastanza onesto da non mentirgli in proposito. Gli parla della "la gloria che ti attende" , di un suo eventuale drago, arrivando anche a dargli dei consigli sul modo in cui utilizzare il Corno di Drago. Per quanto riguarda il Corno di Drago, il l punto secondo me è un altro: Moqorro gli ha salvato la vita solo per poi sacrificarlo per altri fini (legati alle fortune di Daenerys, oppure nelle sue profezie c'è ancora spazio per la sopravvivenza di Victarion?

Di Moqorro sappiamo sicuramente che nei suoi fuochi ha visto Euron e che lo teme (ne parla a Tyrion); vedendo il Corno di Drago, che attualmente appartiene "per sangue" a Euron stesso, con tutta probabilità avrà temuto che Euron se ne servisse tramite Vic , sottraendo a Daenerys i suoi draghi. Quello che non si capisce bene è se Moqorro abbia un idea chiara su come un altro padrone del corno possa sostituirsi al precedente: "conquistarlo con il sangue" è un'espressione molto vaga (il sangue di chi? Dei rematori? Di Victarion stesso che, naturalmente prendendo tutto alla lettera, ha ben pensato di passarci la manona sopra?)

Personalmente a me sono venute in mente due possibilità: la prima è che SPOILER TWOW

i tre rematori a cui Victarion pensa di far suonare il corno, essendo uomini suoi e non di Euron, possano attraverso la loro morte/sangue assicurargli definitivamente il corno

; la seconda è che, ammettendo come vera la teoria secondo cui la donna scura è al servizio di Euron - questo praticamente sicuro - e che Euron stesso possa metamorfizzarsi in lei, facendole suonare il corno e quindi ammazzandola Victarion possa indirettamente "annientare" il potere del precedente proprietario e diventare il nuovo padrone del corno. Una terza possibilità è quella che possa suonarlo Victarion stesso: se Moqorro durante il suo rituale lo ha effettivamente fatto prima morire e poi risorgere, Victarion non sarebbe più "mortale" in senso stretto e quindi potrebbe sfuggire alla minaccia dell'iscrizione ("nessun mortale può suonarmi e continuare a vivere").

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono abbastanza d'accordo con Twinkle...

Non riesco a immaginare i dettagli,a la mia sensazione è che Moqorro stia usando Vic e anche il corno per difendere Dany da Euron. Aggiungo che non credo sia un caso che sia finito proprio su quella nave in compagnia di Victorian. Al contrario tutto faceva parte di un piano.

Personalmente poi non vedo Dany sposata a un Greyjoy anche se molti pensano il contrario. La mia idea generale è che Vic sarà "usato/sacraficato" da Moqorro e che in qualche modo Euron che non riuscirà a guadagnarsi la fiducia di Dany si troverà dall'altra parte dello schieramento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il corno è effettivamente una grossa incognita. Innanzitutto, cosa si aspetta Euron consegnandolo a Vic? In ADWD viene spiegato che Euron glielo ha affidato presentandolo come lo strumento top per assicurarsi l'obbedienza dei draghi (mentre Dany sta ancora coi metodi primitivi tipo la frusta): la mia idea personale è che Euron in effetti pensasse che Vic, su cui è praticamente certo di avere un certo ascendente, prima o poi avrebbe ceduto alla tentazione dei "sii come Euron" e suonato il corno - il fatto che Moqorro affermi con sicurezza che Euron non ha mai suonato il corno fa anche venire il dubbio che effettivamente ne sia il possessore. Dato che va conquistato col sangue, non potrebbe essere che Euron avesse in mente di pagarlo con quello di Victarion?

Tornando a Moqorro, trovo molto ambiguo il suo atteggiamento: non si capisce bene se voglia spingere Vic a servirsi del corno oppure no. Non possiamo sapere se sia sincero o menta quando parla del "suo drago", oppure se, come Melisandre, interpreti delle immagini viste nei fuochi a modo suo (anche se Moqorro è molto più cauto di Melisandre e forse anche più preciso). Se il corno effettivamente appartiene a Euron (e come ha già detto Ialt, Moqorro considera Euron un grosso pericolo) e Victarion non riuscisse a pagare il prezzo di sangue , i draghi obbedirebbero a Occhio di Corvo: è veramente disposto a correre questo rischio? Se Victarion riuscisse nell'intento, non è detto poi che il possesso dei draghi non gli dia alla testa, facendogli decidere di poter fare a meno di R'hollor e del suo prete rosso, anche se personalmente non lo credo dato che Vic è comunque uomo di parola (ma Moqorro può esserne certo?)

Abbiamo un po' dato tutti per scontato che Moqorro lavori per gli interessi di Daenerys, ma ripensandoci, Quaithe la mette in guardia anche contro "la piovra e la fiamma nera". Come piovra da temere c'è già Euron, e la fiamma nera è sicuramente Moqorro: sarebbe una grossa sorpresa se alla fine l'unico con cui Dany possa considerare una vera alleanza sia Victarion che, ammettiamolo, almeno non è assolutamente criptico od obliquo riguardo ai suoi propositi e che ha la dote non da poco di essere naturalmente portato all'obbedienza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente trovo Victarion un personaggio che ha poco da dire sotto molto aspetti. Non nego una certa antipatia generale nei confronti dell'intera Casa Greyjoy, ma sia Euron che Aeron sono ben più interessanti di lui a mio avviso. Anche Theon e Asha li trovo ad un livello leggermente superiore. A mio avviso Victarion è e sarà strumentale a fare avere a Daenerys una flotta per Westeros e poco più. Temo anche che Victarion stesso non rivedrà più l'Occidente. Sensazione mia e nulla più, ma i personaggi secondari a questo punto della storia è bene che siano ridotti, e onestamente, di Victarion Greyjoy si può anche fare a meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...