Jump to content

Recommended Posts

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = qua non so come scrivere; se per i Bruti si può parlare di “tribù/clanato”, per gli abitanti del Nord va bene scrivere semplicemente Regno del Nord?

| Etnie = [[Primi Uomini]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

| Periodo = [[Età dell’Alba]]

}}

 

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia di uomini che giunge a [[Westeros]] e vi si stabilisce.<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

 

== Descrizione fisica ==

In AGOT66 viene solo detto che sono più grandi e forti rispetto ai Figli della Foresta.

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall’[[Età dell’Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell’invasione degli [[Andali]] fino a mantenere il loro dominio e ad essere presenti unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

Secondo le loro usanze, chi pronuncia una condanna a morte deve anche eseguire lui stesso la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]], nelle cui vene scorre il sangue dei Primi Uomini.<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l’introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale mai visto da questo lato del [[Mare Stretto]] prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l’uso del bronzo, col quale fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature ornate di rune.<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref> (per il riferimento all’armatura mi sono rifatta ad AGOT29: «Sansa remembered Lord Yohn Royce, who had guested at Winterfell two years before. “His armor is bronze, thousands and thousands of years old, engraved with magic runes that ward him against harm,” she whispered to Jeyne». Dal momento che si dice che l’armatura ha migliaia e migliaia d’anni ed è di bronzo ho pensato dovesse risalire per forza ai Primi Uomini, ma non so se ho sbagliato a darlo per scontato)

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell’[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un’enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli, molto numerosi nel [[Nord]] e ben visibili in una vasta pianura, che prende appunto il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>

 

I Primi Uomini hanno portato dal [[Essos|Continente Orientale]] delle divinità che però risultano sconosciute in quanto, dopo il [[Patto]], vengono col tempo abbandonate a favore del culto degli [[Antichi Dei]] dei [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Storia ==

Durante l’[[Età dell’Alba]], circa dodicimila anni prima della [[Conquista]], i Primi Uomini arrivano a [[Westeros]] da [[Essos]] passando attraverso il [[braccio di Dorne]] che collega allora i due continenti. Portano con loro cavalli ed hanno spade di bronzo e grandi scudi di cuoio; inoltre cominciano a costruire fortini e fattorie abbattendo e bruciando gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], spaventati dai volti intagliati nei loro tronchi. Così facendo scatenano l’ira dei [[Figli della Foresta]], gli abitanti autoctoni del [[Westeros|Continente Occidentale]], che scendono quindi in guerra contro di loro inorriditi dalla distruzione degli [[Alberi-diga|alberi-diga]] considerati un tramite con gli [[Antichi Dei]].<ref name="AGOT66" />

 

Nonostante i [[Figli della Foresta]] si servano anche di magie oscure per sollevare le acque del mare e spezzare il [[braccio di Dorne]] nel vano tentativo di fermare l’invasione, i Primi Uomini risultano superiori grazie alla corporatura più alta e forte e grazie alle armi in bronzo contro cui l’ossidiana dei [[Figli della Foresta]] non può competere. La guerra per il predominio dura vari secoli, finché i saggi di entrambe le razze decidono di trovare un accordo. I capi e gli eroi dei Primi Uomini si incontrano con i [[Veggente Verde|Veggenti Verdi]] ed i danzatori dei boschi dei [[Figli della Foresta]] sull’[[isola dei Volti]] dove stipulano il [[Patto]]: mentre i [[Figli della Foresta]] ottengono il dominio delle foreste e che nessun [[Alberi-diga|albero-diga]] sia più tagliato, ai Primi Uomini vengono dati i territori restanti e le coste. A seguito dell’accordo viene inoltre creato il [[sacro ordine degli Uomini Verdi]]. Il [[Patto]] dà inizio all’amicizia tra Primi Uomini e [[Figli della Foresta]] e segna il passaggio dall’[[Età dell’Alba]] all’[[Età degli Eroi]].<ref name="AGOT66" />

 

Col passare del tempo i Primi Uomini mettono da parte le loro divinità ed assorbono il culto degli [[Antichi Dei]]<ref name="AGOT66" />, mentre centinaia di regni nascono sui territori che hanno preso ai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>

 

Durante il periodo conosciuto come [[Lunga Notte]], per la prima volta arrivano dall’estremo nord gli [[Estranei]], devastando città e regni. Per contrastare questo pericolo, secondo la leggenda l’[[ultimo degli Eroi]] parte alla ricerca dei [[Figli della Foresta]] per chiedere il loro aiuto. Grazie quindi alla loro magia, i Primi Uomini riescono a ricacciare a nord gli [[Estranei]]<ref name="AGOT24" /> e in seguito creano i [[Guardiani della Notte]] per difendersi da eventuali minacce provenienti da nord.<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>

 

L’amicizia tra i Primi Uomini e i [[Figli della Foresta]] dura per quattromila anni, fino alla nascita dei [[sette Regni]]. Molti secoli più tardi i guerrieri [[Andali]] attraversano il [[Mare Stretto]] ed invadono il [[Westeros|Continente Occidentale]]. Le guerre portate dal nuovo popolo durano centinaia d’anni, ma alla fine i sei regni del sud cadono uno dopo l’altro. Il dominio dei Primi Uomini resiste solo nel [[Nord]], i cui [[Re del Nord|re]] respingono tutte le armate che cercano di superare l’[[incollatura]].<ref name="AGOT66" />

 

Nonostante solo gli abitanti del [[Nord]] si possano dire eredi diretti dei Primi Uomini anche alcune famiglie del sud ne rivendicano la discendenza, tra queste [[Nobile Casa Redfort|Casa Redfort]].<ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref>

 

Secondo la leggenda, [[Garth (Manoverde)|Garth Manoverde]] è stato un re dei Primi Uomini.<ref name="AGOTAF">[[AGOT – Appendici#Appendice F|AGOT – Appendice F]]</ref> (questa informazione non so bene dove inserirla)

 

== Note ==

<references />

Link to post
Share on other sites
  • Replies 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = qua non so come scrivere; se per i Bruti si può parlare di “tribù/clanato”, per gli abitanti del Nord va bene scrivere semplicemente Regno del Nord?

| Etnie = [[Primi Uomini]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

| Periodo = [[Età dell’Alba]]

}}

 

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana di uomini che giunge a [[Westeros]] e vi si stabilisce.<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

 

== Descrizione fisica ==

In AGOT66 viene solo detto che sono più grandi e forti rispetto ai Figli della Foresta.

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall’[[Età dell’Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell’invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica il loro dominio e ad essere presenti unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" /> (penso che si debba parlare più di superiorità numerica che di presenza. Dubito che nelle zone del sud non ci sia neanche una persona che discenda dai Primi Uomini)

 

== Politica e amministrazione ==

Il [[Nord]] è tradizionalmente governato dalla [[Nobile Casa Stark]]. A partire dalla [[Conquista]], il territorio cessa di essere un regno indipendente, guidato dal [[Re del Nord]], e diventa una regione dei [[sette Regni]], subordinato alla monarchia di [[Approdo del Re]].

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini loro usanze, chi pronuncia una condanna a morte deve anche eseguire personalmente lui stesso la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]], nelle cui vene scorre il sangue dei Primi Uomini.<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

 

 

Visto che la voce è lunghina direi di correggerla a pezzi. Anche perché è la prima voce della categoria, quindi magari ci sarà un po' da discutere...

Link to post
Share on other sites

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = qua non so come scrivere; se per i Bruti si può parlare di tribù/clanato, per gli abitanti del Nord va bene scrivere semplicemente Regno del Nord? <-- Io metterei per ora [[Nord]], [[sette Regni]], e poi via via che integreremo TWOIAF metteremo i nomi dei regni pre-invasione andala

| Popolazioni = [[Popolo Libero]] Considererei i Primi Uomini come un'etnia, e quindi il Popolo Libero è una popolazione di cui questa etnia fa parte

| Etnie = [[Primi Uomini]] Trattandosi di un'etnia, non ha senso mettere quali etnie ne fanno parte

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

| Periodo = [[Età dell'Alba]] Io qui non metterei nulla, e in generale questo campo è difficile da usare per le etnie, a meno di non sapere con precisione quando si sono formate...

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana che giunge a colonizzare [[Westeros]] e vi si stabilisce.<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

In AGOT66 viene solo detto che sono più grandi e forti rispetto ai Figli della Foresta. <-- Mah, non avendo nulla come materiale specifico, io non metterei il paragrafo, per il momento.

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

Il [[Nord]] è tradizionalmente governato dalla [[Nobile Casa Stark]]. A partire dalla [[Conquista]], il territorio cessa di essere un regno indipendente, guidato dal [[Re del Nord]], e diventa una regione dei [[sette Regni]], subordinato alla monarchia di [[Approdo del Re]]. A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]. Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]]. Che fonti potremmo mettere qui?

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref> Potrebbe avere senso spostare questa parte in cultura e società?

Link to post
Share on other sites

Per le fonti delle strutture statali dei Primi Uomini, provo a mettere alcuni brani che forse possono andar bene:

in AGOT24, per esempio, quando la Vecchia Nan racconta della Lunga Notte dice che nel periodo in cui si svolge c’erano centinaia di regni “Now these were the days before the Andals came, and long before the women fled across the narrow sea from the cities of the Rhoyne, and the hundred kingdoms of those times were the kingdoms of the First Men, who had taken these lands from the children of the forest.”

 

In AGOT66 maestro Luwin racconta a Bran dei Primi Uomini “So long as the kingdoms of the First Men held sway, the Pact endured, all through the Age of Heroes and the Long Night and the birth of the Seven Kingdoms, yet finally there came a time, many centuries later, when other peoples crossed the narrow sea.”

Sempre in AGOT66 Bran elenca ad Osha i nomi dei re nelle cripte “And that’s Torrhen Stark, the King Who Knelt. He was the last King in the North and the first Lord of Winterfell, after he yielded to Aegon the Conqueror.” Mi sembra l’unico passaggio che faccia riferimento alla Conquista di Aegon in relazione ad un regno dei Primi Uomini.

 

Per le fonti riguardanti i Bruti, il fatto è che in AGOT non mi sembra ci sia (o non l’ho trovato io) ancora nessun brano che dica esplicitamente che sono divisi in clan e che occasionalmente si riuniscono sotto un re.

Provo a mettere alcuni passaggi che forse possono tornare utili, ma non so. :unsure:

AGOT00 “Nine days they had been riding, north and northwest and then north again, farther and farther from the Wall, hard on the track of a band of wildling raiders.”

AGOT21- Lord Mormont parla con Tyrion: “Denys Mallister writes that the mountain people are moving south, slipping past the Shadow Tower in numbers greater than ever before. They are running, my lord..”

AGOT53- Osha parla con Bran: “Why do you think I run south with Stiv and Hali and the rest of them fools? Mance thinks he’ll fight, the brave sweet stubborn man, like the white walkers were no more than rangers, but what does he know? He can call himself King-beyond-the-Wall all he likes, but he’s still just another old black crow who flew down from the Shadow Tower. He’s never tasted winter.”

AGOT70- Lord Mormont parla con Jon: “Quorin Halfhand took a captive in the depths of the Gorge, and the man swears that Mance Rayder is massing all his people in some new, secret stronghold he’s found, to what end the gods only know.”

 

Riguardo l’usanza che chi pronuncia una condanna deve anche eseguire la sentenza, l’avevo inserita in quel punto perché l’avevo considerata come amministrazione della giustizia ma per me va bene anche spostarla in cultura e società. :)

Link to post
Share on other sites

Uhm... allora direi: per i regni a sud della Barriera mi sembra OK AGOT24, mentre per le Terre oltre la Barriera per me la fonte più significativa è AGOT53.

Va bene per tutti?

 

Sul discorso della condanna, effettivamente il tema potrebbe stare in entrambe le parti... però poiché la voce è riferita a un'etnia e non ad una entità governativa, credo che sia più corretto dipingerlo come un elemento culturale. Che ne pensate?

Link to post
Share on other sites

Hai ragione, dal momento che la voce è riferita ad un'etnia effettivamente è più corretto spostare la tradizione delle condanne in cultura e società. :unsure:

Riguardo la scelta delle fonti per me sono ok, solo che mi sembra che AGOT24 vada bene per la prima parte della frase che riguarda i regni indipendenti dei Primi Uomini. Quando poi viene nominata la Conquista non è meglio inserirne un'altra ancora (in AGOT24 si parla solo dei regni esistenti durante la Lunga Notte)?

Link to post
Share on other sites

Magari così:

"A sud della Barriera i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti (AGOT24), e dopo la Conquista come parte dei Sette Regni (AGOT66). Oltre la Barriera invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico Re oltre la Barriera (AGOT53)."

 

Comunque meglio sentire anche il parere di altri. :)

Link to post
Share on other sites

OK, nel frattempo tengo per buona la tua versione e procedo:

 

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]

| Popolazioni = [[Popolo Libero]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

 

Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale mai visto da questo lato del [[Mare Stretto]] lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo, col quale con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature ornate di rune.<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref> Per il riferimento all'armatura mi sono rifatta ad AGOT29: «Sansa remembered Lord Yohn Royce, who had guested at Winterfell two years before. His armor is bronze, thousands and thousands of years old, engraved with magic runes that ward him against harm, she whispered to Jeyne». Dal momento che si dice che l'armatura ha migliaia e migliaia d'anni ed è di bronzo ho pensato dovesse risalire per forza ai Primi Uomini, ma non so se ho sbagliato a darlo per scontato <-- per me la fonte è OK, ma toglierei il riferimento alle rune perché altrimenti sembra che tutte le armature dei Primi Uomini avessero tale caratteristica.

 

I Primi Uomini hanno portato dal [[Essos|Continente Orientale]] delle divinità che però risultano sconosciute in quanto, dopo il [[Patto]], vengono col tempo abbandonate a favore del culto degli [[Antichi Dei]] dei Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i [[Primi Uomini]] assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli, molto numerosi nel [[Nord]] e ben visibili in una vasta pianura, che prende appunto il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Messa così però sembra che tutti i Primi Uomini si radunassero a seppellire i morti lì...

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">

Link to post
Share on other sites

 

 

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]

| Popolazioni = [[Popolo Libero]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

 

Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo, con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature ornate di rune.<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref> Per il riferimento all'armatura mi sono rifatta ad AGOT29: «Sansa remembered Lord Yohn Royce, who had guested at Winterfell two years before. His armor is bronze, thousands and thousands of years old, engraved with magic runes that ward him against harm, she whispered to Jeyne». Dal momento che si dice che l'armatura ha migliaia e migliaia d'anni ed è di bronzo ho pensato dovesse risalire per forza ai Primi Uomini, ma non so se ho sbagliato a darlo per scontato <-- per me la fonte è OK, ma toglierei il riferimento alle rune perché altrimenti sembra che tutte le armature dei Primi Uomini avessero tale caratteristica. ---> Ok, pensavo che la fonte potesse servire anche per attribuire ai Primi Uomini l’uso delle rune ma effettivamente non è sufficiente da sola come fonte.

 

Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i [[Primi Uomini]] (---> qua non si può inserire qualcosa tipo “abbandonano le loro divinità originarie e assorbono il culto degli Antichi Dei”? Tanto per far capire che inizialmente avevano altri dei anche loro) assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli, molto numerosi nel [[Nord]] e ben visibili in una vasta pianura, che prende appunto il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref> Messa così però sembra che tutti i Primi Uomini si radunassero a seppellire i morti lì... E messa così può andare?---> Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli. Nel terzo secolo dopo la [[Conquista]] resta traccia di queste tombe nel [[Nord]] dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>, ben visibili soprattutto in una vasta pianura, che prende appunto il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12" />

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

Link to post
Share on other sites

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]

| Popolazioni = [[Popolo Libero]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

 

Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo, con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref>. Ok, pensavo che la fonte potesse servire anche per attribuire ai Primi Uomini luso delle rune ma effettivamente non è sufficiente da sola come fonte. <--- In effetti questo è un punto interessante, non ci avevo pensato. Purtroppo non sappiamo se si trattasse del loro comune alfabeto oppure se fossero simboli più "esoterici" da usare appunto per invocare protezione o che altro, sicuramente non da AGOT. Forse potremmo mettere un laconico "Fanno uso delle rune per la scrittura", altrimenti lascerei perdere per il momento.

 

Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i Primi Uomini abbandonano le loro divinità e assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai[/color] [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli, molto numerosi nel [[Nord]]. Nel terzo secolo dopo la [[Conquista]] resta traccia di queste tombe nel [[Nord]] dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>, nella vasta pianura nota proprio con il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12" />

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

Link to post
Share on other sites

 

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]

| Popolazioni = [[Popolo Libero]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

 

Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo, con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref>. Ok, pensavo che la fonte potesse servire anche per attribuire ai Primi Uomini l'uso delle rune ma effettivamente non è sufficiente da sola come fonte. <--- In effetti questo è un punto interessante, non ci avevo pensato. Purtroppo non sappiamo se si trattasse del loro comune alfabeto oppure se fossero simboli più "esoterici" da usare appunto per invocare protezione o che altro, sicuramente non da AGOT. Forse potremmo mettere un laconico "Fanno uso delle rune per la scrittura", altrimenti lascerei perdere per il momento. --->Si forse è meglio aspettare per ora, visto che da AGOT non sappiamo ancora se queste rune fossero un alfabeto o solo simboli di protezione.

 

Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i Primi Uomini abbandonano le loro divinità e assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli. Nel terzo secolo dopo la [[Conquista]] resta traccia di queste tombe nel [[Nord]] dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>, nella vasta pianura nota proprio con il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12" />

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

Link to post
Share on other sites

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]

| Popolazioni = [[Popolo Libero]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

 

Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo, con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref>.

 

Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i Primi Uomini abbandonano le loro divinità e assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli. Nel terzo secolo dopo la [[Conquista]] resta traccia di queste tombe nel [[Nord]] dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>, nella vasta pianura nota proprio con il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12" />

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

 

== Storia ==

Durante l'[[Età dell'Alba]], circa dodicimila anni prima della [[Conquista]], i Primi Uomini arrivano intraprendono una migrazione da [[Essos]] a [[Westeros]] da [[Essos]] passando attraverso il [[braccio di Dorne]], l'istmo che in quel periodo collega allora i due continenti. Si dedicano quindi alla colonizzazione del continente, costruendo fortini e villaggi e distruggendo gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], spaventati dai volti intagliati nei loro tronchi. Ciò, unito alla conoscenza dell'allevamento dei cavalli e della fabbricazione di armi e armature in bronzo e cuoio, provoca la paura e l'ostilità Portano con loro cavalli ed hanno spade di bronzo e grandi scudi di cuoio; inoltre cominciano a costruire fortini e fattorie abbattendo e bruciando gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], spaventati dai volti intagliati nei loro tronchi. Così facendo scatenano l'ira dei [[Figli della Foresta]], gli abitanti autoctoni del [[Westeros|Continente Occidentale]], che scendono quindi in guerra contro di loro inorriditi dalla distruzione degli [[Alberi-diga|alberi-diga]] considerati un tramite con gli [[Antichi Dei]].<ref name="AGOT66" />

 

I [[Figli della Foresta]] si servono di tutte le loro arti magiche per fermare l'avanzata dei Primi Uomini, arrivando a scatenare un cataclisma marino per far crollare il [[braccio di Dorne]] e impedire l'afflusso di nuovi migranti da [[Essos]], ma la supremazia tecnologica e la maggiore prestanza fisica dei Primi Uomini pongono questi ultimi in una netta posizione di vantaggio. Nonostante i [[Figli della Foresta]] si servano anche di magie oscure per sollevare le acque del mare e spezzare il [[braccio di Dorne]] nel vano tentativo di fermare l'invasione, i Primi Uomini risultano superiori grazie alla corporatura più alta e forte e grazie alle armi in bronzo contro cui l'ossidiana dei [[Figli della Foresta]] non può competere. La guerra per il predominio dura vari secoli, finché i saggi di entrambe le razze decidono di trovare un accordo. I capi e gli eroi dei Primi Uomini si incontrano con i [[Veggente Verde|Veggenti Verdi]] ed i danzatori dei boschi dei [[Figli della Foresta]] sull'[[isola dei Volti]], dove stipulano il [[Patto]]: mentre i [[Figli della Foresta]] ottengono il dominio delle foreste e che nessun [[Alberi-diga|albero-diga]] sia più tagliato, ai Primi Uomini vengono dati tutti i restanti territori restanti e le coste del continente. A seguito dell'accordo viene inoltre creato il [[sacro ordine degli Uomini Verdi]]. Il [[Patto]] dà inizio all'amicizia tra Primi Uomini e [[Figli della Foresta]] e segna il passaggio dall'[[Età dell'Alba]] all'[[Età degli Eroi]].<ref name="AGOT66" />

 

Col passare del tempo i Primi Uomini mettono da parte le loro divinità ed assorbono dai [[Figli della Foresta]] il culto degli [[Antichi Dei]]<ref name="AGOT66" />, mentre centinaia di regni nascono sui territori che hanno preso ai [[Figli della Foresta]]<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>.

 

Durante il periodo conosciuto come [[Lunga Notte]], per la prima volta arrivano dall'estremo nord gli [[Estranei]], devastando città e regni. Per contrastare questo pericolo, secondo la leggenda l'[[ultimo degli Eroi]] parte alla ricerca dei [[Figli della Foresta]] ormai quasi scomparsi da [[Westeros]] per chiedere il loro aiuto. Grazie quindi alla loro magia, i Primi Uomini riescono a ricacciare a nord gli [[Estranei]]<ref name="AGOT24" /> e in seguito creano la confraternita dei [[Guardiani della Notte]] per difendersi da eventuali minacce provenienti da nord<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

 

L'amicizia tra i Primi Uomini e i [[Figli della Foresta]] dura per quattromila anni, fino alla nascita dei [[sette Regni]]. Molti secoli più tardi a quando i guerrieri [[Andali]] attraversano il [[Mare Stretto]] ed invadono il [[Westeros|Continente Occidentale]]. Le guerre portate dal nuovo popolo durano centinaia d'anni, ma e alla fine i sei regni del sud della parte meridionale del continente cadono uno dopo l'altro ed i Primi Uomini si mescolano con gli invasori. Il dominio dei Primi Uomini resiste solo nel [[Nord]], i cui [[Re del Nord|re]] respingono tutte le armate che cercano di superare l'[[incollatura]].<ref name="AGOT66" />[/color]

 

Nonostante solo gli abitanti del [[Nord]] si possano dire eredi diretti dei Primi Uomini anche alcune famiglie del sud ne rivendicano la discendenza, tra queste [[Nobile Casa Redfort|Casa Redfort]].<ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref> Anche i Blackwood, giusto? Non viene già detto in AGOT?

 

Secondo la leggenda, [[Garth (Manoverde)|Garth Manoverde]] è stato un re dei Primi Uomini.<ref name="AGOTAF">[[AGOT Appendici#Appendice F|AGOT Appendice F]]</ref> Questa informazione non so bene dove inserirla <-- Mah, io non la metterei

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Società]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites

 

{{Popolo

| Nome = Primi Uomini

| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]

| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]

| Popolazioni = [[Popolo Libero]]

| Lingua = [[Lingua Comune]]

| Culto = [[Antichi Dei]]

}}

 

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Distribuzione geografica ==

Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

 

== Politica e amministrazione ==

A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

 

Oltre la [[barriera]], invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

== Cultura e società ==

Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo, con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref>.

 

Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i Primi Uomini abbandonano le loro divinità e assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

 

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli. Nel terzo secolo dopo la [[Conquista]] resta traccia di queste tombe nel [[Nord]] dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>, nella vasta pianura nota proprio con il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12" />

 

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

 

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

 

== Storia ==

Durante l'[[Età dell'Alba]] i Primi Uomini intraprendono una migrazione da [[Essos]] a [[Westeros]] passando attraverso il [[braccio di Dorne]], l'istmo che in quel periodo collega allora i due continenti. Si dedicano quindi alla colonizzazione del continente, costruendo fortini e villaggi e distruggendo gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], spaventati dai volti intagliati nei loro tronchi. Ciò, unito alla conoscenza dell'allevamento dei cavalli e della fabbricazione di armi e armature in bronzo e cuoio, provoca la paura e l'ostilità dei [[Figli della Foresta]], gli abitanti autoctoni del [[Westeros|Continente Occidentale]], che scendono quindi in guerra contro di loro.<ref name="AGOT66" />

 

I [[Figli della Foresta]] si servono di tutte le loro arti magiche per fermare l'avanzata dei Primi Uomini, arrivando a scatenare un cataclisma marino per far crollare il [[braccio di Dorne]] e impedire l'afflusso di nuovi migranti da [[Essos]], ma la supremazia tecnologica e la maggiore prestanza fisica dei Primi Uomini pongono questi ultimi in una netta posizione di vantaggio. La guerra per il predominio dura vari secoli, finché i saggi di entrambe le razze decidono di trovare un accordo. I capi e gli eroi dei Primi Uomini si incontrano con i [[Veggente Verde|Veggenti Verdi]] ed i danzatori dei boschi dei [[Figli della Foresta]] sull'[[isola dei Volti]], dove stipulano il [[Patto]]: mentre i [[Figli della Foresta]] ottengono il dominio delle foreste e che nessun [[Alberi-diga|albero-diga]] sia più tagliato, ai Primi Uomini vengono dati tutti i restanti territori del continente. A seguito dell'accordo viene inoltre creato il [[sacro ordine degli Uomini Verdi]]. Il [[Patto]] dà inizio all'amicizia tra Primi Uomini e [[Figli della Foresta]] e segna il passaggio dall'[[Età dell'Alba]] all'[[Età degli Eroi]].<ref name="AGOT66" />

 

Col passare del tempo i Primi Uomini mettono da parte le loro divinità ed assorbono dai [[Figli della Foresta]] il culto degli [[Antichi Dei]]<ref name="AGOT66" />, mentre centinaia di regni nascono sui territori che hanno preso ai [[Figli della Foresta]]<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>.

 

Durante il periodo conosciuto come [[Lunga Notte]], per la prima volta arrivano dall'estremo nord gli [[Estranei]], devastando città e regni. Per contrastare questo pericolo, secondo la leggenda l'[[ultimo degli Eroi]] parte alla ricerca dei [[Figli della Foresta]] ormai quasi scomparsi da [[Westeros]] per chiedere il loro aiuto. Grazie quindi alla loro magia, i Primi Uomini riescono a ricacciare a nord gli [[Estranei]]<ref name="AGOT24" /> e in seguito creano la confraternita dei [[Guardiani della Notte]] per difendersi da eventuali minacce provenienti da nord<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

 

L'amicizia tra i Primi Uomini e i [[Figli della Foresta]] dura per quattromila anni, fino a quando i guerrieri [[Andali]] attraversano il [[Mare Stretto]] ed invadono il [[Westeros|Continente Occidentale]]. Le guerre portate dal nuovo popolo durano centinaia d'anni, e alla fine i regni della parte meridionale del continente cadono uno dopo l'altro ed i Primi Uomini si mescolano con gli invasori. Il dominio dei Primi Uomini resiste solo nel [[Nord]], i cui [[Re del Nord|re]] respingono tutte le armate che cercano di superare l'[[incollatura]].<ref name="AGOT66" />

 

Nonostante solo gli abitanti del [[Nord]] si possano dire eredi diretti dei Primi Uomini anche alcune famiglie del sud ne rivendicano la discendenza, tra queste [[Nobile Casa Redfort|Casa Redfort]].<ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref> Anche i Blackwood, giusto? Non viene già detto in AGOT? --->Non ho trovato una frase che lo dica in modo esplicito, però in AGOT71 c'è il brano dove Catelyn elenca i nobili che sono con Robb a pregare nel Parco degli Dei: "Around him others knelt: Greatjon Umber, Rickard Karstark, Maege Mormont, Galbart Glover, and more. Even Tytos Blackwood was among them, the great raven cloak fanned out behind him. These are the ones who keep the old gods, she realized. She asked herself what gods she kept these days, and could not find an answer." Forse va bene come fonte per dire che i Blackwood discendono dai Primi Uomini?

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:Società]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites
{{Popolo
| Nome = Primi Uomini
| Luoghi = [[Nord]]<br />[[Terre oltre la Barriera]]
| Nazioni = [[Nord]], [[sette Regni]]
| Popolazioni = [[Popolo Libero]]
| Lingua = [[Lingua Comune]]
| Culto = [[Antichi Dei]]
}}

I [[Primi Uomini]], originari del [[Essos|Continente Orientale]], sono la prima etnia umana a colonizzare [[Westeros]].<ref name="AGOT66">[[AGOT66]]</ref>


__TOC__

== Distribuzione geografica ==
Dopo essersi diffusi in tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]] a partire dall'[[Età dell'Alba]], i Primi Uomini vedono progressivamente ridursi i loro territori a seguito dell'invasione degli [[Andali]], fino a mantenere la loro superiorità numerica unicamente nel [[Nord]] dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT66" />

== Politica e amministrazione ==
A sud della [[barriera]] i Primi Uomini sono organizzati attraverso strutture statali di tipo monarchico-feudale, dapprima con regni indipendenti<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>, e dopo la [[Conquista]] come parte dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT66" />.

Oltre la [[barriera]]----->non è meglio linkare "oltre la Barriera" alla voce delle Terre oltre la Barriera?, invece, la popolazione è per lo più strutturata in clan e tribù, che solo occasionalmente si riuniscono sotto un unico [[Re oltre la Barriera|sovrano]].<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

== Cultura e società ==
Si deve ai Primi Uomini l'introduzione a [[Westeros]] del cavallo, animale lì sconosciuto prima del loro arrivo.<ref name="AGOT66" /> Conoscono inoltre l'uso del bronzo (qui contestualizzerei, perché sembra che lo abbiano sempre conosciuto fin dalla loro genesi, ma non è detto. Se sappiamo che lo conoscevano al loro arrivo sul continente, lo specificherei), con cui fabbricano manufatti quali spade<ref name="AGOT66" /> e armature<ref name="AGOT29">[[AGOT29]]</ref>.

Successivamente alla migrazione a [[Westeros]] i Primi Uomini abbandonano le loro divinità e assorbono il culto degli [[Antichi Dei]] dai [[Figli della Foresta]].<ref name="AGOT66" /> Assumono quindi grande importanza gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], usati come [[Albero del cuore|alberi del cuore]] per pregare nei [[Parco degli Dei|Parchi degli Dei]] (facciamo una voce per i parchi? Sbaglio o non abbiamo deciso di farla? Io ne parlerei in una generica voce sulla religione degli Antichi Dei) dei loro castelli.<ref name="AGOT53">[[AGOT53]]</ref>

Anticamente i loro morti vengono seppelliti sotto dei tumuli. Nel terzo secolo dopo la [[Conquista]] resta traccia di queste tombe nel [[Nord]] dei [[sette Regni]]<ref name="AGOT12">[[AGOT12]]</ref>, nella vasta pianura nota proprio con il nome di [[Terre dei Tumuli]]<ref name="AGOT20">[[AGOT20]]</ref>, dove appaiono come collinette lunghe e basse.<ref name="AGOT12" />

Tra le strutture da loro costruite si può annoverare il [[Moat Cailin]], una grande roccaforte situata nella parte superiore dell'[[incollatura]]<ref name="AGOT37">[[AGOT37]]</ref>, e la [[barriera]], un'enorme muraglia di ghiaccio eretta a scopo difensivo dai pericoli che giungono da nord e che segna il confine settentrionale dei [[sette Regni]].<ref name="AGOT70">[[AGOT70]]</ref>

Secondo le usanze dei Primi Uomini, chi pronuncia una condanna a morte deve eseguire personalmente la sentenza. Questa tradizione viene ancora attuata dai membri di [[Nobile Casa Stark|Casa Stark]] nel terzo secolo dopo la [[Conquista]].<ref name="AGOT01">[[AGOT01]]</ref>

== Storia ==
Durante l'[[Età dell'Alba]] i Primi Uomini intraprendono una migrazione da [[Essos]] a [[Westeros]] passando attraverso il [[braccio di Dorne]], l'istmo che in quel periodo collega allora i due continenti. Si dedicano quindi alla colonizzazione del continente, costruendo fortini e villaggi e distruggendo gli [[Alberi-diga|alberi-diga]], spaventati dai volti intagliati nei loro tronchi. Questi comportamenti, uniti Ciò, unito alla conoscenza dell'allevamento dei cavalli e della fabbricazione di armi e armature in bronzo e cuoio, provoca la paura e l'ostilità dei [[Figli della Foresta]], gli abitanti autoctoni del [[Westeros|Continente Occidentale]], che scendono quindi in guerra contro di loro.<ref name="AGOT66" />

I [[Figli della Foresta]] si servono di tutte le loro arti magiche per fermare l'avanzata dei Primi Uomini, arrivando a scatenare un cataclisma marino per far crollare il [[braccio di Dorne]] e impedire l'afflusso di nuovi migranti da [[Essos]], ma la supremazia tecnologica e la maggiore prestanza fisica dei Primi Uomini pongono questi ultimi in una netta posizione di vantaggio. La guerra per il predominio dura vari secoli, finché i saggi di entrambe le razze decidono di trovare un accordo. I capi e gli eroi dei Primi Uomini si incontrano con i [[Veggente Verde|Veggenti Verdi]] ed i danzatori dei boschi dei [[Figli della Foresta]] sull'[[isola dei Volti]], dove stipulano il [[Patto]]: mentre i [[Figli della Foresta]] ottengono il dominio delle foreste e la promessa che nessun [[Alberi-diga|albero-diga]] sia più tagliato, ai Primi Uomini vengono dati tutti i restanti territori del continente. A seguito dell'accordo viene inoltre creato il [[sacro ordine degli Uomini Verdi]]. Il [[Patto]] dà inizio all'amicizia tra Primi Uomini e [[Figli della Foresta]] e segna il passaggio dall'[[Età dell'Alba]] all'[[Età degli Eroi]].<ref name="AGOT66" />

Col passare del tempo i Primi Uomini mettono da parte le loro divinità ed assorbono dai [[Figli della Foresta]] il culto degli [[Antichi Dei]]<ref name="AGOT66" />, mentre centinaia di regni nascono sui territori da loro sottratti che hanno preso ai [[Figli della Foresta]]<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>.

Durante il periodo conosciuto come [[Lunga Notte]], per la prima volta arrivano dall'estremo nord gli [[Estranei]], devastando città e regni. Per contrastare questo pericolo, secondo la leggenda l'[[ultimo degli Eroi]] parte alla ricerca dei [[Figli della Foresta]] ormai quasi scomparsi da [[Westeros]] per chiedere il loro aiuto. Grazie quindi alla loro magia, i Primi Uomini riescono a ricacciare a nord gli [[Estranei]]<ref name="AGOT24" /> e in seguito creano la confraternita dei [[Guardiani della Notte]] per difendersi da eventuali minacce provenienti da nord<ref name="AGOT60">[[AGOT60]]</ref>.

L'amicizia tra i Primi Uomini e i [[Figli della Foresta]] dura per quattromila anni, fino a quando i guerrieri [[Andali]] attraversano il [[Mare Stretto]] ed invadono il [[Westeros|Continente Occidentale]]. Le guerre portate dal nuovo popolo durano centinaia d'anni, e alla fine i regni della parte meridionale del continente cadono uno dopo l'altro ed i Primi Uomini si mescolano con gli invasori. Il dominio dei Primi Uomini resiste solo nel [[Nord]], i cui [[Re del Nord|re]] respingono tutte le armate che cercano di superare l'[[incollatura]].<ref name="AGOT66" />

Nonostante solo gli abitanti del [[Nord]] si possano considerare dire eredi diretti dei Primi Uomini, anche alcune famiglie del sud ne rivendicano la discendenza, tra queste [[Nobile Casa Redfort|Casa Redfort]].<ref name="AGOT34">[[AGOT34]]</ref> Anche i Blackwood, giusto? Non viene già detto in AGOT? --->Non ho trovato una frase che lo dica in modo esplicito, però in AGOT71 c'è il brano dove Catelyn elenca i nobili che sono con Robb a pregare nel Parco degli Dei: "Around him others knelt: Greatjon Umber, Rickard Karstark, Maege Mormont, Galbart Glover, and more. Even Tytos Blackwood was among them, the great raven cloak fanned out behind him. These are the ones who keep the old gods, she realized. She asked herself what gods she kept these days, and could not find an answer." Forse va bene come fonte per dire che i Blackwood discendono dai Primi Uomini?--->Hmm non lo so, non mi convince considerarla come prova certa della discendenza. In linea teorica uno può pregare la divinità di un'etnia senza discendere da quell'etnia.

== Note ==
<references />


{{Portale | Argomento1 = Società}}

<noinclude>[[Categoria:Società]]</noinclude>

 

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,833
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    ros
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      15,946
    • Total Posts
      732,988
×
×
  • Create New...