Jump to content

i martell: la casata più maltrattata dai D&D


Recommended Posts

Beh.. una volta che c' è un nuovo personaggio gli dai un ruolo ed un contesto. Le serie tv a seconda dei casi cambiano personaggi ad ogni stagione come per esempio in ER. Essendo una serie tv medieval fantasy con una storia dietro e non una sitcom un personaggio nuovo è normale che compaia. Una serie tv solo sugli stark secondo me sarebbe una palla.. :D Ovviamente non ho mai visto i gradimenti ai vari personaggi della serie tv.. ;)

Link to post
Share on other sites
  • Replies 89
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Una serie TV solo sugli Stark cadrebbe nella banalità, nella bipolarità buoni-cattivi. Il Trono di Spade e ASOIAF hanno fatto dell'aspetto opposto a questo, come la complessità di personaggi, gli intrighi, il fatto che ognuno fa i propri interessi e il più furbo rimane sempre a galla il loro punto di forza.Questo è un mondo reale, non è la solita storiella romanzata. E vi parlo da fan sfegatato degli Stark. Ma se non ci fossero gli altri personaggi ( e se tradire gli Stark non fosse diventato lo sport nazionale dei Sette Regni) non li amerei così tanto.

Tornando ai Martell, sono stati obiettivamente troppo bistrattati dalle esigenze di spazio della serie tv. Sinceramente, al posto della storia di Arianne, avrei volentierissimo tagliato le parti noioise di Brienne, i siparietti Tyrion-Missandei-Verme Grigio o i monologhi dell'Alto Passero e ci avrei inserito qualcosa in più sugli intrighi di Doran, di Arianne, sulla stella nera Dayne o sul tentativo di fare di Myrcella la regina. Invece, lo hanno fatto fuori in un passaggio senza senso che ha tolto splendore alle Serpi e ad Ellaria stessa.

Link to post
Share on other sites

Secondo me le lamentele ci sarebbero state in ogni caso, sia se fossero stati fedeli ai romanzi che no.

 

Ormai il pubblico ha scelto i suoi beniamini, vuole gli Stark, Daney, Tyrion.......

 

Non credo gli freghi qualcosa dei dubbi di Connington, delle vicende di Griff (che comunque rimane un personaggio spuntato dal nulla più o meno) o delle beghe familiari dei Martell o dei Greyjoy.

 

Anche nei libri alla fine questi sono tutti elementi non essenziali, che servono a dare un po di pepe alla storia e ad interagire con i personaggi gia presenti, ma possono anche essere eliminati.

Link to post
Share on other sites

Pur provando profonda antipatia per i Greyjoy (ciò vuol dire che sono stati resi bene) ritengo che se venissero tolti dai libri, ai libri mancherebbe qualcosa, quindi sono essenziali.

Uguale per i Martell, anche se loro li preferisco agli uomini di ferro.

Eliminando tutti questi personaggi la storia non sarebbe la stessa, mancherebbe di qualcosa.

Link to post
Share on other sites

I greyjoy come i martell, i tully e gli arryn sono funzionali al racconto dell' universo medieval fantasy di got. In un altro topic segnalavo che in got mancano i personaggi secondari che invece abbondano giustamente nei libri. Senza personaggi secondari il tutto si ridurrebbe a jon vs estranei o lannister e per chiudere il racconto basterebbe un bel duello tra i campioni.

Nella mia classifica delle casate i greyjoy sono i più esaltati e più pretenziosi pur avendo un potenziale bellico/politico limitato (almeno nella serie tv).

Link to post
Share on other sites

Anche nei libri alla fine questi sono tutti elementi non essenziali, che servono a dare un po di pepe alla storia e ad interagire con i personaggi gia presenti, ma possono anche essere eliminati.

 

Probabilmente hai ragione, però togliere Arianne per mettere tre personaggi che sono versioni in fotocopia della stessa cretina è una decisione che non penso capirò mai.

Link to post
Share on other sites

Diciamo anche che la storia di Arianne era un po' troppo complessa per essere portata su schermo in due/tre scene. Il rischio era che togliesse tempo ai personaggi principali.

Tre donne-guerriere, figlie dell'uomo da vendicare, televisivamente riescono ad essere più "personaggio" anche senza ricevere caratterizzazione alcuna. Un disastro sì, col senno di poi, ma nelle intenzioni probabilmente è stata una soluzione di comodo per risparmiare tempo anche in fase di scrittura e produzione.

Link to post
Share on other sites

Arianne martel si poteva inserire nella serie senza problemi insieme alle serpi ma i D&D si sono intestarditi sulla miniserie e parecchi personaggi sono rimasti fuori. Quando si sono resi conto che non erano in grado di gestire tutti questi personaggi (penso anche ai tyrrel) li hanno semplicemente eliminati in vario modo. Con i se e con i ma non si fa la storia e nemmeno una serie tv.. come ho detto all' inizio di questo topic e procedendo con la lettura sui martell e su arianne ci fai una stagione.. le serpi se opportunamente sceneggiate sarebbero state delle ottime "bond girl".

Link to post
Share on other sites

Dal mio punto di vista avrei visto più facile inserire Arianne e lasciare fuori le Serpi, magari attribuendo a lei alcune loro caratteristiche e realizzando un dualismo Arianne/Ellaria con quest'ultima pacifista. Tra l'altro un unico personaggio avrebbe reso possibile una caratterizzazione migliore.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...